PDA

View Full Version : DISCHI - Backup del Sistema Operativo con Ghost


Pagine : [1] 2 3

Oliberserk
16-12-2003, 10:51
Premessa
Questa discussione è stata creata per fornire un aiuto all’utilizzo di Ghost, in particolare la versione che utilizza un floppy disc per l’esecuzione (da crearsi comunque con la versione Windows del programma).
In questa guida si fa riferimento a Norton Ghost 2003, nella versione DOS, che è l’ultima attualmente disponibile.
Si precisa che Norton Ghost è un prodotto commerciale della Symantec e pertanto va acquistato.

Introduzione
Ghost è un programma di backup estremamente utile, in quanto permette di realizzare in pochi passi tutte le operazioni di clonazione e salvataggio di dischi e partizioni.
L’operazione di salvataggio, per quanto possa sembrare una cosa comune a molti altri prodotti software, in realtà avviene “clonando” l’intera partizione e quindi comprende anche il sistema operativo e la relativa configurazione
In pratica, quando si hanno malfunzionamenti del sistema operativo (nello specifico parliamo di Windows), con questo programma saremo in grado di ripristinare la situazione esistente al momento in cui il sistema funzionava perfettamente, senza dover ripetere tutte le procedure di installazione

Installazione
Prima di tutto, installiamo la versione Windows del programma.
Una volta installata, dovremo creare un dischetto di boot per poter avviare il sistema in caso di problemi con il S.O.

Per inciso: chi avrà sbirciato un po’ il programma avrà notato che esistono anche opzioni come Backup o Restore nel menù “Ghost Basic”, ma personalmente le sconsiglio.
Le opzioni funzionano bene come le altre, ma devono comunque riavviare il PC in modalità DOS con la stessa interfaccia che si ottiene con il dischetto e per fare questo modificano il nostro disco creando un partizione virtuale.
Insomma, personalmente non amo i programmi che prendono decisioni su cosa fare, in modo del tutto autonomo, preferisco decidere personalmente le azioni da intraprendere. Inoltre, dato che in caso di problema dovremo comunque utilizzare la versione DOS del programma, a mio avviso è più costruttivo imparare fin da subito quest’ultima.

Torniamo al programma: apriamo Ghost dal menù Start e sulla sinistra scegliamo l’opzione “Ghost Utilities”
Nelle Ghost Utilities troveremo un menù con 3 opzioni:
- Norton Ghost Boot Wizard
- Norton Ghost Explorer
- manuale

Clicchiamo su Boot Wizard, che ci presenterà una finestra con alcune opzioni di scelta:
- Standard Ghost Boot Disk con supporto lettura/scrittura su CD/DVD USB, LPT, FIREWIRE
- Peer to Peer Network Boot Disk per un collegamento TCP in Peer to Peer
-Drive Mapping Boot Disk che consente di mappare un disco di rete per sfruttare quel tipo di risorsa
-CD/DVD Startup Disk With Ghost per facilitare il supporto di cd e dvd contenenti immagini di Ghost ma non masterizzati da Ghost.
Nella maggior parte dei casi l’utente domestico utilizzerà la prima opzione, ovvero il dischetto di avvio standard che permette di utilizzare tutte le funzioni più ricorrenti di Ghost, per cui, questa guida, riguarda esclusivamente questa modalità operativa (se fosse necessario esaminare altre modalità operative, questo sarà argomento di altre guide)
- Selezioniamo Standard Boot Disk e clicchiamo su Next.
- Se ci dovesse servire un supporto aggiuntivo, lo possiamo scegliere adesso tra le seguenti possibilità: USB, FIREWIRE, CD SCSI o connessione su porta parallela (chi la usa più? ;) ). --> Next
- Scelta del DOS: Ghost utilizza PC-DOS e non MS-DOS e non presenta problemi di funzionamento. Chi volesse utilizzare il DOS di Microsoft può farlo da qui, inserendo un disco floppy avviabile e premendo il pulsante “Get MS-DOS”. --> Next
- Sorvoliamo la finestra con il percorso del programma (di solito lo trova da solo) e i parametri (magri possiamo cercare di complicare la questione in seguito ;) ) e procediamo --> Next
- Inseriamo un floppy vuoto in A:, scegliamo 1 sola copia e possiamo specificare “formattazione veloce” se siamo sicuri che il floppy è integro. -->Next
- Ci viene presentata la schermata di riepilogo. --> Next
- Appare la finestra di formattazione di Windows ed avviamo la formattazione lasciando i parametri assunti. Una volta formattato il disco e chiusa la relativa finestra, Ghost copierà l’occorrente sul disco floppy. Al termine dell’operazione -->Finish

Utilizzo di Ghost in modalità DOS
Ora che il dischetto è pronto, vediamo come utilizzarlo.
Avviamo (o riavviamo, per chi si trova ancora in Windows) il computer con il dischetto inserito nel lettore floppy, avendo cura di verificare che sul BIOS sia attivata la funzione di boot da floppy (è più che ovvio, ma conviene ricordarlo, a scanso di dimenticanze ;) ).
Come con un qualsiasi altro dischetto di avvio, Ghost carica i suoi driver, rileva le periferiche e poi ci propone una bella schermata come questa.
schermata (http://www.olitek.net/Guide/ghost_screen01.jpg)

Dovrebbe anche comparire la richiesta se contrassegnare i dischi come utilizzabili da Ghost quando trova unità nuove, ma al momento mi sfugge se la richiesta compaia prima o dopo questa schermata.
In ogni caso, al primo utilizzo, dovremmo permettere a Ghost di contrassegnare i nostri dischi fissi.

Nella schermata proposta non ci sono molte possibilità di scelta e quindi scegliamo subito “OK”.
Ci verrà presentato il menù principale.
schermata (http://www.olitek.net/Guide/ghost_screen02.jpg)
Nel caso che stiamo esaminando sceglieremo “Local”, specificando in questo modo che intendiamo operare sulla macchina locale.
Se avessimo creato un dischetto per il collegamento in rete saremmo anche in grado di utilizzare l’opzione Peer to peer (ma questo, eventualmente, sarà argomento di altra guida).
schermata (http://www.olitek.net/Guide/ghost_screen03.jpg)

Premendo “Local” si apre un menù con varie opzioni:
- Disk: ci permette di effettuare delle operazioni su di un intero disco
- Partition:ci consente di lavorare sulle partizioni
- Check:ci offre la possibilità di fare un controllo di un file immagine creato in precedenza per verificarne la coerenza.

Questa la parte tecnico/strutturale del programma; di seguito esaminiamo la parte pratico/operativa dello stesso.

Backup di una partizione
Per effettuare il backup, ovvero la clonazione, di una partizione, procederemo nel modo seguente.
Avviamo il computer con il dischetto d’avvio di Ghost --> Partition --> To Image.
Scegliamo il disco sul quale si trova la partizione (nel caso avessimo più di un disco) e infine evidenziamo la partizione che desideriamo copiare.
Il programma ci permetterà di selezionare la destinazione del file immagine con una finestra tipo Esplora Risorse.
Se selezioniamo il masterizzatore dovremo avere a portata di mano uno o più cd vergini da masterizzare; in questo caso non assegniamo il nome al file (se ne occuperà Ghost), poiché i CD da creare potrebbero essere più di uno.
Possiamo anche scegliere di creare l’immagine in un’altra partizione del disco stesso o di un altro disco fisso ed in questo caso possiamo anche dare un nome al file.
Fatto questo, Ghost ci chiederà se procedere con la copia della partizione e quale tipo di compressione vogliamo utilizzare: High, Fast o None, ovvero alta, veloce e nessuna.
Forniti questi parametri, Ghost inizierà la copia.
Seguire le istruzioni a monitor: in caso di copia su CD si riceverà, di volta in volta, la segnalazione della necessità di inserire un altro supporto su cui scrivere.
Finita l’operazione di copia, possiamo uscire immediatamente dal programma o procedere con la verifica dell’immagine creata, utilizzando l’opzione Check nel menù principale, per essere certi di avere un’immagine non corrotta.

Clonare un disco
Per copiare il contenuto di un intero disco verso un altro disco (chi possiede un masterizzatore di DVD potrebbe anche scegliere di clonare l’intero disco su DVD, e quindi sceglierà l’opzione To Image) i passi da compiere sono molto simili a quelli riportati per la copia di una partizione: Local --> Disk --> To Disk (To Image per chi possiede un masterizzatore DVD).
Scegliere il disco di origine e il disco sorgente.
Se i due dischi non dovessero avere la stessa capacità, Ghost ridimensionerà le eventuali partizioni presenti, lasciando comunque la possibilità di modificare la dimensione a piacimento dell’utente.
Avviare la copia.
Il disco sorgente diventerà così un clone del disco origine, con la stessa tabella delle partizioni, gli stessi dati, gli stessi sistemi operativi.
Questa opzione è ideale se si desidera cambiare il proprio disco fisso contro un disco più capiente senza dover installare ex novo il sistema operativo, i programmi ecc.

Multiboot: sulla base dell’esperienza personale, ci sono alcune avvertenze per coloro che utilizzano più sistemi operativi sulla stessa macchina.
Se utilizzate l’opzione multiboot di Windows, non dovreste avere problemi.
Se invece utilizzate XOSL, LILO, Boot Magic, o altri boot manager, potreste avere qualche difficoltà: il disco clone non si avvierà, avvierà solo il sistema sulla partizione 1 o darà comunque messaggi di errore.
Questo è dovuto al fatto che la maggioranza dei boot manager crea una partizione particolare non copiabile da Ghost in cui risiedono i file per l’avvio.
Il mio consiglio riguardo a XOSL (ma valido anche per LILO e, credo, anche per gli altri) è di procedere alla disinstallazione del boot manager prima di clonare il disco e di fare una nuova installazione una volta copiato il disco.
Si rimanda a questa (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=538113) discussione per altri dettagli riguardo l’argomento.

Ripristinare un backup
Per ripristinare un’immagine che abbiamo creato, vuoi per un problema al sistema operativo, vuoi per altre ragioni, procederemo come segue.

Per una partizione: Local --> Partition --> From Image.
Selezioniamo il disco o l’unità cd nella quale si trova la nostra immagine, poi selezioniamo il disco e la partizione di destinazione.
Ghost chiederà “Procede with Partition Dump?” Rispondere in modo affermativo.
Finito il trasferimento riavviare.

Per un disco: Local --> Disk --> From Image.
Selezionare l’immagine e poi il disco sorgente. Procedere come descritto per la partizione…

Consigli per l’uso
Ghost è uno strumento ideale per avere un sistema operativo pronto in pochi minuti in caso di guasto, malfunzionamento dello stesso o virus.
Piuttosto che perdere ore per installare il S.O. e tutti i programmi, nel giro di pochi minuti abbiamo la possibilità di ripristinare un sistema perfettamente funzionante.

Suggerimenti personali per il miglior utilizzo del programma e per migliori risultati:
• Installare ex novo il sistema operativo, i programmi, i driver delle periferiche
• Non tenere MAI dati sulla partizione che contiene il sistema operativo, meglio creare una partizione logica sulla quale tenere documenti, email… (anche per Outlook meglio spostare i file di archiviazione .DBX o .PST, a seconda della versione)
• Fare la copia Ghost del S.O. Se amiamo pasticciare e provare programmi nuovi che magari rendono instabile in computer, avremo sempre una copia pronta in pochi minuti e con i nostri programmi preferiti installati.
• Fare sempre una copia della partizione prima di sovrascriverla con quella salvata in precedenza: con Ghost Explorer potremo estrarre le parti che abbiamo dimenticato di trasferire o che non compaiono nel nostro originale backup, (comprese le impostazioni di alcuni programmi).
• Se si usano più sistemi operativi, il S.O. residente sulla partizione 2 va rimesso sulla 2! Se proviamo a metterlo su di un’altra partizione, si possono avere problemi (o il sistema non si avvierà). Se comunque non si può fare altrimenti, accertarsi di poter accedere a quella partizione una volta l’immagine ripristinata in modo da poter cambiare i parametri di avvio (nel caso di windows il file boot.ini).
* Per partizioni NTFS ricordate che DOS non le legge, quindi sarebbe ideale avere un altro S.O. su NTFS per poter modificare il file di avvio. Ci sono programmi come Active@ NTFS Reader (http://www.ntfs.com/downloads/readntfs.zip) che permettono di leggere le partizioni NTFS anche da DOS, copiando il programma su di un floppy disk avviabile.

CONCLUSIONI
Spero di essere stato chiaro e di aver aiutato qualcuno nella comprensione ed uso di questo programma
Per dettagli specifici, se ne può discutere sul forum oppure potete sempre scrivermi in PVT.

Ringrazio MM per l’aiuto datomi ;)

Visto
16-12-2003, 14:42
Bella! complimenti!
uso ghost da poco e mi trovo bene è molto comodo...intanto, con il tuo permesso, mi stampo la guida... non si sà mai:)

saluti;)

MM
17-12-2003, 08:28
Ottimo direi :)

Drei di provare a lasciare la discussione aperta, per eventuali domande specifiche e/o chiarimenti
Prego tutti quanti di attenersi all'argomento

Se poi vediamo che va fuori tema la chiudiamo

MM
21-12-2003, 22:18
OK, messa nel topic in rilievo, visto che mi pare molto interessante

zanzarame
22-12-2003, 08:00
Era ora!!! (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=538113&highlight=ghost) :D ;)

Sdruso
22-12-2003, 08:59
grazie, è una guida molto utile e ben fatta!!!

peppecbr
22-12-2003, 09:58
:D complimenti x la guida ma se volessi fare il black di tutto il sistema operativo e programmi con dei cd è possibile????:rolleyes:

evil ryu
22-12-2003, 13:16
Che ne pensate di Drive Image? E' una valida alternativa?

MM
22-12-2003, 13:18
Ma hai letto bene?
Pensi di fare la copia su floppy?
Per la partizione del sistema operatiovo puro ce ne vorrebbero non meno di 3000 :eek:

;)

Lorekon
26-12-2003, 01:19
Domanda
Ghost è in grado di lavorare su dischi SCSI
ed in particolare di copiare partizioni da SCSI ad EIDE o viceversa?

insomma se lavora da DOS c'è un modo per caricare i driver SCSI
(oppure USB o SATA?)

thanks :)

hIRoShIMa
26-12-2003, 09:22
Ciao a tutti!

Ho una domanda per voi:
Se mi si inchioda win, posso formattare tutto e poi avviare il ripristino di Ghost?

Colgo l'occasione per fare gli auguri a tutta la sezione di buone feste ;)!


byz

Stigmata
29-12-2003, 10:41
Originariamente inviato da hIRoShIMa
Ciao a tutti!

Ho una domanda per voi:
Se mi si inchioda win, posso formattare tutto e poi avviare il ripristino di Ghost?

Colgo l'occasione per fare gli auguri a tutta la sezione di buone feste ;)!


byz

non c'è bisogno di formattare, se fai un ripristino di un'immagine ghost contenente la partizione con il s.o. questa procedura ti ricostruisce tutta la partizione in questione, quindi non si parla di formattazione, siamo *oltre* :D

_YTS_
29-12-2003, 12:16
ottima guida!!!

il ghost a mio avviso è un programma fondamentale nel senso che il suo uso è produttivo tanto quanto usare win amp per la musica o win zip o rar per la compressione. (salvo casi eccezionali)

ha molte features alcune delle quali forse poco conosciute come la ricostruzione della partizione attraverso la rete.

potrebbe capitare di avere un ufficio con stock di pc, quindi tutti uguali, dove questa possibilità potrebbe rendere veramente comodo il ripristino dei sistemi.

personalmente non lo mai usata, ho usato tutte le altre in compenso.

ottimo programma e funzioni

otisred
05-01-2004, 06:38
Olibersek,
per cortesia, non ho ben compreso il seg. passaggio della guida dove tu affermi cosi:

* Per partizioni NTFS ricordate che DOS non le legge, quindi sarebbe ideale avere un altro S.O. su NTFS per poter modificare il file di avvio. ''

Quindi se quello che devo backappare risiede su una partizione
Ntfs, posso farlo?
Potrò poi in seguito fare il restore sempre su una partizione Ntfs.?
Se puoi chiarire la frase, te ne sarei grato.
Grz Otisred

Oliberserk
05-01-2004, 17:25
Originariamente inviato da otisred
Olibersek,
per cortesia, non ho ben compreso il seg. passaggio della guida dove tu affermi cosi:

* Per partizioni NTFS ricordate che DOS non le legge, quindi sarebbe ideale avere un altro S.O. su NTFS per poter modificare il file di avvio. ''

Quindi se quello che devo backappare risiede su una partizione
Ntfs, posso farlo?
Potrò poi in seguito fare il restore sempre su una partizione Ntfs.?
Se puoi chiarire la frase, te ne sarei grato.
Grz Otisred

Sì, tranquillo!
Questo passaggio è una nota per chi deve per forza spostare il SO clonato su una partizione che non è quello di origine. Per modificare il file di avvio boot.ini e specificare a Windows di avviarsi dalla partizione "y" invece che dalla partizione "x" bisogna potervi accedere. E siccome DOS non "vede" le partizione NTFS, la modifica al boot.ini può risultare difficile se non si ha un secondo SO su NTFS.
Spero che la risposta sia abbastanza chiara.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Ciao :D

P.S. Rimando alla parte finale della Guida e in particolare all'ultimo punto. Ho inserito un collegamento a un programma per leggere le partizioni NTFS da DOS. Spero possa essere utile.

otisred
06-01-2004, 17:22
Okay, grazie mille.
Ora ho appena terminato il backup devo solo provare a fare
il restore, monterò un hd dismesso per fare la prova. grz

ciottano
11-01-2004, 13:37
Scusate ma la compressione piu elevata del ghost quanto comprime? Giusto un'idea.

Marcolindo
22-01-2004, 13:57
Ho bisogno che qualcuno mi aiuti a risolvere un problema:

sto cambiando hd, ho copiato la mia partizione di windows xp sul nuovo disco, ho impostato come attiva la nuova partizione windows sul nuovo disco ma al momento del boot, dopo aver visto la schermata iniziale di windows, il sistema si blocca: avete qualche consiglio da darmi?

Inoltre non ho trovato traccia di nessun file boot.ini: ma esiste su windows XP?

me
23-01-2004, 19:33
non e' ke puoi fare la stessa cosa anke per la superpatch 2.0 di pro evolution soccer 3?
scusate se sono demente,ma io non sono ancora riuscito a metterla...:mc:

kostvtec
23-01-2004, 19:49
ho constatato che il Ghost con la massima compressione ti permette di dimezzare la dimensione della partizione efettiva o del disco. Quindi se hai 1.4GB di partizione, con la massima compressione ottieni un'immagine da 700MB che puoi salvare su CD.

DriveImage, invece permette di splittare l'immagine in blocchi prestabiliti (definibili dall'utente, per esempio 700MB), cosi' è possibile salvare su CD anche le immagini di dimensioni elevate.

@Marcolindo
se hai smanettato con il BIOS prova ad abilitare/disabilitare l'opzione "ACPI".

Spank
26-01-2004, 20:59
ottima guida :)
cmq ho una domanda da fare:
vorrei creare un cd (o dvd) con l'immagine ghost della partizione di boot (tipo dopo aver formattato e installato l'os "pulito") e fare in modo che questo dvd o cd sia bootabile e carichi il ghost automaticamente, quindi senza dover usare il floppy (che ho quasi del tutto eliminato ormai..)

è possibile?
se si, come?

c'è un modo per usare il floppy dos del ghost e crearne una immagine di boot da inserire nel cdrom?

tnx
byez!

kostvtec
26-01-2004, 21:33
se il floppy del Ghost è boottabile, basta copiare tutti i file (anche quelli nascosti, se ci sono) nella root del cd-rom.

Se invece il dischetto non è boottabile, basta copiare i file del dischetto di ripristino di win98 nella root del DVD, creare una cartella "Ghost" e copiarci tutti i file dal floppy di "ghost". Una volta avviato il sistema in questo modo dobbiamo usare i comandi DOS per attivare il programma, -> cd unità: -> cd ghost -> ghostpe.exe -> seguire le istruzioni spiegate nella guida.

Comunque in tutti questi casi si deve cambiare la sequenza di boot dal bios, cioè il CD-ROM/DVD dev'essere la prima periferica a partire.

Spank
26-01-2004, 22:10
nel floppy ci sono questi files qui:

AUTOEXEC.BAT
COMMAND.COM
CONFIG.SYS
GHOST (cartella del programma)
IBMBIO.COM
IBMDOS.COM
MOUSE.COM

ma nell'autoexec e nemmeno nel config vengono caricate le periferiche tipo cdrom.. (solo il mouse), come mai?
il floppy è quello di default (come nella guida)

poi che significa la stringa
"SET TZ=..."
nell'autoexec.bat ?

ma sei sicuro che basta copiare questi files nella root del cd? :confused:
da quel che mi risulta i cdrom per essere bootabili devono avere una immagine di boot caricata (ed essere nascosta, tipo in esplora risorse non compare)
nei cdrom di boot io lo vedo con isobuster ad es. o nero

cmq ora faccio una prova su un rescrivibile ^_^

byez!

Correx
27-01-2004, 21:37
Ho appena formattato la partizione di winzozz sul mio raid 0 (con ctrl silicon image pci). Finita l'istallazione decido, forse x l'ora tarda, di fare una copia con GHOST (usato sempre positivamente in precedenza con altre config) in un altra partizione... PAZZIA:muro:
Ovviamente la modalità DOS con cui riparte non vede manco per scherzo il volume raid...Quindi non boota proprio...
Ho dovuto reinstallare... SIGH! E cancellare la partizione temporanea che ha usato... vabbè... :)
NON USATE GHOST CON HD in RAID 0

PS. Non credo esista driver da far caricare sotto dos per gestire unità in raid...
PS2 altre soluzioni ?

Spank
27-01-2004, 22:01
Originariamente inviato da Correx
PS. Non credo esista driver da far caricare sotto dos per gestire unità in raid...
PS2 altre soluzioni ?

azz, io volevo giusto fare un backup, appena montati i miei nuovi hd s-ata in raid :eek: :muro:

biondaaa
28-01-2004, 13:09
ciao

ho letto la tua guida,
molto interessante :)

Vorrei però che mi chiarissi un dubbio per me cruciale:

- voglio creare un' immagine (da DOS ovviamnte ) della mia partizione Avviabile del SO

- supponiamo che tale partizione Avviabile sia la 2a di tre sull'Hd

"SWAP" Fat32, Primaria
"WinXP" NTFS, Primaria, Avviabile *
"Dati" NTFS, Primaria

questa è infatti l'organizzazione del mio disco da 40GB !

- Poi supponiamo che cancelli le prime due partizioni (SWAP e WinXP)

- a questo pto voglio ripristinare il SO funzionante WinXP sullo spazio libero del disco,
però SOLO con il GHOST
dqe senza ricreare a mano PRIMA NESSUNA PARTIZIONE
lasciando il compito dqe al GHOST di 'spalmare' una partizione PRIMARIA sullo spazio libero trovato sull' hd, e renderla anche come era in origine AVVIABILE, dqe modificando l' MBR dell' Hd


Conclusioni: xchè tutto cio' ?!

Per 1 semplice motivo:
sino ad oggi ho creato le mie immagini con ghost su CD autopartenti......fanno tutto loro !

