Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Mondo Mobile > Lettori mp3 e portable media center

ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa
ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa
Anche per la nuova GPU GeForce GTX 1660Ti ASUS propone la ricetta ROG Strix, fatta di un PCB custom, overclock di serie e un efficiente sistema di raffreddamento a tripla ventola che spicca per silenziosità. Una ricetta vincente, per quanto non di certo si possa dire economica
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione
LG V40 ThinQ è certamente uno degli smartphone più interessanti di questo momento. Dispone di cinque fotocamere, funzionalità avanzate di ogni tipo, offre una grande fluidità e l'esperienza d'uso multimediale è a livello top grazie al buon display OLED, allo speaker integrato e all'audio di qualità anche in cuffia. L'autonomia non è da primato e lo Snapdragon 845 potrebbe diventare presto molto vecchio, soprattutto a questo prezzo
NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€
NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€
Con le schede MSI GeForce GTX 1660 Gaming X e Gigabyte GeForce GTX 1660 Gaming OC 6G scopriamo caratteristiche tecniche e prestazioni della nuova GPU NVIDIA GeForce GTX 1660, basata su architettura Turing e proposta nel segmento di prezzo attorno ai 250€ IVA inclusa. Ottime prestazioni in Full HD con tutti i giochi, anche con consumi contenuti.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 13-05-2009, 18:22   #1
windsofchange
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2007
Messaggi: 6277
[Recensione ed impressioni] Soundmagic PL30

Quote:
Finalmente pubblico la recensione che avevo preparato per queste piccole “Cinesine”, come le chiamo io. Grazie ad Archigius che mi ha fatto tornare in mente di averla preparata e mai pubblicata.

Venuta a conoscenza delle stesse per puro caso, durante il mio solito pomeriggio di aggiornamento su “Head-fi”, sono rimasta colpita dai commenti positivi riguardo una cuffietta dal costo di poche decine di dollari. Ebbene sì, ad oggi queste IEM costano davvero una manciata di euro, poiché la ditta produttrice (Soundmagic) oramai le reputa “Vecchiotte” e pronte ad un aggiornamento; quando uscite sul mercato erano reperibili a circa 30/40 dollari, oggi noi possiamo averle a casa per nemmeno 20 euro spedite da HK.
E credo che, se mai cercassimo una cuffietta di scorta o di fascia bassa, sia una scelta obbligata dar loro una possibilità; vedrete recensioni positive ovunque su web: la mia non sarà un’eccezione. Quando giudico un prodotto, lo faccio essenzialmente con il suo prezzo sotto gli occhi. Non sarebbe corretto prendere queste PL e cercare di giudicarle usando un metro inappropriato: che sia una iem shure ad armatura bilanciata o una akg 242 hd di prezzo e dimensioni più generose. Non avrebbe senso per me, ma provo a farvi “Vivere” il suono di queste piccoline, sebbene solo a parole. Almeno all'opera dopo una bella attesa, il loro viaggio fino qui dura circa 20 giorni infatti, attualmente sono in vendita in un unico canale, che sarò lieta di indicarvi in privato se foste interessati.

Aspetto esteriore:

La scatola è piccola, non per questo scarna, appena si fa scorrere l’interno con il gancetto in raso (una chicca direi) si possono osservare tutti gli accessori in dotazione, accuratamente imballati (persino troppo sigillati per la mia smania di provarle!).

Loro sono piccine, delicate, sembrano quasi indifese. Sicuramente non sono eleganti, sebbene io abbia optato per il colore nero che le rende meno vistose, né tanto meno danno una idea di solidità. Ma il meglio è sicuramente dentro, come il recente fenomeno mediatico “Susan Boyle”, non si può ridere di un guscio non vistoso proprio perché la vera sorpresa arriva con l’ascolto.

