Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Off Topic > Discussioni Off Topic > Storia, politica e attualità (forum chiuso)

Sony A7R Mark IV, “mostro” docile – la recensione
Sony A7R Mark IV, “mostro” docile – la recensione
Sony porta sulla big megapixel A7R Mark IV un sensore 35mm da ben 61Mpixel. Il livello di dettaglio è straordinario, ma la fotocamera rimane molto versatile e facilmente sfruttabile in svariati contesti.
RHA TrueConnect: True Wireless e qualità finalmente a braccetto
RHA TrueConnect: True Wireless e qualità finalmente a braccetto
Può l'estrema portabilità degli auricolari True Wireless andare a braccetto con la qualità? Nell'implementazione fatta dal marchio scozzese RHA la risposta è sì. RHA TrueConnect hanno prestazioni ottime su tutto il fronte: qualità audio, autonomia, stabilità della connessione. Offrono un bundle molto completo di olive per trovare il perfetto fit con il canale auricolare, comprese tre misure in Comply Foam TrueGrip
AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia media anti GeForce GTX
AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia media anti GeForce GTX
Il mercato offre un gran numero di schede video nel segmento tra 150€ e 300€, al punto che diventa difficile per gli utenti capire cosa scegliere. Il debutto odierno delle soluzioni Radoen RX 5500XT, basate su GPU Navi 14, lo complica ulteriormente riducendo buona parte della scelta a una mera considerazione di quanto poco si possa spendere per l'acquisto di queste schede o delle concorrenti NVIDIA GeForce GTX 1600
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati sondaggio: Sei FAVOREVOLE o CONTRARIO al DIVIETO di intercettazione su reati diversi da....?
FAVOREVOLE 44 11.17%
CONTRARIO 350 88.83%
Votanti: 394. Non puoi votare in questo sondaggio

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 09-06-2008, 08:43   #1
luxorl
Senior Member
 
L'Avatar di luxorl
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Pisa/Cosenza
Messaggi: 1360
Sei favorevole o contrario al DIVIETO di intercettazione per reati diversi da...

Sei favorevole o contrario al DIVIETO di intercettazione per reati diversi da mafia e terrorismo? Cioè si escludono reati come:

Finanziari
Politici
Corruzione
Stupro
Narco Traffico e simili
Pedofilia
e altri...

Ricordo che se la nuova legge pensata dal PDL fosse stata già in vigore non si sarebbero mai scoperti reati come: Calciopoli, Vallettopoli, vicenda che portò all'arresto di Vittorio Emanuele di Savoia, manovre dell'ex governatore Fazio e dei furbetti del quartierino, intercettazione Vespa AN, intercettazione Berlusconi Saccà... e molti altri...

Senza dimenticare i casi più recenti dell'amministrazione (De Gennaro&Co) che amministrava in modo illegale la spazzatura in Campania.

Buon Voto.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------




Ancora leggi bavaglio
fonte: http://www.antoniodipietro.com/2008/...glio.html#more

Le intercettazioni sono strumento vitale per condurre la lotta alla criminalità organizzata, al terrorismo, al contrabbando, alla droga, alla corruzione del sistema economico e per smascherare i manovratori che spesso si nascondono a livello politico. Il governo di centrodestra e coloro che mantengono posizioni ambigue in Parlamento su questa proposta di "legge bavaglio" non hanno alcun rispetto dei cittadini se affermano che la limitazione delle intercettazioni è a tutela della privacy (leggi le dichiarazioni del Ministro della Giustizia Alfano) dell’individuo quando negli ultimi anni le intercettazioni si sono rivelate l’unica tutela dei cittadini dalla disonestà di molti politici. Il Pd tentenna ed anche in questa battaglia spetta all’Italia dei Valori il ruolo di schierarsi come unica vera opposizione.

Oggi ho ospitato sul mio blog la diretta di Marco Travaglio così come faccio ogni lunedì. Marco ha parlato di intercettazioni spiegando molto approfonditamente cosa gli italiani non avrebbero saputo se questa proposta di legge vergogna fosse stata in vigore durante ultimi anni di storia di questo Paese. La maggior parte dei casi citati dal giornalista coinvolgono politici di tutti i colori e discutibili uomini d’affari, accomunati da un comun denominatore: la disonestà.

