Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Componenti Hardware > Schede audio, altoparlanti, software e codec audio

Apple Watch 8: uguale ma diverso. La recensione
Apple Watch 8: uguale ma diverso. La recensione
Abbiamo provato Apple Watch serie 8 per capire effettivamente cosa è cambiato rispetto alla precedente generazione. Poche cose, soprattutto esteticamente, ma quelle poche cose sono tutte conseguenza di anni di test ed evoluzione tecnologica che portano oggi ad avere il ‘’solito’’ smartwatch migliore sul mercato.
Quattro chiacchiere con Dr. Andreas Kaufmann, l'uomo della rinascita di Leica in chiave moderna
Quattro chiacchiere con Dr. Andreas Kaufmann, l'uomo della rinascita di Leica in chiave moderna
Quando un'azienda ha una forte eredità, a volte lo stare al passo coi tempi è un'impresa difficile, con la tentazione di guardare più al passato che al futuro. Quando si parla di Leica i più potrebbero pensare che sia un'azienda con lo sguardo più rivolto al suo glorioso passato, invece, parlando con l'uomo che è stato la fautore della rinascita del marchio teutonico, le cose sono ben diverse. Ecco il resoconto delle quattro chiacchiere con Dr. Andreas Kaufmann, fautore della rinascita di Leica in chiave moderna
Football Manager 2023: il gioco di gestione preferito dagli italiani
Football Manager 2023: il gioco di gestione preferito dagli italiani
Sports Interactive ha rilasciato la nuova versione di Football Manager. Da appassionati di giochi gestionali non abbiamo resistito alla voglia di provarlo ed ecco le nostre impressioni dopo diversi giorni di gioco.
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 24-09-2006, 01:23   #1
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
AAC Vs MP3 Vs tutti

Ciao a tutti non so se è la sezione giusta, ma ci provo lo stesso.
Da anni ormai conosco il formato AAC, che ai tempi di NERO6 usavo spesso per i miei test "audiofili". Formato che ai tempi mi aveva davvero impressionato per fedeltà sonora....con Nero comprimevo i miei WAV rippati rigorosamente con EAC in MP4, che da quello che ho capito è la versione AAC del suddetto programma. Poi in seguito gli preferii l' MPC (musepack), non tanto per una superiorità sonora, ma perché più semplice da codificare, decodificare, specie con il Batch Encoder, che ormai molti formati audio hanno a supporto.
Orbene, con NEro ricordo che quando comprimevo il WAV in MP4 al massimo bitrate che era 448 KBPS il file era enorme (dai 20 ai 25 mega) sebbene la qualità fosse assurda, persino migliore di un MPC compresso con il preset "braindead"..
Ora la mia domanda è questa: sono un pò ignorante in quanto a AAC...cioè vedo che alla fine di AAC ce ne sono parecchi: Psytel, FAAC ed infine MP4...che da quello che ho capito sono tutti figliazioni dello stesso codec...La mia domnada è questa. Senza installare Nero...esiste una specie di "Batch encoder", e cioè un frontend, un programma qualsiasi cacchio di cosa che mi consente partendo da un WAV "verginello" di comprimerlo in AAC?? E non parlo di ITUNES...che tra l'altro non consente la massima codifica (448 costanti) ma si ferma a 320...Esiste un'altra soluzione a parte i 2 citati programmi? Ed inoltre quali sono le esatte differenze tra i vari AAC?? ehm..Naturalmente parlo di musica, il video nn m interessa...

Grazie in anticipo per eventuali risposte...
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 11:21   #2
Fabio70rm
Senior Member
 
Iscritto dal: Jun 2006
Città: Roma
Messaggi: 1746
Ci sono varie tabelle dei formati che cerchi se fai una ricerca su google. Comunque sono tutti formati compressi, chi più chi meno, parlare di fedeltà sonora in un file compresso mi sembra un po' un controsenso...
Fabio70rm è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 11:38   #3
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da Fabio70rm
Ci sono varie tabelle dei formati che cerchi se fai una ricerca su google. Comunque sono tutti formati compressi, chi più chi meno, parlare di fedeltà sonora in un file compresso mi sembra un po' un controsenso...
Guarda io sono un audiofilo e ti quoto, ma formati come MPC e AAC non fanno certo rimpiangere un WAV (AIFF per MAC)...i formati li ho provati tutti...ora sto facendo delle prove comprimendo in AAC al massimo bitrate possibile con ITUNES ed il risultato è eccellente...confermo l'opinione che mi feci anni fa quando con NERO comprimevo in MP4 (o AAC)
Poi per quanto riguarda il resto entra in ballo la psicoacustica, insomma un territorio spinoso
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 14:42   #4
Kewell
Senior Member
 