PERO' ...... se l'hd destinazione non è gia partizionato come in origine accadono casini

grazie :)

Annamaria
29-01-2004, 19:39
Ciao a tutti, vorrei sapere se con Norton Ghost sia possibile masterizzare direttamente l'immagine del HDD
in un DVD usando il relativo masterizzatore?
Io uso la versione 2002, ma da MS-DOS, utilizzando il floppy disk di boot di Norton, all'avvio del
programma e selezionando la voce copy disk to image, appare solo il masterizzatore Cd (Philips) e
non DVD (Lg gsa 4040b) rendendomi impossibile la masterizzazione su DVD.
Con un'eventuale nuova versione, non so' quale, sarebbe possibile masterizzare l'immagine del HDD
direttamente su DVD?
Sempre con un'eventuale nuova versione sarebbe possibile eliminare il limite dei 2GB come grandezza del file .GHO?
Con la versione che uso io, 2002, anche usando la compressione nella fase di creazione del file .GHO, essa
mi è divisa in più file se la copia dell’HDD é maggiore di 2GB.
Per me é una gran limitazione non sapendo poi come "riunirla", lo so, con Norton Ghost da windows, ma
non riesco a capirne il suo funzionamento.
Ciao e grazie a tutti.
:)

Oliberserk
29-01-2004, 21:22
Originariamente inviato da biondaaa
a questo pto voglio ripristinare il SO funzionante WinXP sullo spazio libero del disco,
però SOLO con il GHOST
dqe senza ricreare a mano PRIMA NESSUNA PARTIZIONE
lasciando il compito dqe al GHOST di 'spalmare' una partizione PRIMARIA sullo spazio libero trovato sull' hd, e renderla anche come era in origine AVVIABILE, dqe modificando l' MBR dell' Hd

Ciao!
Allora, procediamo con calma... :)
Puoi senz'altro ripristinare la copia della tua seconda partizione con Ghost. Una prerogativa è che devi avere il disco "pulito". Ghost non sarà in grado di eliminare le altre due partizioni. Per quanto riguardo lo "spalmare" non ci sono problemi.
Hai sicuramente dei dubbi riguardo all'avvio di Windows se la partizione è cambiata... e fai bene! :)
Mi spiego: come ho detto nella guida, il file boot ini contiene le indicazioni per l'avvio di windows (n° disco, n° partizione....). E da DOS non è un'impresa facile modificarlo (anche perché i tool a disposizione permettono al massimo di copiare un file da ntfs a fat23). Ghost Explorer dal canto suo, ti permette solo di modificare immagini di partizioni non ntfs (e quindi siamo al punto di partenza.
Ho tuttavia notato che Windows 2000 o XP, se si trova da solo su un disco/partizione che non è quello/a d'origine, ha la "magica" capacità di correggersi da solo. Con questo non voglio dire che capita nel 100% dei casi, però abbastanza spesso...
Se cmq non dovesse ripararsi da solo, puoi dargli una mano con un dischetto di ripristino di windows 98: basta sovrascrivere l'mbr del disco fisso.
Sto tutt'ora cercando un sistema facile ed infallibile per fare quello che stai provando tu, ma purtroppo per ora non ci sono riuscito.
Spero di esserti stato d'aiuto comunque.
Ciao :)

Oliberserk
29-01-2004, 21:37
Originariamente inviato da Annamaria
Ciao a tutti, vorrei sapere se con Norton Ghost sia possibile masterizzare direttamente l'immagine del HDD
in un DVD usando il relativo masterizzatore?
Ciao :) Sì, è possibile, ma ci sono alcuni punti da evidenziare.
Io uso la versione 2002, ma da MS-DOS, utilizzando il floppy disk di boot di Norton, all'avvio del
programma e selezionando la voce copy disk to image, appare solo il masterizzatore Cd (Philips) e
non DVD (Lg gsa 4040b) rendendomi impossibile la masterizzazione su DVD.Con un'eventuale nuova versione, non so' quale, sarebbe possibile masterizzare l'immagine del HDD
direttamente su DVD?
Ghost non supporta tutti i masterizzatori di CD/DVD. Questo però non ti deve preoccupare. Puoi tranquillamente creare la tua immagine sul disco fisse e poi masterizzarla su CD/DVD. Quindi non è un problema di versione ma di hardware. Puoi provare la versione 2003 e vedere se il tuo masterizzatore viene riconosciuto.
Sempre con un'eventuale nuova versione sarebbe possibile eliminare il limite dei 2GB come grandezza del file .GHO?
Con la versione che uso io, 2002, anche usando la compressione nella fase di creazione del file .GHO, essa
mi è divisa in più file se la copia dell’HDD é maggiore di 2GB.
Per me é una gran limitazione non sapendo poi come "riunirla", lo so, con Norton Ghost da windows, ma
non riesco a capirne il suo funzionamento.
Anche la versione 2003 di Ghost permette di creare immagini della dimensione massima di 2 GB. Anche in questo caso al divisione non dovrebbe preoccuparti troppo. Infatti non è necessario riunire le immagini che il programma crea con Ghost Explorer (sotto Windows). Le immagini divise verranno automaticamente riunite da Ghost durante la fase di ripristino; selezionando la prima Ghost cercherà automaticamente le seguenti.
Ciao e grazie a tutti. :)
Spero che la mia risposta ti sia di aiuto! :) Ciao

Annamaria
30-01-2004, 07:20
Grazie infinite Oliberserk. :)

biondaaa
30-01-2004, 14:20
[x Oliberserk ]

si infatti

a ripristinare un'immagine di SO su una partizione creata già Avviabile se pur vuota, nn c'è problema.

Le altre eventuali partizioni presenti nn c'è problema, vivono di vita loro.

KISSA' ..... forse salvando un'immagine di DISCO e non di partizione FORSE si ottiene lo scopo.
Infatti immagino che in questo caso venga salvato anke il famoso MBR nell'immagine.

Così si potrebbe ripristinare automaticamente un' immagine di SO su un disco fisso appena acquistato ancora vergine senza usare Partition Magic o Fdisk o che altro a creare preventivamente la partizione ke ospiterà l'immagine di SO.

kostvtec
02-02-2004, 18:31
si, la copia del disco credo sia la soluzione migliore, importante che il disco di destinazione non sia più piccolo dell'immagine d'origine.

Comunque se l'immagine è presa da una partizione attiva , la partizione di destinazione, anche se diversa, dev'essere sempre attiva. Il problema si complica quando si parla di dual boot o di partizioni passive che contengono il sistema operativo ;)

Oliberserk
04-02-2004, 09:20
[x Biondaaa]
L'MBR viene salvato se è di tipo "standard", ovvero se non è stato modificato da un qualche boot manager diverso da quello di Windows.
L'immagine disco si può ripristinare sia su disco più grande che su disco più piccolo. L'importante nel caso di un disco più piccolo è che lo spazio occupato dai dati sul disco più grande, e in particolare nelle singole partizioni, non ecceda la capienza del disco bersaglio.

Infatti quello che dici è esatto. Si può copiare un'immagine di un disco direttamente su un disco vergine. Infatti uno degli scopi primari di Ghost è anche questo, ovvero permettere ai produttori OEM di creare più macchine con caratteristiche uguali in poco tempo facendo semplicemente il ghost di un disco sorgente preparato ad hoc.

Anche la creazione di una partizione avviabile con fdisk o pqmagic, sulla quale copiare poi la partizione con Ghost, non è un'idea malvagia (ma inutile). Ricorda comunque che il boot.ini (e scusa se rompo ancora con questo file) rimarrà quello di origine. Nel tuo caso partizione 2. Se avviassi il computer a quel punto, il messaggio che riceveresti sarebbe di questo tipo: File Ntldr non trovato, installare una nuova copia del file...

Una cosa che mi viene in mente ora:
Quando sei pronta per fare il Ghost (e quindi non riavvierai più Windows) puoi modificare il boot.ini, in modo che venga copiato in modo corretto quando ripristinerai l'immagine sul disco bersaglio.

Ovvero da così:
[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)\WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)\WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect

a così:
[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect

Puoi anche più semplicemente fare la copia della tua partizione sul disco bersaglio (formattato in precedenza) e lasciare quindi il secondo disco come slave e dal tuo Windows originale andare a modificare il boot.ini nel disco bersaglio. Anche questa soluzione funziona :)

Fammi sapere una volta che avrai fatto ;)

DankanSun
04-02-2004, 11:42
Originariamente inviato da Spank
nel floppy ci sono questi files qui:

AUTOEXEC.BAT
COMMAND.COM
CONFIG.SYS
GHOST (cartella del programma)
IBMBIO.COM
IBMDOS.COM
MOUSE.COM

ma nell'autoexec e nemmeno nel config vengono caricate le periferiche tipo cdrom.. (solo il mouse), come mai?
il floppy è quello di default (come nella guida)

poi che significa la stringa
"SET TZ=..."
nell'autoexec.bat ?

ma sei sicuro che basta copiare questi files nella root del cd? :confused:
da quel che mi risulta i cdrom per essere bootabili devono avere una immagine di boot caricata (ed essere nascosta, tipo in esplora risorse non compare)
nei cdrom di boot io lo vedo con isobuster ad es. o nero

cmq ora faccio una prova su un rescrivibile ^_^

byez!

infatti non basta copiare i files per rendere un cd bootabile ma devi dargli al software di masterizzazione un'immagine del dischetto di boot che puoi fare con "rawwrite" oppure la fa lui direttamente dal dischetto :)

DankanSun
04-02-2004, 11:47
Originariamente inviato da kostvtec
DriveImage, invece permette di splittare l'immagine in blocchi prestabiliti (definibili dall'utente, per esempio 700MB), cosi' è possibile salvare su CD anche le immagini di dimensioni elevate.

si pero col ghost si puo fare in un secondo tempo e cioè appena fatta l'immagine vai sul ghost esxplorer carichi il file o i file se lo hai splittato, fai options e gli dai la nuova grandezza per ogni file poi fai compile e avrai i files da 700mb che potrai scrivere su cd :)

FLYRED
04-02-2004, 16:01
Anche la versione 2003 di Ghost permette di creare immagini della dimensione massima di 2 GB. Anche in questo caso al divisione non dovrebbe preoccuparti troppo. Infatti non è necessario riunire le immagini che il programma crea con Ghost Explorer (sotto Windows). Le immagini divise verranno automaticamente riunite da Ghost durante la fase di ripristino; selezionando la prima Ghost cercherà automaticamente le seguenti.
---------------------------------------------------------------------------
Pure io pensavo così, con Ghost 2003 e copia su dvd, ma in ripristino ghost ha caricato il primo file immagine di circa 1,8 GB poi quando ha cercato di caricare il 2° file immagine ( con la stessa estensione ) si è piantato dicendo che il file immagine "non era un file ghost"
:cry: :muro:
risultato: ho dovuto reinstallare tutto da ex novo :ncomment: :incazzed:

fabstars
04-02-2004, 16:51
Originariamente inviato da Correx
Ho appena formattato la partizione di winzozz sul mio raid 0 (con ctrl silicon image pci). Finita l'istallazione decido, forse x l'ora tarda, di fare una copia con GHOST (usato sempre positivamente in precedenza con altre config) in un altra partizione... PAZZIA:muro:
Ovviamente la modalità DOS con cui riparte non vede manco per scherzo il volume raid...Quindi non boota proprio...
Ho dovuto reinstallare... SIGH! E cancellare la partizione temporanea che ha usato... vabbè... :)
NON USATE GHOST CON HD in RAID 0

PS. Non credo esista driver da far caricare sotto dos per gestire unità in raid...
PS2 altre soluzioni ?

dal momento che questo argomento mi interessa vorrei capire una cosa. A te non ha funzionato solo perchè avevi il ctrl PCI oppure capita a tutte le piattaforme RAID0?

Dal momento che sono in procinto di crearmi anche io il Raid e di utilizzare questo utilissimo programma, mi piacerebbe capire se ho la possibilità di effettuare l'immagine e di ripristinarla successivamente.

Grazie

FiorDiLatte
05-02-2004, 13:36
Il Ghost 2003 non supporta lo standard Raid, ne' scsi, ne' s-ata o P-Ata. Al massimo supporta i dischi s-ata ma non in configurazione raid, ma singola.


byezzz

FiorDiLatte
05-02-2004, 13:59
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Il Ghost 2003 non supporta lo standard Raid, ne' scsi, ne' s-ata o P-Ata. Al massimo supporta i dischi s-ata ma non in configurazione raid, ma singola.


byezzz


Pero', c'e' sempre un pero' ;) , ho trovato questo:

http://ghost.radified.com/norton_ghost_1a.htm

Chi capisce meglio l'inglese di me, magari potrebbe fare un riassuntino in ITALIANO :D !!


Ho anche trovato questa discussione cui ho preso il link sopra:

http://www.experts-exchange.com/Storage/Q_20642327.html


byezzz

Correx
05-02-2004, 14:01
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Il Ghost 2003 non supporta lo standard Raid, ne' scsi, ne' s-ata o P-Ata. Al massimo supporta i dischi s-ata ma non in configurazione raid, ma singola.


byezzz

quoto, non funziona neanche con il ctrl integrato SATA e hd in raid, cioè non è che non funziona, peggio ti costringe a reistallare winzozz !!
C'è invece magari da verificare Powerxxxuest Drive Image 7, che non esce al dos e fa il backup rimanendo in winzozz, magari funziona...

FiorDiLatte
05-02-2004, 19:52
Un mio amico mi ha detto che prima di Ghostare il sistema operativo completo, devo installare l'HDD su Windows e farglielo vedere (con driver del ctrl S-ata annessi), dopodiche' posso procedere al ghosting ;) e cosi' al riavvio il pc dovrebbe bootare tranquillamente.......... :rolleyes:


byezzz

FLYRED
05-02-2004, 22:59
Cmq devo provare a fare un ghost (2003 ) con il Pc dell'ufficio con ctrl promise fastrak tx2 ( pci ).
Penso che in reinstallazione con format del hd sia necessario caricare il driver da floppy ( raid di terze parti ) all'avvio della proced.di installaz. di w2k, sennò non vede l'HD, ed installare w2k ( magari scollegando le periferiche x velocizzare ) come una installazione minima di w2k. Poi al riavvio caricare il salvataggio di ghost che reinstalla periferiche, configurazioni, programmi e dati.
Mi sa che questo anche se porta via un paio di orette sia la soluzione più sicura :( :cool:

fabstars
06-02-2004, 06:46
qualcuno di voi ha provato Ghost 2004? Chissà se con quello è stato risolto il problema :rolleyes:


Ciao

fleming76
06-02-2004, 10:04
Originariamente inviato da fabstars
qualcuno di voi ha provato Ghost 2004? Chissà se con quello è stato risolto il problema :rolleyes:


Ciao
Mi sembra che il 2004 non è uscito ancora.

vix
06-02-2004, 10:20
Ciao a tutti!

Ho creato con Ghost2003 un floppy di boot basato su PC-DOS ma quando provo ad avviare il computer con tale dischetto mi spunta la scritta:

"Invalid system disk
Replace the disk, and then press any key"

Come mai succede questo?
Come risolvo?

FiorDiLatte
06-02-2004, 11:49
Originariamente inviato da vix
Ciao a tutti!

Ho creato con Ghost2003 un floppy di boot basato su PC-DOS ma quando provo ad avviare il computer con tale dischetto mi spunta la scritta:

"Invalid system disk
Replace the disk, and then press any key"

Come mai succede questo?
Come risolvo?

Devi usare l'utility del Ghost per creare il floppy di boot con dentro pure il software, non crearne uno tu.

byezzz

fabstars
06-02-2004, 12:05
Originariamente inviato da fleming76
Mi sembra che il 2004 non è uscito ancora.


http://national-software.co.za/catalog/product_info.php?products_id=45

vix
06-02-2004, 14:26
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Devi usare l'utility del Ghost per creare il floppy di boot con dentro pure il software, non crearne uno tu.

byezzz

E' proprio quello che ho fatto io, però il computer non si avvia con tale dischetto! :(

FLYRED
06-02-2004, 22:42
qualcuno di voi ha provato Ghost 2004? Chissà se con quello è stato risolto il problema
mio ho acquistato 2 mesi fa il 2003, non mi sembra ci sia la versione 2004 :confused:

DankanSun
07-02-2004, 02:02
separato vendono solo il 2003 mentre se compri il systemworks 2004 professional è incluso ghost 2004 :)

FiorDiLatte
08-02-2004, 03:50
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Un mio amico mi ha detto che prima di Ghostare il sistema operativo completo, devo installare l'HDD su Windows e farglielo vedere (con driver del ctrl S-ata annessi), dopodiche' posso procedere al ghosting ;) e cosi' al riavvio il pc dovrebbe bootare tranquillamente.......... :rolleyes:


byezzz

Come volevasi dimostrare ;) . Ho seguito le info del mio amico ed ho ghostato con successo il mio "vecchio" disco da 60 Gbyte P-Ata, in quello nuovo da 160 Gbyte S-Ata. Tutto e' andato liscio come l'olio, per fortuna :) .



byezzz


ps= ho usato il Norton Ghost 2003. Sull'ultimo PcProfessionale c'e' una risposta ad un lettore riguardo a questi tipi di problemi, di trasferimento dati da P-Ata a S-Ata, consigliano di installare l'ultima versione del bios per la mainboard e per il ctrl Serial-Ata on board, e di usare un software per cloning in ultima versione. :O

pierpippo
08-02-2004, 10:00
Ciao a tutti anche io ho utilizzato spesso Norton Ghost con successo.
Ora volevo fare un ghost del disco fisso del mio portatile su un disco firwire esterno. Ma anche selezionando l'opzione dei settings al riavvio mi dice che non riesce a trovare il disco esterno e si riavvia windows. Qualcuno sa come devo fare per farglielo riconoscere? Uso Ghost 2003.
A presto e grazie dei suggerimenti.

Pierpippo.

FiorDiLatte
08-02-2004, 11:27
Originariamente inviato da pierpippo
Ciao a tutti anche io ho utilizzato spesso Norton Ghost con successo.
Ora volevo fare un ghost del disco fisso del mio portatile su un disco firwire esterno. Ma anche selezionando l'opzione dei settings al riavvio mi dice che non riesce a trovare il disco esterno e si riavvia windows. Qualcuno sa come devo fare per farglielo riconoscere? Uso Ghost 2003.
A presto e grazie dei suggerimenti.

Pierpippo.

Potresti provare a smontare l'hdd firewire dal box esterno e collegarlo al pc fisso (se ne hai uno, e sempre se l'HDD non sia un vero firewire e non un HDD ide adattato), e collegare il disco del portatile tramite un'interfaccina (difficilmente trovabile) che lo trasformi da 2.5" a 3.5" in standard ide da 40 pin; dopodiche' il ghost dovrebbe sicuramente fungere.
La soluzione e' un po' macchinosa, lo so!! Magari avendo dei driver da dos specifici per il box esterno Firewire, non sarebbe male riuscire ad adattatarli al Ghost 2003, o magari prova ad utilizzare un altro software.

byezzz

Gyxx
09-02-2004, 12:23
Salve a tutti. Io adopro ghost dalla lontana versione 51c, e posso dirvi tranquillamente che FUNZIONA PERFETTAMENTE CON I CONTROLLER RAID HighPoint HPT 370, 370A 372, 372N (provato personalmente sui miei 2 PC). Questo sia in configurazione Raid 0, spare e non Raid. Purtroppo non ho elementi per sapere se funzioni anche con controller basati su chip promise.

Versioni testate : Ghost 5.1c, Ghost 7(il primo che mi consentiva di fare immagini bootabili direttamente su CDR), Ghost 2002 e Ghost 2003.

A quanto ho visto io l'unica differenza reale sul programma fra la versione 2002 e la 2003, apparte i tutoriale le procedure guidate, è il supporto alla ext3 di linux, anche se con le limitazioni che questo filesystem impone (non si può clonare una ext3 di boot in un posto diverso da quello precisto e sperare che il sistema operativo del pinguino parta in maniera indolore ;) ).

Poi volevo aggiungere che se si destina l'immagine Ghost al masterizzatore, già dalla versione 7 c'è la possibilità di farla suddividere automaticamente in diversi CD/DVD e di rendere il primo di questi avviabile e con una copia del ghost.exe nel settore di avvio, in modo da poter avere, con la modica spesa di 2 Mb in + un archivio in grado di ripristinarsi ..... Per lo split controllare le "options" e per il cd avviabile inserire il boot disk al momento dell'inizio masterizzazione dall' interno del programma di Ghost .....

Aggiungo anche che molti problemi che sembrano provenire dal programma quando si avvia l'interfaccia da windows sono in realtà dovuti a conflitti con altri programmi e windows, stesso, e si risolvono facendo un boot pulito da un dos esterno (floppy win 98 + ghost.exe , cd di boot contenente l'eseguibile di ghost o simili) e facendo partire il programma da li.

Saluti ;)

Gyxx

Gyxx
09-02-2004, 12:36
Originariamente inviato da FLYRED
Cmq devo provare a fare un ghost (2003 ) con il Pc dell'ufficio con ctrl promise fastrak tx2 ( pci ).
Penso che in reinstallazione con format del hd sia necessario caricare il driver da floppy ( raid di terze parti ) all'avvio della proced.di installaz. di w2k, sennò non vede l'HD, ed installare w2k ( magari scollegando le periferiche x velocizzare ) come una installazione minima di w2k. Poi al riavvio caricare il salvataggio di ghost che reinstalla periferiche, configurazioni, programmi e dati.
Mi sa che questo anche se porta via un paio di orette sia la soluzione più sicura :( :cool:


No, come dicevo nel post precedente, se il controller raid è supportato conviene fare tutto da DOS .... sennò ti incasini di + il sistema .....

..l'unica fase in cui devi partizionare è se devi clonare una partizione (e non l'intero disco) su di un array non partizionato .....

... se dal programma (ghost) mentrei sei sotto DOS vedi correttamente il raid array come un unico disco non c'è problema : Ghost di consente di fare l'immagine di tutto il disco comprese le tabelle di partizione e/o il settore di boot (basta selezionare l'opzione adeguata nelle opzioni di ghost ;) ) e come tale anche di ripristinarlo ...

.... ghost sotto dos in teoria dovrebbe avere meo problemi proprio xchè se non ricordo male legge direttamente i dati che gli passa il Bios sui dischi .... mentre se lo adopri da win 2k/Xp legge la struttura visibile sotto win e poi la passa al programma che lavora sotto dos, e spesso le informazioni che le 2 sezionivedono non è identica :p ...

Ciao ;)

Gyxx

FiorDiLatte
09-02-2004, 16:13
Originariamente inviato da Gyxx
Salve a tutti. Io adopro ghost dalla lontana versione 51c, e posso dirvi tranquillamente che FUNZIONA PERFETTAMENTE CON I CONTROLLER RAID HighPoint HPT 370, 370A 372, 372N (provato personalmente sui miei 2 PC). Questo sia in configurazione Raid 0, spare e non Raid. Purtroppo non ho elementi per sapere se funzioni anche con controller basati su chip promise.


Funziona anche con controller Silicon Image S-ATA quello integrato sulla mia Asus A7N8X Deluxe con pcb v2.0.


byezzz

Annamaria
09-02-2004, 21:05
Ciao a tutti, vorrei chiedervi come mai con la configurazione dischi SATA non riesco ad eseguire il ghost con Norton Ghost 2002?
Come sempre uso Norton Ghost Boot Wizard, CD-rom boot disk, per creare il floppy di avvio, ma dopo un po' si blocca durante una delle schermate di loading, in dos.
Con l'altro pc e dischi IDE, utilizzando lo stesso floppy, funziona perfettamente, permettendomi di entrare nel programma, sotto dos, per creare il ghost del mio Pc.
Ciao e grazie. :)

P.S. Non so se possa servire, ma in winxp gli hdd WD Raptor, in raid 0, vengono visti come H; ho provato anche con un Raptor singolarmente, ma non cambia nulla.

