Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Schede audio, altoparlanti, software e codec audio

Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione
Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione
Sul mercato Beats è un’azienda di Apple e questo porta spesso a trovare caratteristiche in comune nei prodotti dell’una o dell’altro brand. Le nuove Beats Studio Buds posseggono tutti i requisiti per creare un’alternativa valida agli AirPods di Apple anche se ad alcuni utenti mancheranno alcune funzionalità. Ve lo spieghiamo nella nostra recensione. 
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming
Il produttore cinese ha deciso di tentare l'avventura nel mondo delle periferiche per i giocatori. E debutta con un monitor gaming, il MateView GT. Non un comune monitor gaming, però, perché si contraddistingue per alcuni picchi di qualità in aspetti molto importanti, a un prezzo decisamente interessante.
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display
Abbiamo provato per circa un'ora la nuova versione di Nintendo Switch in arrivo il prossimo 8 ottobre. Sono diversi gli spunti di interesse, per una console che diventerà il punto di riferimento in casa Nintendo
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 05-08-2005, 08:49   #1
Eddie666
Senior Member
 
L'Avatar di Eddie666
 
Iscritto dal: Jan 2002
Città: Viareggio
Messaggi: 10219
Dopo circa una settimana di utilizzo posto anche le mie impressioni relative a queste casse; prima però le debite premesse:

- la mia scheda audio è una volgarissima integrata nelle motherboard (asus P5KR), classico chip realtek;
- non sono un audiofilo, e non ho modo di fare paragoni (non avendoli mai ascoltati) con veri impianti Hi-Fi;
- ho cercato di essere il più vario possibile con i generi musicali, ma molte volte ho dovuto ripegare su mp3, per cui è difficile parlare di qualità quando già la sorgente in sé è degradata (e anche molti cd non è che siano il massimo, da questo punto di vista); detto questo vado a incominciare.

IMPRESSIONI INIZIALI (voto 8):

Le casse si presentano bene, robuste e ben fatte, comunicano una bella sensazione di solidità; forse solo la griglia forntale non è il massimo, ma l'ho subito rimossa, dato che esteticamente le casse mi piacciono di più senza la stessa. una volta disposte sulla scrivania ci vogliono giusto un paio di secondi per metterle in funzione: non ho utilizzato i cavi in dotazione, bensì ho comprato dei cavi un pò più buoni sia per collegare le casse tra di loro che per collegare la cassa attiva all'uscita audio del pc (costo totale 13€). Per i primi giorni le casse erano semplimente appoggiate sulla scrivania, per cui la disposizione dei tweeter risultava più in basso rispetto alla mia testa; da qualche giorno utilizzo invece dei supporti in lego autocostruiti (5€ di legno al brico) che mi hanno permesso di alzarle fino a poco sopra le mie orecchie, con relativo guadagno dnlla reappresentazione della scena musicale (prima si percepiva che era situata troppo in basso)

ASCOLTO DI BRANI MUSICALI (VOTO 8,5):

