Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Schede audio, altoparlanti, software e codec audio

Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Range: quale scegliere?
Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Range: quale scegliere?
Tra gli appassionati che sono orientati a passare ad un veicolo elettrico le discussioni su quale acquistare tra le due versioni di Tesla Model 3, Standard Range Plus e Long Range, sembrano non avere mai fine. Le abbiamo provate, rilevandone differenze, prestazioni e autonomia cercando di dare risposta alla domanda di quale vada bene per quale utente
Made in IT: un approccio unico alle startup
Made in IT: un approccio unico alle startup
Innovation Factory, l'incubatore di startup di Area Science Park, si distingue dai tanti per l'approccio, che mira ad accompagnare le realtà innovative nel loro percorso di crescita, aiutandole a elaborare un modello di business che funziona e a trovare i contatti giusti per crescere. Fra i progetti attivi, Made in IT - la missione italiana al CES - e il supporto ai progetti Innovation First e Prospera Women
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare?
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare?
Con ben 120 pollici di superficie di proiezione il Laser TV Hisense 120L5F-A12 rappresenta un unicum nel mercato: la praticità di un televisore con il coinvolgimento di un videoproiettore, ad un prezzo accessibile
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 19-06-2006, 18:53   #1
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
Equalizzazione: parliamone

salve

non so se ne esiste già una e non so nemmeno se sono nella sezione giusta indi VI PREGO di informarmi nel caso ci sia già un thread a riguardo o se sono nella sezione sbagliata

vorrei avere consulenza riguardo all'equalizzazione, o meglio conoscere il linguaggio dell'equalizzatore

penso che prima di impostare il proprio EQ sul lettore MP3 o prima di impostarlo sul proprio EQ per chitarra o prima di mettersi ad usare un EQ e un MIXER per fare musica TUNZBUM in casa, sia indispensabili conoscere un minimo cosa sono tutti quegli Hz che si vedono in tutti gli EQ, a cosa corrispondono, che vogliono dire, come regolare tutte quelle leve.. insomma saper conoscere appieno il linguaggio dell'equalizzatore..

e uno volta che si son capite queste cose teoriche, si passare alle pratiche; io penso che una buona teoria di base possa portare qualsiasi persona da all'ascoltatore, al chitarrista, al DJ a usare al meglio l'EQ.

io qui ho a disposizione 3 equalizzatori molto diversi tra loro:

il primo EQ è del mio stereo Hi-Fi che ho in casa, non potendolo fotografare l'ho riprodotto con paint ( ) e ve lo incollo qui (perdonate la qualità ma è colpa della mia niubbaggine)




lo stesso display che durante la riproduzione mostra le frequenze e il livelli diventa un equalizzatore virtuale manovrabile con le 4 freccette (dx, sx per spostarsi da una colonna ad un'altra, su e giu per equalizzare la frequenza selezionata) la colonna di frequenza su cui si sta lavorando si illumina di verde per distinguerla dalle altre.
gl'altri bottoni sono effetti vari (BBE - CAL ) che nemmeno io conosco ma che se voi conoscete farebbe piacere sapere a cosa servono.

il secondo che prendo in esame è quello del mio lettore MP3 CREATIVE MuVo V200, anch'esso riprodotto fedelmente col paint



molto facile e intuitivo anche se la semplicità è a scapito della completezza..

l'ultimo è della BOSS una delle più grandi case di effetti per strumenti musicali e non:




ora chiedo a voi, che gli esperti si facciano avanti

come capire il linguaggio degli equalizzatori? a cosa corrispondono le varie frequenze, equilibrio tra le frequenze, cosa non far mai, casi specifici per esempio (creative muvo equalizzato connesso all' Hi-Fi equalizzato, si può ? come calibrarli? )

non chiedo consigli su come cregolare il mio MP3, perchè ogni uno ha i suoi gusti, indi non vorrei sentir frasi tipo " io ti consiglio di mettere gli alti e i bassi al massimo e abassare i medi" o il contrario, ogn'uno equalizza come piace a se, ma questo può farlo solo quando capisce il linguaggio dell'EQUALIZZATORE ed è di questo che io ho bisogno e mi piacerebbe aprire una grande discussione a riguardo

se esiste già VI PREGO di dirmelo e mi scuso nel caso questo thread sia nel forum sbagliato..

ciao grazie :*

Ultima modifica di bubbolina : 19-06-2006 alle 22:16.
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2006, 15:48   #2
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
UP
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2006, 18:26   #3
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1713
Più che da un forum di informatica questo è un quesito da ingegneri del suono

Ad ogni modo ti do qualche dritta....

