Microsoft perde Jim Allchin e Bryan Lee

Microsoft perde Jim Allchin e Bryan Lee

Due importanti figure del colosso Redmond si congedano nella settimana del lancio di Vista. Le rispettive eredità saranno raccolte da Steve Sinofsky e J Allard

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:16 nel canale Programmi
Microsoft
 

Nella settimana del lancio di Windows Vista, Microsoft perde due importanti figure. Si tratta di Jim Allchin e di Bryan Lee, che lasciano il colosso di Redmond per motivi diversi. Il primo, copresidente della divisione Piattaforme e Servizi, ha maturato il diritto alla pensione, mentre il secondo, responsabile dell'area entertainment, ha rassegnato le propre dimissioni per "seguire interessi personali".

Come riporta DailyTech, sotto la direzione di Allchin, il quale ha lavorato per 17 anni per il colosso di Redmond, sono stati portati avanti i progetti relativi al sistema operativo Windows, l'iniziativa .NET e il programma Windows Live. Allchin ha inoltre portato Microsoft nel mercato server iniziando da Windows NT.

In realtà non è chiaro se si tratti effettivamente di pensionamento o piuttosto di un'uscita di scena per volgersi verso altri lidi. Il termine inglese "to retire", infatti, può assumere sia il significato di "andare in pensione" sia quello di "ritirarsi". Resta sicuramente emblematica la data scelta per il congedo: il 30 Gennaio 2007, ovvero il giorno del debutto ufficiale di Windows Vista.

Negli ultimi anni, inoltre, Allchin non ha mai nascosto un certo disappunto nei confronti di alcune decisioni prese dall'azienda: recentemente sono venute alla luce (per motivi processuali) una serie di email interne dirette a Ballmer e Gates in cui Allchin ha aspramente criticato come il gruppo di lavoro abbia perso di vista obiettivi fondamentali come la sicurezza, le prestazioni e le esigenze dei clienti, dando precedenza invece all'inserimento inorganico di una serie di "features" e funzionalità non indispensabili.

L'eredità di Allchin sarà raccolta da Steve Sinofsky, che fino ad ora ha avuto in carico la guida della divisione che si occupa della progettazione e sviluppo del pacchetto Office. Pare inoltre che l'azienda non abbia nascosto un certo entusiasmo accogliendo Sinofsky come nuovo responsabile del gruppo Piattaforme e Servizi.

Molto meno complessa la situazione di Bryan Lee il quale, come detto, ha deciso di lasciare la propria posizione per seguire altri interessi. Lee ha assunto l'incarico di CFO della divisione Home & Entertainment nel 2000 per poi diventare corporate vice president della divisione Entertainment Business. Tra i progetti portati avanti sotto la sua guida si segnalano Windows Media Center Edition e, come già citato, Microsoft Zune. Lee ha inoltre gestito gli accordi e le negoziazioni con i partner per la produzione di Xbox.

Il posto di Lee sarà ora occupato da J Allard, responsabile dei progetti Zune e Xbox.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xenogears03 Febbraio 2007, 08:40 #1
Secondo me cè qualkosa sotto...
Andarsene via da Microsoft con degli incarichi così di spicco non è cosa normale...
Sig. Stroboscopico03 Febbraio 2007, 08:53 #2
Sono incarichi sicuramente belli ma pesanti da portare avanti.

Poi arrivati a una certa età, hai anche modo di poter svuppare un nuovo sistema di vita.

Prendi il classico pensionato italiano di 60 anni, ha ancora davanti sicuramente 10 - 20 anni di vita piena (se donna sicuramente 20...) può girarsi il mondo, aiutare i figli a mettere su nuova famiglia (babysitter...), iniziare un lavoro diverso che li entusismi di più...

Hanno fatto bene, è bello rinnovarsi ogni tanto per avere nuove sfide davanti.
Gerardo Emanuele Giorgio03 Febbraio 2007, 09:24 #3
Negli ultimi anni, inoltre, Allchin non ha mai nascosto un certo disappunto nei confronti di alcune decisioni prese dall'azienda: recentemente sono venute alla luce (per motivi processuali) una serie di email interne dirette a Ballmer e Gates in cui Allchin ha aspramente criticato come il gruppo di lavoro abbia perso di vista obiettivi fondamentali come la sicurezza, le prestazioni e le esigenze dei clienti, dando precedenza invece all'inserimento inorganico di una serie di "features" e funzionalità non indispensabili.


allora non sono solo io a pensarlo. meno male, non sono pazzo! C'è del marcio a Redmond!
Freisar03 Febbraio 2007, 09:57 #4
Originariamente inviato da: Sig. Stroboscopico
sicuramente 10 - 20 anni di vita piena



Fai anche 30....
Freisar03 Febbraio 2007, 09:57 #5
Originariamente inviato da: Gerardo Emanuele Giorgio
allora non sono solo io a pensarlo. meno male, non sono pazzo! C'è del marcio a Redmond!