Inizialmente avevo collegato le casse al pc tramite l'ingresso LineA (quello che enfatizza gli alti); dopo pochi minuti d'ascolto però ho spostato il collegamento sul LineB; per i miei gusti infatti gli alti si sentono anche troppo bene, e non c'è bisogno di tale enfatizzazione; ho portato quasi a metà la manopola dei bassi per dare un pò più di corpo agli stessi, che risultano essere un pò carenti; del resto i woofer da 4" fanno quello che possono; i bassi sono riprodotti in modo preciso, ben distinti tra di loro (non c'è l'effetto "aria che viene spostata+vibrazione"), secchi e precisi; servirebbe loro un pò più di forza, soprattutto in relazione alla tipologia del brano (ad esempio alcuni pezzi dei chemical brothers); gli alti sono resi molto bene, con le voci chiare (ho notato che le "s" tendono a diventare un pò delle "z", un pò taglienti, ma quà forse potrebbe essere un limite della mia scheda audio); ottima direi la resa dei medi, che di solito è il punto dolente degli impianti per pc (il più delle volte prevedono solamente tweeter e subwoofer, per cui si viene a creare un "buco" che non viene coperto adeguatamente). la scena musicale mi sembra ben rappresentata; si percepiscono sempre i singoli strumenti e la loro posizione; solo in alcuni passaggi di pezzi metal ho notato un pò una tendenza ad "impastare", ma penso sia un peccato che si possa concedere a queste casse, in relazione al loro costo d'acquisto. in generale ho cercato di ascoltare generi il più vario possibile, cioè rock, metal, pop, R&B, classica, da fonti di migliore qualità possibile; in ogni ambito devo dire che le casse si sono comportate egregiamente, offrendo un ascolto mai pesante per le orecchie neanche dopo diverse ore; a proposito, i woofer hanno bisogno di un pò di tempo per rodarsi (inizialmente erano un pò rigidi, e anche la riposta ne perdeva; ora invece suonano decisamente meglio); molto buona anche la resa ai bassi volumi (ottimo per la sera), e mi ha anche molto colpito l'assenza di fruscii provenienti dalle stesse (manopola del volume al max e stessa cosa volume del mixer da windows); probabilmente a questo proposito un buon aiuto lo hanno dato i cavi che ho sostituito. Alzando il volume al max non si notano distorsioni apprezzabili, e nel contempo si riesce a sonorizzare davvero bene anche un'ambiente di piccole/medie dimensioni (per camera mia, 4x3 circa, le tengo con la loro manopola del volume impostata a poco più della metà, e con l'audio di windows a meno della metà, variandolo comunque in relazione a cosa stò ascoltando). In definitiva dal punto di vista musicale sono soddisfattissimo di queste casse; penso che il giudizio migliore lo si possa ricavare dal fatto che, il giorno stesso in cui le ho portate a casa, sono stato due ore ad ascoltare musica, cosa che non mi succedeva da un pò di tempo;

VIDEOGIOCHI (VOTO 7):

La resa con i videogochi non è male; le voci sono riprodotte ottimamente, si percepisce bene la direzionalità, ma quello che manca in questo ambito è un subwoofer, la cui mancanza si avverte nelle scene con esplosioni, rumore di colpi di arma da fuoco e motori: non è che il tutto sia fiacco, ma per l'utilizzo ludico un subwoofer aggiungerebbe senz'altro molto alla resa globale;

FILM (VOTO 7,5):

Anche per quel che riguarda i film abbiamo la stessa "mancanza" presente in ambito ludico, anche se in entità un pò minore (e ovviamente dipende dal titolo che stiamo guardando); in un film d'azione si percepirà di più, mentre in un titolo più tranquillo le cose andranno molto meglio. molto buona la resa quando sono presenti scene con colonna sonora, e altrettanto buona la resa con i dialoghi (sempre ben percepibili); nessun problema per la spazialità, anche se ovviamente la stessa è limitata al destra-sinistra, per cui non si possono certo pretendere effetti da 5.1.


In definita mi ritengo molto soddisfatto dell'acquisto fatto; non avevo una grossa cifra da investire, ma per quello che ho speso penso di avere ottenuto molto; di certo queste casse non sono il non plus ultra in campo musicale (ancor meno in ambito videoludico o dvd&simili), ma con una cifra davvero bassa ci si può mettere in casa un impianto di una certa qualità, che con qualche piccolo accorgimento può stupire per quanto riesca a suonare bene.

Ultima modifica di Kewell : 25-05-2008 alle 19:16.
Eddie666 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 31-05-2006, 22:31   #2
the_joe
Senior Member
 
L'Avatar di the_joe
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Lucca
Messaggi: 11166
[Recensione] EMPIRE Studio R1000TCN: sistema audio 2.0 di alta qualità

Intanto ecco la foto del posizionamento:


Poi la prova:

Premessa: come avevo già previsto, la prova di come si comportano questi diffusori amplificati usati come front-end sonoro in un impianto di alta fedeltà, ha presentato per me una difficoltà di base perché mi ritrovo a valutare un oggetto che costa molto poco e che appartiene ad una categoria diversa da quella in cui provo ad inserirli, sono diffusori da PC con qualche aspettativa se usati come monitor da banco, quindi dovrebbero stare vicini all’ascoltatore, oggi invece li valuterò come veri e propri diffusori Hi-Fi e quindi in posizione consona a questo tipo di ascolto, come si vede in fotografia li ho posizionati ai bordi della scrivania (purtroppo non avevo supporti adatti) quindi distanti fra loro circa 1Mt e con una posizione di ascolto ad una distanza di circa 2Mt giusto per non penalizzarli troppo.

