Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto
Intel e Microsoft hanno lavorato gomito a gomito per far sì che le nuove CPU Alder Lake basate su architettura ibrida funzionino al meglio su Windows 11. Cosa succede se installiamo Windows 10? Abbiamo svolto di nuovo la nostra suite di test sul 12900K per vedere se le prestazioni cambiano in base al sistema operativo.
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto
Abbiamo provato in profondità il nuovo "simcade" di Playground Games e Turn 10 Studios. Ecco le nostre impressioni di gioco e le prove sul nostro sistema di test con diverse schede video, insieme al confronto della grafica con la versione Xbox Series X
Gestire le spese dei dipendenti è facile e veloce con Qonto
Gestire le spese dei dipendenti è facile e veloce con Qonto
Qonto non è un semplice conto online, ma una soluzione evoluta per gestire gli aspetti finanziari di un'azienda. Recentemente è stata la prima fintech ad aggiungere il pagamento degli F24, oltre a potenziare le funzionalità destinate ai team. È possibile generare velocemente carte di credito, anche usa e getta, per i dipendenti, così da semplificare contabilità e gestione delle note spese
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 06-08-2021, 17:20   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75178
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/scienz...ink_99741.html

In un documento inviato alla FCC statunitense, un alto dirigente di SpaceX ha fatto il punto sulla costellazione di seconda generazione di SpaceX Starlink mostrando numero di unità, piani orbitali e altre informazioni.

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 17:26   #2
phmk
Senior Member
 
L'Avatar di phmk
 
Iscritto dal: Dec 2017
Messaggi: 623
Si, va bhè ...
E Galileo ?
Ovvero una delle più grandi "spese matte" autorizzate dalla EU come "rimedio da tutti i mali del GPS" ??
phmk è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 17:30   #3
blobb
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2009
Messaggi: 4691
Quote:
Originariamente inviato da phmk Guarda i messaggi
Si, va bhè ...
E Galileo ?
Ovvero una delle più grandi "spese matte" autorizzate dalla EU come "rimedio da tutti i mali del GPS" ??
spese folli... sai dipendere da sistemi di mappatura di altri stati non è proprio
una mossa strategica
blobb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 18:29   #4
mail9000it
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2006
Città: Modena
Messaggi: 753
Quote:
Originariamente inviato da phmk Guarda i messaggi
Si, va bhè ...
E Galileo ?
Ovvero una delle più grandi "spese matte" autorizzate dalla EU come "rimedio da tutti i mali del GPS" ??

Come paragonare un'auto con una betoniera.
Una rete satellitare (32.000 satelliti) a max 614Km di quota per la connessione internet con una rete satellitare (30 satelliti) a 24.000 Km di quota per la geolocalizzazione.

Uguale.
mail9000it è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 18:55   #5
Notturnia
Senior Member
 
L'Avatar di Notturnia
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 6205
32 mila satelliti.. uno spettacolo.. chissà che succede a fine vita.. immagino che nessuno dei 32 mila ci cadrà in testa per qualche errore di calcolo.. no.. tutti distrutti nel rientro in atmosfera.. hm..
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 21:20   #6
Opteranium
Senior Member
 
Iscritto dal: Feb 2004
Messaggi: 4134
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
32 mila satelliti.. uno spettacolo.. chissà che succede a fine vita.. immagino che nessuno dei 32 mila ci cadrà in testa per qualche errore di calcolo.. no.. tutti distrutti nel rientro in atmosfera.. hm..
sono piccoli, si dovrebbero tranquillamente disintegrare in atmosfera
Opteranium è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 06-08-2021, 22:35   #7
Notturnia
Senior Member
 
L'Avatar di Notturnia
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 6205
è il dovrebbero che mi preoccupa.. perchè sono 32 mila.. non 10.. e 32 mila sono molti.. e non saranno gli ultimi a salire li su.. aspetta che due tre vogliano fargli concorrenza e saremo a 100 mila satelliti

non so perchè ma la sensazione che qualcosa prima o poi andrà storto mi resta
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 08:09   #8
RaZoR93
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2008
Messaggi: 2878
Il rientro in atmosfera è controllato, non è a random. Quasi certamente sono fatti deorbitare sul pacifico e sono per design pensati per bruciare durante il rientro.
RaZoR93 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 11:44   #9
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
non so perchè ma la sensazione che qualcosa prima o poi andrà storto mi resta
È ovvio che prima o poi qualcosa va storto, proprio per questo hanno preso adeguate contromisure per mitigare i danni.
Tutti i satelliti deorbitano comunque in tempi relativamente brevi, sono sufficientemente piccoli e costruiti per garantire che si distruggano e brucino completamente in volo durante il rientro (incluse le parti metalliche).

