Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Software > Linux, Unix, OS alternativi > Linux news

Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sapphire Rapids
Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sapphire Rapids
La gamma di processori Intel Xeon è sempre più ricca, con ben 57 versioni che compongono la terza generazione della piattaforma Xeon Scalable. Tra tecnologia produttiva a 10 nanometri e proposte per sistemi server sino a 8 socket, scopriamo quale sia l'approccio Intel per rivaleggiare con i processori AMD EPYC nel mercato dei datacenter
Age of Empires IV, recensione: il ritorno del 'vero' RTS
Age of Empires IV, recensione: il ritorno del 'vero' RTS
Da qualche giorno stiamo giocando ad Age of Empires IV. Tantissimi gli spunti di riflessione, per un ritorno che evidenzia una qualità eccezionale. Relic è riuscita a fondere le meccaniche classiche di AoE con la sua ricerca del realismo e della spettacolarità
Renault Zoe E-Tech Intens: l'elettrica matura che si distingue
Renault Zoe E-Tech Intens: l'elettrica matura che si distingue
E' sul mercato da molto tempo e ha riscosso molto successo di vendite nella nostra nazione, ma Renault Zoe continua a restare una delle più interessanti proposte completamente elettriche del segmento B: merito di un progetto consolidato e maturo e della flessibilità data da un caricatore onboard che permette di sfruttare le colonnine AC sino a 22kW di potenza massima
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Discussione Chiusa
 
Strumenti
Old 31-10-2007, 08:23   #1
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
OpenSolaris, primo rilascio di Project Indiana!

E uscito oggi il primo rilascio ufficiale di Project Indiana, la distribuzione binaria basata sul kernel OpenSolaris.

Guidato da Ian Murdok (fondatore di Debian), Project Indiana ha lo scopo di creare una distribuzione che fornisca un ambiente simile a quello delle distribuzioni Linux (facilità d'uso, modello di sviluppo, community, gestione dei pacchetti), con le caratteristiche uniche del kernel OpenSolaris.

In attesa della prima importante uscita che avverra in primavera 2008, ecco le novita di questo rilascio:

* ZFS file system di default (128 bit, con supporto integrato per snapshot, cloning, mirroring e rollbacks)
* Installazione da singolo LiveCD
* Integrazione con i componenti GNU (X.org, Gnome 2.20, Unix utility)
* Distribuito con le stesse applicazioni di Ubuntu LiveCD (Firefox, Thunderbird, OpenOffice, Compiz-fusion)
* Official Sun repository e Community-based repository con struttura simile a quello di Fedora Project
* Compatibilità binaria con Linux
* Kernel OpenSolaris build 75
* Ciclo di rilascio semestrale
* Supporto periferiche molto migliorato

Home page
Torrent

Per FAQ, guide, HowTo su Solaris: [SUN Solaris] Hwupgrade Clan

Qualche FAQ:

Q: OpenSolaris è un kernel o una distribuzione?
R: "Like Linux, OpenSolaris is a kernel. Except that it's more than a kernel.
Or, rather, more than a kernel but not quite a complete operating system."
says Ian Murdock. "Are you confused yet?"

Q: Il supporto per l'accelerazione 3D?
R: Indiana inizialmente avra accelerazione 3D abilitata di default solo per chipset Intel.
Per le schede nVidia è necessario il download dei driver proprietari per Solaris da nvidia.com
E in corso il porting dei driver open source ATI DRI per R300 e R400, ma non si sa fra quanto saranno disponbili.
I driver per ATI R500 e R600 si baseranno sulle specifiche rilasciate da AMD.

Q: OpenSolaris userà sudo?
R: Non abbiamo bisogno di qualcosa di scervellato come Sudo, siamo su Solaris, abbiamo Rule Base Access Control.
Ogni volta che elimini qualcosa che la gente è abituata a usare, incrementi la barriera per entrare su Solaris...
Se non hai intenzione di fornire Sudo, devi proporre una spiegazione istantanea su come raggiungere lo stesso effetto con RBAC.
(Richard Elling, Sun developer)

Q: Cosa significa "compatibilità binaria garantita"?
R: La vostra applicazione girava su Solaris 2.6? Allora girerà anche su Solaris 10.
E stata mantenuta la compatibilità binaria tra le varie versioni del sistema operativo per quasi una decade: ciò significa che le applicazioni Solaris sviluppate dieci anni fa gireranno, senza alcuna modifica, sul sistema operativo Solaris 10.