Le foto rendono giustizia a tutti gli accessori di serie, incredibile davvero avere tutto questo per circa 16-17 euro e la sensazione è quella di essere quasi “Fortunati” a poter avere tanto. La finitura nera dell'auricolare è gommosa, antiscivolo e che permette un ottimo grip quando le si voglia inserire; si nota bene la rotellina di regolazione dei bassi che a primo impatto può sembrare difficile da manovrare (vedere foto seguente);

fortunatamente poi si ammorbidisce e gira con tranquillità. Nelle foto vedrete le mie PL, nere, ma sono disponibili anche grigie (alebig le ha comprate grigie).
Come avrete notato dalla particolare conformazione, queste vanno indossate esattamente come le shure; ovvero sono create in modo da far passare il cavo dietro l’orecchio anche con l’uso delle guide in dotazione nella scatola. Io lo ammetto: sono comodissime! Più di tutte le altre iem io abbia provato, sembra incredibile ma non si sentono addosso e sono molto leggere. Sicuramente un punto a favore (uno dei tanti diciamo). Non aspettatevi comunque di trovare informazioni sul come indossarle dentro la scatola, credo si siano dimenticati che molti di noi siano alquanto straniti dalla forma particolare di queste cuffiette. Il manualetto interno è a mio parere inutile, giusto per ricordarci che una garanzia esiste.


L’ascolto:
Il primo impatto è stato importante, innanzitutto vengono di serie con molti accessori, le foto che metto man mano parleranno per me e mi permetteranno di non dilungarmi troppo. Prima di arrivare all’ascolto ho perso del tempo nella prova degli inserti, questo passaggio è per me fondamentale: non inizio a sentire se non mi trovo perfettamente a mio agio e isolata dall’ambiente esterno. Dopo aver trovato negli inserti in poliuretano nero (avete presente le black olives della shure? Questi sono una loro versione un po’ arrangiata, mancano di un supporto interno e non sono stabilissimi, ma li ho trovati i migliori per i miei canali uditivi) il mio fit ideale, non senza il rammarico che siano inclusi solo nella misura media, ho iniziato sentire la “Voce” di queste piccole orientali settando il regolatore dei bassi sull’opzione “Clear bass”.
Premetto che le piccine hanno anche subito molte molte ore di burn in con rumore bianco e rosa, questo perché sono fermamente in disaccordo sulla questione burn-in di driver dinamici così piccini; per evitare condizionamenti il loro burn in lo hanno fatto e il mio giudizio a distanza di giorni dal primo ascolto è stato sempre e comunque molto positivo.
Chi mi conosce sa come la penso, odio i bassi invadenti e sono suscettibile alle cuffiette molto sibilanti, non sopporto gli alti taglienti ed esasperati e la gamma media della risposta deve essere bella piena per poter incontrare i miei gusti. Mi avvicinai a questo mondo con delle cx300, sicuramente il primo passo di molti di voi, per poi proseguire la mia strada verso delle iem che ad oggi reputo il mio nirvana: le shure e3c.
"Chi ama le Shure non ama le cx300", sembra una vecchia storiella che purtroppo è vera: ma le PL30 non sono le sennheiser cx300. L’unica cosa in comune è forse il prezzo, tutto il resto è un’altra storia. Innanzitutto non aspettatevi un basso predominante, nemmeno con il regolatore dei bassi sull’opzione “deep bass”, poiché ciò che avrete è un bella risposta senza che le varie frequenze possano spiccare in modo eccessivo le une sulle altre. Il produttore pubblicizza il prodotto come “alternativa alla scl4 della Shure”, sorvolando sull’eccessività di tale affermazione possiamo provare a giustificare le parole di chi queste cuffiette le ha prodotte e tarate.
Nell’universo dei driver dinamici di fascia bassa abbiamo tutte intra-auricolari che “Relativamente” si somigliano: tutte più o meno sibilanti e con le frequenze basse (ma non ultra-basse) in bella evidenza, quasi preponderanti sul resto della gamma. Gli alti sono molto marcati in questo genere di cuffiette e ciò che ci manca, spingendoci a chiedere ove siano finiti, sono i medi; per me una gamma media bella significa un ascolto pulito, che lasci percepire i dettagli di voci e cori… Che mi permetta di non essere offuscata dal contorno: di concentrarmi sul cuore della musica. Non tutti la pensano come me, proprio per questo ricordate che queste PL30 sono recensite oggi da una ascoltatrice che non ama il basso ad ogni costo, che preferisce una freddezza di fondo rispetto ad una mescolanza di colori e suoni per me inaccettabile. Cercate di comprendere quindi che l'oggettività pura e nuda è impossibile.
Ma niente paura, queste piccole non sono fredde; non sono certo per bass-head (leggi: amanti delle frequenze basse e ultra basse, spesso felici di sentire quasi fisicamente il rimbombo del suono nel canale uditivo) e ne sono felice: perché per me sono equilibrate. Ascolto allegro, fresco e dinamico, tre aggettivi che mi sono piombati nella mente dopo averle ascoltate per un po’; sono perfette per il rock e il metal, meno (rispetto una iem ad armatura bilanciata) per la musica classica e new age. Ecco perché mi trovo d'accordo con l'idea dei progettisti e tecnici della Soundmagic: sono una rivelazione nel panorama IEM di questa fascia.
Quasi assente il problema “Sibilance”, ovvero il fastidiosissimo difetto che hanno molte altre cuffiette di fascia bassa: i suoni “s,ch, sh, x, z …[…]” producono dei veri e propri fischi che sono noiosissimi a sentirsi, se non addirittura fastidiosi per le orecchie. Qui il problema non si pone, come anche la quasi totale assenza di “Microphonic effect”. Mi dispiace non poco non potere usare termini italiani per rendere l’idea, la cosa fastidiosa è che non credo esistano nella nostra lingua parole adatte a farci comprendere ciò che universalmente viene scritto in inglese.
Per “Microphonic effect” si intende il rumore percepito quando il cavo della cuffietta sbatte o struscia contro qualcosa, che sia una giacca, una maglia o le nostre mani non conta: di norma è fastidioso e vale la pena considerarlo quando si cerca di descrivere al meglio un prodotto del genere. Io posso essere contenta che non sia un difetto di queste PL, l’effetto c’è come è giusto che sia (cavo sottile, isolamento decente) ma non è assolutamente noioso o a livelli inaccettabili. Io ci ho corso tranquillamente senza fastidi.
Ecco un altro termine antipatico, l”Headstage” o “Soundstage” che dir si voglia: semplicemente la capacità che possono avere delle cuffiette di rendere l’idea di spazialità delle sorgenti sonore quali impianti domestici. Insomma, tutti sappiamo quanto sia bello essere circondati dalla musica quando nel nostro salotto abbiamo un impianto composto da amp e casse, nelle cuffie tutto ciò è alquanto difficile da ricreare, se non altro per limiti fisici, oltre che di miniaturizzazione. Quindi questo aspetto è molto considerato da chi pretende una bella esperienza d’ascolto, io posso rassicurarvi in tal senso: l’”Headstage” è davvero più che accettabile in queste IEM. Quasi una piacevole sorpresa per me.
Nessun interferenza né rumore di fondo con i lettori e il pc, al contrario delle shure che a lettore in pausa un minimo di fruscio lo restituiscono.
Per il resto è un driver dinamico, ha una bel range di frequenze e un suono bello divertente e caldo; i bassi non sono impastati e gli alti non sono taglienti, io i toni medi li ho enfatizzati un pochino con l’ausilio dell’equalizzatore del mio cowon, ma non credo sia necessario per un ascoltatore meno fissato di me.
La resa sui lettori iaudio 7 e iaudio 5 è ottima, ma al pc l’esperienza diventa appagante (ref: audigy 2 zs); sono state un acquisto per il pc e per questo sono il migliore che potessi sperare.

