View Full Version : iPv6 Telecom


Nicl
10-06-2012, 14:54
http://assistenzatecnica.telecomitalia.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_windowLabel=ProblemiPortlet&_pageLabel=ProblemiBook&nodeId=/AT_REPOSITORY/376010&radice=consumer_root

E' ufficiale.
Ma

1) Come si fa a vedere se il proprio router supporta l'ipv6?
2) Possono attivarlo tutti gli utenti telecom, oppure solo alcuni?
3) Questo test e' affidabile oppure no? Perche' con un modem dice che sono pronto all'ipv6, e con un router no?
4) Smartphone e co, se passeremo a questo protocollo non si collegarano piu', fino a che non verranno rilasciati degli aggiornamenti, oppure no?

Qualcuno lo ha gia' provato?

Grazie in anticipo!

L4ky
10-06-2012, 15:16
1) Come si fa a vedere se il proprio router supporta l'ipv6?
2) Possono attivarlo tutti gli utenti telecom, oppure solo alcuni?
3) Questo test e' affidabile oppure no? Perche' con un modem dice che sono pronto all'ipv6, e con un router no?
4) Smartphone e co, se passeremo a questo protocollo non si collegarano piu', fino a che non verranno rilasciati degli aggiornamenti, oppure no?

1) Non saprei. Leggi le caratteristiche e cerca eventuali aggiornamenti del router.
2) Tutti dovrebbero poterlo utilizzare

4) Non penso che non si collegheranno piu. Secondo me si terranno le sottoreti in IPv4, ma con l IPv6 solo il router, in uscita su internet. (e' una mia supposizione, non so nemmeno se è possibile).

Dark_Water
10-06-2012, 15:55
mi ricordo quando ho chiesto informazioni per fastweb,a quale sto facendo ora il passaggio,che un tecnico ha sottolineato che si stano facendo i passaggi da ipv4 a ipv6,quindi penso che fastweb passera presto a questo ip e forse lo farà anche dinamico.

random566
10-06-2012, 16:55
provato con connessione pppoe su windows 7 e funziona.
ora mancherebbe solo sapere quali sono i siti solo ipv6 per vedere se tutto funziona.
al momento, che io sappia, l'unico router che supporta ipv6 è il fritz box ( e l'ho saputo dal sito telecom).
è normale che con un modem ti dica che sei pronto all'ipv6, dato che il modem è trasparente nei confronti dello stack tcp/ip e la connessione viene gestita dal sistema operativo.
pertanto se usi un sistema operativo già pronto per l'ipv6 (come windows 7 o linux), tutto funziona, mentre tutti i protocolli del router sono basati su ipv4, pertanto le connessioni ipv6 non possono transitare dal router stesso

strassada
10-06-2012, 19:21
a parte alcuni fritz!box, ci sono vari Billion (7800N, 7402NX e simili), poi dlink 2740b f1, tp-link td-w8960n, Technicolor. ce ne sono, insomma.

Nicl
10-06-2012, 22:26
provato con connessione pppoe su windows 7 e funziona.
ora mancherebbe solo sapere quali sono i siti solo ipv6 per vedere se tutto funziona.
al momento, che io sappia, l'unico router che supporta ipv6 è il fritz box ( e l'ho saputo dal sito telecom).
è normale che con un modem ti dica che sei pronto all'ipv6, dato che il modem è trasparente nei confronti dello stack tcp/ip e la connessione viene gestita dal sistema operativo.
pertanto se usi un sistema operativo già pronto per l'ipv6 (come windows 7 o linux), tutto funziona, mentre tutti i protocolli del router sono basati su ipv4, pertanto le connessioni ipv6 non possono transitare dal router stesso

Ma tramite pppoe, riesco a collegare solo il pc se il router non supporta tale protocollo? Gli smartphone riuscirò sempre a collegarli via wifi?

Ho un DKT 810, non mi pare che supporti ipv6.
Volendo tornare ad ipv4, cosa bisogna fare? Eliminare la connessione creata? Il tutto senza problemi ?

Grazie!

fabio336
11-06-2012, 12:40
a me dice questo:
http://img713.imageshack.us/img713/7995/ipv6.th.png (http://imageshack.us/photo/my-images/713/ipv6.png/)

Rodig
11-06-2012, 16:53
a parte alcuni fritz!box, ci sono vari Billion (7800N, 7402NX e simili), poi dlink 2740b f1, tp-link td-w8960n, Technicolor. ce ne sono, insomma.