Il marcio cè d'apertutto...
Tasslehoff03 Febbraio 2007, 10:38 #6
Originariamente inviato da: Xenogears
Secondo me cè qualkosa sotto...
Andarsene via da Microsoft con degli incarichi così di spicco non è cosa normale...
Pensa che invece a me è sembrato strano che una persona di quel livello professionale restasse nella stessa azienda per così tanto tempo...
Di solito gente come quella salta di fiore in fiore a seconda delle offerte che riceve...
Do8503 Febbraio 2007, 10:46 #7
Originariamente inviato da: Tasslehoff
Pensa che invece a me è sembrato strano che una persona di quel livello professionale restasse nella stessa azienda per così tanto tempo...
Di solito gente come quella salta di fiore in fiore a seconda delle offerte che riceve...


Quoto.
Sto leggendo un libro sulla progettazione dell'Xbox 360... Non sapete quanta gente cambia progetto di volta in volta... E quanti vorrebbero davvero seguire passioni personali.
coschizza03 Febbraio 2007, 10:46 #8
Originariamente inviato da: Xenogears
Secondo me cè qualkosa sotto...
Andarsene via da Microsoft con degli incarichi così di spicco non è cosa normale...


fidati è abbastanza normale, la microsoft circa 6-8 mesi fa ha dato ai propri dirigenti un bonus di parecchi miglioni di euro per incentivare il loro impegno nel mantenere invariata la data di lancio di vista. Molti dirigenti gia da tempo avevano detto che per loro questo sarebbe stato il loro ultimo progetto e quando lo hanno portato a termine hanno potuto decidere di andare dove meglio credevano.

una cosa che pochi sanno e che puo sembrare paradossale è che Bil Gates di paga dalla MS prende meno di questi responsabili dei settori sottostanti, ma non credo che per questo morira di fame

ti assicuro che il loro lavoro è stressante oltre ogni vostra immaginazione e non si tratta di lavorare 8 ore al giorno 5 giorni alla settimana ma praticamente a tempo pieno, è ovvio che dopo un certo periodo devi staccare altrimenti vai a finire male.
sonnet03 Febbraio 2007, 11:01 #9

Pero' non hai commentato la parte da lui quotata..

Originariamente inviato da: coschizza
fidati è abbastanza normale, la microsoft circa 6-8 anno fa ha dato ai propri dirigenti un bonus di parecchi miglioni di euro per incentivare il loro impegno nel mantenere invariata la data di lancio di vista. Molti dirigenti gia da tempo avevano detto che per loro questo sarebbe stato il loro ultimo progetto e quando lo hanno portato a termine hanno potuto decidere di andare dove meglio credevano.

una cosa che pochi sanno e che puo sembrare paradossale è che Bil Gates di paga dalla MS prende meno di questi responsabili dei settori sottostanti, ma non credo che per questo morira di fame

ti assicuro che il loro lavoro è stressante oltre ogni vostra immaginazione e non si tratta di lavorare 8 ore al giorno 5 giorni alla settimana ma praticamente a tempo pieno, è ovvio che dopo un certo periodo devi staccare altrimenti vai a finire male.



E visto che sei tanto informato sui fatti di Micorsoft (sospetto tu lavori per loro ) dovresti sapere delle lettere il cui contenuto e' finito sulla rete e della polemica che ne e' seguita..anche quello e' normale??
the.smoothie03 Febbraio 2007, 12:01 #10
Ecco che molti nodi vengono al pettine!

Si diceva che windows vista alla fine non è che fosse così performante con i giochi (infatti ha necessitato e necessita di molte patch), che pur integrando molti tool e features di sicurezza alla fine non è poi così sicuro come si vuole fare credere, ecc...

Poi salta fuori questa faccenda dal pensionamento di un dirigente di microsoft (più che altro perchè si è rotto di lavorare e forse vuole godersi i soldi guadagnati in anni di duro lavoro! come dargli torto, anzi, era ora!) ma più che altro le lettere infuocate indirizzate al cario zio bill & co su cui ci si lamenta proprio di questi fatti (che le tra fetures non necessarie su cui si è puntato vi sia per esempio aeroglass? fica e molto appariscente ma inutile?)!

(c'è anche il rischio che bill & co abbiano risposto: "ma che te frega, ma che ce imorta! c'è sempre il programma di aggiornamento windows update! anche perchè cosa sta li a fare? un pò alla volta e con calma si migliora qualche cosa qua e qualche cosa la, così ci teniamo impegnati i 10 anni necessari a mandare in pensionamento windows vista! altrmineti durante quel tempo che si fa? ci grattiamo tutti?"

Ragazzi bisogna meditare!

Ciauz!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^