Gyxx
09-02-2004, 23:30
Prova a fare così : procurati un floppy di avvio di windows 98, poi copia l'eseguibile ghost.exe (che dovresti trovare nella cartella principale d'installazione del programma) su di un cd rom riscrivibile. A questo punto usi il floppy come disco di avvio, fai caricare i driver del cd rom e da dos esegui ghost.exe. così tutto dovrebbe funzionarti alla perfezione, xchè il programma leggerà direttamente da BIOS lo schema dei tuoi dischi.

Se il sistema funziona, la prossima volta che masterizzi un cd scegli di farlo di boot e mettici dentro (magari senza infrattarlo in tante sottocartelle, così rendi tutto + comodo ;) ) l'eseguibile ghost.exe . Ottieni lo stesso risultato del punto precedente, ma carichi il rprogramma sul PC in meno di un decimo del tempo ;).

Ciao e facci sapere poi come ti va ;)

Gyxx

P.S. X fiorDiLatte : ma te un ci vieni alla cena ???

FiorDiLatte
10-02-2004, 01:07
Originariamente inviato da Annamaria
Ciao a tutti, vorrei chiedervi come mai con la configurazione dischi SATA non riesco ad eseguire il ghost con Norton Ghost 2002?
Come sempre uso Norton Ghost Boot Wizard, CD-rom boot disk, per creare il floppy di avvio, ma dopo un po' si blocca durante una delle schermate di loading, in dos.
Con l'altro pc e dischi IDE, utilizzando lo stesso floppy, funziona perfettamente, permettendomi di entrare nel programma, sotto dos, per creare il ghost del mio Pc.
Ciao e grazie. :)



Fatti "imprestare" (su Emule in molti Te lo vorranno prestare!!) da qualcuno il Ghost2003 ultima versione, con quello io ho ghostato da Ata-133 a S-Ata, come avrai letto piu' sopra; riguardo a sistemi raid non ho esperienza diretta.


byezzz

ps= per me niente Cena, grazie sono in sovrappeso, Dorzo garantisce per me. ;)

FiorDiLatte
10-02-2004, 01:07
Originariamente inviato da Annamaria
Ciao a tutti, vorrei chiedervi come mai con la configurazione dischi SATA non riesco ad eseguire il ghost con Norton Ghost 2002?
Come sempre uso Norton Ghost Boot Wizard, CD-rom boot disk, per creare il floppy di avvio, ma dopo un po' si blocca durante una delle schermate di loading, in dos.
Con l'altro pc e dischi IDE, utilizzando lo stesso floppy, funziona perfettamente, permettendomi di entrare nel programma, sotto dos, per creare il ghost del mio Pc.
Ciao e grazie. :)



Fatti "imprestare" (su Emule in molti Te lo vorranno prestare!!) da qualcuno il Ghost2003 ultima versione, con quello io ho ghostato da Ata-133 a S-Ata, come avrai letto piu' sopra; riguardo a sistemi raid non ho esperienza diretta.


byezzz

ps= per me niente Cena, grazie cmq, sono in sovrappeso sai, Dorzo garantisce per me. ;)

fleming76
10-02-2004, 02:43
Tutto ok con raid SATA integrato nella suddetta mobo e norton ghost 2003.

Annamaria
10-02-2004, 06:59
Provero'.

FiorDiLatte
10-02-2004, 09:34
Originariamente inviato da Annamaria
Provero'.

Anzi, sempre sul Mulo cerca l' "Hiren's Boot CD 5.0" e' un ottimo boot cd aggiornatissimo che comprende varie utility di vario genere :cool: .


byezzz

Annamaria
10-02-2004, 19:45
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Anzi, sempre sul Mulo cerca l' "Hiren's Boot CD 5.0" e' un ottimo boot cd aggiornatissimo che comprende varie utility di vario genere :cool: .


byezzz

Potresti inviarmi il file ghostpe versione 2003?
Quello versione 2002 é di 600kb circa.
Ciao e grazie.

genus_estetica@libero.it

fabstars
10-02-2004, 21:41
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Anzi, sempre sul Mulo cerca l' "Hiren's Boot CD 5.0" e' un ottimo boot cd aggiornatissimo che comprende varie utility di vario genere :cool: .


byezzz


scaricato e provato.......veramente molto utile!!!

Grazie per il consiglio ;)

smashing
17-02-2004, 15:52
Originariamente inviato da fleming76
Tutto ok con raid SATA integrato nella suddetta mobo e norton ghost 2003.

come hai fatto? io non ci riesco... azzz :muro:

fabstars
17-02-2004, 16:03
Originariamente inviato da smashing
come hai fatto? io non ci riesco... azzz :muro:


anche io ho provato a ripristinare il SO con Norton Ghost 2003 e il programma mi ha "visto" regolarmente i dischi PATA in Raid0.

Io ho eseguito il programma con il dischetto di avvio creato da Ghost 2003.

Ciao

Annamaria
17-02-2004, 17:02
Qualcuno potrebbe spedirmi, gentilmente, il contenuto del floppy con drive image o la versione per i server (deploycenter)?
Ciao e grazie.


La mia e-mail:

genus_estetica@libero.it

fabstars
17-02-2004, 17:19
Originariamente inviato da Annamaria
Qualcuno potrebbe spedirmi, gentilmente, il contenuto del floppy con drive image o la versione per i server (deploycenter)?
Ciao e grazie.


La mia e-mail:

genus_estetica@libero.it


hai posta ;)

Annamaria
17-02-2004, 17:35
Originariamente inviato da fabstars
hai posta ;)


Grazie...Anche tu. ;)

FiorDiLatte
17-02-2004, 22:11
Avete visto la Symantec si e' comprata nientepopodimenoche' la PowerQuest!! :( Cosa sparira': DriveImage o il Norton Ghost?


Mah!!


byezzz

http://www.powerquest.com

FiorDiLatte
17-02-2004, 22:15
Originariamente inviato da Annamaria
Grazie...Anche tu. ;)


Se hai l'adsl cerca sul Mulo software equivalenti al DriveImage 7.0 o al Ghost 2003, magari cerca il Boot CD che ti ho segnalato "Hiren's Boot CD 5.0" vi sono varie utility per il cloning che non ho mai sentito nominare, magari...............



byezzz

Wales
17-02-2004, 22:34
X Spank: sei riuscito a realizzare un cd di boot con Ghost? Io avevo, a suo tempo, seguito questa guida: http://www.ping.be/satcp/ghostresq01p.htm
L'ho "adattata" leggermente (tagliando un po' di passaggi) xchè a me interessava solo avere Ghost avviabile su Cd... Un cd al posto del floppy insomma...


X tutti: ora rileggo meglio la guida, ma vorrei sapere se si può usare Ghost efficacemente - e come - in caso di dual boot (Win98se e WinXP)... La guida, peraltro ottima, dice che non ci sono problemi... Ma come si fa? Se devo ripristinare solo XP o solo Win98se... Rimane il dual boot? ;)

Spiego meglio cosa vorrei fare:
C: Win98se
D: WinXP
E: DATI e downloads
Faccio due distinte immagini di Ghost di C: e D:

Se si "incasina" Win98se (più probabile... ;) ) posso usare Ghost x ripristinare la partizione e mi rimane cmq il dual boot?

Ciao e grazie!

fabstars
18-02-2004, 07:21
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Se hai l'adsl cerca sul Mulo software equivalenti al DriveImage 7.0 o al Ghost 2003, magari cerca il Boot CD che ti ho segnalato "Hiren's Boot CD 5.0" vi sono varie utility per il cloning che non ho mai sentito nominare, magari...............



byezzz

scusa...ma non capisco proprio perchè mi hai quotato :rolleyes:

Andics
21-02-2004, 18:34
la mia config

2 hard disk maxtor 80gb SERIAL-ATA installati in RAID 0 sul controller della gygabite con nforce2
il controller dovrebbe essere un Silicon Image SIL 3112 sata raid
Ho fatto 3 partizioni
una da 30gb e 2 da 65

ho provato norton ghost 2003 ma appena vado sulle opzioni resetta il pc....



ho visto anche un symantec ghost 8 cos'è?

e
drive image 7.0 e 7.01 ??

quale funziona con la mia configurazione??

FiorDiLatte
21-02-2004, 20:39
Originariamente inviato da fabstars
scusa...ma non capisco proprio perchè mi hai quotato :rolleyes:


In che senso!? :confused:

Quando ti ho quotato?


byezzz

fabstars
21-02-2004, 21:20
Originariamente inviato da FiorDiLatte
In che senso!? :confused:

Quando ti ho quotato?


byezzz


ops...ho sbagliato :p

FiorDiLatte
22-02-2004, 01:51
Originariamente inviato da Andics
la mia config

2 hard disk maxtor 80gb SERIAL-ATA installati in RAID 0 sul controller della gygabite con nforce2
il controller dovrebbe essere un Silicon Image SIL 3112 sata raid
Ho fatto 3 partizioni
una da 30gb e 2 da 65

ho provato norton ghost 2003 ma appena vado sulle opzioni resetta il pc....



ho visto anche un symantec ghost 8 cos'è?

e
drive image 7.0 e 7.01 ??

quale funziona con la mia configurazione??


Prova a contattare la Symantec stessa, per queste info, sicuramente (spero per Te) ti sapranno rispondere in merito.

byezzz

Gyxx
22-02-2004, 09:27
Originariamente inviato da Wales
X Spank: sei riuscito a realizzare un cd di boot con Ghost? Io avevo, a suo tempo, seguito questa guida: http://www.ping.be/satcp/ghostresq01p.htm
L'ho "adattata" leggermente (tagliando un po' di passaggi) xchè a me interessava solo avere Ghost avviabile su Cd... Un cd al posto del floppy insomma...


X tutti: ora rileggo meglio la guida, ma vorrei sapere se si può usare Ghost efficacemente - e come - in caso di dual boot (Win98se e WinXP)... La guida, peraltro ottima, dice che non ci sono problemi... Ma come si fa? Se devo ripristinare solo XP o solo Win98se... Rimane il dual boot? ;)

Spiego meglio cosa vorrei fare:
C: Win98se
D: WinXP
E: DATI e downloads
Faccio due distinte immagini di Ghost di C: e D:

Se si "incasina" Win98se (più probabile... ;) ) posso usare Ghost x ripristinare la partizione e mi rimane cmq il dual boot?

Ciao e grazie!


io in C ho 2k, in D i programi e i giochi, in E driver, ile ISO dei cd e lo swap, in F win98se e in g i dati ed i DVD .... tuto questo in raid 0 .... fino a poco tempo fa avevo anche un paio di ext3 in coda a tutto il resto x linux ...

... il boot loader è in parte nel primo disco e in parte nel Master boot record del disco fisico (o dell' array raid) ....

.... 2k e xp fanno tutto in un file della prima partizione attiva, i cui settaggi puoi trovare aprendo boot.ini con un editor di testo ...

.... linux invece (che non hai ;) :D ) solitamente lascia un pezzo (lilo) anche nel MBR ... che poi lascia il controllo ad un eventuale boot.ini windows ....

... quindi se fai le immagini separate x ogni partizione del disco, le potrai ripristinare individualmente senza problemi ....

..però non potrai formattare impunemente la tua C: altrimenti alcuni parametri necessari all'avvio di XP risulteranno mancanti ...

Cioa ;)

Gyxx

Gyxx
22-02-2004, 09:33
Originariamente inviato da Andics
la mia config

2 hard disk maxtor 80gb SERIAL-ATA installati in RAID 0 sul controller della gygabite con nforce2
il controller dovrebbe essere un Silicon Image SIL 3112 sata raid
Ho fatto 3 partizioni
una da 30gb e 2 da 65

ho provato norton ghost 2003 ma appena vado sulle opzioni resetta il pc....



ho visto anche un symantec ghost 8 cos'è?

e
drive image 7.0 e 7.01 ??

quale funziona con la mia configurazione??

Ghost 8 dovrebbe essere un ghost 2001 con la vecchia numerazione.

Cmq tutti i vostri problemi IMHO derivano dal fatto che vi fate preparare dal programma il floppy/cd di boot. Se ve ne fate da soli uno basato sul floppy di win98se e ci mette dentro l'eseguibile ghost.exe (magari uno vecchio, leggermente + piccolo) IMHO avrete meno problemi.

Ciapps

Gyxx

Ora guardo se vi mando una lista dai file da mettere nel floppy di boot

fabstars
22-02-2004, 11:16
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Anzi, sempre sul Mulo cerca l' "Hiren's Boot CD 5.0" e' un ottimo boot cd aggiornatissimo che comprende varie utility di vario genere :cool: .


byezzz


ma insomma ragazzi....avete provato il programma che il nostro amico FiorDiLatte ci ha consigliato????

Io l'ho fatto è devo dire che è molto utile. Riesco a fare il boot da CD e a far partire Ghost...oltre ad una marea di altri programmi molto utili.

Provatelo ragazzi...funziona davvero.


P.S. Unica nota negativa è il suo "peso".....circa 30Mb.

Ciao

Andics
22-02-2004, 13:56
io vorrei evitare il floppy...e fare un dvd avviabile con il backup sopra...(sempre in raid sata)

penso che con drive image funzioni..
per ora ho fatto il backup normale sull'altra partizione! appena posso provo il dvd!

Bandit
03-03-2004, 17:48
Potreste dirmi un programma abbastanza semplice come alternativa di ghost?(per creare un disco di backup del mio sistema operativo con tutti i prog installati attualmente.)

Andics
03-03-2004, 19:47
acronis true image server

sembra andare bene

Bandit
03-03-2004, 19:56
Originariamente inviato da Andics
acronis true image server

sembra andare bene


Ma è freeware?

pierpippo
09-03-2004, 11:39
ma insomma ragazzi....avete provato il programma che il nostro amico FiorDiLatte ci ha consigliato????

Io l'ho fatto è devo dire che è molto utile. Riesco a fare il boot da CD e a far partire Ghost...oltre ad una marea di altri programmi molto utili.

Provatelo ragazzi...funziona davvero.


P.S. Unica nota negativa è il suo "peso".....circa 30Mb.



Io ho il file immagine dell'Hiren's boot cd ma se lo masterizzo non è un boot cd. Mi potresti spiegare come fare il cd?
Grazie e a presto.

Pierpippo.

FiorDiLatte
09-03-2004, 13:53
Originariamente inviato da pierpippo
Io ho il file immagine dell'Hiren's boot cd ma se lo masterizzo non è un boot cd. Mi potresti spiegare come fare il cd?
Grazie e a presto.

Pierpippo.

Se non erro e' un comune file Iso, basta dirgli al nero di chiudere la sessione e magari masterizzarlo a 8x (per essere pignoli) e deve funzionare.
Logicamente quando apri il Nero, devi andare sul Menu' "File\Apri" e selezionare il file iso in questione, dovrebbe aprirsi una finestra per settare le opzioni di scrittura, setti la velocita' (8/12x), gli dici di chiudere il CD, et voila'!!

byezzz

fabstars
10-03-2004, 11:52
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Se non erro e' un comune file Iso, basta dirgli al nero di chiudere la sessione e magari masterizzarlo a 8x (per essere pignoli) e deve funzionare.
Logicamente quando apri il Nero, devi andare sul Menu' "File\Apri" e selezionare il file iso in questione, dovrebbe aprirsi una finestra per settare le opzioni di scrittura, setti la velocita' (8/12x), gli dici di chiudere il CD, et voila'!!

byezzz


Esatto! ;)

gargasecca
12-03-2004, 12:12
Salve....mi sservirebbe una gentilezza...mi potreste mandare l'ultima versione del ghost2003???
La mia risale a nov/2002 e oggi ho letto la notizia che con l'ultima versione questa Ghost 2003 Build 2003.775 si dovrebbe riuscire ad abilitare lo spazio inutilizzato dei piatti dell'hard disk...
Mi fate sapere???
Grazie in anticipo;)

grillo_81
13-03-2004, 17:48
salve ragazzi.

io ho un mega problema: sul TM800lci non c'è il floppy!!!
come faccio?
e altro problema: chiedo a ghost di fare l'immagine, lui riavvia, carica pc dos per fare l'immagine, ma non appena caricato il driver del mouse mi si blocca e non ne vuole sapere di muoversi da lì.
cosa posso fare?
meglio cambiare programma?

help.

Andics
13-03-2004, 19:31
per il floppy nn c'è nessun problema..
io ho fatto il backup con ghost e l'ho masterizzato su cd avviabili...

se non ti funziona per motivi strani (a me sul fisso da un sacco di problemi) prova powerquest dive image 7.01
o acronis true image server

Steve2077
13-03-2004, 21:08
x Fiordilatte e fleming76 mi spiegate come avete fatto a fare le copie?
io ho la configurazione in sign
con il so sul disco pata e cerco di fargli fare l'immagne nel sata che uso come dati ma mi si blocca tutto dicendomi che nn ha i driver giusti x accedere alla perfirica sata...
ke devo fare???

nn ci stò capendo più niente....

FiorDiLatte
14-03-2004, 12:26
Originariamente inviato da Steve2077
x Fiordilatte e fleming76 mi spiegate come avete fatto a fare le copie?
io ho la configurazione in sign
con il so sul disco pata e cerco di fargli fare l'immagne nel sata che uso come dati ma mi si blocca tutto dicendomi che nn ha i driver giusti x accedere alla perfirica sata...
ke devo fare???

nn ci stò capendo più niente....

Ma a Windows Xp gliel'hai fatto vedere prima, il disco S-Ata?
Cmq io ho solo ghostato un P-Ata su un S-Ata, non ho mai salvato un file-immagine da un P-Ata a S-ATA, ma se me l'ha ghostato presumo che fosse possibile fare anche quest'altra operazione. :rolleyes:


byezzz

grillo_81
14-03-2004, 13:26
ho risolto creando il 911 rescue disk.
bart PE non ha funzionato perchè è un ambiente a 32 bit ma col 911 è andato una spada.

grazie per l'aiuto...

gargasecca
14-03-2004, 17:41
Originariamente inviato da gargasecca
Salve....mi sservirebbe una gentilezza...mi potreste mandare l'ultima versione del ghost2003???
La mia risale a nov/2002 e oggi ho letto la notizia che con l'ultima versione questa Ghost 2003 Build 2003.775 si dovrebbe riuscire ad abilitare lo spazio inutilizzato dei piatti dell'hard disk...
Mi fate sapere???
Grazie in anticipo;)


Nessuno che può aiutarmi??:muro:

fabstars
14-03-2004, 18:18
Originariamente inviato da gargasecca
Nessuno che può aiutarmi??:muro:

cosa intendi per "ultima versione del ghost2003"??

Ti riferisci solo all'eseguibile? (ghost.exe)

Ciao

vix
14-03-2004, 18:32
Originariamente inviato da gargasecca
..... oggi ho letto la notizia che con l'ultima versione questa Ghost 2003 Build 2003.775 si dovrebbe riuscire ad abilitare lo spazio inutilizzato dei piatti dell'hard disk...

A quanto pare è una bufala! :(

Leggi quì:

http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=642564

Ciao :)

MM
14-03-2004, 22:35
Bimbi: questa discussione è stata messa a sé perché doveva essere riservata strettamente al Ghost ed ai quesiti e problematiche del salvataggio del SO
Le altre disquisizioni poerché non continuate a farle nella sezione PdM o anche in quella Programmi ed Utility???

Il topic dovrebba/doveva essere una guida con tutte le informazioni del caso, ma se poi ci si mette a discutere di altre cose, pur riguardanti Ghost, allora si sputtana tutto

O no????

sangue
16-03-2004, 10:57
Ho un problema con ghost 2003.


Ho provato a usarlo per fare l'immagine su dvd della mia partizione c: su disco s-ata su cui ho installato winxp e vari programmi.


Sia utilizzando il wizard di ghost da win
sia utilizzando il dischetto per avviarlo da dos

il programma mi si pianta subito. Non mi esce nemmeno la finestra in cui devo dare ok, mi visualizza una schermata con lo sfondino con texture blu, la scritta symantec sul fondo, una finestrella grigia tutta vuota con la barra del titolo con scritto "symantec norton ghost 2003" e dentro in dondo solo una specie di barra di avanzamento che però nn avanza mai.


Li si ferma e nn si muove più.

Non ho idea da che cosa dipenda.

La mia configurazione è questa:

mobo: asus p4p800
hd: maxtor sata
ram: ddr400 dual channel
cd-rw: lg
dvd-r: sony


Sapreste consigliarmi qualcosa?!

Ciao!

sangue
16-03-2004, 11:15
Ah, c'è pure la clessidrina del mouse, ferma al centro dello skermo che non si schioda manco a pagarla, tutta ferma e bloccata.


Ps: se provo a chiacciare i tasti della tastiera il pc inizia a emettere il bestidiosissimo bib continuo!!!

sangue
16-03-2004, 11:29
lo stesso dischetto che sul fisso nn fa partire ghost sul portatile non mi da problemi e parte tutto !!!


Che sia un problema di configurazione hw?! o forse semplicemrente il mouse che da problemi?!



Boh!!!

FiorDiLatte
16-03-2004, 12:24
A me il Ghost funziona normalmente, ho un'Asus A7N8X-Deluxe 2.0 con ctrl S-Ata Silicon Image "Si3112r", ed il disco S-Ata mi viene visto tranquillamente, non ho pero' un configurazione Raid.


byezzz

FiorDiLatte
16-03-2004, 12:40
Non si capisce benissimo per quale motivo ad alcuni funziona tutto e ad altri no, potrebbe dipendere dalla versione del software o dalla configurazione del pc, magari qualcuno ha dei conflitti di irq, che se su XP non si notano, da dos possono farsi sentire.

Il boot-cd Hiren's 5.0 a me si pianta in maniera inesorabile se lo faccio partire con la mia configurazione, si blocca sulla scansione della periferica pci#2, che presumo sia la stessa del ctrl S-ata, anche usando un floppy di avvio di Win'9x, mi si pianta il pc. Si vede che il ctrl S-ata non e' digerito bene dal sistema, infatti in un altro boot-cd che usai tempo addietro per spostare il S.O. dal vecchio HDD da 60 Gbyte (EIDE) al nuovo S-Ata da 160 Gbyte, il file system di boot non si basava sul dos, ma sul file system di Linux. Infatti riuscii a clonare il vecchio disco eide su quello nuovo S-Ata, l'unico neo e' che ci mise una vita per spostare i dati, infatti il gestore della memoria del boot-cd di linux mi vedeva solo 32 Mbyte di ram (del Giga che ho) e quindi la copia riusci' si', ma lentissimamente (5 ore :eek: per copiare una cinquantina di Giga).
Dev'essere il dos che e' un po' schizzinoso, infatti il DR DOS del disco del Norton Ghost va che e' una bellezza, riconoscendomi tranquillamente il ctrl che il disco S-Ata.
Magari se l'Hiren's Boot CD "bootasse" col DR Dos sarebbe perfetto!! :)


byezzz

gargasecca
16-03-2004, 15:42
Originariamente inviato da fabstars
cosa intendi per "ultima versione del ghost2003"??

Ti riferisci solo all'eseguibile? (ghost.exe)

Ciao


si solo l'eseguibile...:)
X MM....Moderatore:ho solo chiesto se qualcuno aveva l'ultima versione dell'eseguibile tutto qui.:)

sangue
16-03-2004, 17:02
sono riuscito a farlo partire:

dal bios ho dovuto settare il controller sata da enhanced mode a compatible mode

e ghost parte senza problemi.


Solo una cosa:

l'ho fatto partire, ho scelto disk to image, masterizza direttamente su il dvd-rom,

parte, tutto bene.


E' arrivato al 50% si è bloccato e ha dato errore...

Cavolo... buttare via i dvd è brutto!

Mi ha detto che c'è stato un errore nella scrittura del dvd..

Qualcuno saprebbe dirmi cosa posso fare? nn vorrei ritentare e risbattere via un dvd!