Quote:
"Buongiorno a tutti.
Allora, sia nel blog di Beppe un certo Daniele mi chiede della legge sulle intercettazioni che è stata annunciata da Berlusconi al convegno dei giovani industriali a Santa Margherita Ligure - mi chiede e mi domanda se potrebbe essere incostituzionale o oggetto di un pronunciamento della Corte di Giustizia Europea - sia sul mio blog, voglioscendere.it, Cle e Carla C. mi chiedono anch'esse di parlare di questa legge. E allora parliamone perchè è il tema del giorno e credo che rimarrà il tema della settimana e forse del mese. Siamo alla prima legge vergogna che riguarda i processi di Berlusconi e che ha qualche speranza di passare, dopo quella per ora tramontata sul patteggiamento allargato che avrebbe spostato in là i processi al Cavaliere. Intanto vediamo quello che vuole fare Berlusconi, secondo quanto lui ha annunciato di voler fare. Lui ha detto: "divieto assoluto di intercettazioni, salvo per i reati di mafia, di camorra, di 'ndrangheta, di criminalità organizzata e di terrorismo". Per chi le fa, cioè per i giudici che le dispongono al di fuori di questi reati - ammesso che ce ne siano ancora, ovviamente - e per gli agenti che poi le realizzano assieme ai gestori telefonici che prestano il loro supporto: cinque anni di galera. Questa la pena massima prevista. Per i giornalisti che le pubblicano, cinque anni di galera anche a loro. Si corona così il sogno del Cavaliere di arrestare tutti coloro che lo dovrebbero controllare e che lo controllano ancora, cioè magistrati e giornalisti. Invece di arrestare le persone che vengono intercettate e hanno commesso dei reati, si decide di arrestare coloro che le hanno scoperte e coloro che lo hanno fatto sapere. Che già non è male, devo dire. In più prevede, dice lui, "una forte penalizzazione economica per gli editori che pubblicano questi articoli contenenti intercettazioni". Quindi, in teoria, dovrebbe essere condannata anche la sua famiglia, visto che i suoi giornali hanno abbondantemente pubblicato intercettazioni - sempre quelle degli altri di solito, mai le sue. L'annuncio era già scritto nel programma della Casa delle Libertà, era già stato detto in campagna elettorale. Il problema è che Berlusconi ha questa grande fortuna: viene sempre sottovalutato. Si dice: "sì, lui dice così. Poi in realtà non è vero...". No, in realtà è vero. E infatti, ciò che sembrava impossibile, il divieto di intercettazioni per tutti i reati che non siano di mafia e terrorismo - stando a quello che lui dice, sempre che non sia stato frainteso o non parlasse a titolo personale - sarà oggetto della prossima legge in materia di giustizia. E così sono serviti tutti quegli allocchi, magistrati, associazione magistrati, partito democratico, che pensavano di poter dialogare con un soggetto del genere. Per fortuna che a mettersi di traverso contro il dialogo è sempre Berlusconi poi, alla fine. è interessante il fatto che lui annunci tutto questo proprio mentre a Napoli e dintorni lui va predicando che con lui ritorna lo Stato, arriva il pugno di ferro, arriva la tolleranza zero, arriva la certezza della pena. Arriva il castigamatti, insomma, e bisogna rigare diritto. E annuncia una legge che va esattamente in controtendenza. Non è una legge "ad personam", nel senso che non serve solo a lui. è una legge "ad personas" nel senso che serve a tutta la classe dirigente. è un altro cunicolo enorme scavato sotto le carceri e sotto i tribunali per farci passare naturalmente le solite pantegane grandi così, ma da quello stesso cunicolo passeranno anche topolini medi e piccoli, che sono poi quelli che vanno ad accrescere l'emergenza sicurezza, la percezione di insicurezza. Ragion per cui poi bisogna ritornare indietro e fare altri pacchetti sicurezza. è un continuo. è il pendolo che una settimana dopo le norme per la sicurezza, torna indietro e si mette a salvare i colletti bianchi, ma anche, come vedremo fra un attimo, le principali categorie criminali che rendono rinomato nel mondo il nostro Paese. Facciamo degli esempi. Per l'omicidio, ad esempio, non è più possibile intercettare, se ha un senso quello che ha detto Berlusconi. Perchè l'omicidio non è nè mafia, nè 'ndrangheta, nè camorra, o meglio, ci sono anche omicidi che non fanno parte di quelle organizzazioni. Per l'omicidio semplice - cioè io ammazzo un tizio non essendo un camorrista, un mafioso, un 'ndranghetista e nemmeno un terrorista - non mi possono intercettare. Di solito, per scoprire chi è stato ad uccidere una persona si mettono sotto intercettazione tutti quelli che fanno parte della sua cerchia: parenti, amici, conoscenti, colleghi di lavoro per cercare qualche attinenza tra la morte di quella persona e le conoscenze che ha. Non si potrà più fare. Quindi, molti più omicidi impuniti. Okay?
Rapine in banca. Mettiamo che per fortuna una telecamera abbia ripreso di sguincio uno dei rapinatori e che gli inquirenti illuminando bene le immagini riescano a intuire chi potrebbe essere fra le loro vecchie conoscenze, spulciando tra le foto segnaletiche. Bene, per trovare la prova che è veramente lui gli mettono il telefono sotto controllo, vedono se parla di bottino. Se ne parla con altri complici, arrestano anche i complici e si riesce a sgominare la banda. Non si potrà più fare. La rapina, se non è fatta da mafiosi, camorristi o terroristi, sarà impossibile, o quasi, da punire...
Mettiamo il classico caso del sequestro di persona a scopo di estorsione. Un gruppo di sbandati sempre più spesso capita, ormai non c'è più la grande "anonima sequestri", ci sono gruppi di sbandati che si organizzano. Sequestri lampo. Prendiamo l'imprenditore. Ci facciamo dare il riscatto. Lo liberiamo. Di solito si mette sotto controllo il telefono della famiglia, i telefoni delle famiglie amiche, in modo che quando il sequestratore telefona per chiedere il riscatto si risale telefonicamente a lui e spesso lo si acciuffa. Con questo sistema sono stati sgominati moltissimi sequestri e restituiti alle famiglie tantissimi ostaggi. Perfetto. Non si potrà più fare. A meno che il sequestro non sia opera di mafia, camorra o 'ndrangheta, però come sappiamo fanno i soldi in maniera diversa e molto più facile.
Prendiamo il molestatore che telefona, con telefonate oscene, alla ragazza. Tipico caso: la ragazza fa denuncia, mettono il telefono sotto controllo, risalgono al molestatore e il molestatore viene preso. Non si può più fare. Perchè? Perchè, o il molestatore è un mafioso, un camorrista, un 'ndranghetista o un terrorista, cosa che di solito non è, oppure niente da fare.
