Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Networking e sicurezza > Antivirus e Sicurezza > AV e sicurezza in generale

Smartphone top di gamma a confronto: Huawei P30 Pro è il migliore per le foto
Smartphone top di gamma a confronto: Huawei P30 Pro è il migliore per le foto
Con questo articolo vogliamo dire l'ultima parola sullo smartphone top di gamma con la migliore fotocamera posteriore, basandoci non su valutazioni soggettive, ma su misure oggettive realizzate con lo stesso approccio che solitamente adottiamo con macchine fotografiche compatte, mirrorless e reflex. Ecco i risultati, e qual è il miglior camera phone del momento
Guida all'acquisto e offerte: confronto fra i migliori smartphone di fascia alta
Guida all'acquisto e offerte: confronto fra i migliori smartphone di fascia alta
Quali sono i migliori smartphone top di gamma del 2018? Qual è l'acquisto migliore da fare per chi non ha limiti di budget oggi? Fra iPhone XS, Galaxy S9 o Note 9, e Huawei P20 Pro la scelta non è mai stata così ardua, ma c'è da dire che ci sono anche molti altri smartphone che offrono un'esperienza paragonabile ad un prezzo molto, molto più contenuto. In questa pagina troverete numerosi consigli su come spendere al meglio i vostri soldi
E’ Federico Borella il Photographer of the year 2019
E’ Federico Borella il Photographer of the year 2019
Federico Borella si è aggiudicato il più prestigioso dei titoli al Sony World Photograpy Awards 2019 con un lavoro documentaristico basato su uno spunto tragico quanto originale: la correlazione tra cambiamenti climatici e tasso di suicidi tra gli agricoltori indiani
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 19-11-2006, 18:18   #1
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Un altro "mattoncino" riguardo la sicurezza

Da tempo pensavo di buttar giù una piccola guida per rendere il proprio pc il più sicuro possibile,senza ovviamente spendere un € fermo restando che l'unica spesa che andrebbe fatta sarebbe quella della licenza di windows
Farò riferimento a modifiche varie da fare al sistema operativo più browser,antispyware,antivirus,firewall da utilizzare,la nuova tecnologia HIP e un pò di buonsenso che non deve mai mancare

Per ciò che riguarda il sistema operativo,tenendo in considerazione che Internet Explorer venga utilizzato occasionalmente,seppur settato come browser di default,modificate quanto segue
1)disabilitare condivisione semplice files:
  • metodo per win xp professional: pannello di controllo/Opzioni Cartella/Visualizzazione/Togliere il segno di spunta su Utilizza condivisione file semplice
  • metodo per win xp home: aprire il registro di configurazione e portarsi sulla seguente chiave:HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\ Control\Lsa.
    Ora cliccare col tasto destro sulla voce "LSA" e selezionare "Nuovo/valore Dword",dunque incollare la scritta "forceguest" e impostare "1" come valore esadecimale
2)impedire l'accesso a file e cartelle nascosti: accedete al registro di sistema di Windows cliccando su Start, Esegui quindi digitando REGEDIT.
Portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\Advanced\Folder
Fate clic con il tasto destro del mouse sulla chiave Hidden quindi cliccate su Autorizzazioni.

Cliccate ora sul pulsante Avanzate.

La casella denominata Eredita dall'oggetto padre le autorizzazioni propagate agli oggetti figlio. (...) è attiva per default: disattivatela.

Comparirà automaticamente la finestra Protezione: cliccate sul pulsante Copia. Dopo aver cliccato su OK, selezionate, dalla finestra principale "Autorizzazioni per Hidden", il gruppo Users infine premete il pulsante Rimuovi. Se volete che neppure i "Power users" possano
accedere a file e cartelle nascosti, eliminate dall'elenco anche il gruppo Power users.
3)difendersi dai dialer: tutti i dati relativi alle connessioni di accesso remoto impostate, vengono memorizzate, da parte di Windows 2000/XP, in un file denominato RASPHONE.PBK.;Tale file risiede, generalmente, nella cartella \Documents and Setting\All Users\Dati
applicazioni\Microsoft\Network\Connections\Pbk.
Tenete presente che la cartella Dati applicazioni è nascosta quindi, per accedervi, dovrete renderla visibile selezionando Strumenti , Opzioni cartella... , Visualizzazione quindi attivate l'opzione Visualizza cartelle e file nascosti.

Fate a questo punto clic con il tasto destro del mouse sul file RASPHONE.PBK, cliccate su Proprietà quindi attivate la casella Sola lettura. Confermate premendo il pulsante OK.
In questo modo il file contenente i dati delle connessioni di accesso remoto non potrà essere modificato (neppure dai dialer...).
Come protezione aggiuntiva dai dialer in ogni caso si consiglia caldamente l'installazione di dialer control che provede a bloccarne l'esecuzione e alla loro rimozione.
4)impedire la modifica delle DLL conosciute: avviate l'Editor del registro di sistema (Start , Esegui... , REGEDIT) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Control\Session Manager
Nel pannello di destra dovreste trovare un parametro denominato ProtectionMode. Accertatevi che il suo valore sia impostato a 1 (in caso contrario modificatelo).

Per verificare la lista delle librerie DLL che viene sottoposta costantemente al controllo
automatico, portatevi in corrispondenza della chiave seguente:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Control\Session Manager\KnownDLLs

5)aggiungere una nuova "area di navigazione" in opzioni internet/protezione per i siti ad alto rischio che potremo aver necessità di visitare.
Avviare regedit e andare fino a HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\InternetSettings\Zones\

si vedranno 5 sezioni, la 1,2,3,4 rappresentano le 4 opzioni della sezione protezione di IE, per la precisione sono:

# Internet
# Intranet Locale
# Siti Attendibili
# Siti con restrizioni

quella con il numero 0 visibile nel registro, non è visibile nelle opzioni protezione di IE e rappresenta Risorse del Computer.
Scaricando questo pacchetto vi troverete la nuova zona impostabile a un livello massimo di sicurezza selezionandola da opzioni internet/protezione e cliccando su "alta" da "livello predefinito"
6)disabilitare le condivisioni amministrative,andando,sempre sul registro di sistema, a HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\lanmanserver\parameters e verificando la presenza del valore DWORD "AutoShareWks" (senza le virgolette): se non presente lo creiamo lasciando il valore a 0 (zero) come da screenshot.