Allego un txt dell'errore! ciao!

FiorDiLatte
16-03-2004, 17:10
1) Prima hai fatto uno scandisk del disco cui vuoi clonare?

2) Prova prima a fare un'immagine su un altro disco rigido, se puoi.

3) Che supporti hai usato?



Puoi sempre fare prima un cloning da quella partizone ad un'altra e poi da Windows masterizzare il file-immagine.



byezzz

sangue
16-03-2004, 17:19
1) sì

2) ho solo 1 hd con 1 partizione...

3) memorex 4x



Se monto un'altro hd e ci scrivo lì l'immagine, me la divide già in file da 4 gb circa per i dvd?! o li devo spezzare io!? (come?!)



Ciao e grazie tante per l'aiuto!

Gyxx
16-03-2004, 17:41
Abilita (dalle opzioni di ghost) il supporto allo spanning .... ovvero a suddividere il file in + tronconi ...... il problema che hai sembrerebbe quello relativo ai file > 1,99 gb su partizioni DOS .... MI PARE che con quell' opzione si freghi ;) (ma non ne sono sicuro :confused: ) .... xchè sono ancora al lavoro e qui non ho il PC con ghost ....

... cmq prima di ri-bruciare un dvd-r fai delle prove con un riscrivibile ;) ....

Ciao

;)

Gyxx

Gyxx
16-03-2004, 17:44
Originariamente inviato da sangue
1) sì

2) ho solo 1 hd con 1 partizione...

3) memorex 4x



Se monto un'altro hd e ci scrivo lì l'immagine, me la divide già in file da 4 gb circa per i dvd?! o li devo spezzare io!? (come?!)



Ciao e grazie tante per l'aiuto!

Magari x fare delle prove usa Partition Magic 8 (da cd avviabile) e dividi il disco in 2 parti ... ricordandoti di lasciare la parte x le immagini ghost in fat 32, altrimenti Ghost non riuscirà a scriverci ...

Ciao

Gyxx

FiorDiLatte
16-03-2004, 19:19
Originariamente inviato da Gyxx
Magari x fare delle prove usa Partition Magic 8 (da cd avviabile) e dividi il disco in 2 parti ... ricordandoti di lasciare la parte x le immagini ghost in fat 32, altrimenti Ghost non riuscirà a scriverci ...

Ciao

Gyxx


Il Ghost scrive anche su partizioni NTFS (3.0 di win2K e 3.1 di Win XP), verificato oggi pomeriggio. ;)


byezzz

FiorDiLatte
16-03-2004, 19:34
Comunque per sicurezza mettetevi su un floppy i driver per i Vostri ctrl Serial-Ata on board (se non scsi), altrimenti (come ben saprete) Win Xp all'avvio non vede un fico secco, quindi un eventuale chkdsk /p non potrebbe funzionare, perche' appunto il controller on board S-Ata non verrebbe visto. ;)



byezzz

Gyxx
16-03-2004, 22:22
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Il Ghost scrive anche su partizioni NTFS (3.0 di win2K e 3.1 di Win XP), verificato oggi pomeriggio. ;)


byezzz


Hai ragione, ma solo l'ultima versione ;) .... già la 2002 non te lo consentiva ...

... io di solito uso su floppy la vecchia versione 7 che scrive solo su fat, ma ha il vantaggio di pesare meno di 400 kbyte .... e quindi mi permette di armeggiare e di aver + spazio x infilarci tutti i driver che mi servono, tipo gli smartdrive ....

Quindi, constatato questo, mi cospargo il capo di cenere e chiedo venia ;) :D:D :D

Ciao

Gyxx

Oliberserk
16-03-2004, 23:00
Originariamente inviato da sangue
Ah, c'è pure la clessidrina del mouse, ferma al centro dello skermo che non si schioda manco a pagarla, tutta ferma e bloccata.


Ps: se provo a chiacciare i tasti della tastiera il pc inizia a emettere il bestidiosissimo bib continuo!!!

Puotrebbe trattarsi di una problema legato al disco SATA... cmq aspetta conferma da utenti che abbiano un disco di quel tipo. Al momento di scrivere la mia guida non ho preso in considerazione quel tipo di periferica.

Ciao

Annamaria
17-03-2004, 06:51
sangue, anch'io ho lo stesso problema con diversa configurazione hardware. :(

Qualcuno, gentilmente, potrebbe inviarmi il file ghostpe.exe, solo l'eseguibile, circa 1MB, versione 2003 o 2004?
Ciao e grazie. :)

La mia e-mail:

genus_estetica@libero.it

Steve2077
17-03-2004, 07:17
io avevo un problema simile cioè ghost nn mi riconosceva il disco sata e quindi nn mi faceva il backup

ho risolto passando a driver image 7

fatto backup senza nessun problema! :)

FiorDiLatte
17-03-2004, 07:29
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Magari se l'Hiren's Boot CD "bootasse" col DR Dos sarebbe perfetto!! :)


byezzz


Il problema e' che non riesco ad usare una copia di UltraIso o un software similare, infatti non riesco ad editare il file .ISO dell'Hiren's Boot-Cd, se riuscissi nell'intento sarebbe abbastanza semplice aggiungere i driver per il mio CTRL S-Ata o per altri Controller. ;)


byezzz

Gyxx
17-03-2004, 07:47
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Il problema e' che non riesco ad usare una copia di UltraIso o un software similare, infatti non riesco ad editare il file .ISO dell'Hiren's Boot-Cd, se riuscissi nell'intento sarebbe abbastanza semplice aggiungere i driver per il mio CTRL S-Ata o per altri Controller. ;)


byezzz


Prova winiso x editare ;).

Ciao

Gyxx

fabstars
17-03-2004, 19:23
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Il problema e' che non riesco ad usare una copia di UltraIso o un software similare, infatti non riesco ad editare il file .ISO dell'Hiren's Boot-Cd, se riuscissi nell'intento sarebbe abbastanza semplice aggiungere i driver per il mio CTRL S-Ata o per altri Controller. ;)


byezzz

scusa...ma come faresti ad aggiungere i driver SATA nel CD da te menzionato?

FiorDiLatte
17-03-2004, 23:56
Originariamente inviato da fabstars
scusa...ma come faresti ad aggiungere i driver SATA nel CD da te menzionato?

Modificando i file d'avvio, dovra' caricare da qualche parte i driver .sys delle periferiche scsi e cd-rom drive ide. A quanto pare il problema non e' cosi' semplice, e' proprio quando avviene la scansione del bus pci (scansione che serve per rilevare opportuni controller pci) che il mio pc si pianta, quindi non so cosa fare, anche riuscendo a modificare i file d'avvio dell'Hiren's Boot CD il problema rimarebbe cmq, in quanto il difetto e' quello del rilevamento del bus pci errato. :(

Sul mulo di boot cd ne ho trovati altri, alcuni usavano versioni dos non Microsoft, il problema rimaneva nella gestione della memoria ram, infatti il driver della memoria estesa, vedeva solo 32 Mbyte di ram contro i miei 1024 Mbyte disponibili. :(


byezzz

sangue
18-03-2004, 08:23
IO ho superato i problemi del sico sata seguendo questo post tratto da nn so più che forum e devo dire che va molto bene!


Alla fine ce l'ho fatta a farmi l'immagine. Grazie a tutti:

Re: Ghost 2003 & SATA drive problem
Hi there,
I had the problem on my Asus P4C800 too.
In Bios, I've changed the ONBOARD IDE MODE from ENHANCE MODE to COMPATIBLE MODE.
The IDE-Port settings were automaticly from SATA to PRIMARY P-ATA+S-ATA.

I run the Ghost boot disk and could operate my gohst copy.

hurryowl
22-03-2004, 12:32
Ciao ho due domande: la prima, come si fa ad usare ghost su un portatile senza floppy?

la seconda, ho una rete wifi tra il portatile e un pc, quest'ultimo non ha masterizzatore, sarebbe possibile usare ghost dal portatile per fare un'immagine del pc? Vorrei fare un immagine del pc limitata alle impostazioni di rete, perché vorrei formattare il pc e salvare quest'ultime perché non sono molto preparato e non vorrei metterci mano.

Gyxx
22-03-2004, 13:59
Originariamente inviato da hurryowl
Ciao ho due domande: la prima, come si fa ad usare ghost su un portatile senza floppy?

la seconda, ho una rete wifi tra il portatile e un pc, quest'ultimo non ha masterizzatore, sarebbe possibile usare ghost dal portatile per fare un'immagine del pc? Vorrei fare un immagine del pc limitata alle impostazioni di rete, perché vorrei formattare il pc e salvare quest'ultime perché non sono molto preparato e non vorrei metterci mano.


Prendi un computer con un floppy, od un programma che ti consenta di creare l'immagine di un floppy emulando una periferica e scrivendo su di un file, fai il floppy ( o l'immagine di un floppy, aqquesto punto è uguale ;) ) , fai un cd di boot utilizzando come immagine di boot il floppy (o direttamente l'immagine del floppy) e usi quello ;) .... se specifichi i driver della scheda di rete quando fai il floppy puoi usare quello che vuoi e agire via ethernet, sia classica che wireless ....

...seppoi hai una usb key, il programma di utility collegato dovrebbe permetterti (quello della mia lo permette) di usarla come dispositivo di boot ed ignorare totalmente la fase di creazione del cd avviabile .... semprechè il bios del portatile consenta l'avvio da questa periferica .....

...se così non fosse puoi cmq usare la usb key di boot preced
entemene preparata al posto dell'immagine di boot x creare il cd avviabile ....

Cmq il Cd di ghost 2003 contiene degli ottimi tutorial che spiegano tutto passo passo ...

ciapps

Gyxx

hurryowl
22-03-2004, 14:10
Con il mio portatile mi hanno fornito un cd di avvio, abbinato ad altri due per ripristinare il sistema come da fabbrica. Visto che ho messo su dei programmi e l'ho configurato come volevo, preferirei avere un'immagine attuale del disco. Forse quello che non ho capito è a cosa serve il floppy o il cd di avvio. Cioè se è necessario per far partire il computer in dos con i driver di periferica attivi, o se invece serve qualcosa di specifico per il ghost. Perché nel primo caso forse potrei usare il dischetto di avvio in dotazione, nel secondo proverei con l'usb key che ho. Grazie comunque per la dritta sulla key.

Gyxx
22-03-2004, 14:56
Originariamente inviato da hurryowl
Con il mio portatile mi hanno fornito un cd di avvio, abbinato ad altri due per ripristinare il sistema come da fabbrica. Visto che ho messo su dei programmi e l'ho configurato come volevo, preferirei avere un'immagine attuale del disco. Forse quello che non ho capito è a cosa serve il floppy o il cd di avvio. Cioè se è necessario per far partire il computer in dos con i driver di periferica attivi, o se invece serve qualcosa di specifico per il ghost. Perché nel primo caso forse potrei usare il dischetto di avvio in dotazione, nel secondo proverei con l'usb key che ho. Grazie comunque per la dritta sulla key.

Ghost su dischetto funziona all' incirca ;) in ambiente DOS. Non è niente altro che un dispositivo di avvio che ti carica i driver minimi del sistema che vuoi usare x fare il backup (rete, porta firewire, USB, parallela, se non ricordo male) lasciando abbastanza spazio x l'eseguibile ghost.exe , che poi è il programma che si occupa della gestione reale delle partizioni e/o del disco fisso, nonchè della eventuale masterizzazione dell'immagine creata.

Il dischetto si crea dall'interno del programa, con una apposita funzione facilmente rintraccabile dal menu di avvio (sono a lavoro e non ho il programma istallato sullla mia macchina), secondo le istruzioni del tutorial allegato al programma e disponibile sempre dal menù di avvio

Il fatto di usare un sistema di boot esterno al disco da clonare/salvare non è altro che un sistema x agire sui dati senza al contempo accedervi, una modalità che personalmente ritengo la + sicura da usare quando si opera a basso livello sul disco.

Ovviamente si può tentare di usare anche un altro sistema di avvio DOS compatibile, e da questo far partire l'utlility ghost. exe, ma di solito il sistema di avvio fornito col programma ghost è + che sufficente (vedi anche le pagine precedenti di questa guida).

Il cd di ripristino del tuo PC è si bootabile, ma dubito fortemente che contenga la sequenza di inizializzazione della rete e che ti faccia automaticamente partire il backup del computer ;).

Col sistema integrato in Ghost, invece, uno dei due PC parte in modalità slave e viene comandato attraverso la rete dal computer master, che se non erro (è un po che non uso queta funzione, e come ti dicevo non ho davanti il PC col programma istallato ;) ) è quello in cui si gestiscono le informazioni da e/o per il computer sul cui disco si vuole agire :

E' il masteril PC in cui si trova il masterizzatore o in cui evenutalmente si può salvare l'immagine del PC ;)

la cosa simpatica di questo sitema, è che te non devi far altro che fare i 2 floppy di avvio (uno x il master e uno x lo slave) e al riavvio i 2 PC si collegheranno (in alcune versioni del programma un po + datate bisognava entrare nel menù del programma e fare manualmente il collegamento, ma il prinncipio è lo stesso ;) ) ... eppoi settare dal master le opzioni di backup/ripristino dello slave ....

Ok, sperando di non essermi confuso troppo :p fra il master e lo slave spero di essere stato (abbastanza) chiaro ma soprattutto di esserti stato utile.

Cmq puoi fare anche da solo un floppy/cd/usb key di boot infilandoci dentro i driver dos giusti, l'eseguibile di ghost e il file di della scheda di rete e funzionerà proprio bene ......... solo che c'è già il wizard del programma che lo fa per te ;)

Ciapps

Gyxx

fogman
23-03-2004, 08:29
Dunque, volevo sapere se utilizzando Ghost 2003 in modalità dos (quindi utilizzando il floppy o i floppy) e volendo masterizzare al volo su dvd l'immagine del disco, devo necessariamente avere installato sul pc un qualsiasi sw di masterizzazione, oppure se Ghost ne utilizza uno suo all'interno del floppy.
Grazie e ciao

Gyxx
23-03-2004, 08:58
Originariamente inviato da fogman
Dunque, volevo sapere se utilizzando Ghost 2003 in modalità dos (quindi utilizzando il floppy o i floppy) e volendo masterizzare al volo su dvd l'immagine del disco, devo necessariamente avere installato sul pc un qualsiasi sw di masterizzazione, oppure se Ghost ne utilizza uno suo all'interno del floppy.
Grazie e ciao


Dalla versione 7 in poi (non ho la 6 ma ho la 5.1c che non lo integra) l'eseguibile ghost.exe include direttamente il supporto alla masterizzazione senza bisogno di alcun componente esterno.

L'unica cosa che francamente non mi piace nella masterizzazione da ghost è che non ti viene data la possibilità di scegliere la velocità di masterizzazione, x cui personalmente preferisco attivare il supporto x lo spanning dell'immagine (ovvero x far si che ghost divida in più tronconi il file immagine) e poi masterizzare a bassa velocità le immagini su cd avviabili col settore di boot basato su floppy di avvio contenenti l'eseguibile di ghost. E' un po + macchinoso, ma hai il completo controllo del sistema ;) , cosa che personalmente preferisco x qualcosa di delicato ed importante come un backup, che non effettuo tutti i giorni.

Purtroppo non possiedo ancora un masterizzatore DVD, x cui non ti posso rispondere in maniera completamente esaustiva, cmq ti suggerisco di abilitare il supporto allo spanning e di fare prima qualche tentativo su DVDRW, dato che se non ricordo male sia il DOS che il formato ISO hanno delle restrizioni sulla grandezza massima del singolo file creabile e masterizzabile ;) :D .

Ciao

Gyxx

P.S. Se magari poi quando hai successo posti la tua esperienza con i settaggi corretti x masterizzare su DVD penso che questa guida ne sarebbe arricchita :D

P.P.S. E con questo msg siamo a 2000 :D !!!!

Annamaria
23-03-2004, 12:14
Qualcuno, gentilmente, potrebbe inviarmi il file ghostpe, meno di 1 MB, della versione 2003 o 2004?
Ciao e grazie. :)
La mia e-mail:

genus_estetica@libero.it

FiorDiLatte
25-03-2004, 12:46
Ecco qui un bel tutorial per crearsi i proprio boot-cd:

http://www.wintricks.it/faqlamer/cd-avvio1.html


byezzz

WhiteBase
05-04-2004, 09:56
Piccola richiesta:
qualcuno potrebbe spiegare passo-passo una procedura funzionante per creare un dvd bootabile contenente un'immagine ghost?
Non ho il masterizzatore sul laptop e quindi sono impossibilitato ad effettuare una masterizzazione diretta.
Ho tentato in questi due modi:
ho creato un floppy di boot usando l'opzione "disco di avvio CD/DVD con Ghost", con UltraIso ho creato un'iso contenente le informazioni di boot del floppy e nell'immagine ho ricopiato l'iso di ghost e il contenuto dei due floppy.
Facendo una prova su una macchina virtuale (VMware trial) l'iso boota ma dopo aver scelto la modalità di avvio (sia cd che floppy) riporta errore dicendo che non trova alcun driver cd funzionante e che non può scrivere su floppy.
Creando l'iso limitandosi a inserire i file dei floppy e l'immagine senza acquisire le informazioni di boot l'immagine non è bootabile e quindi non parte.

Suggerimenti? Magari il primo metodo utilizzato su un pc reale funzionerebbe ma prima di buttare un DVD-R vorrei avere conferme.

fedo
05-04-2004, 16:28
Io dovrei fare questo:

Installare WinXP con tutte personalizzazioni e con i miei programmi preferiti...

A questo punto vorrei salvare l'intera immagine su DVD Bootable.

Domanda: questo DVD lo posso usare su qualsiasi altro computer (diverso hardware) per avere il mio bel windows, oppure no?

Spesso mi trovo a riparare PC per gli amici ed ogni volta perdo ore a settare ed installare le stesse identiche cose...
Mi serve Bootable perchè i computer li setto ad hard disk vergine.

Come si fa con i drivers dei componenti montati nello specifico PC? Ghost monta drivers generici o in una cartella dell' immagine ci puoi mettere una serie di drivers?

Ciao

P.S. scusate se qualcuno ha già parlato di questa cosa, ma non sono riuscito a capire come funziona su PC diversi...

FiorDiLatte
05-04-2004, 17:52
Originariamente inviato da fedo
Io dovrei fare questo:

Installare WinXP con tutte personalizzazioni e con i miei programmi preferiti...

A questo punto vorrei salvare l'intera immagine su DVD Bootable.

Domanda: questo DVD lo posso usare su qualsiasi altro computer (diverso hardware) per avere il mio bel windows, oppure no?


NO, non si puo', purtroppo! :( :muro:

Sarebbe davvero una bella cosa, se funzionasse cosi' semplicemente. Sicumente c'e' una qualche scappatoia del genere, ma vai a saperla.
Se qualcuno di Voi ha una licenza di Windows XP retail, puo' provare a chiamare la Microsoft stessa, e farsi dire questa maledetta procedura, visto che la Microsoft non da assistenza tecnica a prodotti con licenza OEM. :mad:

E non si puo' fare i furbi, visto che la cd-key indentifica anche (se non erro) il tipo di licenza in possesso. ;)

byezzz

FiorDiLatte
05-04-2004, 18:07
Originariamente inviato da FiorDiLatte
NO, non si puo', purtroppo! :( :muro:

Sarebbe davvero una bella cosa, se funzionasse cosi' semplicemente. Sicumente c'e' una qualche scappatoia del genere, ma vai a saperla.
Se qualcuno di Voi ha una licenza di Windows XP retail, puo' provare a chiamare la Microsoft stessa, e farsi dire questa maledetta procedura, visto che la Microsoft non da assistenza tecnica a prodotti con licenza OEM. :mad:

E non si puo' fare i furbi, visto che la cd-key indentifica anche (se non erro) il tipo di licenza in possesso. ;)

byezzz

Anche riuscendo a ghostare una partizione da un dvd±r, poi al caricamento del sistema operativo, bisognerebbe dire all'XP durante il boot di partire col nuovo controller eide, questo non lo si puo' fare normalmente, ma solo durante l'installazione del sistema operativo, in quanto viene chiesto col tasto funzione F6 di specificare un driver per un controller diverso da quello standard, quindi e' un casino vero e proprio. :O


byezzz

fedo
05-04-2004, 18:12
Eppure un mio amico che lavorava presso un negozio di informatica, aveva un CD fatto con Ghost ed usava sempre questo con tutti i PC...

Peccato che non lo rivedo quell' amico...

Eppure si deve poter fare questa cosa...

ciao

WhiteBase
05-04-2004, 18:51
Originariamente inviato da fedo
Eppure un mio amico che lavorava presso un negozio di informatica, aveva un CD fatto con Ghost ed usava sempre questo con tutti i PC...

Peccato che non lo rivedo quell' amico...

Eppure si deve poter fare questa cosa...

ciao

Tipicamente in questo caso si effettua l'immagine dopo la sola installazione dell'OS nudo e crudo (prima dell'installazione dei drivers e dell'attivazione).
Alternativamente se si deve assemblare un discreto numero di pc fondamentalmente identici si può fare l'immagine dopo la configurazione completa del pc, esclusa attivazione

FiorDiLatte
05-04-2004, 20:24
Originariamente inviato da fedo
Eppure un mio amico che lavorava presso un negozio di informatica, aveva un CD fatto con Ghost ed usava sempre questo con tutti i PC...

Peccato che non lo rivedo quell' amico...

Eppure si deve poter fare questa cosa...

ciao

Sicuramente avra' fatto un ghost di ogni pc con mainboard differenti, perche' quello che dici Tu, non e' possibile.
Nell'atto pratico al massimo, e' possibile che ghostando da un dvd±r un Win XP, si possa adattare il nuovo OS ghostato, semplicemente facendo un "chkdsk /d" partendo col cd-rom di Windows XP, ma non sono sicuro che la cosa funzioni :rolleyes: .
Provero' in questi giorni e vedremo!!!

byezzz

hurryowl
05-04-2004, 23:06
Adesso che ho un po' di tempo ho provato a cimentarmi per creare un'immagine del mio portatile, ma per adesso con scarsi risultati. Premetto che sto utilizzando ghost 2002, e seguendo varie indicazioni ricevute, ho utilizzato il software di una pen drive per trasformarla in un bootable disk, ho cambiato impostazioni nel bios per far partire il pc da periferica rimovibile, ma tutto quello che ho ottenuto è stato il normale riavvio del portatile alla schermata di xp. Allora ho provato a copiare l'immagine della pen drive in un cd, ho nuovamente cambiato impostazioni di avvio, ma ancora una volta mi ha caricato xp senza riavviarsi in dos.

Cosa avrò sbagliato? Grazie per i suggerimenti che potrete darmi.

WhiteBase
06-04-2004, 11:02
Ok, finalmente sono riuscito a creare un'iso bootabile :)
se vi interessa vi posso mandare l'immagine da utilizzare per rendere bootabile la vostra iso. Compressa sono 250Kb, quindi non riesco ad allegarla qui sotto.
Con un programma tipo UltraIso dovrete creare un'immagine bootabile contenente la vostra immagine ghost (e tutte le sue eventuali parti) e il file Ghost.exe nella root (non in una sottocartella). poi, sempre con Ultraiso dovrete andare nel menu avvio e selezionare "apri file di avvio" facendolo puntare al file che manderò agli interessati. A questo punto basta salvare l'immagine e masterizzarla (per sicurezza usate un cd o dvd di buona marca, masterizzando lentamente in DAO e finalizzando la sessione.

