AMD Live!, la risposta ad Intel VIIV

AMD Live!, la risposta ad Intel VIIV

AMD non sta a guardare e presenta la propria risposta alla piattafoma Intel VIIV, forte anche del supporto di partner importanti e strategici come VIA e NVIDIA

di pubblicata il , alle 11:17 nel canale Processori
NVIDIAIntelAMD
 

Il mondo dell'informatica appare sempre più interessato all'intrattenimento domestico, in ragione di una inevitabile convergenza di interessi e tecnologia. Già dall'estate del 2005 Intel aveva anticipato la propria piattaforma VIIV, a tutti gli effetti un PC Media Center con funzionalità avanzate caratterizzato dalle alte prestazioni di CPU dual-core, il tutto con un approccio ed un'interfaccia grafica molto intuitiva. La spiegazione molto riduttiva di ciò che costituisce VIIV in questa pagina serve più che altro a rendere l'idea di che cosa in effetti sia e non manceranno occasioni di approfondimenti in futuro.

E' di questi giorni la presentazione ufficiale di Intel VIIV, come comunicato all'interno del report dal CES di Las Vegas appena pubblicato. Un mercato che andrà dunque proponendo piattaforme, intese come un set di caratteristiche hardware e software ben precise, come per esempio Centrino.

AMD sta a guardare? Certo che no. Il maggior concorrente di Intel, pur con qualche ritardo, ha recentemente annunciato di avere pronta la risposta alla piattaforma Centrino Duo, con una soluzione dal nome in codice Yamato, di cui Hardware Upgrade già si è occupata poco tempo fa. Non poteva mancare dunque anche una risposta ad Intel VIIV; AMD infatti ha recentemente annunciato AMD Live!, molto gradito da alcuni partner come VIA e NVIDIA.

AMD

Il logo dovrebbe riprendere lo stile stencil presente sui flight case dei gruppi musicali, ed indicherà appunto la piattaforma di AMD per l'intrattenimento domenstico con tanto di funzioni di sintonizzatore TV analogica/digitale, videoregistrazione, fruizione di contenuti multimediali, videoludici e altro ancora.

Come anticipato, sembra che i partner VIA e NVIDIA stiano partecipando con entusiasmo e grande impegno con AMD per sviluppare soluzioni alternative ad Intel, forti anche del sempre più ampio gradimento del grande pubblico per AMD. Non mancano inoltre a VIA e NVIDIA le possibilità ed il bagaglio tecnico per sviluppare quello che sarà un serio e temuto avversario di Intel VIIV. Non mancheremo di informarvi circa ulteriori sviluppi sull'argomento.

Fonte: Dailytech

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
diabolik198106 Gennaio 2006, 11:22 #1
chi è che diceva che il peso dell'informatica nell'intrattenimento domestico è minimo rispetto a quello delle Major? Credo che in futuro si venderanno più PC Media-Center che lettori da tavolo.
Alessandro Bordin06 Gennaio 2006, 11:33 #2
Originariamente inviato da: diabolik1981
chi è che diceva che il peso dell'informatica nell'intrattenimento domestico è minimo rispetto a quello delle Major? Credo che in futuro si venderanno più PC Media-Center che lettori da tavolo.


Io, e lo confermo, almeno per i prossimi 5 anni. La vendita di PC Media Center è ridicola se confrontata a quella dei lettori DVD da tavolo. Fai un giro in un MediaMarket o affini e controlla Fallo anche l'anno prossimo, o fra due anni. Guarda in quanti escono con un lettore DVD e in quanti con un Media Centre che poi useranno in salotto.

Non guardare l'utenza media di Hardware Uprade, qui dentro probabilmente in molti nei prossimi anni acquisteranno o si assembleranno qualcosa del genere. Ma noi non siamo la media, per nulla.
diabolik198106 Gennaio 2006, 11:38 #3
So perfettamente che noi non siamo la media. Però proprio sotto natale mi è capitato al Pc City di notare un bel po di clienti che chiedevano incuriositi informazioni sui Media Center e molti rimanevano piacevolmente sorpresi del fatto che permettesse di fare tutto ciò che gli attuali lettori da tavolo permettono ed in più si ha anche un PC completo che permette di fare tutto. Oltretutto se si sommano i costi di un PC e quelli di un lettore di un buon livello (perchè il PC permette una visione di elevato livello) i costi sono certamente superiori a quelli di un MediaCenter.