Q: È potente, ma quanto?
R: Dal suo lancio, Solaris 10 ha stabilito decine di primati in termini di prestazioni, su sistemi grandi e piccoli, sistemi SPARC, x86, con processore singolo e multicore.
E possibile costruire sistemi anche con 144 core, e un unico sistema operativo.
Risultato? Sistemi meno complessi, che possono usufruire di un unico SO, dalle eccezionali prestazioni.

Link:
Project Indiana
OpenSolaris
Italy OpenSolaris Forum

Verifica se il tuo hardware è compatibile con OpenSolaris:
Sun Device Detection Tool 2.0
Sun Device Detection Tool can tell you in just a couple of minutes whether the Solaris OS supports the devices that are detected in your x86/x64 system.

Qualche screenshot:

Caiman, l'installer di Indiana





Compiz su OpenSolaris





Il cofanetto di OpenSolaris Starter Kit, ordinabile gratuitamente da qua: http://get.opensolaris.org/


Ultima modifica di arara : 06-05-2008 alle 10:41.
arara è offline  
Old 31-10-2007, 14:07   #2
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270



Sono uscite le FAQ ufficiali:

Cos'è Indiana?
Indiana è il nome di una comunità che ha lo scopo di creare una distribuzione binaria per OpenSolaris.
Indiana è fortemente sponsorizzato da Sun, ma molte persone esterne stanno contribuendo.

Qual'è lo scopo del progetto?
Lo scopo principale è favorire la cresita dell'ecosistema di OpenSolaris.
Quando OpenSolaris è stato rilasciato, originariamente gli sforzi erano concentrati sullo sviluppo e sul codice.
Con l'introduzione di Project Indiana, una distribuzione sara da riferimento per altre distribuzioni compatibili, con la speranza di evitare la stessa frammentazione cosi frequente su Linux.

Quando uscirà?
Marzo 2008

Ogni quando usciranno nuove release?
Uno degli scopi di Project Indiana è quello di produrre una nuova versione ogni 6 mesi, lavorando costantemente su obiettivi a medio termine.
Altri progetti OpenSource adottano una simile scadenza e ha dimostrato di funzionare bene.

Chi ci lavora?
Indiana verrà costruita interamente dalla comunità, e il lavoro di costruzione della distribuzione si puo seguire in tempo reale leggendo le discussioni sulla Mailing List.

Perche si chiama Indiana?
Indiana è solo il nome del progetto, e non sara lo stesso della distribuzione finale.
Indiana e lo stato da cui proviene Ian Murdok, e come Debian contiene il nome "Ian".

In cosa differisce Indiana da Solaris?
Project Indiana produrra una distribuzione con un ciclo di sviluppo piu corto, e il LiveCD di installazione sara liberamente ridistribuile e scaricabile dalla rete.
Mentre Solaris continuerà a essere un Sistema Operativo enterprise ad alto livello con un ciclo di vita molto piu lungo, Indiana sara in continuo sviluppo fornendo il software piu recente per coloro che sono disposti ad accettare le conseguenze di un radipo sviluppo.

Dove posso ottenere supporto per Indiana?
Sun in futuro fornira supporto per Indiana tramite terzi.

Come posso contribuire?
Provando Indiana e riportando i Bug su http://opensolaris.org/os/project/in...eporting_bugs/

Ultima modifica di arara : 14-12-2007 alle 16:33.
arara è offline  
Old 31-10-2007, 15:36   #3
toca1979
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2003
Città: Pisa-Lucca
Messaggi: 4270
Scusa ma di preciso cosa dovrebbe avere di meglio rispetto a qualsiasi altra distro linux?
Lo chiedo per ignoranza manifesta in questo ambito non per far polemica.
Io per adesso ho ubuntu 7.10 ma non sono soddisfatto al 100% questa distro potrebbe fare al caso mio?