L'Avatar di Kewell
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 32707
Prova dbpoweramp.
__________________
| Front & Rear: Arbour 5.02 | Center: Arbour C.4 | Sub: Arbour S.10 | Ampli: Onkyo TX-SR607 | Video: Panasonic TX-L47DT50 | Recorder: TS-6600HD |
Sorgente Video: Raspberry PI & Openelec + QNAP TS-869L WD Red 4x4TB | Musica Liquida: Squeezebox Touch | Remote Control: Harmony One |
Kewell è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 15:01   #5
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da Kewell
Prova dbpoweramp.
Grazie Kewell, con infinita pazienza ho reinstallato Nero e sto dedicandomi ad una serie di test "a caldo", e cioè senza tabelle, e cavolatine varie, ma semplicemente ascoltando a distanza di pochissimi secondi la stessa canzone rippata con ITUNES (AAC M4A), NERO (MPC, MP4, e persino OGG al massimo bitrate consentito che è 500 KBPS) e poi in FLAC che uso come termine di paragone....

Guarda i casi sono 2: o le mie orecchie ormai sono invase dal cerume oppure la vera differenza la colgo solo tra FLAC (lossless) e gli altri, ma tra i Lossy, ripeto per il momento nn riesco ad udire differenze percebili. Posso sol odire che confermo MPC che a differenza di tutti gli altri ha un suono più "caldo", attenzione non dettagliato, è solo più naturale. Ottima scoperta di OGG, che però ha sempre il brutto vizio di non eccellere sugli alti (piatti in particolare), mentre i 2 AAC, rippati con NERO e ITUNEs li trovo pressoché identici, e come dicevo prima in generale cmq non ci sono sostanziali differenze almenoché non passara al Lossless....
Era una vita che non effettuavo più test audio e (mi) sto mettendo alla prova i vari formati....

Il puntoè che avrei prefeirto non reinstallare quel pachiderma di Nero...mi trovo così bene con i Frontend...ma pare che AAC un vero e proprio Frontend non ce l'abbia...

Ciao
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 15:05   #6
Kewell
Senior Member
 
L'Avatar di Kewell
 
Iscritto dal: Jan 2002
Messaggi: 32707
Mah... personalmente ritengo che sia piuttosto inutile usare formati lossy al massimo bitrate (anche perché tu stesso ti sei accorto che si perdono e quasi si azzerano le differenze tra i vari fomati) . A quel punto tanto vale utilizzare formati lossless

P.S.: volendo potresti fare anche gli mp3 a 640kbps Al momento mi sfugge la riga di comando, però
__________________
| Front & Rear: Arbour 5.02 | Center: Arbour C.4 | Sub: Arbour S.10 | Ampli: Onkyo TX-SR607 | Video: Panasonic TX-L47DT50 | Recorder: TS-6600HD |
Sorgente Video: Raspberry PI & Openelec + QNAP TS-869L WD Red 4x4TB | Musica Liquida: Squeezebox Touch | Remote Control: Harmony One |
Kewell è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 15:38   #7
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Allora le prove continuano

Canzone : "i giardini di marzo" di Battisti, rimasterizzata e piazzata su Cd oro dalla BMG L'ho scelta apposta perché volevo una musica "vecchia", e con molti momenti diversi...e questa ha tutto: orchestra, solo voce, batteria, piatti in un unica canzone...

Risultati a orecchio.

Primo: a furia di ascoltarla fra un pò mi suicido (mi ricorda beh... )

Secondo: Ho notato che il FLAC è l'unico che mi permette di ascoltare in modo accettabile il Charlestone della batteria a metà canzone dopo il primo ritornello.

