Memorie DDR3 a frequenza elevata per G.Skill

Memorie DDR3 a frequenza elevata per G.Skill

Dal produttore taiwanese specializzato in memorie di fascia enthusiast nuovi modelli per piattaforme Intel e AMD, oltre ad un maggiore focus per le soluzioni SSD

di pubblicata il , alle 12:24 nel canale Memorie
IntelAMDG.Skill
 

Molte nuove memorie quelle mostrate da G.Skill al proprio stand del Computex 2011 di Taipei; il produttore taiwanese continua a proporre soluzioni destinate agli utenti più appassionati, forte in questo anche di un nuovo record di overclock ottenuto proprio durante la manifestazione.

gskill_2.jpg (61503 bytes)

Le memorie Ripjaws X sono state proposte su piattaforma Intel Z68 alla frequenza di clock di 2.133 MHz, in abbinamento a latenze pari a 6-10-6-28 che risultano essere tra le più spinte in assoluto per memorie DDR3 certificate a queste frequenze di clock. Il sistema di raffreddamento è tradizionale, con la possibilità di installare un sistema ad aria a doppia ventola che assicura l'adeguato raffreddamento dei moduli.

gskill_3.jpg (55192 bytes)

Approccio differente quello delle memorie Flare, abbinate a una piattaforma AMD socket AM3+ con processore Phenom II X6 1100T. In questo caso alla frequenza di clock di 2.133 MHz le memorie operano con latenze 9-11-9-28, ma abbinando 4 moduli per un totale di 16 Gbytes di capacità complessiva.

gskill_4.jpg (72391 bytes)

La massima frequenza di clock certificata viene raggiunta dalle soluzioni Trident, abbinate in questo caso a processori Intel socket 1156 LGA grazie alla loro possibilità di utilizzare frequenze di base clock fortemente fuori specifica. Siamo con questo kit a 2.400 MHz di clock, in abbinamento a latenze pari a 9-11-10-28 per un quantitativo di 4 Gbytes per ogni modulo.

gskill_1.jpg (59662 bytes)

Come per tutti i produttori di memoria taiwanesi non può mancare una gamma di soluzioni SSD; nell'immagine troviamo l'ultimo modello Phoenix II Pro Series, proposta con capienza di 120 e 240 Gbytes. Troviamo all'interno controller SandForce della serie SF-2200, con interfaccia SATA 6 Gbps. Prestazioni allineate a quelle delle altre proposte basate sullo stesso controller: velocità di lettura e scrittura superiori a 500 Mbytes al secondo, con un picco di 60.000 IOPs nelle letture random di pacchetti 4KB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123406 Giugno 2011, 12:48 #1
Ma... io sono rimasto a quando non c'erano differenze prestazionali visibili tra ddr3 1600 cas8 e le ddr3 ultraspinte... è cambiato qualcosa nel frattempo?
aleks_38806 Giugno 2011, 13:03 #2
Non è cambiato assolutamente nulla... bisognerà aspettare le ddr4 per avere differenze sostanziali da una buona memoria 1600mhz cas8...
ThePunisher06 Giugno 2011, 13:17 #3
Originariamente inviato da: aleks_388
Non è cambiato assolutamente nulla... bisognerà aspettare le ddr4 per avere differenze sostanziali da una buona memoria 1600mhz cas8...


Sono d'accordo sulla prima parte, ma non molto sulla seconda.

Elpida ha appena sviluppato nuove memorie a 30nm e addirittura 25nm contro i 40nm delle attuali (comprese quelle mostrate a Taipei da G.Skill).

Come si può leggere nel sito ufficiale Elpida:
"The 25nm process 2-gigabit DDR3 SDRAM can support ultra-fast performance above DDR3-1866 (1866Mbps) and is compliant with low-voltage 1.35V high-speed DDR3L-1600 (1600Mbps)."

Analogamente per quelle a 30nm (prodotte in moduli anche da 4GB l'uno).

Quindi direi che con queste memorie e la certificazione di base a DDR3-1866Mhz (la news parla di "oltre 1866") o 1600Mhz con 1.35V ci sarà già un notevole passo avanti e non esisterà neanche probabilmente il collo di bottiglia dato dal TRCD eccessivamente alto com'è per gli attuali chip.

Le RAM sono in arrivo.
sbudellaman06 Giugno 2011, 13:40 #4
Originariamente inviato da: roccia1234
Ma... io sono rimasto a quando non c'erano differenze prestazionali visibili tra ddr3 1600 cas8 e le ddr3 ultraspinte... è cambiato qualcosa nel frattempo?


No, le ddr3 ultraspinte non danno alcun vantaggio prestazionale degno di nota. Soldi buttati.
Futura1206 Giugno 2011, 14:38 #5
Come ben sappiamo tutti spendere cifre ''enormi'' per le ram sono soldi buttati..fra delle 1333Mhz e delle 2333Mhz cambia mezzo FPS e mezzo punto in Pcmark...con una differenza di oltre 100€ per 4Gb di memoria.
Affarone!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^