View Single Post
Old 28-03-2009, 11:56   #5
Romagnolo1973
Senior Member
 
L'Avatar di Romagnolo1973
 
Iscritto dal: Nov 2005
Città: Cervia (RA)
Messaggi: 9124
Chrome

Chrome Stable

Chrome Beta

Chrome Development Versione Consigliata

Sito Estensioni / Sito Estensioni Alternativo

Thread Ufficiale

Ringrazio Leolas che al post 8 ha iniziato a spiegarci Chrome prima che gli impegni gli impedissero di finire l'opera.

Chrome, è un progetto di casa Google che oltre al programma "chiuso", quello marchiato Google ha anche una anima opensource rappresentata da Chromium che ha permesso di sviluppare altri fork ovvero altre versioni di terzi quali ad esempio Iron e ChromePlus che ha anche una versione portable.
Si sta imponendo velocemente come il browser più usato grazie alla sua velocità, capacità di riprodurre ogni pagina e contenuto, e anche per la sua buona sicurezza poichè possiede una tecnologia antiphishing in comune con FF e, primo tra i browser, possiede una sorta di sandbox che isola il rendering del browser dal sistema operativo. Questa sandbox complica notevolmente il lavoro dei pirati informatici ed ha anche il pregio, dato dal fatto che vi è un processo per ogni pagina aperta, che se crasha una scheda non si blocca il programma ma solo quella pagina e la sessione è salva.

In queste ultime versioni Google si mostrata più attenta sul versante privacy, ora ha rimosso l'ID che identificava ogni utente e la gestione dei cookie e altri dati privacy è praticamente analoga a quella molto personalizzabile di FireFox, in precedenza neppure si potevano gestire i tanto odiati “biscottini”.
Ora vediamo come impostarlo per aumentare la sicurezza del browser e anche altri suggerimenti di usabilità.


Dopo averlo installato andate su Tools (la chiave inglese) e cliccate “Strumenti" nella prima scheda che si apre ovvero "Impostazioni" mettete come motore di ricerca Google Sicuro come vi abbiamo suggerito di fare nel primo post per tutti i browser. Per avere come motore di ricerca Google SSL basta aggiungerlo dando l'URL https://encrypted.google.com/search?hl=it&{google:RLZ}{google:acceptedSuggestion}{google:originalQueryForSuggestion}sourceid=chrome&ie={inputEncoding}&q=%s e poi impostarlo come predefinito.
Nel fondo della pagina potete vedere che vi è una opzione "semi-nascosta" per mostrare i settaggi avanzati, bene cliccatevi e la pagina si espanderà mostrando altre impostazioni che dobbiamo modificare.
In Privacy - Impostazioni contenuti alla voce Cookie bloccate i cookie di terze parti e cancellate i cookie alla chiusura del browser; alla voce Plug-in indicate l'azione "Click to play" che è il flashblock nativo di Chrome. Con questa voce attiva ogni contenuto java o flash risulta bloccato e per attivarlo occorre cliccare sulla pagina nella zona dove il contenuto deve essere riprodotto; alcuni exploit che sfrittano flash o java per infettare il computer in questo modo risultano inermi. Date l'OK che trovate nel fondo della pagina per consentire le modifiche.
Tornando alla pagina di Impostazioni in Privacy - Cancella dati di navigazione cambiate la pempistica da "ultima ora" che è a default in Tutto e scegliete tutte le voci contemplate. La cancellazione non è totale, restano delel voci e per garantire un ottimo risultato vedremo in seguito come utilizzare l'estensione Click&Clean che raccomando.
Sempre alla voce Privacy abilitate le voci per prevedere le azioni di rete e per rendere attiva la protezione contro phishing e malware. Le altre voci sopra ad esse deselezionatele poichè consentirebbero in un certo senso la tracciabilità delle vostre abitudini di navigazione.
Non fate memorizzare a Google moduli o password, vi abbiamo già detto quanto scarsa sia l'attenzione dei browser nella sicurezza password, per queste cose meglio usare l'estensione LastPass di cui ci occureme poi e che raccomando.
Riassumo le impostazioni nella immagine seguente




Estensioni Consigliate

Trucchetto per aggiornare le estensioni: le estensioni si trovano in "Chiave inglese - Impostazioni - Estensioni" oppure in "Strumenti - Estensioni". Chrome non è il massimo nell'aggiornarle in automatico quindi consiglio di farlo manualmente, basta cliccare su "Modalità Sviluppatore" e poi cliccare l'aggiornamento delle estensioni.
  • AdBlock esterno: ve ne sono molti scaricabili dal sito delle estensioni con nomi molto simili, io vi consiglio Adblock Plus (Beta) che è sviluppato da Wladimir Palant ovvero il papà del mitico ADB+ di FireFox in persona e che rispetto agli altri "cloni" reputo più veloce ed efficace.
    Dalle ultime versioni Chrome supporta anche le content policy che in soldoni significa che gli ads possono essere caricati (e nel nostro caso non caricati) separatamente dalla pagina, quindi ADB Plus esattamente come in FireFox alleggerisce il caricamento e aumenta la velocità di rendering evitando di caricare le pubblicità.
    Per quanto riguarda AdBlockPlus cliccate sul suo tasto Opzioni per accedere alla sua configurazione (si può fare la stessa cosa cliccando col destro sull'icona dell'estensione che appare nella barra indirizzi)
    La lista filtri dovrebbe già presentarci la situazione ottimale per noi italiani, ovvero la presenza della "Easy List Italia + Easy List", non vedo la necessità di usare altro ma se volete potete importare altre liste (Xfiles, malwaredomain, easyprivacy...) ma tenete presente che più liste avete e più sarà lenta la navigazione, quindi non esagerate ed evitate doppioni.
    Ora il 99% dei banner è bloccato ma se qualcosa sfuggisse potete fare un blocco a mano, nelle immagini che seguono vi spiego come. Il nostro obiettivo è fare sparire il banner che si vede nelle figure, seguite quanto indicato ed il banner scomparirà definitivamente e tra le regole dell'utente apparirà proprio il blocco per quel Ad. Spettacolo !!! Se volete che un determinato sito venga escluso dal blocco banner vi basta cliccare sul simboletto rosso dell'applicazione e togliere la spunta ad "Enabled for this site".



