Processori AMD quad-core nel 2007?

Processori AMD quad-core nel 2007?

Secondo quanto dichiarato da Hector Ruiz, presidente di AMD, la compagnia dovrebbe rilasciare nel 2007 i primi engineering sample di processori con quattro core

di pubblicata il , alle 10:17 nel canale Processori
AMD
 

Advanced Micro Devices ha recentemente rinnovato la propria intenzione nella produzione di processori con quattro core per la seconda metà del decennio e ha rilasciato alcune informazioni riguardo ad una possibile finestra temporale per i sample di questi processori.

Hector Ruiz, presidente e CEO di AMD, ha dichiarato in un'intervista al website CRN di essere fiducioso del fatto che i primi engineering sample dei processori quad-core saranno disponibili nel 2007. In precedenza alcuni analisti avevano previsto che AMD avrebbe introdotto sul mercato i processori quad-core nel 2007.

Sebbene difficilmente vi sarà l'esigenza di processori dual-core desktop nel 2007, il settore dei server potrebbe riservare una calorosa accoglienza a questo tipo di processori. Attualmente non è dato sapere se le soluzioni multi-core di AMD utilizzeranno l'architettura impiegata oggi o si baseranno su architettura futura che è ora in fase di sviluppo.

Secondo Ruiz l'impatto dei processori dual core sul mercato sarà piuttosto significativo anche se il mercato vedrà grossi volumi di consegne per i processori AMD Opteron solo nel 2006.

Attualmente AMD produce i processori dual-core e single-core utilizzando il processo a 90 nanometri con la tecnologia SOI (Silicon-On-Insulator) presso la Fab 30 situata in Germania, vicino Dresda, che opera con wafer da 200mm. I processori AMD Opteron dual core e Athlon 64 X2 fanno uso di die caratterizzati da dimensioni inferiori rispetto ai die utilizzati da Intel per le poprie soluzioni dual-core. Nonostante questo alcuni analisti credono che tali die siano comunque di dimensioni troppo elevate per poter conseguire una produzione ad alti volumi.

Quando AMD darà il via alla produzione commerciale a 65 nanometri presso la Fab 36 con wafer da 300mm la dimensione dei die per i chip dual core sarà più vantaggiosa in termini economici e permetterà ad AMD di incrementare il volume di produzione delle proprie soluzioni. Anche i processori dual-core a 65 nanometri di Intel sono attesi per il 2006.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico26 Aprile 2005, 10:23 #1
"Sebbene difficilmente vi sarà l'esigenza di processori dual-core desktop nel 2007"

Probabilmente dovrebbe essere il quad-core

Quello che rimane veramente da chiedersi è che HD avremo ancora nel 2007... io credo quelli del 2004... ARGH!

Ciao!
Neo_26 Aprile 2005, 10:54 #2
che il raptor diventi una scelta obbligata???
mah staremo a vedere
adynak26 Aprile 2005, 10:55 #3
Direi che gli HDs rimarranno sempre gli stessi.
Io ho comprato i raptor appena usciti e ancora in commercio non vi è niente di più performante ... sono passati 2 anni; la cosa "strana" è che non è previsto niente di nuovo su questo fronte nemmeno per i prossimi anni (NCQ non la considero una novità.
Non penso che i quad-core avranno spazio nell'uso Home: già per i dual dovremmo aspettare parecchio tempo, soprattutto per la diffusione di software in grado di sfruttarli a pieno ... figuriamoci i quad !!
Alberello6926 Aprile 2005, 10:56 #4
Vuoi dire che non ti bastano le prestazioni di 4 HD in raid 0 che può gestire l'attuale nForce 4?
bist26 Aprile 2005, 11:04 #5

4 hd in raid 0

sì, ma con che costi, e/o con che rischi... Non è verosimile poi che il "grande pubblico" adotti soluzioni raid.
Slave0126 Aprile 2005, 11:05 #6
A dire la verità i dual core sono già sfruttati nel caso di operazioni multitask...se effettuo conversioni video ed intanto faccio conversioni audio ho prestazioni raddoppiate...i miglioramenti non ci sono invece nelle singole applicazioni che non vengono eseguite quindi più velocemente
Genesio26 Aprile 2005, 11:06 #7
Il grosso problema invece a mio avviso è il software. Se per sfruttare il dual core oggi bisogna programmare apposta, lo stesso discorso varrà per il quad-core, poi per l'otto-core etc..
OverCLord26 Aprile 2005, 11:12 #8
X Genesio
Una volta parallelizzato un algoritmo, con le dovute eccezioni, si hanno solo vantaggi a suddividerne l'esecuzione su piu' core.
Quindi una volta affrontato, il discorso e' lo stesso sia che si tratti di due, che di 4 che di 8 core...
Cimmo26 Aprile 2005, 11:21 #9
Certo che 4 core potrebbero essere un impegno economico a livello software, mi riferisco a tutti quei software che prevederanno una licenza per ogni core oltre che per ogni processore.

Ce n'e' qualcuna che non aveva ancora aggiornato il proprio contratto di licenza e non si sapeva ancora se per loro 2 core = 2 processori oppure no.
erupter26 Aprile 2005, 11:25 #10
Già allo stato attuale si può dire ad un certo programma di usare una certa cpu piuttosto che un'altra.
Il problema non è tanto dei programmi quanto dei sistemi operativi: oramai tutti i programmi sono threaded, se il sistema operativo fosse in grado di smistare i vari thread su tutte le cpu...
Bhè non ci sarebbe bisogno di software apposta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^