A questo punto torniamo in Pannello di Controllo/Strumenti di Amministrazione/Gestione Computer ed eliminiamo tutte le condivisioni amministrative tranne IPC (tramite clic destro -> termina condivisione), quindi riavviamo il computer e verifichiamo la reale disattivazione delle condivisioni.
Il risultato finale deve essere questo.


7)impostazioni/pannello di controllo/opzioni internet/protezione:
- disattivare "persistenza dati utente"
- impostare "installazione oggetti desktop" su "chiedi conferma"
- disattivare "non richiedere la selezione del certificato client quando esiste un solo certificato o non ne esiste nessuno"
- impostare "esplora sottoframe in domini diversi" su "chiedi conferma"
- impostare "invia dati modulo non crittografati" su "chiedi conferma"
8) impostazioni/pannello di controllo/opzioni internet/avanzate/scheda protezione:
- disattivare "abilita autenticazione windows integrata"
- arrivare "non salvare pagine crittofrafatte su disco"
9)proteggere il file host:scaricare e rimpiazzare il file host del vostro sistema con questo,scompattatelo in "lettera unità HD":\WINDOWS\system32\drivers\etc,dopodichè cliccare col tasto destro sul file HOSTS e selezionare "sola lettura" quindi applica e ok,affinchè si eviti che un qualsiasi malware possa modificarlo)
10)ripulire il proprio pc dagli ADS con il tool della NOD
11)visualizzazione di tutte le estensioni dei file: opzioni cartella/visualizzazione/"nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti",togliere spunta
12)vuotamento automatico cache del browser: opzioni internet/avanzate/protezione/selezionare "svuota la cartella dei file temporanei Internet alla chiusura del browser"

Tenere sempre aggiornato il vostro sistema operativo,per farvi capire quanto ciò possa salvarvi da possibili rogne volevo farvi un esempio:
la microsoft il 5 gennaio 2006 rilasciò una patch giudicata critica riguardo la falla sui WMF,a questo indirizzo....la prima infezione da parte del rootkit LinkOptimizer/Gromozon è stata rilevata nell'ultima
settimana,dunque chi non a aggiornato il proprio sistema operativo in questi 5 mesi(5 mesi,non 5 giorni!)è rimasto infettato,chi bazzica spesso in questa sezione non potrà non aver letto almeno una volta questothread e
vedere quanti utenti sono rimasti infetti da questo fastidioso rootkit,impossibile da estirpare se non grazie al tool messo a disposizione dalla Prevx
Tutto ciò per convincervi a dare un occhiata al sito microsoft il primo martedì di ogni mese,giorni in cui vengono rese disponibili le patch.
Potete aggiornare:
  • automaticamente tenendo abilitato il servizio di windows "aggiornamenti automatici" e abilitando la funzione da pannello di controllo/sistema/aggiornamenti automatici/automatico se volete che il computer scarichi e installi gli aggiornamenti senza aspettare un vostro input
  • manualmente visitando la prima settimana di ogni mese la home microsoft dedicata agli aggiornamenti disponibile al sito http://www.microsoft.com/italy/techn...fault.mspx#ERE
  • tramite tool Microsoft Baseline Security Analyzer 2.0:MBSA è un software "stand alone" che permette di verificare la presenza di tutte le patch di sicurezza sul proprio sistema o su quelli collegati in rete locale ,inoltre consente anche di ottenere tutta una serie di suggerimenti volti a migliorare la sicurezza del sistema prevenendo rischi di furto di dati ed accessi non autorizzati. MBSA ridimensiona o tende ad annullare le possibili superfici di attacco utilizzabili da parte di aggressori remoti.
    MBSA nella sua ultima versione,la 2.0,è disponibile a questo indirizzo

Consiglio inoltre di disabilitare i seguenti servizi di windows,andando su pannello di controllo/strumenti di amministrazione/servizi,cliccandovi e selezionando "disabilitato" accanto alla voce "tipo di avvio"
  • -Messenger(disabilitato di default con l'installazione del service pack 2.provoca la visualizzazione di banner e pop up pubblicitari durante la navigazione,con l'invito a scaricare programmi o chattare con la svetlana di turno)
  • -Servizio Ripristino configurazione di sistema(se disabilitato impedisce al malware di rigenerarsi al nel momento in cui si esegue il ripristino di sistema,al limite riabilitatelo solo dopo esser certi di aver rimosso definitivamente il malware)
  • -Helper NetBIOS di TCP/IP(con relativa chiusura della porta locale,col fine di evitare attacchi netbios)
    N.B.:
    la disabilitazione del servizio può dare problemi nel caso in cui la rete locale faccia uso dei protocolli netbios e WINS,altri problemi ma in casi veramente rari possono essere riscontrati nell'utilizzo di programmi P2P,ma riguardo quest'ultimo stiamo parlando di un caso più unico che raro
  • -Accesso secondario:vale la pena tenerlo attivato solamente se lo stesso pc è utilizzato da più utenti e almeno uno di questi ha privilegi limitati e gli si voglia dare la possibilità di loggarsi su un account con privilegi di amministratore
  • -Registro di sistema remoto(permette all'utente che agisce da remoto sul vostro sistema di apportare modifiche al vostro registro di configurazione)