Ho impostato il tutto in modo che non faccia nulla in automatico salvo caricare il ghost. Le operazioni di ripristino andranno effettuate manualmente (meglio che non fare in automatico e poi ricordarsi che la propria struttura delle partizioni è cambiata ), ma l'interfaccia di Ghost via dos è a prova di stupido

Ho testato il tutto con una trial 30gg di VmWare. boota, ripristina l'immagine senza problemi, tranne il fatto che ovviamente pochi secondi dopo l'avvio dell'XP "ripristinato" salta fuori schermo blu (nell pc emulato) dato che l'hardware della macchina virtuale e quello del pc d'origine sono drasticamente diversi :)

FiorDiLatte
06-04-2004, 14:30
Originariamente inviato da hurryowl
Cosa avrò sbagliato? Grazie per i suggerimenti che potrete darmi.


Reperisci il Ghost 2003 e riprova!! :rolleyes:


byezzz

MasterMosquiton
17-04-2004, 02:51
Proprio quello che cercavo :D
thx Oliberserk :)

Oliberserk
10-05-2004, 22:41
Originariamente inviato da sangue
Ah, c'è pure la clessidrina del mouse, ferma al centro dello skermo che non si schioda manco a pagarla, tutta ferma e bloccata.


Ps: se provo a chiacciare i tasti della tastiera il pc inizia a emettere il bestidiosissimo bib continuo!!!

Scusa la risposta così tarda.

Sembra essere un problema legato ai dischi SATA. Per ora sto effettuando dei test anch'io e vedo che con alcuni modelli funziona. Ma nella maggior parte dei casi non va.

Potrebbe essere interessante utilizzare Ghost 8, che gira direttamente da Windows per vedere come reagisce.

Appena ho buone nuove posto una messaggio

Oliberserk
10-05-2004, 22:45
Originariamente inviato da MasterMosquiton
Proprio quello che cercavo :D
thx Oliberserk :)

Non c'è di che! ;)

Se qualcuno mi potesse aiutare con questo (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=682350) problema... :mc:

lestat129
17-05-2004, 10:14
Ho scorso rapidamente le pagine e non mi sembra che il problema che ho io sia stato affrontato; se lo fosse stato vi prego di posìrtsre pazienza e di farmi un breve riassuntino ;)
I due parole: ho fatto l'immagine del sistema operativo su cd (ne sono venuti 4 con la compressione maggiore) solo che ogni 3 per 2 entrava il burn proof quindi i cd erano un groviera e come immaginavo sono risultati uilleggibili. Mi sonmo detto, forse se la faccio sul DVD senza compressione utilizzando un supporto 1X (dato che nè con il DVD nè con CD-R ho trovato il modo di regolare la velocità di scrittura) il burn proof entrerà poco e niente e l'immagine sarà leggibile. Il problema sta nel gfatto che il ghost 2003 mi dice che non può "riservare lka prima traccia" e che devo cambiare supporto e che se il problema persiste devo contattare Symantec... Il masterizzatore DVD è un Pioneer 106.
Secondo me il problema sta nel fatto che il ghost vede il masterizzatore come masterizzatore CD e non come masterizzatore DVD quindi non riconosce il tipo di supporto, come risolvere?
Gtrazie dell'attenzione :)

Gyxx
17-05-2004, 10:57
Originariamente inviato da lestat129
Ho scorso rapidamente le pagine e non mi sembra che il problema che ho io sia stato affrontato; se lo fosse stato vi prego di posìrtsre pazienza e di farmi un breve riassuntino ;)
I due parole: ho fatto l'immagine del sistema operativo su cd (ne sono venuti 4 con la compressione maggiore) solo che ogni 3 per 2 entrava il burn proof quindi i cd erano un groviera e come immaginavo sono risultati uilleggibili. Mi sonmo detto, forse se la faccio sul DVD senza compressione utilizzando un supporto 1X (dato che nè con il DVD nè con CD-R ho trovato il modo di regolare la velocità di scrittura) il burn proof entrerà poco e niente e l'immagine sarà leggibile. Il problema sta nel gfatto che il ghost 2003 mi dice che non può "riservare lka prima traccia" e che devo cambiare supporto e che se il problema persiste devo contattare Symantec... Il masterizzatore DVD è un Pioneer 106.
Secondo me il problema sta nel fatto che il ghost vede il masterizzatore come masterizzatore CD e non come masterizzatore DVD quindi non riconosce il tipo di supporto, come risolvere?
Gtrazie dell'attenzione :)

Purtroppo anche io non ho trovato come regolare la velocità del CD-R, ti devo dire che però anche mettendo la compressione massima il sistema non mi viene rallentato più di tanto e il burn proof non entra in funzione quasi mai ... ora ho un athlon xp 2400, ma anche quando avevo il Tb 1400 nonnc'era poi gran differenza .... forse è perchè ho sempre avuto minimo 512 MB di Ram ... oppure xchè hai qualche problema di configurazione / framemntazione dei dati dell' HD ....

cmq problemi di questo tipo li ho avutoi a volte con i PC portatili, dove utilizzando dei buoni CD il problema "groviera" si minimizzave e riuscivano sempre dei supporti leggibili ....

...certo se puoi la soluzione migliore è fare un ghost verso un file invece che verso un supporto scrivibile .... oramai la versione 2003 supporta anche NTFS, quindi basta avere una partizione con abbastanza spazio dove riversare l'immagine compressa, eppoi il CD/DVD di backup te lo fai dopo accomodo ... se devi fare il backup dell'intero disco ti potrebbe risultare comodo addirittura usare il supporto di rete integrato in ghost, e depositare l'immagine del disco di un PC sulla partizione di un altro ....

... seppoi vuoi proprio usare dei supporti scrivibili, prova ad adoperare questo trucchetto ;) :D : usa inizialmente i CD-RW :

dato che la velocità massima di scrittura su tali supporti è massimo di 12x (se non erro), molto difficilemnte avrai degli errori di buffer underrun : una volta accertatoti della leggibilità del supporto potrai poi farne una copia su CR-R o du DVD-R senza temere l'effetto "Groviera" .....

Ciao, spero di esserti stato utile ;) :D ..

Gyxx

P.S. seppoi qualcuno sa come impostare la velocità di scrittura di Ghost si faccia avanti che interessa anche a me ;) .....

FiorDiLatte
17-05-2004, 13:46
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Anzi, sempre sul Mulo cerca l' "Hiren's Boot CD 5.0" e' un ottimo boot cd aggiornatissimo che comprende varie utility di vario genere :cool: .


byezzz


Dalla regia mi dicono che e' uscito l'Hiren's Boot-CD v.6.0, con nuove succose appz.

http://62.253.162.19/hiren.thanki/bootcd.html

byezzz

Gyxx
17-05-2004, 15:11
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Dalla regia mi dicono che e' uscito l'Hiren's Boot-CD v.6.0, con nuove succose appz.

http://62.253.162.19/hiren.thanki/bootcd.html

byezzz


... oppure, x usare Ghost ebbasta, vabbene anche BartPe, di cui Fabio Boneschi ha scritto un ottiimo articolo ;) :D

http://software.hwupgrade.it/articoli/1006/index.html

che oltre a ghost supporta pure altri utili programmi, ed è un po + "tranquillo" dell' hiren :D da usarsi x lavoro ;) ......

Ciapps

Gyxx

lestat129
17-05-2004, 22:29
Originariamente inviato da Gyxx
Purtroppo anche io non ho trovato come regolare la velocità del CD-R, ti devo dire che però anche mettendo la compressione massima il sistema non mi viene rallentato più di tanto e il burn proof non entra in funzione quasi mai ... ora ho un athlon xp 2400, ma anche quando avevo il Tb 1400 nonnc'era poi gran differenza .... forse è perchè ho sempre avuto minimo 512 MB di Ram ... oppure xchè hai qualche problema di configurazione / framemntazione dei dati dell' HD ....

cmq problemi di questo tipo li ho avutoi a volte con i PC portatili, dove utilizzando dei buoni CD il problema "groviera" si minimizzave e riuscivano sempre dei supporti leggibili ....

...certo se puoi la soluzione migliore è fare un ghost verso un file invece che verso un supporto scrivibile .... oramai la versione 2003 supporta anche NTFS, quindi basta avere una partizione con abbastanza spazio dove riversare l'immagine compressa, eppoi il CD/DVD di backup te lo fai dopo accomodo ... se devi fare il backup dell'intero disco ti potrebbe risultare comodo addirittura usare il supporto di rete integrato in ghost, e depositare l'immagine del disco di un PC sulla partizione di un altro ....

... seppoi vuoi proprio usare dei supporti scrivibili, prova ad adoperare questo trucchetto ;) :D : usa inizialmente i CD-RW :

dato che la velocità massima di scrittura su tali supporti è massimo di 12x (se non erro), molto difficilemnte avrai degli errori di buffer underrun : una volta accertatoti della leggibilità del supporto potrai poi farne una copia su CR-R o du DVD-R senza temere l'effetto "Groviera" .....

Ciao, spero di esserti stato utile ;) :D ..

Gyxx

P.S. seppoi qualcuno sa come impostare la velocità di scrittura di Ghost si faccia avanti che interessa anche a me ;) .....


In effetti avevo pensato anche io che la soluzione più semplice fosse qualla di backupare il disco con il sistema operativo in un file immagine da scrivere su un altro disco però il problema (e quì spunta la mia enorme ignoranza in materia) e che se scelgo di fare il backup "to image" le uniche periferiche che il programma vede sono a:\ e le unità ottiche mentre scegliendo di l'opzione "to disk" ho paura di trasferire il contenuto di un disco pari pari ad un altro distruggendo quello che si trova su questo secondo disco invece di creare l'immagine.
Come devo muovermi?

FiorDiLatte
18-05-2004, 20:45
Originariamente inviato da lestat129
In effetti avevo pensato anche io che la soluzione più semplice fosse qualla di backupare il disco con il sistema operativo in un file immagine da scrivere su un altro disco però il problema (e quì spunta la mia enorme ignoranza in materia) e che se scelgo di fare il backup "to image" le uniche periferiche che il programma vede sono a:\ e le unità ottiche mentre scegliendo di l'opzione "to disk" ho paura di trasferire il contenuto di un disco pari pari ad un altro distruggendo quello che si trova su questo secondo disco invece di creare l'immagine.
Come devo muovermi?

Ma il disco che vuoi backuppare ha una singola partizione e basta?
Altrimenti dovresti col PQMagic 8.0 dividere il disco in due parti e poi col Ghost salvare il file-immagine della partizione di boot sulla partizione logica creata.


byezzz

Gyxx
18-05-2004, 20:47
Originariamente inviato da lestat129
In effetti avevo pensato anche io che la soluzione più semplice fosse qualla di backupare il disco con il sistema operativo in un file immagine da scrivere su un altro disco però il problema (e quì spunta la mia enorme ignoranza in materia) e che se scelgo di fare il backup "to image" le uniche periferiche che il programma vede sono a:\ e le unità ottiche mentre scegliendo di l'opzione "to disk" ho paura di trasferire il contenuto di un disco pari pari ad un altro distruggendo quello che si trova su questo secondo disco invece di creare l'immagine.
Come devo muovermi?

Probabilmente non stai usando la versione 2003 di Ghost ;) :D e hai il disco formattato NTFS .....

... le versioni precedenti di ghost ti consentivano di backuppare un disco NTFS ma non di registrarne l'immagine su una partizione NTFS, dovevi x forza appoggiarti ad una Fat o ad un CDr/DvdR ....

...effettivamente se scegli l'opzione"to disk" cloni il disco ....

Ciao ;)

Gyxx

P.S. magari con una versione + recente di ghost masterizzi pure meglio :) ....

lestat129
18-05-2004, 21:41
Vado per ordine: La versione che sto usando è la 2003.
In effetti il disco in cui ho il sistema operativo non è partizionato e è NTFS. Ora proverò a fare una partizione logica all'interno dello stesso disco con partition magic (il 7 va bene vero?) e vedo se mi fa salvare il file immagine lio dentro. Speriamo bene...
Comunque mi sono fatto prestare anche il Drive Image di Power Quest e magari proverò anche quello... Forse mi troverò meglio, voi che ne dite?

FiorDiLatte
18-05-2004, 23:18
Originariamente inviato da lestat129
Vado per ordine: La versione che sto usando è la 2003.
In effetti il disco in cui ho il sistema operativo non è partizionato e è NTFS. Ora proverò a fare una partizione logica all'interno dello stesso disco con partition magic (il 7 va bene vero?) e vedo se mi fa salvare il file immagine lio dentro. Speriamo bene...
Comunque mi sono fatto prestare anche il Drive Image di Power Quest e magari proverò anche quello... Forse mi troverò meglio, voi che ne dite?


Io per abitudine ho sempre usato il Ghost della Symantec, ma sicuramente il Drive-Image e' pari o superiore rispetto al ghost, non a caso il Partition Magic della PowerQuest e' proprio MAGIC :D , presumo che anche il DriveImage lo sia.
Vedremo cosa sapra' fare la Symantec, ora che ha "inglobato" pure la PowerQuest :( :rolleyes: , speriamo in bene!!



byezzz


ps= e' meglio cmq che Ti procuri un PQmagic 8.02 o anche l'8.0.

fabstars
19-05-2004, 09:26
Originariamente inviato da lestat129
Vado per ordine: La versione che sto usando è la 2003.
In effetti il disco in cui ho il sistema operativo non è partizionato e è NTFS. Ora proverò a fare una partizione logica all'interno dello stesso disco con partition magic (il 7 va bene vero?) e vedo se mi fa salvare il file immagine lio dentro. Speriamo bene...
Comunque mi sono fatto prestare anche il Drive Image di Power Quest e magari proverò anche quello... Forse mi troverò meglio, voi che ne dite?


che io sappia non puoi effettuare un back-up del SO se non hai almeno una seconda partizione nell'HD.

Pertanto ti consiglio di effettuare subito una seconda partizione e lanciare ghost per crearti l'immagine della partizione su cui hai il SO.

Ciao

eric654
19-05-2004, 22:51
scusate raga ma con il ghost 2003 non si possono fare backup incrementali?
mi sembra strano che abbiano tralasciato una caratteristica così importante

FiorDiLatte
20-05-2004, 14:47
Originariamente inviato da eric654
scusate raga ma con il ghost 2003 non si possono fare backup incrementali?
mi sembra strano che abbiano tralasciato una caratteristica così importante


Forse per le versioni di Windows, ma sotto Dos l'applicativo non funzionerebbe, la questione non e' cosi' semplice.
Consideriamo pure che il ghost ed il drive-image, non sono software di backup ma di cloning, i software di backup non svolgono funzioni come questi due ottimi software (normalmente).


byezzz

tcianca
26-05-2004, 23:16
Aiutooo

Ho appena comprato un nuovo disco credendo che con ghost la migrazione fosse semplice:

sul vecchi disco ho 2 partizioni C win 2000sp4) e D: (dati)

ho quindi montato il nuovo disco già partizionato e con ghost ho fatto copy "partition to partition"

L'operazione e' andata a buon fine, ma win2000 si rifiuta di avviarsi correttamente in quanto "la memoria virtuale non e' sufficiente" (il pagefile.sys risiedeva su c

Se provo invece a riavviare dal vecchio disco tramite bios tutto e' a posto.

Qualcuno mi puo' illuminare ???

Grassiee

FiorDiLatte
27-05-2004, 07:58
Originariamente inviato da tcianca
Aiutooo

Ho appena comprato un nuovo disco credendo che con ghost la migrazione fosse semplice:

sul vecchi disco ho 2 partizioni C win 2000sp4) e D: (dati)

ho quindi montato il nuovo disco già partizionato e con ghost ho fatto copy "partition to partition"

L'operazione e' andata a buon fine, ma win2000 si rifiuta di avviarsi correttamente in quanto "la memoria virtuale non e' sufficiente" (il pagefile.sys risiedeva su c

Se provo invece a riavviare dal vecchio disco tramite bios tutto e' a posto.

Qualcuno mi puo' illuminare ???

Grassiee


Semplice!!

Usa il ghost e fai copy disk to disk, e poi se non va ancora attiva la partizione del nuovo disco c: , dopo con calma puoi allargare e stringere le partizioni con Partition Magic. Non ti preoccupare se il nuovo disco e' piu' grande, ci pensera' il ghost ad ingrandirti le partizioni in proporzione.
:cool:

byezzz

quartex
27-05-2004, 14:47
Hei ragazzi ho un problem che credo riguardi un'incompatibilità.

Ho Ghost 2003, mi sono fatto il floppy di avvio standard, ma praticamente non riesce a vedermi il mio CDR esterno (è un BENQ 48x24x48) attaccato adun USB 2.0.

Quindi questo non mi permette di masterizzarmi le partizioni. E' un bel problema!
Provandolo ad aggirare, mi sono creato un'immagine su una partizione dell'HD (uso XP PRO e NTFS) e masterizzandola poi con NERO (la vers. 6.3) , creando un CD bootabile ed inserendoci anche i file che mi permettono di avviare Ghost da DOS.

Concludendo:

riavvando il PC dal cd appena creato, mi parte Caldera DR-DOS emulandomi un FD da 1.44mb che ha la lettera A:\

per accedere agli altri dati sul CD devo andare in E:\ (?!)

Lancio GHOST, e mi copio la mia partizione dal CD dove voglio.

***AZZ** però, che procedimento lungo!!


Credo che non mi vede il CDR ext. USB perchè forse i driver sono sbagliati? Sembra carichi due file 'aspiuhci.sys' e 'aspiohci.sys' dalla DIR USB del dischetto di boot di GHOST. Sono della Iomega ?! ma al momento del riconoscimento sembra che qlcs. vada storto.


Insomma, qlcn. con problema simile?


Saluti rikk

tcianca
28-05-2004, 01:21
Problema simile anche io: volevo ghostare su un dvd esterno montato in un box usb 2.0, ma il floppy di ghost non lo vede.

qualcuno ci illumini:rolleyes:

tcianca
28-05-2004, 01:24
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Semplice!!

Usa il ghost e fai copy disk to disk, e poi se non va ancora attiva la partizione del nuovo disco c: , dopo con calma puoi allargare e stringere le partizioni con Partition Magic. Non ti preoccupare se il nuovo disco e' piu' grande, ci pensera' il ghost ad ingrandirti le partizioni in proporzione.
:cool:

byezzz

Alla fine ho risolto facendo disk to disk, ma non capisco perche copiando partiton to partition win2k si impalla prima del logon dando il messaggio di errore del pagefile.sys insufficiente.

p.s. usi partition magic per attivare una partizione??

e se le partizioni attive sono 2 che succede ??

ciao e grazie ancora;)

FiorDiLatte
28-05-2004, 07:38
Originariamente inviato da tcianca
Alla fine ho risolto facendo disk to disk, ma non capisco perche copiando partiton to partition win2k si impalla prima del logon dando il messaggio di errore del pagefile.sys insufficiente.

p.s. usi partition magic per attivare una partizione??

e se le partizioni attive sono 2 che succede ??

ciao e grazie ancora;)


Sì, uso PQMagic8.02 per attivare le partizioni.

Se le partizioni attive sono due, devo usare per forza di cose il copy disk to disk, il ghost ed il drive-image funzionando da dos, non sono in grado di riprodurre la logica di funzionamento di Windows. Ci vorrebbe un'applicazione specifica da Windows per far cio', sempre se sia possibile fare cio'. Cioè, se avessi quattro partizioni di cui solo due attive (magari la C: e la E: ), e volessi copiare solo le due attive su di un nuovo HDD, quindi facendo diventare la E: in D:, non sarebbe possibile fare cio', in quanto e' Windows che dovrebbe decidere di fare cio' non un software da dos, al riavvio si avrebbero degli errori vari.

byezzz

mantes
30-05-2004, 13:30
Ciao ragazzi.
Non è che sareste così gentili da dare uno sguardo a questo 3d?:
http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=695229

Non mi ha ancora risposto nessuno,e io non so propio a chi rivolgermi.

quartex
01-06-2004, 14:24
Rega qualcuno ha qualche soluzione per il problema che Ghost non vede , quando si riavvia in dos, il mio masterizzatore USB... vd. post precedente.

Il masterizzatore è recente , un USB 2.0 della BENQ 48x24x48.


Questa è una grossa limitazione perchè non permette di salvare direttamente le immagini *.GHO sui CD.


Illuminazioni in giro ??? :confused: :confused: HELP!!!.-' :mc:


;)

Gyxx
01-06-2004, 14:41
Originariamente inviato da quartex
Rega qualcuno ha qualche soluzione per il problema che Ghost non vede , quando si riavvia in dos, il mio masterizzatore USB... vd. post precedente.

Il masterizzatore è recente , un USB 2.0 della BENQ 48x24x48.


Questa è una grossa limitazione perchè non permette di salvare direttamente le immagini *.GHO sui CD.


Illuminazioni in giro ??? :confused: :confused: HELP!!!.-' :mc:


;)


Hiren's boot CD o Bart Pe, vedi qlk pagina dietro ;) :D

Gyxx
01-06-2004, 14:42
Originariamente inviato da Gyxx
Hiren's boot CD o Bart Pe, vedi qlk pagina dietro ;) :D


Ah, dimenticavo, prova a abilitare da Bios il supporto x dos alle periferiche USB .....

robertodoc
20-06-2004, 14:44
Originariamente inviato da evil ryu
Che ne pensate di Drive Image? E' una valida alternativa?

direi che è decisamente migliore

WhiteBase
20-06-2004, 20:47
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Io per abitudine ho sempre usato il Ghost della Symantec, ma sicuramente il Drive-Image e' pari o superiore rispetto al ghost, non a caso il Partition Magic della PowerQuest e' proprio MAGIC :D ,

E' talmente "magic" che tre settimane fa dopo una semplicissima operazione di ridimensionamento di una partizione estesa mi ha sputtanato in maniera irrecuperabile la tabella delle partizioni dell'intero disco facendomi perdere TUTTI i dati di TUTTE le partizioni (l'avevo usato altre volte senza problemi).
Personalmente cercherò alternative freeware...

Gyxx
20-06-2004, 22:50
Originariamente inviato da WhiteBase
E' talmente "magic" che tre settimane fa dopo una semplicissima operazione di ridimensionamento di una partizione estesa mi ha sputtanato in maniera irrecuperabile la tabella delle partizioni dell'intero disco facendomi perdere TUTTI i dati di TUTTE le partizioni (l'avevo usato altre volte senza problemi).
Personalmente cercherò alternative freeware...

... talvolta accade quando x ridimensionare/modificare usi il programma residente sullo stesso HDD cui vuoi modificare le partizioni ...

... x avere maggior sicurezza, in tali sitazioniusa il programma dal CD bootable di Partition Magic ;) .....

... fra l'altro minimizzi anche i rischi che qualche perdita di dati dell' HD ti rovini PM ...


.... ritonando IT, IMHO Ghost è superiore a Driveimage, ma probabilmente è solo questione di gusti ;) :D .....

FiorDiLatte
21-06-2004, 09:07
Originariamente inviato da Gyxx

.... ritonando IT, IMHO Ghost è superiore a Driveimage, ma probabilmente è solo questione di gusti ;) :D .....

Mi sa che il Ghost e' anche piu' aggiornato, poi ora che e' passato tutto in mano alla Symantec, ne vedremo delle belle (speriamo!!).


byezzz


ps= a me PartiTion Magic non ha mai dato problemi di questo genere, sempre considerando che gli HDD su cui l'ho usato erano liberi da bad sector et similia.

Gyxx
21-06-2004, 09:55
Originariamente inviato da FiorDiLatte
Mi sa che il Ghost e' anche piu' aggiornato, poi ora che e' passato tutto in mano alla Symantec, ne vedremo delle belle (speriamo!!).


byezzz


ps= a me PartiTion Magic non ha mai dato problemi di questo genere, sempre considerando che gli HDD su cui l'ho usato erano liberi da bad sector et similia.
... infatti ;) :D ....

