Toshiba al lavoro su dischi all'elio da 14 TB di capacità

Toshiba al lavoro su dischi all'elio da 14 TB di capacità

Alcune dichiarazioni di un portavoce di Toshiba preannunciano il lancio di nuovi dischi da parte della società. Sono previste capacità fino a 14 TB, con custodie riempite di elio per ottenere prestazioni migliori

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Storage
Toshiba
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s-y08 Settembre 2017, 15:38 #11
si però il tempo di accesso non è che non conti, anzi è li la differenza principale

e se si passa per una parte meccanica in movimento, per quanto dimiuisca la strada da fare con la futura densità aumentata, lo svantaggio rispetto allo stato solido resta

probabilmente con 'buffer ibridi' si può mitigare la differenza, ma difficile si arrivi a compensare completamente

poi ovviamente dipende dagli usi, e dai costi certamente
demon7710 Settembre 2017, 13:24 #12
Originariamente inviato da: s-y
si però il tempo di accesso non è che non conti, anzi è li la differenza principale

e se si passa per una parte meccanica in movimento, per quanto dimiuisca la strada da fare con la futura densità aumentata, lo svantaggio rispetto allo stato solido resta

probabilmente con 'buffer ibridi' si può mitigare la differenza, ma difficile si arrivi a compensare completamente

poi ovviamente dipende dagli usi, e dai costi certamente


Diciamo che allo stato attuale, salvo tecnologie nuove e inedite nel campo SSD, gli HDD sono buoni nel settore enterprise che ha bisogno tantissimo spazio ma non ha molto interesse per la velocità (relativamente parlando).. soprattutto in un'ottica di cloud che sta prendendo sempre più piede.
Glissd si fanno invece più strada nel settore consumer dove conta di più la velocità.

Discorso il mio che comunque è valido per l'attuale situazione.. poi staremo a vedere appunto se gli SSD non faranno qualche saltone sbaragliando la concorrenza.
marchigiano10 Settembre 2017, 21:38 #13
Originariamente inviato da: roccia1234
Si, avoglia proprio...
Con gli hdd meccanici che è da 6 anni che hanno un costo/TB praticamente invariato, probabilmente costeranno almeno 400-500€.


se pensiamo ai caviar green 2tb a 60€ quello è stato un periodo fortunato in cui il dollaro era sceso e dovevano smaltire i magazzini perchè avevano venduto meno del previsto

adesso un 8tb viene 200€, 6tb 160€, magari si aspetta qualche offerta, non sarà un gran salto da quel periodo ma si spera che l'elio possa anche far calare i prezzi
gianluca.f11 Settembre 2017, 10:35 #14
diciamo pure che i produttori stanno monetizzando sui tagli più richiesti tenendo in stallo la tecnologia SSD per non ammazzare il mercato dei meccanici.
Prezzi fissi, novità a prezzi non giustificabili per la massa.
Personaggio11 Settembre 2017, 11:41 #15
Per chi ha il NAS in casa servono i meccanici serviranno per molto tempo ancora, e credo che il NAS tra pochi anni diventerà un "elettrodomestico" molto diffuso nelle case
s-y11 Settembre 2017, 11:49 #16
sempre che il 'filone' cloud, come tutto indica, non diventi il metodo maggioritario... escludendo cmq i casi particolari, e fibra diffusa permettendo.
a ruota i produttori andranno dove ci saranno i numeri maggiori

in certi estremi (estremi ad ora, ma chissà in futuro...) quasi non c'è nemmeno la memoria di massa locale

il tutto relativamente all'ambito 'home' quindi
demon7711 Settembre 2017, 13:45 #17
Originariamente inviato da: Personaggio
Per chi ha il NAS in casa servono i meccanici serviranno per molto tempo ancora, e credo che il NAS tra pochi anni diventerà un "elettrodomestico" molto diffuso nelle case


Lo escludo. Si sta spostando tutto su cloud.
Nelle case oggi come oggi già serve a poco da quando esistono servizi tipo netflix e spotify.
Col migliorare della connettività diverrà presto molto pratico e conveniente avere uno storage su cloud anche per i propri documenti personali.

In sostanza i nas non saranno nelle case ma solo in grosse server farm.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^