Terzo: ennesima conferma di MPC che ho tirato "al palo" in una situazione "above braindead" e cioè da 300 a 370 KBPS Non c'è niente da fare: il suono è caldo e naturale...per usare un termine audiofilo "valvolare"...a scapito di un'eccessiva morbidezza nei transienti più urfidi...

AAC (itunes) tirato al massimo è un ottimo compromesso. Suono asciutto, "digitale", ma in alcuni casi rispolvera la canzone di Lucio. Ho notato una certa analicità degli strumenti acustici, mentre la batteria (cassa, rullante e tom) un pò asettici e quasi artificiali.

AAC (MP4 NERO) Suono decisamente più controllato rispetto al fratello di Apple al massimo bitrate e cioè a 448 KBPS...sopratutto la parte ritmica, presente anche se non dettagliatissima..

FLAC: beh..praticamente indistinguibile dal WAV suono brillante, deciso, analitico, ogni strumento brilla di luce propria

MP3: al massimo bitare possibile (320 KBPS costanti) e usando il LAME come al solito produce il suo suono da oratorio: chitarre acustiche che sembrano piatti, piatti, piatti che sembrano quelli da cucina souon impastato. Assoluta mancanza di dettaglio ed analiticità...

Naturalmente sto ascoltando in cuffia: Sony ES PRO

Ciauzzz
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 17:52   #8
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
PROVE PARTE SECONDA



CD UTILIZZATO: Time Out del Dave Brubeck Quartet, canzone "Take Five". Edizioni Columbia, 1959. Rimasterizzazione Sony del 1997 a 20 bit. Ascoltato per anni sul mio impianto Audiophile: qualità eccelsa, al di là del bene e del male, come daltronde tutto il catalogo Columbia (Sony)

FLAC: Virtualmente indistinguibile dal WAV originale, praticamente un clone. Durante l'assolo di batteria si percepisce l'aria e il rimbombo delle bacchette di Joe Morello sui tamburi. Il basso è naturale, acustico e si sente, il piano è leggermente arretrato, ma fedelissimo all'originale...toccato con delicatezza...come nelle intenzioni di Brubeck..

MPC: Suono avvolgente, caldo, ogni tanto è come se si "vellutasse", i piatti sono smorzati, l'assolo (entrato nella storia) di batteria estremamente dinamico (nell'accezione letterale del termine)...davvero grande!

AAC (ITUNES): Suono decisamente più energico, alti leggermente "sopra" ai medio bassi...poca dinamica, ma più brio. Il suono risulta più asciutto, ma anche anonimo... Analiticità comunque su livelli ottimi.

AAC (NERO, MP4): Suono più robusto e meglio controllato, qui la cassa emette boati e il Basso tira molte stoccate. Per il resto molto simile al fratello di Apple.

MP3: No, non ci siamo...qui diciamo che il LAME è avvantaggiato dalla purezza dell'incisione e dal fatto che deve gestire meno strumenti e meno artifici che nel pop\rock sono già presenti in origine. Tuttavia il risultato finale è sempre mancanza di analiticità e di fedeltà di ricostruzione degli strumenti e dell'Ariosità del soundstage...

In conclusione, devo confermare quanto detto prima: tranne FLAC...che è lossless e tranne MP3 che continua a nn piacermi, gli altri bene o male si equivalgono. La qualità per me ripeto è paritaria tra i 2 AAC e l'MPC...io preferisco quest'ultimo , ma è mera questione di gusti, non di bontà del formato.

Per concludere ripeto: da queste prime impressioni reputo AAC un ottimo formato (ho letto cose spaventose e false sul suo conto!!), subito dietro all'MPC, ma veramente lo scarto è minimo e questo sempre secondo il mio orecchio. Ho avuto occasione proprio ieri di ascoltare un IPOD dell'ultima generazione con File rigorosamente rippati in AAC da ITUNES e sono rimasto sbalordito per la qualità che aveva!! Dall'ultimo che avevo ascoltato ha fatto passi da gigante, lo devo ammettere...merito anche di questo formato che è anni luce superiore all'MP3, questo naturalmente sempre IMHO

Tornerò su questo canale
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 18:13   #9
albortola
Senior Member
 
L'Avatar di albortola
 
Iscritto dal: Dec 2005
Messaggi: 6425
interesting 3d.
__________________
albortola è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 21:27   #10
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da albortola
interesting 3d.
Ci sono su dalle due del pomeriggio

aiutatemi!
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 22:05   #11
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
PROVE PARTE TERZA




