In collaborazione con Digiarty

macXvideo: un software versatile per l'editing e la conversione di video

macXvideo: un software versatile per l'editing e la conversione di video

macXvideo è un'applicazione offerta gratuitamente (con qualche limite) e consente di preparare video, anche in 4K, per la condivisione sui social rapida e semplificata, senza dubbi in fatto di conversione e compatibilità

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Programmi
 

Sono tanti i software per convertire video, tuttavia non tutti sono adatti per tutte le tipologie di utenti. Un esperto si trova a proprio agio con termini come risoluzione, formato, codec, crop, ma chi non ha mai utilizzato uno strumento di editingo nella vita si occupa di altro potrebbe avere problemi anche semplicemente a convertire un video. La nuova macXvideo si rivolge proprio all'utente Mac meno esperto, ma non solo, visto che non solo vuole essere uno strumento semplice da utilizzare, ma anche completo e veloce ad effettuare le operazioni di rendering, consentendo a chi lo usa di aggirare diversi passaggi per rendere l'intera procedura snella e più rapida.

macXvideo è disponibile per tutti gli ultimi sistemi operativi Apple e offre diversi vantaggi rispetto alle app di editing tradizionali, supportando l'elaborazione di moltissimi formati video in qualsiasi risoluzione. Nella lista di compatibilità troviamo infatti, almeno in base a quanto annunciato dallo sviluppatore, oltre 370 formati e codec audio o video: il tool può convertire video HEVC, ed anche MP4, MOV, MKV, MP3, H.265 HEVC, AVC, XAVC. macXvideo può inoltre elaborare video 4K, 2.7K, Full HD, HD ed SD, sia a 30 sia a 60 fps. Per iniziare il lavoro è sufficiente trascinare il file audio-video all'interno della schermata principale, mentre per iniziare la conversione il grosso tasto RUN.

L'interfaccia si presenta come estremamente semplificata, limitando all'osso la presenza di impostazioni avanzate e facilitando le operazioni agli utenti meno esperti. Questo non significa che non si hanno possibilità di personalizzare le impostazioni di conversione, ma si può scegliere fra diverse configurazioni preimpostate o accedere alle opzioni specifiche.

macXvideo, non solo conversione ma anche editing

Non manca la possibilità di modificare i video sfruttando diversi strumenti: è possibile tagliare scene, aggiungere sottotitoli o effetti speciali, dividere un video in più file dalla durata inferiore, tagliare parti del fotogramma o ruotarlo, sistemare il volume dell'audio, la luminosità, la saturazione dei colori, il tutto ottenendo un'anteprima in tempo reale del risultato finale. L'applicazione può gestire e modificare qualsiasi tipo di video, come abbiamo detto prima, siano essi registrati con lo smartphone, con un tablet, con una fotocamera digitale, con un drone o con un'action-cam.

L'app può convertire qualsiasi video nei 370 formati o codec di cui parlavamo poco sopra, effettuare l'encoding di video in 4K per migliorare la riproduzione su PC o altri media player (servizi come YouTube, o dispositivi fisici), o modificare la risoluzione di video 4K in Full HD per ridurre l'impronta sul disco del file fino ad un massimo del 98% andando a modificare diversi parametri, come il frame rate o il bitrate del flusso audio-video. Non manca il supporto per un engine di encoding accelerato via GPU, con pieno supporto alle tecnologie Intel, NVIDIA e AMD con velocità di 5 volte superiori rispetto ad altre soluzioni che sfruttano esclusivamente la potenza delle CPU.

Se con un processo di encoding via CPU sono necessari circa 20 minuti per convertire un video 4K da MKV a MP4, le tecnologie di encoding via GPU integrate su macXvideo impiegano solamente 4 minuti. La conversione può consegnare diversi benefici: ad esempio un file HEVC offre grande qualità dell'immagine con uno spazio occupato ridotto ma al tempo stesso non è compatibile con tutti i media player, mentre un file H.264 MP4 è più compatibile ma utilizza un livello di compressione maggiore. L'utente può scegliere, quindi, la migliore soluzione in base alle proprie esigenze, con macXvideo di Digiarty che non pone limiti per quanto riguarda la scelta del formato.

Come modificare e convertire un video con macXvideo per caricarlo su YouTube

Un utilizzo tipico di un software di questo tipo è l'upload di un video realizzato con una videocamera, quindi ad esempio in formato AVCHD 4K (che non è supportato nativamente su YouTube), su una piattaforma di videostreaming come YouTube. Farlo con macXvideo è semplice: l'utente deve infatti trascinare il video all'interno del riquadro apposito nella schermata principale, effettuare le varie operazioni di editing attraverso le voci presenti (fra cui Cut, Crop, Subtitle, Effect o Rotate) e, una volta finite con le operazioni di montaggio, scegliere il profilo di conversione legato a YouTube.

L'utente, in altre parole, può permettersi di non sapere quale codec utilizza la piattaforma di riferimento, oppure le opzioni da inserire per il bitrate o il frame rate su ogni servizio. Pensa a tutto macXvideo, consentendo così di risparmiare non solo sul tempo richiesto per l'encoding, ma anche per quanto riguarda il caricamento sul servizio.

macXvideo di Digiarty, quanto costa?

Digiarty propone il suo macXvideo in forma gratuita, tuttavia con una pesante restrizione: può convertire video della durata massima di 5 minuti. Chi ha bisogno di elaborare video più lunghi può scegliere di acquistare lo strumento, con la licenza a vita che viene proposta in questo periodo a 25,95€. A questa cifra lo sviluppatore mette sul piatto la facoltà di ricevere un rimborso entro 30 giorni dall'acquisto, il supporto tecnico gratuito, uno sconto extra sul prossimo acquisto di un altro tool della società, e aggiornamenti gratuiti a vita.

Trovate ulteriori informazioni sul sito ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^