Segnalo anche il programma Windows Worms Doors Cleaner che consente di chiudere le porte definite "critiche" di windows le quali potrebbero essere sfruttate dall'ultimo malware di turno per mettervi a soqquadro il pc
Il programma è scaricabile a questo indirizzo.
Una volta chiuse tutte le porte e riavviato il pc dovreste ritrovarvi questa schermata come conferma che tutte le porte son state effettivamente chiuse
.
Una volta finito di aver ottimizzare con WWDC sarete protetti,tra gli altri,da virus tipo autorun.inf/setup.exe,che infettano entrando dalla porta 135.
===============================================================================================
Passiamo al Browser.
Per quanto possiate tenere costantemente aggiornato il browser di casa microsoft la soluzione migliore per avere una navigazione più sicura e perchè no anche veloce è cambiar browser,sia per via dei maggiori bug a cui esso è soggetto,sia per la differenza di tempo che intercorre per risolvere gli stessi tra casa microsoft e opera/mozilla
A oggi i migliori disponibili sulla piazza sono Opera 9.01 e Firefox giunto alla versione 1.5.0.8(oppure la versione 2.0,a cui sono state apportate migliorie in quanto funzioni e pulizia del codice),col primo in vantaggio sul secondo in fatto di sicurezza,come si può intuire dal rapporto stilato da Secunia sul totale dei bug riscontrati nei 3 browser e quali tra questi risultano ancora irristolti.
quipotete leggere il report su Opera,qui quello riguardante Firefox 1.5.0.8(link per la 2.0) e infine qui per Internet Explorer 6.0(link per la versione 7).
Opera una volta installato sul proprio pc si può considerare già pronto per l'utilizzo senza bisogno di particolari settaggi nei vari ambiti,soluzione perciò sicuramente raccomandabile all'utenza meno esperta.
Da segnalare soltanto alcune modifiche da apportare riguardo cookie e pishing:
1. menu strumenti-> preferenze-> avanzate-> cronologia: impostare su "svuota all'uscita".
2. menu strumenti-> preferenze-> avanzate-> cookie: impostare "accetta solo i cookie dei siti che si visitano" e "svuota cookie all'uscita di opera".
3. menu strumenti-> preferenze-> avanzate-> sicurezza: abilitare "enable fraud protection".

Firefox invece è frutto di una corrente di pensiero diversa da opera,in quanto una volta installato si ha subito a dispozione le versione base del programma personalizzabile con l'aggiunta delle estensioni,particolarmente consigliate,tra le altre:
1)NoScript 1.1.4.5: permette l'esecuzione di script provenienti dai soli domini consentiti:questo blocco preventivo basato su una whitelist(in quanto di default tutti gli script vengono bloccati,poi voi manualmente deciderete quali consentire e quali no)impedisce lo sfruttamento delle vulnerabilità conosciute e non derivanti dal loro utilizzo.
2)Spoofstick 1.06: permette di rilevare quale sito "effettivamente" si stia visitando, aiutando quindi "a prevenire" eventuali situazioni di spoofing (siti "fasulli", fake)

Disponibile il download anche per Internet Explorer
3)McAfee Site Advisor: questa estensine vi segnala se il sito su cui state navigando è sicuro(pulsante verde)oppure se è considerato un sito a rischio infezione(pulsante rosso)

Questa utili lavora anche se voi effettuate una ricerca nei motori di ricerca Google, Yahoo e MSN,visualizzando il verdetto affianco ai risulati della ricerca

Disponibile anche per Internet Explorer
4)Dr.Web anti-virus link checker: scansiona il file che volete scaricare prima che venga effettuato il download

Altre estensioni consigliate ma secondo me non indispendabili:
IDN Info:info disponibili qui,di seguito un esempio in cui l'estensione entra in funzione:

Process Library:Cerca le ultime informazioni su spyware, adware, trojans, virus, processi di sistema e applicazioni comuni.

=====================================================================================================================
Capitolo Antispyware
A differenza del resto dei programmi che si occupano della sicurezza dei nostri pc,questa è definibile come una macrocategoria che al suo interno racchiude programmi differenti tra loro per le modalità con cui fanno da scudo al codice maligno.
Per capire però cos'è un antispyware e come esso agisce preferirei chiarire il concetto di spyware,e nello specifico per quale motivo si fa una distinzione tra tale malware e i virus veri e propri.
Uno spyware è una tipologia di malware che,una volta presente nel nostro sistema,raccoglie informazioni sulle nostre abitudini nella navigazione sulla rete:siti visitati,acquisti e dunque preferenze commerciali dell'utente,ovviamente all'insaputa di quest'ultimo.Successivamente queste informazioni,attraverso il file infetto presente sul sistema,vengono trasmesse via internet a una società che ne usufruirà per trarne profitto in particolare inviando pubblicità
al sistema infetto.
La caratteristica principale che contraddistingue uno spyware da un virus sta nel fatto che senza l'intervento dell'utente essi non sono in grado di diffondersi autonomamente(un pò come avviene per i trojan,se vogliamo)
Tali programmi inizialmente sono nati per lo più per rendere gratuiti all'utenza finale programmi che senza questa forma di "finanziamento" sarebbero a pagamento,questo era il caso dei vari divx PRO(gator),kazaa (newdotnet,c-zilla e cydoor),messenger 3 plus(C2Media,Lop.com) e flashget(cydoor) giusto per citarne alcuni.
Ecco la richiesta di autorizzazoine per gain gator in fase di installazione del codec divx

In queste condizioni lo spyware si avviava assieme al programma con cui esso esso era stato installato.

