Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > AV e sicurezza in generale

Webcam, cuffie e docking station Logitech per aumentare la produttività
Webcam, cuffie e docking station Logitech per aumentare la produttività
Lo smart working è diventato la norma in molte aziende e chi lavora da casa sente la necessità di strumenti in grado di semplificare il lavoro. Le soluzioni proposte da Logitech sono certificate per Microsoft Teams e basta collegarle al computer per iniziare a utilizzarle: si autoconfigurano e garantiscono un'ottima qualità sia delle immagini sia dell'audio, oltre a permettere di ridurre l'ingombro dei cavi sulla scrivania
HUAWEI Matebook 16s, ora con piattaforma Intel EVO
HUAWEI Matebook 16s, ora con piattaforma Intel EVO
HUAWEI aggiorna il proprio notebook più grande della famiglia MateBook adottando una piattaforma Intel EVO di 12-esima generazione, integrando funzionalità touch nello schermo e soprattutto inserendo una webcam sulla cornice del display. Tanta qualità si abbina ad una costruzione solida, ad un funzionamento silenzioso e a prestazioni sempre elevate
Dissipatori ad aria be quiet! alle prese con tre CPU Intel diverse: frequenze e temperature
Dissipatori ad aria be quiet! alle prese con tre CPU Intel diverse: frequenze e temperature
Dark Rock Pro 4, Shadow Rock 3 e Pure Rock 2 sono tre dissipatori di be quiet! diversi tra loro, sia per prezzo che per caratteristiche tecniche. Li abbiamo provato con tre CPU Intel di fasce differenti (Core i5-12400, Core i5-12600K e Core i7-12700K), valutando frequenze e temperature raggiunte al fine di comprendere se i dissipatori ad aria possono dire ancora la loro nel raffreddare le CPU moderne.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 27-11-2007, 09:35   #1
SuperSandro
Senior Member
 
L'Avatar di SuperSandro
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Vicino a Milano
Messaggi: 1913
Phishing Banca di Roma: programma rivelatore

Da alcune settimane sto provando il programma (versione free) LinkScanner Lite che elabora indirizzi web per scoprire se possono essere ricondotti a siti di Phishing.

Oggi ho ricevuto una mail della Banca di Roma (ovviamente si tratta di phishing), ho sottoposto l'indirizzo a LinkScanner ed effettivamente il sito è stato definito "sospetto" (vedi immagine allegata a questo post, in GIF monocromatica per esigenze di ingombro).

Domanda: qualcuno sa suggerirmi altri programmi (free) che svolgono funzioni similari? Nel recente passato LinkScanner non sempre è stato in grado di individuare siti chiaramente phishing (silmil-Postepay e altri).

Grazie!
Immagini allegate
File Type: gif 2007_11_27_Banca_Roma.gif (16.7 KB, 24 visite)
__________________
Sistema: Asus (Win 10 64 bit, Intel i7, 16 GB RAM) - Samsung Laser ML 2165 - Pentax K20D (+ 3 obbiettivi) - Samsung S9+ - APC Back-UPS RS 800
SuperSandro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2007, 09:55   #2
xcdegasp
Moderatore
 
L'Avatar di xcdegasp
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Fidenza(pr) da Trento
Messaggi: 27452
la toolbar di Finjan svolge un lavoro simile...
sia questo tool che LinkScanner vannopresi molto con le pinze
xcdegasp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2007, 15:44   #3
forum1
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Non vivo da nessuna parte
Messaggi: 347
il miglior programma è il cervello, nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login.
basta cestinare tutte le e-mail con richieste simili, spesso scritte in italiano approssimativo.
forum1 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2007, 16:03   #4
Chill-Out
Moderatore
 
L'Avatar di Chill-Out
 
Iscritto dal: Jun 2007
Città: 127.0.0.1
Messaggi: 25885
diciamo che ne Finjan Secure Browsing ne Link Scanner Lite/Pro sono specifici per quanto concerne il fenomeno dilagante del Phishing meglio utilizzare Netcraft Toolbar disponibile sia per IE che FF
__________________
Try again and you will be luckier.

Ultima modifica di Chill-Out : 27-11-2007 alle 16:15.
Chill-Out è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2007, 17:49   #5
SuperSandro
Senior Member
 
L'Avatar di SuperSandro
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Vicino a Milano
Messaggi: 1913
Quote:
Originariamente inviato da Chill-Out Guarda i messaggi
... meglio utilizzare Netcraft Toolbar disponibile sia per IE che FF ...
L'ho installato (grazie!) e devo riconoscere che è veramente notevole per i dettagli che visualizza.


