PDA

View Full Version : [Thread Ufficiale] Preparazione CCNA autodidatta


Pagine : 1 2 [3] 4 5 6 7

thehole
10-04-2013, 17:00
Purtroppo allo stato attuale, ambienti di test seri si trovano solo in aziende parecchio grandi, che si possono permettere la spesa. :muro:

nemmeno ,non sai quanta roba invasiva facciamo in produzione...

thehole
10-04-2013, 17:02
macchè comprali, se li trovo in biblioteca bon, sennò amen... :D faccio senza

bha...evita di scaricarli,sono fatti davvero bene e meritano,e non costano tanto.con 40€ ti prendi i due libri della ccna.
eventualmente se vuoi farti le basi... ( tanto certe cose rimangono uguali ) ho i vecchi volumi in italiano e li vendo a prezzo modico

gigippa
18-04-2013, 17:11
Ciao ragazzi,
un'azienda mi ha detto che mi assumerebbe se prendo almeno il primo livello di questa certificazione...
Il primo esame è il 640-802?
Ho cercato su internet ma mi sono solo confuso le idee :)

thehole
18-04-2013, 18:01
Ciao ragazzi,
un'azienda mi ha detto che mi assumerebbe se prendo almeno il primo livello di questa certificazione...
Il primo esame è il 640-802?
Ho cercato su internet ma mi sono solo confuso le idee :)

[bastard mode on]
se non sei in gradi di sfogliare il sito cisco..o leggere qualche post più sopra...non credo che prenderti quella certifica ti renderebbe idoneo al lavoro che dovresti svolgere
[bastard mode off]

come già detto poco su..
il primo ora è il 640-802 oppure 640-816+640-822.
fallo entro giugno perchè da giugno se non hai esperienza / non hai modo di lavorarci sopra imho non la prendi più a meno che di studiarla sui testking...ma ti sarebbe comunque inutile...in quanto poi in ambito reale saresti lì come un pesce lesso

Wolfhwk
18-04-2013, 20:11
:asd: :asd: :asd:

gigippa
18-04-2013, 23:35
[bastard mode on]
se non sei in gradi di sfogliare il sito cisco..o leggere qualche post più sopra...non credo che prenderti quella certifica ti renderebbe idoneo al lavoro che dovresti svolgere
[bastard mode off]

come già detto poco su..
il primo ora è il 640-802 oppure 640-816+640-822.
fallo entro giugno perchè da giugno se non hai esperienza / non hai modo di lavorarci sopra imho non la prendi più a meno che di studiarla sui testking...ma ti sarebbe comunque inutile...in quanto poi in ambito reale saresti lì come un pesce lesso

Grazie mille, mi ero perso i post.
Si cerco di farlo il prima possibile (anche perchè sarebbe ora di lavorare :) ), dal weekend mi dedico alla lettura del libro che mi hanno dato (Authorized Self-Study Guide CCNA Preparation Library Seventh Edition)

thehole
19-04-2013, 08:45
Grazie mille, mi ero perso i post.
Si cerco di farlo il prima possibile (anche perchè sarebbe ora di lavorare :) ), dal weekend mi dedico alla lettura del libro che mi hanno dato (Authorized Self-Study Guide CCNA Preparation Library Seventh Edition)

dovrebbero essere due libri che io sappia.
anche se dai il 640-802 i libri sono divisi e vanno studiati parallelamente e non in serie per risultati migliori.
Cmq per ora procurati gns3 e googla per le ios dei 3750 e dei 1760 oppure cerca packet tracer...che per le cose di base va benone

gigippa
19-04-2013, 09:16
dovrebbero essere due libri che io sappia.
anche se dai il 640-802 i libri sono divisi e vanno studiati parallelamente e non in serie per risultati migliori.
Cmq per ora procurati gns3 e googla per le ios dei 3750 e dei 1760 oppure cerca packet tracer...che per le cose di base va benone

Hai (nuovamente) ragione, i libri sono 2. Uno per l'esame ICND1 e l'altro per ICND2 (che credo corrispondano agli esami 640-816+640-822 che mi dicevi qualche post sopra).
Dici che vanno bene per prepararsi o c'è qualche libro migliore?

P.S. Grazie per la dritta sul gns3!

thehole
19-04-2013, 09:26
Hai (nuovamente) ragione, i libri sono 2. Uno per l'esame ICND1 e l'altro per ICND2 (che credo corrispondano agli esami 640-816+640-822 che mi dicevi qualche post sopra).
Dici che vanno bene per prepararsi o c'è qualche libro migliore?

P.S. Grazie per la dritta sul gns3!

io ho la official study guide di cisco,terza edizione ( l'ultima fino a giugno )..

non so quale sia la tua per essere settima :-|

puoi postare le cover ?

per intenderci la mia è questa

CCNA 640-802 Official Cert Library

gigippa
19-04-2013, 09:58
io ho la official study guide di cisco,terza edizione ( l'ultima fino a giugno )..

non so quale sia la tua per essere settima :-|

puoi postare le cover ?

per intenderci la mia è questa

CCNA 640-802 Official Cert Library

Questa qua sotto

CCNA Preparation Library, 7th Edition

thehole
19-04-2013, 10:00
Questa qua sotto

CCNA Preparation Library, 7th Edition

uhm non conosco..ma il fatto che sia del 2008 non mi piace ,non tanto per gli argomenti presenti in entrambe...quanto perchè negli anni hanno aggiunto argomenti..come wifi,ipv6 etc

gigippa
19-04-2013, 10:05
uhm non conosco..ma il fatto che sia del 2008 non mi piace ,non tanto per gli argomenti presenti in entrambe...quanto perchè negli anni hanno aggiunto argomenti..come wifi,ipv6 etc
E allora compro su Amazon quel libro che mi hai linkato prima... Dovrebbe arrivarmi anche in fretta :)

Wolfhwk
19-04-2013, 22:12
Tu lassù, mi raccomando il benedetto subnetting. C'è una certa tendenza a scordarselo dopo i 4-5 mesi post ccna. :nono:

thehole
20-04-2013, 08:46
dovrebbe esser come le tabelline xD

Wolfhwk
20-04-2013, 15:10
Carina questa :asd:


http://i38.tinypic.com/293y4pj.jpg



:banned:


Ecco di seguito come deve essere di norma.


http://i35.tinypic.com/3495fdl.jpg


:cool:

gigippa
19-06-2013, 14:28
Da stamattina anche io certificato Cisco!!!

The_ouroboros
02-08-2013, 14:47
Riporto in auge il thread.
Lo so che è passato molto ma dopo essermi assicurato un lavoro, posso finalmente dedicarmi a questo progetto. :fagiano:

Wolfhwk
02-08-2013, 18:30
Buona fortuna allora, io ho esaurito il mio tempo libero e dunque non seguirò più questo thread.

The_ouroboros
04-08-2013, 16:03
Buona fortuna allora, io ho esaurito il mio tempo libero e dunque non seguirò più questo thread.

Grazie!
Ho visto che hanno aggiornato l`esame e da settembre il vecchio verrà ritirato...

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

thehole
05-08-2013, 10:32
auguri :)
il prossimo è ben più complesso e incentrato sull'ipv6.
e sarà obbligatorio passare per la CCENT

io intanto festeggio la ccna security e l'esame Firewall 2.0 per la ccnp security :-P

e se il lavoro lo permette... CCNA datacenter a breve :-P

Wolfhwk
05-08-2013, 12:34
auguri :)
il prossimo è ben più complesso e incentrato sull'ipv6.


Non è più complesso.

Wolfhwk
05-08-2013, 12:35
Grazie!
Ho visto che hanno aggiornato l`esame e da settembre il vecchio verrà ritirato...

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Ma l'hai presa poi la CCNA?

The_ouroboros
06-08-2013, 21:46
Ma l'hai presa poi la CCNA?

Sono stato un po preso dal nuovo lavoro che comincio a capire per bene ora... :(

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Dane
06-08-2013, 22:33
scusate la domanda.....
ma il certificato arriva via mail o cartaceo?

E dopo quanto tempo? (vado di tanto in tanto a controllare la cassetta postale... non ho capito se ho fatto casino io con la registrazione online o è semplicemente una questione di tempi)



x wolf
com'è il programma della CCDA?

Wolfhwk
07-08-2013, 07:37
Sono stato un po preso dal nuovo lavoro che comincio a capire per bene ora... :(

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2


20 frustate

Wolfhwk
07-08-2013, 07:43
scusate la domanda.....
ma il certificato arriva via mail o cartaceo?

E dopo quanto tempo? (vado di tanto in tanto a controllare la cassetta postale... non ho capito se ho fatto casino io con la registrazione online o è semplicemente una questione di tempi)



x wolf
com'è il programma della CCDA?

Puoi ordinarlo sia in pdf che cartaceo. Per arrivare ci mette una settimana, dopo che hai confermato i tuoi dati sul certification tracking. Appena confermi i dati ti arriva la segnalazione per mail e il link per scaricare il certificato (dopo 5-7 giorni).
Nel caso della consegna cartacea, si aspetta fino a 2-3 settimane.



x wolf
com'è il programma della CCDA?

Stupendo. Guarda, il percorso Design della Cisco lo trovo bellissimo e molto interessante. Infatti io ho fatto la CCNA/CCNP solo per poter poi divertirmi con CCDA/CCDP.
Il mio obiettivo è da sempre il Design Expert (CCDE). ;)

The_ouroboros
07-08-2013, 10:43
20 frustate

Ho avuto molto da imparare e da fare.. Cmq ora sono pronto per ripartire nello studio :-)
Intanto mi sono preso anche il libro sulle reti di calcolatori di Tannenbaum :D
Io ho i libri per gli esami vecchi ma non credo di riuscire a darli prima di fine settembre.. In teoria dovrebbero essere ancora utili, no?
Al max le differenze le studio in altro loco..

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Dane
07-08-2013, 11:00
Stupendo. Guarda, il percorso Design della Cisco lo trovo bellissimo e molto interessante. Infatti io ho fatto la CCNA/CCNP solo per poter poi divertirmi con CCDA/CCDP.
Il mio obiettivo è da sempre il Design Expert (CCDE). ;)

occhio che dopo la scimmia ccde c'è anche il gorilla CCAr :D


Ma il percorso di design, oltre a fondarsi pesantemente su R&S (ci mancherebbe altro), richiede tante altre conoscenze? Penso a security, voice o datacenter.

In linea di massima, cosa si affronta?

Wolfhwk
07-08-2013, 11:26
occhio che dopo la scimmia ccde c'è anche il gorilla CCAr :D


Ma il percorso di design, oltre a fondarsi pesantemente su R&S (ci mancherebbe altro), richiede tante altre conoscenze? Penso a security, voice o datacenter.

In linea di massima, cosa si affronta?


Tutto. Cisco mira a formare un progettista a 360 gradi, che sappia integrare in modo eccellente anche le soluzioni multivendor.

Infatti per il CCAr (ma anche CCDE direi) è necessario avere una vasta esperienza con le soluzioni multivendor.
Nel mio caso ovviamente non bastano i programmi delle certificazioni, studio approfonditamente anche da altre fonti.

Wolfhwk
07-08-2013, 11:31
Ho avuto molto da imparare e da fare.. Cmq ora sono pronto per ripartire nello studio :-)
Intanto mi sono preso anche il libro sulle reti di calcolatori di Tannenbaum :D
Io ho i libri per gli esami vecchi ma non credo di riuscire a darli prima di fine settembre.. In teoria dovrebbero essere ancora utili, no?
Al max le differenze le studio in altro loco..

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Certo che sì. Il nuovo CCNA R&S è fatto discretamente bene, ma non è più difficile della vecchia versione.
Te considera che il lasciare gli studi (quando eri praticamente pronto per l' esame) con la scusa del lavoro non è una gran mossa. Io la CCNP l'ho fatta studiando nel tempo libero, la sera 1-2 ore e nei weekend. Non mi sembra un gran sforzo ;)

The_ouroboros
07-08-2013, 11:38
Era un cambio di lavoro..quindi un pelo complicato :D
Cmq nel contempo ho imparato molte cose nuove che meglio mi danno la prospettiva..

P.s: bond di schede di rete ne hai visti molti usati in giro?

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2

Wolfhwk
07-08-2013, 12:31
Era un cambio di lavoro..quindi un pelo complicato :D
Cmq nel contempo ho imparato molte cose nuove che meglio mi danno la prospettiva..

P.s: bond di schede di rete ne hai visti molti usati in giro?

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 2


Molto usati no, però ci sono in varie situazioni.

The_ouroboros
07-08-2013, 12:38
Molto usati no, però ci sono in varie situazioni.

Qui li usiamo molto.
Cmq da oggi mi stendo un piano che seguirò bene e entro fine anno la CCNA R&S è un obbiettivo che voglio completare.
Intanto, parallelamente, mi sto studiando reti da un lato più generico.

Wolfhwk
07-08-2013, 12:48
Basta che ti leggi un paio di pagine al giorno e ci sei sicuramente.

The_ouroboros
07-08-2013, 13:30
Basta che ti leggi un paio di pagine al giorno e ci sei sicuramente.