Potrei sbagliare, ma non credo che il TP-Link supporti IPv6.
Con un vecchio firmware compariva una finestra per settarlo, ma poi è scomparsa.......

strassada
11-06-2012, 17:49
Potrei sbagliare, ma non credo che il TP-Link supporti IPv6.
Con un vecchio firmware compariva una finestra per settarlo, ma poi è scomparsa.......

sul tp-link ricordavo male
comunque questa è una lista (non completa)
http://www.getipv6.info/index.php/Broadband_CPE

lo Zoom X7N è simile al dgn2200v3 (Atlantisland 144WN+ e dlink 2740b f1 e altri)

quanto agli zyxel, http://us.zyxel.com/info/ipv6/ ne elenca altri due e guardando il pdf degli ultimi firmware ce ne sono ancora http://www.zyxel.it/IPv6/

Billion 7402NX, il suo firmware va sull'atlantisland rau244.
anche il rau341 (stesso chip) ha un clone billion

c'è anche un modem greco della Gennet e altri ancora

piero.b
12-06-2012, 12:02
ho provato anch'io e funziona. il pc con connessione pppoe ottiene un indirizzo ipv4 e un indirizzo ipv6. non avendo un router che supporti ipv6 ho dovuto attivare l'interfaccia bridge. in questo modo il router ottiene un indirizzo ipv4 che permette alla lan di funzionare (solo ipv4) mentre il pc con connessione pppoe ottiene l'ipv6 (e un ipv4 ma diverso).

random566
20-06-2012, 23:08
ho notato che, con la connessione pppoe ipv4+ipv6 attiva i tempi di ping si allungano di circa 20-25 ms rispetto ad una normale connessione ipv4.
succede anche ad altri?

L4ky
21-06-2012, 07:27
ho notato che, con la connessione pppoe ipv4+ipv6 attiva i tempi di ping si allungano di circa 20-25 ms rispetto ad una normale connessione ipv4.
succede anche ad altri?

Probabilmente perche il ping lo fai su server con solo IPv4 e quindi nel tracert dovresti passare attraverso qualcosa che faccia un tunneling (giusto?) per passare dalla rete IPv6 a Ipv4.

Sappi potrebbe essere una str****ta, è solo una mia supposizione.

terlino
21-06-2012, 07:44
Io sto usando il modem Telecom e ho fatto il test
Risulto chiaramente non connesso a iPv6
Il punteggio del iPv4 è 10/10
Non è che abilitando iPv6 si degrada?

piero.b
21-06-2012, 11:14
anch'io riscontro un aumento del ping di circa 20 ms

random566
21-06-2012, 14:22
Probabilmente perche il ping lo fai su server con solo IPv4 e quindi nel tracert dovresti passare attraverso qualcosa che faccia un tunneling (giusto?) per passare dalla rete IPv6 a Ipv4.


non credo che ci siano tunneling fra rete ipv4 e ipv6.
alla connessione pppoe vengono assegnati sia un indirizzo ipv4 che uno ipv6 con i relativi gateway.
il tracert sulle destinazioni ipv4 transita solo su nodi ipv4, mentre quello su siti ipv6 transita solo su nodi ipv6.
inoltre anche i tempi di ping su siti ipv6 risultano più o meno equivalenti a quelli sui siti ipv4 e più lunghi di circa 20 ms rispetto alla normale connessione solo ipv4

terlino
21-06-2012, 15:04
Oggi mi è arrivato il nuovo Billion BiPac 7800N e quindi ho potuto settare iPv6

Il test mi da 10/10 e 10/10
Ma fendo un test su ngi il ping da 30 è adesso a 60
Ma ne vale la pena di lasciarlo?

random566
21-06-2012, 15:30
Oggi mi è arrivato il nuovo Billion BiPac 7800N e quindi ho potuto settare iPv6

Il test mi da 10/10 e 10/10
Ma fendo un test su ngi il ping da 30 è adesso a 60
Ma ne vale la pena di lasciarlo?

addirittura tu hai 30 ms di differenza, quindi evidentemente è un fatto normale che succede a chi prova a utilizzare l'ipv6.
se valga la pena lasciarlo dipende dall'utilizzo della connessione.
per i giocatori e per chi usa il voip è sicuramente peggiorativo, per il resto non credo che si noti la differenza di 20/30 ms in più sul ping.

L4ky
21-06-2012, 18:33
addirittura tu hai 30 ms di differenza, quindi evidentemente è un fatto normale che succede a chi prova a utilizzare l'ipv6.
se valga la pena lasciarlo dipende dall'utilizzo della connessione.
per i giocatori e per chi usa il voip è sicuramente peggiorativo, per il resto non credo che si noti la differenza di 20/30 ms in più sul ping.