Conclusioni:
Mi riservo di tornare su queste mie parole più in là, magari dopo averle sentite ancora e ancora, ma non posso non essere che felice di questo acquisto. Capisco perché nessuno ne ha mai parlato male, semplicemente perché per il loro prezzo di acquisto non hanno praticamente difetti. Avrei preferito inserti in schiuma poliuretanica magari fatti meglio e di maggiori dimensioni, ma non posso certo pretenderli per i 17 euro spesi. Mi accontenterò dei comply foam adatti alle cx300 (che sono compatibili per queste, se mai foste anche voi interessati).
I bassi sono belli, non sono troppi e non sono sporchi; i medi sono finalmente qualcosa di accettabile per questa fascia e gli alti sono freschi e ben definiti.
Mi raccomando, considerate che l'esperienza di ascolto varia con l'uso dei diversi inserti, fino a che non troverete quello giusto non godrete appieno delle potenzialità delle PL30.

Non è stata una vera e propria recensione, ma quasi più una chiacchierata tra amici che mi ha permesso di mostrarvi cosa penso di loro; il fatto che le parole siano scaturite dalle emozioni da loro evocate può farvi ben capire quanto davvero io sia rimasta colpita, oltre che soddisfatta, di loro.
La prolissità che mi contraddistingue non mi ha abbandonata nemmeno oggi, spero siate arrivati fino qui nella lettura.