Le frequenze udibili dall'orecchio umano vanno tra i 20 Hz ed i 20.000 Hz, ma non tutti percepiscono i suoni allo stesso modo; infatti non esistono al mondo due paia di orecchie con la stessa percezione musicale. Inoltre con l'età perdiamo sensibilità alle frequenze estreme.

Dato quindi un suono, o una musica, per forza di cose si sentiranno delle frequenze in maniera maggiore di altre, senza contare l'effetto del mascheramento, ossia di frequenze "nascoste" da altre o "create" dalla somma di più frequenze (tipico il terzo suono di Tartini nel violino); ora compito di un equalizzatore sarebbe quello di modificare la percezione delle frequenze e poterle alzare o abbassare di volume, per modificare l'ascolto. A che scopo? Beh principalmente per evitare distorsioni o saturazioni del segnale, ma anche per poter esaltare certi spettri di frequenze o attenuare bande che sono troppo squilibrate rispetto ad altre.

Considera che l'orecchio umano ha un ascolto di questo tipo:



Quindi per esempio per esaltare un basso dovremo dare maggior volume alle sue frequenze rispetto ad un violino o ad un ottavino.
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2006, 20:40   #4
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
quindi il basso "come strumento musicale o suono all'interno di un brano musicale (grancassa, timpano) viene esaltato aumentando con l'EQ le frequenze da 30 a 350 Hz (vado a logica senza però sapere niente in materia)

indi note come un DO (basso) un MI (basso) o un RE sono dai 100 ai 350 Hz?

mentre un SOL è su un 1k Hz e un SI o MI (alto) sono 2,5khz - 6khz ???

molto indicativamente eh..

ho capito bene?

cmq ecco si, quanto hai scritto è molto utile, ma mi servirebbero spiegazioni un pò più orientate all'uso degli equalizzatori ecco..
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-06-2006, 20:42   #5
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
Quote:
Originariamente inviato da Fabio70rm

Quindi per esempio per esaltare un basso dovremo dare maggior volume alle sue frequenze rispetto ad un violino o ad un ottavino.
e quali sarebbero queste frequenze?

come faccio a sapere quali frequenze appartengono al basso e quali all'ottavino (per esempio)
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2006, 06:59   #6
Smoke99
Senior Member
 
L'Avatar di Smoke99
 
Iscritto dal: Jul 2003
Città: Molfetta
Messaggi: 1089
E' un ottimo quesito, e spero che si trasformerà in un'ottima guida..
Smoke99 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2006, 13:07   #7
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1713
Per le frequenze degli strumenti basta vedere le estensioni di ciascuno, guardare a che range di frequenza corrisponde e avrete un primo ed importante risultato....però non è così semplice! Ad esempio il rullante di una batteria ha il 60/70% del suono nelle frequenze medio basse, ma il transiente d'attacco sta sui medio acuti...

In teoria bisognerebbe fare un'analisi spettrografica di uno strumento, dopodichè con un eq o meglio ancora con un compressore multibanda si individuano le frequenze sulle quali agire e si agisce di guadagno....

Ma ripeto davvero l'argomento è più campo per un fonico o un ingegnere del suono che non di un semplice ascolto!

Anche perchè pensate che i brani che sentite su CD e DVD sono già equalizzati!
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-06-2006, 13:09   #8
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1713
Di norma un equalizzatore più bande d'intervento ha meglio funziona..esistono eq di venti bande e più per canale.

Da considerare in un'equalizzazione alcune componenti:

- il suono non deve nè distorcere nè saturare

- il suono non deve avere degli squilibri nelle sue componenti

- il suono deve essere equalizzato considerando la curva dei diffusori d'ascolto (casse), degli amplificatori, del luogo dove si ascolta e della qualità del suono stesso.

Come vedete i parametri sono una marea...
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-06-2006, 03:33   #9
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
Quote:
Originariamente inviato da Smoke99
E' un ottimo quesito, e spero che si trasformerà in un'ottima guida..

speriamo

io me lo auguro
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-06-2006, 03:41   #10
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
Quote:
Originariamente inviato da Fabio70rm

Ma ripeto davvero l'argomento è più campo per un fonico o un ingegnere del suono che non di un semplice ascolto!