E se fosse qualche impostazione sul QoS in centrale? può centrare? magari ora non considerano l IPv6 di vitale importanza...

terlino
21-06-2012, 18:51
Io per non saper ne leggere ne scrivere ho resettato il modem e addio a iPv6

DooM1
26-06-2012, 16:10
È un problema di routing, secondo me manco se ne sono accorti, sto facendo dei test ora (semplici tracert).
Comunque il problema c'è pure con IPv4.

Io ho Alice 7 Mb, PPPoE LLC.

Ogni volta che mi connetto mi viene assegnato un IP di classe diversa.
Se mi ritrovo con 79.xx.xx.xx il ping è "basso", tipo pingo google.com (con ipv4 forzato) con 48 ms.
Pingando con ipv6 mi dà circa 95 ms, vabbé poco male, l'importante è che l'IPv4 non ne risenta.
Però se mi ritrovo con altri IP, tipo 8xxxxxxxxxxx o 9xxxxxxxxxx, il ping è più alto.
Allora tra IP "veloce" e non, c'è uno scarto di circa 7ms.
Ma tra IP veloce e non, però usando anche adsl@alice6.it lo scarto è di più... ora non sono riuscito a fare bene i calcoli perché ogni volta è diverso ma siamo, almeno a me, circa sui 10/15 ms.
Comunque ogni volta, a seconda dell'IP che ricevo, ho verificato col tracert, ho un routing diverso, e dei ping diversi (io prima ho semplificato con la classe 79xxx e le altre, ma in realtà i casi sono di più).
La rete telecom è un casino incredibile.

Prima avevo tiscali, che ho disdetto per la mancata assistenza tecnica, ma il routing era molto migliore, e il ping lo stesso.

random566
26-06-2012, 21:56
Ogni volta che mi connetto mi viene assegnato un IP di classe diversa.
Se mi ritrovo con 79.xx.xx.xx il ping è "basso", tipo pingo google.com (con ipv4 forzato) con 48 ms.
Pingando con ipv6 mi dà circa 95 ms, vabbé poco male, l'importante è che l'IPv4 non ne risenta.
Però se mi ritrovo con altri IP, tipo 8xxxxxxxxxxx o 9xxxxxxxxxx, il ping è più alto.
.

a me, utilizzando le credenziali adsl@alice6.it, ecc., vengono assegnati solo indirizzi di classe 87.4.x.x oppure 79.54.x.x e non ho notato differenze del tempo di ping fra le due classi, sono sempre di circa 20 ms più lenti rspetto alla connessione solo ipv4

DooM1
27-06-2012, 00:20
a me, utilizzando le credenziali adsl@alice6.it, ecc., vengono assegnati solo indirizzi di classe 87.4.x.x oppure 79.54.x.x e non ho notato differenze del tempo di ping fra le due classi, sono sempre di circa 20 ms più lenti rspetto alla connessione solo ipv4
MMh strano a me mi sa che fa un po' diverso, nel senso che la differenza è minore e dipende dall'IP.
Ma potrei aver detto qualche castroneria, devo verificare meglio, mi confondo un po' perché ogni volta che cambio login per passare da ipv4 a ipv6 e viceversa cambia IP........

Comunque in IPv6 il tracert non riesce a visualizzare il primo nodo dopo il router che dorvebbe essere per l'IPv4 192.168.100.1.
Anche a voi lo fa?

random566
27-06-2012, 07:59
Comunque in IPv6 il tracert non riesce a visualizzare il primo nodo dopo il router che dorvebbe essere per l'IPv4 192.168.100.1.
Anche a voi lo fa?

a me questo lo ha sempre fatto, anche con la connessione solo ipv4.
è strano perchè lo stesso 192.168.100.1 risponde normalmente al ping

mirmillone
27-06-2012, 11:19
Qualcuno che usa openwrt per la sessione pppoev6?

random566
27-06-2012, 18:10
attualmente la situazione del ping è leggermente cambiata, con indirizzo 79.54.x.x è solo 10 ms più lungo che con il solo ipv4, mentre con 87.110.x.x è ancora 20 ms più lungo.
come router sto usando monowall 1.33, ma non è quello il responsabile, lo fa anche con la connessione pppoe diretta da pc

DooM1
27-06-2012, 19:01
Questi giorni sto combattendo con casini con MTU e ping ecc..
Comunque il ping non dipende solo dall'IP... boh a volte è sopra di 20 altre volte "normale", ma a prescindere dall'ipv6 anche.

Però prima stavo navigando su youtube, e non riuscivo a vedere nulla in streaming.
(Nel senso che era lento, si bloccava ogni 10 secondi)

Però lo speedtest mi dava 6,80 Mb, perciò non capivo.
Allora ho fatto un ping al video di youtube (ho recuperato il link diretto con un metodo), e pingava 180, il ping usava l'IPv6, perché youtube è ipv6.
Stranito ho provato a fare lo stesso ping forzando l'ipv4, e il ping è sceso di 100 ms.
Allora ho capito che c'erano dei problemi, ho disattivato l'ipv6 e ora corre che è una meraviglia.
Ancora non consiglio di usare l'ipv6... devono ancora lavorarci secondo me.

terlino
06-07-2012, 11:41
Quindi confermate che è meglio lasciarlo stare per il momento?