Quote:
Originariamente inviato da xcdegasp Guarda i messaggi
la toolbar di Finjan svolge un lavoro simile...
Ho installato anche questo, ma probabilmente ne ho scaricati troppi(!). Nei risultati dei motori di ricerca, infatti, compaiono le segnalazioni di McAfee e LinkScanner (installati in precedenza): di Finjan nemmeno l'ombra. Proverò a rimuovere gli altri per valutarlo singolarmente.


Quote:
Originariamente inviato da forum1 Guarda i messaggi
il miglior programma è il cervello, nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login. basta cestinare tutte le e-mail con richieste simili, spesso scritte in italiano approssimativo.
...che c'entra! Ci mancherebbe altro che apriamo mail sconosciute. Lo sfizio è vedere che cosa succede installando programmi che sorvegliano la nostra navigazione.

---------------

Tra l'altro, penso che NetCraft si installi molto in profondità: sul mio PC (Win XP home SP2) il *meraviglioso* programma PrevX 2.0 segnala ogni nuova installazione. Ebbene, dell'installazione di Finjan si è accorto (con tanto di Alert), ma NetCraft l'ho installato senza che venisse visualizzato alcun avviso.
Devo preoccuparmi?
__________________
Sistema: Asus (Win 10 64 bit, Intel i7, 16 GB RAM) - Samsung Laser ML 2165 - Pentax K20D (+ 3 obbiettivi) - Samsung S9+ - APC Back-UPS RS 800
SuperSandro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-11-2007, 22:49   #6
xcdegasp
Moderatore
 
L'Avatar di xcdegasp
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Fidenza(pr) da Trento
Messaggi: 27452
la toolbar di MacAfee puoi benissimo cestinarla, ha un'utilità pari allo zero...
l'ho provata in maggioe giugno, mi classificava la concorrenza come pericolosi
xcdegasp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 00:35   #7
Sisupoika
Registered User
 
Iscritto dal: Nov 2006
Città: Espoo, Finland
Messaggi: 1631
Quote:
Originariamente inviato da SuperSandro Guarda i messaggi
Domanda: qualcuno sa suggerirmi altri programmi (free) che svolgono funzioni similari?
Nessuno. Invece di installare software sul tuo computer, usa un DNS server che filtri automaticamente a livello di connessione, impedendoti di visitarli, siti con attacchi phishing o comunque maligni.

www.opendns.org

E' sufficiente cambiare i DNS della tua connessione di rete con quelli di OpenDNS, una operazione che richiede pochi secondi.
Cosi' facendo utilizzerai OpenDNS con i settings di default. Se poi registri un'account e crei un profilo per la rete in cui ti trovi (basata su indirizzo IP), puoi anche personalizzare il funzionamento del filtro cambiando le regole a tuo piacimento per i filtri di phishing, parental control (pornografia ecc), proxy avoidance.

IMHO la migliore soluzione per i tre soggetti appena elencati, dal momento che i filtri non richiedono alcun software sulla tua macchina, sono percio' - ovviamente - sempre aggiornati in tempo reale, e in piu' possono accelerare la risoluzione DNS rispetto ai DNS del tuo provider (anche se cio' dipende dal provider e, sembra, dalla locazione geografica; per me in UK e Finlandia OpenDNS velocizza la mia navigazione in maniera notabile).

Tieni presente che qualunque altra soluzione di tipo software, sia esso una applicazione stand alone oppure un plugin per il tuo browser, puo' al contrario rallentare la tua navigazione poiche' quel software dovra' effettuare una richiesta al suo server per verificare l'attendibilita' del sito che stai visitando.
Inoltre molti filtri software/plugins sono abbastanza bloated, aggiungono funzionalita' spesso del tutto inutili oltre al puro controllo phishing che hanno come unico concreto effetto quello di rallentare ulteriormente la tua navigazione.
E' chiaro che con moderne e veloci broadband questo impatto non si notera' tantissimo, ma e' da prendere in considerazione e comunque dipendera' dalla disponibilita' del server che effettuera' i vari controlli per ciascuna richiesta da parte della soluzione software adottata.

Un'alternativa ad OpenDNS - che comunque rimane la scelta migliore IMHO - sempre in tema di soluzioni senza installazione di alcun software o plugins, e' utilizzare il filtro anti phishing di Google integrato in Firefox (che trovi nelle opzioni del programma).