Mettiamo una donna picchiata e violentata magari dall'ex marito o dall'ex fidanzato, o cose di questo genere. Trova il coraggio di denunciare. Mettono sotto intercettazione il presunto aggressore per vedere se è proprio vero ciò che dice la donna. Non lo si potrà più fare.
Prendiamo la ricerca dei latitanti. Tutti quelli che sfuggono alla giustizia. Non lo so... dal mago di Vanna Marchi che scappa in Brasile, a quelli che fanno le rapina, a quelli che fanno gli omicidi, ecc. Ecco, se non sono mafiosi o terroristi, non si potrà più usare lo strumento delle intercettazioni per andare a vedere dove sono scappati e riacchiapparli.
Finora non ho citato i reati finanziari naturalmente. Ci sono ancora le estorsioni. Pensate a quanta gente denuncia l'estorsore, quello che gli va a chiedere qualcosa, che li minaccia. Se non è un mafioso, non si potrà più controllare il telefono delle persone che ricevono queste richieste estorsive. Per non parlare delle truffe. Pensate a quante intercettazioni su Vanna Marchi ci hanno aiutato a scoprire le minacce che lei e la figlia facevano a quelle povere credulone che pagavano continuamente temendo chissà quali conseguenze negative, fino alla morte. Quelle telefonate non si potranno più, non dico utilizzare, non si potranno più intercettare e quindi ovviamente avremo molti più truffatori e molti più truffati perchè poi alle vittime non ci pensa nessuno.
Non ho parlato ancora dei reati finanziari che sono in realtà la vera ragione per cui non si vuole più che si utilizzi da parte della magistratura lo strumento delle intercettazioni. E questo è ovvio. Dato che i reati finanziari sono i più nascosti e i più difficili da vedere, non solo non si sa chi li ha commessi, ma non si sa nemmeno chi li abbia commessi. Mentre l'omicidio, la truffa, il furto, quelli si vedono perchè c'è una vittima dichiarata che li va a denunciare. La corruzione, chi la viene a sapere? Se non parla quello che ha pagato e non parla quello che ha preso i soldi, la corruzione non si sa. E poi il falso il bilancio, chi lo può notare che un bilancio è falso? Quindi sono i reati che hanno più bisogno di intercettazioni. Bisogna scoprire anche che sono stati commessi, oltre a dover scoprire chi li ha commessi. Anche per questi, silenzio di tomba. Non sapremo mai nulla.
Naturalmente, che cosa succede? Succede che tutti quelli che li commettono potranno commetterli liberamente. Quando passerà la legge, saranno molte di più le persone che li commetteranno perchè a quel punto il rischio di essere scoperti e puniti è zero e quindi noi perderemo ancora più soldi con i reati finanziari di quelli che stiamo perdendo.
Io vorrei fare solo alcuni esempi di processi dei quali non avremmo saputo nulla. Processi che non si sarebbero mai aperti, quindi tutti imputati che non sarebbero imputati se fosse passata questa legge.
Il caso, per esempio, delle scalate bancarie. C'erano dei furbetti del quartierino che, contro la legge, cercavano di appropriarsi di due banche: Banca Nazionale del Lavoro, le cooperative rosse e l'Unipol di Consorte; Antonveneta, la Banca Popolare di Lodi di Giampiero Fiorani; Rizzoli Corriere della Sera, cioè il più grosso gruppo editoriale indipendente non controllato dai partiti, che doveva finire nella mani di Ricucci il quale poi, secondo alcuni, l'avrebbe girato ai soliti amici di Berlusconi. Bene, queste tre scalate furono bloccate da Clementina Forleo e dalla procura di Milano, grazie a intercettazioni. Con questa nuova legge, niente intercettazioni, scalate a buon fine. Compreso il loro protettore massimo, cioè Antonio Fazio, che continuerebbe a essere governatore della Banca d'Italia non sospettato di niente. Sebbene, come abbiamo visto dalle telefonate, fosse colui che faceva il regista e il giocatore di queste partite, nelle quali avrebbe dovuto rimanere terzo distaccato e arbitro.
Nessuno saprebbe le cose perchè nella legge si prevede anche che nessuno le pubblichi. Quindi, dato che il processo non è ancora partito, noi non sapremmo ancora praticamente nulla di Fazio. E quindi Fazio sarebbe doppiamente al suo posto, sia perchè non sarebbe stato scoperto, sia perchè, anche se l'avessero scoperto, nessuno avrebbe poi potuto raccontarlo.
Pensate ai riscontri che sono stati trovati sulle denunce di Stefania Ariosto sui giudici corrotti a Roma, con tutte le intercettazioni dell'enturage del giudice Squillante, dell'avvocato Pacifico, ecc.
Niente. La truffa di Milano di Poggi Longostrevi che faceva le ricette facili a spese della Regione, con i rimborsi gonfiati ecc. 150 medici condannati grazie alle intercettazioni. Niente. Non avremo più nulla di tutto questo. A Torino, l'amministratore delle Molinette arrestato grazie alle intercettazioni perchè pigliava le tangenti in ufficio su ogni fornitura, Luigi Odasso, anche lui sarebbe ancora al suo posto. Pensiamo al Lazio, grazie alle intercettazioni hanno trovato i riscontri alle denunce di Lady ASL, quella che ha raccontato il grande scandalo della sanità, che poi è responsabile del grande buco della sanità del Lazio, che per fortuna si è tamponato grazie all'intervento della magistratura, non avremmo saputo quasi niente.
Pensate al caso di spionaggio. I casi di spionaggio illegale che abbiamo avuto in questi anni. Lo staff di Storace che fa spiare Alessandra Mussolini e Piero Marrazzo alla vigilia delle elezioni regionali del 2005.
Il SISMI di Pollari e Pompa, che fa i dossieraggi sui giornalisti, i magistrati, i politici ritenuti pericolosi per Berlusconi. Il SISMI che, secondo l'accusa della Procura di Milano, collabora al sequestro di un cittadino egiziano, Abu Omar, a cui noi avevamo dato ospitalità per motivi politici e poi l'abbiamo fatto rapire dalla CIA e mandare in Egitto a torturare.
Nulla si saprebbe senza le intercettazioni, nemmeno ovviamente di quel caso patetico del giornalista Farina, alias Betulla, che lavorava a depistare le indagini sul sequestro.
Pensate ai dossieraggi della Telecom. I dossieraggi della security della Telecom. Migliaia e migliaia di dossier accumulati illegalmente da Tavaroli e i suoi uomini, tutto grazie alle intercettazioni. Non sapremmo nulla.
Pensate a ministri, sottosegretari. Abbiamo il ministro Fitto, che è stato preso grazie a intercettazioni in un processo per le tangenti della famiglia Angelucci per le cliniche nella Puglia.
Abbiamo il sottosegretario Martinat che è sotto processo a Torino per gli appalti truccati del TAV e della Olimpiade Invernale del 2006.
Pensate al ministro Matteoli che addirittura è sotto processo per le fughe di notizie per abusi edilizi all'Isola d'Elba.