Qualche dato di fabbrica:
driver dinamico di 9mm
sensibilità:102 +/-3dB/mw
impedenza: 12 ohm
risposta in frequenza: 20-22K (ok lo vedete anche voi che vanno larghi I produttori in queste specifiche )
20mw di input massimo/2mw input di lavoro.

Nonostante la bassa impedenza le consiglio per qualsiasi lettore, si sono comportate egregiamente su entrambi i miei cowon e in rete non appaiono lamentele riguardo la loro adattabilità.
Allo stesso modo si legge molto bene dell’accoppiata fiio e3/e5 – PL30: io non lo posseggo e non mi pronuncio, per questo attendiamo archi che ci dica se davvero si nota un incremento prestazionale delle cuffiette.
Qualche foto:





Ultima modifica di windsofchange : 18-05-2009 alle 16:21.
windsofchange è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:05   #2
IronFly
Senior Member
 
L'Avatar di IronFly
 
Iscritto dal: Jul 2006
Città: Treviso
Messaggi: 1182
Bella rece, è quello che mi aspetto/aspettavo da queste piccine.
vediamo se l'X5 e S9 gradiranno l'accoppiamento.

se posso un consiglio: snellisci i paragrafi della rece aggiungendo un interspazio, la parte centrale è pesante visivamente.
__________________
Diablo 3 battletag: IronFly#2280
IronFly è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:05   #3
archigius
Senior Member
 
L'Avatar di archigius
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 2765
Quote:
Originariamente inviato da windsofchange Guarda i messaggi
il loro viaggio fino qui dura circa 20 giorni infatti, attualmente sono in vendita in un unico canale, che sarò lieta di indicarvi in privato se foste interessati.

Allo stesso modo si legge molto bene dell’accoppiata fiio e3/e5 – PL30: io non lo posseggo e non mi pronuncio, per questo attendiamo archi che ci dica se davvero si nota un incremento prestazionale delle cuffiette.
Complimenti, bella recensione, ben fatta anche perchè hai spiegato il significato di alcuni termini inglesi che difficilmente trovano equivalente in italiano.

Riguardo al canale di vendita, oltre al solito Focalprice (quello a cui fai riferimento indirettamente nella rece) ci sono anche mp4nation, head-direct ed un venditore ebay.

Riguardo all'accoppiata col Fiio E5, non mi sembra ci sia grande differenza nella resa, se uno lo vuole acquistare apposta per le soundmagic, non ne vale la pena.

Aggiungo che, se queste IEM avessero appiccicato il marchio Sennheiser o AKG (o altri famosi), nei negozi sarebbero vendute tranquillamente a 70-80 euro e non sarebbe uno scandalo.

L'unica cosa che proprio non mi piace, a livello qualitativo, è il cavo troppo sottile, ma questa è una caratteristica comune alle IEM di fascia bassa.

Incredibilmente comode le guide per le orecchie, anche perchè essendo il cavo sottile, c'è qualche difficoltà a farlo stare su fermo. C'è da dire che queste guide sono vendute solo nella versione più recente delle Soundmagic, che vende solo Focalprice (quelle nere), erano infatti assenti in quella "canna di fucile" vendute da tutti gli altri.

La cosa che ho personalmente apprezzato di più è stata proprio il bilanciamento, il basso è rotondo, ben presente, ma non "sporco" e su tutta la gamma di frequenza c'è un notevole dettaglio.


Nel modello che possiedo io la levetta di regolazione dei bassi non è granchè, quella dell'auricolare destro è ok, mentre quella del sinistro è un po' duretta da spostare. Tuttavia, una volta trovato il proprio settaggio preferito, difficilmente la si andrà a muovere.
Fra l'altro la modalità "deep bass" ha un effetto molto sottile e appena avvertibile.

PS: a me la prima foto non si vede
__________________
La linearità è una misura tecnica...la piacevolezza del suono è una misura personale

Ultima modifica di archigius : 13-05-2009 alle 19:13.
archigius è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:08   #4
s83m
Senior Member
 