Sono riuscito grazie ad aiutini esterni (vedere Hydrogenaudio) a settare EAC, il quale per chi non lo conoscesse è il migliore Ripper in circolazione per la compressione usando l'encoder MP4 di Nero...
Il grande problema era il seguente: Itunes al di là della sua bontà come prodotto è un multimedia player, non un vero e proprio Ripper, quindi durante l'estrazione si possono verificare anomalie, specie con Cd vecchi, graffiati. Per questo uso sempre EAC, e ultimamaente per risparmiare tempo, al posto di creare un intero file Wave e relativo Cuesheet (che teoricamente è la cosa più sicura ) lo uso anche come grabber, ovviamente selezionando un encoder esterno.

L'immane casino è sostanzialmente "istruire" EAC per vedere il NERO AAC, il quale è un codec diverso da quello di ITUNES tanto che tempo fa erano incompatibili. Bisogna scaricare dei pacchettini e fare diverse operazioni, per buona pace della AHEAD...e addirittura si può Scavalcare il Mammuth Tedesco...semplicemente copiando in EAC una libreria...

Per giunta ITUNES oltre ad essere "diverso" da Nero AAC, e come ho detto prima il rippaggio è insicuro non consente il massimo Bitrate raggiungibile da questo formato: cioè 448 KBPS...Ecco perché dello sbattimento con EAC!

Tuttavia il risultato tra i 2 AAC è come dicevo prima impercettibile...e credo che tanta parte la faccia il maggior Bitrate di NERO e non tanto il Codec in sè.

Per la prova ho utilizzato "Running Wild" dei Roxy Music in edizione rimasterizzata (in modo eccellente) e tratta dal mitico Flesh&Blood del 1980.
Un lentaccio come solo Brian Ferry poteva fare...

La voce calda, suadente di Ferry è assolutamente protagonista con i 2 EAC, l'impasto ritmico privo di sbavature, arioso ed incredibilmente corposo.
Nella versione AAC di ITUNES il suono è solo più morbido con una spiccata propensione alle alte frequenze che però arruginiscono un pò la voce: naturalmente siamo a livelli di eccellenza (o quasi)..i piatti sono un pò più flebili rispetto al fratello maggiore NERO AAC.. Le differenze stanno proprio nella resa sonora generale: ITUNES più sporchino, con gli strumenti che tendono (come ho detto leggermente) a confondersi e perdono in grinta e definizione. La scelta migliore è il codec NERO AAC (MP4 oppure M4A, come estensione. Indifferente) a patto che però lo si comprima e lo si rippi utilizzando la complessa procedura con EAC.

Per concludere (almeno per ora ...nun gliela fo più) ho sentito, letto quantità infinite di articoli, e su molti si legge che per gli "Audiofili" la scelta obbligata è un formato LOSSLESS cioè senza perdita di dati, come FLAC o APE) ed in effetti io per anni ho importato la mia collezione di cd in questi formati...tra l'altro spezzo una lancia in favore del Windows media audio lossless /davvero eccellente). I contro ci sono però e anche parecchi, primo fra cui la dimensione. Al di là delle capacità di storaggio di oggi un file audio compresso in LOSSLESS occupa sempre 25\35 mega...va bene per chi ha poca musica (magari classica) da archiviare, ma per chi come me ha tonnellate di Cd di ogni genere....beh....2 terabyte non bastano....

Scegliere un ottimo formato Lossy (cioè a perdita di dati) credo che possa rappresentare una valida alternativa...e per citare il motto, non è quello che si fa, ma come lo si fa. MPC, AAC i nomi obbligatori senza ma e senza se (mi dispiace per i seguaci fanboy degli MP3) usando gli accorgimenti descritti si possono ottenere risultati che in alcuni casi hanno del miracoloso e non fanno certo rimpiangere un WAV\AIFF oppure un APE\FLAC.

L'ultimo test lo effettuerò con "la prova del 9" e cioè con la classica...genere musicale che apprezzo e del quale sono molto fornito

Anticipo che userò solo Cd della "Oiseau Lyre" e della Decca, la prima eccellente etichetta "audiophile" che si occupa di una lettura filologica del genere barocco, la seconda...beh....è la DECCA.....