Un accenno alla costruzione che pare di buon livello, con un cabinet ben rifinito e abbastanza pesante e smorzato, sicuramente un bel po’ sopra gli scatolotti di plastica di altri costruttori, il tweeter ed il woofer in materiale sintetico sembrano anch’essi decenti, ma non disponendo di altri dati mi limito ad una valutazione visiva, anche al tatto, il wf sembra avere una buona escursione con la bobina mobile che non sbatte a fine corsa.

Inizio l’ascolto collegando un lettore CD portatile e metto dentro un cd di test con alcune tracce tecniche giusto per accertarmi che tutto funzioni per bene e che la posizione dei diffusori sia abbastanza azzeccata, con le sweppate che si comportano come dovrebbero, trovo la migliore posizione mettendo i diffusori paralleli alle pareti laterali e non rivolti verso il punto di ascolto, in questo modo si ha un buon fronte sonoro senza buchi al centro ed una buona separazione Dx-Sx.

Brani utilizzati: (come notate si tratta di musica non CLASSICA anche se abbastanza ben assortita e brani abbastanza significativi e ben registrati per non mettere troppo alla frusta i diffusori)

Sleeping Lady – Alex De Grassi (chitarra folk)
Mediterranean Sundance (live) – P.De Lucia, Al Di Meola, J. Mc Laughin (chitarre classica ed acustica)
Moon – George Winston (pianoforte)
Love is the Key - Tuck & Patty (chitarra folk e voce femminile)
Sotto le stelle del jazz – Paolo Conte (pianoforte e voce maschile)
Ali d’oro – Zucchero & John Lee Hooker (voci maschili)
My Way – Frank Sinatra (voce maschile)
Shape of my hearth (live) – Sting (voce maschile)
Sign your name – T. T. D’Arby (voce maschile)
King of sorrow – Sade (voce femminile)
Fleur du mal – Sarah Brightman (voce femminile)
What’s up – 4 non blondes (voce femminile)
Thank you – Dido (voce femminile)
L’ultimo bacio (live) – Carmen Consoli (voce femminile)
Snake and ladders – Joss Stone

Metto dentro il lettore il primo cd musicale e noto subito che ho troppa presenza delle altre frequenze e poca consistenza delle medie ed assoluta assenza della basse, provo a regolare il registro dei bassi presente sul retro, ma la situazione migliora di poco, anzi aumenta un po’ la presenza dei medio bassi, ma resta il vuoto alle medie, a questo punto decido di passare ad una sorgente al di sopra di ogni sospetto, prendo il lettore CD del mio impianto e lo collego alle Empire (in questo momento noto che il solo cavo di collegamento costa come qualche esemplare delle Empire stesse……), in questo modo l’equilibrio generale migliora decisamente, resta sempre (e lo porterò dietro per tutto l’ascolto) una eccessiva presenza della gamma di frequenze affidate al tweeter, devo fare un inciso perché questa tendenza l’ho notata in molti impianti di concezione “moderna” dove ho visto che molti costruttori tendono a restituire una curva di risposta non lineare, ma a “sella” con le medie frequenze un po’ penalizzate rispetto al resto della gamma, quello che manca completamente in queste Empire sono però le basse frequenze, comunque continuo l’ascolto inserendo uno dopo l’altro i cd che ho scritto sopra e queste sono le mie impressioni (ribadisco di parlare di prestazioni in campo Hi-Fi)

Da subito queste casse si presentano con un timbro molto spostato verso l’alto, con un tweeter che tende spesso a sopravanzare il resto della gamma, le medio-basse frequenze restano spesso indietro e le basse sono praticamente assenti come i limiti fisici dei wooferini fanno intuire, quello che soffre in un quadro così, sono soprattutto le voci e la naturalezza di ascolto, il suono resta piatto, mancando di tutta la costruzione armonica che caratterizza gli ascolti naturali e spesso si ha un eccesso di alte frequenze non certo presente negli ascolti di musica dal vivo, entrando nel merito, le voci femminili sono un po’ troppo “graffianti” e quelle maschili hanno poca consistenza, le sibilanti restano ben controllate e non si hanno eccessi da parte del tweeter, l’ascolto però manca di articolazione, le voci risuonano piatte, come se mancasse il corpo, la stessa situazione si presenta con gli strumenti acustici, dove mancando una bella porzione di spettro in basso, le casse armoniche degli strumenti non si sentono risuonare e in questo tipo di ascolto, spesso il tweeter tende a sparare le note alte direttamente nelle orecchie dell’ascoltatore e il woofer “molla la presa” andando a distorcere in modo piuttosto evidente.
Parlando di fronte sonoro, ho notato con piacere che orizzontalmente si estende oltre le dimensioni dei diffusori, diciamo fino a 20-30Cm ai lati degli stessi senza che al centro si creino buchi, gli esecutori vengono posizionati accuratamente all’interno di questo fronte, una prestazione direi discreta, quello che manca è il dimensionamento in profondità, ma oggettivamente è chiedere troppo.

