Apple Silicon M1 e l'uso intensivo degli SSD: macOS 11.4 risolve la questione con la nuova beta

Apple Silicon M1 e l'uso intensivo degli SSD: macOS 11.4 risolve la questione con la nuova beta

I presunti problemi emersi qualche mese fa sull'uso intensivo dell'SSD da parte dei sistemi Mac con processori Apple Silicon paiono ora risolti nell'ultima beta di macOS

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Apple
ApplemacOS
 

Qualche mese fa erano circolate diverse preoccupazioni sul fatto che gli strumenti di reportistica hardware dei sistemi Mac con processori Apple Silicon riportassero un utilizzo particolarmente intenso e intensivo delle unità di storage a stato solido, facendo presumere il rischio di una usura eccessiva e conseguente "morte" prematura.

Allora non fu chiaro se si trattasse di un problema effettivo o di un errato riscontro degli strumenti di reportistica (che in ambiente Mac non sono nativi ma di terze parti, e la cui affidabilità è sempre stata abbastanza in discussione), e fino ad ora non vi sono stati riscontri attendibili in un senso o nell'altro.

Pare tuttavia che il problema sia stato risolto nell'ultima beta di macOS: la beta 2 della versione macOS 11.4 riporta ora statistiche corrette dove in precedenza erano segnalate indicazioni errate. La conferma arriva anche da sviluppatori indipendenti, tra cui in particolare spicca Hector Martin, colui il quale sta lavorando al porting di Linux su Apple Silicon che prende il nome di Ashai Linux e che ha scoperto la falla M1RACLES di cui abbiamo parlato qualche giorno fa.

La beta2 di macOS Big Sur 11.4 è stata distribuita agli sviluppatori a partire dalla metà del mese di maggio. Non vi sono ancora indizi sul possibile rilascio pubblico, che tuttavia dovrebbe avvenire a breve, anche in vista dell'appuntamento con la WorldWide Developer Connection fissata per il prossimo lunedì 7 giugno.

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw04 Giugno 2021, 16:37 #1
Mi sfugge qualcosa.. la 11.4 è già stata rilasciata due settimane fa in versione definitiva ragazzi.

https://support.apple.com/it-it/HT212529
paolox8604 Giugno 2021, 16:41 #2
La 11.4 è stata rilasciata ormai da almeno 2 settimane
LL104 Giugno 2021, 16:45 #3
ops, bugghettino dai
dontbeevil04 Giugno 2021, 16:47 #4
Originariamente inviato da: LL1
ops, bugghettino dai


<3
LL104 Giugno 2021, 16:55 #5
eh si, Windows 10 ti "brasa" l'hard disk (era questo il mantra che hanno recitato per anni, no? poi, che nella pratica lo abbiano realmente registrato in 20 in tutto il mondo è un dettaglio ), qui cestini direttamente l'hardware che tanto regalano
dontbeevil04 Giugno 2021, 17:47 #6
Originariamente inviato da: LL1
eh si, Windows 10 ti "brasa" l'hard disk (era questo il mantra che hanno recitato per anni, no? poi, che nella pratica lo abbiano realmente registrato in 20 in tutto il mondo è un dettaglio ), qui cestini direttamente l'hardware che tanto regalano


Insomma, anche apple non voleva essere da meno
https://www.gizchina.com/2021/02/09...data-be-warned/
LL104 Giugno 2021, 17:58 #7
ma come, allora MS è in ritardo anche qui??

Lei si ferma al brasato (che per inciso, è anche buono ) mentre la concorrenza offre anche il [I]contorno[/I]??
LL104 Giugno 2021, 18:00 #8
in realtà l'ironia è indirizzata solo a favore delle capre del forum che amano ironizzare tanto per invece che capire le complessità che stanno a monte di certi scenari..
dontbeevil04 Giugno 2021, 18:54 #9
Originariamente inviato da: LL1
in realtà l'ironia è indirizzata solo a favore delle capre del forum che amano ironizzare tanto per invece che capire le complessità che stanno a monte di certi scenari..


Basta vedere i commenti alle news sui problemi di windows,non se ne perdono una, poi quelle su macos straniamento gli sfuggono tutte
giuliop05 Giugno 2021, 02:22 #10
Potete anche parlarvi in trollese, non abbiamo bisogno di capire quello che dite.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^