Semmai i veri problemi sono geopolitici/geostrategici visto che Starlink permette di trapanare in modo massiccio i firewall di Cina, Russia e chiunque altro pensi di poter isolare o "spegnere" la propria infrastruttura internet nazionale.
E non parliamo di tutte le possibilità di attacco e difesa che apre.
Se Musk dimostrerà che Starlink è anche solo "quasi" economicamente sostenibile, la Cina metterà in orbita una costellazione analoga (il resto del "quasi" lo metteranno finanziamenti/contratti delle F.A. della RPC).
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 13:44   #10
Alex86a
Junior Member
 
Iscritto dal: Dec 2020
Messaggi: 6
La fine dell'era astronomica

Per quanto mi riguarda, bastavano una manciata di satelliti per offrire internet ad una velocità accettabile a tutti... Nessuno considera che la nuova space economy ci costerà la bellezza naturale del cielo notturno, dopotutto era l'ultima cosa quasi incontaminata rimasta al pianeta, ma la sublime intelligenza" umana
Alex86a è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 13:45   #11
Alex86a
Junior Member
 
Iscritto dal: Dec 2020
Messaggi: 6
La fine dell'era astronomica

Per quanto mi riguarda, bastavano una manciata di satelliti per offrire internet ad una velocità accettabile a tutti... Nessuno considera che la nuova space economy ci costerà la bellezza naturale del cielo notturno, dopotutto era l'ultima cosa quasi incontaminata rimasta al pianeta, ma la sublime "intelligenza" umana ora arriverà a distruggere anche questo....
Alex86a è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 16:02   #12
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Quote:
Originariamente inviato da Alex86a Guarda i messaggi
Per quanto mi riguarda, bastavano una manciata di satelliti per offrire internet ad una velocità accettabile a tutti...
Non bastano. Per questo Google e Facebook hanno finanziato le ricerche sull'uso di droni HALE e palloni ad altissima quota come alternativa alle reti satellitari.
Starlink ha obiettivi meno ambiziosi e comunque dovrà utilizzare migliaia di satelliti, come fai a dire che ne bastano una manciata ?
(N.B. non lo chiedo per far polemica, voglio capire perché secondo te è possibile farlo con pochi satelliti)
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 17:17   #13
Alex86a
Junior Member
 