Una nota sulla “quantità” di suono, queste casse riescono a suonare abbastanza forte da sonorizzare correttamente (più o meno) una stanza non troppo grande, diciamo fino a 3x4Mt con una posizione di ascolto simile a quella utilizzata da me nella prova.

Conclusioni: le Empire R1000 sono diffusori Hi-Fi?
Direi decisamente di no, non è il loro campo di applicazione, e non credo che il produttore abbia puntato a questo, più onestamente sono degli ottimi diffusori da PC, in questo sono sopra e di molto agli scatolotti plasticosi di altri costruttori con i quali un ascolto di questo genere non azzarderei nemmeno a farlo, onore alle Empire che ci hanno provato.

Ps- prendete questo ascolto come MIE IMPRESSIONI PERSONALI

PPS – ho cercato di essere il più obiettivo possibile ma come ho detto, questo tipo di prova ha rappresentato per me diverse difficoltà di valutazione, perché si tratta pur sempre di un prodotto che costa meno di 50 euro.

PPPS - accetto ogni tipo di critica ed osservazione in merito.

Ultima modifica di Kewell : 20-05-2008 alle 21:22.
the_joe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 10:23   #3
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
[Recensione] EMPIRE Studio R1000TCN: sistema audio 2.0 di alta qualità

Salve a tutti, vorrei presentarvi una recensione riguardante un sistema di casse 2.0 a 2 canali. Si tratta delle EMPIRE Studio R1000TCN.
Innanzitutto vorrei soffermarmi sul perché scegliere un sistema 2.0 piuttosto che 2.1, 5.1 o altro? Le risposte possono essere molteplici, in molti casi subentra anche la questione dei costi associati ai sistemi composti da tweeter satelliti + subwoofer, spesso molto cari od ingombranti.
Certo è che, per molti, è difficile rinunciare ad un suono quantomeno decente, anche perché diversi utenti, così come me, sono soliti ascoltare la musica direttamente dal proprio pc, od apprezzerebbero in ogni caso un qualità sonora degna dei videogiochi di ultima generazione.
Dunque quando le possibilità economiche ci rendono un po’ “impiccati”, si è costretti a scegliere sistemi a due altoparlanti, che il più delle volte valgono ciò che sono costati, ovvero poco!
I sistemi tradizionali a due casse ed una sola via, ovvero un solo cono acustico, risultano poveri di sonoro, senza bassi e talvolta completamente sbilanciati sui suoni acuti. Il tutto, associato a delle casse in plastica, rende il suono il più delle volte gracchiante, come emesso da un tubo di latta!
Restando in una fascia di prezzo tra i 30 e 100 euro, è possibile ovviare a questi inconvenienti acquistando un sistema a 2 vie, ovvero una cassa composta da 2 coni acustici: tweeter + woofer. I prezzi variano molto a seconda delle marche e dei materiali con i quali vengono costruiti i coni acustici, i modelli di “punta” presentano ad esempio coni in alluminio, titanio, mylar o addirittura fibra di carbonio, ma i più comuni sistemi audio sono composti da coni in polivinile.
Certo, i materiali possono fare la differenza, ma a volte sono altre le cose che contano.

In questi giorni ho cercato a lungo un paio di casse che potessero sostituire le mie precedenti ormai danneggiate, ma un po’ per i prezzi alti un po’ per la scarsa qualità (scendendo di prezzo), l’impresa è risultata più difficile di quanto pensassi!

Vi presento dunque il mio acquisto, le sopraccitate casse EMPIRE Studio R1000TCN, in quanto si tratta di un ottimo esempio di prodotto molto versatile e con un validissimo rapporto qualità prezzo.
Il prodotto si trova ad un prezzo di 50€, anche su numerosi siti di e-commerce.
Si tratta di un sistema audio a due canali comprendenti speaker attivi biamplificati e cabinet interamente in legno MDF.