Fabio70rm ti ringrazio molto

si infatti sapevo già che ogni singolo strumento musicale produce vibrazioni sia basse che che medie che alte, e so della difficoltà dell'argomento di cui stiamo parlando ma vediamo se riusciamo a trovare qualcuno che sappia spiegare, semplificare l'argomento e spiegarlo pure a noi comuni mortali

più che un fonico o ingegnere (a meno che non sia un'insegnante in questo campo) ci servirebbe uno che ha imparato ad usare gli equalizzatori a casa, senza leggersi montagne di formule o passare ore a studiarsi teorie su teorie.
una persona che ha imparato a equalizzare con la pratica partendo si può dir da zero, così sarebbe molto + facile che questa persona riesca a spiegarci come ha fatto.

è vero l'argomento è molto complesso e forse non adatto a un forum di "ascoltatori di MP3 " però io spero che parlandone si arrivi a scoprire più di quanto mi hai fatto scoprire tu ora, fino ad arrivare ad avere una visione semplificata e concepibile da tutti dell'argomento
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-06-2006, 12:56   #11
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1713
Beh allora cominciamo a dire che un conto è equalizzare un brano non equalizzato ed un conto lavorare di eq su un file audio finito, che è già equalizzato e ha subito un processo di mastering.

Il prodotto finito è già valido così com'è, e non necessita di ritocchi, a meno che non lo si ascolti in un impianto con una curva di ascolto molto diversa dall'equalizzazione del file in questione, e quindi bisognerà toccare le frequenze che suonano diverse nell'impianto.

Per esempio se ascoltassi la Quinta Sinfonia di Beethoven in un impianto dedicato all'House music da discoteca dovrei abbassare i bassi ed esaltare i medio-alti.
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-06-2006, 15:41   #12
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
si si si ok, però a volte a me un brano così com'è non va bene e sento il bisogno di equalizzarlo, non per niente c'è giusto giusto un equalizzatore nel mio lettore mp3 con l'opzione EQ PERSONALIZZABILE, idem per lo stereo Hi-Fi..

e volevo sapere bene come usarla..

chi sa qualcosa si faccia avanti


ciao ciao
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-06-2006, 17:59   #13
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
up
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-06-2006, 10:26   #14
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1713
L'eq presente negli ascolti più che altro serve a..."distruggere" il lavoro di equalizzazione e mastering fatto in sala di registrazione

Per me è totalmente inutile, l'unico motivo per cui sarebbe giustificato un suo utilizzo è se hai degli impianti d'ascolto che fanno schif...ehm hanno un livello di diffusione delle frequenze non buono.

Prendiamo tre ascolti come riferimento: un'orchestra sinfonica, un gruppo rock e un gruppo dance.

Mettiamo che li stiamo ascoltando con un impianto che abbia un'esaltazione dei bassi tra i 40 e i 200 Hz, un'attenuazione sui 5 db tra i 300 e i 1.710 Hz e un'innalzamento tra i 2.500 e i 2.800 per poi perdere tutte le altre frequenze successive. Ossia una curva di equalizzazione come la seguente:




Ora nel caso della musica sinfonica dovrò tirare su le frequenze tra i 300 e i 1.710 hz di almeno 4 db, attenuare le frequenze tra i 40 e i 200 di almeno 2 db e cercare di abbassare di almeno 3 db le frequenze tra i 2.500 e i 2.800 Hz. Questo per ottenere un ascolto il più possibile "lineare", per poter percepire tutti gli strumenti dell'orchestra nella loro estenzione completa, dai contrabbassi agli acuti degli ottavini e dei violini.

Se sto ascoltando un gruppo rock dovrò invece tener conto del fatto che il basso e la batteria stanno nelle frequenze medio-basse, se il brano ha "energia" nella sezione ritmica per esaltarla dovrò attenuare di pochissimo (diciamo mezzo db) le frequenze basse ed abbassare di 5-6 db le frequenze dai 3000 Hz in su, dato che contengono solo i rumori. Per quanto riguarda le frequenze medie, sono da bilanciare con le medio-basse, dato che contengono i riff di chitarra e tastiera; le opzioni quindi sono sostanzialmente due: esaltazione dei bassi, in brani tipo Metallica, dove le frequenze medio-basse la fanno da padrone, o esaltazione dei medi, in brani tipo Queen o Police, dove chitarra, tastiera e voce la fanno da padrone. E quindi nel primo caso, nel mio impianto dovrò solo alzare un pochino le frequenze comprese tra i 700 e i 2.500 Hz, dato che le frequenze basse sono naturalmente esaltate, al limite attenuarle un po' se dovessero essere troppo forti, nel secondo invece l'ascolto potrebbe andare bene così com'è, magari un ritocco sulle medio-acute se il brano dovesse essere troppo "attufato", ossia con scarsa presenza dei medio-alti rispetto alle medie e alle basse.

