La telenovela SCO continua

La telenovela SCO continua

SCO ha recentemente dichiarato che farà causa a Novell, se quest'ultima comprerà SuSE

di pubblicata il , alle 08:26 nel canale Programmi
 

Il CEO di SCO, l'ormai famoso McBride, promette a Novell cause giudiziarie se l'acquisizione di SuSE andrà a buon fine.

Il motivo è da ricercare in un accordo tra Novell e la Santa Cruz Operation Inc. (SCO) quando Novell vendette i diritti su Unix System V nel 1995, ereditati da SCO in seguito all'acquisizione di Santa Cruz Operation's Unix business nel 2000.

L'accordo in questione, secondo McBride, vieterebbe a Novell la possibilità di fare business in campo Linux, utilizzando piattaforme Intel. McBride ha inoltre affermato che SCO ha altri "assi nella manica" da giocare, ma al momento le sue dichiarazioni sono semplicemente delle minacce, la cui concretizzazione richiede innanzitutto l'acquisizione di SuSE da parte di Novell (annunciata ma non ancora conclusa!).

Va anche detto che ormai SCO ci ha abituato a questo genere di exploit, non si contano infatti le varie "sparate" contro IBM che con cadenza settimanale vengono riattizzate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Attila_fdd20 Novembre 2003, 09:22 #1
ma cosa gli ha fatto l'ibm! ma non rompessero troppo l'anima!
the_joe20 Novembre 2003, 09:46 #2
A quanto pare SCO pretende di avere il monopolio su tutto il mondo UNIX che sia un vizio di famiglia visto chi comanda ora? (M$)
cionci20 Novembre 2003, 11:45 #3
the_joe: M$ è dietro a SCO ? Non mi sembra...
Super-Vegèta20 Novembre 2003, 11:56 #4
A me sembra di si invece dato che ha sborsato fior di quattrini per un paio di licenze $co. Che strana coincidenza!

Vorrei anche dire che altrettanta "strana" coincidenza, avvenne ai tempi in cui maicro$oft entrò con il 20% delle azioni in corel che proprio in quel periodo stava sviluppando una distro Linux dal buon avvenire e soprattutto avanzava con versioni Linux della suite corel draw e di altri prodotti corel. Dopo di allora tutto è sparito sotto 3 metri di sabbia.
moGio20 Novembre 2003, 12:24 #5
azz... stamattina ho gettato in terra una cartaccia! Se lo viene a sapere SCO mi fa causa!
ilsensine20 Novembre 2003, 12:30 #6
Originariamente inviato da cionci
the_joe: M$ è dietro a SCO ? Non mi sembra...

Ho pubblicato in passato vari link che rendono questa ipotesi molto plausibile...limitatamente agli attacchi a Linux almeno
ilsensine20 Novembre 2003, 14:14 #7
joe4th20 Novembre 2003, 14:29 #8
Ieri si parlava anche che SCO ha gia' in mente
di fare causa anche a BSD, un modo per
raggiungere indirettamente la Apple.

L'errore secondo me e' stato quello di Novell
di cedere le licenze Unix con tanta leggerezza
e per quattro soldi a SCO. Ma ancora piu'
grave, secondo me, e' stato l'errore di IBM nel non
prenderle lei quelle licenze.

Secondo me SCO, sta solo giocando al rialzo e al
bluff, per fare salire le proprie azioni.
Le prove fin'ora mostrate si sono infatti
rivelate alquanto modeste; non solo, ma gli stessi
team tecnici di SCO alquanto scarsi (come
quello di offuscare il presunto codice
copiato utilizzando il font "Symbol", oppure come
quando hanno dovuto contattare un "collezionista di codici" australiano, perche' neppure loro avevano
piu' copie o sapevano da dove arrivava il loro
codice Unix.

Le uniche prove di presenza di codice "copiato"
forse riguardavano l'autodenuncia di Silicon Graphics, ma che comunque non coprivano piu' di un
centinaio di linee.

Il secondo problema e' invece la "viralita'"
delle licenze che SCO vuole attribuirsi. Ovvero
che secondo lei, anche se JFS, XFS, etc. sono
prodotti sviluppati da IBM, Silicon, etc., le
licenze di questi prodotti appartengono comunque
a SCO, in quanto sono da considerarsi prodotti "derivativi"...
ilsensine20 Novembre 2003, 14:44 #9
Originariamente inviato da joe4th
Le uniche prove di presenza di codice "copiato"
forse riguardavano l'autodenuncia di Silicon Graphics, ma che comunque non coprivano piu' di un
centinaio di linee.

Hai letto il mio esempio di qualche gg fa di alcuni file che secondo SCO violerebbero i loro diritti?
joe4th20 Novembre 2003, 15:25 #10

ilsensine

> Hai letto il mio esempio di qualche gg fa di alcuni
> file che secondo SCO violerebbero i loro diritti?

No, su che news era?

Quelle di Silicon erano un'autodenuncia,
utilizzando un tool comparativo, se non ricordo male,
scritto da Bruce Perens. La news a riguardo
era di un mesetto fa, e comunque credo
che quelle linee oramai sono state rimosse.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^