Ciao
__________________
Ho trattato con: Veramente troppa gente!
toca1979 è offline  
Old 31-10-2007, 16:10   #4
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Solaris è un sistema operativo Unix prodotto da Sun dai primi anni 90 per sistemi di fascia alta.
Nel 2005 è stato rilasciato con licenza Open Source per favorirne lo sviluppo e la diffusione anche su altri ambiti, e ha preso il nome di OpenSolaris.

In perfetto stile Sun hanno fatto un casino con i nomi, per cui diciamo che Indiana è una distribuzione binaria basata sul kernel OpenSolaris, ma si vocifera (qua) che verra chiamata OpenSolaris anch'essa, giusto per complicare ulteriormente i nomi...

Solaris fino poco tempo fa è stato un sistema operativo su cui si lavorava tramite terminale e file di configurazione, con poche GUI, senza gestore dei pacchetti e repository, come gli unix di una volta insomma.
Lo scopo di Indiana, come detto prima, è creare una moderna distribuzione user-friendly per OpenSolaris.

Ce ne sono altre, come Nexenta, Shillix o Belenix, ma Indiana è quella ufficile del progetto OpenSolaris (e siamo gia a tre cose con lo stesso nome...) e sara quella supportata ufficialmente.

Se ti trovi male con Ubuntu non risolvi di certo pasando ad Indiana, sia perche è ancora in fase di sviluppo (la prima stable esce in primavera 2008), sia perche comuqnue ha ancora un po di strada da fare prima di poter essere usata in ambito Desktop come Linux.

A parte che una volta che installi i tuoi programmi, KDE, Gnome Firefox, etc... che sotto ci sia il kernel Linux, OpenSolaris o BSD non ti cambia molto.

Per il resto, OpenSolaris è un kernel avanzatissimo che dispone di molte features invidiabili, come ZFS, DTrace, Container, MAC e RBAC, e uno sviluppo molto piu pulito e lineare, tant'è che se leggi nel primo post c'è scritto che è da piu di dieci anni che Solaris mantiene la compatibilità binaria.
Questo significa che un programma scritto dieci anni fa per Solaris 2.6 puo essere fatto funzionare oggi su OpenSolaris senza nessuna modifica.

Ultima modifica di arara : 05-11-2007 alle 08:55.
arara è offline  
Old 31-10-2007, 16:14   #5
toca1979
Senior Member
 
Iscritto dal: Sep 2003
Città: Pisa-Lucca
Messaggi: 4270
Quote:
Originariamente inviato da arara Guarda i messaggi
Solaris è un sistema operativo Unix prodotto da Sun dai primi anni 90 per sistemi di fascia alta.
Nel 2005 è stato rilasciato con licenza Open Source per favorirne lo sviluppo e la diffusione anche su altri ambiti, e ha preso il nome di OpenSolaris.

In perfetto stile Sun hanno fatto un casino con i nomi, per cui diciamo che Indiana è una distribuzione binaria basata sul kernel OpenSolaris, ma si vocifera (qua) che verra chiamata OpenSolaris anch'essa, giusto per complicare ulteriormente i nomi...

Solaris fino poco tempo fa è stato un sistema operativo su cui si lavorava tramite terminale e file di configurazione, con poche GUI, senza gestore dei pacchetti e repository, come gli unix di una volta insomma.
Lo scopo di Indiana, come detto prima, è creare una moderna distribuzione user-friendly per OpenSolaris.

Ce ne sono altre, come Nexenta, Shillix o Belenix, ma Indiana è quella ufficile del progetto OpenSolaris (e siamo gia a tre cose con lo stesso nome...) e sara quella supportata ufficialmente.

Se ti trovi male con Ubuntu non risolvi di certo pasando ad Indiana, sia perche è ancora in fase di sviluppo (la prima stable esce in primavera 2008), sia perche comuqnue ha ancora un po di strada da fare prima di poter essere usata in ambito Desktop come Linux.