DooM1
09-07-2012, 12:22
Secondo la mia esperienza si... ma francamente anche io speravo in qualche altro riscontro.
Per questo faccio un bel UP :D

danilo1051
22-07-2012, 12:04
quindi da quello che ho capito è meglio tenersi ipv4 e basta? xD

terlino
15-08-2012, 07:45
Noto che questa discursione è morta, la riporto in vita.
La situazione è cambiata o siamo sempre allo stesso punto?

random566
16-08-2012, 11:49
La situazione è cambiata o siamo sempre allo stesso punto?

mah, secondo me non è cambiato niente.
sto utilizzando da oltre un mese la connessione ipv4 + ipv6 di telecom tramite un modem e un router software monowall, ma sinceramente non mi sembra che ci sia qualche miglioramento rispetto all'utilizzo del solo ipv4.
anzi, i tempi di ping si allungano di circa 10 ms se si ha la fortuna di avere assegnato un indirizzo 79.54.146.xxx, mentre se capita un 87.4.110.xxx si allungano addirittura di quasi 30 ms.

DooM1
16-08-2012, 11:59
mah, secondo me non è cambiato niente.
sto utilizzando da oltre un mese la connessione ipv4 + ipv6 di telecom tramite un modem e un router software monowall, ma sinceramente non mi sembra che ci sia qualche miglioramento rispetto all'utilizzo del solo ipv4.
anzi, i tempi di ping si allungano di circa 10 ms se si ha la fortuna di avere assegnato un indirizzo 79.54.146.xxx, mentre se capita un 87.4.110.xxx si allungano addirittura di quasi 30 ms.
Ma non è che deve migliorare niente.
L'ipv6 serve solo perché dicono che gli ipv4 stanno finendo, e tra un po' alcuni siti saranno solo ipv6, chi ha ipv4 non li potrà raggiungere.
Non serve ad andare di più, anzi...
Solo che per ora, il 99% degli utenti è ipv4, se fai un sito in ipv6 lo può vedere solo l'1% degli utenti :D
Poi di IP pare che ce ne siano ancora un bel po' disponibili.

Comunque non capisco perché questo routing lentissimo con l'IPv6.

terlino
17-08-2012, 09:49
Comunque è incredibile che una cosa nuova faccia andare peggio!
Ma all'estero come va?

Alessio.16390
17-08-2012, 10:02
Confermo il Ping più alto..

DooM1
17-08-2012, 17:36
Comunque è incredibile che una cosa nuova faccia andare peggio!
Ma all'estero come va?
Intendi pingando verso l'estero?
Peggio che mai.
Mentre nei siti italiani più o meno ci sono quei ~ +10 ms di ping in più, verso l'estero, a seconda dell'host, il ping aggiunto può essere anche di ~ +30ms.
Le reti telecom sono tutte un casino, hanno vecchi impianti mischiati a nuovi impianti, casini con l'MTU, roba mai successa con Tiscali per esempio.

random566
18-08-2012, 10:18
Le reti telecom sono tutte un casino, hanno vecchi impianti mischiati a nuovi impianti, casini con l'MTU, roba mai successa con Tiscali per esempio.

non è certo per prendere le difese di telecom, ma il fatto che non succeda con tiscali è perchè la stessa dispone solo della vecchia rete atm, con la quale il valore massimo dell'mtu (1500) funziona perfettamente.
telecom ha sia atm che gbe, quest'ultima richiede mtu 1492, ma è la generazione più recente delle reti dati e per il momento meno soggetta a congestione.
se a questo aggiungi che molti si ostinano ad utilzzare l'encapsulation pppoa (che su molti router equivale ad impostare mtu a 1500), perchè un tempo si diceva che era più efficiente (vero, ma solo su rete atm), i "casini" sono presto fatti.