L'Avatar di s83m
 
Iscritto dal: Jul 2007
Città: Roma
Messaggi: 4664
Complimentzzzzzzzz!Peccato che le mie forse hanno fatto una finaccia
__________________
Se non miri a qualcosa...Non colpirai mai nulla!
PhII 720 - M4A785TD-V EVO - LC GP 650W - Dominator 1600MhZ Cl8 - 4850 + Accelero s1 rev.2 + 120mm CM Fan - Seagate 700.12 500Gb + WD GP 1 Tb + WD Elements 640Gb - LG H22NS50 - Kaze Master Black - LG W1943SB - Logitech X-240 - D2 8Gb @ 3.11 D2+ with SoundMagic PL30/Shure SCL2/RE0 Concluso con:Ghera89,salvi06,sennar2006,jimmy41(X2),-ArtOfRight-,ddd,LordCloud,Siriello,Aryan
s83m è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:11   #5
windsofchange
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2007
Messaggi: 6277
Ero convinta le avessero solo focalprice io, nemmeno ero a conoscenza che alcune versioni mancassero delle guide (proprio vero che sono molto utili, le uso anche con le Shurine ).
Il cavo purtroppo lo si guarda con una premura estrema, chi come me è abituato a quello roccioso e resistente troverà fatica con questo sottile sottile; speriamo non si spezzi

Quote:
Originariamente inviato da s83m Guarda i messaggi
Complimentzzzzzzzz!Peccato che le mie forse hanno fatto una finaccia
Che? Poi arrivo su msn.
windsofchange è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:31   #6
maxmix65
Senior Member
 
L'Avatar di maxmix65
 
Iscritto dal: Oct 2005
Città: Roma
Messaggi: 11299
Quote:
Originariamente inviato da windsofchange Guarda i messaggi
Ero convinta le avessero solo focalprice io, nemmeno ero a conoscenza che alcune versioni mancassero delle guide (proprio vero che sono molto utili, le uso anche con le Shurine ).
Il cavo purtroppo lo si guarda con una premura estrema, chi come me è abituato a quello roccioso e resistente troverà fatica con questo sottile sottile; speriamo non si spezzi


Che? Poi arrivo su msn.
Ottima rece ti ho mandato un pvt cosi mi mandi il link per le cuffie
__________________
https://www.youtube.com/watch?v=gHNeRiaiFE4 BATTLEFIELD 3 LIVE

Ultima modifica di maxmix65 : 13-05-2009 alle 19:41.
maxmix65 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:32   #7
StateCity
Bannato
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 192
Veramente un ottimo articolo..
I miei complimenti a winds..
StateCity è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:44   #8
StateCity
Bannato
 
Iscritto dal: Jan 2009
Messaggi: 192
cmq. vorrei ricordare che questo tipo di cuffie, se direttamente connesse al PC di casa..
andrebbero utilizzate solo se è presente l'impianto di terra o al limite il salvavlita..
perchè l'umidità fisiologica del canale uditivo potrebbe creare un accoppiamento
elettrico dalla resistenza davvero bassa..

Sfaty Should NOT be an Optional..
StateCity è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 19:49   #9
jazzprofile
Senior Member
 
L'Avatar di jazzprofile
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 651
Bravissima winds, ottimo contributo.
jazzprofile è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-05-2009, 20:27   #10
windsofchange
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2007
Messaggi: 6277
Quote:
Originariamente inviato da StateCity Guarda i messaggi
cmq. vorrei ricordare che questo tipo di cuffie, se direttamente connesse al PC di casa..
andrebbero utilizzate solo se è presente l'impianto di terra o al limite il salvavlita..
perchè l'umidità fisiologica del canale uditivo potrebbe creare un accoppiamento
elettrico dalla resistenza davvero bassa
..

Sfaty Should NOT be an Optional..


E smettilaaaaaaaa!!
Sei terrorizzante!!

windsofchange è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 00:09   #11
gas78
Senior Member
 
L'Avatar di gas78
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Bologna
Messaggi: 1284
Ottima recensione !
Mi sono arrivate proprio oggi e devo dire che il risultato (rapportato alla spesa fatta) non ha uguali !
Devo ancora provare un po di inserti e lo faro' con calma nei prossimi giorni..
__________________
-Gas-
gas78 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 09:09   #12
m@iko
Senior Member
 
L'Avatar di m@iko
 
Iscritto dal: Sep 2007
Città: Tralenote
Messaggi: 3476
Alla faccia di ..no buoni...no recensione...

Come sempre rece dettagliatissima con tocchi personali apprezzabili.
Hai fatto bene a specificare "headstage", .....purtroppo Archigius lo confonde con il soundstage.....concedimela Archigius
__________________

La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata.