Fin qui nulla di illecito,dal momento che l'utente era a conoscenza della necessarietà se non si voleva pagare il software,successivamente si è giunti a un cambiamento per cui il pc con dello spyware installato è considerabile infetto,in quanto i sintomi della lor presenza sono:
  • la modifica della pagina iniziale;
  • la modifica della lista dei Preferiti del browser;
  • redirezione su falsi siti di e-commerce (phishing);
  • l'installazione di dialer truffaldini per numeri a tariffazione speciale;
  • saturazione della banda internet;
  • sovraccarico di CPU e RAM con notevali e visibili a "occhio nudo";
  • comparsa di messaggi che alludono alla vulnerabilità del proprio sistema risolvibili con l'installazione di fantomatici e improbabili software,per cui talune volte viene anche richiesto pagamento tramite carte di credito
La loro installazione infatti non avviene con trasparenza assieme al'esecuzione del programma lecito,ma principalmente visitando pagine web designate per sfruttare falle di sicurezza dei browser per consentire l'esecuzione automatica di applicativi non sicuri,spyware appunto.
Con l'evolversi della minaccia anche i programmi che si occupano della loro rimozione son cambiati:se inizialmente era necessario avere sul pc uno solo di questi programmi che si preoccupava di ripulire il sistema solamente una volta lanciata la scansione manualmente,a oggi siamo arrivati a programmi simili in tutto e per tutto ad un vero e proprio antivirus,ossia dotati di firme aggiornate più volte quotidianamente e di una protezione in tempo reale.
Possiamo dunque già fare un distinguo in programmi(citandone alcuni tra i più comuni):
  • che informano dell'infezione solo una volta che l'utente ha lanciato manualmente la scansione,dunque si viene a conoscenza dell'avvenuta infezione solo una volta eseguito il controllo(Spybot Search & Destroy,Ad-Aware Pe);
  • che agiscono alla stessa stregua di un antivirus,dotati di una protezione in tempo reale che viene eseguita in avvio automatico con l'avvio di windows ma che comunque permettono all'utente di lanciare manualmente delle scansioni sul proprio sistema(Avg Antispyware)
  • che fanno della prevenzione sul proprio pc,apportando delle modifiche al sistema per cui ne risulti impossibile l'infezioni dai malware riconosciuti dalle firme del programma(cosidetta "immunizzazione" attuata da programmi come Spyware Blaster e Spybot Search & Destroy).
.
E si vero che per essere relativamente sicuri di esser protetti da questo minacce conviene installare più antispyware,ma è anche vero che non serve infarcire il sistema con questi programmi,ancor meno utilizzandone per tutti la protezioni in real time,per tale motivo penso che con
  • un immunizzatore(spyware blaster)
  • uno antispyware per le scansioni manuali(spybot,che funge anche da immunizzatore)
  • uno per la protezione in real-time(avg-antispyware,a patto che se ne acquisti la licenza)
ci si possa ritenere al riparo dalla stragrande maggioranza di spyware del nostro sistema,cookie traccianti compresi.

Ultima modifica di juninho85 : 13-07-2007 alle 17:39.
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 18:19   #2
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Iniziamo con Spybot,giunto alla versione 1.4.
Si tratta di uno dei primi antispyware disponibili dal download(prima versione disponibile per il download il 1 giugno 2002),freeware per uso personale.
Spybot è in grado di rimuovere
Compatibilità garantita con i seguenti browser.
  • Beonex Communicator
  • Firefox fino alla 1.5.0.8
  • K-Meleon
  • Microsoft Internet Explorer 5.0, 5.5, 6.0
  • Mozilla Suite
  • Netscape Communicator 4.x, 6, 7
  • Opera 4.x, 5.x, 6.x, 7.x, 8.0 e compatibili

Altre caratteristiche del programma:
  • rilevamento dei file di installazione contenenti spyware ancor prima che essi vengano installati
  • segnalazione dello stato di funzionamento del centro di sicurezza windows...come potete leggere quiNON SI TRATTA DI UN FALSO POSITIVO!!!
  • disponibili modalità avanzata per utenti più smanettoni e facile per newbies
  • funzione di immunizzazione di Internet Explorer(tracking cookies e indirizzi nocivi)e Opera(soli plugin)
  • aggiornamenti garantiti al max ogni settimana
  • controllo dei processi avviati/richiamati

La prima cosa da fare non appena installato è impostare "modalità avanzata" dal menu "modalità"col fine di rendere possibile una maggior manovra nelle impostazioni del programma.
Ora andiamo su "Impostazioni",vi posto una serie di screen di come penso sia meglio tener settato il programma per ottenerne buone prestazioni ma allo stesso disabilitando funzioni superflue
Moduli di ricerca:

Impostazioni:




Immunizzazione:


Una volta avviata e conclusa una scansione ci ritroveremo una schermata molto simile a questa

Troviamo delle voci marcate in rosso che distinguono le minaccie vere da rimuovere(cliccando sopra ognuna possiamo leggere sulla destra le informazioni riguardo il file infetto) e proprie dalle voci verdi che invece indicano le tracce d'uso dei programmi(sempre se sulle impostazioni ne abbiamo richiesto il controllo),da rimuovere a nostra discrezione