DooM1
18-08-2012, 10:33
non è certo per prendere le difese di telecom, ma il fatto che non succeda con tiscali è perchè la stessa dispone solo della vecchia rete atm, con la quale il valore massimo dell'mtu (1500) funziona perfettamente.
telecom ha sia atm che gbe, quest'ultima richiede mtu 1492, ma è la generazione più recente delle reti dati e per il momento meno soggetta a congestione.
se a questo aggiungi che molti si ostinano ad utilzzare l'encapsulation pppoa (che su molti router equivale ad impostare mtu a 1500), perchè un tempo si diceva che era più efficiente (vero, ma solo su rete atm), i "casini" sono presto fatti.
Mh si probabilmente c'hai ragione...

fabio336
18-08-2012, 10:50
se a questo aggiungi che molti si ostinano ad utilzzare l'encapsulation pppoa (che su molti router equivale ad impostare mtu a 1500), perchè un tempo si diceva che era più efficiente (vero, ma solo su rete atm), i "casini" sono presto fatti.

eccomi :sofico:
alcatel adsl2+ 1vc4
però mtu a 1478 :)

sia in download che in upload scarica o carica con qualche KB/s in più

random566
18-08-2012, 11:34
eccomi :sofico:
alcatel adsl2+ 1vc4
però mtu a 1478 :)

sia in download che in upload scarica o carica con qualche KB/s in più

ma 1vc4 è atm oppure gbe?
in teoria sulle reti ethernet l'encapsulation nativa è pppoe, i gestori hanno fatto in modo che funzioni sia con pppoe che con pppoa per evitare richieste di assistenza da parte di chi dimenticava di impostare questo parametro sul router.

fabio336
18-08-2012, 12:10
ma 1vc4 è atm oppure gbe?
in teoria sulle reti ethernet l'encapsulation nativa è pppoe, i gestori hanno fatto in modo che funzioni sia con pppoe che con pppoa per evitare richieste di assistenza da parte di chi dimenticava di impostare questo parametro sul router.
e qui viene il bello...
se non ricordo male qualcuno disse che è un ibrido

Benjamin Reilly
01-01-2013, 13:01
Ho letto in un forum che alcune inefficienze potrebbero essere causa delle elevate latenze, si menzionava in proposito un alternanza di gestione da cpu ad async... ma non ho compreso bene.

Benjamin Reilly
12-03-2013, 13:31
volevo capire se attualmente telecom abbia abilitato questo protocollo nella rete.

Andrea785
12-03-2013, 14:03
Sul mio Sitecom N300 Ipv6 ready ho inserito le credenziali date da telecom e mi ha fornito un ip in ipv6 peccato però che mentre prima la connessione faceva 31ms di ping dopo ne faceva 62ms e come velocità in ipv6 non va piu di 2mega :D :D :D

volevo capire se attualmente telecom abbia abilitato questo protocollo nella rete.

per essere attivo è attivo però mi sa che è ancora un sistema in fase di rodaggio e a livello sperimentale

random566
12-03-2013, 14:13
Sul mio Sitecom N300 Ipv6 ready ho inserito le credenziali date da telecom e mi ha fornito un ip in ipv6 peccato però che mentre prima la connessione faceva 31ms di ping dopo ne faceva 62ms e come velocità in ipv6 non va piu di 2mega :D :D :D
per essere attivo è attivo però mi sa che è ancora un sistema in fase di rodaggio e a livello sperimentale

confermo per il fatto del ping allungato, ma dipende dall'indirizzo che ti viene assegnato.
se prendi un 87.4.x.x, purtroppo il ping si allunga notevolmente, mentre se capita un 79.54.x.x è quasi uguale al collegamento senza ipv6.

Benjamin Reilly
12-03-2013, 15:28
confermo per il fatto del ping allungato, ma dipende dall'indirizzo che ti viene assegnato.
se prendi un 87.4.x.x, purtroppo il ping si allunga notevolmente, mentre se capita un 79.54.x.x è quasi uguale al collegamento senza ipv6.

interessanti questi riscontri: le latenze maggiori dipendono dal tunnelling, ossia l'applicazione mista per l'invio dei pacchetti o i rallentamenti avvengono con il protocollo ipv6 nativo?

avete eseguito il test online?

ho letto qualche pagina online e parrebbe che i pacchetti ipv6 abbiano contenuto delle informazioni 4 volte superiore e che siano stati semplificati, ossia permettono l'invio dell'informazione completa con un nr di pacchetti inferiore 32bit ipv4 128bit ipv6.

Probabilmente debbono migliorare la trasmissione di rete sincronizzando e programmando meglio i vari router e le centraline dslam.

random566
12-03-2013, 15:54
interessanti questi riscontri: le latenze maggiori dipendono dal tunnelling, ossia l'applicazione mista per l'invio dei pacchetti o i rallentamenti avvengono con il protocollo ipv6 nativo?


l'allungamento del ping con alcuni archi di indirizzi ipv4 assegnati riguardava solo gli indirizzi ipv4.
per gli indirizzi ipv6 i tempi sono di suo notevolmente più lunghi, ad esempio su youtube e facebook, che sono ipv6, normalmente i tempi variano da 12o a 200 ms, molto più lunghi che per i siti ipv4 e mi sembra che siano indipendenti dall'indirizzo ipv4 assegnato.