.. prima di andare a toccare le partizioni ( in realtà anche prima di deframmentare, IMHO ) sarebbe sempre buona norma verificare la presenza di errori e/o bad cluster, ma non tutti se ne ricordano :nonsifa: ....

.. molti si scordano che impostazioni aggressive delle ram e/o overclock troppo spinti, oltre agli (inevitabili) crash di sistema che si verificano quando si arriva al limite dell' HW, lasciano dietro di se anche errori sulle MBR e file troncati/persi, specie quando ci siu affida a controller extrachipset connessi su bus PCI tipo quelli RAID ......

.... uno degli utilizzi migliori di ghost, IMHO, è di fare una bella immagine PULITA della partizione di boot e di quella di windows ( che spesso coincidono ), smanettare quanto ci pare, eppoi controllare le partizioni x errori e rimettere SEMPRE su l'immagine precedente, sicuramente non compromessa .... specie per gli utenti di un forum come questo, votati a spremere dal proprio PC tutte le sue potenzialità ....

Ciapps

Gyxx

RunDLL
22-06-2004, 20:37
Ciao a tutti, ho un problema e credo che questa sia la sezione adatta: ho un hard disk da 120GB SATA con due partizioni FAT32, C: di 80GB e D: di 40GB. Ho fatto l'immagine di C: e l'ho salvata su D:, il file immagine si chiama "image.gho". Volevo automatizzare il processo di ripristino in un file batch quindi ho cercato di scrivere il giusto comando con i giusti switches. Premetto che il Bios è ben configurato per il disco serial ATA infatti un boot disk DOS legge tranquillamente le partizioni. Insomma usando "Ghost 2003" per DOS scrivo questa command line per cercare di ripristinare l'immagine:

Ghost -clone,mode=restore,src=D:\image.gho,dst=1:1

Mi pare di non sbagliare nulla eppure Ghost mi dice:"Invalid destination drive"
Ho provato anche con queste linee di comando:

Ghost -clone,mode=restore,src=D:\image.gho,dst=C:

Ghost -clone,mode=restore,src=D:\image.gho,dst=C:\

Ma l'errore è sempre lo stesso.
Se lancio Ghost semplicemente mi rileva tranquillamente sia disco che partizioni.
Ringrazio tutti e faccio i miei saluti.

lucas1978
01-07-2004, 11:04
scusate adesso non ho tempo di legger tutto il post ne ho letto un pò ma non ho trovato un problema simile al mio ovvero all'inizio c'è uno che chiede dello stesso problema ma nessuno lo caga:D
Spero che non faret lo stesso con me:rolleyes:
Comunque io uso da tempo ghost sia per backuppare i miei sistemi sia desktop che notebook e mai avuto problemi, l'ultima volta stanotte con il notebook che avevo dato per un pò di giorni alla mia tipa.........:( e ho dovuto ripristinare un immagine, tutto alla grande tranne il fatto che le quattro di notte e stamattina :O
Poi l'ho utilizzato molte volte per clonare i dischi o le partizioni di pc configurati ugualmente risparmiano un sacco di tempo ;) , ammenochè non si utilizzino dischi diversi cioè modelli di ha diversi!!!:muro:
finora e più di tre volte che mi capita, faccio il clone della partizione di sistema da su un hd di un 'altra marca o modello o anche solo capacità e flop!!!! appena monto l'hd clonato sul nuovo pc ma con configurazione identica il sistema parte e si blocca e non vuole saperne niente!??
Allora spiegazioni????????:confused:
Non può fare clone di partizioni su hd differenti???? il problema è che non è specificato niente nella guida! :muro:

RunDLL
01-07-2004, 13:04
Si blocca in che senso? Si blocca mentrre fa il ripristino o appena ripristinato ti da la famigerata schermata blu di Windows?

lucas1978
01-07-2004, 17:07
Originariamente inviato da RunDLL
Si blocca in che senso? Si blocca mentrre fa il ripristino o appena ripristinato ti da la famigerata schermata blu di Windows?

no si blocca semplicemente dopo aver caricato tutti i driver ed aver entrato con l'utente si pianta e non va più avani.
non da schermate blu.

RunDLL
01-07-2004, 18:26
Si inchioda del tutto? O almeno il mouse si muove?
Hai provato a reinstallare tutto senza usare l'immaigne di Ghost?
Vedi se funziona reinstallando uno per uno, se si gessa potrebbe essere qualche problema hardware tipo il processore o la scheda video.
Comunque l'immagine di Ghost se comprende un sistema operativo quale Windows 2000 o XP può essere ripristinata solo in un computer con lo stesso identico hardware che aveva il computer da cui è stato fatto altrimenti non funziona MAI!

lucas1978
02-07-2004, 12:08
Si inchioda bravo!
Comunque non è un problema di hw certamente i computer li assemblo, :sofico: diciamo che lo avrei capito, infatti basta formattare e funziona tutto.
il problema sarà come dici tu il fatto che deve essere tutto l'hw identico anche l'hd penso! Il problema è che non viene specificato in nessun posto e il programma di permette di fare la copia delle singole partizioni.

RunDLL
02-07-2004, 12:30
L'hardware deve essere perfettamente uguale, hard disk compreso, ho provato in tutti i modi a fare un'immagine di XP ma non c'è stato verso. Frse si potrebbe fare un'immagine di XP di una versione Pre Installation o deautentificata con Sysprep, sarebbe da provare.

FiorDiLatte
02-07-2004, 20:27
Originariamente inviato da RunDLL
Si inchioda del tutto? O almeno il mouse si muove?
Hai provato a reinstallare tutto senza usare l'immaigne di Ghost?
Vedi se funziona reinstallando uno per uno, se si gessa potrebbe essere qualche problema hardware tipo il processore o la scheda video.
Comunque l'immagine di Ghost se comprende un sistema operativo quale Windows 2000 o XP può essere ripristinata solo in un computer con lo stesso identico hardware che aveva il computer da cui è stato fatto altrimenti non funziona MAI!


Il MAI non e' contemplabile!!! Esistono procedure piu' o meno tecniche, per clonare il contenuto di windows xp pro con software annessi (senza drivers installati), su pc con HW differenti.
Io stesso ho clonato un Win XP Pro con applicativi gia' installati, su una macchina differente (con hardware differente, perlomeno con chipset differente), i risultati sono stati casuali. Ossia, due volte sono riuscito a clonare un sistema su due pc differenti, mentre al terzo cloning, il pc non andava piu'. Il ghost di partenza e' stato effettuato da un pc con chipset N-Force2 su due pc con chipset Sis, mentre sull'ultimo pc c'era un chipset Via (se non ricordo male). Prima di fare il ghost, ho rimosso da "Gestione Periferiche" la scheda video ed i chipset di riferimento, magari dovevo pure rimuovere l'Acpi, ma pero', poi, il ghost non ha piu' funzionato. :confused: :rolleyes:
Devo dire che io mi sono affidato al caso, ma qui sul forum c'e' un utente che aveva scritto in un post, una procedura piu' tecnica; procedura che pero' non sempre funzionava, quindi siamo alle solite. :(


byezzz

pippo1957
04-07-2004, 22:53
E' successo che avendo deciso di usare ghost per copiare l'immagine mi accadeva che al riavvio, dopo la formattazione del dischetto floppy, il computer si bloccava e si sbloccava solo se staccavo l'hd esterno ( che avrebbe dovuto ospitare la copia). Ho dovuto quindi desistere ma l'assurdo è che sul disco C mi sono spariti 10 GB e non so dove diamine siano finiti e di certo non era quello il posto dove dovevo mettere l'immagine nè c'è stato il tempo per poterla creare
dove posso trovarla l'immagine? andando su C e contando tutto ciò che occupa il sistema, i programmi e il resto mi trovo con i 10 gb circa che c'erano ma gli altri 10 GB ?
ho spuntatu su visualizza estenzioni sconosciute e file nascosti dal sistema ma non vedo nulla.
:muro:

euge52
05-07-2004, 09:20
ciao a tutti,

che significa "SPANNED NTFS IMAGE.....??????'"
mi appare quando GHOST e' pronto per masterizzare il mio disco C su DVD... Io rispondo SI e lui continua a masterizzare. Alla fine vado su check ed il controllo mi dice che i DVD masterizzati con il mio disco C vanno bene!!!!!
Forse Vuol dire che che il disco supera i 2GB e quindi deve divoiderlo???? Boh!!!!?????

Chi jmi aiuta?????

ciao euge52

FiorDiLatte
05-07-2004, 09:36
Originariamente inviato da euge52
ciao a tutti,

che significa "SPANNED NTFS IMAGE.....??????'"
mi appare quando GHOST e' pronto per masterizzare il mio disco C su DVD... Io rispondo SI e lui continua a masterizzare. Alla fine vado su check ed il controllo mi dice che i DVD masterizzati con il mio disco C vanno bene!!!!!
Forse Vuol dire che che il disco supera i 2GB e quindi deve divoiderlo???? Boh!!!!?????

Chi jmi aiuta?????

ciao euge52

Significa che gia' il Ghost ha provveduto a dividere i file *.GH0 (i file-immagine creati), tutto qui. Se non ricordo male il file system dos (anche se qui parliamo di un Dos licenziato da Ibm) non poteva gestire file piu' voluminosi di 2 gigabyte.

byezzz


ps= delle info per il Ghost 200x http://service1.symantec.com/SUPPORT/ghost.nsf/pfdocs/

euge52
05-07-2004, 10:38
ciao a tutti ed un grazie particolare a Fiordilatte... per la pronta risposta che mi ha tranquillizzato...

salutoni

euge52

:) :)

FiorDiLatte
05-07-2004, 12:25
Originariamente inviato da euge52
ciao a tutti ed un grazie particolare a Fiordilatte... per la pronta risposta che mi ha tranquillizzato...

salutoni

euge52

:) :)


De Nada!!! :)

Cmq se vai nelle opzioni del programma c'e' un'interessante sezione che riguarda lo "spanned".

In piu':

http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/ghostintl.nsf/d481ec2d766b669a88256b4c004f0972/9d74c087ff37910d80256d08003c16c9?OpenDocument

http://service1.symantec.com/SUPPORT/ghost.nsf/docid/2002030414141625

Ed infine il manuale in inglese:

ftp://ftp.symantec.com/public/english_us_canada/products/ghost/manuals/ghost2003_guide.pdf

byezzz

pippo1957
06-07-2004, 23:09
Originariamente inviato da pippo1957
E' successo che avendo deciso di usare ghost per copiare l'immagine mi accadeva che al riavvio, dopo la formattazione del dischetto floppy, il computer si bloccava e si sbloccava solo se staccavo l'hd esterno ( che avrebbe dovuto ospitare la copia). Ho dovuto quindi desistere ma l'assurdo è che sul disco C mi sono spariti 10 GB e non so dove diamine siano finiti e di certo non era quello il posto dove dovevo mettere l'immagine nè c'è stato il tempo per poterla creare
dove posso trovarla l'immagine? andando su C e contando tutto ciò che occupa il sistema, i programmi e il resto mi trovo con i 10 gb circa che c'erano ma gli altri 10 GB ?
ho spuntatu su visualizza estenzioni sconosciute e file nascosti dal sistema ma non vedo nulla.
:muro:


Facendo ripartire il pc col dischetto, e facendo finta di voler copiare l'immagine del disco, ghost mi chiede quale immagine voglio clonare e me ne da due che sono praticamente uguali come grandezza, in buona sostanza sta testa di :oink: mi ha clonato su C l'immagine di C stesso senza che io glielo abbia chiesto. Questa immagine è invisibile da windows e mi risulta impossible cancellarla partendo dal floppy. Secondo voi devo formattare per forza per risolvere ? Se disinstallasi norton ghost peggiorerei o potrei risolvere?

p.s. maledizione a me eppure me l'avevano detto di lasciare perdere ghost perchè combina casini, non riconosce gli hd e alcune periferiche e si permette di fare che cavolo gli pare e dove gli pare:muro:

t4-maxx
10-07-2004, 08:04
Salve, ho Norton Ghost 2003 ... è abbastanza semplice da usare con intervento umano, ma avrei la necessità di far si che possa farlo eseguire automaticamente a intervalli pianificati... che so, poniamo voglia fare in modo che parta in automatico alle 18.30 di ogni giorno e mi faccia il clone dell'hd su un hd esterno USB 2.0 ... ho letto su delle recensioni che è possibile ... ma come si fa???

Ho provato anche a dare uno sguardo al manuale in dotazione (in inglese :rolleyes: ) ma non ho capito granchè ... sarà la poca voglia estiva ... :p

DeeezNuuutz
13-07-2004, 20:13
scusate mi sapete dire perchè dal PC-Dos non mi crea l'immagine?
ho fatto come scritto nella guida, partition->to image, poi seleziono il disco e la partizione, gli dico di salvare l'immagine in un'altra partizione (dello stesso disco) gli dico di non comprimere, lui mi chiede se partire, io gli dico si e lui, subito, mi dice che non può crearla!!!!

ps: è tutto fat 32
pps: l'immagine nella partizione in cui cerco di salvarla ci sta sicuro, comunque ho provato a salvarla in un altro hd in cui c'era anche più spazio e fa la stessa cosa:muro:

kingvisc
19-07-2004, 01:07
un aiutino please. ho un pc con 2 hd, xp home sul primo hd e xp sul secondo hd. dovrei cambiare il primo disco con uno più capiente. mi hanno detto di usare ghost per copiare tutto nel nuovo disco. domande:
funzionerà tutto? chiedo, perchè nel pc cambierà l'hd primario

il dual boot ci sarà ancora o dovrò cambiere qualcosa nel registro di windows? thanks

kingvisc
19-07-2004, 01:12
un aiutino please. ho un pc con 2 hd, xp home sul primo hd e xp sul secondo hd. dovrei cambiare il primo disco con uno più capiente. mi hanno detto di usare ghost per copiare tutto nel nuovo disco. domande:
funzionerà tutto come prima? chiedo, perchè nel pc cambierà l'hd primario

il dual boot ci sarà ancora o dovrò cambiere qualcosa nel registro di windows? thanks

Gyxx
19-07-2004, 07:51
Originariamente inviato da t4-maxx
Salve, ho Norton Ghost 2003 ... è abbastanza semplice da usare con intervento umano, ma avrei la necessità di far si che possa farlo eseguire automaticamente a intervalli pianificati... che so, poniamo voglia fare in modo che parta in automatico alle 18.30 di ogni giorno e mi faccia il clone dell'hd su un hd esterno USB 2.0 ... ho letto su delle recensioni che è possibile ... ma come si fa???

Ho provato anche a dare uno sguardo al manuale in dotazione (in inglese :rolleyes: ) ma non ho capito granchè ... sarà la poca voglia estiva ... :p
Come ribadito qlk pagina fa, Ghost è un software di clonazione e NON uno di backup ;-) .... da quel che capisco a te farebbe + comodo un software di remopte managmente tipo il Tivoli di IBM ....

se vuoi clonare un discvo/una partizione devi mandare in DOS il sistema, e sebbene tu possa avviare con un file batch ghost tramite l'utilità di pianificazione di windows questo NON è il suo scopo ....

..... potrebbe infatti capitarti di non riuscire a clonare xchè un aplicazionenon viene terminata .....
Originariamente inviato da DeeezNuuutz
scusate mi sapete dire perchè dal PC-Dos non mi crea l'immagine?
ho fatto come scritto nella guida, partition->to image, poi seleziono il disco e la partizione, gli dico di salvare l'immagine in un'altra partizione (dello stesso disco) gli dico di non comprimere, lui mi chiede se partire, io gli dico si e lui, subito, mi dice che non può crearla!!!!

ps: è tutto fat 32
pps: l'immagine nella partizione in cui cerco di salvarla ci sta sicuro, comunque ho provato a salvarla in un altro hd in cui c'era anche più spazio e fa la stessa cosa:muro: Non si può creare un file >2 GB sotto fat 32 ;) .... x fare quel che vuoi su di un disco fat 32 devi abilitare il supporto alla spanning (dividere un immagine in + file) ..... oppure usare ghost 2003 e usare una partizione NTFS (ghost 2002 non fa fare l'immagine sulle NTFS )
Originariamente inviato da kingvisc
un aiutino please. ho un pc con 2 hd, xp home sul primo hd e xp sul secondo hd. dovrei cambiare il primo disco con uno più capiente. mi hanno detto di usare ghost per copiare tutto nel nuovo disco. domande:
funzionerà tutto? chiedo, perchè nel pc cambierà l'hd primario

il dual boot ci sarà ancora o dovrò cambiere qualcosa nel registro di windows? thanks

Non dovresti avere problemi ;) .... devi solo avere l'accortezza di rimettere il disco nuovo nello stesso posto della catena EIDE ( non puoi clonare un primary master e pretendere di farlo partire come secondary slave, ad es.)

CMQ VOLEVO DIRE CHE QUESTO 3D DOVREBBE ESSERE UNA GUIDA, NON UN 3D DI DOMANDE E SOLUZIONI. TUTTE E TRE QUESTE QUESTIONI SONO STATE SOLLEVATE + DI UNA VOLTA DURANTE TUTTA LA DISCUSSIONE. BASTA LEGGERSE UN PO DI PAGINE + INDIETRO X TROVARE (QUASI) TUTTE LE DESCRIZIONI DI PROGRAMMI E SOLUZIONI, IN MANIERA TANTO + ESTESA PIU' CI SI AVVIVCINA ALLA PRIMA VOLTA CHE SONO STATE POSTE.

Ovviamente queste sono le considerazioni di un utente come voi, magari passa MM o Paolinux o chi per loro e dicono il contrario, ma conoscendoli non credo propio

Ciao e cmq buon divertimento con ghost ;-) .

Gyxx

ilmagowalter
28-07-2004, 01:31
Non si può creare un file >2 GB sotto fat 32 .... x fare quel che vuoi su di un disco fat 32 devi abilitare il supporto alla spanning (dividere un immagine in + file) ..... oppure usare ghost 2003 e usare una partizione NTFS (ghost 2002 non fa fare l'immagine sulle NTFS )

scusa se ritorno sull'argomento ma aprire un tread nuovo mi sembrava eccessivo

premetto che ho solo partizioni NTFS

in pratica quello che volevo fare io era fare due versioni di configurazione del sistema:

ho fatto la prima immagine e lui ha creato i file
Immagine_2004-07-27.gho
e dato che superava i due giga anche
IMMAG001.GHS

quando ho fatto la seconda, dato che l'ho nominata Immagine_2004-07-27_versione 2 lui ha creato il file Immagine_2004-07-27_versione2.gho ma ha sovrascritto il file
IMMAG001.GHS

ora la soluzione si trova a questo inconveniente ma volevo sapere, se si può fare, come fare scrivere a ghost un unico file immagine

grazie
ciao

Gyxx
28-07-2004, 11:00
Originariamente inviato da ilmagowalter
scusa se ritorno sull'argomento ma aprire un tread nuovo mi sembrava eccessivo

premetto che ho solo partizioni NTFS

in pratica quello che volevo fare io era fare due versioni di configurazione del sistema:

ho fatto la prima immagine e lui ha creato i file
Immagine_2004-07-27.gho
e dato che superava i due giga anche
IMMAG001.GHS

quando ho fatto la seconda, dato che l'ho nominata Immagine_2004-07-27_versione 2 lui ha creato il file Immagine_2004-07-27_versione2.gho ma ha sovrascritto il file
IMMAG001.GHS

ora la soluzione si trova a questo inconveniente ma volevo sapere, se si può fare, come fare scrivere a ghost un unico file immagine

grazie
ciao

Premetto che NON ho istallato ghost sui computer a lavoro, e quindi dato che non posso verificare quello che ti dico, vo a memoria ;)

La soluzione è molto + semplice di quello che si pensa ;) , ed io te la fornisco in due versioni :

1) Salvi l'immagine in formato *.IMG o *.RAW (che se vuoi poi puoi trasformare anche in ISO) che dovrebbero consertirti a prescindere la formazione di un unico file. Onestamente però non mi ricordo se assieme a questo va fatto anche quanto descritto in 3a).

2) Rinunci al file unico e salvi i backup in cartelle separate, cosicchè anche se il secondo file ha lo stesso nome non sovrascrivi niente. (soluzione veloce e solo apparentemente idiota)

3) nelle opzioni del programma, disattivi (o attivi, non ricordo bene e a lavoro NON ho ghost sottomano x fare delle prove, ma cmq dovrebbe bastare ad invertire l'opzione di default) a) il supporto alla gestione automatica dello spannining e b) dell' assegnazione dei nomi sui file dei tronconi di immagine durante lo spanning dei file (vedi immagine allegata della schermata relativa alle opzioni).

La soluzione 1) e la 3a) sono le uniche che ti permetterebbero di avere un file > 2gb, ma secondo tale approccio (file unico) è il peggiore, dato che corri il rischio di non poter masterizzare o leggere correttamente l'immagine in un momento successivo.

La 2) ma soprattutto la 3b) mi paiono invece le soluzioni + valide x risolvere il tuo problema, anche se non passano x la creazione di un unico file come vorresti. Ma rispecchiano sia il criterio di massima fruibilità e salvaguardia dei dati dell' immagine di backup, dato che file minori di 2gb copossono essere facilmente scritti e letti senza alcun problema su supporti ottici .....

... lasciare SOLO su di una partizione dedicata un immagine di backup del sistema operativo da usarsi x le emergenze è secondo me un po tropppo pericoloso : qualunque crash abbastanza serio da compromettere il S.O. ha anche un alta probabilità di provocare una corruzioine nei dati presenti sull' hard disk, compresi quelli dell' immagine di sicurezza .... spesso in maniera abbastanza subdola da creare problemi ma non abbastanza seri da for sospettarte la corruzione dell' immagine ...

.... tanto x gufare questo approccio, se non ricordo male prorpio una immagine corrotta di windows mantenuta nella rete dei compianti laboratori 3Dfx è stata responsabile di un ritardo di mesi nello sviluppo del loro ultimo chip grafico (quello che non ha mai visto la luce, x intendesi ....)

..tamto x parlare io attualmente salvo le immagini in formato < 2gb su una apposita partizione NTFS dedicata ..... dopodichè le metto su un DVD di boot contenente anche una copia dell' eseguibile DOS di ghost 2003 (attualmente l'unica versione di ghost a supportare NTFS) ....

Ciao

Gyxx

P.S. con il mio intevento in rosso nel post precedente intendevo solo dire di leggersi la discussione (e non solo le ultime due o tre pagine) prima di postare x l'ennesima volta lo stesso problema.

In tal modo chi ha un problema col programma si scorre la discussione e prima o poi trova le istruzioni x levarsi dai guai.

Meno volte si ripetono le stesse domande e soluzioni e + diventa fattibile la consultazione.

Se però appaiono nuovi dubbi e/o le vecchie soluzioni non bastano, approfondire il problema arricchisce la guida.

Non volevo assolutamente dire che la guida secondo me dovrebbe essere un monologo tenuto da sedicenti "esperti".

Se invece appariva quella la mia intenzione, allora mi scuso con tutti quelli che hanno letto ;) ( e mi copro il capo di cenere :p)

Ciapps

;)

Gyxx

ilmagowalter
28-07-2004, 13:56
grazie per le informazioni
stasera faccio qualche prova a casa
il fatto di utilizzare più cartelle o utilizzare dvd l'avevo pensato anch'io però dato che le immagini le volevo salvare su un altro disco fisico preferivo avere un file unico

ti farò sapere
ciao

Gianfry24
30-07-2004, 08:25
Cao a tutti.
Vi propongo il mio problema con Ghost.
Dopo aver creato l'immagine di una partizione e salvata su un'altra partizione del disco l'ho masterizzata con nero su un cd.
Ora quando tento di ripristinare l'immagine con un disco di avvio creato dallo stesso ghost mi dice che non è possibile il ripristino poichè il disco non è stato creato con ghost.
Ho creato tutti i possibili dischi di avvio con ghost ma sempre con lo stesso risultato.
Se invece tento di ripristinare l'immagine direttamente dal disco nessun problema.