Niente Deutsche Gramophone, la quale purtroppo ad un'eccellenza artistica ha spesso tralasciato la parte "incisione", con prodotti scadenti...u ndelitto se si considerano i fior fior di musicisti che ha avuto a disposizione, da Karajan a Kempff

Hasta luego
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G

Ultima modifica di simon71 : 24-09-2006 alle 22:08.
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 22:21   #12
bongo74
Senior Member
 
L'Avatar di bongo74
 
Iscritto dal: May 2006
Messaggi: 6003
interessantissimo quindi alla fine dei conti tra i formati LOSSLESS quale è da preferire (+bilanciato anche se -compresso)=
bongo74 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 22:30   #13
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da bongo74
interessantissimo quindi alla fine dei conti tra i formati LOSSLESS quale è da preferire (+bilanciato anche se -compresso)=

Lossless o Lossy i Lossless (ALAC, APE, FLAC, LA, WAVPACK e WMA LOSSLESS) non cambia niente, se non la capcità di compressione in relazione al tempo...qualitativamente sono dei cloni...

Tra i Lossy (MP3, MPC, AAC (e le sue varianti), OGG) senz'altro MPC e AAC, l'MPC più setoso, "naturale" ad altissimi bitrate però (dai 250 in su) l'AAC già "buono" a 128, ma eccellente dai 256 in su...a 320\448 si arriva alla (quasi) perfezione. Come ho detto poi è una questione di gusti, di Hardware\software che si usa (Foobar2000 come player è d'obbligo, seguito da ITUNES come mulrimedia player)...MPc ha un solo enorme difetto: non è supportato da nessun "portable device", come IPOD ecc...ecc....AAC è supportato dai cellulari, dall'IPOD così come da parecchi player per PC...

Continuerò i test domai però eh....

Ciau
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 22:56   #14
Dj Antonino
Senior Member
 
L'Avatar di Dj Antonino
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Legnano (MI)
Messaggi: 1583
tra i lossy l'AAC secondo me è il migliore.. dai tuoi test emerge che se la cava benissimo ad alti bitrate.. ma analizzandolo anche a bassi bitrate, se confrontato con un mp3 non c'è paragone.. cioè a 96kbps rimane comunque ascoltabile l'aac.. certo non è come il wav, ma rispetto ad un mp3 a 96 siamo su un altro pianeta.. nei lossy secondo me è anche importante, senza paragonarli chiaramente al WAV, analizzare come se la cavano a bassi bitrate.. o perlomeno a parità di bitrate chi si comporta meglio.. tra mp3 e AAC la scelta non si pone neanche..
__________________
PC1: Dell M4400 (T9400/FX770M/4GB DDR2/320GB_7200rpm+500GB_5400rpm/15,4" 1920x1200 2CCFL/BT/Wifi "N"/Backlit Keyboard/VistaBus64+VistaHP64+SevenRC_64+Ubuntu9.04_64) --- PC2: Compaq SR1259IT (3000+/FX5200/1.5GB DDR/160GB+300GB/CM Real Power 450W/Edirol FA-101/Empire R1000/17" CRT NEC MultiSync FE700+/XP32) --- BB: Bold 2 9700 "Onyx" --- Amazon Kindle 3 --- LE MIE TRATTATIVE --- Youtube --- DellM4400 Official Thread..."comprare roba digitale è come comprare scoregge al vento"...
Dj Antonino è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-09-2006, 23:10   #15
Rubberick
Senior Member
 
L'Avatar di Rubberick
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 11453
Interessante 3D davvero... dunque tu consigli il flac come formato di riferimento...