Direi che potrebbe funzionare.
Qui usiamo anche juniper cmq :-)

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

Wolfhwk
07-08-2013, 14:55
Anche io tratto Juniper. Se hai tempo prendi anche la loro cert associata, dato che ci lavori quotidianamente.

The_ouroboros
07-08-2013, 15:51
Anche io tratto Juniper. Se hai tempo prendi anche la loro cert associata, dato che ci lavori quotidianamente.

come costo/argomenti rispetto alla CCNA è molto differente?
Mi sembra che il loro os sia un derivato *BSD..

Wolfhwk
07-08-2013, 16:33
come costo/argomenti rispetto alla CCNA è molto differente?
Mi sembra che il loro os sia un derivato *BSD..

La CCNA come trattazione teorica è fatta meglio secondo me.

The_ouroboros
07-08-2013, 16:44
La CCNA come trattazione teorica è fatta meglio secondo me.

Capisco.. Cmq la teoria la sto facendo anche a parte di mio :-)

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

thehole
11-08-2013, 10:13
wolf hai mica qualche libro delle ccnp sec e ccnp route da vendere?

ti interessa materiale sui nexus o checkpoint?

Wolfhwk
11-08-2013, 10:58
Io generalmente non li vendo i libri di Cisco, dato che ci ritorno sopra per eventuali ripassi.
Comunque sì, li ho tutti di ccnp r&s e sec. Il sec di Cisco non mi entusiasma molto. Non credo proprio di fare la ccnp sec.

Spiega un po' che materiale di studio hai invece sul Checkpoint, che sarei interessato (fa parte del mio design security, ho coniato una sigla personale apposta "PACF").
Sul nexus ho già la ccna datacenter di Lammle con eventuali simulatori.

The_ouroboros
11-08-2013, 11:06
interessanti gli ultimi 2 post.
Cmq ho preso il nuovi di Wendell della CCNA R&S dato che come autore mi piace molto :D
Arriverà per i primi di settembre, unico lato negativo:doh:

Wolfhwk
11-08-2013, 11:10
Wendell è bravissimo, ma è pesante da morire :D

The_ouroboros
11-08-2013, 11:13
Wendell è bravissimo, ma è pesante da morire :D

Però almeno mi prepara per bene. :D
E cmq fatto con la giusta costanza, mi insegni, è fattibile.

Wolfhwk
11-08-2013, 11:17
Bravo, più che lo studio intenso è la costanza che conta.

Wolfhwk
11-08-2013, 12:09
C' è una cosa carina su IPv6 che mi è piaciuta. Riporto pari pari.

Le summary IPv6

Blocco di partenza 2001:0DB8:0:A480::/64

Blocco finale 2001:0DB8:0:A4BF::/64

Convertire 80 e BF dei due indirizzi in decimale.

0x80 = 128
0xBF = 191

191-128 + 1 = 64

64 = 2^6


Dunque prendo l'address prefix length /64

e 64 - 6 = 58


La summary address è dunque 2001:0DB8:0:A480::/58

thehole
12-08-2013, 21:49
Io generalmente non li vendo i libri di Cisco, dato che ci ritorno sopra per eventuali ripassi.
Comunque sì, li ho tutti di ccnp r&s e sec. Il sec di Cisco non mi entusiasma molto. Non credo proprio di fare la ccnp sec.

Spiega un po' che materiale di studio hai invece sul Checkpoint, che sarei interessato (fa parte del mio design security, ho coniato una sigla personale apposta "PACF").
Sul nexus ho già la ccna datacenter di Lammle con eventuali simulatori.

per la datacenter hai solo il libro sul primo esame ( http://www.amazon.com/CCNA-Data-Center-Introducing-Networking/dp/1118661265/ref=sr_1_3/187-4024720-6732217?s=books&ie=UTF8&qid=1376340457&sr=1-3. )0 anche il materiale per il secondo sugli ace ,etc che per ora non trovo )
il primo imho lo passi senza nemmeno studiare se hai messo mano ai nexus usandoli come semplici switch

di checkpoint a breve dovrei avere tutto il materiale ufficiale per ccsa e ccse su r76 gaia ...per miracolo mi pagano due bootcamp :)

mi fai un prezzo per i ccnp sec .. ?
ccnp rs sono giá queli nuovi?

thehole
12-08-2013, 21:54
ci provo sfacciatamente...voucher scontati per pearson vue ne hai?
pagare tutto di tasca mia mi scoccia.,e in azienda per ora non rimborsano le certificazioni -.- ( a parte la datacenter per via dei nexus e degli ace ...sempre più clienti stanno richiedendo i 7000 e 7700 )

Wolfhwk
12-08-2013, 23:56
di checkpoint a breve dovrei avere tutto il materiale ufficiale per ccsa e ccse su r76 gaia ...per miracolo mi pagano due bootcamp :)

mi fai un prezzo per i ccnp sec .. ?
ccnp rs sono giá queli nuovi?

Ecco di checkpoint che mi dici? Prezzo?

I ccnp sec per ora li tengo, dato che sto facendo le mappe concettuali.
Il ccnp rs è la nuova, ma non vendo dato che serve come ripasso.

Fino ad ora le certificazioni me le sono pagate tutte di tasca mia, dato che in Italia a occhio e croce non c'è l' usanza di finanziare la specializzazione dei tecnici. :rolleyes:

Wolfhwk
13-08-2013, 00:00
..sempre più clienti stanno richiedendo i 7000 e 7700 )

E vorrei ben vedere. Dopo un predominio sfacciato di Juniper in ambito datacenter, finalmente Cisco risorge e sbaraglia la concorrenza. Tenessero i prezzi un poco più bassi e la smettessero di pigliarci per i fondelli con le licenze degli ASA sarebbe ancora meglio.

thehole
13-08-2013, 10:34
te li posso fotocopiare appena me li danno.o eventualmente mandare i pdf e le iso dei cd.

Wolfhwk
13-08-2013, 12:20
Hai pvt e poi fammi sapere per il checkpoint, grazie.

Wolfhwk
13-08-2013, 12:29
per la datacenter hai solo il libro sul primo esame anche il materiale per il secondo sugli ace ,etc che per ora non trovo )
il primo imho lo passi senza nemmeno studiare se hai messo mano ai nexus usandoli come semplici switch


Ecco, per il secondo esame datacenter te hai qualcosa? Manuali, guide, schemi?
Forse forse per novembre inoltrato Lammle dovrebbe pubblicare il secondo libro della serie.

thehole
13-08-2013, 15:54
Ecco, per il secondo esame datacenter te hai qualcosa? Manuali, guide, schemi?
Forse forse per novembre inoltrato Lammle dovrebbe pubblicare il secondo libro della serie.

no,sul secondo nada...a parte materiale più approfondito sui nexus.
non vedo l'ora che esca il materiale ufficiale.
il libro di lammie l'ho visto oggi...imho non vale la spesa...riprende per almeno 7 capitoli la ccna,che é propedeutica

Wolfhwk
13-08-2013, 15:59
no,sul secondo nada...a parte materiale più approfondito sui nexus.
non vedo l'ora che esca il materiale ufficiale.
il libro di lammie l'ho visto oggi...imho non vale la spesa...riprende per almeno 7 capitoli la ccna,che é propedeutica

Per me la vale, dato che non ho modo di fare esperienza sui Nexus.

thehole
14-08-2013, 10:18
I nexus li tratta dal settimo in poi,il resto è subnetting ed estratti della ccent,ma magari l'ho guardato troppo velocemente

Wolfhwk
14-08-2013, 12:09
Esatto, dal settimo in poi tratta i nexus.

The_ouroboros
14-08-2013, 20:47
Esatto, dal settimo in poi tratta i nexus.

Interessante... Non avevo ancora incontrato quel nome se non in riferimento a android...

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

The_ouroboros
15-08-2013, 10:03
In giro ho letto che questo libro
CCIE Professional Development Routing TCP/IP: A Detaild Examination of Interior Routing Protocols
e la seconda parte sono consigliati anche se uno non intraprende la CCIE.
Qualcuno di voi li ha mai avuti per le mani?


P.S: buon ferragosto

Wolfhwk
15-08-2013, 10:45
In giro ho letto che EDIT e la seconda parte sono consigliati anche se uno non intraprende la CCIE.
Qualcuno di voi li ha mai avuti per le mani?


P.S: buon ferragosto

Grazie, buon ferragosto anche a te.

Maronna, ma sono 950 pagine per libro!!! :eek:
Uhmmmm, lo consiglierei comunque a chi è molto vicino al CCIE. Si scende parecchio nel dettaglio da quello che vedo. Sicuramente li comprerò questi libri, ma fra qualche anno.

Wolfhwk
15-08-2013, 10:46
Interessante... Non avevo ancora incontrato quel nome se non in riferimento a android...

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

Considera che gli switch Catalyst sono prestanti, ma i Nexus sono su tutt' altro livello.

The_ouroboros
15-08-2013, 10:53
Considera che gli switch Catalyst sono prestanti, ma i Nexus sono su tutt' altro livello.

stavo leggendo un po sul sito cisco qualche docs in effetti :eek:

The_ouroboros
15-08-2013, 10:54
Grazie, buon ferragosto anche a te.

Maronna, ma sono 950 pagine per libro!!! :eek:
Uhmmmm, lo consiglierei comunque a chi è molto vicino al CCIE. Si scende parecchio nel dettaglio da quello che vedo. Sicuramente li comprerò questi libri, ma fra qualche anno.

Grazie a dio oggi non sono reperibile e quindi un paio di gg tranquilli me li faccio (CCNL commercio da il 16 come festività).

Dicono che siano "la bibbia" dei protocolli e utili nella libreria di qualsiarsi utilizzatore di reti... oltre a essere super consigliati per la CCIE.
Dalle recensioni si legge di gente che ci ha messo 2 anni per leggerli entrambi (preparazione CCIE, ma è cosi dura?)

Wolfhwk
15-08-2013, 10:57
Dicono che sono "la bibbia" dei protocolli e utili nella libreria oltre a essere superr consigliati per la CCIE.
Dalle recensioni si legge di gente che ci ha messo 2 anni per lleggerli entrambi (preparazione CCIE, ma è cosi dura?)

Bibbia proprio no. Conosco testi che trattano il routing in maniera neutrale (non orientata ad un vendor) e sono anche più complessi.

Per il resto, sì, non ti immagini nemmeno quanto sia dura.

The_ouroboros
15-08-2013, 11:00
Bibbia proprio no. Conosco testi che trattano il routing in maniera neutrale (non orientata ad un vendor) e sono anche più complessi.

Per il resto, sì, non ti immagini nemmeno quanto sia dura.

Del tipo? Sono curioso anche perchè ci vorra qualche anno perche li usi come si deve.

Durissima quindi :stordita:

P.S: aggiornata la prima pagina con un link al blog CCNA di Odom :D

Wolfhwk
15-08-2013, 11:11
Questo per esempio
Building VPNs : with IPSec and MPLS (Professional Telecom)

La complessità dove sta in realtà? Sta nel fatto che devi studiarti anche le varie caratteristiche aggiunte ai protocolli dai vari brand HP, Cisco, Juniper etc etc

Durissima, ma non per lo studio necessario, anzi, un CCNP che si studia un po' di MPLS e approfondisce (ma nemmeno più di tanto) il BGP è pronto per la CCIE e l' esame di laboratorio.

Dove sta il problema quindi? Ovvio, su come è impostato l'esame e come si svolge.
Fallisce gente che è un' autorità nel campo del networking e passa gente che domanda al collega ccnp come va implementata una feature.
Infatti a me il ccie lab mi sembra na gran presa per i fondelli e per il portafogli.

The_ouroboros
15-08-2013, 11:15
La complessità dove sta in realtà? Sta nel fatto che devi studiarti anche le varie caratteristiche aggiunte ai protocolli dai vari brand HP, Cisco, Juniper etc etc

Durissima, ma non per lo studio necessario, anzi, un CCNP che si studia un po' di MPLS e approfondisce (ma nemmeno più di tanto) il BGP è pronto per la CCIE e l' esame di laboratorio.

Dove sta il problema quindi? Ovvio, su come è impostato l'esame e come si svolge.
Fallisce gente che è un' autorità nel campo del networking e passa gente che domanda al collega ccnp come va implementata una feature.
Infatti a me il ccie lab mi sembra na gran presa per i fondelli e per il portafogli.

Altri consigliati?

Cmq in effetti leggevo che sto lab è un po l'anello debole della questione.

Wolfhwk
15-08-2013, 11:23
Altri consigliati?

Cmq in effetti leggevo che sto lab è un po l'anello debole della questione.

Boh, cerca sul web.

Il lab è atroce secondo me. Leggevo spesso sui blog di gente estremamente esperta che lo falliva 6-7 volte e altri, noob in confronto a questi, lo passavano alla seconda volta.
E' un po' come gli esami della CCNP, non rendono giustizia alla complessità degli argomenti trattati.
Il problema del lab è che ti scade il tempo, sei sotto stress, devi essere molto rapido...quando nel mondo reale le implementazioni di rete complesse si fanno pianificate in un ampio arco temporale e consultando i manuali.