In aggiunta, puoi prevenire il caricamento di possibili siti nocivi aggiornando il tuo file HOSTS. Ti rimando a questa mia discussione in merito dove puoi trovare una semplice soluzione batch che aggiornera' il tuo HOSTS automaticamente quando vi sara' una versione aggiornata del database di questa sorta di filtro.

http://www.hwupgrade.it/forum/showth...isupoika+hosts

Quote:
Originariamente inviato da forum1 Guarda i messaggi
il miglior programma è il cervello, nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login.
basta cestinare tutte le e-mail con richieste simili, spesso scritte in italiano approssimativo.
Putroppo il cervello da solo non basta in questi casi; come ho sottolineato nei miei precedenti test a proposito di phishing, e' possibile camuffare un link affinche' esso appaia (anche ai normali filtri di phishing!) "originale" mentre invece quel link portera' l'utente altrove o, alternativamente, compiera' azioni inattese sfruttando appunto l'apparente "invisibilita'" dell'esecuzione.
Dai una occhiata ai miei thread in proposito per qualche info in piu'.

In particolare,

http://www.hwupgrade.it/forum/showth...poika+phishing
Sisupoika è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 08:53   #8
SuperSandro
Senior Member
 
L'Avatar di SuperSandro
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Vicino a Milano
Messaggi: 1913
Quote:
Originariamente inviato da Sisupoika Guarda i messaggi
... usa un DNS server che filtri automaticamente a livello di connessione, impedendoti di visitarli, siti con attacchi phishing o comunque maligni. www.opendns.org ... E' sufficiente cambiare i DNS della tua connessione di rete con quelli di OpenDNS, una operazione che richiede pochi secondi...
Anzitutto ti ringrazio per il suggerimento: OpenDNS mancava alla mia collezione di attività dedicate alla sicurezza. Tuttavia...

...tuttavia vorrei alcune rassicurazioni prima di procedere all'attivazione di quanto riferisci.

1) se non ho capito male, dovrei impostare un DNS diverso da quello di default del mio PC (a proposito, il collegamento al web lo ottengo tramite un router; di conseguenza, in Protocollo Internet(TCP/IP)/Proprietà gli indirizzi sono assegnati automaticamente).

2) Così facendo, però, il traffico da / verso il web viene dirottato su OpenDNS, filtrato e quindi restituito al mio PC.

3) Servizio ammirevole, ma mi viene in mente la stessa domanda ogni volta che utilizzo servizi simili a OpenDNS: "Dal momento che il servizio è gratuito, che cosa ci guadagnano le aziende che lo offrono?" Si tratta solo di un ritorno di immagine per vendere prodotti HW più sofisticati e, stavolta, a pagamento?

Per quanto riguarda la lentezza delle connessioni, dovuta ai filtri inseriti sul PC, me ne sono accorto, eccome. Tra le altre cose, ho anche inserito un'attività (non so come chiamarla altrimenti) basata sulla gestione del file HOSTS. Visiterò il link indicato in fondo al tuo post: si annuncia molto interessante!
__________________
Sistema: Asus (Win 10 64 bit, Intel i7, 16 GB RAM) - Samsung Laser ML 2165 - Pentax K20D (+ 3 obbiettivi) - Samsung S9+ - APC Back-UPS RS 800
SuperSandro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 09:20   #9
forum1
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Non vivo da nessuna parte
Messaggi: 347
ed io ripeto

nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login

Bisogna capirle questo. L'inganno parte da lì.

Finché la gente non capirà che se una mail ti offre 500 euro o un telefono gratis in cambio dei tuoi dati di login allora il phishing continuerà.
Si autoalimenta come gli appelli bufala sui virus che bruciano il settore zero dell'hard disk.

Io non ho bisogno che l'antiphishing di Thunderbird o di Firefox mi avvisino che un sito è truffaldino
forum1 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 09:29   #10
gomax
Senior Member
 
L'Avatar di gomax
 
Iscritto dal: Jul 2005
Messaggi: 4712
Quote:
Originariamente inviato da forum1 Guarda i messaggi
ed io ripeto

nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login

Bisogna capirle questo. L'inganno parte da lì.

Finché la gente non capirà che se una mail ti offre 500 euro o un telefono gratis in cambio dei tuoi dati di login allora il phishing continuerà.
Si autoalimenta come gli appelli bufala sui virus che bruciano il settore zero dell'hard disk.

