Niente più cpu AMD con cache L2 da 1 Mbyte

Niente più cpu AMD con cache L2 da 1 Mbyte

AMD ha scelto di rimuovere le versioni di processore Athlon 64 X2 con cache L2 da 1 Mbyte dalla propria gamma di prodotti, con l'obiettivo di semplificare la propria linea di cpu

di pubblicata il , alle 08:24 nel canale Processori
AMD
 

AMD ha ufficialmente confermato che a partire dalle prossime settimane alcune versioni di processore Athlon 64 X2, con architettura dual core, verranno ritirate dalla gamma di prodotti disponibile in commercio.

Si tratta dei modello Athlon 64 X2 4.800+, 4.400+ e 4.000+ per piattaforme Socket AM2, oltre a quelli 4.400+ e 4.800+ per sistemi Socket 939, tutti dotati di cache L2 da 1 Mbyte per ciascun Core di processore. Continueranno a venir proposte in commercio le soluzioni Athlon 64 X2 con cache L2 da 512 Kbytes per Core di processore, mentre le cpu Athlon 64 X2 4.800+ Socket 939 verranno fornite ad un ridotto numero di produttori OEM partner per specifiche linee di prodotto.

AMD continuerà tuttavia a commercializzare cpu Athlon 64 con cache L2 da 1 Mbyte; si tratta delle versioni FX, soluzioni top di gamma destinate ai cosiddetti "prosumer", utenti che ricercano le massime prestazioni velocistiche sia in applicazioni gaming che in quelle di produttività personale.

Passando alle versioni Athlon 64 single core, i modelli che non verranno più commercializzati da AMD sono quelli 4.000+, 3.700+, 3.200+ e 3.000+; nuovamente si tratta di architetture con cache L2 da 1 Mbyte. A completare il quadro troviamo anche il taglio delle cpu Sempron 3.300+, 3.100+, 2.600+ e 2.500+, tutte per piattaforme Socket 754 e che non sono state annunciate in versioni per schede madri Socket AM2.

L'architettura AMD Athlon 64 beneficia in misura marginale del raddoppio della cache L2, da 512 Kbytes a 1 Mbyte, pertanto la non disponibilità di soluzioni con cache L2 da 1 Mbyte non deve particolarmente sorprendere. E' auspicabile che questa scelta di AMD possa condurre ad avere processori con frequenze di funzionamento più elevate.

La cancellazione di questi processori dalla linea di prodotti AMD è sicuramente legata anche alla prossima riduzione di prezzo. Le versioni con cache L2 da 1 Mbyte hanno superficie del Die ben superiore rispetto a quella delle versioni con 512 Kbytes di cache L2; di conseguenza, sono più costose da produrre e per queste diventa ben più difficile praticare riduzioni di prezzi consistenti come quelle attese a partire dal prossimo 24 Luglio.

Tutto questo spiega perché, in questo focus, non avessimo riportato i prezzi delle versioni di processore Athlon 64 X2 con 1 Mbyte di cache L2 che AMD praticherà sul mercato a partire dal prossimo 24 Luglio: i prezzi di tali cpu non cambieranno, essendo destinate ad una rapida uscita dal mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

99 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
franz89915 Giugno 2006, 08:42 #1
Peccato, il 3700+ e il 4000+ x2 erano ottimi come rapporto qualità/prezzo
Pikitano15 Giugno 2006, 08:45 #2
Notizia di contorno, poco interessante, dai bench si vedeva che il vantaggio prestazionale era minimo.
Forse ci si può aspettare qualche occasione per gli ultimi residui di magazzino di queste cpu, ma soprattutto prevedo code per gli X2 a 170€, e io sarò lì in mezzo
Bluknigth15 Giugno 2006, 08:46 #3
In effetti in alcune applicazioni la cache può addrittura essere un peso...

Certo che ora non resta che salire di frequenza.

Oppure dotare il sisteme di una cache L3 di grosse dimensioni esterna al processore, ma anche questa soluzione probabilmente non porterà grandi vantaggi prestazionali.

Mi sa che torneremo come al tempo degli XP, buone CPU a basso prezzo, anche se non il top della gamma. C'è solo da sperare che AMd abbia ne cassetto un'altro progetto con un salto come fu A64...
gianni187915 Giugno 2006, 08:53 #4
peccato

io speravo in buon acquisto con un processore X2 da un mega di cache per core
shark7915 Giugno 2006, 08:59 #5
Io erò già ai blocchi di partenza per comprare un 4800+... Peccato ripiegherò su un 4600+
tarek15 Giugno 2006, 09:00 #6
beh...l'unica per il momento mi sembra anticipare intel sul lancio dei quad core...
Pistolpete15 Giugno 2006, 09:02 #7

Processori Energy Efficient

Quelli però dovrebbero essere a 1MB dal momento che hanno come pr 4000-4400-4800. O no?
Gerardo Emanuele Giorgio15 Giugno 2006, 09:05 #8
ma non è che la cache sia cosi indispensabile... secondo me è tutta una cosa psicologica da parte dell'utente. Meno cache meno prestazioni? Non credo, non sempre... Oltretutto le cpu AMD non hanno frequenze di funzionamento molto alte e mi sembra che si sia gia visto che proci con mezzo mega di cache sono in grado di competere con cpu dotate di 2 mega. Io piu che lamentarmi ammirerei l'efficienza di queste cpu...
Poi se hanno approvato una cosa del genere, di sicuro impatto psicologico sull'utenza (e di solito se ne guardano bene a fare cose del genere), vuol dire che davvero non ce ne era bisogno di un mega per core.

Inoltre se questo riduce i prezzi delle cpu ben venga.
capitan_crasy15 Giugno 2006, 09:20 #9
La notizia dice che non verranno più prodotti le CPU Athlon64 single core modelli 4000+ 3700+ 3200+ 3000+ perchè si tratta di architetture con cache L2 da 1 Mbyte.
D'accordo i modelli 4000+ 3700+, ma i 3200+ e il 3000+ hanno 512K di L2...
DOCXP15 Giugno 2006, 09:31 #10
Incredibile questa scelta da parte di AMD, sono l'unico che pensa sia un passo indietro?
Potevano almeno lasciarli in produzione ad un prezzo maggiorato. Spero almeno che rimangano gli opteron 1x5, magari con una riduzione di prezzo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^