Trascend, dischi solid state da 1,8"

Trascend, dischi solid state da 1,8"

Trascend presenterà a breve una famiglia di dischi da 1,8 pollici basati su memoria statica, destinati sia al mondo dei lettori multimediali portatili, sia al mondo dell'informatica in senso stretto

di pubblicata il , alle 17:32 nel canale Storage
 

Trascend

Il mondo dello storage nel settore informatico sta vivendo un periodo di transizione molto importante, che porterà ad avere diverse soluzioni di archiviazione non esclusivamente basate sui dischi magnetici a piatti rotanti (definiti in gergo "Winchester"). Se è vero che da una parte esistono già soluzioni basate su memorie allo stato solido (come per esempio in molti lettori audio/video portatili), è pur vero che tali apparecchi sono di solito caratterizzati da un quantitativo di memoria quasi sempre modesto.

Samsung ha da poco presentato un prototipo di PC portatile equipaggiato con un disco a memoria statica di ben 32 GB, a riprova che l'alternativa al disco rigido tradizionale esiste ed è allo studio, seppur sfruttabile commercialmente non in tempi brevi. Tale soluzione ha all'atto pratico alimentato molte speranze in un settore in cui il progresso era quasi esclusivamente rappresentato da un disco di capienza maggiore rispetto a quello di generazione precendente.

Assume grande importanza dunque l'annuncio che anche Trascend, azienda attiva nella produzione di chip memoria, presenterà a breve un disco a stato solido da 1,8", misura dei comuni dischi tipicamente usati in lettori portatili tipo iPod ma anche in portatili ultrasottili.

Trascend commercializzerà di fatto dischi da 2, 4 e 8 GB, tutti basati su memoria NAND Flash (prezzi non comunicati), che apriranno verosimilmente la strada ad uno standard. Se la concorrenza seguirà l'esempio, avremo a breve una corsa al prezzo migliore che non farà che giovare a tutta l'utenza informatica. Se da una parte infatti 4 o 8 GB potranno sembrare ancora pochi per un PC di ultima generazione, è pur vero che con buona probabilità avremo generazioni future di dischi solid state con capienze via via sempre maggiori.

Pur rimanendo i dischi "Winchester" molto convenienti dal punto di vista del costo per GB, l'idea di avere in ogni caso anche un'alternativa Solid State dal prezzo non astronomico non può che essere di buon auspicio per il futuro, nemmeno troppo lontano.

Fonte: Clubic

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MiKeLezZ03 Aprile 2006, 17:50 #1
supporto nuovo su interfaccia vecchia
farli sata no eh
Alessandro Bordin03 Aprile 2006, 17:52 #2
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
supporto nuovo su interfaccia vecchia
farli sata no eh


EIDE retrocompatibili, SATA no
Michelangelo_C03 Aprile 2006, 17:53 #3
Molto bene, speriamo in prezzi umani almeno tra un annetto o due... se avverrrà davvero a breve quello pronosticato nella news ci sarà un vero progresso nel mondo storage (nel senso inteso da Ford).
mestesso03 Aprile 2006, 17:55 #4
Molto utili se uno vuole crearsi un sistemino embedded...
May8103 Aprile 2006, 18:04 #5
Mi sa che con il passare degli anni la memoria flash si mangerà via via le unità magnetiche più piccole...

I dischi da 1 pollice hanno ormai il destino segnato, quelli da 1,8 saranno i prossimi mentre per quelli da 2,5 ci vorrà ancora parecchio direi.
sidewinder03 Aprile 2006, 18:05 #6
prendo uno da 4 Gb e un sistemino embedded magari basati su standard PC103, e linux o freebsd e ti fai un piccolo firewall
NoX8303 Aprile 2006, 18:19 #7
Una vera rivoluzione in ambito pc.
Pensate soltanto all'assemblaggio di macchine con dischi di questo tipo, che praticamente non soffrono di tutti i problemi che hanno quelli attuali...no bad sector, niente paura se li scuoti, velocità interessanti e, chissà, un domani anche la possibilità di spegnere la macchina "alla cazzo" senza usare il chiudi sessione per poi riaccenderla e trovarla perfettamente identica a come la si è spenta
Michelangelo_C03 Aprile 2006, 18:47 #8
Ma il problema del numero limitato di riscritture nelle memorie flash come hanno pensato di risolverlo? Sopratutto in vista di un HDD solid state da mettere in un notebook, tipo il Samsung da 36GB... se vogliamo eliminare del tutto i dischi magnetici bisogna risolvere prima questo inconveniente, prima ancora di parlare di costi..
cionci03 Aprile 2006, 18:56 #9
Tra l'altro sono ordinabili fin da adesso... Per la versione da 8GB 644$ direttamente dal sito Transcend...
usotapioca03 Aprile 2006, 19:02 #10
finalmente sarebbero ottimi per un car pc e hai voglia a sentire 8 gb di mp3 ....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^