Altri tips e tricks:
  • scansioni su altre partizioni(inclusi registri di sistema inattivi): cliccare sol tasto destro sul collegamento del programma,spostarsi su "collegamento" e su "destinazione" aggiungere la stringa " /allhives",spazio incluso.
  • inserire un prodotto in ignorelist: tasto destro sul risultato,seleziona"escludi questo prodotto da ulteriori ricerche"
  • effettuare la scansione su CDilla a meno che non abbiate il programma installato manualmente: impostazioni/ignora prodotti/PUPsbi/deselezionare "CDIlla"
  • effettuare la scansione su sidestep: impostazioni/ignora prodotti//PUPsbi/deselezionare "sidestep"
  • proteggere file host: portarsi su file hosts e cliccare su "aggiungi elenco hots di spybot",successivamente andare su utilità/regolazione IE/mettere la spunta su "blocca il file hosts in sola lettura come protezione contro gli hijacker"
  • bloccare download novici con IE: portarsi su utilità/resident e mettere la spunta su "attiva il modulo SDHelper di resident"
  • bloccare la homepage di IE: utilità7regolazione di IE/"blocca l'impostazione della pagina iniziale di IE"
Funzione Teatimer
Di cosa si tratta?tiene sotto controllo i processi in esecuzione individuandone quelli nocivi chiedendo all'utente come si vuole agire(notifica,chiusura automatica,consentire esecuzione,chiusura ed eliminazione del file).Inoltre teatimer tiene sotto controllo le modifiche alle chiavi fondamentali per il corretto funzionamento del sistema.
N.B.:in caso di dialer il processo viene chiuso senza preavviso!
Di quanta memoria necessita?Circa 11 mega
Vi sono casi di incompatibilità?Assolutamente SI!...è il caso di Windows Defender,Acronis Privacy Expert Suite 8.0 e Lavasoft Ad-Aware....ovviamente si tratta di un falso positivo
Come si attiva:utilità/resident/mettere la spunta su "attiva il modulo "TeaTimer di Resident".

SpywareBlaster
Viene distribuito in versione freeware e a pagamento;l'unica differenza riguarda la funzione di autoaggiornamento di cui si può fare volentieri a meno(diversamento dovrete sborsare 9,95$ ogni anno).
SpywareBlaster,come già detto in precedenza,si occupa della prevenzione,e non della rimozione di malware.Nello specifico,protegge da:
  • spyware basati sull'installazione di activex (Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE)
  • adware (Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE)
  • browser hijackers(Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE)
  • dialers (Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE)
  • software PUPS (Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE)
  • tracking cookies (su Mozilla,firefox >0.8,Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE) e netscape 7.XX)
  • siti pericolosi (Avant Browser,Slim Browser,Maxthon,Crazy Browser,GreenBrowser,IE).
A differenza di spybot e avg antispyware non parte in avvio automatico,nè dispone di protezione in real time nè tanto meno si occupa della rimozione del malware già presente sul nostro sistema.
L'unico modo per rendere il programma operativo ed utile per le sorti del nostro sistema sarà aggiornare le firme ogni 7-10 giorni(cadenza con cui vengono rilasciati gli updates)e cliccare su "enable all protection" nella scheda protection,diversamento non sarete protetti dalle nuove minacce conosciute seppur le abbiate appena scaricate(voci contrassegnate in rosso).
Il programma si suddivide in 5 sezioni:
1)Protection: portandoci sulla scheda "status"possiamo vedere da quante minacce a oggi siamo protetti,abilitare o disabilitare l'immunizzazione e aggiornare le firme,poi via discorrendo verso la destra troviamo le protezioni suddivise per aree di interesse e all'interno di ognuna di esse possiamo notare da quali minacce siamo sicure ed eventualmente inserirne in ignorelist cliccandovi col tasto destro e selezionando "add item to ignore list"

2)System Snapshot: permette di creare un punto di ripristino per le impostazione chiave del browser assieme alle chiavi di sistema che vengono solitamente modificate dai malware una volta insediatisi nel sistema.
N.B.1: per ripristinare il backup senza problemi bisogna avere privilegi d'amministratore!
N.B.2: alcuni programmi antispyware possono rilevare il file di backup come infetto,nel caso inseritelo nella ignorelist del programma in questione.
3)Tools: -sezione browser,che nell'ordine consente di modificare(valido solo per IE e Mozilla Suite):
  • homepage dell'utente attuale
  • pagina bianca di ie per l'utente attuale
  • homepage del computer
  • pagina di ricerca del computer
  • homepage di default del computer
  • pagina di ricerca di default del computer
  • pagina bianca di ie del computer
  • assistente alla ricerca automatica nel computer
  • assistente alla ricerca manuale nel computer
- hostsafe: permette di creare e ripristinare un backup del file hosts
- misc. IE setting:la spunta,se applicata,permette di bloccare le modifiche alla homepage di IE da pannello di controllo/opzioni internet,mentre nel riquadro sottostante è possibile variare la dicitura che compare nella barra di titolo del browser
- flash killer: permette di disabilitare le animazioni flash sotto internet explorer
- customs blocking: consente di inserire manualmente degli activex da cui vogliamo essere ugualmente protetti nonostante quesot non sia presente nelle firme di SpywareBlaster
4)updates: permette di aggiornare le firme del programma cliccando su "check for updates".
Nel caso in cui non si riesca ad aggiornare tramite questa funzione,può farlo a questi indirizzi:
http://www.spywareblaster.net/spywar...ckdatabase.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...rsdatabase.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...sbdatabase.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...bdatabase2.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...atabaseinf.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...tabaseinf2.dtb
http://www.spywareblaster.net/spywar...rdb/sbinfo.dtb
e copiando i file alla directory "X:\Programmi\SpywareBlaster".

AVG-Antispyware
AVG-Antispyware(ex Ewido Antispyware della Grisoft),uno dei migliori disponibili nella categoria degli antispyware tuttofare,a differenza di Spybot e SpywareBlaster offre anche una protezione in real-time,disponibile però gratuitamente per i primi 30 giorni di prova dall'installazione del programma,dopodichè se volete continuare a usufruirne dovrete sborsare 29.95$,oppure 39,95$ se volete usufruire del real-time per 2 anni.
Questa è la limitazione principale,in ogni caso avrete sul pc un ottimo strumento di rimozione grazie al database più esteso per la sua categoria:ben 557000 malware conosciuti ad oggi!
Principali caratteristiche del programma:
  • protezione in real-time(resident shield)disponibile gratuitamente per 30 giorni
  • aggiornamenti quotidiani
  • euristica per rilevare minacce non ancora presenti nel database firme
  • motore di pulizia automatica
  • aggiornamenti automatici (sola versione a pagamento oppure 30 giorni di prova)
  • scansione della memoria
  • scansioni pianificate (sola versione a pagamento oppure 30 giorni di prova)
Questi invece il software indesiderato che AVG-Antispyware è in grado di intercettare e rimuovere:
  • adware
  • tracking cookies
  • PUPS
  • dialer
  • backdoor
  • trojan
Il programma è abbastanza user-friendly,rispetto alle precendenti versioni di ewido è stata introdotta la lingua italiana perciò per essere sufficientemente al sicuro vi basterà lasciare le impostazioni di default presenti su scanner/impostazioni ,selezionando "quarantena" sotto a "come intervenire" in modo da lasciar completare la scansione senza permettere al programma che intervenga eliminando ciò che rileva di anomalo(AVG-Antispyware NON dispone di backup per i files rimossi).
L'unica modifica che dovete apportare,nel caso abbiate l'hd NON formattato in NTFS,è deselezionare la casella "scansione dei flussi di dati alternati"(ADS) sotto "come eseguire la scansione.