Ah a proposito... butto una domanda che forse un po' ot..

esistono programmi per lavorare con i Dolby Digital AC3? o_O ho visto che nemmeno l'audition e' in grado di aprirli o_o
__________________
Ho fatto affari con: troppi per elencarli

Vendo: NAS PRO QNAP 4 BAIE 419P+ CON LCD
Rubberick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-09-2006, 12:49   #16
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da Dj Antonino
tra i lossy l'AAC secondo me è il migliore.. dai tuoi test emerge che se la cava benissimo ad alti bitrate.. ma analizzandolo anche a bassi bitrate, se confrontato con un mp3 non c'è paragone.. cioè a 96kbps rimane comunque ascoltabile l'aac.. certo non è come il wav, ma rispetto ad un mp3 a 96 siamo su un altro pianeta.. nei lossy secondo me è anche importante, senza paragonarli chiaramente al WAV, analizzare come se la cavano a bassi bitrate.. o perlomeno a parità di bitrate chi si comporta meglio.. tra mp3 e AAC la scelta non si pone neanche..
AAC vince indubbiamente sui "famosi" 128 Sotto, io personalemnte nn riesco ad ascoltare nulla, AAC, OGG, MP3 e quello che vuoi... ma è un problema mio.
Considerando lo "standard" (purtroppo) dei 128 KBPS, allora AAC non è minimamaente paragonabile non solo all' MP3 ma anche all' OGG (IMHO)...ma a questi bitrate il grande sconfitto è MPC, studiato per bitrate elevatissimi.
E francamente nn capisco chi si ostina a dire che AAc taglia le frequenza chiave della musica...i 10 Khz....o le ricostruisce poi magicamente o io nn mi sono accorto di nulla Ho ascoltato diversi AAC compressi da CD a 128 su IPOD e las resa era spettacolare...senza equalizzatore attivo
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 25-09-2006, 13:00   #17
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da Rubberick
Interessante 3D davvero... dunque tu consigli il flac come formato di riferimento...

Ah a proposito... butto una domanda che forse un po' ot..

esistono programmi per lavorare con i Dolby Digital AC3? o_O ho visto che nemmeno l'audition e' in grado di aprirli o_o
Allora: FLAC è un formato LOSSLESS come WINDOWS LOSSLESS, APPLE LOSSLESS, WAVPACK, APE, LA, ecc....ecc... Ripeto dal punto di vista qualitativo tra i formati Lossless nn cambia niente....cambia se mai la compressione... Per farti un esempio è la stessa differenza che passa tra ZIP, RAR, ACE, ecc...ecc...questo sono i formati lossless....degli ZIP per la musica!! Ciò che viene compresso viene poi restituito in playback ogni singolo bit. Io preferisco FLAC perché su Foobar2000 è meglio gestito e in rete trovi un Frontend che lavora in DOS (come pure MPC e altri) dove in un istante comprimi i tuoi bei WAV in FLAc con tanto di TAGS...ecc....APE ha invece il suo Forntend, ma comprime leggermente di meno e ci mette di più, questo IMHO...anche se c'è chi afferma il contrario...In ogni caso ripeto la qualità nn si discute: sono tutti uguali e validi in quanto cloni del WAV\AIFF originale

Per quanto riguarda l'ac3 esisteranno dei plugin se mai da installare su alcune piattaforme. Se audition però nn li supporta nn saprei. Ci sono AC3 splitter e AC3 player...dipemnde poi cosa ci devi fare
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-09-2006, 16:53   #18
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
PROVE PARTE QUARTA

No, non ho effettuato ancora un prova con la Classica: voglio stressare per bene il Pop Rock prima...

CANZONI DELLA PROVA: "ANGEL" degli "Eurythnics" tratto dal Greatest Hits del '92 (non rimasterizzato) "KEYLEIGH" dei grandi MARILLION, tratto da "MISPLACED CHILDHOOD" dell'85 in versione rimasterizzata (e che Remaster!! ) "Alison" di Elvis Costello tratto dal Greatest Hits.

PROVE EFFETTUATE con AAC (M4A) rippato con ITUNES a 2 diversi BITRATE 192 kbps e 320 KBPS...