Qualcuno sa darmi qualche informazione per risolvere questo problema?

Vi ringrazio in anticipo.

Gyxx
30-07-2004, 12:55
Originariamente inviato da Gianfry24
Cao a tutti.
Vi propongo il mio problema con Ghost.
Dopo aver creato l'immagine di una partizione e salvata su un'altra partizione del disco l'ho masterizzata con nero su un cd.
Ora quando tento di ripristinare l'immagine con un disco di avvio creato dallo stesso ghost mi dice che non è possibile il ripristino poichè il disco non è stato creato con ghost.
Ho creato tutti i possibili dischi di avvio con ghost ma sempre con lo stesso risultato.
Se invece tento di ripristinare l'immagine direttamente dal disco nessun problema.

Qualcuno sa darmi qualche informazione per risolvere questo problema?

Vi ringrazio in anticipo.

Non sono sicuro di aver ben capito che cosa hai fatto, ma penso che così tu possa egregiamente risolvere :

1) cerca all' intendo della cartella di istalalzione del programma Ghost il file ghost2.exe
2) procurati un floppy di boot da un PC con windows 98 o 98se, formattandolo e rendendolo avviabile. In questo modo hai un floppy di boot con supporto ai lettori CD-ROM.
3) Da nero scegli di fare un cd di boot (avviabile), seleziona l'emulazione floppy, scegli come immagine a:\ e metti nel floppy quanto fatto nel punto 2)
4) nella compilation mettici il file di cui al punto 1) e l'immagine creata con ghost.
5) masterizza il cd e poi prova ad avviarci il computer. entra da dos nel lettore cd rom e esegui ghost2.exe.
6) a questo punto dovrai spostarti nel programma con il solo uso della tastiera, praticamente solo con tab, invio e le frecce, ma difficilmente avrai problemi di incompatibilità.

Se poi ti funziona, puoi includere nel floppy di partenza o nella parte iso del cd smartdrv.exe, il programma che gestisce / attiva la cache dei dischi da DOS, velocizzando un po tutte el operzioni eseguite da ghost.

Cmq anche senza fai ottimamente ;), quello di cui sopra x me rimane uno dei metodi migliori se hai qualche problema di compatibilità ....


Ciao ;)

Gyxx

Gianfry24
30-07-2004, 13:29
Grazie mille.


Provo e ti faccio sapere.

Gianfry24
30-07-2004, 13:39
Originariamente inviato da Gyxx
Non sono sicuro di aver ben capito che cosa hai fatto, ma penso che così tu possa egregiamente risolvere :

1) cerca all' intendo della cartella di istalalzione del programma Ghost il file ghost2.exe
2) procurati un floppy di boot da un PC con windows 98 o 98se, formattandolo e rendendolo avviabile. In questo modo hai un floppy di boot con supporto ai lettori CD-ROM.
3) Da nero scegli di fare un cd di boot (avviabile), seleziona l'emulazione floppy, scegli come immagine a:\ e metti nel floppy quanto fatto nel punto 2)
4) nella compilation mettici il file di cui al punto 1) e l'immagine creata con ghost.
5) masterizza il cd e poi prova ad avviarci il computer. entra da dos nel lettore cd rom e esegui ghost2.exe.
6) a questo punto dovrai spostarti nel programma con il solo uso della tastiera, praticamente solo con tab, invio e le frecce, ma difficilmente avrai problemi di incompatibilità.

Se poi ti funziona, puoi includere nel floppy di partenza o nella parte iso del cd smartdrv.exe, il programma che gestisce / attiva la cache dei dischi da DOS, velocizzando un po tutte el operzioni eseguite da ghost.

Cmq anche senza fai ottimamente ;), quello di cui sopra x me rimane uno dei metodi migliori se hai qualche problema di compatibilità ....


Ciao ;)

Gyxx


Nella cartella di Norton Ghost 2003 non ho trovato ghost2.exe.

Esiste solo ghost.exe

Altre idee?

fedo
30-07-2004, 16:28
Sapete per caso se è possibile creare un DVD boot con tutta l'immagine del sistema operativo (WinXP per esempio), in modo da ripristinare tutto in pochi secondi?

La storia del boot da floppy comincia ad essere scomoda e il boot da cd non è buono perchè in 700 Mb non entra più nulla..

Ciao

wgator
01-08-2004, 10:35
Ciao,

scusate, non vorrei spammare.

Ho inserito una richiesta info in questa sezione: http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=738223

Mi era sfuggito questo thread. Se qualcuno vuol dare un'occhiata...

Grazie

Gyxx
02-08-2004, 15:14
Originariamente inviato da Gianfry24
Nella cartella di Norton Ghost 2003 non ho trovato ghost2.exe.

Esiste solo ghost.exe

Altre idee?

Forse è quello ;-) ... nel dubbio prova ad avviare da DOS e vedere se ti parte.... al limite se NON è quello mettiti a cercare nei file .cab ......

purtroppo a lavoro NON ho il cd di ghost 2003 ma solo una cartella dove ho buttato un po di utility ed eseguibili che mi fanno comodo .... stasera ci guardo eppoi so ridirti di preciso :D ....

...cmq l'eseguibile viene ccopiato e rinominato in ghost.exe quando prepari un floppy di boot dall' interno di ghost, quindi te puoi prelevarlo direttamente da li ;) .....

Originariamente inviato da fedo
Sapete per caso se è possibile creare un DVD boot con tutta l'immagine del sistema operativo (WinXP per esempio), in modo da ripristinare tutto in pochi secondi?

La storia del boot da floppy comincia ad essere scomoda e il boot da cd non è buono perchè in 700 Mb non entra più nulla..

Ciao

Si, è stato trattato + volte in tutta la discussione ;) .... vedi anche i miei ultimi messaggi ... ti consiglio di procedere facendo prima un file immagine su una partizione diversa da quella che cloni eppoi la masterizzi su un DVD avviabile contenente l'eseguibile DOS di ghost ....

Originariamente inviato da wgator
Ciao,

scusate, non vorrei spammare.

Ho inserito una richiesta info in questa sezione: http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=738223

Mi era sfuggito questo thread. Se qualcuno vuol dare un'occhiata...

Grazie

Ti rispondo qui : quello è un servizio, che io ho tranquillamente disaabilitato, che consente a Ghost di avere la massima priorità nelle operazioni che deve svolgere.

Il massimo inconveniente che ti può IMHO succedere disabilitandolo è di dover killare tutti i processi che ti rompono le @@ nel caso tu voglia far partire ghost e qualcosaltro interferisca.

Eppoi anche a me non piace che giri qualcosa di inutile e che non posso controllare (x questo ho ancora 2k e non passo a xp, :asd: )

Ciapps

Gyxx

mantes
02-08-2004, 19:42
Ciao ragazzi,mi potreste dare una mano con un problema che mi è capitato un po di tempo fa,e che ancora nn sono riuscito a risolvere?
Dovreste dare un'occhiata qui (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=736008) e dirmi cosa ne pensate...
Vi prego aiutatemi voi io non so propio cosa fare!!!!

Gyxx
02-08-2004, 20:05
Originariamente inviato da Gianfry24
Nella cartella di Norton Ghost 2003 non ho trovato ghost2.exe.

Esiste solo ghost.exe

Altre idee?
Si è quello ;) :D ...

Mi sa che io avevo rinominato ghost 2003 come ghost2 nella mia cartella delle utility, dato che ho ancora anche il ghost7, che sta + facilmente su di un floppy,anche se non supporta NTFS .....

Originariamente inviato da mantes
Ciao ragazzi,mi potreste dare una mano con un problema che mi è capitato un po di tempo fa,e che ancora nn sono riuscito a risolvere?
Dovreste dare un'occhiata qui (http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=736008) e dirmi cosa ne pensate...
Vi prego aiutatemi voi io non so propio cosa fare!!!!

Risposto ;) :D .

IMHO hai avuto problemi xchè hai tentato di ripristinare un immagine da un sistema troppo instabile, in quesrto caso si ripristina da DOS se si vuol stare tranquilli ;) :D , oltre al fatto che hai tenuto l'immagine in un posto (l'hd) dove poteva rovinarsi in seguito a malfulzionamenti del s.o.

Ciao

Gyxx

Gianfry24
03-08-2004, 07:30
Originariamente inviato da Gyxx
Si è quello ;) :D ...

Mi sa che io avevo rinominato ghost 2003 come ghost2 nella mia cartella delle utility, dato che ho ancora anche il ghost7, che sta + facilmente su di un floppy,anche se non supporta NTFS .....


Gyxx


Oggi provo e ti faccio sapere.
Grazie ancora.

fedo
03-08-2004, 09:29
Grazie Gyxx!!

Mi ero perso quella parte di discussione..

Ciao

mickyz
03-08-2004, 11:40
Qualcuno ha esperienza nel fare il copia disk to disk da periferica Sata a Ide ? Io ci sto provando ma al momento del riavvio in DOS, Ghost mi dice che non sono presenti driver necessari e quindi non procede con la copia.

M.

WhiteBase
03-08-2004, 11:41
Originariamente inviato da fedo
Sapete per caso se è possibile creare un DVD boot con tutta l'immagine del sistema operativo (WinXP per esempio), in modo da ripristinare tutto in pochi secondi?

La storia del boot da floppy comincia ad essere scomoda e il boot da cd non è buono perchè in 700 Mb non entra più nulla..

Ciao

Certamente, anzi, puoi anche creare l'immagine direttamente su dvd (a patto di usare i -r... con i +r mi ha dato dei problemi)

Gyxx
03-08-2004, 12:19
Originariamente inviato da mickyz
Qualcuno ha esperienza nel fare il copia disk to disk da periferica Sata a Ide ? Io ci sto provando ma al momento del riavvio in DOS, Ghost mi dice che non sono presenti driver necessari e quindi non procede con la copia.

M.

Devi cercare un opzione del bios che ti abiliti il supporto DOS x i dischi sata ..... a seconda delel mobo (o dei controller) si chiama compatibility mode o legnacy mode, nella mia di casa mi pare si chiami proprio HD dos compatility mode ;) ... lasciarla attiva non ti pregiudica gran che le prestazioni (io la lascio attiva), ma se a te da noia la attivi solo quando devi ghostare e sei apposto ....

ciapps

Gyxx

Gyxx
03-08-2004, 12:23
Originariamente inviato da WhiteBase
Certamente, anzi, puoi anche creare l'immagine direttamente su dvd (a patto di usare i -r... con i +r mi ha dato dei problemi)

Il problema di masterizzare direttamente è che non ti viene premesso di scegliere la velocità a cui vuoi masterizzare, ma viene impostata automaticamente quella max..... se questo sui cd poteva andar bene, anche x la qualità mediamente buona dei supporti, IMHO è sconsigliabile sui dvd, xchè corri il rischio di rovinare il supporto e/o di buffer underrun .... xchè dischi/cpu/ram non ce la fanno in tutti i sistemi a lavorare al ritmo della masterizzazione DVD a velocità intorno al 4x-8x .....

Visto che sono backup del s.o. io preferisco masterizzarmeli da win e a bassa velocità, ma son solo mie opinioni :D ....

Ciapps

Gyxx

mickyz
04-08-2004, 20:44
Gixx ho provato a cercare nel bios della mia A7N8X-E la voce per l'abilitazione al DOS ma l'unica che si avvicina è "USB keyboard e legacy support" che è già abilitata. C'e n'è un'altra che dice "USB legacy mouse support" che è disabilitata ma non credo sia quella.

Ecco cmq il messaggio di errore della procedura clone da disco Sata a Ide: ABORT 40204 can't find drive with the specified disk identification. You may need to load additional drivers to access this drive.

M.

wgator
04-08-2004, 21:31
Originariamente inviato da Gyxx


Ti rispondo qui : quello è un servizio, che io ho tranquillamente disaabilitato, che consente a Ghost di avere la massima priorità nelle operazioni che deve svolgere.

Il massimo inconveniente che ti può IMHO succedere disabilitandolo è di dover killare tutti i processi che ti rompono le @@ nel caso tu voglia far partire ghost e qualcosaltro interferisca.

Eppoi anche a me non piace che giri qualcosa di inutile e che non posso controllare (x questo ho ancora 2k e non passo a xp, :asd: )

Ciapps

Gyxx

Ciao,

innanzitutto grazie per la risposta, ho fatto come mi hai consigliato e non ho notato nessun inconveniente :)

Ho un altro dubbio che mi assale: ho un portatilino con HD da 40 GB partizionato in 3 (C:\ sysop + prog. circa 11 GB, D:\ dati circa 21 GB, E:\ swap + temp circa 4 GB)

Ho fatto il mio bel ghost di tutte e tre le partizioni.

Se decidessi di installare un HD da 60 GB, come si comporterebbe ghost? Nel senso: come ridistribuirebbe i 20 GB in più che trova? Equamente su tutte le partizioni?

Gyxx
05-08-2004, 12:31
Originariamente inviato da wgator
Ciao,

innanzitutto grazie per la risposta, ho fatto come mi hai consigliato e non ho notato nessun inconveniente :)

Ho un altro dubbio che mi assale: ho un portatilino con HD da 40 GB partizionato in 3 (C:\ sysop + prog. circa 11 GB, D:\ dati circa 21 GB, E:\ swap + temp circa 4 GB)

Ho fatto il mio bel ghost di tutte e tre le partizioni.

Se decidessi di installare un HD da 60 GB, come si comporterebbe ghost? Nel senso: come ridistribuirebbe i 20 GB in più che trova? Equamente su tutte le partizioni?

Se hai fatto il ghost dell'intero disco si, e automanticamente, se hai fatto il backup delle singole partizioni devi invece fare le partizioni sul nuovo HD come ti pare (basta siano maggiori o uguali allo spazio occupato da quelle "vecchie" che hai ghostato) eppoi mente le cloni una a una l'eventuale spazio in surplus (o in surmenus :asd: se la partizione nuova è minore di quella vecchia) assegnato alla partizione si assesta automaticamente ..... questa ultima opportunità (la clonazione partizione per partizione) dovrebbe essere possibile anche se hai fatto l'immagine dell' intero disco ....

Ciao

Gyxx

P.S. x mickyz : io ho la NF7-s, mami pare che qualcuno con la tua mobo abbia avuto lo stesso problema ... prova a leggerti le vecchie pagine della discussione ;) :D .....

fedo
07-08-2004, 16:21
Dunque:

io ho un disco suddiviso in:

Partizione C: = Sistema Operativo
Partizione D: = Dati personali
Partizione S: = SWAP

Ho reinstallato Windows + tutti i programmi preferiti ed ora voglio salvare questa copia "pulita" del sistema, ma senza la partizione dei Dati (faccio backup a parte) e di Swap.....solo quella di sistema insomma..

Ho creato i floppy di boot con Ghost , ho avviato Ghost DOS ed ho creato l' immagine della Partizione C: dentro a una cartella di D:

Ora vorrei masterizzare questa immagine Ghost in un DVD Bootable che mi permetta di ripristinare WinXP in caso di danno, senza alterare le partizioni D: e S: che sono indipendenti.

Ho avviato Nero ed ho scelto DVD Bootable senza Emulazione.
Ho copiato nel DVD sia l'immagine Ghost creata prima, sia il contenuto del dischetto di Ghost DOS..

Secondo voi riuscirò a ripristinare il sistema con il solo DVD prodotto?

Ciao

P.S. Volevo creare un' immagine GHOST BOOT, ma non me la fa creare perchè dice che solo nel salvataggio di un intero disco si può attivare questo tipo di immagine....io devo salvare solo la partizione di Sistema....

Gyxx
09-08-2004, 09:28
Originariamente inviato da fedo
Dunque:

io ho un disco suddiviso in:

Partizione C: = Sistema Operativo
Partizione D: = Dati personali
Partizione S: = SWAP

Ho reinstallato Windows + tutti i programmi preferiti ed ora voglio salvare questa copia "pulita" del sistema, ma senza la partizione dei Dati (faccio backup a parte) e di Swap.....solo quella di sistema insomma..

Ho creato i floppy di boot con Ghost , ho avviato Ghost DOS ed ho creato l' immagine della Partizione C: dentro a una cartella di D:

Ora vorrei masterizzare questa immagine Ghost in un DVD Bootable che mi permetta di ripristinare WinXP in caso di danno, senza alterare le partizioni D: e S: che sono indipendenti.

Ho avviato Nero ed ho scelto DVD Bootable senza Emulazione.
Ho copiato nel DVD sia l'immagine Ghost creata prima, sia il contenuto del dischetto di Ghost DOS..

Secondo voi riuscirò a ripristinare il sistema con il solo DVD prodotto?

Ciao

P.S. Volevo creare un' immagine GHOST BOOT, ma non me la fa creare perchè dice che solo nel salvataggio di un intero disco si può attivare questo tipo di immagine....io devo salvare solo la partizione di Sistema....

1) Scegli emulazione di floppy disk da 1,44
2) usa come origine di boot il floppy di Ghost Dos
3) quando vorrai ripristinare, e farai il boot da DVD, ti verrà creata una unità a: virtuale (di sola lettura ovviamente) che è una copia del floppy di Ghost Dos .... un eventuale floppy ti sarà visto come b: ...

Non vedo xchè il programam non ti faccia attivare il ghost boot :what: , cmq facendo coem ti ho detto io è la stssa cora ;)

Ciao

Gyxx

Mephy72
18-08-2004, 17:54
Ciao Oliberserk


Ho un problema nel fare il back Up del mio HD su cd rom.

Sembra che vada tutto bene ma quando Il Ghost sta per chiudere il primo cd rom per poi chiedermi di inserire il secondo mi da questo errore " ERROR 3 CLOSING CD/DVD SESSION".

Sai da cosa puo dipendere e come risolverlo ??


Premetto che ho utilizzato la procedura che tu hai espletato, cioe con il dischetto di boot di ghost.
Ciao

Gianfry24
19-08-2004, 07:35
Originariamente inviato da Gyxx
1) Scegli emulazione di floppy disk da 1,44
2) usa come origine di boot il floppy di Ghost Dos
3) quando vorrai ripristinare, e farai il boot da DVD, ti verrà creata una unità a: virtuale (di sola lettura ovviamente) che è una copia del floppy di Ghost Dos .... un eventuale floppy ti sarà visto come b: ...

Non vedo xchè il programam non ti faccia attivare il ghost boot :what: , cmq facendo coem ti ho detto io è la stssa cora ;)

Ciao

Gyxx



Questa è la stessa cosa che ho fatto io, ma quando ho tentato di ripristinare l'immagine della partizione Ghost mi dava un errore del tipo: "Immagine sul CD non creata con Ghost".

Nessun problema se invece come sorgente del ripristino scelgo la partizione in cui l'immagine è stata creata...ma da cd niente non ne vuole sapere! :muro:

Mephy72
19-08-2004, 15:00
Aspetto la versione di ghost 9 a settembre sembra ottima

TONYSABA
21-08-2004, 11:55
Cercando di fare un dischetto di boot con Ghost ho incontrato problemi per la configurazione della scheda di rete.
La scheda in mio possesso è una D-LINK-538 TX 10/100 ADAPTER
e non compare nell'elenco di quelle supportate in Ghost(solo una D-LINK-530 TX 10/100 ADAPTER).
In fase di Reboot infatti la scheda non viene riconosciuta e non mi è possibile fare un'immagine del disco di un'utenza in rete.

Grazie a tutti per l'eventuale risposta

Gianfry24
21-08-2004, 17:14
Se la tua scheda di rete non è compresa tra quelle supposrtate da Ghost devi cercare i driver NDIS2 per la tua scheda.

Mike73
26-08-2004, 17:37
Salve ragazzi ho letto e stampato la guida ma non ho capito alcune cose....

Premetto di aver già creato il floppy di boot...

La mia configurazione è questa:

- HDD da 20 gb esterno su usb 2 che uso per i dati;
- 2 hdd da 60 gb configurati in raid 0 su ctrl higppoint pci;
- masterizzatore DVD LG 4120B;
- Ghost 2003;

Allora quello che io vorrei fare è copiare l'intera partizione dei due dischi in raid su un DVD bootable, nel senso che se il SO va in panne da bios imposto il boot su DVD ed automaticamente tutta l'immagine si installa su C: (ricordo che il mio C: è un raid 0 su controller pci)....

E' fattibile?? Mi indicate passo passo come fare?? Non l'ho capito...

P.S. Llo spazio occupato su C:, attualmente, è di 7,5 gb! Comprimendo al max ci stanno in un solo DVD??


Grazie.

WhiteBase
26-08-2004, 19:27
Installi Ghost, lo aggiorni con il liveupdate e poi crei l'immagine scegliendo come destinazione CD o DVD (il dvd deve essere già dentro il masterizzatore, dato che viene masterizzato on fly e non con un'immagine da masterizzare successivamente da soli). Verrà creato automaticamente il dvd bootabile.
Prima, nelle preferenze imposta la compressione ad alta e il controllo dell'immagine dopo la creazione.

Per sicurezza prima di creare l'iso effettua la pulizia sistema rimuovendo tutti i punti di ripristino tranne l'ultimo, disattiva il supporto per la sospensione e pulisci i files temporanei e la cache di internet explorer... eliminerai svariate centinaia di mega di roba inutile.
Il file di scambio invece è ininfluente: in fase di creazione dell'immagine ghost lo riconosce e lo "salta" (o meglio si segna la posizione e le dimensioni in modo da ricrearlo vuoto al momento del ripristino... tanto i dati contenuti dopo un riavvio non sono più utili ma vengono sovrascritti)

Mike73
26-08-2004, 19:30
Originariamente inviato da WhiteBase
Installi Ghost, lo aggiorni con il liveupdate e poi crei l'immagine scegliendo come destinazione CD o DVD (il dvd deve essere già dentro il masterizzatore, dato che viene masterizzato on fly e non con un'immagine da masterizzare successivamente da soli). Verrà creato automaticamente il dvd bootabile.
Prima, nelle preferenze imposta la compressione ad alta e il controllo dell'immagine dopo la creazione.

Per sicurezza prima di creare l'iso effettua la pulizia sistema rimuovendo tutti i punti di ripristino tranne l'ultimo, disattiva il supporto per la sospensione e pulisci i files temporanei e la cache di internet explorer... eliminerai svariate centinaia di mega di roba inutile.
Il file di scambio invece è ininfluente: in fase di creazione dell'immagine ghost lo riconosce e lo "salta" (o meglio si segna la posizione e le dimensioni in modo da ricrearlo vuoto al momento del ripristino... tanto i dati contenuti dopo un riavvio non sono più utili ma vengono sovrascritti)


Io intendevo fare l'immagine su DVD sotto DOS........

Quando win è in esecuzione non si rischia di saltare qualche cosa??

DeeezNuuutz
26-08-2004, 19:30
una domanda... se dvoglio inserire un programma non presente nell'immagine, cosa devo fare? posso inserire solo il programma o tutto ciò che non c'è nell'immagine lo butta dentro?

Oliberserk
26-08-2004, 20:18
Ciao a tutti!
Tenevo a fare un paio di precisazioni:
- anche se si usa Ghost 2003 da Windows, il programma va poi in modalità DOS per creare i backup. Questo sistema ha il vantaggio di non richiedere un dischetto di boot. Tuttavia crea una partizione nuova (temporanea) sul primary master per copiare i suoi dati. Sta ad ognuno valutare quanto possa essere rischiosa tale operazione; io, personalmente la sconsiglio, preferendo il dischetto.
-esiste una versione di Ghost a 32 bit (Ghost 8) che funziona sotto windows. Questa è utile per gli amministratori di sistema e simili. Tale versione è peraltro più costosa di quella "normale" e cmq non permette di fare un backup della partizione in uso.