Per aggiornare le firme del programma è sufficiente cliccare su"avvia aggiornamento nella scheda "aggiornare",possibilmente ogni giorno considerando la cadenza con cui esse vengono aggiornate.
Ora siamo pronti a fare una scansione del sistema,queste sono le modalità di controllo che il programma ci consente di fare:
  • scansione completa del sistema, che controlla tutto il contenuto dell’hard disk
  • scansione rapida del sistema, che controlla memoria , registro ,directory dove risiedono i cookie e files temporanei di internet
  • scansione del registro di sistema
  • scansione della memoria
  • scansione personalizzata,in cui l’utente potrà selezionare manualmente quali parti del pc controllare
Una volta lanciata e ultimata la scansione se vengono rilevati dei file infetti avremo questa schermata:

Ora stà a voi valutare caso per caso valutare cosa fare dei file infetti,tranne i tracking cookies che possiamo/dobbiamo rimuovere senza preoccupazioni
Nel caso avrete spostato il file infetto in quarantena,portandovi sulla scheda infezioni/quarantena,potrete dopo aver accertato la natura del file,decidere se ripristinare o eliminare definitivamente il file.

Se invece avete deciso di escludere il file per una sola scansione oppure in definitiva,lo troverete su infezioni/eccezioni

Sempre da questa sezione possiamo aggiungere un ulteriore file all'ignore list,cliccando su "aggiungi regola",imputare un file oppure una minaccia e cliccando su ok

Riguardo la scheda strumenti/antispy,una volta aver tolto la spunta da "visualizza solo impostazioni consigliate",consiglio di tenere attive queste impostazioni:



Ultima modifica di juninho85 : 25-04-2007 alle 12:28.
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 18:19   #3
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Capitolo antivirus.
Restando sempre in ambito di software freeware,i migliori in questa categoria,a oggi,risultano essere Avast Home Edition,AVG Free,Avira Antivir Personal Classic,AVS(Active Virus Shield),Comodo Antivirus.
Stando ai recenti test eseguiti dal sito AV Comparatives,uno dei più attendibili se non il top per quanto riguardo le comparative tra i prodotti per la sicurezza,le migliori soluzioni totalmente gratuite per l'utente risultano essere Avira Antivir e AVS Active Virus Shield.
Stare a discutere su quale sia i migliori tra questi due è tempo perso,oltrechè inutile,ciascuno di essi possiede delle caratteristiche e delle limitazioni,più o meno "fastidiose",rispetto alla versione commerciale,che il concorrente non ha.Ciò che vi posso consigliare è di armarvi di un pò di pazienza e provarli entrambi per diverso tempo e vedere quale fa più al caso vostro,qualsiasi sia la vostra scelta state certi che rimarrete soddisfatti,tenete conto del fatto che avete installato sul vostro pc due software che in diversi casi nulla hanno da invidiare ai concorrenti a pagamento.
Avira Antivir Personal Classic Edition

Ultima modifica di juninho85 : 25-04-2007 alle 12:36.
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 18:43   #4
c.m.g
Senior Member
 
L'Avatar di c.m.g
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 21995
bravo junigho
__________________
Questa opera è distribuita secondo le regole di licenza Creative Commons salvo diversa indicazione. Chiunque volesse citare il contenuto di questo post deve necessariamente riportare il link originario.
c.m.g è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 19:33   #5
sampei.nihira
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2006
Messaggi: 4350
Sei un ASSO.....85......bravo !!

Aggiungo in merito all'uso di Opera 9.02, che l'unico software che deve essere scaricato con Opera (anche se già presente in I.E. ) è il Flash Player.
Tutti gli altri sono automaticamente riconosciuti.
Un'altra modifica importante è abilitare l'uso del software di posta elettronica predefinito.
Questa modifica è importante altrimenti quando selezionate in una qualsiasi pagina internet una casella di posta elettronica il browser tenta di aprire la pagina di posta di Opera,che deve essere abilitata, e poi credetemi non è nulla di che !!

(Spero non siano di disturbo, 85, queste mie aggiunte.
Come noterai solo in tema del browser internet Opera 9.02 che io ho impostato come predefinito.
Credo che tutti i forumini ne trarranno beneficio).

Grazie.

(p.s. La versione ultima di Opera è la 9.02,non la 9.01)

Ultima modifica di sampei.nihira : 19-11-2006 alle 20:14.
sampei.nihira è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 21:17   #6
nV 25
Bannato
 
L'Avatar di nV 25
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Lucca
Messaggi: 9119
bella lettura...


Ho appreso diverse cose di cui non ero a consocenza....

...e ora, resto sintonizzato per la 2° parte.....

Ciao!
nV 25 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 19-11-2006, 21:55   #7
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da sampei.nihira
Sei un ASSO.....85......bravo !!