Ecco le specifiche tecniche:

- Cabinet completamente in Legno
- Driver schermati magneticamente
- Potenza d'uscita: Watt RMS 8 X 2
- Rapporto Segnale/Rumore >= 80 dB (pesati in classe A)
- Impedenza in ingresso: 20K Ohms
- Sensibilità in ingresso: 0.5V
- Enfatizzazione degli acuti (+9 dB) nell'ingresso LINE-IN A
- Woofer da 4" - Tweeter ¾" con Membrana in PV
- Controlli separati Volume e Bassi
- Doppio Ingresso di Linea per collegare due sorgenti contemporaneamente
- Dimensioni (HxPxL): 22,8x16,1x15,0 cm




Le impressioni:
Il design delle casse Empire risulta molto ben curato, un’estetica a tratti molto vintage, ma decisamente accattivante, soprattutto per la fascia centrale in simil pelle color grigio-antracite che stacca la trama del legno delle pareti laterali, e formando un tutt’uno con il rivestimento anteriore dei coni, tende a slanciare ed “alleggerire” la forma delle casse.
L’assemblaggio d’altro canto è ottimo e molto ben rifinito e curato nei dettagli.

Il suono è davvero caldo e avvolgente, merito del corpo in legno, ben saturato nei toni bassi, corposi e pieni; l’unica piccola pecca viene dai toni acuti, forse non proprio all’altezza, ma comunque accettabili e piacevoli.
Le due casse forniscono una potenza complessiva in uscita di 16W RMS, (8x2), ideale dunque per ambienti di medio-piccole dimensioni, all’incirca 4m x 3m; i driver sono schermati magneticamente, così da poter fornire un suono pulito anche se accoppiati a monitor CRT, od in presenza di cellulari ed onde radio.



Nella parte posteriore sono situati i controlli del Volume e del Super Bass, nonché il pulsante di accensione. Nella parte inferiore ci sono gli split per la connessione delle casse.
Cosa molto importante, non c’è l’unità di alimentatore esterno, ma il collegamento avviene direttamente alla rete. Ciò evita l’ingombro di un altro componente.



Salta subito all’occhio la presenza di ben 2 linee di ingresso audio: le due linee di ingresso presentano una diversa enfatizzazione degli acuti, maggiore di +9 dB nell'ingresso LINE-IN A, nel quale il suono risulterà più brillante. E’ una scelta piuttosto bizzarra, in effetti, che in parte compensa la mancanza di un controllo apposito per gli acuti, ma l’utilità di avere 2 linee di ingresso è veramente interessante, in quanto è possibile collegare contemporaneamente un altro apparecchio alle casse, lettore mp3 od altro, e poterle utilizzare senza bisogno di scollegare il jack dal proprio pc. Peccato solo che manchi uno switch che permetta di selezionare il canale.

Che altro dire? Indubbiamente difficile trovare di meglio a questo prezzo, considerando l’ottima fattura costruttiva delle casse e la coinvolgente qualità sonora. Certo, ad un primo impatto non sembrano delle casse da pc, soprattutto per le dimensioni piuttosto generose, ma la loro estrema versatilità le rende idonee a qualsiasi impiego: come detto è possibile collegarle ad un lettore mp3/cd o altro, ed ecco composto in pochi secondi un valido impiantino stereo!

EMPIRE Studio R1000TCN pregi e difetti.

Pregi:
- ottimo rapporto qualità / prezzo, 50 euro circa
- ottima qualità costruttiva, assemblaggi e materiali
- suono gradevole e coinvolgente
- bassi molto corposi
- design ricercato ed interessante
- presenza di 2 linee di ingresso audio


Difetti:
- ingombro e peso (circa 3Kg a cabinet)
- toni acuti forse non troppo all’altezza
- controlli nella parte posteriore un po’ scomodi
- mancanza di un controllo dei toni alti
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 14:57   #4
Xfree
Senior Member
 