Per quanto riguarda il problema di Mike73, sarebbe opportuno controllare se Ghost supporta la tua scheda raid. In caso affermativo, puoi archiviare tranquillamente la quantità di dati da te indicata su un dvd. Ricorda cmq che avrai delle immagini "spannate", il limite massimo per un file .gho essendo di 2 GB. In ogni caso, se un DVD non fosse sufficiente, puoi tranquillamente inserirne un secondo. Al momento di ripristinare i dati, ghost saprà quanti files sono stati creati.

Spero di essere stato d'aiuto :)

WhiteBase
26-08-2004, 21:22
Originariamente inviato da Oliberserk
Ciao a tutti!
Tenevo a fare un paio di precisazioni:
- anche se si usa Ghost 2003 da Windows, il programma va poi in modalità DOS per creare i backup. Questo sistema ha il vantaggio di non richiedere un dischetto di boot. Tuttavia crea una partizione nuova (temporanea) sul primary master per copiare i suoi dati. Sta ad ognuno valutare quanto possa essere rischiosa tale operazione; io, personalmente la sconsiglio, preferendo il dischetto.
-esiste una versione di Ghost a 32 bit (Ghost 8) che funziona sotto windows. Questa è utile per gli amministratori di sistema e simili. Tale versione è peraltro più costosa di quella "normale" e cmq non permette di fare un backup della partizione in uso.

Per quanto riguarda il problema di Mike73, sarebbe opportuno controllare se Ghost supporta la tua scheda raid. In caso affermativo, puoi archiviare tranquillamente la quantità di dati da te indicata su un dvd. Ricorda cmq che avrai delle immagini "spannate", il limite massimo per un file .gho essendo di 2 GB. In ogni caso, se un DVD non fosse sufficiente, puoi tranquillamente inserirne un secondo. Al momento di ripristinare i dati, ghost saprà quanti files sono stati creati.

Spero di essere stato d'aiuto :)

A dire il vero crea una partizione virtuale: fisicamente è un file con allocati alcuni mega che risiede sull'unità c e che viene linkato temporaneamente nel boot.ini (e non viene incluso nell'immagine). Non è una vera partizione e come tale non va a modificare la partition table :) L'ho usato più volte senza alcun problema da win

DeeezNuuutz
27-08-2004, 08:02
Originariamente inviato da DeeezNuuutz
una domanda... se dvoglio inserire un programma non presente nell'immagine, cosa devo fare? posso inserire solo il programma o tutto ciò che non c'è nell'immagine lo butta dentro?
up

Mike73
27-08-2004, 08:37
Originariamente inviato da Oliberserk
Ciao a tutti!
Tenevo a fare un paio di precisazioni:
- anche se si usa Ghost 2003 da Windows, il programma va poi in modalità DOS per creare i backup. Questo sistema ha il vantaggio di non richiedere un dischetto di boot. Tuttavia crea una partizione nuova (temporanea) sul primary master per copiare i suoi dati. Sta ad ognuno valutare quanto possa essere rischiosa tale operazione; io, personalmente la sconsiglio, preferendo il dischetto.
-esiste una versione di Ghost a 32 bit (Ghost 8) che funziona sotto windows. Questa è utile per gli amministratori di sistema e simili. Tale versione è peraltro più costosa di quella "normale" e cmq non permette di fare un backup della partizione in uso.

Per quanto riguarda il problema di Mike73, sarebbe opportuno controllare se Ghost supporta la tua scheda raid. In caso affermativo, puoi archiviare tranquillamente la quantità di dati da te indicata su un dvd. Ricorda cmq che avrai delle immagini "spannate", il limite massimo per un file .gho essendo di 2 GB. In ogni caso, se un DVD non fosse sufficiente, puoi tranquillamente inserirne un secondo. Al momento di ripristinare i dati, ghost saprà quanti files sono stati creati.

Spero di essere stato d'aiuto :)


Dando per scontato che:

- la mia scheda è supportata da ghost (almeno così ho letto nelle pagine precedenti);
- preferisco anche eseguire l'immagine sotto dos;

volevo chiederti i vari passaggi da seguire...........

Mike73
28-08-2004, 10:31
Originariamente inviato da Mike73
Dando per scontato che:

- la mia scheda è supportata da ghost (almeno così ho letto nelle pagine precedenti);
- preferisco anche eseguire l'immagine sotto dos;

volevo chiederti i vari passaggi da seguire...........



up!

WhiteBase
28-08-2004, 13:15
Basta che tu rilegga i post precedenti.... è una cavolata immane

Mike73
28-08-2004, 13:18
Originariamente inviato da WhiteBase
Basta che tu rilegga i post precedenti.... è una cavolata immane


Io intendo sotto dos.........

Sotto windows ho capito!

Oliberserk
29-08-2004, 17:28
Originariamente inviato da Mike73
Io intendo sotto dos.........

Sotto windows ho capito!

Ti ricordo che la mia guida descrive i passaggi sotto DOS, dato che non mi piace passare da Windows.

Per quanto rigurada la clonazione di sistemi RAID, ti invito a leggere questo (http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/ghostintl.nsf/d481ec2d766b669a88256b4c004f0972/755b1a6a4c5d101080256c53002b61ea?OpenDocument) documento.
Noterai che la clonazione di sistemi RAID funziona solo in certi casi, e che nemmeno Symantec sa dire con precisione con quali.

Magari qualcuno che ha già effettuato una copia di disco in RAID potrà darti maggiori informazioni.

In alternativa puoi utilizzare
Bart PE (http://www.nu2.nu/pebuilder/) con il plugin per Ghost 8 e i drivers del tuo controller. Potrebbe essere una soluzione interessante.
Tienici informati!

Ciao :)

Mike73
29-08-2004, 17:57
Originariamente inviato da Oliberserk
Ti ricordo che la mia guida descrive i passaggi sotto DOS, dato che non mi piace passare da Windows.

Per quanto rigurada la clonazione di sistemi RAID, ti invito a leggere questo (http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/ghostintl.nsf/d481ec2d766b669a88256b4c004f0972/755b1a6a4c5d101080256c53002b61ea?OpenDocument) documento.
Noterai che la clonazione di sistemi RAID funziona solo in certi casi, e che nemmeno Symantec sa dire con precisione con quali.

Magari qualcuno che ha già effettuato una copia di disco in RAID potrà darti maggiori informazioni.

In alternativa puoi utilizzare
Bart PE (http://www.nu2.nu/pebuilder/) con il plugin per Ghost 8 e i drivers del tuo controller. Potrebbe essere una soluzione interessante.
Tienici informati!

Ciao :)

OK... Grazie...
cmq per sicurezza mi faccio una copia della mia partizione sotto windows che dovrebbe funzionare al 100%, tanto per essere sicuro....
Poi semmai provo sotto dos..
Grazie.

Gyxx
29-08-2004, 21:37
Originariamente inviato da Oliberserk
Ti ricordo che la mia guida descrive i passaggi sotto DOS, dato che non mi piace passare da Windows.

Per quanto rigurada la clonazione di sistemi RAID, ti invito a leggere questo (http://service1.symantec.com/SUPPORT/INTER/ghostintl.nsf/d481ec2d766b669a88256b4c004f0972/755b1a6a4c5d101080256c53002b61ea?OpenDocument) documento.
Noterai che la clonazione di sistemi RAID funziona solo in certi casi, e che nemmeno Symantec sa dire con precisione con quali.

Magari qualcuno che ha già effettuato una copia di disco in RAID potrà darti maggiori informazioni.

In alternativa puoi utilizzare
Bart PE (http://www.nu2.nu/pebuilder/) con il plugin per Ghost 8 e i drivers del tuo controller. Potrebbe essere una soluzione interessante.
Tienici informati!

Ciao :)

Sebbene non gartantito, il supporto x ghost su sistemi raid è perfettamente funzionale ALMENO su controller SOFTWARE basati su chip highpoint 37x, tant'è vero che in bundle con mobo e alcuni controlli veniva fornito ghost già dalla versione 7.0 (io ad esempio l'ho trovato per la prima volta con la 8k3a+). In questo caso la Epox dichairava la compatibilità, da me verificata INNUMEREVOLI volte. Posso anche confermare la piena funzionalità della versione 5.1c con tali controller, anche cambiando l'hardware di controllo rimanendo entro la medesima famiglia di chipset, almeno per i modelli 370, 370A, 372 e 372N.

Le mie configurazioni di test hanno previsto prove con controller su schede PCI (Highpoint, adaptec) che controller integrati su mobo (8K3a+, KG7Raid).

Le uniche incompatibilità da me rilevate con tali controller sono state con la clonazione e ripristino di alcune partizioni Linux, su distro con kernel precedenti al 2.4.19 che non supportavano totalmente tali controller. In questo caso xò non credo si possa parlare di problemi di ghost, ma piuttosto di problemi di Linux con tali controller, accentuati dalle operazioni di clonazione.

X Mike73 : da DOS è identico, se usi un floppy con l'eseguibile "nudo" devi tuttal + usare solo la tastiera x comandare il programma .....

Ciao a tutti ;)

Gyxx

Mike73
31-08-2004, 15:04
Originariamente inviato da WhiteBase
Installi Ghost, lo aggiorni con il liveupdate e poi crei l'immagine scegliendo come destinazione CD o DVD (il dvd deve essere già dentro il masterizzatore, dato che viene masterizzato on fly e non con un'immagine da masterizzare successivamente da soli). Verrà creato automaticamente il dvd bootabile.

Prima, nelle preferenze imposta la compressione ad alta e il controllo dell'immagine dopo la creazione.



Dove si attiva il controllo dell'immagine dopo la creazione?? Il ghost è inglese e non l'ho trovata!!

Gyxx
31-08-2004, 17:09
Originariamente inviato da Mike73
Dove si attiva il controllo dell'immagine dopo la creazione?? Il ghost è inglese e non l'ho trovata!!

Non in tutte le versioni questa funzione è settabile automaticamente.

L'immagine però la puoi verificare anche separatamente, ad esempio andando su "Local > Check > Partition" (se non ricordo male).

Ciao

Gyxx

Mammabell
04-09-2004, 00:59
se la partizione del mio S.O. è NFTS posso utilizzare ghost?:confused:

Oliberserk
04-09-2004, 11:51
Originariamente inviato da Mammabell
se la partizione del mio S.O. è NFTS posso utilizzare ghost?:confused:

Certo... con file system NT Ghost funziona benissimo. L'unica differenza è che non puoi aggiungere dati all'immagine tramite Ghost Explorer sotto Windows in un secondo momento.

Mammabell
04-09-2004, 12:20
Originariamente inviato da Oliberserk
Certo... con file system NT Ghost funziona benissimo. L'unica differenza è che non puoi aggiungere dati all'immagine tramite Ghost Explorer sotto Windows in un secondo momento.

questa operazione mi interessa poco...:)

mi preoccupavo per quello che hai scritto:

* Per partizioni NTFS ricordate che DOS non le legge, quindi sarebbe ideale avere un altro S.O. su NTFS per poter modificare il file di avvio. Ci sono programmi come Active@ NTFS Reader che permettono di leggere le partizioni NTFS anche da DOS, copiando il programma su di un floppy disk avviabile.

Oliberserk
04-09-2004, 13:20
Originariamente inviato da Mammabell
questa operazione mi interessa poco...:)

mi preoccupavo per quello che hai scritto:

* Per partizioni NTFS ricordate che DOS non le legge, quindi sarebbe ideale avere un altro S.O. su NTFS per poter modificare il file di avvio. Ci sono programmi come Active@ NTFS Reader che permettono di leggere le partizioni NTFS anche da DOS, copiando il programma su di un floppy disk avviabile.

Questo passaggio si riferisce al ripristino dell'immagine di una partizione. Se infatti ripristini l'immagine della partizione 3 sulla partizione 2, con molta probabilità Windows non si avvierà. Pertanto è utile avere un modo per modificare il file boot.ini.
La semplice clonazione di una partizione NTFS da Ghost non da nessun problema.

Ciao, e buona clonazione :)

Mammabell
04-09-2004, 13:26
le parole che volevo sentire....grazie ;)

TROPPO_silviun
08-09-2004, 08:07
Se io facessi con ghosti un immaginedel mio sistema che è su un raid 0 su doppio maxtor 80gb 8 mb di cash e poi lo facessi ripristinare su un'unità singolo disco senza raid, si incontrerebbero problemi oppure no ..
Chiedo questo perchè da un paio di giorni uno degli hard disk mi affligge con un fastidioso clack, e prima che mi lasci voglio sistemare il sistema.. grazie

Gyxx
08-09-2004, 10:05
Originariamente inviato da TROPPO_silviun
Se io facessi con ghosti un immaginedel mio sistema che è su un raid 0 su doppio maxtor 80gb 8 mb di cash e poi lo facessi ripristinare su un'unità singolo disco senza raid, si incontrerebbero problemi oppure no ..
Chiedo questo perchè da un paio di giorni uno degli hard disk mi affligge con un fastidioso clack, e prima che mi lasci voglio sistemare il sistema.. grazie

.... per la teoria e la mia esperienza personale, non dovresti aver problemi se il tuo controller ti consente DA DOS di vedere e gestire il RAID ARRAY come un unico disco ....

...alcuni controller raid on board (specie quelli serial ata) necessitano l'impostazione della modalità compatibile x poter rendere visibile e quindi gestibile da Dos il Raid Array, e quindi anche x operare con ghost (che si appoggia a DOS x eseguire le clonazioni) ... il nome dell'impostazione varia al variare della mobo, generalmente è descrittto come modalità compatibile DOS ma talvolta l'impostazione (se presente) è riferita ai dischi e talvolta al controller ....

... io cmq ho fatto + di una volta delle clonazioni di backup del tipo che descrivi te, e senza problemi, con dischi sia Maxtor che IBM collegati a controller HPT 37x (sia on-board che su scheda PCI) ...

...gli unici problemi che potresti avere sono relativi alle istallazioni Linux, dato che il kernel in fase di boot riconosce in maniera diversa le partizioni raid da quelle non raid, e probabilmente il S.O. non sarebbe + in grado di far avviare il Kernel xchè il loader non lo troverebbe + nella posizione in cui se lo aspetta ;) ....

... mi permetto cmq di consigliarti alcune cose :

1) de-overclocca il sitema e imposta i tiìming delle ram in maniera mooolto conservativa (tutti i controller Raid NON DA MILIONARI si appoggiano alla CPU ed alla RAM di sitema x fare i calcoli delel operazioni di lettura-scrittura su disco) prima di fare qualunque backup

2) Fai un Backup DEI DATI prima di clonare tutto il disco, eviti così che un possibile danno meccanico su uno o + cluster ti metta KO il sitema a metà operazione e magari faccia crepare definitivamente l'HD

3) se inzi ad avere segni ACUSTICI di cedimenti meccanici, scaricati l'ultima versione di powermax e fai la diagnosi ai tuoi dischi (nonostante quanto dichiarato, molti controller RAID sono supportati correttamente da questa utility ;) ) .... se non rileva errori può darsi sia il "solito" riallineamento termico del disco, nel caso raffreddalo meglio e ti eviterai problemi x il futuro ...

4) se facendo 3 rilevi degli errori, o cmq vuoi usare un eccesso di prudenza, entra nelle opzioni di ghost e setta di NON interrompere il clonaggio in caso di errori (CRC ignore)

5) raccontaci che controller hai e come è andata a finire, in ogni caso accrescerai la conoscenza di tutti attraverso la tua esperienza ;)

Ciao e in culo alla balena ;)

Gyxx

TROPPO_silviun
08-09-2004, 20:56
Per ora ho fatto fare un controllo con Powermax dei due dischi che avevo collegato in raid 0 al controller raid silicon 3112a che è integrato sulla mia scheda madre epox 4pda2+. Per fare il controllo ho connesso ogni disco agli slot sata del controller ich5r - che però è stato configurato nel bios solo come canale master e slave). Entrambi i dischi - testati con il controllo di tipo lento e completo - hanno presentato errori prima di terminare il controllo; powermax prima di uscire mi ha detto se volevo correggere errori nei cluster, alla domanda si, in un secondo mi dava come esito dell'errore che il test era passato e gli errori erano stati corretti.
Ho immediatamente collegato i due dischi di nuovo al silicon 3112a che era ed è intanto impostato come raid 0 e il sistema è partito liscio senza errori .
Adesso è da mezzora che sto usando il pc, dei clack per ora non ce traccia, perfortuna, anche se molto piu numerosi erano a pc freddo. Quindi domani vedro.
Intanto se ho un attimo .. monto su l'Acronis Disk che ho letto da recensioni che è molto piu completo e configurabile del norton ghost e provo a vedere che riesco a fare
Bye

Gyxx
09-09-2004, 00:17
Originariamente inviato da TROPPO_silviun
Per ora ho fatto fare un controllo con Powermax dei due dischi che avevo collegato in raid 0 al controller raid silicon 3112a che è integrato sulla mia scheda madre epox 4pda2+. Per fare il controllo ho connesso ogni disco agli slot sata del controller ich5r - che però è stato configurato nel bios solo come canale master e slave). Entrambi i dischi - testati con il controllo di tipo lento e completo - hanno presentato errori prima di terminare il controllo; powermax prima di uscire mi ha detto se volevo correggere errori nei cluster, alla domanda si, in un secondo mi dava come esito dell'errore che il test era passato e gli errori erano stati corretti.
Ho immediatamente collegato i due dischi di nuovo al silicon 3112a che era ed è intanto impostato come raid 0 e il sistema è partito liscio senza errori .
Adesso è da mezzora che sto usando il pc, dei clack per ora non ce traccia, perfortuna, anche se molto piu numerosi erano a pc freddo. Quindi domani vedro.
Intanto se ho un attimo .. monto su l'Acronis Disk che ho letto da recensioni che è molto piu completo e configurabile del norton ghost e provo a vedere che riesco a fare
Bye

Ok, x fortuna sei riuscito a rimediare ai problemi ;) ma il clonaggio lo hai provato ???? Il tuo controller dovrebbe essere compatibile con ghost ... specie se hai effettuato la correzzione degli errori ...

ciao ;)

Gyxx

EDIT : lo monta anche la mia mobo (Abit NF7-s rev.2) ;)

Andrea16v
14-09-2004, 21:28
Ho un "problema" che spero mi possiate risolvere..

io ho un disco rigido su cui ho il SO e tutti i dati, devo clonare il contenuto del suddetto disco su un secondo disco, nuovo!

se attacco i due hard-disk ad un pc di un mio amico e provo a copiare mediante esplora risorse tutto il contenuto da un disco all'altro l'operazione mi riesce, però quando vado ad avviare win xp col disco nuovo mi si impianta appena prima di caricare il desktop..
sicuramente con ghost risolverei ma vorrei sapere se si può terminare il procedimento cambiando qualche files o qualche settaggio visto che ho già copiato tutto da un disco all'altro..

grazie mille, spero di aver scritto in modo comprensibile... ;)

MM
14-09-2004, 21:37
Il boot non si copia ;)
Altrimenti che li avrebbero fatti a fare programmi tipo Ghost? ;)

Gyxx
14-09-2004, 21:40
Originariamente inviato da Andrea16v
Ho un "problema" che spero mi possiate risolvere..

io ho un disco rigido su cui ho il SO e tutti i dati, devo clonare il contenuto del suddetto disco su un secondo disco, nuovo!

se attacco i due hard-disk ad un pc di un mio amico e provo a copiare mediante esplora risorse tutto il contenuto da un disco all'altro l'operazione mi riesce, però quando vado ad avviare win xp col disco nuovo mi si impianta appena prima di caricare il desktop..
sicuramente con ghost risolverei ma vorrei sapere se si può terminare il procedimento cambiando qualche files o qualche settaggio visto che ho già copiato tutto da un disco all'altro..

grazie mille, spero di aver scritto in modo comprensibile... ;)

Clona il disco nuovo su quello vecchio DA DOS,, NON fare cose a mezzo, specie se è la prima volta che usi ghost ;) ... tanto è veloce ;) ...

... il tuo problema è probabilmente dovuto al fatto che la struttura delle partizioni o qualcosa di simile è diverso da un disco all' altro ;) ....

...quando ci avrai preso un po la mano,puoi provare a giocare a fare le immagini dei dischi e a estrarre i singoli files da windows (tramite l'explorer di ghost) in altre partizioni x fare esperimenti, non ti consiglio di fare questi giochi la prima volta con un disco che contiene tutti i tuoi dati ;) ....

Ciao ;9

Gyxx

TROPPO_silviun
14-09-2004, 22:10
io farei una copia del contenuto dell'hard disk mediante ACRONIS TrueIMAGE direttamente da windows, quindi sfruttando a pieno la velocità del pc, diversamente da dos che ci metterebbe un anno
Poi se la partizione fosse comunque NTFS non avresti modo di accederci e di copiare un intera partizione mediante il dos.. e penso che siano da evitare quelle utility che accedono da fat32 a un unità ntfs

Andrea16v
14-09-2004, 22:15
Originariamente inviato da MM
Il boot non si copia ;)
Altrimenti che li avrebbero fatti a fare programmi tipo Ghost? ;)

Mi era venuto il dubbio infatti.. :D
ma non c'è nessun modo per copiarlo senza stare a rispostare tutto?

Gyxx
14-09-2004, 22:18
Originariamente inviato da TROPPO_silviun
io farei una copia del contenuto dell'hard disk mediante ACRONIS TrueIMAGE direttamente da windows, quindi sfruttando a pieno la velocità del pc, diversamente da dos che ci metterebbe un anno
Poi se la partizione fosse comunque NTFS non avresti modo di accederci e di copiare un intera partizione mediante il dos.. e penso che siano da evitare quelle utility che accedono da fat32 a un unità ntfs
Se tu conoscessi ghost, invece, sapresti che copia LE PARTIZIONI ed i files anche da e per NTFS (dalala versione 2003) ..

eppoi x sfruttare appieno la celovità del PC basta far caricare smartdrive da dos (come preimpostato in ognoi dischetto dos di ghost).

A titolo di esempio, 80 giga li copi in meno di 10 minuti ;)...

EDIT : inoltre, come diceva MM, avresti cmq una partizione NON funzionante alal fine dell' operazione ... qui devi copiare il MBR ;) ...

Gyxx
14-09-2004, 22:20
Originariamente inviato da Andrea16v
Mi era venuto il dubbio infatti.. :D
ma non c'è nessun modo per copiarlo senza stare a rispostare tutto?
Fidati, ci metti un attimo e non rischi ;) ....

Andrea16v
14-09-2004, 22:33
Originariamente inviato da Gyxx
Fidati, ci metti un attimo e non rischi ;) ....

Lo chiedevo anche per cultura personale... :) mi pare strano che copiando tutti i files, anche quelli nascosti un disco non vada! :confused:

Gyxx
14-09-2004, 22:54
Originariamente inviato da Andrea16v
Lo chiedevo anche per cultura personale... :) mi pare strano che copiando tutti i files, anche quelli nascosti un disco non vada! :confused:

Il Master Boot Record e la FAT xò non sono files al' interno delle partizioni ;) ... son quelli ( e relativi riferimenti) che non puoi copiare senza programmi come ghost ;) ....

ciao ;)

Gyxx

kbl
19-09-2004, 12:31
ho clonato una partizione direttamente su cd-r con ghost. tuttavia quando voglio controllare l'immagine non mi vede piu' il masterizzatore e lo stesso quando cerco di ripristinare l'immagine stessa. sotto windows con ghost explorer posso invece aprirla tranquillamente e leggerne il contenuto. che devo fare?