AMD Phenom X4 9950 e Phenom X4 9350e

AMD Phenom X4 9950 e Phenom X4 9350e

Con il processore Phenom X4 9950 AMD raggiunge la frequenza operativa di clock di 2,6 GHz, a scapito del consumo che arriva a lambire i 140 Watt di TDP dichiarato. Nel processore Phenom X4 9350e, invece, l'architettura quad core si abbina ad un consumo di soli 65 Watt dichiarati, con una frequenza operativa inferiore che si assesta a 2 GHz.

di Paolo Corsini pubblicato il nel canale Processori
 

Introduzione

Se la divisione graphics di AMD, quella che possiamo ricondurre ai prodotti ATI Radeon, sta attraversando un momento di notevole successo grazie alle prestazioni ottenute dalle schede video della serie Radeon HD 4800, dal versante processori AMD continua a patire una certa distanza da Intel, incapace di proporre con le proprie cpu Phenom X4 disponibili in commercio processori che siano in grado di ottenere gli stessi livelli prestazionali delle cpu Intel Core 2 Quad top di gamma.

Questo scenario è destinato quantomeno a restare invariato anche con il debutto delle prime cpu Intel Core i7, nome commerciale che verrà utilizzato per la prossima generazione di processori meglio noti come appartenenti alla famiglia Nehalem. Al debutto queste cpu verranno proposte solo per il segmento di fascia più alta del mercato, con livelli di prezzo attesi che non saranno quindi allineati a quelli delle proposte AMD. Nel frattempo il produttore americano dovrebbe aver completato lo sviluppo delle cpu Phenom a 45 nanometri: il nuovo processo produttivo permetterà di implementare varie migliorie miranti a incrementare l'IPC di questi processori, oltre che di triplicare da 2 a 6 Mbytes il quantitativo di cache L3.

Prima del debutto delle versioni di processore Phenom a 45 nanometri, atteso nel segmento desktop per la fine del 2008, AMD ha scelto di proporre due differenti incarnazioni della propria architettura quad core: la prima è una cpu Phenom X4, modello 9950 Black Edition, che opera alla frequenza di clock di 2,6 GHz ed è attualmente proposta come quella dalle più elevate prestazioni velocistiche complessive.

phenom_9950.gif (16612 bytes)
Phenom X4 9950 Black Edition

Per ottenere stabilità operativa a questa frequenza di clock AMD è dovuta intervenire sul voltaggio di alimentazione del processore; la conseguenza è un valore di TDP massimo che passa dai 125 Watt della cpu Phenom X4 9850 agli attuali 140 Watt. Per poter operare correttamente questo processore richiede necessariamente di venir abbinato ad una scheda madre che sia dotata di una circuiteria di alimentazione opportunamente dimensionata: per questo motivo i produttori di schede madri hanno sviluppato proprie liste di compatibilità, così da meglio identificare quali modelli siano compatibili con questa cpu.

phenom_9350e.gif (16528 bytes)
Phenom X4 9350e

La seconda novità di AMD per la famiglia di processori Phenom è rappresentata da due nuovi modelli, Phenom X4 9350e e Phenom X4 9150e, dotati di architettura quad core e caratterizzati da un valore di TDP massimo di 65 Watt. Questo risultato è stato ottenuto da una parte impostando voltaggi di alimentazione core più ridotti rispetto a quelli delle cpu Phenom X4 e Phenom X3 standard, dall'altra utilizzando frequenze di clock contenute pari rispettivamente a 2 GHz e 1,8 GHz.

AMD propone questi processori quad core per tutti quegli ambiti di utilizzo nei quali si ricercano le potenzialità di un'architettura quad core abbinata a valori di consumo che siano contenuti in partenza; per promuovere queste cpu AMD ha rimarcato come si tratti delle prime soluzioni desktop quad core che abbiano un TDP massimo dichiarato in 65 Watt, ma come vedremo nei risultati delle analisi di consumo un valore teorico può non bastare nel confronto con soluzioni concorrenti che beneficiano di una tecnologia produttiva più sofisticata.

Il processore Phenom X4 9950 Black Edition viene proposto nei listini ufficiali AMD alla cifra di 235 dollari USA; per le cpu Phenom X4 9350e e Phenom X4 9150e troviamo invece livelli di prezzo rispettivamente pari a 195 dollari e 175 dollari.

 
Trova il regalo giusto