Se poi Intel, MS, AMD e soci iniziamo a pubblicizzare seriamente il prodotto come sostituto del lettore da tavolo con molte più funzioni, credo che la gente inizierà a seguire quella strada.
fry06 Gennaio 2006, 11:43 #4
il problema è che l'utente medio fatica ad usare un pc normale... pensa se gli fai usare un media center: diventa matto! il giorno che MS e soci produrranno un media centre che si accende in un secondo ed è pronto all'uso senza bisogno di fare nulla il media center surclassereà i dvd recorder
DevilsAdvocate06 Gennaio 2006, 12:10 #5
Beh non e' da trascurarsi il fatto che con un cifra sotto i 400 euro (minimo 150) ti
porti a casa videoregistratore dvd e lettore divx tutto in uno.
Per un mediacenter invece si parte dagli 800 euro (facciamo 900 se si vuole farci
qualcosa).....
OmbraShadow06 Gennaio 2006, 12:25 #6
Sono d'accordo con quanto scritto da fry e DevilsAdvocate. E' innagabile che il vero problema per una reale diffusione di massa dei PC Media Center, è rappresentata proprio dagli altissimi prezzi da un lato ma anche dai lunghi tempi di risposta del sistema dall'altro.
Immaginiamo che durante lo zapping vediamo una trasmissione che vogliamo registrare all'istante...nel frattempo che un Media Center ha caricato tutto l'universo di driver e programmi che deve caricare, magari quella parte della trsmissione è già finita.
Certo, mi si potrebbe replicare che basta tenere il pc sempre attivo o roba simile ma preferirei evitare di diventare un azionista di maggioranza dell'enel:-)
MiKeLezZ06 Gennaio 2006, 12:53 #7
AMD stavolta non vuole perdere il treno, come fece con Centrino
Rubberick06 Gennaio 2006, 13:06 #8
Beh i media center sono il futuro... calcolate che... per far girare i filmati hd oltre ad avere dischi grossi (blue-ray, hd-dvd) ci sara' bisogno anche di cpu molto potenti per decodificare l'h264 in realtime insieme ai flussi audio a 8-10 canali

Se si volessero prendere gli attuali dvd da tavolo e mettergli un'elettronica specifica simile a quella dei pc attuali, per fare solo quello verrebbe senza dubbio a costare di + di usare componentistiche attualmente gia' disponibili, testate e con software con le balls con tanto di aggiornamenti...

Meglio un hd ed un'os istallato per far girare i codecs e i players invece di usare firmware e unico sistema di riproduz...
paulgazza06 Gennaio 2006, 13:19 #9
Originariamente inviato da: Rubberick
Se si volessero prendere gli attuali dvd da tavolo e mettergli un'elettronica specifica simile a quella dei pc attuali, per fare solo quello verrebbe senza dubbio a costare di + di usare componentistiche attualmente gia' disponibili, testate e con software con le balls con tanto di aggiornamenti...


Come no... infatti ora se vuoi vederti un dvd o un divx ti costa molto meno comprare un pc e non un lettore standalone, giusto?
Guarda che con i volumi di produzione dell'home entertainment, produrre un chip dedicato ha costi che sono facilmente ammortizzabili, e le prestazioni non si possono nemmeno confrontare... Vuoi metterci l'harddisk (e bisogna vedere se il mercato lo giudica indispensabile)? bene, usi i chip che stai già usando ora sui recorder con hd, produrne qualche altro milione ti costa meno di un dissipatore per una qualsiasi cpu
DevilsAdvocate06 Gennaio 2006, 13:37 #10
Originariamente inviato da: paulgazza
Come no... infatti ora se vuoi vederti un dvd o un divx ti costa molto meno comprare un pc e non un lettore standalone, giusto?
Guarda che con i volumi di produzione dell'home entertainment, produrre un chip dedicato ha costi che sono facilmente ammortizzabili, e le prestazioni non si possono nemmeno confrontare... Vuoi metterci l'harddisk (e bisogna vedere se il mercato lo giudica indispensabile)? bene, usi i chip che stai già usando ora sui recorder con hd, produrne qualche altro milione ti costa meno di un dissipatore per una qualsiasi cpu


Quoto. Non a caso ATI si e' fatta tanto vanto di aver incluso nelle schede serie x1000
la decodifica di h264 (totale o parziale che sia) su chip dedicato (e quindi la trovi su una
X1300 che di certo non ha un prezzo "assurdo"......

Gli unici reali vantaggi dei media-centers sono:
-i codecs in software facilmente aggiornabili e, fino a qualche tempo fa, piu' compatibili
(parlo di mpeg-4, e dico fino a qualche tempo fa perche' gli ultimi lettori divx da tavolo di
pioneer, LG e samsung introducono gia' dei miglioramenti notevoli alla compatibilita', tra
cui il packed bitstream....)
-editing post recording (taglio delle pubblicita', comunque questa funzionalita' non e'
direttamente fornita dai mediacenters stessi)

Gli svantaggi dei media centers (attuali)invece sono,IMHO:

-alto costo
-alta rumororista/temperatura di funzionamento
-lentezza all'avvio (con linux ed initng si puo' arrivare ad avviare un mediacenter linux in poco piu' di 20 secondi, ma e' sempre troppo, ci vorranno dischi flash: altro aumento al
costo)
-difficile programmabilita' a PC spento (un VCR si programma in genere da telecomando).

Svantaggio di entrambe le soluzioni:
-impossibilita' di riprodurre musica (mp3,aac o quel che volete) a tv spenta (speriamo che
gli oled possano aiutare...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^