L'Avatar di Xfree
 
Iscritto dal: Aug 2001
Messaggi: 9513
Sembrano proprio interessanti. Chissà rispetto alle Creative GigaWork T20 come sono.
Io vorrei passare ad un 2.0 o 2.1 proprio perché le mie attuali 6.1 mi ingombrano troppo...
Xfree è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 15:07   #5
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
Quote:
Originariamente inviato da Xfree
Sembrano proprio interessanti. Chissà rispetto alle Creative GigaWork T20 come sono.
Io vorrei passare ad un 2.0 o 2.1 proprio perché le mie attuali 6.1 mi ingombrano troppo...
Anche io avevo in mente di prendere le Gigawork T20, o le I-Trigue 2200, ma ho scartato le prime per il prezzo a mio parere spropositato, mentre le I-Trigue 2200 sono più indicate per lettori mp3 e piccoli apparecchi, anche perchè non hanno neanche i woofer. Le Gigawork T20 d'altro canto sembrano interessanti,certo, hanno i coni in fibra di carbonio e sono ben rifinite... ...sono anche più potenti (14Wx2), ma continuo a credere che non valgano il prezzo che costano: 100 euro per un sistema 2.0 mi pare assurdo!
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 15:12   #6
Xfree
Senior Member
 
L'Avatar di Xfree
 
Iscritto dal: Aug 2001
Messaggi: 9513
Una ricerca con trovaprezzi ed il prezzo più basso è di 73.09€, considerando poi l'aggiunta delle s.s.
Sapresti indicarmi in quale e-shop potrei trovarle? Oppure appena posso vado a fare un giro nei rivenditori Empire qui a Catania.
Xfree è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 15:24   #7
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
Io a dire il vero le ho comprate in negozio, in una nota catena di informatica, comunque guarda sul sito di e-commerce indicato da Empire Media, lì ci sono.

Ultima modifica di Supertino : 17-06-2006 alle 09:49.
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-06-2006, 23:27   #8
Kewell
Senior Member
 
L'Avatar di Kewell
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 32707
Grazie mille Recensione in rilievo.
Il link commerciale, però, devo editarlo
__________________
| Front & Rear: Arbour 5.02 | Center: Arbour C.4 | Sub: Arbour S.10 | Ampli: Onkyo TX-SR607 | Video: Panasonic TX-L47DT50 | Recorder: TS-6600HD |
Sorgente Video: Raspberry PI & Openelec + QNAP TS-869L WD Red 4x4TB | Musica Liquida: Squeezebox Touch | Remote Control: Harmony One |

Ultima modifica di Kewell : 16-06-2006 alle 23:33.
Kewell è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-06-2006, 09:48   #9
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
Quote:
Originariamente inviato da Kewell
Grazie mille Recensione in rilievo.
Il link commerciale, però, devo editarlo
Okk... io di fatto ho evitato di dire il nome del negozio in cui le ho comprate, in ogni caso ora elimino anche il link al sito commerciale...grazie mille
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-07-2006, 15:21   #10
Dj Ruck
Senior Member
 
L'Avatar di Dj Ruck
 
Iscritto dal: Dec 2005
Città: Calabria - Emilia Romagna
Messaggi: 2533
io sono intenzionato a prendere questi monitor per il mio "studietto" che ho a casa. infatti faccio musica col pc e mi mancano proprio un paio di monitor...cmq sono molto buoni.

ciao
Dj Ruck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-09-2006, 22:16   #11
picodellamirandola
Senior Member
 
L'Avatar di picodellamirandola
 
Iscritto dal: Feb 2006
Messaggi: 611
Quote:
Originariamente inviato da Dj Ruck
io sono intenzionato a prendere questi monitor per il mio "studietto" che ho a casa. infatti faccio musica col pc e mi mancano proprio un paio di monitor...cmq sono molto buoni.

ciao
Volevo prendere le creative t20, poi mi sono trovato le empire sotto gli occhi mentre facevo la spesa e mi sono deciso, le ho prese in un ipermercato... 49 €.
Sono molto soddisfatto. Le ho sulla scrivania, accanto al monitor e al portatile. Il suono è davvero pulito e i bassi/medi/alti mi sembrano bilanciati (molto di pù di quei sistemi 2.1 che allo stesso prezzo hanno un subwoofer che pompa alla grande ma dei diffusori che spesso non sono all'altezza) oltre che abbastanza caldo e non metallico. Sono schermate, nessun brusio! Ora sto ascoltando musica a bassissimo volume -sono in appartamento con muri di carta velina- e nulla da lamentarsi.
Per la musica sono l'ideale -dai Deep Purple a Mozart. Intendiamoci, sono lontane dall'alta fedeltà, ma credo che il rapporto qualità /prezzo sia ottimo.
Beh poi sono in legno e non è poco.
Forse sono poco indicate per i giochi (sparatorie, eslosioni ecc.).
__________________
******************
andreashootsfilm
picodellamirandola è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 12-09-2006, 20:06   #12
Dj Ruck
Senior Member
 
