Apple Pay già al quinto posto come piattaforma di pagamento online

Apple Pay già al quinto posto come piattaforma di pagamento online

L'azienda di Cupertino festeggia la sua piattaforma di pagamento visto il posizionamento al quinto posto tra i sistemi di pagamento online. Peccato che il servizio sia presente solo in pochi paesi al mondo e ancora non in Italia.

di pubblicata il , alle 17:30 nel canale Apple
Apple
 

Gli utenti hanno fiducia di Apple Pay. E' quanto rivela un'indagine della SimilarTech, azienda d'analisi delle pagine web, che ha visto il comportamento degli utenti per quanto concerne i mezzi di pagamento per acquisti online. Ebbene Apple Pay, il sistema di pagamento digitale voluto dalla Mela, a poco più di un mese dall’apertura della compatibilità con gli acquisti online, la piattaforma di Apple ha già raggiunto la quinta posizione fra i mezzi di pagamento più amati dagli utenti.

Secondo l'indagine a solo un mese dall’approdo di Apple Pay sul web, non solo oltre 1.035 risultano i siti che permettono l’accesso a questa modalità di pagamento, ma il sistema della Casa di Cupertino sembra sia già il quinto fra i più popolari. Non tutto è oro quello che luccica soprattutto se posto in relazione ai grandi del settore come PayPal che lascia ad Apple solo lo 0.25% dei portali di commercio online.



SimilarTech si sorprende dei risultati ottenuti da Apple, considerato come il settore dei pagamenti online sia davvero uno dei più complessi per le nuove aziende. Fatta eccezione per PayPal, infatti, le alternative come Google e Amazon hanno impiegato tempi davvero lunghi per ottenere la stessa attenzione già raggiunta da Apple.

Il futuro oltretutto non può che essere roseo vista l'introduzione nei nuovi MacBook Pro della ormai famosa Touch Bar comprensiva anche di un lettore di impronte digitali Touch ID. Con i nuovi laptop si prospettano tempi interessanti per Apple Pay che potrebbe vedere un innalzamento del suo utilizzo sul Web determinando una spinta incredibile al suo successo. In Italia, tuttavia, servirà ancora del tempo per vedere in azione Apple Pay e chissà soprattutto se la piattaforma potrà arrivare realmente visto che non si prevedono precisi piani d’approdo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
homero10 Novembre 2016, 20:45 #1
Parliamo di servizi di pagamento che si basano sul sistema delle carte di credito... in genere offrono ulteriori servizi di tutela della transazione specifici per il commercio elettronico. Ma sia visa che MasterCard offrono oggi servizi analoghi quindi è qualcosa di inutile Apple Pay e simili...
EmBo210 Novembre 2016, 21:36 #2
Il problema sta nell'obbligo di utilizzare dispositivi apple per poter fare uso di tale piattaforma. Con i sistemi di pagamento, tale strategia non può portare ad una diffusione ampia come con paypal, che è compatibile ovunque e offre simili tutele.
Alessio.1639010 Novembre 2016, 21:45 #3
Poco credibile.
Dove sono Skrill (ex Moneybooker) oppure una realtà come PaySafeCard?
Molto ma molto più usati di Apple Pay.
Klontz10 Novembre 2016, 23:08 #4
Originariamente inviato da: homero
Parliamo di servizi di pagamento che si basano sul sistema delle carte di credito... in genere offrono ulteriori servizi di tutela della transazione specifici per il commercio elettronico. Ma sia visa che MasterCard offrono oggi servizi analoghi quindi è qualcosa di inutile Apple Pay e simili...


Ciao homero
spiegami dove lo vedi l'equivalente di ApplePay in Visa e/o Mastercard, io ho entrambe le carte di credito e fino a qualche anno fa anche un' American Express... con ApplePay , tiri fuori il cellulare, lo avvicini al lettore ed in 1 secondo paghi, non devi portarti dietro alcuna carta.
Non tutti hanno una carta di credito.. ma di sicuro tutti abbiamo almeno uno smartphone.
Skelevra11 Novembre 2016, 00:31 #5
Stripe sarebbe il vecchio skrill/moneybrookers?
EmBo211 Novembre 2016, 01:09 #6
Originariamente inviato da: Klontz
Non tutti hanno una carta di credito.. ma di sicuro tutti abbiamo almeno uno smartphone.

Ma per usare tale metodo ti serve comunque una carta di credito/debito dalla quale partire.
Klontz11 Novembre 2016, 09:03 #7
Originariamente inviato da: EmBo2
Ma per usare tale metodo ti serve comunque una carta di credito/debito dalla quale partire.


Sicuro, perché il circuito bancario è nelle loro mani, anche se c'è da qualche mese, una legge europea che obbliga le banche d interfacciarsi con altri sistemi/servizi di pagamento/credito diversi dai soliti sistemi, ossia visa master amex e co.

Ma il punto che volevo sottolineare era sul sistema di pagamento di Apple, semplice rapido e sicuro, basta un cellulare.
Che poi i soldi transitino sul circuito visa, o diretto in banca, o per Apple ecc ecc non è questo il punto.
Anche il circuito visa può aprirsi al sistema ApplePay ( non credo lo farà mai, almeno nel breve) ma tecnicamente è possibile.
Simonex8411 Novembre 2016, 09:26 #8
Non vedo l'ora che arrivi anche in Italia, sono stufo di dover mettere il pin della carta tutte le volte, l'impronta su iPhone è più comoda
Schwarzk11 Novembre 2016, 09:42 #9
Io oltre a quello, non vedo l'ora che digitalizzano anche i documenti personali così da mettere anche quelli nello smartphone.
Sarebbe il mio sogno quello di potermi portare appresso SOLO lo smartphone (rigorosamente 4" e non versione padella)!
Wonder11 Novembre 2016, 09:44 #10
Originariamente inviato da: EmBo2
Il problema sta nell'obbligo di utilizzare dispositivi apple per poter fare uso di tale piattaforma. Con i sistemi di pagamento, tale strategia non può portare ad una diffusione ampia come con paypal, che è compatibile ovunque e offre simili tutele.

Veramente le tutele con PayPal sono solo sugli acquisti di Ebay, per tutto il resto ti attacchi. Cerca su google, è pieno di testimonianze che posso solo tristemente confermare (acquisto fuori da Ebay mai consegnato e non rimborsato).
Ad esempio:
http://www.marcogiacomello.com/payp...one-acquirenti/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^