Adattatore da socket 423 a 478

Adattatore da socket 423 a 478

Annunciato da PowerLeap un prodotto che consente di utilizzare i nuovi processori intel anche sui "vecchi" socket 423

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:30 nel canale Processori
Intel
 

PowerLeap annuncia, con il seguente comunicato, di aver prodotto un adattatore che rende possibile l'utilizzo dei nuovi processori Celeron e Pentium4 anche su socket 423:

"MILLSTONE NJ (BUSINESS WIRE) - May 29, 2002 - Today PowerLeap is pleased to announce the release of the PL-P4 upgrade solution for existing socket 423 Pentium 4 systems to use Intel's latest 1.8GHz Celeron as well as other socket 478 CPUs (currently up to 2.4GHz). PowerLeap believes this product to be timely as the supply of 423-pin Pentium 4 CPUs continues to dwindle and important since there are many manufacturers and distributors with socket 423 motherboards still in inventory.

This product has appeal to system builders and solution providers that have older socket 423 motherboards and systems in stock. It will also provide options for businesses and consumers with older P4 systems in the coming year," comments Channel Sales Manager, Craig Cheetham.

PowerLeap is expected to begin shipping the PL-P4 adapter on June 17 following its official introduction at the Computex show in Taipei, Taiwan (June 3-7). The retail price will be around $35 (US). Optional bundling of the adapter with the Celeron 1.8GHz and Pentium 4 2.0GHz are likely.

Founded in 1996, PowerLeap is the leader in the CPU upgrade industry - supplying approximately 80% of the worldwide market. PowerLeap products are sold direct to consumers and businesses, as well as through resellers, distributors, and OEM customers in 40 countries under the PowerLeap brand as well as other major brand names. PowerLeap has a full line of CPU upgrades for 486, Pentium, Pentium II, Celeron, Pentium III, and Pentium 4-based systems - including the popular PL-iP3/T which upgrades PII and PIII slot-1 systems to 1.4GHz. Intel, Celeron, and Pentium are registered trademarks or trademarks of Intel Corp."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nikki--boohh30 Maggio 2002, 11:55 #1
questo significa che chi ha un socket 423 puo' montare anche il northwood???????
Fabio Cascio30 Maggio 2002, 12:26 #2
Miticoooo! Questo significa che la gigabyte 8TX con chipset i850 e Rimm può avere una vita + lunga... (sperando che si a fattibbile con tutte le mobo) ma con i dissipatori come si farà???
Moreno Carullo30 Maggio 2002, 12:26 #3
Esattamente
checo30 Maggio 2002, 12:47 #4
se costa come gli altri adattatori, conviene cambiare mobo
Fabbro7630 Maggio 2002, 13:12 #5
La powerlea è carissima........volevo comprare l'adattatore dal Slot 1 a Socket 370 quando avevo la Asus P2B ma visto il loro costo....beh ho lasciato perdere e mi sono comprato scheda madre e CPU nuove sborsando una piccola aggiunta rispetto all'adattatore.........
Ovviamente questo all'epoca.....ora non so quanto potrà costare, ma se la situazione è la medesima....mi sorge una domanda....."Adattatore? Cui Prodest?"

Ciao
karplus30 Maggio 2002, 13:30 #6
no, non si può montare il northwood con questo adattatore ma solo i willamette 478.
Non mi ricordo perché non si può, se ne era parlato un po' di tempo fa
stirling30 Maggio 2002, 14:15 #7
(OT) Arrggghhh!!
Attenzione al latino (se proprio dovete usarlo).....
"...sive vir bonus est is, QUI prodest quibus potest, nocet nemini..." (Cicerone - De Officiis)

P.S.: anche 2ndo me l'adattatore sarà un furto...
Ciao
Ben30 Maggio 2002, 14:38 #8
Basta parlare di latino!!!
Ieri ho fatto il compito e chissà come è andato... speriamo bene
Al3ego30 Maggio 2002, 14:57 #9
Intervengo a difesa di Fabbro76, il "CUI prodest" è giusto perchè "CUI" sta per "A CHI" (pronome relativo interrogativo da "quis", dunque la traduzione è esatta: "a chi giova (sottinteso l'adattatore)?"
E' giusta (ovviamente) anche la costruzione trascritta da stirling, ma in quel caso "QUI" è pronome relativo nominativo

P.S. Scusami Ben , parlando di latino mi sono sentito di qualche anno più giovane
paulgazza30 Maggio 2002, 14:57 #10
(sempre latino)
in realtà sono due costrutti differenti

Se mi ricordo is, qui prodest dovrebbe significare "quello che porta giovamento", mentre cui prodest è invece "a chi giova [tutto ciò]?"

Ah, i tempi del liceo
ora solo pane e pc

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^