The_ouroboros
15-08-2013, 11:31
Boh, cerca sul web.

....quando nel mondo reale le implementazioni di rete complesse si fanno pianificate in un ampio arco temporale e consultando i manuali.

In effetti nel mondo reale è milito differente e questi lab avvantaggiano un tipo di persone che rendono bene in quei casi....

Wolfhwk
15-08-2013, 11:39
In effetti nel mondo reale è milito differente e questi lab avvantaggiano un tipo di persone che rendono bene in quei casi....

Se guardi a giro per il web e nei forum, non di rado i CCNP ne sanno più dei CCIE.
Fatto sta che la CCIE è un gran investimento di tempo e danaro, che molti non hanno intenzione di affrontare.
Non mi ricordo chi, credo Bryan, il ccie che fa i corsi, disse che spese circa 11 mila dollari in macchine per esercitarsi, altri 3-4 mila nei tentativi per passare il lab, e svariate altre migliaia per corsi intensivi.
Fa un po' te.

The_ouroboros
15-08-2013, 11:47
Ofs!
Investimento eccome.

Wolfhwk
15-08-2013, 11:56
Peraltro il failure rate è incrementato in modo vergognoso. Siamo quasi al 95% con l'ultima versione dell' esame. :banned:


Riporto questo:

So, I’ve failed my first attempt, but I’ve learned. I learned that I need to be faster. Much faster. And more sure. I spent too much time looking up a few commands to verify a keyword or value. I need to be ruthless in my time management. I got myself into the time-pressure mess because I kept working on a ticket or task after I should have marked it for follow-up.

Faster, il contrario della pianificazione attenta e ragionata. :rolleyes:

The_ouroboros
15-08-2013, 12:03
Che modo di pensare sbagliato che produce!
Gli antichi dicevano "chi va piano va sano e va lontano" e "la fretta è la peggior nemica del successo"...

Wolfhwk
15-08-2013, 12:09
Che modo di pensare sbagliato che produce!
Gli antichi dicevano "chi va piano va sano e va lontano" e "la fretta è la peggior nemica del successo"...

Bravo, ecco il motivo per cui io non passerei assolutamente il lab di ccie. Sono troppo cauto e pignolo e mi si addice maggiormente la pianificazione e il design.

Magari sarai tu il nostro futuro ccie qui sul forum. :D

The_ouroboros
15-08-2013, 12:14
Magari :stordita:
Cmq oggi mi riposo un poco e intanto proseguo con la lettura di Tannenbaum.
Sono arrivato al capitolo sull'ethernet (storia e implementazioni) e prima ALOHA.
:fagiano:

Wolfhwk
15-08-2013, 12:18
Vai vai, che c'è molto lavoro da fare. :D

Wolfhwk
15-08-2013, 12:24
Ecco ho trovato quello che cercavo:

Riporto.

But about difficulty, I would say the lab was not very hard. Specially If I talk about Config section without breaking NDA, I would say 80% of that stuff can be handled by CCNP. Just you need to be quick in configuring those things.

CCNP è subito subito dopo CCNA, dunque vai spedito. ;)

The_ouroboros
15-08-2013, 13:28
Godspeed

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

Wolfhwk
15-08-2013, 16:32
Oh, ho appena letto una bella notizia.

Cisco ha presentato le specifiche di EIGRPv4 e EIGRPv6 alla IETF per rendere il protocollo di routing non-proprietario. Per ora non ci sono implementazioni come open standard, ma nel prossimo futuro anche i suoi rivali potranno beneficiarne.
Ricordo che EIGRP è visto a quanto pare come evoluzione di OSPF nella categoria degli IGP e per eoni è stato uno dei segreti assoluti della Cisco.

Poi non dite che la Cisco è brutta e cattiva e pensa solo a lucrare :asd:

The_ouroboros
15-08-2013, 16:43
Oh, ho appena letto una bella notizia.

Cisco ha presentato le specifiche di EIGRPv4 e EIGRPv6 alla IETF per rendere il protocollo di routing non-proprietario. Per ora non ci sono implementazioni come open standard, ma nel prossimo futuro anche i suoi rivali potranno beneficiarne.
Ricordo che EIGRP è visto a quanto pare come evoluzione di OSPF nella categoria degli IGP e per eoni è stato uno dei segreti assoluti della Cisco.

Poi non dite che la Cisco è brutta e cattiva e pensa solo a lucrare :asd:

Bella notizia!

Wolfhwk
15-08-2013, 18:30
xthehole

Il secondo libro di Lammle sul ccna datacenter esce nel febbraio 2014.
6 mesi...ufffffffffff :cry:

Altrimenti c'è anche questo libro.
NX-OS and Cisco Nexus Switching: Next-Generation Data Center Architectures (2nd Edition) (Networking Technology)

The_ouroboros
16-08-2013, 10:01
Domanda veloce... con GNS3 e 8gb di ram riesco a creare una topologia decente o incorro in problemi di memoria non disponibile? (ho settato gli idlepc).

pegasolabs
16-08-2013, 11:34
I link a siti di aste online e singoli eshop sono vietati.
Leggiamo cortesemente il regolamento.
Post editati (quelli che ho visto, se me ne è sfuggito qualcuno segnalatemelo o editate in autonomia cortesemente. Grazie)

Wolfhwk
16-08-2013, 11:42
Domanda veloce... con GNS3 e 8gb di ram riesco a creare una topologia decente o incorro in problemi di memoria non disponibile? (ho settato gli idlepc).

Sì dai, 8Gb bastano. Ci vuole anche una cpu bella potente.

The_ouroboros
16-08-2013, 11:50
Sì dai, 8Gb bastano. Ci vuole anche una cpu bella potente.

Intel(R) Core(TM) i3-2328M CPU @ 2.20GHz

Wolfhwk
16-08-2013, 12:55
Sarebbe meglio i5 o i7, ma è ok anche i3.

The_ouroboros
16-08-2013, 13:15
Sarebbe meglio i5 o i7, ma è ok anche i3.

Quello che passa un convento :stordita:
Cmq con imageghost e JIT sharing e pcidle a puntino non è impossibile.:D


P.S: su linux è più prestante, noto :fagiano:

Wolfhwk
16-08-2013, 14:31
Sul mio mac air funziona proprio bene, anche con scenari ccnp advanced.

The_ouroboros
16-08-2013, 18:02
La butto lì.. Per un lab recente quanti $$ e in cosa bisognerebbe spendere?

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

Wolfhwk
16-08-2013, 18:19
Bella domanda. Idealmente avrei bisogno di 2 switch layer 3 (dei 3750 magari), 2 switch layer 2 (2960), 2-3 router di fascia business, un firewall ASA 5510, e un po' di host dove virtualizzare.

Teoricamente se si prendono nuovi siamo sopra gli 8000 euro, altrimenti via di aste e usato.
Poi ci sono i fortunelli che li prendono gratis dalle aziende (magari vengono aggiornate le macchine, l'azienda fallisce, viene comprata da altra compagnia etc etc).

Sicuramente, se mi viene in mente di preparare il CCIE dovranno essere prodotti di qualità.

The_ouroboros
16-08-2013, 19:23
per il momento mi smandruppo gns3... poi mi sa che investirò non in mattone ma in lab :D

Wolfhwk
16-08-2013, 20:28
Bravo, studia studia.

Braveheart84rm
16-08-2013, 20:47
Domanda veloce... con GNS3 e 8gb di ram riesco a creare una topologia decente o incorro in problemi di memoria non disponibile? (ho settato gli idlepc).

ci riesco io con 4gb, figurati...:)

The_ouroboros
16-08-2013, 20:51
ci riesco io con 4gb, figurati...:)

Notavo.... Debian/8gb e riesco a caricare un sacco di elementi :D

Wolfhwk
16-08-2013, 21:16
Questo chi lo conosceva? :D

The Twelve Networking Truths

Status of this Memo

This memo provides information for the Internet community. This memo
does not specify an Internet standard of any kind. Distribution of
this memo is unlimited.

Abstract

This memo documents the fundamental truths of networking for the
Internet community. This memo does not specify a standard, except in
the sense that all standards must implicitly follow the fundamental
truths.

Acknowledgements

The truths described in this memo result from extensive study over an
extended period of time by many people, some of whom did not intend
to contribute to this work. The editor merely has collected these
truths, and would like to thank the networking community for
originally illuminating these truths.

1. Introduction

This Request for Comments (RFC) provides information about the
fundamental truths underlying all networking. These truths apply to
networking in general, and are not limited to TCP/IP, the Internet,
or any other subset of the networking community.

2. The Fundamental Truths

(1) It Has To Work.

(2) No matter how hard you push and no matter what the priority,
you can't increase the speed of light.

(2a) (corollary). No matter how hard you try, you can't make a
baby in much less than 9 months. Trying to speed this up
*might* make it slower, but it won't make it happen any
quicker.





Callon Informational [Page 1]

RFC 1925 Fundamental Truths of Networking 1 April 1996


(3) With sufficient thrust, pigs fly just fine. However, this is
not necessarily a good idea. It is hard to be sure where they
are going to land, and it could be dangerous sitting under them
as they fly overhead.

(4) Some things in life can never be fully appreciated nor
understood unless experienced firsthand. Some things in
networking can never be fully understood by someone who neither
builds commercial networking equipment nor runs an operational
network.

(5) It is always possible to aglutenate multiple separate problems
into a single complex interdependent solution. In most cases
this is a bad idea.

(6) It is easier to move a problem around (for example, by moving
the problem to a different part of the overall network
architecture) than it is to solve it.

(6a) (corollary). It is always possible to add another level of
indirection.

(7) It is always something

(7a) (corollary). Good, Fast, Cheap: Pick any two (you can't
have all three).

(8) It is more complicated than you think.

(9) For all resources, whatever it is, you need more.

(9a) (corollary) Every networking problem always takes longer to
solve than it seems like it should.

(10) One size never fits all.

(11) Every old idea will be proposed again with a different name and
a different presentation, regardless of whether it works.

(11a) (corollary). See rule 6a.

(12) In protocol design, perfection has been reached not when there
is nothing left to add, but when there is nothing left to take
away.


rfc1925

Wolfhwk
16-08-2013, 21:17
(8) It is more complicated than you think.

Questa mi piace soprattutto. :asd:

The_ouroboros
16-08-2013, 21:19
Questa mi piace soprattutto. :asd:

huge truth :stordita:

Wolfhwk
16-08-2013, 21:24
huge truth :stordita:

Anche questa:

(4) Some things in life can never be fully appreciated nor
understood unless experienced firsthand. Some things in
networking can never be fully understood by someone who neither
builds commercial networking equipment nor runs an operational
network.

Parole sante.

thehole
17-08-2013, 09:53
Grazie, buon ferragosto anche a te.

Maronna, ma sono 950 pagine per libro!!! :eek:
Uhmmmm, lo consiglierei comunque a chi è molto vicino al CCIE. Si scende parecchio nel dettaglio da quello che vedo. Sicuramente li comprerò questi libri, ma fra qualche anno.

adottami e rgalameli per natale :p

thehole
17-08-2013, 09:55
La butto lì.. Per un lab recente quanti $$ e in cosa bisognerebbe spendere?

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

comprati slot a tempo su rack virtuali....meglio :)

The_ouroboros
17-08-2013, 10:16
I think that I shall never see
A graph more lovely than a tree.
A tree whose crucial property
Is loop-free connectivity.
A tree that must be sure to span
So packets can reach every LAN.
First, the root must be selected.
By ID, it is elected.
Least-cost paths from root are traced.
In the tree, these paths are placed.
A mesh is made by folks like me,
Then bridges find a spanning tree.

Radia Perlman


Trovata leggendo il Tannenbaum

The_ouroboros
17-08-2013, 10:17
comprati slot a tempo su rack virtuali....meglio :)

maggiori info? :D

Wolfhwk
17-08-2013, 11:31
comprati slot a tempo su rack virtuali....meglio :)

Non sostituiscono un rack fisico sempre disponibile e non hai la stessa libertà di "osare" (tipo smadonnare il boot o fare l'upgrade delle immagini). Però è un buon compromesso tra il GNS3 e un rack fisico.

Wolfhwk
17-08-2013, 11:32
Trovata leggendo il Tannenbaum

Bellissima. Mi ricorda vagamente il nostro Sysadmin con il suo rock. :asd:

Wolfhwk
17-08-2013, 11:34
maggiori info? :D

vai su proctorlabs.

The_ouroboros
17-08-2013, 11:47
Bellissima. Mi ricorda vagamente il nostro Sysadmin con il suo rock. :asd:

chi l'ha scritta ha inventato il protocollo di spanning tree però :D

pegasolabs
17-08-2013, 12:18
Ragazzi non trasformate il thread in una chat, grazie. :)

The_ouroboros
19-08-2013, 12:10
Scenario:
Router on a stick con Vlan2 su 10.0.0.0/8 e Vlan3 su 192.168.0.0/24
(lasciando perdere lo spreco di host/network per il momento.)
Una volta configurate le interfaccie sullo switch e le sub-interfaccie sul router e i vari gateway i pc sulle due vlan si parlano.
Ma nel caso volessi usare PAT e uscire su internet con le due vlan indifferentemente e volessi però poter entrare nella vlan1, per azioni di amministrazione, dall'esterno ?
Intanto ci penso ma cmq la lascio anche a voi ocme domanda :stordita:

thehole
20-08-2013, 12:20
Lo fai senza problemi,ma quanti ip pubblici hai?

