Torna indietro   Hardware Upgrade Forum > Hardware Upgrade > News

Honor MagicBook 14: il notebook best buy a 599€?
Honor MagicBook 14: il notebook best buy a 599€?
Un impatto estetico di sicuro effetto quello del notebook Honor MateBook 14, che riprende le caratteristiche della gamma Matebook D di Huawei distinguendosi nello stile. Il processore AMD Ryzen 5 3500U assicura valide prestazioni, mantenendo semrpe elevata la produttività tanto per il lavoro come per lo studio senza trascurare lo svago e l'intrattenimento, Un best buy a 599€ di listino
Molto più di un router: i FRITZX!Box di AVM integrano un centralino telefonico
Molto più di un router: i FRITZX!Box di AVM integrano un centralino telefonico
Diversi router della serie FRITZ!Box includono una funzione integrata di centralino telefonico che consente di gestire più numeri telefonici e più tipologie di dispositivi: analogici, ISDN, IP e anche smartphone, tramite un'app. Il PBX integrato include funzioni di segreteria, di deviazione della chiamata, e può essere anche interrogato a distanza, per non rischiare di perdere una chiamata importante
Sony ZV-1: RX100 si trasforma e diventa una videocamera per Youtuber e Vlog
Sony ZV-1: RX100 si trasforma e diventa una videocamera per Youtuber e Vlog
Siamo di fronte a una compatta di fascia premium, con caratteristiche molto interessante, che sarà certamente bene accolta da tutti quelli che puntavano a una RX100 per girare video. Non solo infatti ha delle caratteristiche ottimizzate per videomaker, youtuber e vlogger, come display vari-angle e microfono a tripla capsula, ma è in vendita a un prezzo inferiore alle ultime incarnazioni di RX100
Tutti gli articoli Tutte le news

Vai al Forum
Rispondi
 
Strumenti
Old 20-02-2019, 15:01   #1
Redazione di Hardware Upg
www.hwupgrade.it
 
Iscritto dal: Jul 2001
Messaggi: 75179
Link alla notizia: https://www.fotografidigitali.it/new...xel_80839.html

Fotografare la Luna in questo periodo è un argomento molto trattato. Ecco cosa è riusciuto a realizzare l'astrofotografo Andrew McCarthy dopo 50 mila scatti e diverse ore di lavoro sia guardando il cielo, sia il PC.

Click sul link per visualizzare la notizia.
Redazione di Hardware Upg è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 20-02-2019, 19:33   #2
LORENZ0
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 2007
Messaggi: 1327
Bellissimo lavoro, comolimenti!
LORENZ0 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-02-2019, 10:34   #3
Unrue
Senior Member
 
L'Avatar di Unrue
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 1657
Come ha fatto a fare tutte queste foto con la luna in movimento? E' sufficiente un motore che ti sposta la reflex in sincronia con la luna?
Unrue è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 21-02-2019, 14:17   #4
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Non è tanto il movimento della Luna da considerare, ma quello della Terra. Comunque: il nostro pianeta ruota di 15 secondi d'arco per ogni secondo, mentre il diametro angolare della Luna oscilla attorno ai 30 primi d'arco. Per calcolare il mosso bisogna conoscere anche il tempo di esposizione: la superficie illuminata della Luna è piuttosto luminosa perciò si fotografa con tempi brevi. A 1/200s il mosso sarà entro 0,075 secondi d'arco, ovvero 1/24000 del campo, pari a circa 1/3 di pixel in una foto da 80 Mpixel, se non sbaglio i conti. L'area in ombra richiede esposizione più lunga, ma si può compensare in parte aumentando il guadagno del sensore.
In sostanza, per le foto a posa breve della Luna non serve in genere una montatura con inseguitore, ma è possibile che il tizio ne abbia usata una nella ripresa delle parti in ombra per il suo fotomontaggio.
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-02-2019, 07:37   #5
Unrue
Senior Member
 