DooM1
12-03-2013, 16:57
interessanti questi riscontri: le latenze maggiori dipendono dal tunnelling, ossia l'applicazione mista per l'invio dei pacchetti o i rallentamenti avvengono con il protocollo ipv6 nativo?
Ma non c'entra, perché il ping più alto ce l'ho anche nel IPv4 quando sono connesso con le password per l'IPv6.
Comunque l'IPv6 ha ping ancora più alti, ed io personalmente non sono riuscito più a connettermi con l'IPv6 nativo, funziona solo il tunnel.
Qualcuno riesce a connettersi con l'IPv6 nativo???

random566
12-03-2013, 18:18
Qualcuno riesce a connettersi con l'IPv6 nativo???

scusa l'ignoranza, ma non capisco cosa significa.
io, con le password per ipv6 riesco a connettermi sia tramite un router che supporta ipv6, sia con una sessione pppoe direttamente da pc.
normalmente gli attuali browser hanno ipv6 come priorità e si connettono con indirizzo ipv6 si siti ipv6 (come ad es. facebook e youtube).
il test su http://ipv6test.google.com dà ipv6 supportato, mentre il test su http://test.ipv6.com dà punteggio 10/10.

Benjamin Reilly
12-03-2013, 19:37
scusa l'ignoranza, ma non capisco cosa significa.
io, con le password per ipv6 riesco a connettermi sia tramite un router che supporta ipv6, sia con una sessione pppoe direttamente da pc.
normalmente gli attuali browser hanno ipv6 come priorità e si connettono con indirizzo ipv6 si siti ipv6 (come ad es. facebook e youtube).
il test su http://ipv6test.google.com dà ipv6 supportato, mentre il test su http://test.ipv6.com dà punteggio 10/10.

se utilizzi il tunnelling i pacchetti ipv6 sono trasmessi adattandoli ad ipv4 e per questo i tempi si dilatano.

questa è la ragione della domanda....

occorre verificare se il tuo ISP fornisce il servizio

se il router supporta ipv6 e lo hai abilitato

e se il sistema operativo applica il protocollo al suo interno.

Anche vista ha nel mio caso attivo l'ipv6 ma opera con il tunnelling TAREDO ossia utilizzando la trasmutazione in ipv4; difatti non so se telecom lo applica, ma sono sicuro che il mio router non supporti l'ipv6.

se digitando ipconfig /all leggi taredo in una delle righe significa che stai operando in ipv4 nonostante tu abbia abilitato l'ipv6

random566
12-03-2013, 19:56
se digitando ipconfig /all leggi taredo in una delle righe significa che stai operando in ipv4 nonostante tu abbia abilitato l'ipv6

sono un ignorante in materia, ma consentimi di esprimere qualche dubbio riguardo all'affermazione quotata.
il dubbio sta nel fatto che sui sistemi windows con il protocollo ipv6 abilitato, la periferica di rete "Teredo Tunneling Pseudo Interface" è sempre presente come periferica nascosta, indipendentemente dal fatto che il pc sia collegato a una lan con supporto ipv6 o meno.
pertanto è normale che compaia nella risposta del comando "ipconfig /all", sia su reti solo ipv4 che su reti ipv4 + ipv6

Benjamin Reilly
12-03-2013, 22:43
allora significa che i pacchetti ipv6 sono trasmessi con il tunnelling: i pacchetti IPv6 vengono, incapsulati dall'host sorgente in pacchetto IPv4, inviati nel tunnel e, una volta giunti a destinazione, l'host li decapsula e li tratta come se fossero comunissimi pacchetti IP.
Il tunneling IPv6 su IPv4 ha una difficile realizzabilità per le reti globali e quindi il suo utilizzo è limitato ad applicazioni e comunicazioni in reti locali più o meno grosse.
Per superare questi limiti sono stati creati numerosi protocolli basati sempre su questa tecnica.

in pratica non è ancora attiva la rete con protocollo ipv6 per la prima o la seconda ragione menzionata nel precedente post o per entrambi i casi: assenza dei presupposti.

taredo indica per l'appunto l'applicazione dell'adattamento dei pacchetti IPV6 in ipv4.

tra l'altro gli indirizzi ipv6 sarà differente dal tipico indirizzo ipv4 interno ad esempio 192.168.1.3 e sarà molto più grande x ciascuna delle 4 categorie di numeri separati dal punto.


Gli indirizzi IPv6 sono composti di 128 bit e sono rappresentati come 8 gruppi di 4 cifre esadecimali: es. 2001:0db8:85a3:0000:1319:8a2e:0370:7344. Se non vedi assegnato un indirizzo simile... ne hai altra prova.