A parte che una volta che installi i tuoi programmi, KDE, Gnome Firefox, etc... che sotto ci sia il kernel Linux, OpenSolaris o BSD non ti cambia molto.

Per il resto, OpenSolaris è un kernel avanzatissimo che dispone di molte features invidiabili, come ZFS, DTrace, Container, MAC e RBAC, e uno sviluppo molto piu pulito e lineare, tant'è che se leggi nel primo post c'è scritto che è da piu di dieci anni che Solaris mantiene la compatibilità binaria.
Questo significa che un programma scritto dieci anni fa per Solaris 2.6 puo essere ricompilato e fatto funzionare oggi su OpenSolaris senza nessuna modifica.
Ok grazie della spiegazione
Mi devo proprio fare una cultura in ambito unix/linux .

Ciao
__________________
Ho trattato con: Veramente troppa gente!
toca1979 è offline  
Old 01-11-2007, 09:32   #6
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
E disponibile il download!
http://opensolaris.org/os/project/in...sources/getit/

Note per il multi boot:

Per Windows:
Se hai Windows installato, e hai abbastanza spazio libero, l'installazione è semplicissima.
Tutte le release di OpenSolaris usano il bootloader Grub, che rileva Windows e assicura che la sua partizione resti inalterata di default.
Quando l'installazione di OpenSolaris è finita, il menu di Grub permette di scegliere tra Windows e OpenSolaris.

Per Linux:
Se hai Linux installato, o Linux e Windows, e stai facendo il boot tramite Grub, stampa il contenuto del menu presente su /boot/grub/menu.lst da Linux prima di installare OpenSolaris.
Finita l'installazione di OpenSolaris, ripristina nel file /boot/grub/menu.lst le informazioni stampate in precedenza in aggiunta a quelle di OpenSolaris.

Per installare OpenSolaris è necessario una partizione primaria.


Come installare nuovo software finita l'installazione con ISP (Image Packaging System):

Visualizza la lista completa dei pacchetti nei repository:
pkg status -a

Installa nuovi paccheti dai repository. ISP controlla e scarica in automatico le dipendenze:
pkg install -nv packagename

Rimuove un pacchetto:
pkg uninstall packagename

Ultima modifica di arara : 01-11-2007 alle 10:21.
arara è offline  
Old 01-11-2007, 10:30   #7
darkbasic
Senior Member
 
L'Avatar di darkbasic
 
Iscritto dal: Dec 2004
Messaggi: 3573
Spero che quello screenshot dell'installer sia datato, possibile che usino ancora gnome 2.16?
__________________
Debian amd64 | Gentoo amd64 | AMD Athlon64 3800+ X2@2701Mhz vcore 1.49V | Placing an unpatched Windows computer directly onto the Internet in the hope that it downloads the patches faster than it gets exploited are odds that you wouldn't bet on in Vegas | e-mail+jabber: darkbasic|a.t|linuxsystems|d.o.t|it | www.linuxsystems.it
darkbasic è offline  
Old 01-11-2007, 10:44   #8
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Si, è lo screenshot datato! Adesso usa gnome 2.20
arara è offline  
Old 01-11-2007, 10:51   #9
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Quando finito il boot compare la scritta "Console login: _" sul terminale non bisogna inserire niente e aspettare un po che compaia il login grafico GDM.

Se l'autologin non funziona il nome utente è "jack" e la password anche è "jack".
La password di root è "opensolaris"
arara è offline  
Old 01-11-2007, 12:27   #10
ekerazha
 
Messaggi: n/a
Che dire... seguo il progetto OpenSolaris fin dalla nascita, ho provato Solaris Express, NexentaOS (creando pure la relativa pagina su wikipedia ) e BeleniX, sono un grande estimatore di Solaris in generale quindi............ mi catapulto a scaricare questa preview di Project Indiana
 
Old 01-11-2007, 12:40   #11
ekerazha
 
Messaggi: n/a
Quote:
Originariamente inviato da arara Guarda i messaggi
In perfetto stile Sun hanno fatto un casino con i nomi, per cui diciamo che Indiana è una distribuzione binaria basata sul kernel OpenSolaris, ma si vocifera (qua) che verra chiamata OpenSolaris anch'essa, giusto per complicare ulteriormente i nomi...
Che poi in realtà il nome del kernel è SunOS OpenSolaris è un progetto che raccoglie il kernel + altri strumenti Solaris rilasciati con licenza open-source.
 