L'Avatar di Unrue
 
Iscritto dal: Nov 2002
Messaggi: 1657
Quote:
Originariamente inviato da frncr Guarda i messaggi
Non è tanto il movimento della Luna da considerare, ma quello della Terra. Comunque: il nostro pianeta ruota di 15 secondi d'arco per ogni secondo, mentre il diametro angolare della Luna oscilla attorno ai 30 primi d'arco. Per calcolare il mosso bisogna conoscere anche il tempo di esposizione: la superficie illuminata della Luna è piuttosto luminosa perciò si fotografa con tempi brevi. A 1/200s il mosso sarà entro 0,075 secondi d'arco, ovvero 1/24000 del campo, pari a circa 1/3 di pixel in una foto da 80 Mpixel, se non sbaglio i conti. L'area in ombra richiede esposizione più lunga, ma si può compensare in parte aumentando il guadagno del sensore.
In sostanza, per le foto a posa breve della Luna non serve in genere una montatura con inseguitore, ma è possibile che il tizio ne abbia usata una nella ripresa delle parti in ombra per il suo fotomontaggio.
Ma come fai a muovere la reflex di così poco senza un'attrezzatura apposita? A mano mi pare impossibile.
Unrue è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-02-2019, 08:22   #6
boyfriend86
Junior Member
 
Iscritto dal: Nov 2009
Messaggi: 7
Non sarebbe una notizia clickbait se non fosse incompleta o fuorviante. Se andaste a cercare bene scoprirete che il tipo usa in effetti una montatura equatoriale motorizzata che muove un Riflettore Newtoniano da 20 cm di diametro (o 25 non ricordo).
Al tutto e' poi stata connessa questa fotocamera "tradizionale" ahah. Grazie mille. Come utilizzare una tradizionale marmitta su una Ferrari e fare intendere che con quella marmitta puoi ottenere risultati paragonabili, solo grazie a tempo, impegno e/o talento. No grazie.

Inoltre, si scopre che la maggior parte dei 50000 scatti sono stati "stackati" per eliminare il piu' possibile rumore e fluttuazioni atmosferiche, per non dire che molti sono stati semplicemente scartati dal software che sceglie il migliore di un campione.

Senza nulla togliere all'Autore dello scatto, ma da qui a fare "intendere" che basta una mirrorless e un po' di tempo per ottenere certi scatti ci sta un mare.
boyfriend86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 22-02-2019, 22:25   #7
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Aspetta. Andando a vedere, il tizio ha usato come obiettivo un dobsoniano da 10" che costa la metà del prezzo attuale della ormai vecchiotta A7 II, quindi tutto il contrario di una "Ferrari". Oltre alla fotocamera ha ripreso con una "astrocamera" economica (250 usd), sempre al fuoco del dobson evidentemente. Il pezzo più costoso della sua attrezzatura (1600 usd) è il trepiede con montatura equatoriale e moto orario, dove ha fissato il tubo del dobsoniano. Senza un inseguitore non sarebbe in effetti possibile fare 50.000 scatti in un tempo plausibile.
Nel complesso ha ottenuto un pregevole risultato con un'attrezzatura modesta fra cui una fotocamera digitale 35mm non astronomica, grazie al software e a un po' di pazienza, ed è in sostanza quello che ha scritto il redattore mi pare.

In ogni caso si tratta di una composizione "artistica" più che di una reale foto astronomica, come ammette lo stesso autore:

"I did take a lot of creative liberties there, so I don't feel like this is a true astro shot as much as it is a composition, but I am happy with how it turned out".
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 08:04   #8
boyfriend86
Junior Member
 
Iscritto dal: Nov 2009
Messaggi: 7
Perdonami ma ritengo la mia critica fondata, sulla base del fatto che nell'articolo non e' menzionato niente al di fuori della fotocamera (pure il modello esatto dell'astrocamera*, che tra parentesi e' 1.2 megapixel, fallisce nel menzionare montatura e obiettivo).

Non puoi prendere in considerazione solo un elemento e basta.

Senza contare che l'elemento preso in considerazione (ormai vecchiotta A7 II) non e' assolutamente pregiudicatore del risultato e neanche lontanamente necessario nel complesso. Anche una non vecchiotta A7 IIIR avrebbe serie difficolta' a fare una cosa del genere senza il dobsoniano come obiettivo e piu' di 1000 euro di montatura.
Al contrario, qualunque reflex o mirrorless a qualsiasi prezzo (allora si economica) sarebbe in grado di produrre identici risultati, ammesso tubo, montatura e tempo.