The_ouroboros
20-08-2013, 13:15
Lo fai senza problemi,ma quanti ip pubblici hai?

Era ipotetico.
Purtroppo nemmeno 1 :muro:

Wolfhwk
20-08-2013, 14:16
Era ipotetico.
Purtroppo nemmeno 1 :muro:

Da me la risposta l'hai già avuta. ;)

Vediamo cosa propone Braveheart84rm.

Braveheart84rm
20-08-2013, 14:32
se non hai ip pubblico, come fai a uscire su internet?
Per quanto riguarda la tua domanda, credo che tu possa fare tranquillamente NAT-PAT con un overload sulll'interfaccia d'uscita.
Però...ogni vlan è come se fosse una rete differente, quindi potrebbe volerci un ip pubblico per ogni vlan. Ma non son sicuro, è una domanda interessante effettivamente

thehole
20-08-2013, 14:51
Un ip per entrambe le reti con nat overload
Un ip per il pat per la raggiungibilità delle macchine.
Ip nat inside source list RETI interface OUTSIDE overload
Nell'access-list RETI metti le reti delle vlan

Il pat/nat statico a te

The_ouroboros
20-08-2013, 15:01
e se invece usassi una VPN per amministrazione?

The_ouroboros
20-08-2013, 15:02
ogni vlan è come se fosse una rete differente, quindi potrebbe volerci un ip pubblico per ogni vlan.

Intendi quello che assegni come gateway per la vlan?

thehole
20-08-2013, 15:28
Intendi quello che assegni come gateway per la vlan?

Cancella quel che ha detto :)

Basta un ip per far navigare ad esempio inside e dmz ;)

thehole
20-08-2013, 15:29
e se invece usassi una VPN per amministrazione?

Pro e contro? :)
Io sono contrario alle feature di security su router :)
Se ci fosse un pix/asa ok ,sltrimenti no..ma se proprio devi vpn mobile ipsec o ssl

Wolfhwk
20-08-2013, 15:34
Però...ogni vlan è come se fosse una rete differente, quindi potrebbe volerci un ip pubblico per ogni vlan.

No. Spiegazione nel pvt.

Braveheart84rm
20-08-2013, 15:43
Cancella quel che ha detto :)

Basta un ip per far navigare ad esempio inside e dmz ;)

ok come non detto:D

The_ouroboros
20-08-2013, 17:43
Io sono contrario alle feature di security su router :)
Se ci fosse un pix/asa ok ,sltrimenti no..ma se proprio devi vpn mobile ipsec o ssl

Interessante spunto :D

The_ouroboros
23-08-2013, 11:43
Domanda rapida su summarisation.

Con 192.168.1.0/24 and 192.168.12.0/24 quale maschera usereste per sommarizzare e perchè ( o meglio in che modo lo scoprireste)? :D

gionnibay
23-08-2013, 13:08
Passo 16 sul terzo ottetto..

255.255.240.0

thehole
23-08-2013, 16:54
lasubnet indicata,16 è la prima potenza di 2 a contenere12 :)

The_ouroboros
23-08-2013, 17:41
Mio stesso ragionamento..
Ora a voi...

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

gionnibay
23-08-2013, 20:30
:rolleyes: lasubnet indicata,16 è la prima potenza di 2 a contenere12 :)

Esattamente..

The_ouroboros
24-08-2013, 08:03
Trivia


I protocolli di routing non usano più network ma interface in ipv6

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

Wolfhwk
24-08-2013, 10:16
Domanda rapida su summarisation.

Con 192.168.1.0/24 and 192.168.12.0/24 quale maschera usereste per sommarizzare e perchè ( o meglio in che modo lo scoprireste)? :D


Tipo nessuna e licenzierei il progettista? :asd:
Solo con queste due subnet il summarization non è nemmeno da prendere in considerazione.

Wolfhwk
24-08-2013, 10:23
Trivia


I protocolli di routing non usano più network ma interface in ipv6

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4


Così è davvero di poco aiuto per i dilettanti che consultano il thread.
Metti una topologia e la configurazione IPv6.

The_ouroboros
24-08-2013, 13:20
Tipo nessuna e licenzierei il progettista? :asd:
Solo con queste due subnet il summarization non è nemmeno da prendere in considerazione.

Mi aspettavo anche questa risposta ...e finalmente è arrivata :-)

Inviato dal mio Nexus 7 usando Tapatalk 4

The_ouroboros
25-08-2013, 10:13
Per chi usa gns3 su linux e non riesco a usare il cloud per accedere ai lab dalla propria macchina locale, ecco la soluzione.
Un semplice scriptino bash


#!/usr/bin/env bash
#----------------------------------------------------------------------
# Purpose: Create loopback interface for use with gns3
# Author: Luca Francesca
# Created: 25/08/2013
# Copyright: (c) Luca Francesca 2013
# Licence: GPL2
#----------------------------------------------------------------------
IP=$1
MASK=$2

function usage() {
echo -e "Usage: $0 IP MASK"
exit 1
}

[[ $# -eq 0 ]] && usage

sudo ip tuntap add dev tap1 mode tap user cisco group cisco
sudo ifconfig tap1 $IP netmask $MASK up



Dove <USER> è l'utente utilizzato e <GROUP> il gruppo di appartenenza ( possono essere usati anche UID e GID)

Una volta fatto ciò (richiamando lo script prima di aprire GNS3) potrene entrare nella scheda NIO TAP e aggiungere tap1.
Poi collegando il router/ASA e configurata l'ip potrete accedere.
Anche andare in ssh sulla macchina.

Tasslehoff
25-08-2013, 12:39
Tipo nessuna e licenzierei il progettista? :asd:
Solo con queste due subnet il summarization non è nemmeno da prendere in considerazione.Giusto per chiarire se ho capito bene questo summarization, non avrebbe senso perchè la subnet "summarizzata" includerebbe tutti gli ip tra 192.168.2.1 e 192.168.11.254 che sarebbero "buttati"?
O meglio finirebbero inclusi in una regola di routing insieme a quelli delle due subnet richieste pur non essendo strettamente necessari (viste le premesse)?

Mamma mia son passati esattamente 10 anni dalla mia CCNA (anche se a me sembra passato un secolo...), ma questa cosa del summarize non me la ricordo proprio, anzi sono proprio convinto che non esistesse nemmeno nel programma e negli esami di allora, è possibile?

Wolfhwk
25-08-2013, 13:26
Oh Tassle, :D

C'era c'era anche ai tempi della ccna vecchia. :D
C'è da quando esiste IPv4 a dir la verità.

Sono 3 i punti da considerare:

1. Molte subnet vengono sprecate.
2. L' hardware dei router attualmente è estremamente performante, fare il summary di due subnet è come non farlo.
3. Se volessi assegnare le subnet comprese nel range summary ad altre interfacce mi troverei in difficoltà, rischiando fenomeni di suboptimal routing.

Generalmente le summary IPv4 e IPv6 sono usate per:

1. Design -> Es. EIGRP, limitare processo query per un' ottimale convergenza
2. Risorse, efficienza -> Es. OSPF, limitare il flood delle informazioni di routing nelle aree
3. Aggregazione -> Es. IPv6, creazione di punti di aggregazione in modo deterministico
4. Admin e Tshoot -> Es, tabella di routing con meno entry, facilita l'amministrazione e l'individuazione di anomalie
5. Filtraggio -> Es. filtrare le route, più facile stabilire chi deve apprendere quale set di routes e chi no per ragioni di sicurezza, risorse, policy aziendale
6. Traffico -> Es. Con le default route (la summary suprema) si limita il traffico del control plane dai branch office sui link WAN più lenti e soggetti a congestione verso il Corporate Network.

Poi c'è altro che ora non mi viene in mente. :D

Tasslehoff
25-08-2013, 14:21
Oh Tassle, :D

C'era c'era anche ai tempi della ccna vecchia. :D
C'è da quando esiste IPv4 a dir la verità.Allora mi sa che è passato troppo tempo da allora, o forse troppe birre...

...anzi sicuramente entrambi :asd:

Sono 3 i punti da considerare:

1. Molte subnet vengono sprecate.
2. L' hardware dei router attualmente è estremamente performante, fare il summary di due subnet è come non farlo.
3. Se volessi assegnare le subnet comprese nel range summary ad altre interfacce mi troverei in difficoltà, rischiando fenomeni di suboptimal routing.

Generalmente le summary IPv4 e IPv6 sono usate per:

1. Design -> Es. EIGRP, limitare processo query per un' ottimale convergenza
2. Risorse, efficienza -> Es. OSPF, limitare il flood delle informazioni di routing nelle aree
3. Aggregazione -> Es. IPv6, creazione di punti di aggregazione in modo deterministico
4. Admin e Tshoot -> Es, tabella di routing con meno entry, facilita l'amministrazione e l'individuazione di anomalie
5. Filtraggio -> Es. filtrare le route, più facile stabilire chi deve apprendere quale set di routes e chi no per ragioni di sicurezza, risorse, policy aziendale
6. Traffico -> Es. Con le default route (la summary suprema) si limita il traffico del control plane dai branch office sui link WAN più lenti e soggetti a congestione verso il Corporate Network.

Poi c'è altro che ora non mi viene in mente. :DChiaro, grazie :)

Wolfhwk
25-08-2013, 14:23
Allora mi sa che è passato troppo tempo da allora, o forse troppe birre...

...anzi sicuramente entrambi :asd:

:asd:



Chiaro, grazie :)

Di nulla ;)

gionnibay
27-08-2013, 00:16
Tipo nessuna e licenzierei il progettista? :asd:
Solo con queste due subnet il summarization non è nemmeno da prendere in considerazione.

beh

spero che non sia una situazione reale...

io l'ho dato per scontato

Wolfhwk
27-08-2013, 11:33
Non date per scontato nulla, specialmente nel tshooting. :)

The_ouroboros
28-08-2013, 19:06
Oggi ho imparato un bel meme per ipv6.
La regola 3-1-4 (riferito ai 16bit) da ricordarsi come regola del pi-greco (3.14)

2001:db8:85a3:0:0:8a2e:370:7334

Scompongo e ottengo che

2001:db8:85a3 (routing prefix) /48

0 (subnet id) /64

0:8a2e:370:7334 (interface id)

Dane
04-09-2013, 23:41
Sì, in effetti le acl sono cazzute. :stordita:

Guarda questa acl qui:

ip access-list extended test permit ip host 172.16.0.0 host 255.255.252.0

Ti giuro che la prima volta mi ha fatto ammattire :asd:


scusate ma uppo il post perchè questa acl me la guardo ogni tanto, ma non mi torna.

Affinchè sia come dicevate (cioè permette il traffico dagli host 172.16.0.0 - 172.16.3.255) non dovrebbe essere qualcosa del tipo
permit ip 172.16.0.0 0.0.3.255 any ?

ho provato a cercare qualcosa sui range senza successo.... wildcard si, ma range no :mbe:

Wolfhwk
06-09-2013, 12:45
scusate ma uppo il post perchè questa acl me la guardo ogni tanto, ma non mi torna.

Affinchè sia come dicevate (cioè permette il traffico dagli host 172.16.0.0 - 172.16.3.255) non dovrebbe essere qualcosa del tipo
permit ip 172.16.0.0 0.0.3.255 any ?

ho provato a cercare qualcosa sui range senza successo.... wildcard si, ma range no :mbe:

E' una acl ricorsiva. Si usa nel route filtering.

Wolfhwk
06-09-2013, 13:25
Dane, qui c'è anche la spiegazione.

http://www.groupstudy.com/archives/ccielab/200306/msg01036.html

Dane
06-09-2013, 13:58
Ti ringrazio!
Ho letto di sfuggita ma penso di aver capito più o meno cosa sia (o meglio: cosa possa essere usata).
Il fatto di non averla capita mi rincuora (di fatto non mi sono ancora post il problema se esista qualcosa del genere).

Se riesco nel weekend (che ormai dedico ai lab) dò una sfogliata ai libri ccnp....


Ma voi che mangiate pane e cisco.... questa roba la usate come prezzemolo?
...o sintassi così si vede più di rado?

Wolfhwk
06-09-2013, 14:09
Noi personalmente evitiamo quelle acl come la peste. :D

Si fa prima e meglio usando qualcosa di più comprensibile, ovver le ip prefix-lists e le route-maps.

Ti assicuro che per capire quel tipo di acl strane, ho bisogno di pensarci su un po' :asd:
Sembrano supercazzole. :D

Dane
06-09-2013, 14:18
rimanendo in tema di acl...... andando un po' sugli schemi di indirizzamento....

A me non è mai capitato di vedere qualcosa di simile, ma mi sono sempre chiesto se a volte si usa dare agli host degli indirizzi particolari in modo da fare successivamente il match con wildcard "supercazzole"?