(Lucio Anneo Seneca)
m@iko è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 10:14   #13
alebig69
Senior Member
 
L'Avatar di alebig69
 
Iscritto dal: Sep 2003
Città: Bologna
Messaggi: 1642
Quote:
Originariamente inviato da StateCity Guarda i messaggi
cmq. vorrei ricordare che questo tipo di cuffie, se direttamente connesse al PC di casa..
andrebbero utilizzate solo se è presente l'impianto di terra o al limite il salvavlita..
perchè l'umidità fisiologica del canale uditivo potrebbe creare un accoppiamento
elettrico dalla resistenza davvero bassa..

Sfaty Should NOT be an Optional..
E che è, la sedia elettrica?

Confermo la bontà delle PL30, sebbene non abbia ancora trovato l'inserto perfetto per me (avessi tempo per provarle a lungo! )
Io le ho prese canna di fucile e ci sono gli archetti.

PS: winds, poetessa!
__________________
La Legge di Murphy esiste. E concretizza sempre.
alebig69 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 10:37   #14
archigius
Senior Member
 
L'Avatar di archigius
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 2765
Quote:
Originariamente inviato da m@iko Guarda i messaggi
Hai fatto bene a specificare "headstage", .....purtroppo Archigius lo confonde con il soundstage.....concedimela Archigius
Eh eh non fare il saputello che te la sei fatta spiegare su videohifi!!!
Diciamo che spesso sono usati scambievolmente nel parlare comune.
__________________
La linearità è una misura tecnica...la piacevolezza del suono è una misura personale

Ultima modifica di archigius : 14-05-2009 alle 10:46.
archigius è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 10:45   #15
archigius
Senior Member
 
L'Avatar di archigius
 
Iscritto dal: Jan 2008
Messaggi: 2765
Quote:
Originariamente inviato da alebig69 Guarda i messaggi
sebbene non abbia ancora trovato l'inserto perfetto per me (avessi tempo per provarle a lungo! )
Io le ho prese canna di fucile e ci sono gli archetti.
In realtà anch'io ho qualche difficoltà con gli inserti.
A mio pare quelli migliori sono i foam, sia per resa dei bassi che per isolamento.
I bassi infatti diventano notevolmente più leggeri con gli inserti in silicon.

Il problema è duplice:
1 - i foams delle Soundmagic sono 1 unico paio, piuttosto piccolo e a volte non riescono a "sigillare" completamente il canale uditivo, anche perchè sono semi-in-ear e quindi non vanno molto a fondo.

2 - A differenza dei Comply o dei black foam delle Shure, i foam delle Soundmagic non hanno la plastica rigida interna, e questo li rende un po' instabili sul tubo d'uscita degli auricolari.

Mi sa che dovrò provare i Comply....
Winds, tu che li hai, facci qualche foto delle Pl30 con i comply montati.
Il modello dovrebbe essere T400.

Comunque la qualità del suono delle Soundmagic, per 17 euro, è un qualcosa di incredibile , possono competere tranquillamente con modelli venduti in giro a 4-5 il loro prezzo.

Dopo una 15ina di ore di burn-in il suono mi semnbra ulteriormente migliorato per pulizia.
__________________
La linearità è una misura tecnica...la piacevolezza del suono è una misura personale
archigius è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 11:22   #16
IronFly
Senior Member
 
L'Avatar di IronFly
 
Iscritto dal: Jul 2006
Città: Treviso
Messaggi: 1182
Usate qualche file particolare per il burn-in?

io pensavo di fare un giro con la musica che ascolto normalmente.

PS: PL30 partite oggi da HK.
__________________
Diablo 3 battletag: IronFly#2280

Ultima modifica di IronFly : 14-05-2009 alle 11:42.
IronFly è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 11:27   #17
m@iko
Senior Member
 
L'Avatar di m@iko
 
Iscritto dal: Sep 2007
Città: Tralenote
Messaggi: 3476
Quote:
Originariamente inviato da archigius Guarda i messaggi
Eh eh non fare il saputello che te la sei fatta spiegare su videohifi!!!
Diciamo che spesso sono usati scambievolmente nel parlare comune.
Ci mancherebbe, non si nasce "imparati"

No..no..non mi hanno risposto, , anche se alcuni conoscono la differenza.
Me l'ha spiegata Ricky65 assiduo frequentatore del thread cuffie di questo forum.
Anch'egli inizialmente all'oscuro della differenza, è riuscito a trovare via web informazioni dettagliate.
Soundstage>>palcoscenico virtuale casse hi-fi
Headstage>>>palcoscenico virtuale auricolari-cuffie.
__________________

La vita è come una commedia: non importa quanto è lunga, ma come è recitata.