Onestamente, non mi sembra la stessa sostanza di cui parli tu, o il redattore.

Chiedo scusa se ho offeso qualcuno con le mie parole, ma le cose andrebbero dette come stanno.

*Ha usato la Sony per le stelle e per le parti in ombra (che teoricamente sono quelle in cui una maggiore sensibilita' e un minor rumore dovrebbero essere importanti). Quindi ti chiedi che senso ha menzionare sta "astrocamera" da due soldi e non menzionare i veri pilastri di tutta sta baracca, tubo e montatura.

Ultima modifica di boyfriend86 : 23-02-2019 alle 08:07.
boyfriend86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 12:58   #9
Venturer
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 1999
Messaggi: 1622
Lavoro e foto eccezionale.

Ma io non ho mai capito una cosa che forse potete aiutarmi a chiarire.

La luna e il globo terrestre nel moto di rotazione attorno al proprio asse sono in ROTAZIONE SINCRONA. Ció significa ed e vero che noi qui ad esempio dall'italia vediamo sempre e solo lo stesso lato della luna illuminato dal sole.

Si dice che il "lato" oscuro della luna non é mai stato visto dall'uomo e le prime foto del lato non illuminato del nostro satellite sono state scattate dalla sonda cinese qualche mese fa.

Ma io non capisco una cosa: se é vero che noi in italia vediamo sempre lo stesso lato della luna in altre posizioni geografiche di osservazione della terra vedono sempre lo stesso lato ma un lato diverso rispetto al nostro.
Ad esempio non é forse vero che osservando la luna dagli Stati Uniti vedono un lato illuminato diverso dal nostro?
Quindi in teoria il lato oscuro é osservabile. Penso che il concetto di rotazione sincrona sia abbastanza chiaro, non mi é chiaro il fatto per il quale si dice che il lato oscuro non é osservabile in nessun modo dalla terra quando in realtá se si guarda il nostro satellite in posizioni geografiche differenti qui dalla terra dovrebbe essere possibile mappare tutto il globo lunare.

Grazie a chi mi chiarirá questo dubbio!
Venturer è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 23-02-2019, 23:56   #10
HackmanG
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 345
Il newtoniano su equatoriale non è un dobsoniano, l'attrezzatura usata è tipicamente astrofila, la tecnica usata è quella del mosaico, non vedo alcuna eccezionalità nel risultato, a parte che è riuscito bene e che è riuscito a completarla, in tutta la sua estensione, suppongo in un'unica sessione; queste cose (e tante altre) le fanno anche gli astrofotografi nostrani, da tanti anni, dei loro lavori sono pieni i forum a loro dedicati, ci sono anche sezioni dove si possono chiedere informazioni come quella della faccia sempre uguale della Luna (sic), ci sono solo delle piccole "librazioni" che consentono di vedere giusto un minimo oltre i bordi, per cui col tempo ne possiamo documentare giusto un pochino più della metà (v. librazione su wiki per i dettagli)...
HackmanG è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:07   #11
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Quote:
Originariamente inviato da boyfriend86 Guarda i messaggi
Perdonami ma ritengo la mia critica fondata [...]
Sinceramente non capisco quale sia il problema. Qui nelle news scrivono un sacco di sciocchezze quotidianamente, questo è assodato, ma questa con cui te la sei presa è una delle rare dove invece si riporta semplicemente una "notizia", stranamente senza strafalcioni.
Ho riletto il pezzo e non ci trovo nulla di ciò che tu critichi, ovvero l'intenzione di "far intendere" qualcosa di falso o tendenzioso. Piuttoso mi è parso fuorviante il tuo definire un telescopio dobsoniano da pochi soldi una "Ferrari" dell'ottica. Il senso della notizia è esattamente l'opposto, ovvero che si possono realizzare composizioni astrofotografiche interessanti anche con mezzi tecnici relativamente modesti (meno di 4000 usd in tutto), con un po' di fantasia e lavoro e grazie al software.
Ok, il redattore non ha specificato l'ottica utilizzata e il trepiede, amen. Mi pare abbastanza scontato che attaccato alle due camere citate ci fosse una qualce ottica, e in particolare un telescopio non un obiettivo fotografico dato che già la Luna intera si fotografa con circa 2 metri di focale.
Ma è chiaro che la parte interessante era la tecnica utilizzata, non l'attrezzatura.