Se invece ascolto un brano di musica dance da discoteca, tipo i Tecnotronics per capirci, dobbiamo tener presente che il brano al 90% sta tutto sotto i 1.000 Hz, il resto delle frequenze è di secondaria importanza. Di conseguenza dobbiamo cercare di rendere nel caso un po' più consistente la parte media del brano ed eventualmente attenuare le medio-basse, per cercare di non enfatizzare troppo la parte ritmica del brano e rendere incomprensibile il cantato.

Questo naturalmente se ho casse non lineari. Se ho invece la possibilità di dotarmi di casse d'ascolto tipo questi che hanno una frequenza d'ascolto piatta, ossia una linea nelle frequenze non ho bisogno di equalizzare nulla, e potrò godermi dell'equalizzazione originaria del brano.


Diverso il discorso del cinema. Infatti la colonna sonora di un film non è lineare bensi segue l'equalizzazione cosiddetta a curva ad x , quindi bisognerebbe utilizzare degli impianti d'ascolto che esaltino questo tipo di equalizzazione. Ma non tutti sono in grado di potersi permettere casse di questo tipo...
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-06-2006, 20:37   #15
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
up
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 30-06-2006, 09:43   #16
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
uppete
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-07-2006, 01:48   #17
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
up

argomento troppo complesso o poco interessante?


entrambi mi pare..

ringrazio ancora fabio per la pazienza

Ultima modifica di bubbolina : 10-07-2006 alle 01:58.
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-07-2006, 08:30   #18
the_joe
Senior Member
 
L'Avatar di the_joe
 
Iscritto dal: May 2003
Città: Lucca
Messaggi: 11154
Quote:
Originariamente inviato da bubbolina
si si si ok, però a volte a me un brano così com'è non va bene e sento il bisogno di equalizzarlo, non per niente c'è giusto giusto un equalizzatore nel mio lettore mp3 con l'opzione EQ PERSONALIZZABILE, idem per lo stereo Hi-Fi..

e volevo sapere bene come usarla..

chi sa qualcosa si faccia avanti


ciao ciao
Ciao, stai parlando di sensazioni PERSONALI quindi NESSUNO potrà MAI DIRTI come fare, se un brano ti piace ascoltarlo con più bassi, esalta i bassi e vivi felice, fare una guida IMHO è inutile e impossibile, quello che ti hanno già detto è più che sufficiente.

Per entrare nel dettaglio:
gli equalizzatori grafici sono stati un tentativo (fallito) per portare in casa uno strumento che servisse ad "equalizzare" quindi rendere coerente la risposta del sistema di riproduzione con il segnale in entrata quindi in teoria sarebbe dovuto servire ad esaltare le frequenze carenti nell'impianto ed attenuare quelle in eccesso, detto questo, sono oramai decenni che gli equalizzatori grafici sono spariti dagli impianti HI-FI perchè i danni che facevano erano maggiori dei miglioramenti, oggi si tende a rendere idoneo l'impianto di ascolto inteso come catena di riproduzione e ambiente e questo porta ad un'altra considerazione;
parli di ascolto in cuffia e ascolto con lo stereo HI-FI, capirai anche da sola che un lettore MP3 con la cuffia ha una risposta completamente diversa da un lettore CD con amplificatore e casse quindi anche una eventuale equalizzazione sarà completamente diversa quindi...

non può esistere una guida "ufficiale" alla equalizzazione essendo una pratica legata prettamente ai gusti personali pertanto nessuno potrà mai farne una che vada bene per tutti.
the_joe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-07-2006, 22:15   #19
bubbolina
Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 119
Q

Quote:
Originariamente inviato da the_joe
non può esistere una guida "ufficiale" alla equalizzazione essendo una pratica legata prettamente ai gusti personali pertanto nessuno potrà mai farne una che vada bene per tutti.