AAC (MP4) usando EAC come RIPPER e la procedura da me elencata sopra per usare come encoder esterno il PLUGIN (NERO DIGITAL AAC) di NERO 7 al massimo BITRATE possibile: 448 KBPS



RISULTATI: Esiste (eccome!! ) una differenza tra i 2 AAC di ITUNES tra 192 kbps e 320 kbps...A 192 la resa sonora è comq ottima, ma manca di ariosità e dinamica un pò compressa, tipico problema che affligge i formati LOSSY, tranne MPC...Non fidatevi di chi scrive (fantomatici test alla mano e ancor più fantomatici grafici) che AAC già a 192 è indistinguibile dall'originale!! Certo, la qualità è infinitamente superiore ad un MP3, ma ancora esistono dei piccoli artefatti che affliggono non tanto le "frequenze udibili" (c'est à dire, un piatto suona molto simil ea un piatto, la voce è corposa e pulita) ma in una resa generale più secca, prova di quelle vibrazioni che rendono grande la musica!! a parte le 7 note A 320 il discorso cambia e cambia di brutto. Qui usando il WAV come riferimento bisogna essere quasi pipistrelli (come me) per sentire differenze sostanziali. Il suono è finalmente "libero", fuori dalla gabbia della compressione, la dinamica si fa grande, la resa dettagliata e il respiro tra gli strumenti ampio e dettagliato.

Ascoltando il MP4 compresso con EAC\NERO a 448 KBPs poi si arriva molto vicini al concetto di limite....che per i matematici e quel qualcosa che più si avvicina ad un determinato numero senza toccarlo. Si entra quasi nella filosofia, la quale appunto è detta Psicoacustica applicata alla musica. é davvero difficile se non impossibile (perlomeno con l'hardware che ho a disposizione) sentire differenze con l'originale e pure con il fratellino AAC compresso con ITUNEs a 320. Siamo lì...noto solo che l'MP4 di NERO ha un suono generalmente più corposo e con i medio\alti leggermente avanti, ma anche qui si scende nei gusti, nelle orecchie, nella psicoacustica insomma.

I 2 AAC a bitrate elevatissimi sono pressoché uguali, e quasi indistinguibili dall'originale... Se poi pensiamo che comunque il target di ascolto non sarà mai un impianto esoterico, ma un IPOD o al limite un bel paio di diffusori da PC credo che l'ideale sia raggiunto. Il compromesso è davvero vicino con questo formato audio che pare non accorgersi delle "frequenze" un pò come fa MPC, per il quale però il discorso è ancora complesso da analizzare.

MPC resterà sempre nel mio cuore ma ho notato specie scaricando dai P2P (io posso permettermelo avendo un quantità tale di cd da non offendere la SIAE e scaricando poi ciò che già ho!!!)...dicevo ho notato che pure alcuni MPC (e ormai in rete se ne trovano tanti) che già un MPc a qualità 6 (circa 220 kbps) a volte dà risultati non soddisfacenti...MPC è legato strettamente al tipo di musica che si rippa...e ho sempre notato che con alcuna musica POP non sempre è il massimo...AAC invece dalla sua ha senz'altro un suono più "digitale" e quindi più freddo, ma in alcuni casi maggiormente analitico....

TRA MPC e AAC effettuerò altri Test

Ciao alla prossima
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 26-09-2006, 22:17   #19
Rubberick
Senior Member
 
L'Avatar di Rubberick
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 11453
Quote:
Originariamente inviato da simon71
Allora: FLAC è un formato LOSSLESS come WINDOWS LOSSLESS, APPLE LOSSLESS...
Le canzoni di iTunes sono vendute come Apple Lossless o sbaglio? Ma e' possibile avendo orecchie buone con il paio di cuffiette dell'iPod ascoltare roba a qualita' decente?
__________________
Ho fatto affari con: troppi per elencarli

Vendo: NAS PRO QNAP 4 BAIE 419P+ CON LCD
Rubberick è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-09-2006, 13:25   #20
simon71
Senior Member
 
L'Avatar di simon71
 
Iscritto dal: Dec 2004
Città: Milano
Messaggi: 4631
Quote:
Originariamente inviato da Rubberick
Le canzoni di iTunes sono vendute come Apple Lossless o sbaglio? Ma e' possibile avendo orecchie buone con il paio di cuffiette dell'iPod ascoltare roba a qualita' decente?
Eh, magari...qui credo consista l'incazzatura di milioni di utenti Apple te le vende in AAC a 128 kbps...e da qui le tante diatribe non solo sulla musica "legale" ma anche quella sul "file sharing" Sia che tu spenda, sia che tu "non " spenda il risultato non cambia: hai sempre una canzone compressa non uguale all'originale.