L'Avatar di Dj Ruck
 
Iscritto dal: Dec 2005
Città: Calabria - Emilia Romagna
Messaggi: 2533
prese, sono bellissime esteticamente e suonano davvero bene...soddisfatto!
Dj Ruck è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 13-09-2006, 09:49   #13
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
...io oramai è già da un pò che ho queste casse, e sinceramente non hanno mai tradito le mie aspettative, anzi, sono nettamente superiori a quanto ci si possa aspettare considerando il prezzo ed il fatto che, pure essendo una brand decisamente nota nel campo audio, non ha gli enormi riscontri delle piu blasonate Creative, Logitech o JBL...
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-09-2006, 21:45   #14
Mulder
Senior Member
 
L'Avatar di Mulder
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Milano
Messaggi: 338
prese proprio oggi in un centro commerciale 49€.
era un pò che ci pensavo avevo letto qualche recensione e mi avevano colpito. oggi appena le ho viste non ho resistito e adesso le sto ascoltando con un bel cd di louis armstrong trovato in super offerta, bhe non saranno hi-fi come qualcuno sopra ha già detto ma secondo me poco ci manca rapportate al prezzo
__________________
Case Thermaltake View 31 TG >Alimentatore Cooler Master Silent Pro Gold 700W >AMD FX 8320 3.5ghz @ 4ghz >Cooler Master Hyper 412s >ASUS M5A97 EVO R2.0 >DDR3 PC1866 8GB CL9 Crucial OC k 2x4 Ballistix Tactical >Gigabyte GeForce GTX 1050 2 GB DDR5 >HD Crucial Mx550 SSD 250Gb >HD Crucial M550 SSD 128Gb >HD Western Digital 2000Gb 7200rpm > Monitor LG ULTRAWIDE 29UM59A
Mulder è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-09-2006, 21:56   #15
Xfree
Senior Member
 
L'Avatar di Xfree
 
Iscritto dal: Aug 2001
Messaggi: 9513
Mi sa che le regalo alla mia ragazza, che ascolta musica con il portatile e le casse integrate; almeno spendo 50€ ma so che sono spesi bene.
Xfree è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 17:40   #16
Mulder
Senior Member
 
L'Avatar di Mulder
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Milano
Messaggi: 338
scusate una domanda ma è normale che quando le spengo si senta un colpetto dalle casse?
__________________
Case Thermaltake View 31 TG >Alimentatore Cooler Master Silent Pro Gold 700W >AMD FX 8320 3.5ghz @ 4ghz >Cooler Master Hyper 412s >ASUS M5A97 EVO R2.0 >DDR3 PC1866 8GB CL9 Crucial OC k 2x4 Ballistix Tactical >Gigabyte GeForce GTX 1050 2 GB DDR5 >HD Crucial Mx550 SSD 250Gb >HD Crucial M550 SSD 128Gb >HD Western Digital 2000Gb 7200rpm > Monitor LG ULTRAWIDE 29UM59A
Mulder è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 19:29   #17
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
Quote:
Originariamente inviato da Mulder
scusate una domanda ma è normale che quando le spengo si senta un colpetto dalle casse?
Lo fa anche a me...per esperienza personale (usando anche amplificatori per chitarra elettrica), direi che è più che normale. essendo il gruppo di alimentazione all'interno della cassa stessa (di fatto non c'è come in molte casse il blocco alimentatore esterno che rimane sempre acceso), spegnendo le casse si va a chiudere tutto il sistema. In pratica si stacca la corrente di colpo. Io piuttosto, prima di spegnere, diminuisco o abbasso al minimo il volume, e non essendoci in teoria più "richiesta energetica" da parte degli speakers, non si sente più il colpetto. E' il metodo che si utilizza anche per gli amplificatori per chitarra, si accendono e spengono con volume al minimo.
ciao ciao
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 22:09   #18
Mulder
Senior Member
 