In conclusione le latenze dipendono dal fatto che operi in ipv4 convertendo l'ipv6. Per migliorare le latenze ti converrebbe disattivare l'ipv6 e utilizzare esclusivamente ipv4 fino a quando sarà utilizzabile. ;)


In pratica possiamo sperare che al momento del suo utilizzo potremmo beneficiarne :D ottimizzando il trasferimento dati.

random566
13-03-2013, 07:24
Gli indirizzi IPv6 sono composti di 128 bit e sono rappresentati come 8 gruppi di 4 cifre esadecimali: es. 2001:0db8:85a3:0000:1319:8a2e:0370:7344. Se no vedi assegnato un indirizzo simile... ne hai altra prova.

In conclusione le latenze dipendono dal fatto che operi in ipv4 convertendo l'ipv6. Per migliorare le latenze ti converrebbe disattivare l'ipv6 e utilizzare esclusivamente ipv4 fino a quando sarà utilizzabile. ;)



nel mio caso la scheda di rete ha assegnato sia l'indirizzo ipv4 che l'indirizzo ipv6, lo stato della scheda di rete risponde che esiste connettività internet sia su ipv4 che su ipv6, il comando ping -a www.youtube.com restituisce un indirizzo ipv6 e il sito http://ipv6test.google.com risponde con il messaggio "Sì, ci risulta che stai già utilizzando ipv6" (mentre se non hai ipv6 risponde "Non è stato rilevato alcun problema").
inoltre c'è anche il sito http://test-ipv6.com che è molto più preciso, e nell'eventualità che la connettività ipv6 non sia completamente efficiente, indica anche le relative motivazioni (ad es. dns che non risolvono gli indirizzi ipv6).
non ci dovrebbero quindi essere dubbi che sia il provider (telecom)che il sistema operativo supportano pienamente ipv6.

Benjamin Reilly
13-03-2013, 11:44
nel mio caso la scheda di rete ha assegnato sia l'indirizzo ipv4 che l'indirizzo ipv6, lo stato della scheda di rete risponde che esiste connettività internet sia su ipv4 che su ipv6, il comando ping -a www.youtube.com restituisce un indirizzo ipv6 e il sito http://ipv6test.google.com risponde con il messaggio "Sì, ci risulta che stai già utilizzando ipv6" (mentre se non hai ipv6 risponde "Non è stato rilevato alcun problema").
inoltre c'è anche il sito http://test-ipv6.com che è molto più preciso, e nell'eventualità che la connettività ipv6 non sia completamente efficiente, indica anche le relative motivazioni (ad es. dns che non risolvono gli indirizzi ipv6).
non ci dovrebbero quindi essere dubbi che sia il provider (telecom)che il sistema operativo supportano pienamente ipv6.


lo strano è che stai utilizzando i ltunnelling...

cmq se il tuo indirizzo ipv6 con la tecnica taredo è sottoposto a decodifica ipv4 in fase di partenza e arrivo, è ovvio che riceva indicazione dell'operatività del protocollo ipv6.

praticamente dovresti poter operare senza il tunnelling.... forse il tuo isp non ha ancora attivato il servizio... il router è compatibile? nel gateway leggi il'indirizzo ipv6?

random566
13-03-2013, 12:47
lo strano è che stai utilizzando i ltunnelling...

... forse il tuo isp non ha ancora attivato il servizio... il router è compatibile? nel gateway leggi il'indirizzo ipv6?

non so che cosa ti convince a ritenere che stia usando il tunneling, io non l'ho mai detto.
anzi, il router è compatibile con ipv6 e nella relativa pagina di configurazione ha diverse opzioni, fra cui anche il tunneling.
ovviamente io non ho usato il tunneling, ma pppoe, come spiegato chiaramente nella pagina telecom relativa all'ipv6.
nella configurazione della scheda di rete, relativamente a indirizzo, gateway e dns, si trovano sia gli indirizzi ipv4 che ipv6

Benjamin Reilly
13-03-2013, 13:01
non so che cosa ti convince a ritenere che stia usando il tunneling, io non l'ho mai detto.
anzi, il router è compatibile con ipv6 e nella relativa pagina di configurazione ha diverse opzioni, fra cui anche il tunneling.
ovviamente io non ho usato il tunneling, ma pppoe, come spiegato chiaramente nella pagina telecom relativa all'ipv6.
nella configurazione della scheda di rete, relativamente a indirizzo, gateway e dns, si trovano sia gli indirizzi ipv4 che ipv6

prova a disattivare l'ipv4... se possibile, da impostazioni della scheda di rete.

la mia convinzione scaturisce dal test tramite comando ip /config all

probabilmente durante la trasmissione in ipv6 non si attiva.

ho dei dubbi perchè fondamentalmente l'ipv6 dovrebbe migliorare in termini di efficienza, invece peggiora le latenze.

mirmillone
11-05-2013, 12:28
Ho ripreso a testare l'ipv6 di telecom italia grazie alle ultime versioni trunk openwrt e ho notato che le latenze si sono abbassate di un po' rispetto a 5 mesi fa.