(Lucio Anneo Seneca)
m@iko è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 13:58   #18
jazzprofile
Senior Member
 
L'Avatar di jazzprofile
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 651
Aggiungo solo che non mi trovo male neanche con le bi-flanges (non quelle in dotazione, ne uso un paio comprati sulla baya).

Si perde un po' in isolamento (e non ci si può fare molto) e in resa sui bassi (ma qui si può ovviare usando il FiiO).
jazzprofile è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 14:12   #19
miriddin
Senior Member
 
L'Avatar di miriddin
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Roma
Messaggi: 14762
Quote:
Originariamente inviato da IronFly Guarda i messaggi
Usate qualche file particolare per il burn-in?

io pensavo di fare un giro con la musica che ascolto normalmente.

PS: PL30 partite oggi da HK.

Io mi sono preparato un file in formato flac da un wav di rumore bianco radio preso da qui:

http://www.burninwave.com/

e montato con Audacity:

http://audacity.sourceforge.net/

Consiglierei di creare un file di 30 minuti di durata, unendo in coda da uno a cinque minuti di silenzio per interrompere la sollecitazione degli auricolari; poi basta farlo riprodurre in loop dal lettore collegato agli auricolari.

P.S.: complimenti a Windsofchange per la recensione o, per meglio dire, la "dissertazione"!
miriddin è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 14-05-2009, 15:11   #20
windsofchange
Bannato
 
Iscritto dal: Mar 2007
Messaggi: 6277
Quote:
Originariamente inviato da alebig69 Guarda i messaggi
E che è, la sedia elettrica?

Confermo la bontà delle PL30, sebbene non abbia ancora trovato l'inserto perfetto per me (avessi tempo per provarle a lungo! )
Io le ho prese canna di fucile e ci sono gli archetti.

PS: winds, poetessa!
Brutte brutte brutte in modo assurdo!




Quote:
Originariamente inviato da archigius Guarda i messaggi
Winds, tu che li hai, facci qualche foto delle Pl30 con i comply montati.
Il modello dovrebbe essere T400.
Io li sto aspettando dal Canada (mi sono costati quasi quanto le in ear, se non sono buoni li mangio lo giuro ) veramente In realtà sul sito ufficiale comply sono disponibili anche nere e con la protezione, ma costano troppo lì e ho preferito evitare.


Quote:
Originariamente inviato da IronFly Guarda i messaggi
Usate qualche file particolare per il burn-in?

io pensavo di fare un giro con la musica che ascolto normalmente.

PS: PL30 partite oggi da HK.
Io ho trovato dei file di rumore bianco e rosa semplicemente googlando, basta metterli in loop e il gioco è fatto.
windsofchange è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e completa ASUS ROG Strix GeForce GTX 1660Ti: silenziosa e ...
LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel 2018: la recensione LG V40 ThinQ, un gran flagship... se fossimo nel...
NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€ NVIDIA GeForce GTX 1660: GPU Turing a circa 250€
Amazon Italia: ecco come funziona il magazzino grande come 11 campi da calcio Amazon Italia: ecco come funziona il magazzino g...
Il futuro di Lenovo guarda sempre più al Data Center Il futuro di Lenovo guarda sempre più al ...
Huawei Mate X sempre più vicino: ...
Kaspersky Endpoint Securty for Business,...
Checkpoint scopre SimBad e SWAnalytics, ...
Facebook, WhatsApp e Instagram ''down'':...
Huawei: ecco quanto potrebbe costare la ...
TIM permette di chiamare e navigare anch...
L'hacker di iPhone e PS3 adesso crede ch...
Valve ha rimosso da Steam decine di trib...
Docebo è la piattaforma di e-lear...
Apple presenta i nuovi iPad Air 10,5 e i...
Firmware Sigma: serie di aggiornamenti p...
Poly: ora Plantronics e Polycom si fondo...
MotoE, sarebbe un cortocircuito sull'imp...
Google Pay ora supporta anche le carte d...
ZTE TITAN: una piattaforma integrata per...
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
K-Lite Codec Tweak Tool
ZoneAlarm Antivirus + Firewall
GPU-Z
Chromium
Windows 10 Manager
Advanced SystemCare
Iperius Backup
EZ CD Audio Converter
Opera 58
Thunderbird Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 04:50.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v