L'Avatar di Mulder
 
Iscritto dal: Jul 1999
Città: Milano
Messaggi: 338
grazie mille Supertino seguirò il tuo consiglio
__________________
Case Thermaltake View 31 TG >Alimentatore Cooler Master Silent Pro Gold 700W >AMD FX 8320 3.5ghz @ 4ghz >Cooler Master Hyper 412s >ASUS M5A97 EVO R2.0 >DDR3 PC1866 8GB CL9 Crucial OC k 2x4 Ballistix Tactical >Gigabyte GeForce GTX 1050 2 GB DDR5 >HD Crucial Mx550 SSD 250Gb >HD Crucial M550 SSD 128Gb >HD Western Digital 2000Gb 7200rpm > Monitor LG ULTRAWIDE 29UM59A
Mulder è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2006, 09:51   #19
sharkmanrulez
Member
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 266
Ciao , per ascoltare musica in qualità CD o aac / mp3 320Kbps a volume non eccessivo sono meglio queste qua o le Empire R401 2.1 ?
E per guardare i film in divx ?
Sono indeciso perchè costano lo stesso prezzo e tutti parlano bene di entrambi i modelli..
__________________
Case:Cooler Master Storm Trooper, Alimentatore:CorsairTX650, Scheda madre:Asus P7P55D-E, CPU:i5 760@3600 MHz, Dissipatore:CM Hyper 212+, Memoria:4x2Gb XMS3 1600MHz Hard disks:840evo 120Gb+WD 2 Tb, Scheda video:7870, ,Schermo:Philips 190p7
sharkmanrulez è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 01-12-2006, 10:25   #20
Supertino
Senior Member
 
L'Avatar di Supertino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Torino
Messaggi: 310
Quote:
Originariamente inviato da sharkmanrulez
Ciao , per ascoltare musica in qualità CD o aac / mp3 320Kbps a volume non eccessivo sono meglio queste qua o le Empire R401 2.1 ?
E per guardare i film in divx ?
Sono indeciso perchè costano lo stesso prezzo e tutti parlano bene di entrambi i modelli..
Non so dirti sai...cioè, le R401 sono un sistema 2.1, dunque in teoria avendo una buona scheda audio penso sia più adeguato. Io ho dovuto "ovviare" alle R1000TCN anche per questioni pratiche, di spazio, perchè non avevo dove piazzare il sub.
Fin'ora mi sono trovato benissimo con le mie, audio ottimo sia per mp3 che film, i bassi vengono riprodotti molto bene. La questione è questa: se il sistema 2.0 è ottimo, come in questo caso per le R1000, stanne certo che non solo non rimpiangi un sistema 2.1, ma il risulato può essere addirittura superiore. Però essendo che il 2.1 di cui mi parli sono le R401, essendo cmq della Empire, immagino che il livello di fedeltà audio sia lo stesso, ottimo e di alta qualità.
ciao ciao
Supertino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo sgambetto agli AirPods. La recensione Beats Studio Buds: gli auricolari che fanno lo s...
Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i monitor gaming Huawei MateView GT: un ottimo debutto fra i moni...
Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo display Nintendo Switch OLED provata: non solo un nuovo ...
Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Range: quale scegliere? Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Ra...
Made in IT: un approccio unico alle startup Made in IT: un approccio unico alle startup
Il governo UK pronto a bloccare l'acquis...
Dal MotoGP d'Austria la BMW i4 M50 sar&a...
Da AMD 3 nuove schede video Radeon PRO p...
PlayStation VR 2 per PS5: arriverà l'ann...
Windows 11 e gli aggiornamenti: tutte le...
Xiaomi Mi Mix 4, presentazione prima del...
Solectrac lancia il nuovo trattore elett...
Ethereum: è il giorno dell'hard f...
Il ritorno di 3dfx è la trollata miglior...
Tornano le Amazon Fire TV Stick in offer...
Fastned rivela l'incredibile curva di ri...
Amazon: le migliori offerte su droni DJI...
Scozia, operativa la turbina per maree O...
Noctua, quattro dissipatori dedicati ai ...
NASA Ingenuity si prepara all'undicesimo...
OCCT
Dropbox
Chromium
Opera 78
NTLite
Opera Portable
Google Chrome Portable
PassMark BurnInTest Windows Edition
PassMark BurnInTest Standard
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Process Lasso
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 12:21.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v