Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4
Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4
Abbiamo accompagnato il valoroso Jin Sakai nel suo emozionante viaggio, quello che ha luogo nell'incantevole isola di Tsushima. È stata l'occasione per analizzare un sorprendente open world, caratterizzato da uno degli scenari più belli da poter esplorare su PlayStation 4. Ve ne parliamo nel dettaglio attraverso la nostra Recensione
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA
La nuova linea di SSD consumer di KIOXIA approda ora nei negozi, online e non. Sono giunti in redazione tre modelli appartenenti a serie differenti, che abbiamo analizzato per capire bene come vanno e come si posizionano nel mercato. Ecco le nostre considerazioni
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso
Due settimane con una delle auto elettriche più apprezzate e, a modo suo, nemmeno molto cara. Ecco diverse considerazioni fuori dai denti, molto personali, da parte di chi l'ha guidata con curiosità e quel filo di diffidenza che porta a farsi domande. Trovando anche delle risposte, probabilmente solo temporanee, su un tema di cui si parlerà sempre di più.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 03-06-2020, 11:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75179
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/scienz...ore_89813.html

Dalla Cina arrivano notizie anche per quanto riguarda il mercato dei pannelli fotovoltaici, il paese infatti copre circa il 70 % dell'intero mercato mondiale di realizzazione di moduli e, con un netto calo dell'installazione di impianti o più genericamente del settore di nuove costruzioni, ciò ha portato ad una netta diminuzione della domanda

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 11:22   #2
Doraneko
Senior Member
 
L'Avatar di Doraneko
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 1741
lol
Perché, i pannelli cinesi dipendono così tanto dalle normali leggi del libero mercato? Dopo le vagonate di soldi che le aziende produttrici hanno ricevuto dal governo cinese affinché potessero vincere la concorrenza di paesi come USA e Germania?

Ultima modifica di Doraneko : 03-06-2020 alle 12:35.
Doraneko è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 11:29   #3
nessuno29
Senior Member
 
L'Avatar di nessuno29
 
Iscritto dal: Aug 2010
Città: lamezia terme
Messaggi: 1565
Distruggono la concorrenza azzerando i prezzi, specialmente in pieno periodo di crisi, dominatori ormai in tutti i settori sono il male.
nessuno29 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 12:07   #4
SpyroTSK
Senior Member
 
Iscritto dal: Jul 2004
Messaggi: 1606
Quote:
Originariamente inviato da nessuno29 Guarda i messaggi
Distruggono la concorrenza azzerando i prezzi, specialmente in pieno periodo di crisi, dominatori ormai in tutti i settori sono il male.
Purtroppo non è solo colpa della Cina, abbiamo per anni, fatto produrre a loro molte cose "nostre" (inteso extra-cina, non solo Italia) ad 1/4 del prezzo di quanto costerebbe qui, gli abbiamo insegnato a lavorare e come fare pezzi di qualità, ora sono loro che comandano il mercato su certi prodotti.

Basti vedere le Vespe tarocche cinesi che costano la metà e vanno uguali.
SpyroTSK è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 12:12   #5
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 3751
oddio speriamo di no.. già faremo fatica ad uscire dalla crisi senza altre rogne.. se qualche ebete a Roma decide di nuovo di dare incentivi per comprare ciarpame cinese è il colmo.. basta fare debiti con la cina.. prima o poi riscuotono.. e non ci servono altri pannelli cinesi.. stanno sparendo le attività industriali.. ciao ciao consumi.. -15% in due mesi.. spero che non usino la crisi che hanno creato per farci più poveri ancora.. la cina è una delle nazioni che ha subito meno danni.. tutti con segno negativo e loro solo con calo della crescita..

compriamo mascherine dalla cina perchè in europa non le fa nessuno, compriamo alberi dalla russia perchè costano meno dei nostri etc.. forse è ora di tagliare i costi in italia (axa-meno tasse sui dipendenti e le imprese) e tornare a fare made-in-Italy aiutando la nostra popolazione e non quella cinese ?
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 12:38   #6
s0nnyd3marco
Senior Member
 
