AMD: i benchmark usati da Intel sono fuorvianti delle reali prestazioni di un sistema

AMD: i benchmark usati da Intel sono fuorvianti delle reali prestazioni di un sistema

SYSmark favorirebbe esageratamente le prestazioni pure della CPU, offrendo una visione distorta delle reali prestazioni di un sistema: AMD pubblica un video su YouTube spiegando la propria posizione

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:42 nel canale Processori
AMDIntel
 

AMD lancia un duro j'accuse contro la rivale di sempre, Intel. Il terreno dello scontro è sui benchmark: secondo la società di Sunnyvale l'uso dello strumento SYSmark favorirebbe in maniera iniqua i prodotti di Intel dando un risalto eccessivo alle potenza di calcolo "bruta" della CPU.

All'interno di un video titolato "Truth or Myth?: Is SYSmark a Reliable Benchmark?" John Hampton, Director Computer Client Products di AMD, afferma: "Le informazioni fornite anche dalle più note società possono essere fuorvianti". Accanto ad Hampton vi è Tony Salinas, Engineering Manager AMD Labs, il quale si premura di avviare un test usando SYSmark e mettendo a confronto una piattaforma basata su processore Intel Core i5 con una basata su processore AMD FX (delle quali però non vengono illustrate le specifiche tecniche).

Nello scenario di test il sistema basato su Core i5 ha un punteggio di 987 mentre la "confrontabile piattaforma AMD" totalizza un punteggio di 659. "E' una differenza del 50%. Abbastanza impressionante e non realistico di quelle che sono le prestazioni nella realtà" puntualizza Salinas.

Per dimostrare la tesi, Hampton e Salinas mettono nuovamente a confronto le due piattaforme utilizzando questa volta PCMark8, che valuta le prestazioni di un sistema nel suo complesso. In questo caso la differenza prestazionale si riduce al 7%. Per rafforzare ulteriormente la posizione, viene successivamente caricato uno script personalizzato che tiene traccia del tempo trascorso per completare una serie di task all'interno di Microsoft Office. Il sistema Intel ferma la lancetta a 62 secondi, mentre il sistema AMD impiega 64 secondi fornendo quella che, per i protagonisti del video, è "una migliore rappresentazione delle prestazioni reali".

Sebbene AMD possa aver dimostrato che la differenza in termini di "prestazioni reali" per quanto riguarda l'utilizzatore medio (mainstream, si direbbe) è effettivamente trascurabile, è comunque opportuno osservare che la potenza di calcolo della CPU rimane un elemento di particolare importanza per alcune tipologie di utenza o per specifici ambiti di impiego, specie nel caso in cui si debba far uso di software che favoriscono le prestazioni in single-thread.

Con questa mossa AMD va però a rivangare un precedente, tra l'altro già evolutosi a suo favore. Nel corso del 2010 infatti la Federal Trade Commission statunitense ha accolto le lamentele di AMD in questo campo costringendo Intel ad includere la seguente dichiarazione accompagnatoria ai risultati dei benchmark:

"Software and workloads used in performance tests may have been optimised for performance only on Intel microprocessors. Performance tests, such as SYSmark and MobileMark, are measured using specific computer systems, components, software, operations, and functions. Any change to any of those factors may cause the results to vary. You should consult other information and performance tests to assist you in fully evaluating your contemplated purchases, including the performance of that product when combined with other products."

Non è, inoltre, la prima volta che AMD si scaglia contro Intel per pratiche sleali: tornando al 2005 AMD aveva trascinato Intel in tribunale accusandola di pratiche anticoncorrenziali nella commercializzazione dei processori. Anche questa volta il tribunale aveva dato ragione ad AMD, costringendo Intel al pagamento di una multa di 1 miliardo di dollari. Tutti i dettagli sono disponibili a partire da questa notizia.

162 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz19 Gennaio 2016, 17:00 #1
Intel che adotta pratiche scorrette?
Mano figuratevi, sarà il solito complotto.
Sono solo troll che spalano letame e si inventano prove per sostenere le loro fantasie malate... anche la Federal Trade Commission ovviamente.

