Intel fa prezzi speciali a Dell

Intel fa prezzi speciali a Dell

Pare che Intel offra le proprie cpu entry level in ambito server a condizioni molto particolari per il cliente Dell, le solite speculazioni indicano che tale comportamento intende dissuadere la società dall'adozione di soluzioni AMD

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 14:02 nel canale Processori
IntelAMDDell
 

Alcune fonti taiwanesi riportano un'indiscrezione che riguarda la politica dei prezzi adottata da Intel nei confronti di Dell, società che recentemente ha riannunciato l'intenzione di utilizzare anche cpu AMD.

Digitimes.com riporta un esempio significativo: una soluzione server Dell PowerEdge SC430 che utilizza la cpu Intel Pentium D 820 viene commercializzata sul mercato taiwanese a $243; la sola cpu sul mercato americano costa invece $241 in lotti da 1000 pezzi.

Pare che il mese prossimo la serie Pentium D9xx, che costituisce l'offerta entry level dual core, subirà un taglio di prezzi, in questo segmento verrà presto aggiunto il nuovo Pentium D 805 ad un costo di 150 dollari USA.

I dati riportati da Digitimes.com testimoniano l'entità del fenomeno di down pricing attualmente in atto in tutto il comparto IT, ma le medesime fonti di queste informazioni riportano un generale malcontento di molti produttori di motherboard proprio per le particolari condizioni praticate a Dell.

Fonte: Digitimes.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dreadnought10 Marzo 2006, 14:26 #1
Fortuna che adesso intel prodrrà CPU decenti, almeno quando devo consigliare desktop dell ad un cliente non ho sulla coscienza di aver venduto un rottame di P4.
Chilea10 Marzo 2006, 14:34 #2
E' la prova provata che oramai INTEL fatica a mantenere il monopolio della fornitura a Dell.
Mi riferisco alle recenti indiscrezioni dell'interessamento di Dell per forniture di cpu AMD.

freeeak10 Marzo 2006, 15:07 #3
gia ormai per dell è diventato un peso, l'accordo
Fx10 Marzo 2006, 15:32 #4
dell doveva svegliarsi 2 anni fa, ormai farebbe bene a questo punto aspettare i processori di nuova generazione di intel, che ormai sono alle porte, e tenersi il trattamento di stra-favore

per l'inciso, si capisce che m'è arrivato stamattina un server dell pagato la metà di quello che costava altrove?
Dreadnought10 Marzo 2006, 15:37 #5
Si pero' è un server P4 :|
JohnPetrucci10 Marzo 2006, 16:25 #6
Di sicuro non è una novità.
Spero solo che questi accordi più o meno limpidi, che nulla hanno a che fare con la qualità e le esigenze degli utenti smettano di ripetersi.
Special10 Marzo 2006, 19:04 #7
Il problema è che l'utente finale a parità di prestazioni, ma a prezzi totalmente differenti, anche se della stessa marca (dell) sceglierà la soluzione intel...
sirus10 Marzo 2006, 20:35 #8
Originariamente inviato da: Dreadnought
Fortuna che adesso intel prodrrà CPU decenti, almeno quando devo consigliare desktop dell ad un cliente non ho sulla coscienza di aver venduto un rottame di P4.

Io ci andrei piano a dire che i Pentium attuali sono dei rottami, è vero che non sono a livello degli AMD corrispondenti in tutti i campi però da li a dire che sono cessi...

Se non si fanno i bench non ci si accorge di avere un Pentium D o un Athlon64 X2
Elevation10 Marzo 2006, 22:16 #9

Boh

Anche io faccio prezzi migliori ai miei migliori clienti...

Ma se si azzardano a "tradirmi" per un altro fornitore lo sconto
lo perdono!

E' così strano?!?
Dozer11 Marzo 2006, 00:06 #10
Se un singolo server completo viene offerto a meno del prezzo della sola CPU in lotti da 1000 pezzi allora la medesima non è scontata, è regalata.
A meno che il server in questione non sia fatto in cartone, con hard disk a 45 giri, scheda madre di cartapesta e memorie in quipu.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^