Faccio un esempio: dò agli host che devono fare un particolare tipo di traffico solo gli indirizzi pari e poi sfrutto la wildcard di una acl con il bit finale a 0

Wolfhwk
06-09-2013, 14:26
Uhmmm, mi fai un esempio?

Comunque sì, si usa un indirizzamento preciso per gli host, blocchi contigui, per poi fare il summary e acl più semplici.

Dane
06-09-2013, 14:49
Uhmmm, mi fai un esempio?

Comunque sì, si usa un indirizzamento preciso per gli host, blocchi contigui, per poi fare il summary e acl più semplici.



Blocchi contigui si. Già visto (e fatto).
Io chiedevo se si fanno blocchi non contigui secondo un certo schema in modo da usare le wc avente i bit non contigui.
Il contrario della semplicità. :fagiano:

Un esempio.
Ho una classe B. Oggi non la subnetto, ma un giorno forse lo farò. So che circa ogni 100 host devo avere due server che hanno accesso ad una particolare subnet.
Quindi se decido che le subnetterò a /24 e vado a "moduli" di tali dimensioni. Questi 2 host saranno indirizzati x.x.x.128 e x.x.x.132. Predispongo una acl del tipo permit x.x.x.128 0.0.255.4


Esempio assurdo, spero di aver fatto capire.

Wolfhwk
06-09-2013, 15:17
Uhm, direi di no. Le wildcard devono rispettare i block size, mentre le acl supercazzola devono anche identificare la/le subnet mask.

Tipo permit ip host 172.16.0.0 host 255.255.252.0

Vuol dire che la subnet deve essere esattamente con la subnet mask /22.

Host 172.16.0.0 mi blocca tutto, uguale con il secondo host destinazione.

Dunque il router ha una corrispondenza esatta 172.16.0.0/22, ovvero 172.16.0.1/22 - 172.16.3.254/22 indirizzi host usabili.

Wolfhwk
06-09-2013, 15:25
Per farti capire meglio, adesso nel NX-OS i range indirizzi delle access lists le puoi definire in questi 3 modi:

permit ip 172.16.0.0/22

permit ip 172.16.0.0 255.255.252.0

permit ip 172.16.0.0 0.0.3.255


Su ASA OS le wildcard non si usano per esempio.

Dane
06-09-2013, 15:43
Le wildcard devono rispettare i block size, mentre le acl supercazzola devono anche identificare la/le subnet mask.


Che sia consigliabile che le wildcard rispecchino le netmask lo sapevo. Non mi torna che debbano per forza farlo.


Ok. Quindi non si usano le "chicche" che permettono di fare le wildcard (pensavo di si, dato che non sono semplicemente l'inverso delle netmask).

Perdipiù mi pare di capire sono in via di abolizione verso CIDR e netmask (e basta). Avevo letto la cosa di NX-OS in Network warrior.


PS
permit|deny ip host a.b.c.d host net.ma.s.k
ti credo sulla parola che fa quello che dici, ma mi sembra una sintassi folle. Deve essere che non la capisco.
Torno a studiare.
Intanto grazie e ciao!

Wolfhwk
06-09-2013, 15:53
Che sia consigliabile che le wildcard rispecchino le netmask lo sapevo. Non mi torna che debbano per forza farlo.


Puoi sempre provare la combinazione. Come minimo il router non te lo fa fare. :D

Le wildcard suppongo che debbano rispettare il criterio con cui sono fatte le subnet mask, ovvero in binario gli "1" sempre a sinistra e mai intervallati da zeri. Ovviamente le wildcard sono all' inverso come disposizione dei numeri binari.
Subnet mask speculari.

Capito?

Wolfhwk
06-09-2013, 15:58
Ok. Quindi non si usano le "chicche" che permettono di fare le wildcard (pensavo di si, dato che non sono semplicemente l'inverso delle netmask).


Evidentemente secondo Cisco, le chicche non fanno parte del design ottimale di una rete.
E mi trovano d'accordo, a livello di route filtering, summary, acl e redistribution sarebbe un inferno avere wildcard "snodate".
Non so se mi spiego.

Wolfhwk
06-09-2013, 16:04
ti credo sulla parola che fa quello che dici, ma mi sembra una sintassi folle. Deve essere che non la capisco.


E' folle perchè sembra faccia una recursione. La sorgente è anche destinazione. O meglio, la destinazione definisce il range indirizzi della sorgente.

Comunque troverai le ip prefix-lists, che vengono computate in hardware. Le acl "recursive" sono rare.

Dane
06-09-2013, 16:11
Puoi sempre provare la combinazione. Come minimo il router non te lo fa fare. :D

Le wildcard suppongo che debbano rispettare il criterio con cui sono fatte le subnet mask, ovvero in binario gli "1" sempre a sinistra e mai intervallati da zeri. Ovviamente le wildcard sono all' inverso come disposizione dei numeri binari.
Subnet mask speculari.

Capito?


Si ho capito cosa dici. Ma quello non sono wildcard.
Quelle che menzioni tu le trovi quando imposti il routing ospf, ma ti dicono che sono wildcard un po' particolari.

Quello che descrivi è l'inverso delle netmask. Non esiste come concetto "autonomo". Se esistesse questo concetto (che non ha senso di esistere, essendo lo speculare della subnet mask) le avrebbero chiamate inversa-subnet_mask. Non wildcard.

Che poi le wildcard con un po' di zeri di qua e un po' di uni di là siano diaboliche non ci piove. Ma si chiamano wildcard proprio perchè possono essere fatte così. Se il bit della wc vale 0 deve esserci il match con il bit nella posizione equivalente dell'indirizzo confrontato, altrimenti con il bit (della wc) a 1 va bene qualsiasi valore dell'indirizzo confrontato. Indifferentemente da come la wc ordina i bit.

Wolfhwk
06-09-2013, 16:14
Prendiamo l'altro esempio dal link:

access-list 100 permit 172.16.0.0 0.0.255.255 255.255.252.0 0.0.0.0

La destinazione definisce la subnet mask da usare sulla sorgente.
La sorgente ha un range però, 0.0.255.255 che sblocca il terzo ottetto (di +4 fino a 255). Incremento secondo le specifiche della destinazione, ovvero la subnet mask.

Dunque mi trovo ad avere 172.16.0.0/22, 172.16.4.0/22, 172.16.8.0/22 etc etc

Wolfhwk
06-09-2013, 16:17
Si ho capito cosa dici. Ma quello non sono wildcard.
Quelle che menzioni tu le trovi quando imposti il routing ospf, ma ti dicono che sono wildcard un po' particolari.


C' è un po' di confusione. Le wildcard nei Cisco sono le gemelle delle subnet mask.
Definiscono i range e le subnet mask fanno lo stesso. Prova a implementare una chicca sul router Cisco e vedrai.

EDIT. Mancato dettaglio importante. no subnet, ma "subnet mask".

Wolfhwk
06-09-2013, 16:31
Leggi qui:

http://en.wikipedia.org/wiki/Wildcard_mask

A wildcard mask can be thought of as an inverted subnet mask.


Aggiungo:

Masks are used with IP addresses in IP ACLs to specify what should be permitted and denied. Masks in order to configure IP addresses on interfaces start with 255 and have the large values on the left side, for example, IP address 209.165.202.129 with a 255.255.255.224 mask. Masks for IP ACLs are the reverse, for example, mask 0.0.0.255. This is sometimes called an inverse mask or a wildcard mask. When the value of the mask is broken down into binary (0s and 1s), the results determine which address bits are to be considered in processing the traffic. A 0 indicates that the address bits must be considered (exact match); a 1 in the mask is a "don't care". This table further explains the concept.

http://www.cisco.com/en/US/products/sw/secursw/ps1018/products_tech_note09186a00800a5b9a.shtml#topic2

Dane
06-09-2013, 21:37
Prendiamo l'altro esempio dal link:

access-list 100 permit 172.16.0.0 0.0.255.255 255.255.252.0 0.0.0.0

La destinazione definisce la subnet mask da usare sulla sorgente.
La sorgente ha un range però, 0.0.255.255 che sblocca il terzo ottetto (di +4 fino a 255). Incremento secondo le specifiche della destinazione, ovvero la subnet mask.

Dunque mi trovo ad avere 172.16.0.0/22, 172.16.4.0/22, 172.16.8.0/22 etc etc

ok.
Era come l'avevo capito. La destinazione viene usata in quella maniera là.
Cercherò di vedere qualche caso pratico.


C' è un po' di confusione. Le wildcard nei Cisco sono le gemelle delle subnet mask.
Definiscono i range e le subnet mask fanno lo stesso. Prova a implementare una chicca sul router Cisco e vedrai.

Ok.
Se i bit della wildcard sono contigui allora la wildcard è una inverse mask.
Siamo d'accordo.
Se mi dici che cisco non accetta wildcard con bit intervallati la prendo per buono, anche se nei link che ti lascio sotto dice il contrario.

Leggi qui:

http://en.wikipedia.org/wiki/Wildcard_mask

A wildcard mask can be thought of as an inverted subnet mask.

poco sotto c'è anche scritto quel che sostengo io:
Any wildcard bit-pattern can be masked for examination: For example, a wildcard mask of 0.0.0.254 (binary equivalent = 00000000.00000000.00000000.11111110) will allow even-numbered IP addresses to be examined.


Aggiungo:

http://www.cisco.com/en/US/products/sw/secursw/ps1018/products_tech_note09186a00800a5b9a.shtml#topic2

http://www.routerfreak.com/understanding-wild-card-masks/
http://vegaskid.net/blog/tag/wildcard-mask/

Wolfhwk
06-09-2013, 21:56
Ora ho capito cosa volevi mostrarmi.

Ti confermo, non si usa in quella maniera lì. Il router può anche supportarlo come scritto nei due link, ma l'utilizzo di tali wildcard è più che raro.

Ancora di più lo noti da ASA OS e NX-OS che tendono ad allontanarsi dalle wildcard (ASA proprio non le supporta per niente).

Nel 99% dei casi, la wildcard mask sarà probabilmente una subnet mask inversa.

Wolfhwk
06-09-2013, 22:06
Qui trovi inoltre quello di cui stiamo parlando.
Il calcolo della wildcard chicca. :cool:
Se la vuoi implementare sul router senza danni, andrebbe seguita la procedura sotto.

http://www.internetworkexpert.com/resources/01700370.htm


Riporto un esempio del link.

Create an access-list in one line that matches the two IP addresses 10.20.30.40 and 40.30.20.10. This access-list should be as efficient as possible. Do not worry about overlapping address space.
How do we create an access-list that is the most specific match for these two addresses? First, write both addresses out in binary:

Next, to find the address, take the logical AND of these addresses.

The result is our address: 8.20.20.8
Next, to find the matching wildcard, take the logical XOR of these addresses.

The result is our wildcard: 34.10.10.34
Therefore, the most specific match for both 10.20.30.40 and 40.30.20.10 is:
access-list 1 permit 8.20.20.8 34.10.10.34

Emanuele86
17-09-2013, 22:05
Ciao!

Sto sostenendo il corso per la certificazione ccna.
Sto avendo difficoltà sul subnetting, mi potete dare qualche delucidazione in piu perche dagli esempi in prima pagina non ho capito gran che :stordita: . Poi ad esempio quanti host sono assegnabili con 192.168.1.2/24 ??? Come si fa il calcolo?

Grazie

Dane
17-09-2013, 23:43
In una rete di classe C 192.168.1.0/24 esistono 256 indirizzi.
Poichè la netmask ha 24 bit e un qualsiasi indirizzo ipv4 è composto da 32bit per gli host rimango 8 bit. Quindi 2^8 = 256 indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere l'indirizzo di rete (il primo 192.168.1.0) e l'ultimo (il broadcast 192.168.1.255). Quindi 254.

In una subnet 192.168.1.0/25 esistono 128 indirizzi.
Poichè la netmask ha 25 bit ti rimangono 7 bit per la parte host. Quindi 2^7 = 128 Indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere il subnet id (192.168.1.0) e il broadcast (192.168.1.127). Quindi 126.
Dato che la subnet (di 25 bit) è di una rete di classe C (che è a 24 bit) puoi fare 2^1 = 2 subnet. Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/25 e l'altra 192.168.1.128/25.

In una subnet 192.168.1.0/26 esistono 64 indirizzi.
Poichè la netmask ha 26 bit ti rimangono 6 bit per la parte host. Quindi 2^6 = 64 Indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere il subnet id (192.168.1.0) e il broadcast (192.168.1.63). Quindi 62.
Dato che la subnet (di 26 bit) è di una rete di classe C (che è a 24 bit) puoi fare 2^2 = 4 subnet. Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/26, la seconda 192.168.1.64/26, la terza 192.168.1.128/26 e l'ultima 192.168.1.192/26.