[SIZE="1"]Ogni riferimento a fatti, cose e persone realmente accaduti e puramente casuale[/SIZE]
gridracedriver19 Gennaio 2016, 17:03 #2
su tom's si dice che le cpu/apu in questione sono:
"uno con i5-5200U con HD Graphics 5500 e uno con un CPU AMD FX-8800P e grafica Radeon R7 (512 stream processor)".

non avrà mai fine questa storia, ma siamo tutti consapevoli che nel mondo c'è di molto peggio...
Jones D. Daemon19 Gennaio 2016, 17:09 #3
Guardando il video, la prima cosa che salta all'occhio è l'utilizzo di due sistemi notebook. Sui notebook l'unica cpu con sigla FX se non erro sono della serie Carrizo (si vocifera dell'utilizzo di un 8800P nel test) contro un non meglio specificato "i5". Sempre se non ricordo male sysmark bencha esclusivamente la cpu, mentre pcmark tira fuori un resoconto di tutto il sistema...qui si potrebbe spiegare la differenza tra i due risultati, che vede AMD in vantaggio sulla parte GPU, che va a riempire il "vuoto" nel punteggio lasciato dalla cpu. Oltretutto un test del genere lo reputo inutile se non vengono rese pubbliche le specifiche dei sistemi testati e i tool utilizzati, con i fantomatici "script" che si appoggiano ad office, ma non viene mostrato cosa eseguono questi script, solo e sempre il risultato finale. Viene anche espressamente dichiarato anche del secondo uomo nel video che pcmark da una valutazione del sistema totale, testandolo tutto e non solo la gpu.
simone8919 Gennaio 2016, 17:17 #4
Fuorvianti?
Quanto bencha Sysmark nei lab AMD su piattaforma Intel e AMD?
Se i dati vengono confermati e non ho dubbi per temerlo visto che viene usato PCMark8, AMD non ha niente da lamentarsi.

È chiaro che Intel usa un benchmark a lei favorevole, mica sono scemi.
E lo stesso fa AMD usando PCmark8


Per cui il problema non esiste
Entrambe le metodologie sono "fuorvianti" se non si conoscono i limiti di questi metodi
AceGranger19 Gennaio 2016, 17:43 #5
SYS MARK bencha con questo

Adobe Acrobat XI Pro
Google Chrome
Microsoft Excel 2013
Microsoft OneNote 2013
Microsoft Outlook 2013
Microsoft PowerPoint 2013
Microsoft Word 2013
WinZip Pro 17.5
Adobe Photoshop CS6 Extended
Adobe Premiere Pro CS6
Adobe Premiere Pro CS4 ( for 32 bit)
Trimble SketchUp Pro 2013
Microsoft Excel 2013
WinZip Pro 17.5


applicazioni CPU Oriented e molto ST, i bench rispecchiano esattamente come vanno le CPU con questo tipo di applicazoini.


Originariamente inviato da: Jones D. Daemon
con i fantomatici "script" che si appoggiano ad office, ma non viene mostrato cosa eseguono questi script, solo e sempre il risultato finale


hanno semplicemente preso le poche operazioni dove le CPU AMD vanno e le hanno messe in loop

un po come quando AMD mostrava i mirabolanti guadagni delle APU in Photoshop, poi non fa nulla se il guadagno era solo in 2 filtri in croce su 400 operazioni possibili CPU oriented dove poi prendevano bastonate...
eternal34619 Gennaio 2016, 18:00 #6
AMD invece di lamentarsi tiri fuori un architettura decente in grado di competere un minimo con le soluzioni Intel sarebbe tutto a vantaggio di noi consumatori!!!!
devilred19 Gennaio 2016, 18:30 #7
e' finita l'era delle slide statiche, adesso si viaggia di video su youtube. grandissimi! questo si che e' un passo avanti.
Sandro kensan19 Gennaio 2016, 18:41 #8
Che truffatori!
cdimauro19 Gennaio 2016, 18:42 #9
Se SysMark fosse un benchmark prodotto da Intel, si potrebbe capire, ma non mi pare questo il caso.

Per quanto mi riguarda quest'uscita dimostra il livello di disperazione che regna in casa AMD, che non sa più a cosa aggrapparsi.
six00719 Gennaio 2016, 18:47 #10
ma sembrano in lutto i 2 nel video... ho capito la serietà, ma magari un po' di leggerezza, con quelle facce sembra una puntata di TG2 dossier su qualcuno scomparso. tra l'altro un Engineering manager dovrebbe avere altro da fare.

ogni benchmark fa storia a se, stando a questo video tutti dovrebbero recensire con pcmark, quando in realtà i benchmark usati anche qui su hardware upgrade sono dei più disparati e guardacaso spesso e volentieri le cpu amd ce le prendono.

Qualcuno ai vertici AMD ha ben pensato che la scelta di tale John Hampton di criticare l'uso di Sysmark come benchmark e di farci un video sopra, sia una cosa che farà buona pubblicità alla compagnia... a mio parere no, proprio ora che stanno puntando su Zen per risollevarsi, se la potevano risparmiare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^