Io non ho bisogno che l'antiphishing di Thunderbird o di Firefox mi avvisino che un sito è truffaldino
Questo lo sappiamo più o meno tutti in questa sezione... ma vallo a spiegare a milioni di "utonti"

Ciao
gomax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 09:39   #11
forum1
Bannato
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Non vivo da nessuna parte
Messaggi: 347
Quote:
Originariamente inviato da gomax Guarda i messaggi
Questo lo sappiamo più o meno tutti in questa sezione... ma vallo a spiegare a milioni di "utonti"

Ciao
ma il punto è proprio questo, i vari programmi di protezione annebbiano il cervello, cioè ti dicono che un sito è sicuro e tu sei portato a credergli.
Ti fanno abbassare la guardia e ti disabituano a pensare.
forum1 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 10:03   #12
gomax
Senior Member
 
L'Avatar di gomax
 
Iscritto dal: Jul 2005
Messaggi: 4712
Quote:
Originariamente inviato da forum1 Guarda i messaggi
ma il punto è proprio questo, i vari programmi di protezione annebbiano il cervello, cioè ti dicono che un sito è sicuro e tu sei portato a credergli.
Ti fanno abbassare la guardia e ti disabituano a pensare.
Purtroppo è più comodo (e soprattutto remunerativo...) creare timore e spaventare gli utenti e poi vendergli prodotti per la sicurezza piuttosto che insegnargli a pensare.

Ciao
gomax è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 10:18   #13
SuperSandro
Senior Member
 
L'Avatar di SuperSandro
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Vicino a Milano
Messaggi: 1913
Gestione del file HOSTS

Quote:
Originariamente inviato da Sisupoika Guarda i messaggi
... In aggiunta, puoi prevenire il caricamento di possibili siti nocivi aggiornando il tuo file HOSTS. Ti rimando a questa mia discussione in merito dove puoi trovare una semplice soluzione batch che aggiornera' il tuo HOSTS automaticamente quando vi sara' una versione aggiornata del database di questa sorta di filtro. http://www.hwupgrade.it/forum/showth...isupoika+hosts
Ho letto la discussione indicata: proprio in quella discussione, stamattina ho fornito il mio contributo sulla gestione del file HOSTS (vedi post N. 25). Mi farebbe piacere sapere che cosa ne pensi.

PS: "semplice" soluzione batch? Forse ho sbagliato a scaricare il file ZIP (anzi, HostsWebFilter.RAR) che risulta di quasi 5 MB e contiene decine e decine di file...
__________________
Sistema: Asus (Win 10 64 bit, Intel i7, 16 GB RAM) - Samsung Laser ML 2165 - Pentax K20D (+ 3 obbiettivi) - Samsung S9+ - APC Back-UPS RS 800

Ultima modifica di SuperSandro : 28-11-2007 alle 10:25.
SuperSandro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 28-11-2007, 13:51   #14
Sisupoika
Registered User
 
Iscritto dal: Nov 2006
Città: Espoo, Finland
Messaggi: 1631
Quote:
Originariamente inviato da SuperSandro Guarda i messaggi
Anzitutto ti ringrazio per il suggerimento:
1) se non ho capito male, dovrei impostare un DNS diverso da quello di default del mio PC (a proposito, il collegamento al web lo ottengo tramite un router; di conseguenza, in Protocollo Internet(TCP/IP)/Proprietà gli indirizzi sono assegnati automaticamente).
Hai capito bene. Hai due possibilita': cambiare i DNS nella connessione di rete oppure nelle impostazioni del router, come di solito faccio io.

Quote:
2) Così facendo, però, il traffico da / verso il web viene dirottato su OpenDNS, filtrato e quindi restituito al mio PC.
No, si tratta di semplici richieste DNS, non di proxy, che e' un'altra cosa.
Nessun contenuto web e' trasferito da/verso OpenDNS e il tuo PC.
Quando visiti un sito, il tuo pc fa una richiesta DNS a OpenDNS, e se il sito e' rilevato come nocivo, vieni dirottato su una pagina di avviso invece che su quel sito. Tutto qui.

Quote:
3) Servizio ammirevole, ma mi viene in mente la stessa domanda ogni volta che utilizzo servizi simili a OpenDNS: "Dal momento che il servizio è gratuito, che cosa ci guadagnano le aziende che lo offrono?" Si tratta solo di un ritorno di immagine per vendere prodotti HW più sofisticati e, stavolta, a pagamento?
L'azienda guadagna dalla pubblicita' che viene mostrata col loro motore di ricerca quando cerchi di visitare un sito con indirizzo errato.