  • WOT : una volta installato è subito attivo, non occorre registrarsi al sito per averlo attivo. Le funzioni e l'efficacia sono le stesse già viste per tutti gli altri browser. La pagina pericolosa è bloccata e compare l'avviso di allerta.



  • FlashBlock: i prodotti Adobe sono oggetto di attacco e tra i principali veicoli di infezioni a causa di exploit che i pirati trovano nel codice sia di Reader che di Flash. Con questa estensione che blocca i flash nelle pagine (sbloccabile a mano cliccandovi sopra) oltre a rendere la navigazione più sicura alleggeriamo la pagina e quindi meno cpu o ram in uso. Consigliatissimo sui netbook quindi.
    A questa estensine (che ruba ram come tutte quelle attivate) preferisco il blocco dei plugin presente su Chrome nativamente. Vi rimando a quanto detto precedentemente per l'abilitazione del "Click to Play" e il gioco è fatto. Notate però che TUTTI i plugin sono disattivati, flash, java, altri eventuali, e vanno attivati singolarmente cliccando su ognuno di essi, c'è comunque la possibilità di gestirli comulativamente se volete, basta cliccare sull'icona a forma di tassello puzzle che ora vi compare nella barra indirizzi ed abilitare tutti i plugin temporaneamente o per sempre su quel dominio. Facile, efficace e senza estensioni. Se volete revocare i permessi a un sito vi basta andare sotto alla voce Plug-in delle preferenze e cliccare su "Gestisci Eccezioni" eliminando il sito con permessi globali.

  • LastPass: ho già parlato nel post 1 di come i browser, tutti, siano alquanto scadenti nella sicurezza password nei loro passwordmanager di default, e in questo settore Chrome è il peggiore, vediamo come risolvere definitivamente questo problema tramite LastPass. Si tratta di un programma che è possibile avere in tutti i maggiori browser e scaricabile da qui , sia il programma che anche la sola estensione (raccomando solo questa ultima). Installate l'estensione dal sito, una volta installata l'icona di LastPass compare a destra in alto, poi seguite quanto indicato figura per figura.



    In caso non avvenga in automatico allora agite come di seguito spiegato, fatto ciò vi apparirà poi lo specchietto della terza immagine sopra e con un po' di fortuna il sito verrà riconosciuto da LastPass e potrete fare il login automatico. Assicuratevi comunque di non avere nei preferiti di LastPass (immagine 4) alcun doppione e se vi sono eliminateli prima di ritentare.



    Se avete dei dubbi sulla sicurezza di lastPass qui trovate una spiegazione su come funziona e vedrete che le vostre password non lasciano il vostro pc per andare in rete. E qui un bell'approfondimento sul programma e tutte le sue funzioni.

  • Ghostery: toglie i web bugs, le varie google analitics, google +, finestre Facebook che trovate ormai in tutti i siti. In Chrome per lo stesso motivo di mancanza di Content Policy già analizzata è possibile che qualcosa sopravviva al suo monitoraggio, ma direi casi sporadici. Aiuta a tenere la privacy e a velocizzare la navigazione oltre a evitarci il fastidio di vedere inutili barre dei vari "mi piace" o "aggiungi" o "seguici" che impazzano ormai sui siti anche istituzionali. Andate nelle opzioni e attivate tutto l'attivabile anche se sperimentale.
    Da avere assolutamente.

  • Chrome Gesture: per avere lo spostamento tra le pagine tramite movimenti del mouse, attivate tra le sue proprietà anche il Drag&Drop e volendo anche lo Smooth Scroll se lo scrolling originale vi sembra troppo scattoso.

  • Click&Clean: Chrome ha notevolmente migliorato la gestione privacy ma comunque con questa estensione installata si possono cancellare i vostri dati in sicurezza, basta seguire quanto ho indicato nell'immagine. Inoltre ha la possibilità molto comoda di eseguire CCleaner all'uscita del browser permettendo una pulizia del sistema ancora più profonda.


Conclusioni: probabilemte entro breve sarà il browser più usato, la sua Sandbox è molto solida e nei vari contest anche i migliori hacker sembrano stargli lontano, si veda qui il riassunto dell'ultmo Pwn2Own. Qui alcune considerazioni dell'amico riazzituoi sul prodotto. Chrome è anche il browser più veloce del lotto almeno per ora. Per quanto riguarda la ram occupata però visto che ogni pagina è un processo risulta il più esoso come si può vedere qui ma con una esperienza di velocità e fluidità mai viste. Ormai abbiamo tutti molta ram sui pc e questo "difetto" non sarà un problema.
Chrome lo reputo adatto per chi è molto portato verso il Web2, la multimedialità, si lega benissimo agli altri prodotti di BigG quali Wave o Google Docs, Facebook, YouTube ecc... Un prodotto da provare sicuramente.

Ultima modifica di Romagnolo1973 : 06-03-2012 alle 17:26. Motivo: Inserito RoboForm
Romagnolo1973 è offline   Rispondi citando il messaggio o parte di esso