Tutte persone che non sarebbero ovviamente sotto processo. Come ovviamente non sapremmo niente del ruolo avuto, secondo la procura di Genova, dal capo della Polizia dell'epoca, Gianni de Gennaro, nei possibili depistaggi delle indagini sul G8. Come non sapremmo nulla della mega truffa sui farmaci appena scoperta da Guariniello a Torino. Come non sapremmo nulla della mega truffa sui rifiuti appena scoperta, coi 25 arresti dai magistrati di Napoli, per quanto riguarda la Campania.
Non sapremmo nulla quello che ha fatto Mastella, la sua famiglia e il suo partito, smascherati dall'inchiesta di Santa Maria Capoa Vetere, poi passata a Milano. Non sapremmo nulla delle ruberie sui fondi pubblici in Calabria, che De Magistris ha scoperto e infatti gli sono costate una dura punizione dal Consiglio Superiore della Magistratura, mentre alcuni colleghi gli stanno smontando le indagini. Ecco, da questo punto di vista Clementina Forleo e De Magistris con una legge come questa già in vigore da qualche anno sarebbero a posto, in una botte di ferro. Perchè se la legge avesse loro impedito di scoprire gli scandali di bancopoli e della Calabria, loro non avrebbero pagato le conseguenze quindi, almeno dal loro punto di vista, questa legge li avrebbe lasciati lavorare in pace, proprio perchè avrebbe impedito loro di lavorare e di scoprire alcunchè.
Allora, quali sono i motivi con i quali ci viene indorata la pillola. Ci viene presentata questa legge come assolutamente urgente e necessaria. Oggi si sono mossi anche insigni tromboni per dare copertura questa legge vergognosa. La prima è che bisogna tutelare la privacy. Naturalmente la privacy è già tutelata da una legge, persino eccessiva, che è la Legge sulla Privacy che però ha una clausola assolutamente ovvia. Cioè che la privacy può essere tutelata, salvo esigenze di giustizia. Quando ci sono esigenze di scoprire reati e tutelare le vittime di quei reati, la privacy viene meno. Ciascuno di noi rinuncia a un pezzo della sua privatezza per consegnare allo Stato la possibilità di difenderci quando poi viene attaccata, non la nostra privatezza, ma la nostra vita, la nostra incolumità, il nostro patrimonio, i nostri interessi. La privacy non c'entra nulla. E del resto, quando si chiede: "ma quando mai è stata violata la privacy dalle intercettazioni o dalla pubblicazione delle intercettazioni?" rispondono sempre: "la povera Anna Falchi che si è ritrovata un sms sui giornali che diceva "ti amo". A chi? A Ricucci. Che era che cosa? Suo marito. Pensate che violazione della privacy far sapere che c'è una moglie che dice "ti amo" a suo marito. Deve essere stato un danno irreversibile. Per il resto sono tutte balle.
Dicono che ci sono troppe intercettazioni. E qui non si sa rispetto a cosa. C'è un numero ideale, un numero perfetto di intercettazioni? Quale sarebbe? Il numero delle intercettazioni dipende dal numero dei reati che si commettono. In Italia ci sono quattro regioni nelle mani della mafia? Perfetto, avremo un po' più di intercettazioni rispetto alla Finlandia o alla Danimarca.
E poi non è vero che abbiamo troppe intercettazioni rispetto agli altri paesi, perchè negli altri paesi non si sa quante siano le intercettazioni. L'unico paese di cui con certezza si sa quante intercettazioni si facciano è l'Italia. Per quale motivo? Perchè in Italia le può fare soltanto la magistratura e risultano tutte, dalla prima all'ultima, con tanto di autorizzazione di un giudice terzo. Mentre all'estero le fanno i servizi segreti, le forze di polizia, senza nessun controllo. Pensate, in Inghilterra le fa perfino il servizio ambulanze. Ci sono 156 enti, compresi gli enti locali, che possono fare le intercettazioni. In America le fa la SEC, che è l'equivalente della nostra CONSOB, solo che quella funziona e che controlla appunto le attività di borsa.
Quindi in Italia non è vero che ce ne sono di più, le controlliamo tutte. Mentre all'estero ci sono, ma non incontrollate, quindi non si sa quante sono.
L'argomento che fa più presa è che costano troppo. Costano troppo, ci dicono. E allora io vi do i dati. Due anni fa, l'ultimo anno dei quali abbiamo le statistiche, le procure italiane, che sono 165, hanno speso per intercettazioni 240 milioni di euro. Secondo altri calcoli il coso sarebbe pure inferiore. Ma prendiamo per buono il più grosso, cioè 240 milioni di euro. Che erano 40 in meno rispetto all'anno prima. Sono quattro euro per ogni cittadino. Quattro euro e qualcosa per ogni cittadino. La domanda è: "siete disposti da dare quattro euro all'anno, cioè quattro caffè all'anno, per sentirvi più sicuri e protetti contro reati di ogni genere?". Penso che la risposta, se la domanda viene posta correttamente ai cittadini, sia sì. Potremmo risparmiare? Certo, potremmo averle gratis le intercettazioni. Sapete perchè le paghiamo? Le paghiamo perchè lo Stato, quando da la concessione alla Telecom, alla Vodafone e agli altri gestori telefonici potrebbero mettere una clausoletta nella quale c'è scritto: "voi siete concessionari pubblici dello Stato italiano. Perfetto. Avete un obbligo. Quando un magistrato vi chiede di tenere sotto controllo un telefono, voi lo fate gratis. Invece lo Stato italiano paga i gestori telefonici che sono suoi concessionari. Per cui li potrebbe tenere per le palle e fargli fare quello che vuole. Quando un magistrato chiede a una banca: "fammi quell'accertamento bancario", la banca mica si fa pagare. Eppure la banca è un ente privato. Questi sono concessionari pubblici e lo Stato italiano paga loro ogni intercettazione. E in più, ad ogni indagine che deve fare, affitta un macchinario che non è proprio, da un'azienda privata. Basterebbe comprarli una volta, i macchinari per fare le intercettazioni e i costi verrebbero praticamente azzerati.
Quindi, vi stanno raccontando balle anche quando vi dicono che questa legge è per risparmiare sui soldi. No, questa legge è per risparmiare sui processi. A chi? A Berlusconi e alla classe dirigente. C'è un piccolo problema. Berlusconi naturalmente ha un processo in corso a Napoli, d'udienza preliminare, insieme al suo amico Saccà, direttore di Rai Fiction sospeso, perchè? Perchè al telefono gli prometteva aiuti per una sua attività privata, a Saccà, in cambio dell'assunzione da parte di Saccà di alcune ragazzine, di alcune ragazzine che interessavano in parte a Berlusconi, e in parte a un misterioso senatore dell'Unione che un anno fa, in cambio del piazzamento della ragazzina a Rai Fiction, a spese nostre, avrebbe fatto cadere il governo Prodi. Pare, come ha scritto Repubblica ieri, che ci siano altre telefonate ancora più sfiziose su questo vero e proprio uso criminoso della televisione pagata con i soldi pubblici.
E allora? Bisogna impedire che vengano fuori, con una legge che salverà migliaia di criminali, per salvare uno o due imputati.
Passate parola.