L'Avatar di s0nnyd3marco
 
Iscritto dal: Aug 2006
Città: Trieste
Messaggi: 4479
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
oddio speriamo di no.. già faremo fatica ad uscire dalla crisi senza altre rogne.. se qualche ebete a Roma decide di nuovo di dare incentivi per comprare ciarpame cinese è il colmo.. basta fare debiti con la cina.. prima o poi riscuotono.. e non ci servono altri pannelli cinesi.. stanno sparendo le attività industriali.. ciao ciao consumi.. -15% in due mesi.. spero che non usino la crisi che hanno creato per farci più poveri ancora.. la cina è una delle nazioni che ha subito meno danni.. tutti con segno negativo e loro solo con calo della crescita..

compriamo mascherine dalla cina perchè in europa non le fa nessuno, compriamo alberi dalla russia perchè costano meno dei nostri etc.. forse è ora di tagliare i costi in italia (axa-meno tasse sui dipendenti e le imprese) e tornare a fare made-in-Italy aiutando la nostra popolazione e non quella cinese ?
*

Non potrei essere piu' d'accordo.
__________________
You should never let your fears become the boundaries of your dreams.
s0nnyd3marco è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 13:39   #7
Notturnia
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2008
Messaggi: 3751
io mi domando quanti sanno quanti soldi diamo alla cina con i conti energia per pannelli cinesi montati da ditte italiane a società cinesi pagate dalla banca centrale cinese..
Notturnia è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 15:48   #8
ferste
Senior Member
 
L'Avatar di ferste
 
Iscritto dal: Dec 2000
Città: prov. di Alessandria
Messaggi: 1468
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
compriamo alberi dalla russia perchè costano meno dei nostri etc..
tralasciando tutto il resto...compriamo alberi (ma non proprio alberi, bensì semilavorati in legno) dalla russia, dall'Ucraina, dal Balcani, dall'Africa, da mezzo mondo...perchè altrimenti dovremmo disboscare anche Parco Sempione e non basterebbe comunque. Non è un problema di costi.
__________________
"Se l'Italia nella sua storia recente ha vinto guerre solo contro l'Austria un motivo ci sarà pure" cit. S.F.
Addio Pierpo, motociclista.
ferste è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 16:19   #9
Stefano Landau
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2008
Messaggi: 393
Oltre al problema delle tasse da noi ci sono:
1 - ore lavorative. Noi lavoriamo di media 40 ore settimanali, loro penso lavorino 12 ore al giorno su 6 o 7 giorni........ con uno stipendio di una frazione del nostro.
2 - Sicurezza sul lavoro : Cos'è questa sconosciuta. E qui si risparmia tanto
3 - Tutela dell'ambiente : Altro punto sconosciuto.......

Ovvio che sono più competitivi. Noi dovremmo tassare i prodotti cinesi su base di questi tre punti per eliminare la loro concorrenza sleale.
Ognuno di quei punti dovrebbe valere un x % di tasse sul prodotto. A questo punto...ecco che comprare cinese non vale più la pena e si deve tornare a produrre qui.
Perchè ripareggiate le condizioni i cinesi le merci da noi devono portarle...... ed è un costo in più che noi non abbiamo
Stefano Landau è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 16:53   #10
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 17250
Se uno vuole comprare pannelli tedeschi, americani, giapponesi o italiani, è sempre libero di farlo.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 19:27   #11
giuvahhh
Member
 
L'Avatar di giuvahhh
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 130
infatti io ho pannelli tedeschi con microinverter. dopo 10 anni, al momento fanno il loro lavoro. anche se non conviene installarli per via degli oneri di sistema e del trasporto. in bolletta enel bimestrale, consumo energia 57euro, tasse 70euro.
giuvahhh è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 19:31   #12
Doraneko
Senior Member
 
L'Avatar di Doraneko
 
Iscritto dal: Aug 2005
Messaggi: 1741
Quote:
Originariamente inviato da Mparlav Guarda i messaggi
Se uno vuole comprare pannelli tedeschi, americani, giapponesi o italiani, è sempre libero di farlo.
È libero di farlo ma stando attento, visto che spesso e volentieri sono assemblati in quei paesi da cinesi, in aziende di proprietà cinese, con pezzi cinesi ma marchiati "Made in Italy" (ad esempio).
Doraneko è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 03-06-2020, 19:42   #13
Mparlav
Senior Member
 