Old 01-11-2007, 14:23   #12
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Quote:
Originariamente inviato da ekerazha Guarda i messaggi
Che poi in realtà il nome del kernel è SunOS OpenSolaris è un progetto che raccoglie il kernel + altri strumenti Solaris rilasciati con licenza open-source.
Ah, mi era sfuggita la differenza! Se ho capito dovrebbe essere cosi:

SunOS = kernel
OpenSolaris = kernel + altre utility
OpenSolaris.org = comunity che segue OpenSolaris
Indiana, Nextenta, Belenix, Shillix, MartUX = distribuzioni binarie di OpenSolaris

A parte che Indiana è stata rinominata "OpenSolaris Developer Preview", probabilmente seguiranno il consiglio di Murdok secondo cui OpenSolaris "dovrebbe essere qualcosa che l'utente puo scaricare", per cui Indiana prendera il nome "OpenSolaris" e diventera la distro principale.

Imho è meglio, è come se per Linux ci fosse una distribuzione che si chiama appunto "Linux" e fa da riferimento, poi le altre sono di nicchia per chi vuole qualcos'altro.
Si eviterebbe di dover aprire un Distrowatch anche per OpenSolaris...
arara è offline  
Old 01-11-2007, 14:26   #13
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Come sempre quando esce una nuova distro su Phoronix si trova una valanga di screenshot:

http://www.phoronix.com/scan.php?pag...item=899&num=1

Questi sono quelli che ho fatto io dell'installazione:











arara è offline  
Old 01-11-2007, 14:28   #14
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Bene, sono riuscito installarlo!
Il LiveCD funziona molto bene, ha solo qualche limitazione dovuta al fatto che è una versione 'preview'.

In particolare l'installer ha il supporto per il partizionamento disabilitato, per cui bisogna creare la partizione a mano.

Basta avviare il LiveCD, entrare come root su una console e usare format per creare la partizione per OpenSolaris nello spazio libero del disco fisso.
Qua c'è una guida passo passo: http://docs.sun.com/app/docs/doc/819...d-19036?a=view

Molto semplicemente bisgona eseguire
$ su -
$ format
$ format> fdisk
$ ... creare la partizione di tipo Solaris2
$ format> label
$ format> quit

poi avviare il setup, che riconosce subito la nuova partizione.

L'altra cosa è che il nome utente deve avere meno di 8 caratteri, poi non c'è altro.
arara è offline  
Old 01-11-2007, 19:55   #15
NZ
Senior Member
 
L'Avatar di NZ
 
Iscritto dal: Jan 2001
Messaggi: 3278
Quote:
Originariamente inviato da arara;

In attesa della prima importante uscita che avverra in primavera 2008, ecco le novita di questo rilascio:

* ZFS file system di default (128 bit, con supporto integrato per snapshot, cloning, mirroring e rollbacks)
scusate l'ignoranza, ZFS è un filesystem proprietario si SUN?
c'è possibilità di averlo su sistemi Linux??
grazie
NZ è offline  
Old 01-11-2007, 20:02   #16
ekerazha
 
Messaggi: n/a
Quote:
Originariamente inviato da NZ Guarda i messaggi
scusate l'ignoranza, ZFS è un filesystem proprietario si SUN?
c'è possibilità di averlo su sistemi Linux??
grazie
E' un file-system creato da Sun, free ed open-source con licenza CDDL che è incompatibile con la GPL del kernel Linux.

C'è una versione preliminare di un file-system FUSE che implementi ZFS ( http://zfs-on-fuse.blogspot.com ), ma lo sviluppo va molto a rilento e poi essendo FUSE-based consuma non poca CPU e ha qualche limitazione.
 