Iscritto dal: Dec 2020
Messaggi: 6
La fine dell'era astronomica

Nel senso che rispetto a 30.000 satelliti previsti, ne basterebbero qualche centinaio, non si avrebbe una connessione alla velocità della luce, ma basterebbe per fornire una connessione sufficente, per raggiungere le aree più remote della terra dove non c'è segnale internet... E certamente sarebbe "bastato" per queste zone remote, non credo sia necessario internet ad altissima velocità in mezzo agli oceani, specialmente se questo comporta l'annientamento dell'astronomia e del cielo stellato, che è patrimonio di tutti noi
Alex86a è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 21:42   #14
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Quote:
Originariamente inviato da Alex86a Guarda i messaggi
Nel senso che rispetto a 30.000 satelliti previsti, ne basterebbero qualche centinaio, non si avrebbe una connessione alla velocità della luce, ma basterebbe per fornire una connessione sufficente, per raggiungere le aree più remote della terra dove non c'è segnale internet... E certamente sarebbe "bastato" per queste zone remote, non credo sia necessario internet ad altissima velocità in mezzo agli oceani, specialmente se questo comporta l'annientamento dell'astronomia e del cielo stellato, che è patrimonio di tutti noi
La cosa non è così grave come sembra, le orbite sono note ed i satelliti si possono filtrare via dalle immagini.
Inoltre anche se sono tanti, c'è tutto l'interesse per renderli il più stealth possibile ed ora Musk ha la scusa per farlo senza essere accusato di renderli più efficaci per eventuali utilizzi militari
(se sono poco visibili è più facile farli "sparire" facendogli fare una correzione d'orbita quando sono fuori dalla portata di "osservatori potenzialmente ostili" ).
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 07-08-2021, 22:01   #15
blobb
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2009
Messaggi: 4691
Quote:
Originariamente inviato da Alex86a Guarda i messaggi
Per quanto mi riguarda, bastavano una manciata di satelliti per offrire internet ad una velocità accettabile a tutti... Nessuno considera che la nuova space economy ci costerà la bellezza naturale del cielo notturno, dopotutto era l'ultima cosa quasi incontaminata rimasta al pianeta, ma la sublime intelligenza" umana
Quella costellazione di satelliti ha scopi militari
blobb è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-08-2021, 18:59   #16
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Quote:
Originariamente inviato da blobb Guarda i messaggi
Quella costellazione di satelliti ha scopi militari
Ha potenzialmente doppio uso civile e militare (come tutti i satelliti per telecomunicazioni, non è che sia una cosa nuova).
Quello che cambia le carte in tavola rispetto al passato è la versatilità che ha (per entrambi gli utilizzi) ed il fatto che dovrebbe essere in grado di autosostenersi con abbonamenti per la connessione dati sottoscritti da clienti privati e aziende.
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 08-08-2021, 22:08   #17
frncr
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 614
Quote:
Originariamente inviato da LMCH Guarda i messaggi
Semmai i veri problemi sono geopolitici/geostrategici visto che Starlink permette di trapanare in modo massiccio i firewall di Cina, Russia e chiunque altro pensi di poter isolare o "spegnere" la propria infrastruttura internet nazionale.
Mah, allo stato attuale sicuramente no, non può funzionare come rete clandestina non censurabile dai regimi.
Il servizio funziona con una comunicazione satellitare diretta bidirezionale (downlink e uplink), il che comporta innanzitutto che per poter operare in un determinato paese devono ottenere la licenza per poter trasmettere da terra sulle relative bande radio, e ovviamente in certi paesi non la otterranno mai (per ora non l'hanno ottenuta nemmeno in Italia, per inciso); secondariamente quella tecnologia richiede anche delle stazioni satellitari a terra (gateway), dislocate nella medesima area di copertura geografica del satellite con cui l'utente sta comunicando, perciò servirà anche l'autorizzazione a installare tutte le necessarie stazioni di terra in ogni paese. In futuro almeno una parte della rete sarà dotata di link laser itersatellitari (per ora solo i satelliti polari di prossimo lancio, proprio per non dovere installare stazioni di terra nelle aree polari).
Infine, l'apparato terminale di ogni utente è un oggetto piuttosto ingombrante perciò non sarebbe facile per l'utente clandestino né procurarselo né utilizzarlo senza fasi notare.

In un ipotizzabile futuro, se la rete Starlink avrà una estesa capacità di routing intersatellite e se i progressi della tecnologia permetteranno di miniaturizzare gli apparati terminali, allora questa rete potrebbe fornire un accesso a Internet clandestino e non censurabile nei paesi soggetti a regimi dittatoriali, come Russia e Cina, o cumunque estensivamente sorvegliati. Ma se anche questo dovesse accadere, sarebbe a quel punto relativamente semplice per i regimi di quei paesi realizzare una rete di jammer radio che traccino tutti i satelliti quando sorvolano i loro territori e li tengano costantemente accecati.

Dal punto di vista militare, Starlink è interessante solo in quanto capace di fornire connessioni a larga banda e affidabili a qualunque veicolo e sistena d'arma, anche in volo. Infatti hanno già appalti per le relative sperimentazioni, analogamente a quelli civili per applicazioni simili (accesso internet sugli aerei di linea).
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 10-08-2021, 17:47   #18
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Starlink già ora può essere usato per comunicazioni clandestine.

Se ricordo bene, un satellite Starlink in orbita bassa che vola fuori dai confini nazionali, può agganciare un utente a terra che sta a 500Km all'interno di essi.
Non è quindi sempre necessario che un gateway a terra sia entro i confini del paese con cui si comunica, basta che sia entro circa 1000Km di distanza, e visto che progressivamente tutti i satelliti in orbita avranno i datalink laser, entro 4..5 anni quel limite verrà superato.