Quote:
Originariamente inviato da forum1 Guarda i messaggi
ed io ripeto

nessuna banca o simile ti manda e-mail chiedendoti di inserire i dati di login

Bisogna capirle questo. L'inganno parte da lì.

Finché la gente non capirà che se una mail ti offre 500 euro o un telefono gratis in cambio dei tuoi dati di login allora il phishing continuerà.
Si autoalimenta come gli appelli bufala sui virus che bruciano il settore zero dell'hard disk.

Io non ho bisogno che l'antiphishing di Thunderbird o di Firefox mi avvisino che un sito è truffaldino
E io ripeto che la tipologia di phishing cui ti riferisci e' la piu' semplice ed oggi ci sono metodi ben piu' intelligenti per ingannare l'utente.

Quote:
Originariamente inviato da SuperSandro Guarda i messaggi
Ho letto la discussione indicata: proprio in quella discussione, stamattina ho fornito il mio contributo sulla gestione del file HOSTS (vedi post N. 25). Mi farebbe piacere sapere che cosa ne pensi.

PS: "semplice" soluzione batch? Forse ho sbagliato a scaricare il file ZIP (anzi, HostsWebFilter.RAR) che risulta di quasi 5 MB e contiene decine e decine di file...
Contiene anche la versione portable di IzArc per scompattare lo .zip
Sisupoika è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 10:32   #15
SuperSandro
Senior Member
 
L'Avatar di SuperSandro
 
Iscritto dal: Sep 2004
Città: Vicino a Milano
Messaggi: 1913
Si sono fatti più furbi

A proposito di nuove tecniche, stamane ho esaminato l'indirizzo di un Phishing di Poste.it. Dall'immagine che allego, evidentemente hanno escogitato una qualche tecnica che impedisce di esaminare il file HTML.

Chi se la sente, può visitare quel sito web ed esaminarne la home page (a suo rischio e pericolo...)
Immagini allegate
File Type: gif 2007_11_29_Poste.gif (12.4 KB, 12 visite)
__________________
Sistema: Asus (Win 10 64 bit, Intel i7, 16 GB RAM) - Samsung Laser ML 2165 - Pentax K20D (+ 3 obbiettivi) - Samsung S9+ - APC Back-UPS RS 800
SuperSandro è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 12:33   #16
Sisupoika
Registered User
 
Iscritto dal: Nov 2006
Città: Espoo, Finland
Messaggi: 1631
Quote:
Originariamente inviato da SuperSandro Guarda i messaggi
A proposito di nuove tecniche, stamane ho esaminato l'indirizzo di un Phishing di Poste.it. Dall'immagine che allego, evidentemente hanno escogitato una qualche tecnica che impedisce di esaminare il file HTML.

Chi se la sente, può visitare quel sito web ed esaminarne la home page (a suo rischio e pericolo...)
E' uno dei motivi per cui ritengo spesso che questi programmi di controllo siano meno utili di quanto non si pensi

Nessuna particolare "tecnica".
Una volta trovate informazioni come indirizzi IP, host headers ecc dei server da cui partono le verifiche per LinkScanner e altri sistemi simili, e' fin troppo semplice bloccarli nell'applicazione web che effettua l'attacco phishing in modo che quei servizi non possano accedervi e, dunque, non possano rilevarne il contenuto e le intenzioni.
Inoltre non lasciarti ingannare dall'estensione .htm: sembrerebbe una normale ed innocua pagina statica ma puo' non esserlo. E' semplicissimo infatti configurare il web server per processare (ASP/.NET/PHP ecc) anche file con estensioni normalmente usate per file html statici senza codice server (come appunto il controllo di ip, host headers, ecc.)

Questo e' un altro vantaggio di una soluzione come OpenDNS: se il sito non e' accessibile ad OpenDNS per via di questo tipo di blocco, neanche l'utente puo' visitarlo, quindi rimane al sicuro.
Inoltre OpenDNS, una volta individuato un sito maligno, semplicemente cambia la entry nel cluster DNS cosi' che se l'utente fa una richiesta per quel sito, e' semplicemente rediretto automaticamente ad una pagina di avviso di OpenDNS; non avviene nessuna ulteriore richiesta al sito maligno.