Per quanto riguarda l'astrocamera, la sua importanza è presto detta: la parte illuminata della Luna è stata ricostruita elaborando molte migliaia di riprese, cosa che è in gran parte automatizzabile con quel tipo di camera collegata a un PC, mentre è infattibile con una normale fotocamera. La A7 II è stata preferita per la parte in ombra immagino per via della sua maggiore sensibilità, facendo "solo" qualche centinaio di scatti. Ovviamente qualsiasi altra fotocamera digitale 35 mm di pari epoca avrebbe prodotto un risultato simile. Che abbia o meno lo specchio poco rileva, anche se le fotocamere con lo specchio non sono in genere molto adatte all'astrofotografia per via delle vibrazioni prodotte dal medesimo (salvo bloccarlo sollevato ove possibile).
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:14   #12
HackmanG
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 345
E dagli con sto dobsoniano... se lo scrivi in un forum di astrofili nella sezione di astrofotografia, se non si tratta specificamente di un dobson su tavola equatoriale, ti linciano...
HackmanG è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:19   #13
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Quote:
Originariamente inviato da Venturer Guarda i messaggi
La luna e il globo terrestre nel moto di rotazione attorno al proprio asse sono in ROTAZIONE SINCRONA
Fai un po' di confusione mi pare. Ciò che è sincrono è il moto di rotazione della Luna con il suo moto di rivoluzione attorno alla Terra, entrambi hanno un periodo di 27 giorni e spicci (il moto di rotazione della Terra ha invece un periodo di 24 ore, che determina il ciclo giorno/notte). Per questo motivo la Luna rivolge verso la Terra sempre lo stesso lato, rendendo quasi metà della sua superficie non osservabile dalla Terra (non proprio metà a causa della librazione e di altri effetti).

Quote:
Originariamente inviato da Venturer
Si dice che il "lato" oscuro della luna non é mai stato visto dall'uomo e le prime foto del lato non illuminato del nostro satellite sono state scattate dalla sonda cinese qualche mese fa.
Chi lo dice? Il lato non visibile (che non è affatto "oscuro", perché viene illuminato dal Sole tanto quanto l'altro) è stato ampiamente visto, fotografato e mappato da più di mezzo secolo dalle numerose spedizioni lunari, di sonde e di equipaggi umani (missioni Apollo).

Quote:
Originariamente inviato da Venturer
Ma io non capisco una cosa: se é vero che noi in italia vediamo sempre lo stesso lato della luna in altre posizioni geografiche di osservazione della terra vedono sempre lo stesso lato ma un lato diverso rispetto al nostro.
Ad esempio non é forse vero che osservando la luna dagli Stati Uniti vedono un lato illuminato diverso dal nostro?
Perché mai? Il lato della Luna rivolto verso il nostro pianeta è sempre quello (al netto della librazione) perciò tutti vedono quello.
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:23   #14
HackmanG
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 345
Quasi, se ti sposti, effettivamente per effetto della parallasse vedrai una piccolissima parte in più, ma è appunto spiegato nella pagina sulla librazione di wiki...
HackmanG è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:29   #15
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Quote:
Originariamente inviato da HackmanG Guarda i messaggi
E dagli con sto dobsoniano... se lo scrivi in un forum di astrofili nella sezione di astrofotografia, se non si tratta specificamente di un dobson su tavola equatoriale, ti linciano...
Allora, quello è certamente e dichiaratamente un telescopio dobsoniano, e come tale viene venduto. Il fatto che il tizio abbia rimosso il tubo dalla sua montatura altazimutale "di cartone" e lo abbia fissato sull'inseguitore equatoriale non ne cambia magicamente la natura e la qualità ottica.
Per dobsoniano si intende un newton di apertura relativamente grande e fattura molto economica, leggero, trasportabile e montato di norma su un semplice supporto altazimutale. Con buona pace dei forum di astrofili, astrologi e compagnia bella