Marco Travaglio"
__________________

Ultima modifica di luxorl : 10-06-2008 alle 09:31.
luxorl è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 08:50   #2
ferste
Senior Member
 
L'Avatar di ferste
 
Iscritto dal: Dec 2000
Città: prov. di Alessandria
Messaggi: 914
Assolutamente contrario.

Dovrebbe esserne vietata la pubblicazione, non l'utilizzo in sede investigativa e processuale
__________________
"Se l'Italia nella sua storia recente ha vinto guerre solo contro l'Austria un motivo ci sarà pure" cit. S.F.
Addio Pierpo, motociclista.
ferste è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:00   #3
dibe
Senior Member
 
Iscritto dal: Dec 2002
Città: Glemone - Friûl
Messaggi: 4100
Quote:
Originariamente inviato da ferste Guarda i messaggi
Assolutamente contrario.

Dovrebbe esserne vietata la pubblicazione, non l'utilizzo in sede investigativa e processuale
quoto.

La pubblicazione la vieterei fino a conclusione del processo, poi con la sentenza non vedrei problemi a pubblicare il materiale raccolto dagli investigatori.

Vietare le intercettazioni non mi sembra assolutamente una cosa buona. Mi pare unicamente un modo per fare affari sporchi senza il timore di essere beccati. E non mi stupisce che a promuovere un provvedimento simile sia proprio Berlusconi.
__________________
AMD Athlon II X4 640 | Asus M4A77T | G.Skill 4GB DDR3 1333 | MSI nVidia GeForce N210 | DVD±RW LG H42N | Intel SSD 330 128gb | Hitachi Deskstar 160gb | Seagate Barracuda 500gb | Windows 10 | Acer AL1916W | Alice 7Mega | Acer Iconia W700
dibe è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:00   #4
luxorl
Senior Member
 
L'Avatar di luxorl
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Pisa/Cosenza
Messaggi: 1360
6 a 0 per il momento.
Quando arriva Borghi?
__________________
luxorl è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:02   #5
EarendilSI
Senior Member
 