Old 01-11-2007, 20:03   #17
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Si, è stato sviluppato da Sun ed è stato rilasciato con una licenza OpenSource, la CDDL, che non è compatibile con la GPL, per questo non è ancora comparso nelle distribuzioni Linux.
Volendo si puo usare lo stesso tramite Fuse, ma va bene solo per qualche esperimento.
Finche non viene rilasciato anche con GPL non puo essere integrato nel kernel Linux di default.
FreeBSD invece mi sembra che lo usi gia...

edit: doh, in ritardo... :P
arara è offline  
Old 01-11-2007, 20:14   #18
Hire
Senior Member
 
L'Avatar di Hire
 
Iscritto dal: Apr 2003
Città: Roma
Messaggi: 1994
Non capisco dove posso ordinare lo starter kit
__________________
That was a love song. This is a love song too. It's called: Rocking Hole - Yeah, yeah, yeah.

[Last.fm] ~ [Okiwii.net] ~ [Anobii] ~ [Facebook]
Hire è offline  
Old 01-11-2007, 21:25   #19
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Quote:
Originariamente inviato da Hire Guarda i messaggi
Non capisco dove posso ordinare lo starter kit
Gia, non trovo piu il link per ordinarlo...

Comunque l'unica cosa bella era il cofanetto, per il resto dentro c'è solo l'ISO di OpenSolaris Express e delle altre distro Nextenta, Belenix e Shillix che puoi scaricare da qua: http://www.opensolaris.org/os/downloads/

e una specie di tutorial e presentazioni su pagine html che puoi scaricare zippate da qua: http://dlc.sun.com/osol/starter_kit/downloads/
arara è offline  
Old 01-11-2007, 21:48   #20
arara
Senior Member
 
L'Avatar di arara
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1270
Sul sito c'era scritto che l'installer metteva Grub sull'MBR invece l'ha messo sulla partizione di OpenSolaris... meglio, cosi è piu semplice!

Pe avviarlo allora basta aggiungere su /boot/grub/menu.lst di Linux

title OpenSolaris
root (x,y)
chainloader +1
makeactive
arara è offline  
 Discussione Chiusa


Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sapphire Rapids Intel Xeon Scalable: tra terza generazione e Sap...
Age of Empires IV, recensione: il ritorno del 'vero' RTS Age of Empires IV, recensione: il ritorno del 'v...
Renault Zoe E-Tech Intens: l'elettrica matura che si distingue Renault Zoe E-Tech Intens: l'elettrica matura ch...
Far Cry 6 messo alla prova su PC: sorprese e delusioni dallo sparatutto di Ubisoft Far Cry 6 messo alla prova su PC: sorprese e del...
Sony A7 IV, anteprima della nuova Full Frame per tutti Sony A7 IV, anteprima della nuova Full Frame per...
Le elettriche costano troppo? La T03 cin...
Samyang AF 12mm F2 X: il primo obiettivo...
Serie Xiaomi Redmi Note 11: ricarica da ...
In VOIspeed UCloud arriva l'integrazione...
Age of Empires IV: c'è una Min Sp...
Rivelate alcune delle caratteristiche te...
Battlefield 2042: per la prima volta lo ...
Nanoracks, Voyager Space e Lockheed Mart...
Il miglior consulente per il proprio fut...
Streaming su Twitch: sarà nella d...
XPG Lancer RGB, le memorie DDR5 di ADATA...
SSD 1TB 79€, microSD SanDisk 512GB 56€, ...
File persi o danneggiati: come recuperar...
Mastercard pronta a rendere accessibili ...
Assicurazione auto e moto, l'Europa ha d...
Sandboxie
IObit Malware Fighter
OCCT
CrystalDiskInfo
Chromium
AVG Internet Security
Alcohol 120%
Mozilla Thunderbird 91
The Bat! Professional Edition
Dropbox
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
K-Lite Codec Pack Standard
K-Lite Codec Pack Basic
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 16:21.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v