Ultima modifica di Sisupoika : 29-11-2007 alle 12:36.
Sisupoika è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 13:12   #17
xcdegasp
Moderatore
 
L'Avatar di xcdegasp
 
Iscritto dal: Nov 2001
Città: Fidenza(pr) da Trento
Messaggi: 27452
uso da tempo i server OpenDNS ma non sapevo che inglobassero questa utilissima funzione o almeno non ci avevo mai fatto caso

grazie della dritta sisupoika
xcdegasp è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 13:22   #18
Sisupoika
Registered User
 
Iscritto dal: Nov 2006
Città: Espoo, Finland
Messaggi: 1631
Quote:
Originariamente inviato da xcdegasp Guarda i messaggi
uso da tempo i server OpenDNS ma non sapevo che inglobassero questa utilissima funzione o almeno non ci avevo mai fatto caso

grazie della dritta sisupoika
inoltre (from Wikipedia)

Quote:
Other features include a phishing filter and typo correction (for example, typing wikipedia.og instead of wikipedia.org). By collecting a list of malicious sites, OpenDNS blocks access to these sites when a user tries to access them through their service. OpenDNS recently launched Phishtank, where users around the world can submit and review suspected phishing sites.
Sisupoika è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 13:23   #19
Sisupoika
Registered User
 
Iscritto dal: Nov 2006
Città: Espoo, Finland
Messaggi: 1631
http://www.opendns.com/features/overview/

Quote:
OpenDNS operates and uses PhishTank, the Web's most trusted source of phishing data. PhishTank is so good, Yahoo! Mail uses its data to protect all account holders. The site works by having real people look at suspected phishing scams and verify their legitimacy.
Un'altra chicca sono gli shortcuts, utilissimi


Ultima modifica di Sisupoika : 29-11-2007 alle 13:35.
Sisupoika è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 29-11-2007, 13:43   #20
bettarinho
Junior Member
 
Iscritto dal: Nov 2007
Messaggi: 24
Quote:
Originariamente inviato da SuperSandro Guarda i messaggi
A proposito di nuove tecniche, stamane ho esaminato l'indirizzo di un Phishing di Poste.it. Dall'immagine che allego, evidentemente hanno escogitato una qualche tecnica che impedisce di esaminare il file HTML.

Chi se la sente, può visitare quel sito web ed esaminarne la home page (a suo rischio e pericolo...)
Diabolici!
__________________
dal 21 Aprile partecipa gratuitamente al TotoSport su www.betandskill.com
ogni settimana 100 € al primo, 50 € al secondo e 20 € al terzo...senza spendere un centesimo !!!
bettarinho è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Webcam, cuffie e docking station Logitech per aumentare la produttività Webcam, cuffie e docking station Logitech per au...
HUAWEI Matebook 16s, ora con piattaforma Intel EVO HUAWEI Matebook 16s, ora con piattaforma Intel E...
Dissipatori ad aria be quiet! alle prese con tre CPU Intel diverse: frequenze e temperature Dissipatori ad aria be quiet! alle prese con tre...
Recensione OnePlus Nord 2T, convince ma non sorprende Recensione OnePlus Nord 2T, convince ma non sorp...
ASUS ProArt: assembliamo da zero il PC perfetto per creator e professionisti ASUS ProArt: assembliamo da zero il PC perfetto ...
Persona 5 Royale, Persona 4 Golden e P3P...
Micron lancia ufficialmente il primo SSD...
Anche AMD sarebbe stata attaccata dal gr...
LockBit 3.0: arriva la nuova versione de...
Un'indagine dell'antitrust europeo sull'...
Il digital divide? Nel 2026 sarà ...
Modem e router come abilitatori tecnolog...
Baymax! La serie TV del ''buffo'' robot ...
Rivian vuole completare il suo ecosistem...
Le missioni a bordo della stazione spazi...
Citroën svela ë-C4 X: solito m...
Sennheiser stuzzica gli utenti: ecco alc...
Le Tesla non circoleranno vicino alla se...
Rocket Lab ha lanciato NASA CAPSTONE: la...
Amazfit T-Rex 2: lo smartwatch ''rugged'...
Firefox 102
IObit Malware Fighter
Google Chrome 103
BitDefender Antivirus Free Edition
PeaZip
CrystalDiskInfo
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Media Player Classic Home Cinema
Chromium
Iperius Backup
Zoom Player Free
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:43.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v