...e così via.


non so quale testo stai consultando. Ma probabilmente a pagina 5 viene spiegato già meglio ;-)

Emanuele86
18-09-2013, 00:04
In una rete di classe C 192.168.1.0/24 esistono 256 indirizzi.
Poichè la netmask ha 24 bit e un qualsiasi indirizzo ipv4 è composto da 32bit per gli host rimango 8 bit. Quindi 2^8 = 256 indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere l'indirizzo di rete (il primo 192.168.1.0) e l'ultimo (il broadcast 192.168.1.255). Quindi 254.

In una subnet 192.168.1.0/25 esistono 128 indirizzi.
Poichè la netmask ha 25 bit ti rimangono 7 bit per la parte host. Quindi 2^7 = 128 Indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere il subnet id (192.168.1.0) e il broadcast (192.168.1.127). Quindi 126.
Dato che la subnet (di 25 bit) è di una rete di classe C (che è a 24 bit) puoi fare 2^1 = 2 subnet. Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/25 e l'altra 192.168.1.128/25.

In una subnet 192.168.1.0/26 esistono 64 indirizzi.
Poichè la netmask ha 26 bit ti rimangono 6 bit per la parte host. Quindi 2^6 = 64 Indirizzi. Per gli indirizzi assegnabili a questo numero devi togliere il subnet id (192.168.1.0) e il broadcast (192.168.1.63). Quindi 62.
Dato che la subnet (di 26 bit) è di una rete di classe C (che è a 24 bit) puoi fare 2^2 = 4 subnet. Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/26, la seconda 192.168.1.64/26, la terza 192.168.1.128/26 e l'ultima 192.168.1.192/26.

...e così via.


non so quale testo stai consultando. Ma probabilmente a pagina 5 viene spiegato già meglio ;-)
A pagina 5 non trovo nulla relativo al subnetting!

"Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/26, la seconda 192.168.1.64/26, la terza 192.168.1.128/26 e l'ultima 192.168.1.192/26."

COme hai calcolato per avere 64-128-192?


Per la tua risposta, il metodo da te illustrato vale anche per indirizzi di classe di classe a,b,e,d? Puoi farmi degli esempi per sapere quanti host disponibili posso avere???

Dane
18-09-2013, 01:37
Per la tua risposta, il metodo da te illustrato vale anche per indirizzi di classe di classe a,b,e,d? Puoi farmi degli esempi per sapere quanti host disponibili posso avere???


Vale sempre, anche per ipv6 (anche se il concetto di classful non esiste).

Un indirizzo ipv4 a 32 bit vedilo di tre parti: X bit della netmask della rete (8, 16 o 24 bit a seconda se è classe A, B o C), Y bit della netmask della subnet ("rubati" alla parte host di una classe A, B o C) e Z bit per la parte host.

Numero di indirizzi in qualsiasi subnet = 2^Z . A questo numero devi togliere sempre l'indirizzo della subnet (SubnetID) e l'indirizzo di broadcast della subnet. Quindi gli indirizzi assegnabili sono 2^Z -2.

Numero di subnet in una qualsiasi rete = 2^Y.


"Quindi la prima subnet sarà 192.168.1.0/26, la seconda 192.168.1.64/26, la terza 192.168.1.128/26 e l'ultima 192.168.1.192/26."

COme hai calcolato per avere 64-128-192?

Tecnicamente un subnetID è un indirizzo che nei bit Z ha tutti 0 (il primo indirizzo).
Un indirizzo di broadcast è un indirizzo che nei bit Z ha tutti 1 (l'ultimo indirizzo).

Se ragioni in bit, per ottenere questi numeri guarda i bit Y in binario e li aumenti. Guardando l'ultimo otteto binario di una netmask /26 sarebero YYZZZZZZ.
Quindi
00000000 = 0
01000000 = 64
10000000 = 128
11000000 = 192

Un metodo più veloce (dipende come sei abituato a ragionare) è ricordarsi che /26 vuol dire 255.255.255.192.
In riferimento sempre all'ultimo ottetto fai 256-192 = 64. Quel 64 corrisponde (sempre per quell'ottetto) al numero di indirizzi che puoi mettere in una subnet, e corrisponde al "salto" da una subnet all'altra.

A pagina 5 non trovo nulla relativo al subnetting!

sei arrivato alla pagina 1 di quale testo?

Emanuele86
18-09-2013, 09:30
Vale sempre, anche per ipv6 (anche se il concetto di classful non esiste).

Un indirizzo ipv4 a 32 bit vedilo di tre parti: X bit della netmask della rete (8, 16 o 24 bit a seconda se è classe A, B o C), Y bit della netmask della subnet ("rubati" alla parte host di una classe A, B o C) e Z bit per la parte host.

Numero di indirizzi in qualsiasi subnet = 2^Z . A questo numero devi togliere sempre l'indirizzo della subnet (SubnetID) e l'indirizzo di broadcast della subnet. Quindi gli indirizzi assegnabili sono 2^Z -2.

Numero di subnet in una qualsiasi rete = 2^Y.




Tecnicamente un subnetID è un indirizzo che nei bit Z ha tutti 0 (il primo indirizzo).
Un indirizzo di broadcast è un indirizzo che nei bit Z ha tutti 1 (l'ultimo indirizzo).

Se ragioni in bit, per ottenere questi numeri guarda i bit Y in binario e li aumenti. Guardando l'ultimo otteto binario di una netmask /26 sarebero YYZZZZZZ.
Quindi
00000000 = 0
01000000 = 64
10000000 = 128
11000000 = 192

Un metodo più veloce (dipende come sei abituato a ragionare) è ricordarsi che /26 vuol dire 255.255.255.192.
In riferimento sempre all'ultimo ottetto fai 256-192 = 64. Quel 64 corrisponde (sempre per quell'ottetto) al numero di indirizzi che puoi mettere in una subnet, e corrisponde al "salto" da una subnet all'altra.



sei arrivato alla pagina 1 di quale testo?

bene grazie

quindi il salto di indirizzi sarebbe il range tra 193 e 255??? QUindi 255.255.255.193 e 255.255.255.255?

non ho libri studio tutto dal sito cisco.


Se ho capito:
per esempio se volessi calcolare piu ottetti quindi 192.168.1.1/16 (/16 si puo accoppiare a ip di classe c) ?? , in questo caso /16 quindi 3° e 4° ottetto da calcolare , prima mi calcolo il 3° poi il 4° , giusto?

Dane
18-09-2013, 10:34
bene grazie

quindi il salto di indirizzi sarebbe il range tra 193 e 255??? QUindi 255.255.255.193 e 255.255.255.255?

255.255.255.192 era una netmask.
255.255.255.193 è un indirizzo di classe E che non ho idea a cosa possa servire.
255.255.255.255 idem. Ma potrebbe essere anche un broadcast.

non ho libri studio tutto dal sito cisco.

procurati il libro di Odom, per ICND1/CCENT ;-)


Se ho capito:
per esempio se volessi calcolare piu ottetti quindi 192.168.1.1/16 (/16 si puo accoppiare a ip di classe c) ?? , in questo caso /16 quindi 3° e 4° ottetto da calcolare , prima mi calcolo il 3° poi il 4° , giusto?

puoi fare classe C e /16 se fai una summmary route (diventa una supernet ....l'ho letto da qualche parte. Qualcuno mi corregga). Però 192.168.1.1/16 vuol dire tutti gli indirizzi da 192.168.0.0 a 192.168.16.255.
E' una cosa parecchio diversa dalle subnet.
Penso si possa usare qualcosa di simile anche con le ACL. "Si possa usare" leggasi: forse funziona, ma probabilmente non è tra le cose raccomandate.

Per subnettare nel terzo ottetto (quindi per esempio 172.16.0.0/16) fai quella parte sopra descritta (i salti) nel terzo ottetto. Il quarto ottetto lo metti a 0 (in caso di subnetID) o 255 (in caso di indirizzo di broadcast).

gionnibay
18-09-2013, 10:49
Ciao!

Sto sostenendo il corso per la certificazione ccna.
Sto avendo difficoltà sul subnetting, mi potete dare qualche delucidazione in piu perche dagli esempi in prima pagina non ho capito gran che :stordita: . Poi ad esempio quanti host sono assegnabili con 192.168.1.2/24 ??? Come si fa il calcolo?

Grazie

Il subnetting dovrai conoscerlo come le tue tasche..

Imparalo per bene ed esercitati molto.

Il post sopra ti spiega bene il procedimento.

The_ouroboros
18-09-2013, 12:21
Il subnetting dovrai conoscerlo come le tue tasche..


Deve essere naturale come bere per te :)

Emanuele86
18-09-2013, 13:15
Invece se l'indirizzo non fosse di classe c, ma tipo 172.62.0.0/16? Quanti indirizzi sono assegnabili? In questo esempio e in quello di prima si parla sempre di subnetting?

gionnibay
18-09-2013, 13:34
Invece se l'indirizzo non fosse di classe c, ma tipo 172.62.0.0/16? Quanti indirizzi sono assegnabili? In questo esempio e in quello di prima si parla sempre di subnetting?

Qui hai (2^16)-2 indirizzi host assegnabili
Subnet che va da 172.62.0.1 a 172.62.255.254
255.255.0.0

Emanuele86
18-09-2013, 13:37
Qui hai (2^10)-2 indirizzi host disponibili
Subnet che va da 172.62.0.1 a 172.62.3.254
255.255.252.0

potresti spiegare terra terra? :(

gionnibay
18-09-2013, 13:42
potresti spiegare terra terra? :(

Hai quotato la risposta alla tua domanda prima della modifica..

Ho corretto in corsa la risposta..

Emanuele86
18-09-2013, 13:43
adesso si :D infatti quel 2^10 mi sembrava strano, pero quel .15. dove è uscito?

Poi come hai ottenuto 255.255.255.252? Io arrivo a /16 = 255.255.0.0 poi che hai fatto?

gionnibay
18-09-2013, 13:58
adesso si :D infatti quel 2^10 mi sembrava strano, pero quel .15. dove è uscito?

Poi come hai ottenuto 255.255.255.252? Io arrivo a /16 = 255.255.0.0 poi che hai fatto?

Hai cambiato la domanda e ho corretto in corsa..

.252 era giusto per il quesito postato prima della correzione..

la risposta giusta è 255.255.0.0

.15.254 è l'ultimo indirizzo host assegnabile per la subnet.

A 172.62.16.0 c'è un'altra subnet.

Emanuele86
18-09-2013, 14:00
edit

Emanuele86
18-09-2013, 14:19
Perche a .15. Si passa ad una altra subnet? Come lo hai stabilito? che calcolo serve per ottenere quel.15.??


Per .16. Si passa a 255.255.1.0? E via via fino a 172.16.255.255 con subnet 255.255.255.255???

gionnibay
18-09-2013, 14:40
Perche a .15. Si passa ad una altra subnet? Come lo hai stabilito? che calcolo serve per ottenere quel.15.??

.15 è errato e si riferiva alla prima domanda che avevi postato.

Se ti metti a editare ogni due minuti non ne usciamo più! ;)

/16 significa che dobbiamo avere 16 bit per la parte host.

Se con /24 andiamo a modificare l'ultimo ottetto, con /16 lavoreremo sul terzo ottetto.

Il salto alla subnet successiva lo avremo a 172.16.255.254.

Emanuele86
18-09-2013, 14:48
edit

Emanuele86
18-09-2013, 14:53
.15 è errato e si riferiva alla prima domanda che avevi postato.

Se ti metti a editare ogni due minuti non ne usciamo più! ;)

/16 significa che dobbiamo avere 16 bit per la parte host.

Se con /24 andiamo a modificare l'ultimo ottetto, con /16 lavoreremo sul terzo ottetto.

Il salto alla subnet successiva lo avremo a 172.16.255.254.

scusa ;)


forse ho capito il meccanismo!

allora, scrivo l'ip che ho editato prima:

172.62.0.0/16

2^16-2 = 65534

subnet mask 255.255.0.0

quindi da range 172.62.0.1 a 172.62.255.254

COrretto? La subnet in ogni caso resta per questo range 172.62.0.1 a 172.62.255.254 -> 255.255.0.0?

malatodihardware
26-09-2013, 18:45
Ciao, ho visto che su un noto sito offrono il corso per la certificazione a 49 Euro, c'è qualcuno che l'ha fatto? Cosa ne dite? È possibile secondo voi (sapendo bene le basi del networking ma non avendo mai usato un cisco) simulare tutto con gli emulatori senza acquistare alcun hardware? Grazie!

Inviato dal mio MB525

Wolfhwk
26-09-2013, 19:27
allupatodihardware, anche tu aspirante mercenario Cisco? :O

Ti rispondo alla terza domanda: Sì, al livello CCNA/CCNP Route te lo puoi permettere.

malatodihardware
26-09-2013, 22:39
Per ora non ne ho ancora avuto a che fare (non è un brand che trattiamo), però mi piacerebbe imparare quantomeno le configurazioni di base per cultura personale..

Inviato dal mio MB525

Wolfhwk
26-09-2013, 22:53
Io invece ho bisogno di qualcuno che mi istruisca su Checkpoint e Fortinet.

malatodihardware
26-09-2013, 23:17
Passo, per ora solo Netasq e pfSense.. :)

Inviato dal mio MB525

Wolfhwk
27-09-2013, 07:59
Per il routing e switching che brand usate?

