7 patch da Microsoft il prossimo martedì

7 patch da Microsoft il prossimo martedì

Si avvicina l'appuntamento mensile con gli aggiornamenti di Microsoft: probabilmente 7 patch per Internet Explorer ed Excel

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 16:51 nel canale Sicurezza
Microsoft
 

Varie fonti di informazione, tra cui Betanews.com, preannunciano un corposo aggiornamento per i prodotti Microsoft. Come è ormai consuetudine gli update verranno rilasciati il prossimo martedì.

Secondo i soliti "ben informati", o più semplicemente analizzando i più recenti alert, i programmi interessati in questo aggiornamento mensile saranno Internet Explorer ed il foglio di calcolo Excel. Due di questi sette update sono stati classicicati in modo critico.

Non esiste al momento un elenco ufficiale degli aggiornamenti. Si ipotizzano anche possibili aggiornamenti per Microsoft Windows 98 e Me; questi sistemi operativi non saranno più supportati a partire dall' 11 di luglio e l'appuntamento di martedì è l'ultima occasione per possibili update.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cimmo10 Luglio 2006, 16:59 #1
Cioe' domani?
oatmeal10 Luglio 2006, 17:07 #2
Originariamente inviato da: Cimmo
Cioe' domani?



si dovrebbe essere domani
Priapo10 Luglio 2006, 17:09 #3

la patch della patch

ma non fanno prima a rifarlo da capo, internet explorer ?
tarek10 Luglio 2006, 17:26 #4
a me la beta 3 ha dato un sacco di problemi, 3 programmi non si aprivano più. l'ho disistallata e adesso va tutto.
Resto a firefox e aspetto una versione definitiva per provarla.
sirus10 Luglio 2006, 17:27 #5
Lo hanno fatto con Internet Explorer 7 ma finché non finisce il Beta Testing aggiorneranno Internet Explorer 6, comportamento più che corretto direi.

E per chi si lamenta del supporto di Microsoft, il termine del supporto a Windows 98 e ME arriva solo 11 Luglio 2006 dopo 8/9 anni di vita del software.

Kintaro7010 Luglio 2006, 17:29 #6
Il trucco stà nel fare un prodotto scadente e poi continuare ad aggiornarlo così si crea una sudditanza da parte dell'utenza che al momento opportuno verrà tosata con il Microsoft genuire imchiappment (se vuoi un aggiornamento lo paghi). Alla fine si paga un SO che non funziona bene e lo si ripaga n volte con le patch.
Dias10 Luglio 2006, 17:37 #7
Originariamente inviato da: Kintaro70
Il trucco stà nel fare un prodotto scadente e poi continuare ad aggiornarlo così si crea una sudditanza da parte dell'utenza che al momento opportuno verrà tosata con il Microsoft genuire imchiappment (se vuoi un aggiornamento lo paghi). Alla fine si paga un SO che non funziona bene e lo si ripaga n volte con le patch.



Quando mi trovi un soft perfetto che non necessiti di patch fammi un fischio.
Kintaro7010 Luglio 2006, 17:39 #8
Perfetto no ma almeno dignitoso
Dias10 Luglio 2006, 17:46 #9
Originariamente inviato da: Kintaro70
Perfetto no ma almeno dignitoso



E quale sarebbe software dignitoso?

Windows/Ubuntu/MacOS rilasciano periodicamente le patch, si chiama un normale mantenimento del sistema.
street10 Luglio 2006, 18:07 #10
Originariamente inviato da: Kintaro70
Il trucco stà nel fare un prodotto scadente e poi continuare ad aggiornarlo così si crea una sudditanza da parte dell'utenza che al momento opportuno verrà tosata con il Microsoft genuire imchiappment (se vuoi un aggiornamento lo paghi). Alla fine si paga un SO che non funziona bene e lo si ripaga n volte con le patch.


o per meglio dire: "se vuoi scaricarti gli aggiornamenti, noi li facciamo solo con chi ha comprato il software, e non é un pirata".

Se ci si lamenta di questo, é perché non si ha il sw originale. Chi lo ha non paga 1 lira di più.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^