Da E Ink e Marvell una piattaforma per e-book reader

Da E Ink e Marvell una piattaforma per e-book reader

Le due realtà annunciano l'avvio delle consegne di una nuova piattaforma per soluzioni e-reader, basata su un system-on-chip integrabile con altri prodotti Marvell

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:51 nel canale Multimedia
 

Sebbene solo ora si assista ad un certo movimento attorno alle soluzioni e-book reader, si tratta di un mercato già esistente da qualche anno e conosciuto forse solo a pochi. Kindle di Amazon ha smosso le acque, facendo conoscere questo genere di dispositivi al pubblico più vasto: a fronte di una crescente consapevolezza da parte del pubblico, i produttori taiwanesi hanno già annunciato il proprio ingresso in questo mercato, a partire dal prossimo anno.

In questo ambito Marvell ed E Ink hanno annunciato, questa settimana, il frutto di una collaborazione per la realizzazione di una piattaforma e-book reader. Le due aziende, infatti, hanno avviato le consegne di un processore ad elevata integrazione, e disponibile in piattaforme complete, che consentiranno di stimolare una rapida crescita di questo mercato, con il rilascio di nuove forme e varianti di soluzioni e-book reader a varie fasce di prezzo.

Weili Dai, Weili Dai, vicepresidente e general manager della divisione consumer and computing business unit per Marvell, ha dichiarato: "Con questo annuncio Marvell ridefinisce i punti di riferimento della tecnologia e si pone al vertice nel mercato e-reader"

Il cuore di questa piattaforma è rappresentato da un system-on-chip che integra un processore ad elevate prestazioni ed un controller EPD - Electronic Paper Device su un singolo chip, Marvell Armada 166E. Questa soluzione è progettata per mettere a disposizione degli utenti veloci operazioni di rendering per i documenti PDF ed il supporto alle più recenti tencologie ePaper in un form factor ridotto e a costi inferiori rispetto alla concorrenza.

Il SoC Armada 166E dispone di nuove funzionalità per il risparmio energretico e l'estensione dell'autonomia operativa, inclusa una modalità "zero power". Inoltre il chip Armada 166E può essere abbinato ad altri chip di Marvell, come controller 3G, Bluetooth o WiFi che permettono di fornire la necessaria connettività alle soluzioni ebook reader.

Le due realtà hanno inoltre unito le forze con FirstPaper, per integrare tutte le tecnologie necessarie affinché sia possibile utilizzare una vasta gamma di display, per dimensioni e risoluzioni, incluso il supporto a schermi di elevata diagonale che consentiranno di fruire di layout, grafica e scelta di contenuti che il pubblico associa normalmente a pubblicazioni periodiche o a libri di grande formato.

"I periodici sono la prossima grande frontiera dell'e-reading. Per dare modo al pubblico di avere un'esperienza di lettura simile a quella dei grandi quotidiani e delle riviste, i dispositivi e-reading necessitano dei giusti strumenti per realizzare layout più ricchi e contenuti complessi. Siamo entusiasti di lavorare con Marvell per portare questo sul mercato" ha dichiarato Gil Fuchsberg, presidente di FirstPaper, che promette per il 2010 di portare sul mercato un nuovo ecosistema di soluzioni e-reader.

Le soluzioni e-book reader continuano a guadagnare popolarità grazie ad un fisioligico abbassamento dei prezzi, alla comparsa di migliori caratteristiche ed una crescente disponibilità di contenuti digitali. Secondo una ricerca di iSuppli, gli e-reader potranno facilmente raggiungere una diffusione di 18 milioni di unità nel 2012, rispetto agli 1,1 milioni lo scorso anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR05 Novembre 2009, 13:17 #1
Per un attimo avevo pensato alla Marvel, quella dei fumetti
SkinPoint06 Novembre 2009, 03:33 #2
Prima o poi ne prendo uno.

Sapete per caso se in questi dispositivi è possibile installare un dizionario? Spesso mi capita di leggere documenti in inglese e poter sottolineare una parola ed averne la traduzione istantanea sarebbe il massimo, se c'e' l'opzione ne compro uno al volo.
drpucico06 Novembre 2009, 13:17 #3
Originariamente inviato da: SkinPoint
Prima o poi ne prendo uno.

Sapete per caso se in questi dispositivi è possibile installare un dizionario? Spesso mi capita di leggere documenti in inglese e poter sottolineare una parola ed averne la traduzione istantanea sarebbe il massimo, se c'e' l'opzione ne compro uno al volo.


ci sono 2 varianti, in attesa che il formato epub, che e' stato identificato come lo standard per gli ebook, ne integri la funzionalita':
1) alcuni reader come il sony touch hanno dentro la memoria un dizionario
2) un certo formato di ebook, detto mobi (dall'azienda mobipocket che lo ha fattto), invece, usa il dizionario piu' o meno come dici tu, nativamente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^