Aggiungo in merito all'uso di Opera 9.02, che l'unico software che deve essere scaricato con Opera (anche se già presente in I.E. ) è il Flash Player.
Tutti gli altri sono automaticamente riconosciuti.
Un'altra modifica importante è abilitare l'uso del software di posta elettronica predefinito.
Questa modifica è importante altrimenti quando selezionate in una qualsiasi pagina internet una casella di posta elettronica il browser tenta di aprire la pagina di posta di Opera,che deve essere abilitata, e poi credetemi non è nulla di che !!

(Spero non siano di disturbo, 85, queste mie aggiunte.
Come noterai solo in tema del browser internet Opera 9.02 che io ho impostato come predefinito.
Credo che tutti i forumini ne trarranno beneficio).

Grazie.

(p.s. La versione ultima di Opera è la 9.02,non la 9.01)
ma quale disturbo,anzi...è tutta roba in più.
ho toppato per opera,ma anche per firefox(siamo alla 1.5.0.7 o alla 2.0 se vogliamo)ho iniziato a buttarla giù diverse settimane fa
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-11-2006, 09:24   #8
monkey island
Senior Member
 
L'Avatar di monkey island
 
Iscritto dal: Nov 2002
Città: Ravenna
Messaggi: 2438
Ottima guida
Riguardo al file HOSTS aggiungerei di sovrascriverlo con questo in modo da negare l'accesso a molti siti bastardi.
Nei servizi (per chi ha la versione Professional di XP) disabiliterei anche Registro di sistema remoto.
monkey island è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-11-2006, 14:31   #9
Gianky....! :D :)
Bannato
 
L'Avatar di Gianky....! :D :)
 
Iscritto dal: Sep 2006
Città: Palermo
Messaggi: 1241
Bravo Junionho..bella guida
aspetto la seconda parte....

P.S ma "AdBlock Plus" come estensione per Firefox non è importante?
Gianky....! :D :) è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-11-2006, 22:29   #10
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da Gianky....! :D :)
Bravo Junionho..bella guida
aspetto la seconda parte....

P.S ma "AdBlock Plus" come estensione per Firefox non è importante?
adblock hai fini della sicurezza,a mio parere,non è importante,in quanto se attivato su firefox blocca contenuti pubblicitari,sicuramente non componenti della pagine web che potrebbero compromettere la sicurezza del pc sulla quale le stesse vengono visualizzate
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-11-2006, 22:32   #11
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da monkey island
Ottima guida
Riguardo al file HOSTS aggiungerei di sovrascriverlo con questo in modo da negare l'accesso a molti siti bastardi.
Nei servizi (per chi ha la versione Professional di XP) disabiliterei anche Registro di sistema remoto.
non l'ho provato...si tratta di un file host con localhost impostato su diversi siti ritenuti pericolosi?
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-11-2006, 08:49   #12
monkey island
Senior Member
 
L'Avatar di monkey island
 
Iscritto dal: Nov 2002
Città: Ravenna
Messaggi: 2438
Quote:
Originariamente inviato da juninho85
non l'ho provato...si tratta di un file host con localhost impostato su diversi siti ritenuti pericolosi?

Esattamente.

Quote:
127.0.0.1 adserver.adbunker.com 127.0.0.1 phpadsnew.abac.com 127.0.0.1 a.abnad.net 127.0.0.1 b.abnad.net 127.0.0.1 c.abnad.net #[IE-SpyAd] 127.0.0.1 d.abnad.net 127.0.0.1 e.abnad.net 127.0.0.1 t.abnad.net 127.0.0.1 adv.abv.bg 127.0.0.1 bimg.abv.bg 127.0.0.1 gtcc1.acecounter.com
E ogni tentativo di accesso ai uno dei siti in lista, farà in modo che sia irraggiungibile.Con tutti i vantaggi che ne derivano.
monkey island è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-11-2006, 10:22   #13
uc84
Senior Member
 
L'Avatar di uc84
 
Iscritto dal: Jun 2004
Città: Milano
Messaggi: 369
ottima guida, grazie juninho, ma io avendo poca confidenza con i servizi amministrativi ho alcuni dubbi sui quali vorrei chiedere delucidazioni a qualche volenteroso.

in pratica sono due interpretazioni dei consigli:

- interpretazione riduttiva: leggendo la descrizione di alcuni servizi che bisognerebbe bloccare, come l'helper netbios o l'accesso secondario, parrebbe che in questo modo si inibirebbero alcune funzioni fondamentali del networking di windows. insomma, non rischierei malfunzionamenti di qualche software che si appoggia a tali servizi? o problemi nella mia banalissima rete locale (router-firewall + 2 pc client, con condivisione file, con le sole password come diritti di accesso)?

- interpretazione estensiva: che presupporrebbe una risposta negativa alla prima domanda. a questo punto non si potrebbero disabilitare o rendere avviabili manualmente molti più servizi? a un'occhio inesperto come il mio, tanti di essi sembrano inutili se non su un server di una rete complessa, a tal punto che il loro avvio automatico mi dà l'idea di regalare un bel "cavallo di troia" a chiunque voglia violare il mio pc.

ma probabilmente la virtù sta nel mezzo e quello che ha consigliato juninho è la soluzione più valida.

grazie a chi esplicherà. ciao.
uc84 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-11-2006, 10:23   #14
Vittorio_Bo
Member
 
L'Avatar di Vittorio_Bo
 
Iscritto dal: Mar 2006
Città: Bologna
Messaggi: 178
grazie juninho85

sinceri complimenti per la guida e un grosso ringraziamento, fantastico tra gli altri il tool DRWEB per controllare un file prima del download che non conoscevo
__________________
''Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili''.
Parole di Giovanni Falcone assassinato dalla mafia
Vittorio_Bo è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-11-2006, 18:28   #15
chry80
Senior Member
 
Iscritto dal: Mar 2006
Messaggi: 572
grazie juninho
chry80 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-11-2006, 20:56   #16
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da uc84
ottima guida, grazie juninho, ma io avendo poca confidenza con i servizi amministrativi ho alcuni dubbi sui quali vorrei chiedere delucidazioni a qualche volenteroso.

