Nuovi chipset DDR per Pentium IV da Via

Nuovi chipset DDR per Pentium IV da Via

Via introdurrà nuovo chipset DDR per piattaforme Pentium IV, sperando che nel frattempo Intel non inizi un azione legale

di pubblicata il , alle 10:17 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 
Via ha annunciato ufficialmente, lo scorso emse di Agosto, il nuovo chipset P4X266 per sistemi Pentium IV e memoria DDR-SDRAM; è di questi giorni l'annuncio di due nuovi chipset evoluzioni del modello P4X266. Il primo chipset, nome P4M266, è una versione del chipset P4X266 dotato di sottosistema video integrato on board e, pertanto,d estinato all'impiego con sistemi entry level di fascia economica.
Il secondo chipset, modello P4X333, introdurrà il supporto ufficiale alle memorie DDR PC2700, note anche con il nome di DDR333, operanti alla frequenza di clock di 166 Mhz contro i 133 Mhz delle memorie PC2100.
La disponibilità in volumi del chipset P4M266 è prevista per il prossimo mese di Ottobre, mentre per il chipset P4X333 bisognerà aspettare il mese di Novembre o quello di DIcembre. La disponibilità di questi chipset, comunque, è ancora legata alla possibile azione legale che Intel potrebbe intraprendere contro Via, rea di non avere una licenza diretta con Intel per l'utilizzo del Bus del processore Pentium IV; la diatriba tra Via e Intel è, al momento, ancora congelata e non si sa che genere di evoluzioni questa situazione potrà avere nelle prossime settimane.

Fonte: xbitlabs.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^