Da Apple ad AMD e ora in Tesla: Jim Keller a capo dei sistemi di guida autonoma

Da Apple ad AMD e ora in Tesla: Jim Keller a capo dei sistemi di guida autonoma

Lo storico ingegnere, alla base di molti progetti di successo nel mondo dei semiconduttori e recentemente a capo dello sviluppo dell'architettura Zen di AMD, passa in Tesla per guidarne lo sviluppo hardware per i sistemi di guida assistita

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:37 nel canale Processori
AMDAppleTesla
 

Alcuni mesi fa Jim Keller, famoso progettista di architetture di processore e nome quasi mitico nel settore, ha lasciato AMD dopo aver completato lo sviluppo dell'architettura di prossima generazione, Zen, che verrà utilizzata per i processori attesi al debutto dalla fine del 2016 accanto a quella K12 basata su tecnologia ARM che debutterà nel 2017.

Keller aveva già lavorato in passato in AMD, periodo nel quale era stato coinvolto nello sviluppo delle prime soluzioni della famiglia Athlon che così grande successo avevano raccolto sul mercato. In seguito Keller si era spostato in P.A. Semi e una volta che questa era stata acquistata da Apple era terminato in quest'ultima, lavorando direttamente alla progettazione dei primi SoC dell'azienda americana utilizzati nei propri dispositivi mobile delle famiglie iPhone e iPad.

Dopo aver lasciato AMD ci si è domandati presso quale azienda una mente come quella di Keller sarebbe potuta andare a lavorare, e la risposta arriva quest'oggi: si tratta di Tesla, dove Keller assumerà il ruolo di Vice President of Autopilot Hardware Engineering.

tesla_inside.jpg (37181 bytes)

Il suo ingresso in azienda e il trend di evoluzione futura del settore automobilistico porta immediatamente a pensare che Tesla voglia provvedere al proprio interno allo sviluppo di tutti i componenti hardware necessari per assicurare le funzionalità di guida autonoma dei propri modelli del futuro. Da un'azienda che punta tutto sull'innovazione tecnologica una scelta di questo tipo è quasi scontata, con il fine di sviluppare il sistema di guida automatizzata più avanzato disponibile al mondo.

Prima di vedere i risultati pratici del lavoro di Keller in Tesla sarà tuttavia necessario attendere vari anni: lo sviluppo di nuove architetture hardware, a livello di silicio, richiede sempre tempi lunghi e così sarà anche nel caso di future, e per adesso non ufficialmente confermate, proposte SoC di Tesla per i propri veicoli del futuro.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tuttodigitale31 Gennaio 2016, 11:22 #1
vuoi vedere che userà soluzioni semi-custom di AMD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^