The_ouroboros
27-09-2013, 13:03
Io invece ho bisogno di qualcuno che mi istruisca su Checkpoint e Fortinet.

Belli belli!

Wolfhwk
27-09-2013, 14:51
Belli belli!

Vanno da Dio vanno. Pensavo che almeno gli ASA gli tenessero testa, ma ho cambiato idea.

malatodihardware
27-09-2013, 15:51
Per il routing e switching che brand usate?Principalmente HP..


Inviato dal mio MB525

Wolfhwk
27-09-2013, 16:00
Principalmente HP..


Inviato dal mio MB525

Sì, me gustano. Ci ho lavorato.

The_ouroboros
27-09-2013, 16:24
Vanno da Dio vanno. Pensavo che almeno gli ASA gli tenessero testa, ma ho cambiato idea.

Siamo sinceri... li sm*****o come niente :cool:

Wolfhwk
27-09-2013, 16:48
Siamo sinceri... li sm*****o come niente :cool:

Che gli fai di grazia? :asd:

The_ouroboros
27-09-2013, 16:57
Che gli fai di grazia? :asd:

era una 'a' non una 'o'.
Stupidi 7 giorni 24/24 di repe... :doh: :doh:

Wolfhwk
27-09-2013, 17:01
Vai vai :asd:

Wolfhwk
27-09-2013, 20:33
Domanda per i certificati.

Ma anche a voi Cisco manda spesso dei discount code per i libri Cisco Press?

Claudio77
27-09-2013, 21:25
Domanda per i certificati.

Ma anche a voi Cisco manda spesso dei discount code per i libri Cisco Press?

Si, ma ho notato che su Amazon si trovano spesso prezzi migliori nonostante gli sconti.

Dane
27-09-2013, 22:19
Domanda per i certificati.

Ma anche a voi Cisco manda spesso dei discount code per i libri Cisco Press?


ma..... a che condizioni le manda?
(ci sono dei libri ciscopress che su amazon non si trovano)


Vorrei chiedervi una curiosità dato ormai ho superato il primo mezzo metro di libri di documentazioni/certifiche.
Voi riuscite a studiare su ereader?
I libri sono imbattibili per lo studio: più facilmente sfogliabili, si può scarabocchiare e sopratutto si possono vedere 2 pagine alla volta.
Ma un ereader da 10" a volte è molto più trasportabile e può contenere più testi. Avete mai provato?

Ho un vecchio tabletPC da 10"..... ma leggendo su lcd non ce la faccio a rimanere concentrato.

Claudio77
28-09-2013, 15:05
Voi riuscite a studiare su ereader?
I libri sono imbattibili per lo studio: più facilmente sfogliabili, si può scarabocchiare e sopratutto si possono vedere 2 pagine alla volta.
Ma un ereader da 10" a volte è molto più trasportabile e può contenere più testi. Avete mai provato?


Dunque io studio interamente da kindle + pc. In pratica su kindle faccio la prima lettura sottolineando al volo con touch del kindle paperwhite. Sincronizzo il kindle in wifi e da pc tramite applicazione kindle mi rivedo solo le sottolineature e le rielaboro costruendo i miei appunti su evernote. Sincronizzo evernote e mi trovo gli appunti in cloud evernote. Alla fine mi ritrovo ovunque (pc, notebook, smartphone, browser) tutta la documentazione pronta (libri+appunti) per ripetere o per essere usata sul campo. Sempre in evernote integro eventuali pagine web interessanti dal sito cisco o affini. Per qualsiasi esigenza faccio una ricerca kindle/evernote per trovare un tema particolare.

Wolfhwk
28-09-2013, 16:09
Io leggo sul cartaceo le categorie professional delle certificazioni, mentre sul portatile mi balocco con le associate.
Va in base all' impegno. Se devo passare 7 ore a studiare, cartaceo obbligatorio per me.

Wolfhwk
28-09-2013, 21:18
ma..... a che condizioni le manda?
(ci sono dei libri ciscopress che su amazon non si trovano)


Devi comprare i libri/ebook dal loro store ufficiale.

Comunque Cisco non mi aiuta molto così. Piuttosto mi facesse dei consistenti sconti sull' hardware...

exacting
01-10-2013, 09:56
dopo aver seguito un corso full immersion di 5 gg 8h/g ho una bella infarinatura di tutto, ora ho appena finito di capire il subnetting...
mi resta da studiare per bene il manuale e fare i test :mc:

ce la posso fare...:cry:

:D

thehole
05-10-2013, 13:32
Io invece ho bisogno di qualcuno che mi istruisca su Checkpoint e Fortinet.

chiedi e avrai :)
il materiale ccsa /ccse dovrei averlo a breve.
per fortinet ti basta studiare la documentazione sul sito per la fcnsa
e idem per la fcnsp .

procurati un fortinet se riesci

thehole
05-10-2013, 13:33
Passo, per ora solo Netasq e pfSense.. :)

Inviato dal mio MB525

merdasq è il male fatto firewall.
prova a cambiare il nome di una vlan e per magia ti vedi il firewall cancellare la configurazione attiva.
e questo è solo uno dei magici scherzi di quelle scatole infernali.
oramai li usiamo solo come sniffer in transparent mode

thehole
05-10-2013, 13:34
Per il routing e switching che brand usate?

cisco al 100% per L3
cisco al 98% e extreme xos al 2% per il L2

ora tutti stanno migrando dai vetust i catalyst ai nexus ...

thehole
05-10-2013, 13:37
Siamo sinceri... li sm*****o come niente :cool:
in termini di potenziale si.
la gui fortinet è tristemente poco efficace e da cli non puoi fare tutto agevolmente (creazione oggetti ok,policies... ko )

gli asa per quel che devono fare vanno benone.
i fortinet sono prodotti all in one di buon livello ...ma devono farne ancora di strada (specialmente sotto il fronte del debugging )..anche se con fortios 5.0 hanno migliorato le cose

thehole
05-10-2013, 13:40
Domanda per i certificati.

Ma anche a voi Cisco manda spesso dei discount code per i libri Cisco Press?

si ,ma dallo store usa.
non conviene purtroppo.

meglio amazon.it per il nuovo o venditore sullo uk per l'usato ,che spesso è come il nuovo
da amazon poi se sei furbetto e smart riesci a fare ottimi "Noleggi"

thehole
05-10-2013, 13:44
ma..... a che condizioni le manda?
(ci sono dei libri ciscopress che su amazon non si trovano)


Vorrei chiedervi una curiosità dato ormai ho superato il primo mezzo metro di libri di documentazioni/certifiche.
Voi riuscite a studiare su ereader?

no,ma solo perchè i libri non sono stati impaginati per il formato digitali,sono mere conversioni con indici non attivi e altri accorgimenti.


per i libri che non trovate su amazon.it..

guardate amazon.co.uk
o il .com e ordinate da lì.
seppure con dogana si risparmia sempre rispetto a ciscopress.com

Wolfhwk
05-10-2013, 18:48
Uhm, grazie "thehole", ma ormai non lavoro più con Cisco.
Deciderò poi se lasciar scadere le certificazioni.

Vi lascio il thread miei prodi Mercenari Cisco. :O

Adieu

pegasolabs
05-10-2013, 20:04
thehole sei vivamente pregato di usare il multiquote.

Dane
05-10-2013, 22:03
Uhm, grazie "thehole", ma ormai non lavoro più con Cisco.
Deciderò poi se lasciar scadere le certificazioni.

non fare boiate figliolo!

Vi lascio il thread miei prodi Mercenari Cisco. :O

Adieu

Guarda che se vorrai postare di tanto in tanto non farai un torto a nessuno. Se da "Mercenario Cisco", "Advanced Mercanrio Cisco", "Talebano Cisco" o "Certified Talebano Cisco" poco importa. L'importante sono i concetti. Ogni volta che sei intervenuto ne è valsa, e ne varrà, la pena!

Buona nuova avventura e passa di qua ogni tanto!

Wolfhwk
05-10-2013, 23:17
non fare boiate figliolo!


CCIE non ha prerequisiti, questo mi consola almeno. :)


Guarda che se vorrai postare di tanto in tanto non farai un torto a nessuno. Se da "Mercenario Cisco", "Advanced Mercanrio Cisco", "Talebano Cisco" o "Certified Talebano Cisco" poco importa. L'importante sono i concetti. Ogni volta che sei intervenuto ne è valsa, e ne varrà, la pena!

Buona nuova avventura e passa di qua ogni tanto!

Grazie mille. Tu sei davvero l'unico in questo forum che riesce a infondermi ancora più passione per il nostro settore di studi. ;)

Grazie ancora e auguri per la carriera. In gamba !

Ci si aggiorna. :D

Dim11
17-10-2013, 20:26
Ciao a tutti, io sto frequentando il corso CCNA in una CISCO Academy. Il materiale di studio è dato tramite la piattaforma e-learning del sito CISCO Netacad, l'istruttore dice che è a sufficenza per affrontare il test. è vero? dando un'occhiata all'Odom le dispense sembrano dei riassunti.

exacting
05-11-2013, 08:56
dopo aver seguito un corso full immersion di 5 gg 8h/g ho una bella infarinatura di tutto, ora ho appena finito di capire il subnetting...
mi resta da studiare per bene il manuale e fare i test :mc:

ce la posso fare...:cry:

:D

fatta! ccna è mia... :sofico:

CSCO12514842

LondonBoy
05-11-2013, 10:24
Complimenti! Io ho appena iniziato questa avventura. Studierò da autodidatta :)

Wolfhwk
19-11-2013, 19:20
Buonasera miei prodi mercenari!
Vi sono mancato? :asd: :asd: :asd:

http://i40.tinypic.com/2hzmq85.jpg


Ho deciso finalmente di cominciare con calma a preparare il CCIE Routing & Switching seguendo le strategie raccomandate dai vari CCIE (ovvero il percorso di certificazioni necessario per non prendere troppe botte dal written e lab). Per chiunque fosse interessato a discuterne, a proporre argomenti di studio, spunti interessanti, strategie e guide mi contatti in pvt via forum, in chat o via mail.

http://i40.tinypic.com/bdtqc1.jpg


Buon lavoro a tutti. ;)

The_ouroboros
20-11-2013, 17:08
Good luck ;)

Inviato con il mio Galaxy S3

Wolfhwk
20-11-2013, 17:34
Good luck ;)

Inviato con il mio Galaxy S3

Thanks. Mi aspetto che anche tu a breve inizi a prepararti per il CCIE. ;)

The_ouroboros
20-11-2013, 19:03
Thanks. Mi aspetto che anche tu a breve inizi a prepararti per il CCIE. ;)

It's a goal ☺

Inviato dal mio Nexus 7 con Tapatalk 4

thehole
26-11-2013, 16:17
Buonasera miei prodi mercenari!
Vi sono mancato? :asd: :asd: :asd:

http://i40.tinypic.com/2hzmq85.jpg


Ho deciso finalmente di cominciare con calma a preparare il CCIE Routing & Switching seguendo le strategie raccomandate dai vari CCIE (ovvero il percorso di certificazioni necessario per non prendere troppe botte dal written e lab). Per chiunque fosse interessato a discuterne, a proporre argomenti di studio, spunti interessanti, strategie e guide mi contatti in pvt via forum, in chat o via mail.

http://i40.tinypic.com/bdtqc1.jpg


Buon lavoro a tutti. ;)

com'è l'arch ?
dopo il CCNP route volevo dare quello.