L'Avatar di Mparlav
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 17250
Quote:
Originariamente inviato da Doraneko Guarda i messaggi
È libero di farlo ma stando attento, visto che spesso e volentieri sono assemblati in quei paesi da cinesi, in aziende di proprietà cinese, con pezzi cinesi ma marchiati "Made in Italy" (ad esempio).
Basta informarsi e sul mercato si trova di tutto, i pannelli fotovoltaici non fanno eccezione.

Vale per i pannelli, per gli inverter e per gli accumuli.

Ed anche "pannelli cinesi" di per sè non significa niente: anche questi possono avvalersi di componenti importate da altri Paesi, così come ci sono pannelli di scarsa o di alta qualità.
__________________
Ormai Internet e' un territorio anarchico dove si puo' dire di tutto senza essere smentiti. Pero', se e' difficile stabilire se una notizia in rete sia vera, e' piu' prudente supporre che sia falsa. (cit. U. Eco R.I.P. 19/02/16)
Mparlav è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 05-06-2020, 12:29   #14
nx-99
Member
 
Iscritto dal: Feb 2015
Messaggi: 215
Quote:
Originariamente inviato da Notturnia Guarda i messaggi
oddio speriamo di no.. già faremo fatica ad uscire dalla crisi senza altre rogne.. se qualche ebete a Roma decide di nuovo di dare incentivi per comprare ciarpame cinese è il colmo.. basta fare debiti con la cina.. prima o poi riscuotono.. e non ci servono altri pannelli cinesi.. stanno sparendo le attività industriali.. ciao ciao consumi.. -15% in due mesi.. spero che non usino la crisi che hanno creato per farci più poveri ancora.. la cina è una delle nazioni che ha subito meno danni.. tutti con segno negativo e loro solo con calo della crescita..

compriamo mascherine dalla cina perchè in europa non le fa nessuno, compriamo alberi dalla russia perchè costano meno dei nostri etc.. forse è ora di tagliare i costi in italia (axa-meno tasse sui dipendenti e le imprese) e tornare a fare made-in-Italy aiutando la nostra popolazione e non quella cinese ?
Bisogna ringraziare chi ha firmato l' Accordo di Marrakech il 15 aprile 1994.
nx-99 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recensione per PlayStation 4 Ghost of Tsushima: temete lo spettro - Recension...
KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M.2 PCIe) e Exceria SATA KIOXIA 3 SSD in prova: Exceria e Exceria Plus (M...
Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e pareri ragionati di un utilizzatore curioso Hyundai Ioniq elettrica: ansia da batteria e par...
Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35mm avanzate e performanti Canon svela EOS R5 e R6, due nuove mirrorless 35...
Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo dei notebook gaming Aorus 17G XB, l'approccio di Gigabyte al mondo d...
GoPro HERO8 Black: ora può diventare una...
PayPal è davvero interessata alle...
Core X di nona generazione, Intel si pre...
WindTre e Iliad multate dal Garante dell...
Alder Lake, nel futuro di Intel c'&egrav...
Lenovo Thinkstation P620 è la pri...
AMD annuncia le CPU Ryzen Threadripper P...
Kena Mobile vi regala 10€ di buono Amazo...
NHK sta sviluppando un sensore ibrido or...
Apple, quasi 1 miliardo di dollari a Sam...
WindTre imbattibile: 100GB di traffico i...
Microsoft Work Trend Index: ecco come lo...
Nintendo NES (anche con la TV) fatto di ...
Samsung Galaxy Buds Live: praticamente u...
Huawei esclusa da rete 5G: Regno Unito c...
Filezilla
Avira Free Antivirus
Basemark GPU Benchmark
Chromium
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
IObit Uninstaller
OCCT
SmartFTP
CrystalDiskInfo
Firefox Portable
Firefox 78.0.2
Radeon Software Adrenalin 2020 20.7.1
Driver NVIDIA GeForce 451.67 WHQL
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:11.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www3v
1