L'Avatar di EarendilSI
 
Iscritto dal: Jul 2005
Città: Abano Terme (Padova)
Messaggi: 1127
Dal mio punto di vista è giusto fare una regolamentazione perché attualmente si fa un uso abnorme delle intercettazioni, in modo irresponsabile e con costi spropositati...
Il divieto assoluto lo porrei solo però per la pubblicazione nei media e nel caso in cui tale intercettazioni vengano rese di pubblico dominio contro i regolamenti troverei giusto che a risponderne siano i magistrati che ne avevano la responsabilità...
Secondo l'Eurispes, negli ultimi dieci anni, sono state intercettate in Italia circa 30 milioni di persone; nel 2004 per le intercettazioni sono stati spesi oltre 300 milioni di euro e il 2005 ha registrato una spesa ancora maggiore. Nel 2001 i telefoni intercettati sono stati 32.000. Sono diventati 45.000 nel 2002. 77.615 nel 2003. 92.781 nel 2004 e nel 2005 hanno superato i 107.000. Considerati i tempi medi delle intercettazioni, circa 45 giorni, ogni anno sarebbero intercettate oltre un milione e 500.000 persone. (…)
__________________
Desktop: HP Pavillon HPE h9-1104el
Networking: Netgear DGND4000 Server: AsRock ION 330BD HTPC: Minix Neo X7 Netbook:Asus Lamborghini VX6 Mobile:Sony Xperia Z3 + Google Nexus 4 Tablet: Google Nexus 7 + Sony Xperia Z2 Tablet Console:n/a
EarendilSI è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:08   #6
dave4mame
Utente sospeso
 
L'Avatar di dave4mame
 
Iscritto dal: Jan 2007
Città: Verona... finchè non mi buttano fuori :D
Messaggi: 3130
Quote:
Originariamente inviato da ferste Guarda i messaggi
Assolutamente contrario.

Dovrebbe esserne vietata la pubblicazione, non l'utilizzo in sede investigativa e processuale
*
dave4mame è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:08   #7
Mythical Ork
Senior Member
 
L'Avatar di Mythical Ork
 
Iscritto dal: Jul 2006
Città: Martina Franca (TA) Università:Bari
Messaggi: 2039
Quote:
Originariamente inviato da EarendilSI Guarda i messaggi
Dal mio punto di vista è giusto fare una regolamentazione perché attualmente si fa un uso abnorme delle intercettazioni, in modo irresponsabile e con costi spropositati...
Il divieto assoluto lo porrei solo però per la pubblicazione nei media e nel caso in cui tale intercettazioni vengano rese di pubblico dominio contro i regolamenti troverei giusto che a risponderne siano i magistrati che ne avevano la responsabilità...
Secondo l'Eurispes, negli ultimi dieci anni, sono state intercettate in Italia circa 30 milioni di persone; nel 2004 per le intercettazioni sono stati spesi oltre 300 milioni di euro e il 2005 ha registrato una spesa ancora maggiore. Nel 2001 i telefoni intercettati sono stati 32.000. Sono diventati 45.000 nel 2002. 77.615 nel 2003. 92.781 nel 2004 e nel 2005 hanno superato i 107.000. Considerati i tempi medi delle intercettazioni, circa 45 giorni, ogni anno sarebbero intercettate oltre un milione e 500.000 persone. (…)
d'accordo con quello che dici tu, ma se sentivi le parole di berlusconi alla presentazione di questa legge: "5 anni per... 5 anni per.. 5 anni per..." è chiarissimo l'intento di dire: "non provate a toccarmi che tanto è inutile"...

Perciò sono ASSOLUTAMENTE contrario. Se poi in italia c'è un vero problema intercettazioni o che il sistema andrebbe migliorato... se ne potrebbe parlare in seguito e fare una legge ad hoc.
__________________
Portatile:  MacBook Pro Retina Mid 2012  | Fisso: Asus P5Q SE Plus | Intel Q8400 | nVidia 9400 GT 512 | 2x2GB 800Mhz CAS 4 | 320GB@7200 con OSX 10.6.8
HTC Magic TIM White
Canon EOS 400D | 18/55 II | 28 f1.8 USM | 85 f1.8 USM | Le mie foto su Flickr |
Mythical Ork è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:10   #8
luxorl
Senior Member
 
L'Avatar di luxorl
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Pisa/Cosenza
Messaggi: 1360
Quote:
Originariamente inviato da Mythical Ork Guarda i messaggi
d'accordo con quello che dici tu, ma se sentivi le parole di berlusconi alla presentazione di questa legge: "5 anni per... 5 anni per.. 5 anni per..." è chiarissimo l'intento di dire: "non provate a toccarmi che tanto è inutile"...

Perciò sono ASSOLUTAMENTE contrario. Se poi in italia c'è un vero problema intercettazioni o che il sistema andrebbe migliorato... se ne potrebbe parlare in seguito e fare una legge ad hoc.
Che poi non erano altre (detta da loro stessi) le emergenze di Italia adesso? Come funziona? quando si parla di rete4 è spreco di tempo perché ci sono i vari problemi come emergenza rifiuti ecc ecc.
E poi c'è tutta questa urgenza di uccidere le intercettazioni?
__________________
luxorl è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:11   #9
seb87
Senior Member
 
L'Avatar di seb87
 
Iscritto dal: Dec 2003
Città: Trento
Messaggi: 14756
contrario...
__________________
seb87 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:15   #10
MACC
Senior Member
 
L'Avatar di MACC
 
Iscritto dal: Nov 2002
Città: Lago maggiore
Messaggi: 963
Non ho problemi a dire che pur essendo politicamente più vicino al governo attuale questa è una grandissima Cazzata per pararsi il sederino per eventuali loschi traffici futuri o attuali.

"A pensar male si fa peccato. Ma molte volte ci si azzecca" cit.