Per quanto riguarda IPOD ti garantisco (ascoltato con le mie orecchie) che già un AAc a 128 ha cmq una resa soddisfacente anche se l'ideale è 192. Anzi per questo formato il bitrate "standard" è 192 Kbps, così come per l'MP3 è il 128.

Poi c'è qualcosa che la maggior parte delle persone non considera mai. L'incisione originale. Mo' spiego Da ormai qualche anno, diciamo una decina, la musica è studiata e "masterizzata" per il "digitale", specie nel pop\rock...e poi per la compressione audio da pc...Se ascolti che so (faccio un esempio) l'ultimo di Carmen Consoli o il Live di Baglioni, al di là dell'assoluta algidità del suono, ti accoregerai che già in partenza la dinamica va a farsi friggere a vantaggio però di una pulizia come dicevo quasi asettica. Ebbene se tu ascolti musica prodotta oggi ti dico: no, già con un AAC a 192 il risultato è "virtualmente" indistinguibile dal cd (parlo di IPOD o PC come hardware) Noi viviamo in un mondo (musicale) dove ormai esiste una catena...e i produttori di musica lo sanno, ottimizzando in fase di Mixing\editing la musica.

Il discorso cambia di brutto se tu sei un appassionato di Rock di 20\30 anni fa oppure di pop...senza arrivare al jazz e alla classica. Specie negli anni 70 dove tutto era ancora "analogico" si incideva per impianti magari da 40.000 lire, ma che però avevano già una qualità in partenza superiore al "digitale" (vedere compattone) da supermercato. Ecco perché di interi cataloghi rimasterizzati più o meno intelligentemente e di cocenti delusioni....e poi mettici pure che non tutti avevano a dsiposizione i migliori tecnici del suonoe i migliori studios.

Esempio: i Led Zeppelin (IMHO) hanno sempre inciso da schifo!! E nessuna rimasterizzazione potrà mai togliere i difetti dei master originali. I Pink Floyd (almeno da dark side of the moon) in avantoi hanno invece sempre inciso a livelli d'eccellenza Quindi se tu ascolterai "stairway to heaven" tratta dalla prima figliazione di CD in AAC, MP3 o MPC non sentirai mai bene....
Se invece ascolterai i Pink Floyd...senza arrivare al SACD o al DVD audio ti garantisco che dark side of the moon in AAC a 192 o in MPC a 240 è già miele per le orecchie....

Spero di essermi spiegato
__________________
MacBook Pro Early 2011, MacOs High Sierra- Apple Time Capsule 2Tb - iPhone 6s Plus Space Grey 128G
simon71 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Apple Watch 8: uguale ma diverso. La recensione Apple Watch 8: uguale ma diverso. La recensione
Quattro chiacchiere con Dr. Andreas Kaufmann, l'uomo della rinascita di Leica in chiave moderna Quattro chiacchiere con Dr. Andreas Kaufmann, l'...
Football Manager 2023: il gioco di gestione preferito dagli italiani Football Manager 2023: il gioco di gestione pref...
Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 preview: quanto è veloce il SoC degli smartphone Android del 2023 Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 preview: quanto &egr...
Fujifilm X-T5, primo contatto Fujifilm X-T5, primo contatto
Longsoon 3A6000, il processore cinese po...
Connettività 5G anche in volo, ar...
Processori Ryzen 7000 a 95 °C in mul...
Twitter fuori da App Store e Play Store?...
WhatsApp, i numeri di telefono di 35 mil...
The Witcher 3 Next Gen Update: tutti i d...
Twitter pronta alla moltiplicazione dell...
Amazon Italia tra hub di micromobilit&ag...
Coppa eFootball Italia, da Konami un nuo...
Tesla abbassa i prezzi della ricarica in...
Arriva VIA AMOS-3007, edge server compat...
Berlusconi sostiene la mobilità e...
PlayStation 6 nel 2027? Emergono nuovi i...
Xbox Series S al prezzo più basso del we...
Computer Lenovo: le offerte Black Friday
Opera 93
IObit Malware Fighter
Process Lasso
NTLite
SmartFTP
VLC Media Player
Filezilla
BurnAware Free
BurnAware Premium
Mozilla Thunderbird 102
CCleaner Portable
CCleaner Standard
AMD Software Adrenalin 22.11.1
PassMark BurnInTest Standard
PassMark PerformanceTest
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:00.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v