Opera 10: deja vu da millennium bug

Opera 10: deja vu da millennium bug

Alcuni siti online non riescono a riconoscere correttamente Opera 10 a causa della doppia cifra nella versione

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 08:37 nel canale Programmi
 

Opera è ormai prossima alla propria versione numero 10 e, stando ad alcune classifiche, è al quinto posto nella classifica relativa alla diffusione dei browser online. L'ultima release alpha è stata distribuita solo pochi giorni fa, ma proprio da tale data sono iniziati alcuni guai sia per gli utenti si per gli sviluppatori.

All'origine del problema, per una volta, non ci sono bug o vulnerabilità, anzi in questo caso la questione è esterna a Opera e riguarda infatti alcuni siti web. Pare infatti che Opera 10 venga rilevato come un browser "troppo vecchio" e non in grado di offrire un sufficiente livello di sicurezza, ragion per cui l'accesso a alcuni servizi online risulta inibito. Tra le risorse soggette a restrizione si segnalano anche servizi di home banking e Live Mail di Microsoft.

L'ultima release di Opera è già troppo vecchia per offrire un accesso sicuro al web? No di certo e si può comprendere il tutto con un semplice deja vu: solo 9 anni fa, proprio in questo periodo, veniva sollevato il problema relativo al "millennium bug" o "Y2K" bug in base al quale secondo alcuni esperti di sicurezza molti sistemi online e non non avrebbe saputo gestire correttamente il cambio nella cifra più significativa relativa all'anno.

Nel caso di Opera 10 il problema è molto simile: molti siti online, pare, non sono sviluppati per gestire una versione di browser composta da 2 digit e ignorano la seconda cifra. Quindi, Opera 10 viene interpretato come Opera 1 e, di conseguenza, l'utente viene avvertito in merito all'utilizzo di un browser antiquato.

Opera e gli sviluppatori di questo progetto non centrano nulla, anzi, loro malgrado si ritrovano in una situazione indesiderata e indipendente dal proprio agire, in altre parole irrisolvibile. Opera, lo dicevamo in apertura, è al quinto posto nella classifica di utilizzo dei browser ma il divario rispetto al primo - Microsoft Internet Explorer - è enorme. Proprio questo gap rischia di dilatare i tempi di risoluzione, infatti, i gestori dei servizi online incriminati non hanno al momento un elevato numero di utenti insoddisfatti. A Opera resta l'incarico di fare da apripista anche per altri software ben più conosciuti e una magra consolazione: il fatto di essere il primo browser ad aver già raggiunto il traguardo delle 10 release distribuite.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gianluca.f23 Dicembre 2008, 08:48 #1
allucinante, alle porte del 2009 ancora problemi di overflow.
black-m0123 Dicembre 2008, 09:02 #2
Ma chi è il deficiente in questione?
gianni187923 Dicembre 2008, 09:09 #3
veramente assurdo, io utilizzo ormai opera da diversissimi anni e sono pienamente soddisfatto, cmq per colpa di certi siti, vedersi dire browser vecchio perchè non riconoscono le due cifre..... sono senza parole...
Abbo8823 Dicembre 2008, 09:12 #4
ma quali sono questi siti?
e chi li ha sviluppati?
Fx23 Dicembre 2008, 09:15 #5
beh normale, per i programmatori dei puffi, di cui il mondo è pieno, le regular expression sono troppo difficili ^^
II ARROWS23 Dicembre 2008, 09:16 #6
Non è che dipende dal server web, invece che dal sito?
ale09hh23 Dicembre 2008, 09:22 #7
Io ho Opera10 in inglese... Qualcuno sa se esiste in ita???
Abbo8823 Dicembre 2008, 09:23 #8
Originariamente inviato da: Fx
beh normale, per i programmatori dei puffi, di cui il mondo è pieno, le regular expression sono troppo difficili ^^


che intendi per programmatori dei puffi?


PS: cmq se il problema fosse simile al Y2K il risultato sarebbe Opera 0 e non Opera 1
Human_Sorrow23 Dicembre 2008, 09:33 #9

@Abbo88

Ho pensato la stessa cosa!!
Wolve66623 Dicembre 2008, 09:53 #10
lo sto provando ora per curiosità, ha una velocità impressionante però ovviamente da alpha che è ho gia riscontrato qualche piccolo problemino con alcuni siti e anke il problema a cui si riferisce la news, riferito al sito di hotmail.it...ke vergogna però!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^