Vedendo questi scivoloni mi vien sempre da pensare che NOI dopo aver eletto chicchessia NON abbiamo più il potere di decidere niente.
__________________
L'uomo comune cerca la certezza negli occhi di chi gli sta di fronte e chiama questo fiducia in se. Il Guerriero cerca di essere senza macchia ai propri occhi e chiama questo umiltà.
MACC è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:15   #11
lukeskywalker
Senior Member
 
L'Avatar di lukeskywalker
 
Iscritto dal: Feb 2003
Città: Roma-Napoli
Messaggi: 8417
CONTRARIO
intercettate e soprattutto arrestateli tutti
__________________
PC: Asus Maximus V Gene|3770k|noctua D14|ram 16gb|XFX 480 8GB dualX|SSD Samsung 830 512gb|8 Tbyte storage|Tagan 580
AV:Bowers&Wilkins CM5|CM Center|M1|Yamaha RV-X2067|sony nx810 55"|DVDO Edge
lukeskywalker è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:19   #12
tatrat4d
Senior Member
 
L'Avatar di tatrat4d
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Imola
Messaggi: 1119
Quote:
Originariamente inviato da luxorl Guarda i messaggi
Sei favorevole o contrario al DIVIETO di intercettazione per reati diversi da mafia e terrorismo? Cioè si escludono reati come:

Finanziari
Politici
Corruzione
Stupro
Narco Traffico e simili
Pedofilia
e altri...

Ricordo che se la nuova legge pensata dal PDL fosse stata già in vigore non si sarebbero mai scoperti reati come: Calciopoli, Vallettopoli, vicenda che portò all'arresto di Vittorio Emanuele di Savoia, manovre dell'ex governatore Fazio e dei furbetti del quartierino, intercettazione Vespa AN, intercettazione Berlusconi Saccà... e molti altri...

Senza dimenticare i casi più recenti dell'amministrazione (De Gennaro&Co) che amministrava in modo illegale la spazzatura in Campania.

Buon Voto.
In grassetto due episodi (per uno non è stata nemmeno formulata, e vorrei vedere, alcuna ipotesi di reato) di intercettazioni perfettamente inutili.
Il volume delle intercettazioni è innaturale rispetto a quello di altri paesi, pur concedendo agli italiani un tasso di criminalità superiore. Siccome sono uno strumento che è in conflitto con garanzie costituzionali andrebbe usato in casi eccezionali, per i reati più gravi appunto. La pubblicazione è poi un'aggravante, non tollero che un cittadino finisca "vittima" di un'inchiesta giornalistica non per bravura del giornalista, ma perchè poteri dello Stato possono diffondere gli affaracci suoi.

Non sono d'accordo sulla definizione di reato grave che propone Berlusconi però: più semplicemente concederei a ciascun ufficio una certa quota di intercettazioni disponibili; ovviamente quelli che si occupano di criminalità organizzata ne devono avere di più. Poi basterebbe dedicarle a reati puniti da una certa pena in sù.
__________________
G.G. "Il tutto è falso"
In letargo intermittente... Comunque vi si legge, ogni tanto ci si desta
tatrat4d è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:19   #13
luxorl
Senior Member
 
L'Avatar di luxorl
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Pisa/Cosenza
Messaggi: 1360
Quote:
Originariamente inviato da MACC Guarda i messaggi
Non ho problemi a dire che pur essendo politicamente più vicino al governo attuale questa è una grandissima Cazzata per pararsi il sederino per eventuali loschi traffici futuri o attuali.

"A pensar male si fa peccato. Ma molte volte ci si azzecca" cit.

Vedendo questi scivoloni mi vien sempre da pensare che NOI dopo aver eletto chicchessia NON abbiamo più il potere di decidere niente.
__________________
luxorl è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:21   #14
tatrat4d
Senior Member
 
L'Avatar di tatrat4d
 
Iscritto dal: Oct 2003
Città: Imola
Messaggi: 1119
Quote:
Originariamente inviato da Mythical Ork Guarda i messaggi
d'accordo con quello che dici tu, ma se sentivi le parole di berlusconi alla presentazione di questa legge: "5 anni per... 5 anni per.. 5 anni per..." è chiarissimo l'intento di dire: "non provate a toccarmi che tanto è inutile"...

Perciò sono ASSOLUTAMENTE contrario. Se poi in italia c'è un vero problema intercettazioni o che il sistema andrebbe migliorato... se ne potrebbe parlare in seguito e fare una legge ad hoc.
Berlusconi non andrebbe intercettato già a legislazione vigente...
__________________
G.G. "Il tutto è falso"
In letargo intermittente... Comunque vi si legge, ogni tanto ci si desta
tatrat4d è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:26   #15
brown
Senior Member
 
L'Avatar di brown
 
Iscritto dal: Nov 2002
Città: trentino
Messaggi: 2516
legge ad personam ....
la prossima sara' dichiarare gli interlocutori del nano tutti eroi cosi' manco per mafia potranno usare le sue intercettazioni ..
cmq effettivamente le intercettazioni sono una delle problematiche piu' importanti nell attuale marea di problemi dell itaGlia ....

avanti cosi'
__________________
ho trattato con: DeicidE,Jacker,matthewgt86,ilvise,Zuperman1982
brown è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:26   #16
ALBIZZIE
Senior Member
 
L'Avatar di ALBIZZIE
 
Iscritto dal: Jun 2000
Città: di origine, di nascita, di residenza, di domicilio, di lavoro: Roma...però nel cuore c'è solo l'INTER!
Messaggi: 9589
Assolutamente contrario.