E' questo per la cronaca:
https://www.telescope.com/Orion-SkyQ...e/p/102006.uts

E, sempre per la cronaca, l'astrofilo autore della fotocomposizione lo cita così:
"Orion XT10 (Dobsonian telescope)"

Ultima modifica di frncr : 24-02-2019 alle 00:31.
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 00:30   #16
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Quote:
Originariamente inviato da HackmanG Guarda i messaggi
Quasi, se ti sposti, effettivamente per effetto della parallasse vedrai una piccolissima parte in più, ma è appunto spiegato nella pagina sulla librazione di wiki...
Ovvio anche senza l'aiuto di wikipedia, ma non c'entra nulla con ciò che credeva l'amico cui ho risposto.
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 08:42   #17
boyfriend86
Junior Member
 
Iscritto dal: Nov 2009
Messaggi: 7
D'accordo sulla questione del lato nascosto della luna, sempre nascosto. La librazione ha effetti minimi cmq e se consideri la distanza terra luna e la dimensione relativa terra luna, spostarsi ipoteticamente dall'Asia all'America fa quasi nulla in termini di punto di vista.
Da non confondere poi la parte "in ombra" della luna con la parte della luna che noi non vediamo.

HackmanG ha ragione. Per questo nel mio primo intervento ho usato descrivere il tubo come Riflettore Newtoniano.

Spezzo una lancia a favore di fmcr pero', in questo caso ha usato la parola "dobsoniano" quasi in sostituzione a "riflettore Newtoniano" (pur ovviamente sapendo che era montato su montatura equatoriale) per sottolineare la natura "cheap" dell'attrezzatura. Anche se a quel punto forse era piu economico comprare direttamente solo il tubo ottico.

Qui termina la mia simpatia, in quanto credo ancora che l'articolo non dica le cose come stanno: magari non una Ferrari dell'astrografia, ma forse una BMW o un Alfa?
Di sicuro pero' non un'attrezzatura che chiunque puo' permettersi e soprattutto non una semplice Sony A7 e tanto lavoro.
boyfriend86 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 09:45   #18
Venturer
Senior Member
 
Iscritto dal: Aug 1999
Messaggi: 1622
Quote:
Originariamente inviato da frncr Guarda i messaggi
Fai un po' di confusione mi pare. Ciò che è sincrono è il moto di rotazione della Luna con il suo moto di rivoluzione attorno alla Terra, entrambi hanno un periodo di 27 giorni e spicci (il moto di rotazione della Terra ha invece un periodo di 24 ore, che determina il ciclo giorno/notte). Per questo motivo la Luna rivolge verso la Terra sempre lo stesso lato, rendendo quasi metà della sua superficie non osservabile dalla Terra (non proprio metà a causa della librazione e di altri effetti).


Chi lo dice? Il lato non visibile (che non è affatto "oscuro", perché viene illuminato dal Sole tanto quanto l'altro) è stato ampiamente visto, fotografato e mappato da più di mezzo secolo dalle numerose spedizioni lunari, di sonde e di equipaggi umani (missioni Apollo).


Perché mai? Il lato della Luna rivolto verso il nostro pianeta è sempre quello (al netto della librazione) perciò tutti vedono quello.
Grande, sei stato chiarissimo!

Non avevo inteso bene il concetto di rotazione sincrona: pensavo che la sincronizzazione fosse riferita al periodo di rotazione della terra e della luna sui rispettivi assi!
Venturer è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 24-02-2019, 23:48   #19
HackmanG
Senior Member
 
Iscritto dal: May 2010
Messaggi: 345
Quote:
Originariamente inviato da frncr Guarda i messaggi
Allora, quello è certamente e dichiaratamente un telescopio dobsoniano, e come tale viene venduto. Il fatto che il tizio abbia rimosso il tubo dalla sua montatura altazimutale "di cartone" e lo abbia fissato sull'inseguitore equatoriale non ne cambia magicamente la natura e la qualità ottica.
Per dobsoniano si intende un newton di apertura relativamente grande e fattura molto economica, leggero, trasportabile e montato di norma su un semplice supporto altazimutale. Con buona pace dei forum di astrofili, astrologi e compagnia bella