Wolfhwk
26-11-2013, 16:18
Ottimo!

thehole
28-11-2013, 14:23
Ottimo!

sto mettendo mano sulla nuova serie X degli asa di cisco con la ios 9.x ..

sembrano molto carini..sicuramente sono delle belle bestie a livello hardware :-o

xxx-xxx-xxx# show ver

Cisco Adaptive Security Appliance Software Version 9.1(1)
Device Manager Version 6.6(1)

Compiled on Wed 28-Nov-12 11:15 PST by builders
System image file is "disk0:/asa911-smp-k8.bin"
Config file at boot was "startup-config"

xxx-xxx-xxx up 1 day 1 hour

Hardware: ASA5512, 4096 MB RAM, CPU Clarkdale 2792 MHz, 1 CPU (2 cores)
ASA: 2048 MB RAM, 1 CPU (1 core)
Internal ATA Compact Flash, 4096MB
BIOS Flash MX25L6445E @ 0xffbb0000, 8192KB

Encryption hardware device : Cisco ASA-55xx on-board accelerator (revision 0x1)
Boot microcode : CNPx-MC-BOOT-2.00
SSL/IKE microcode : CNPx-MC-SSL-PLUS-T020
IPSec microcode : CNPx-MC-IPSEC-MAIN-0022
Number of accelerators: 1
Baseboard Management Controller (revision 0x1) Firmware Version: 2.4


0: Int: Internal-Data0/0 : address is e4c7.2283.d6b9, irq 11
1: Ext: GigabitEthernet0/0 : address is e4c7.2283.d6bd, irq 10
2: Ext: GigabitEthernet0/1 : address is e4c7.2283.d6ba, irq 10
3: Ext: GigabitEthernet0/2 : address is e4c7.2283.d6be, irq 5
4: Ext: GigabitEthernet0/3 : address is e4c7.2283.d6bb, irq 5
5: Ext: GigabitEthernet0/4 : address is e4c7.2283.d6bf, irq 10
6: Ext: GigabitEthernet0/5 : address is e4c7.2283.d6bc, irq 10
7: Int: Internal-Data0/1 : address is 0000.0001.0002, irq 0
8: Int: Internal-Control0/0 : address is 0000.0001.0001, irq 0
9: Int: Internal-Data0/2 : address is 0000.0001.0003, irq 0
10: Ext: Management0/0 : address is e4c7.2283.d6b9, irq 0

Licensed features for this platform:
Maximum Physical Interfaces : Unlimited perpetual
Maximum VLANs : 50 perpetual
Inside Hosts : Unlimited perpetual
Failover : Disabled perpetual
Encryption-DES : Enabled perpetual
Encryption-3DES-AES : Enabled perpetual
Security Contexts : 0 perpetual
GTP/GPRS : Disabled perpetual
AnyConnect Premium Peers : 2 perpetual
AnyConnect Essentials : Disabled perpetual
Other VPN Peers : 250 perpetual
Total VPN Peers : 250 perpetual
Shared License : Disabled perpetual
AnyConnect for Mobile : Disabled perpetual
AnyConnect for Cisco VPN Phone : Disabled perpetual
Advanced Endpoint Assessment : Disabled perpetual
UC Phone Proxy Sessions : 2 perpetual
Total UC Proxy Sessions : 2 perpetual
Botnet Traffic Filter : Disabled perpetual
Intercompany Media Engine : Disabled perpetual
IPS Module : Disabled perpetual
Cluster : Disabled perpetual

This platform has a Base license.

The_ouroboros
28-11-2013, 14:54
orpola!:eek:

Wolfhwk
28-11-2013, 15:35
sto mettendo mano sulla nuova serie X degli asa di cisco con la ios 9.x ..


E' ASA-OS, non IOS.

E in riferimento al fatto che Nexus supera Catalyst, pura fantascienza. I catalyst sono usati molto spesso come cluster di moduli di servizio, che i Nexus si sognano attualmente. Potresti provare a paragonare il vPC con VSS, ma anche qui è un pareggio.
Forse forse Nexus 5000 con i 2000 Flex è uno dei primi tentativi timidi di dare il via ai Catalyst, tramite le line card "remote".
Nemmeno i VDC ti vengono in contro.
L'unico campo significativo dove se la giocano i Nexus in vantaggio è la latenza, molto più bassa dei Catalyst.
Il che per applicazioni datacenter è essenziale, ma sottolinea solo la specializzazione delle macchine, non l'obsolescenza degi multilayer IOS based.
(Questo in riferimento ad uno dei tuoi post più sopra, che mi era sfuggito, dopo la mia quasi dipartita con Cisco).

thehole
28-11-2013, 18:42
Pardon wolf ma nello scrivere durante il lavoro capita. Sarà l'andazzo ma come core Switch il grosso dei clienti sta mirando sui nexus 7000,.
Hai del materiale sui bigip?
Dovrei certificarmi ma il materiale latita.
Sul discorso di ARCH mi ha parli un pò meglio dell'esame?


Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Wolfhwk
28-11-2013, 19:04
Pardon wolf ma nello scrivere durante il lavoro capita. Sarà l'andazzo ma come core Switch il grosso dei clienti sta mirando sui nexus 7000,.
Hai del materiale sui bigip?
Dovrei certificarmi ma il materiale latita.
Sul discorso di ARCH mi ha parli un pò meglio dell'esame?


Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

thehole, tu sei un tecnico puro, come me e sai che fama hanno i nostri commerciali nel settore. ;)
Chi lavora con queste macchine o si occupa di progettazione avrà molto probabilmente un' opinione diversa rispetto al commerciale (che bada bene, deve vendere e presentare i prodotti). Ecco dunque le mie attuali conclusioni. Che poi Nexus abbia in futuro grandi possibilità è indiscusso, ma questo non esclude automaticamente i Catalyst (che si producono ancora e vengono annunciati su cadenza regolare nuovi modelli con ampie potenzialità).
Il fatto che una tecnologia si venda a discapito di un' altra non è sempre indice di miglior prodotto in assoluto. Lo sai meglio di me che nel nostro settore si va sempre per situazione e si considerano innumerevoli e diversificati requisiti.
Detto questo andiamo avanti.

Sui prodotti di F5 networks non ho nulla.
Domani pubblicherò qui tutte le mappe concettuali che ho fatto per il CCNP Route. Sono dettagliate e autosufficienti (puoi fare a meno del libro e i ripassi sono veloci). Essendo sul mio gdrive, decido io chi può usufruirne tramite la solita richiesta di condivisione.

ARCH. Il libro è uno dei più belli che abbia mai letto nella categoria design e Cisco. Supera persino quel capolavoro di CCNP Route di Wendell Odom.
Ad essere sincero sono alla mia terza rilettura del libro. Per l'esame sono pronto, ma vorrei un voto più alto per pura soddisfazione personale.
La parte del Layer 3 design, il Datacenter, la SAN e il Security sono fatte davvero bene.
La parte Datacenter poi è qualcosa di eccezionale. Molto bravo l'autore.

thehole
28-11-2013, 19:14
Ottimo, il ccda ora avrebbe bisogno di una rinfrescata sulle tecnologie e modelli.
Ti sarei molto grato se mi dessi l'accesso alle mappe.


Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Wolfhwk
28-11-2013, 19:17
ok, le carico adesso.

Wolfhwk
28-11-2013, 19:56
EDIT

link cambiati

Wolfhwk
29-11-2013, 12:41
GNS3 1.0 Early Release

Hanno implementato anche lo Switching nel nuovo GNS3 (saranno contenti i candidati al CCNP Switch).

Se a qualcuno interessa, ecco il link.

https://gns3.crowdhoster.com/become-an-early-release-member

Wolfhwk
29-11-2013, 12:47
CCIE Routing & Switching Mappe concettuali MPLS

http://write-mem.blogspot.it/2012/08/ccie-notes-mpls-mind-maps-for-study.html




Public Route Servers (per esercitarsi con gli show commands di BGP sui router di dorsale reali)


Richiede Putty.

http://www.netdigix.com/servers.html

thehole
29-11-2013, 18:50
GNS3 1.0 Early Release

Hanno implementato anche lo Switching nel nuovo GNS3 (saranno contenti i candidati al CCNP Switch).

Se a qualcuno interessa, ecco il link.

https://gns3.crowdhoster.com/become-an-early-release-member

Godo

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

Wolfhwk
30-11-2013, 12:58
CCDP Journey

Tramite il portale partner Cisco si può accedere ad un subset di domande tipo per l'esame ARCH del CCDP.

Come da tipico stile Cisco, si trovano domande banali e scontate intervallate ad altre toste, che richiedono una sana dose di tirare a caso o ragionamento puro :asd:

Visto che per dei tipi di domande sul web ci sono comunque opinioni diverse (è il bello del Network Design), vale la pena che mi metta a spiegare e tirare fuori le possibili soluzioni per le domande da me ritenute abbastanza impegnative.

Quindi seguiranno nel tempo vari post con domanda e mia personale risposta con spiegazione del perché.

Alessietto83
05-12-2013, 08:23
Buongiorno siccome sono molte pagine e non ho tempo di leggerle tutte, volevo chiedere, dove state facendo la certificazione CCNA con quale società?
Grazie (io sono di Roma)

Wolfhwk
05-12-2013, 08:28
Buongiorno siccome sono molte pagine e non ho tempo di leggerle tutte, volevo chiedere, dove state facendo la certificazione CCNA con quale società?
Grazie (io sono di Roma)

CCNA da autodidatta ed esame presso centro PearsonVue.

Alessietto83
05-12-2013, 08:47
Ottimo, adesso li chiamo (appena mi rimettono la corrente a casa ahahahaha).
Mi potete indicare dei buoni testi per studiare?
Grazie ancora

Wolfhwk
05-12-2013, 08:51
Ottimo, adesso li chiamo (appena mi rimettono la corrente a casa ahahahaha).
Mi potete indicare dei buoni testi per studiare?
Grazie ancora

I libri ufficiali CCNA. Codici esami sotto.

100-101 ICND1 Interconnecting Cisco Networking Devices Part 1 (ICND1)
200-101 ICND2 Interconnecting Cisco Networking Devices Part 2 (ICND2)

Wolfhwk
05-12-2013, 10:32
Interessa a qualcuno una guida completa su come installare ASDM dei Firewall ASA su GNS3?
Testato anche sun windows 8 pro x64.

Alessietto83
05-12-2013, 10:39
ma esistono testi che si possono trovare in pdf? senza spendere un capitale?

Wolfhwk
05-12-2013, 10:46
ma esistono testi che si possono trovare in pdf? senza spendere un capitale?

Ovvio. Non mi chiedere però dove, come, quando che violiamo il regolamento del forum.
Puoi comperare anche il formato kindle, che in genere costa meno.

The_ouroboros
05-12-2013, 10:46
Se vai sul sito cisco press ci sono i PDF dei libri con, di solito, molti sconti.
Hai appena perso il Black Friday che era pieno di sconti anche al 50% su tutti i libri :fagiano:

thehole
05-12-2013, 12:51
Interessa a qualcuno una guida completa su come installare ASDM dei Firewall ASA su GNS3?
Testato anche sun windows 8 pro x64.

buttala su va :) che mi tocca imparare a usarlo :muro:

Wolfhwk
05-12-2013, 12:55
buttala su va :) che mi tocca imparare a usarlo :muro:

Lo faccio per te allora.
Che tristezza vedere però i forum italiani di Cisco totalmente deserti, compreso questo.
Il 99% si fermano tutti alla CCNA in Italia, che in termini scolastici sono le nostre elementari.

The_ouroboros
05-12-2013, 13:14
Lo faccio per te allora.
Che tristezza vedere però i forum italiani di Cisco totalmente deserti, compreso questo.
Il 99% si fermano tutti alla CCNA in Italia, che in termini scolastici sono le nostre elementari.

In italia l'autoditatta regna e soprattutto l'ICT non paga mentre il crimine si:D

Wolfhwk
05-12-2013, 13:18
In italia l'autoditatta regna e soprattutto l'ICT non paga mentre il crimine si:D

BAH, i nerd a capo di reti e macchine si stancheranno un giorno di essere pagati 4 lire e dover sgobbare non stop per i soliti prepotenti strapagati per non fare nulla.

Dane
05-12-2013, 13:26
BAH, i nerd a capo di reti e macchine si stancheranno un giorno di essere pagati 4 lire e dover sgobbare non stop per i soliti prepotenti strapagati per non fare nulla.


se non fanno nulla non è un problema.

I casini iniziano quando prendono decisioni sbagliate. :stordita:

Wolfhwk
05-12-2013, 13:46
ahahha :asd:

thehole
05-12-2013, 15:30
se non fanno nulla non è un problema.

I casini iniziano quando prendono decisioni sbagliate. :stordita:

tu scherzi..immagina un datacenter di fama mondiale DOWN.
farebbe più danni di mille bombe.

Dane
05-12-2013, 16:49
Infatti non scherzavo.
E' la stessa cosa di chi arriva e dice

"SO IO. Faccio con due click"
...
"Fatto!"

Io intanto, maledicendo le gui che portano persone a volte poco preparate a cimentarsi con cose complesse, tiro a indovinare se le consegueze riguarderanno qualche applicazione, qualche server di posta che non va, o se in genere riguarderà la connettività in generale.

Wolfhwk
05-12-2013, 19:11
Ragazzi, non c'è bisogno di arrivare a datacenter di fama mondiale :asd:

Qui se va giù il server di posta di una ditta di 5 dipendenti ricevo minacce di morte :asd:

pegasolabs
05-12-2013, 19:58
Ragazzi capisco che siete pochi, ma non trasformate questo thread in una chat, grazie.

thehole
05-12-2013, 22:09
Ragazzi, non c'è bisogno di arrivare a datacenter di fama mondiale :asd:

Qui se va giù il server di posta di una ditta di 5 dipendenti ricevo minacce di morte :asd:

Pensa che si certi clienti abbiamo sla di risoluzione di 15 minuti.. Follia

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

pegasolabs
05-12-2013, 22:47
Ragazzi capisco che siete pochi, ma non trasformate questo thread in una chat, grazie.

Pensa che si certi clienti abbiamo sla di risoluzione di 15 minuti.. Follia

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

:mbe:

LKS
06-12-2013, 00:05
Ciao ragazzi, anch'io sto per intraprendere lo studio della CCNA da autodidatta... dato che le mie attuali conoscenze in materia networking sono pari a zero, mi chiedevo se studiare da solo , oltretutto in inglese non fosse proibitivo.
A questo proposito ho sentito parlare di questo testo italiano per la preparazione alla ccna: Fondamenti di networking. CCNA 1. Companion guide. Con CD-ROM [Turtleback]
E' valido? sopratutto va bene anche per la nuova 200-120?