non sono daccordo, cmq sia, si può sempre aprirne una discussione..

forse però tu non hai ben capito cosa si chiede in questo thread:

non parlo di gusto personale anzi, parlo di una infarinatura di base che possa permettere a chiunque di usare l'equalizzatore seguendo i propri gusti personali e permetta a chiunque di conoscere un pò come usare questi apparecchi (non solo digitali poichè il terzo è un EQ per Chitarrra della BOSS) e saper dove metterci le mani..

cmq se c'è qualcuno che la pensa diversamente da joe si faccia avanti..
interventi del suo tipo sono inutili e controproducenti, qui si chiede conoscenza e consigli sull'utilizzo non considerazioni personali sulla discussione o sugli equalizzatori.

magari riusciamo a rendere molto utile sto thread..
è già molto quanto è emerso, penso possa emergere tanto altro secondo me..

ciao ciao

Ultima modifica di bubbolina : 10-07-2006 alle 22:17.
bubbolina è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-07-2006, 18:43   #20
L'albero del porcospino
Junior Member
 
Iscritto dal: Jul 2006
Messaggi: 21
up!

interessa tantissimo anche a me quest'argomento, infatti mi sono proprio registrato qui per aprire un thread a riguardo ma ho visto che ce ne sta già uno.
io la penso diversamente da the_joe, io penso che, proprio rifacendosi non solo a conoscenze teoriche ma principalmente ad esperienza dovuta alle conoscenze e dimestichezze con questi equalizzatori (che da quel che ho capito non si parla solo di equalizzatori grafici ma anche di equalizzatori per strumenti musicali come chitarra, basso ecc ecc) si possa aprire un'ottima discussione su quest'argmento.
ottimo thread spero diventi un'ottima discussione, visto che vedo molti "view" e pochi "reply" vado a pensare che quest'argomento interessi a molti ma pochi ne sanno qualcosa, aspettiamo solo colui che ci illuminerà tutti (più di quanto ha fatto Fabio_rm)
PS: bubbolina XD ma sai che è la bubba??? dalle parti mie è l'Hero...
cmq complimentoni per le rappresentazioni grafiche dell'equalizzatore del MUVO V200 e dell'altro equalizzatore, quanta pazienza, per averle fatte col paint (o a meno che tu non ci abbia mentito) sono fatte davvero bene (quella del muvo è fedelissima ghghghgh)

ciao raga complimenti per il forum e grazie a coloro che sanno e che condividono con noi poveri noobs le loro conoscenze!!!

Ultima modifica di L'albero del porcospino : 20-07-2006 alle 18:51.
L'albero del porcospino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Range: quale scegliere? Tesla Model 3 Standard Range Plus contro Long Ra...
Made in IT: un approccio unico alle startup Made in IT: un approccio unico alle startup
Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson bastare? Laser TV Hisense 120L5F-A12: 120 pollici posson ...
Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gioco di calcio su Nintendo Switch Laboratorio di Videogiochi: abbiamo creato un gi...
Luminar Ai, arriva Ai-Bokeh a gestire lo sfocato Luminar Ai, arriva Ai-Bokeh a gestire lo sfocato
Il GAO dà ragione a SpaceX e NASA...
Musk: Apple usa cobalto nelle batterie d...
Camion elettrici Nikola: durante le pres...
Il ritorno di 3dfx: annuncio previsto pe...
Elon Musk avrebbe chiesto di diventare C...
Un video musicale creato con la Modalità...
Il prossimo prodotto di Facebook saranno...
Pilotava droni a 2 km di altezza: denunc...
Multa a Google per non aver custodito i ...
IBM installa un nuovo computer quantisti...
Sconfitta legale per Tesla in un caso su...
Amazon, tutte le offerte del weekend: oc...
NUC 11 Extreme Kit è il nuovo min...
Accensione imprevista dei motori di mano...
Monitor gaming: i pannelli a 480 Hz potr...
Advanced SystemCare Ultimate
VirtualBox
EVGA Precision X1
Avast! Free Antivirus
AVG Antivirus Free
AVG Internet Security
Sandboxie
IObit Uninstaller
Radeon Software Adrenalin 21.7.2 beta
HDClone Free Edition
Audacity
Chromium
Memtest86 Free
Advanced SystemCare
PeaZip
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:37.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v