Poi gli attuali terminali "per semplici utenti" sono ancora alla prima generazione ma se uno vuole sarebbero relativamente semplici da contrabbandare in parti separate in quasi qualsiasi stato.
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 16-08-2021, 13:18   #19
Permise68
Junior Member
 
Iscritto dal: Aug 2016
Messaggi: 11
FCC

Non riesco a capire perché basta avere l'autorizzazione della FCC (per cui degli USA...) per poter impestare i cieli di tutta la Terra con qualunque schifezza... E se qualche altra Nazione non volesse? Posso "capire" gli scopi militari, spionaggio e telecomunicazioni ma di un'azienda privata proprio no! Perché gli USA possono decidere della vita di tutti sulla Terra? Mha...
Permise68 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 17-08-2021, 00:35   #20
LMCH
Senior Member
 
Iscritto dal: Jan 2007
Messaggi: 4548
Quote:
Originariamente inviato da Permise68 Guarda i messaggi
Non riesco a capire perché basta avere l'autorizzazione della FCC (per cui degli USA...) per poter impestare i cieli di tutta la Terra con qualunque schifezza... E se qualche altra Nazione non volesse? Posso "capire" gli scopi militari, spionaggio e telecomunicazioni ma di un'azienda privata proprio no! Perché gli USA possono decidere della vita di tutti sulla Terra? Mha...
C'è un accordo internazionale sulla suddivisione tra stati degli slot orbitali geostazionari (quellu più "preziosi" ) e delle frequenze di trasmissione che possono utilizzare, poi per tutti gli altri slot in orbita media e bassa chi primo arriva si prende lo slot orbitale.
Oltre a questo, le orbite usate dai satelliti GNS (GPS, Glonass, Galileo, Beidou, ecc.) sono attualmente fissati da accordi separati da nazione a nazione (o tra blocchi di nazioni).
Ma oltre a questo ogni stato ha il diritto di bloccare operatori privati che lanciano dal suo territorio e se usano delle bande di frequenza che richiedono una licenza, devono avere pure quella.
Per questo SpaceX ha bisogno anche dell'autorizzazione della FCC per la sua costellazione e per questo ha bisogno pure dell'autorizzazione dei vari enti che regolamentano le telecomunicazioni degli stati in cui vuole operare legalmente trasmettendo dai satelliti sui vari territori nazionali.
LMCH è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11 e Windows 10 a confronto Intel Core i9-12900K, prestazioni con Windows 11...
Forza Horizon 5: perché è il simcade perfetto Forza Horizon 5: perché è il simca...
Gestire le spese dei dipendenti è facile e veloce con Qonto Gestire le spese dei dipendenti è facile ...
Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'AF che riconosce i veicoli Canon EOS R3: (breve) prova a bordo pista con l'...
HUAWEI nova 9, estetica e prestazioni quasi da top di gamma a metà prezzo. La recensione HUAWEI nova 9, estetica e prestazioni quasi da t...
Windows 11 installato solo sullo 0,21% d...
Serie realme 9 pronta al debutto nel 202...
Corsair iCUE H150i ELITE LCD, quando un ...
Colpaccio di NIO: accordo con Shell per ...
NFT: ecco la prima band musicale della b...
Wi-Fi 6, cybersecurity, broadband: il pu...
OPPO Reno6: quanti e quali test vengono ...
Mercedes lancia la EQS in versione base:...
Bioshock 4, secondo nuove indiscrezioni ...
Cyberpunk 2077 ha svoltato, CD Projekt R...
eBay elettrodomestici: le migliori offer...
GeForce RTX 2060 12 GB con specifiche te...
Cyber Monday su Amazon: tutte le miglior...
Amazon Prime Video: ecco tutte le novit&...
iPhone 12 Mediaworld: compra il tuo nuov...
SmartFTP
LibreOffice 7.2.3
7-Zip
Chromium
OCCT
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Opera Portable
Opera 81
Firefox Portable
NTLite
SiSoftware Sandra Lite
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:56.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1