Dovrebbe esserne vietata la pubblicazione, non l'utilizzo in sede investigativa e processuale







p.s. mi pare di aver già letto quello che ho scritto.
__________________
"Et si omnes ego non"
ALBIZZIE è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:28   #17
LucaTortuga
Senior Member
 
L'Avatar di LucaTortuga
 
Iscritto dal: Sep 2002
Città: Vercelli
Messaggi: 1745
Quote:
Originariamente inviato da EarendilSI Guarda i messaggi
Secondo l'Eurispes, negli ultimi dieci anni, sono state intercettate in Italia circa 30 milioni di persone; nel 2004 per le intercettazioni sono stati spesi oltre 300 milioni di euro e il 2005 ha registrato una spesa ancora maggiore. Nel 2001 i telefoni intercettati sono stati 32.000. Sono diventati 45.000 nel 2002. 77.615 nel 2003. 92.781 nel 2004 e nel 2005 hanno superato i 107.000. Considerati i tempi medi delle intercettazioni, circa 45 giorni, ogni anno sarebbero intercettate oltre un milione e 500.000 persone. (…)
Numeri, imho, non tanto dovuti alla disinvoltura dei magistrati, quanto all'alta densità (del tutto abnorme rispetto a qualsiasi altro paese, inutili i confronti) di malaffare ed illegalità riscontrabile nella società italiana, a tutti i livelli.
__________________
"Personalmente non ho nulla contro chi crede in un Dio, non importa quale. Sono contrario a chi pretende che il suo Dio sia l’autorità che gli permette di imporre delle restrizioni allo sviluppo e alla gioia dell’umanità" (Alexander S. Neill, «Summerhill», 1960).
LucaTortuga è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:32   #18
Tefnut
Senior Member
 
Iscritto dal: Nov 2004
Città: Nella bassa: BO - FE
Messaggi: 1676
contrario, la stanno mascherando dietro i costi delle intercettazioni.
se vogliono tagli alla spesa, la smettano di farla alla sicurezza.


poi sono concorde che discussioni private senza fini nelle indagini non andrebbero puibblicate.. però preferisco l'eccesso che il nulla
__________________
Concluso con: Boso - Fallen Angel - tcianca - sycret_area - carver - serbring - emax81 - Cluk
Si chiude una porta.. si apre un portone
Tefnut è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:33   #19
Brakon
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2002
Messaggi: 860
Quote:
Originariamente inviato da ferste Guarda i messaggi
Dovrebbe esserne vietata la pubblicazione, non l'utilizzo in sede investigativa e processuale
***

Questa è la soluzione esatta, ed è talmente semplice da essere imbarazzante. Il problema non sono le intercettazioni, ma l'uso-abuso mediatico che se ne fa come arma da usare impropriamente e/o veloce sistema per fare gossip, che poi scatena bagarre dove non si capisce più nulla. Preferisco non essere a conoscenza delle telefonate tipo saccà-Berlusconi o Fassino-D'alema (ci tengo al mio fegato), ma voglio che siano indagati in base a quelle.

Così come la vogliono approvare invece è la solita legge per savlare il culo a Berlusconi&amici (e magari anche qualche nemico).
__________________
CASE:Cooler Master HAF-X-MOBO:Asrock Extreme4 Z77-CPU:Core I5 3570k@4.5-RAM:2*4GB Corsair vengeance black-VIDEO:Sapphire 7950Vapor-X 1200/1350 day-DATA:Crucial M4 128GB-PSU: Corsair TX650-CONTROL:Logitech G5
Brakon è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 09-06-2008, 09:34   #20
Mythical Ork
Senior Member
 
L'Avatar di Mythical Ork
 
Iscritto dal: Jul 2006
Città: Martina Franca (TA) Università:Bari
Messaggi: 2039
ma porc. 25 vs 1

era l'unico thread dove credevo si potesse fare am-plein...

Chi è l'anticonformista?
__________________
Portatile:  MacBook Pro Retina Mid 2012  | Fisso: Asus P5Q SE Plus | Intel Q8400 | nVidia 9400 GT 512 | 2x2GB 800Mhz CAS 4 | 320GB@7200 con OSX 10.6.8
HTC Magic TIM White
Canon EOS 400D | 18/55 II | 28 f1.8 USM | 85 f1.8 USM | Le mie foto su Flickr |
Mythical Ork è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Sony A7R Mark IV, “mostro” docile – la recensione Sony A7R Mark IV, “mostro” docile – la recension...
RHA TrueConnect: True Wireless e qualità finalmente a braccetto RHA TrueConnect: True Wireless e qualità ...
AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia media anti GeForce GTX AMD Radeon RX 5500XT: la nuova scheda di fascia ...
MacBook Pro 16: è davvero una workstation mobile MacBook Pro 16: è davvero una workstation...
Radeon Software Adrenalin: tutte le novità dell'edizione 2020 Radeon Software Adrenalin: tutte le novità...
I migliori videogiochi del 2019 scelti d...
Windows 10, Microsoft mostra 100 nuove i...
Anche Fujifilm non sarà presente ...
Vodafone protegge i bambini: ecco V-Baby...
Amazon Echo Portable: per la prima volta...
Come Zara nel fashion, OVHcloud ha rivol...
Samsung Galaxy Fold è un successo...
La FTC pronta a bloccare la strategia di...
Radeon RX 5600: in arrivo le schede anti...
iPhone 2020: completamente nuovo il desi...
The Game Awards 2019: Sekiro: Shadows Di...
Xbox Series X è la nuova console di Micr...
Offerte di Natale Amazon di oggi, venerd...
OnePlus 8 Lite: potrebbe esserci un rito...
TP-Link e Modem Libero: arriva Archer VR...
LibreOffice 6.3.3
Dropbox
Chromium
Opera 65
Opera Portable
IrfanView
iTunes 12
Google Chrome Portable
WinRAR
VirtualBox
Skype
Driver NVIDIA GeForce 441.66 WHQL
Radeon Software Adrenalin 2020 19.12.2
Cpu-Z
GIMP Portable
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 17:39.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v