in pratica sono due interpretazioni dei consigli:

- interpretazione riduttiva: leggendo la descrizione di alcuni servizi che bisognerebbe bloccare, come l'helper netbios o l'accesso secondario, parrebbe che in questo modo si inibirebbero alcune funzioni fondamentali del networking di windows. insomma, non rischierei malfunzionamenti di qualche software che si appoggia a tali servizi? o problemi nella mia banalissima rete locale (router-firewall + 2 pc client, con condivisione file, con le sole password come diritti di accesso)?
la disabilitazione del servizio può dare problemi nel caso in cui la rete locale faccia uso dei protocolli netbios e WINS,altri problemi ma in casi veramente rari possono essere riscontrati nell'utilizzo di programmi P2P,ma riguardo quest'ultimo stiamo parlando di un caso più unico che raro
riguardo accesso secondario vale la pena tenerlo attivato solamente se lo stesso pc è utilizzato da più utenti e almeno uno di questi ha privilegi limitati e gli si voglia dare la possibilità di loggarsi su un account con privilegi di amministratore
Quote:
Originariamente inviato da uc84
- interpretazione estensiva: che presupporrebbe una risposta negativa alla prima domanda. a questo punto non si potrebbero disabilitare o rendere avviabili manualmente molti più servizi? a un'occhio inesperto come il mio, tanti di essi sembrano inutili se non su un server di una rete complessa, a tal punto che il loro avvio automatico mi dà l'idea di regalare un bel "cavallo di troia" a chiunque voglia violare il mio pc.

ma probabilmente la virtù sta nel mezzo e quello che ha consigliato juninho è la soluzione più valida.

grazie a chi esplicherà. ciao.
anch'io appartengo al partito di chi disabilita il servizio per recuperare mezzo mega di memoria se questo non è necessario al funzionamento del sistema.
in questa stesura ho voluto elencare quali servizi è consigliabile disattivare col fine di ottenere un pc più sicuro,non considerando l'aspetto prestazionale della macchina,caso su cui ci sarebbero tra fare tanti distinguo in base all'utilizzo che l'utente fa del proprio pc.
diciamo che un utente medio,che ha un pc non facente parte di una rete locale,naviga in internet,gioca,ascolta musica e utilizza programmi di scrittura può avere un sistema funzionante anche con 11-12 processi in avvio automatico,il resto impostati su "manuale" a seconda delle esigenze

Ultima modifica di juninho85 : 21-11-2006 alle 20:58.
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-11-2006, 20:37   #17
nV 25
Bannato
 
L'Avatar di nV 25
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Lucca
Messaggi: 9119
Quote:
Originariamente inviato da juninho85
4)Dr.Web anti-virus link checker: scansiona il file che volete scaricare prima che venga effettuato il download
una figata mostruosa!






PS: ma la 2° parte latita?

nV 25 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-11-2006, 21:48   #18
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da nV 25
una figata mostruosa!






PS: ma la 2° parte latita?

per la 2a parte mi ci vorrà più tempo,devo ancora iniziare a buttarla giù da zero e questo periodo sono troppo preso dal lavoro....nell'arco di 3-4 settimane dovrei aver finito tutto
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-11-2006, 21:51   #19
nV 25
Bannato
 
L'Avatar di nV 25
 
Iscritto dal: Jan 2003
Città: Lucca
Messaggi: 9119
Quote:
Originariamente inviato da juninho85
....nell'arco di 3-4 settimane dovrei aver finito tutto
ok, sarà il tuo "regalo di Natale" per noi di Hw...
nV 25 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-11-2006, 22:02   #20
juninho85
Bannato
 
L'Avatar di juninho85
 
Iscritto dal: Mar 2004
Città: Galapagos Attenzione:utente flautolente,tienilo a mente
Messaggi: 28577
Quote:
Originariamente inviato da nV 25
ok, sarà il tuo "regalo di Natale" per noi di Hw...
è vero
meglio,avrò più tempo a disposizione
juninho85 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Smartphone top di gamma a confronto: Huawei P30 Pro è il migliore per le foto Smartphone top di gamma a confronto: Huawei P30 ...
Guida all'acquisto e offerte: confronto fra i migliori smartphone di fascia alta Guida all'acquisto e offerte: confronto fra i mi...
E’ Federico Borella il Photographer of the year 2019 E’ Federico Borella il Photographer of the year ...
Darktrace, la protezione per le aziende basata sull'intelligenza artificiale Darktrace, la protezione per le aziende basata s...
MSI P65 Creator 8RF: pensato per i creativi. La recensione MSI P65 Creator 8RF: pensato per i creativi. La ...
Impara a programmare con Python: il cors...
Warhammer Chaosbane: seconda fase della ...
Meme: ecco la classifica dei più ...
Vodafone Business, 240 milioni di invest...
TIM Iron X, Titanium e Jet: minuti illim...
Samsung Galaxy Fold: eccolo smontato com...
Sempre più IA per Google Cloud, c...
ASUS ROG Strix Helios arriva in Italia: ...
Windows 10 May 2019 Update è ades...
Wiko Y60 ufficiale: smartphone super-eco...
Notre Dame: una foto ad altissima risolu...
Tra uomini e robot in uno dei siti produ...
Google rivela i ballot screen su Android...
TIM 7 Extra Go New: 30GB, minuti ed SMS ...
Sony A7 III e A7R III: il firmware 3.0 è...
LibreOffice 6.2.3
Opera Portable
Opera 60
Backup4all
Zoom Player Free
Chromium
Avira Internet Security Suite
Avira Free Antivirus
Skype
Avira Free Security Suite
EZ CD Audio Converter
AIDA64 Extreme Edition
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:45.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www2v