E' questo per la cronaca:
https://www.telescope.com/Orion-SkyQ...e/p/102006.uts

E, sempre per la cronaca, l'astrofilo autore della fotocomposizione lo cita così:
"Orion XT10 (Dobsonian telescope)"
Astrologi? Sicuro di conoscere l'ambito della discussione?
Non te ne intendi e continui a sbagliare: dobsoniano significa solo che è messo in altazimutale semplice (forcella), oggi ci sono infatti mak e mak-newton dobsoniani, per esempio, e non c'entra nulla con "natura e qualità ottica" ! I dobson di oggi sono ampiamente "diffraction limited" come tutti i tubi con qualsivoglia montatura abbinata e non.
Anche se quello era in origine preso così, non appena lo ha sforcellato e messo in equatoriale, lì non è più un dobsoniano! Era un newtoniano e newtoniano è rimasto, chiamarlo dobsoniano è proprio concettualmente sbagliato.
Io poi ho voluto correggere un'informazione, se non c'è la voglia di imparare quando se ne ha l'occasione, pace...

Ultima modifica di HackmanG : 24-02-2019 alle 23:51.
HackmanG è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
Old 27-02-2019, 00:21   #20
frncr
Member
 
Iscritto dal: May 2009
Messaggi: 223
Quote:
Originariamente inviato da boyfriend86 Guarda i messaggi
La librazione ha effetti minimi
Opinabile. Gli effetti combinati dei moti lunari e terrestri, su cui non mi dilungo, riducono complessivamente la superficie della Luna non osservabile dalla Terra a circa il 41%, che è ben diverso dalla metà.
frncr è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso
 Rispondi


Honor MagicBook 14: il notebook best buy a 599€? Honor MagicBook 14: il notebook best buy a 599€?
Molto più di un router: i FRITZX!Box di AVM integrano un centralino telefonico Molto più di un router: i FRITZX!Box di A...
Sony ZV-1: RX100 si trasforma e diventa una videocamera per Youtuber e Vlog Sony ZV-1: RX100 si trasforma e diventa una vide...
Minecraft Dungeons sbarca su console e PC: la Recensione del dungeon crawler di Mojang Minecraft Dungeons sbarca su console e PC: la Re...
MSI MEG Z490 ACE: tanta sostanza per le nuove CPU Intel Core i9 MSI MEG Z490 ACE: tanta sostanza per le nuove CP...
SpaceX Crew Dragon: rinviato il lancio! ...
Windows 10 May 2020 Update disponibile, ...
AOC, dieci nuovi monitor professionali d...
iOS 14: ecco come potrebbero essere i wi...
Motorola porta il pennino nella fascia m...
I webcast gratuiti di Oracle per approfo...
Audi sospende Abt dalla vera Formula E. ...
Pro Evolution Soccer: la nazionale itali...
Gigabyte Aorus RGB Memory, un kit da 16 ...
Nvidia, ecco i driver per Valorant e Win...
realme presenta anche lo smartphone 6s e...
MicroProse annuncia il seguito del mitic...
Usare la propria Fujifilm X e GFX come w...
Mercedes-Benz inizia le vendite del suo ...
Dal 30 giugno addio ad Amazon Pantry
Radeon Software Adrenalin 2020 20.4.2
Avira Free Antivirus
Iperius Backup
IObit Uninstaller
IObit Software Updater
IObit Malware Fighter
Chromium
PassMark BurnInTest Professional
PassMark BurnInTest Standard
K-Lite Codec Pack Update
K-Lite Mega Codec Pack
K-Lite Codec Pack Full
Mozilla Thunderbird 68
LibreOffice 6.4.4
Paint.NET
Tutti gli articoli Tutte le news Tutti i download

Strumenti

Regole
Non Puoi aprire nuove discussioni
Non Puoi rispondere ai messaggi
Non Puoi allegare file
Non Puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice vB è On
Le Faccine sono On
Il codice [IMG] è On
Il codice HTML è Off
Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:18.


Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Served by www1v
1