Lato router non c'è nessun tunnel configurato, ma non so se viene effettuato dopo lato telecom...

Benjamin Reilly
11-05-2013, 13:26
Ho ripreso a testare l'ipv6 di telecom italia grazie alle ultime versioni trunk openwrt e ho notato che le latenze si sono abbassate di un po' rispetto a 5 mesi fa.

Lato router non c'è nessun tunnel configurato, ma non so se viene effettuato dopo lato telecom...

penso che nel gateway troveresti indicazione dell'attivazione dell'ipv6.

mirmillone
11-05-2013, 14:56
Questo è un tracert verso google.com.
Tralasciando il ping(avevo anche dei download in corso.. ma non cambia tanto), vedo che ci sono ::ffff: e quindi ipv4 mappati ipv6..

Ho poca esperienza nell'ipv6, sarebbe interessante confrontarlo con altri tracert :)

Traccia instradamento verso www.google.com [2a00:1450:4002:802::1013]
su un massimo di 30 punti di passaggio:

1 <1 ms <1 ms <1 ms 2a01:2003:1:2d7e::1
2 * * * Richiesta scaduta.
3 * 23 ms 27 ms 2a01:2fff:3:2000::1
4 37 ms 44 ms 56 ms ::ffff:172.17.88.17
5 48 ms 45 ms 63 ms ::ffff:172.16.128.116
6 40 ms 42 ms 62 ms crs-mi003.opb.interbusiness.it [::ffff:62.86.118
.140]
7 * * * Richiesta scaduta.
8 74 ms 85 ms 107 ms ibs-resid.milano25.mil.seabone.net [2001:41a8:20
:2::1]
9 257 ms 251 ms 304 ms 2001:4860:1:1:0:1a6a:0:22
10 223 ms 220 ms 265 ms 2001:4860::1:0:1c5
11 307 ms 321 ms 295 ms 2001:4860::1:0:26fc
12 327 ms 288 ms 287 ms 2001:4860::1:0:165
13 314 ms 324 ms 295 ms 2001:4860::1:0:47
14 315 ms 352 ms 332 ms 2001:4860::8:0:2995
15 344 ms 304 ms 301 ms 2001:4860::8:0:2f03
16 327 ms 307 ms 303 ms 2001:4860::8:0:3005
17 296 ms 366 ms 335 ms 2001:4860::8:0:3cda
18 296 ms 299 ms 323 ms 2001:4860::8:0:4397
19 315 ms 358 ms 332 ms 2001:4860::1:0:3be
20 358 ms 323 ms 335 ms 2001:4860::1:0:4a3a
21 340 ms 298 ms 299 ms 2001:4860::8:0:3df4
22 417 ms 451 ms 362 ms 2001:4860::8:0:3016
23 294 ms 356 ms 327 ms 2001:4860::1:0:458d
24 305 ms 293 ms 296 ms 2001:4860:0:1::4c7
25 323 ms 315 ms 290 ms mil01s17-in-x13.1e100.net [2a00:1450:4002:802::1
013]

Traccia completata.

Benjamin Reilly
11-05-2013, 17:00
dovresti utilizzare completamente l'ipv6 senza tunnelling, sebbene i timings siano elevati.

mirmillone
11-05-2013, 18:07
dovresti utilizzare completamente l'ipv6 senza tunnelling, sebbene i timings siano elevati.

Tunnel non ne uso ho soltanto il dual stack.
Solo ipv6 funziona ma oltre google e youtube la vedo dura a navigare :D

Nessuno può postare tracert per vedere la situazione del ping se cambia?

beato
30-05-2013, 22:30
Salve, ho da poco provato a impostare il mio linksys X3500 con PPPoE e user/passw consigliati da telecom per ottenere un ipv6.

tuttavia noto alcuni problemi: nonostante i ping - in linea di massima - funzionino su quasi tutti i siti, su alcuni siti non riesco proprio a navigare.
Un esempio fra tutti amazon.it e facebook.it.
Il problema si verifica sia con xp (che non ottiene un ipv6) che con un mac che ottiene entrambi gli indirizzi.
Appena cambio user/passw su aliceadsl/aliceadsl torna tutto a funzionare come sempre.

Qualche idea?

LeoZ
31-05-2013, 00:00
Amazon, ad oggi, non supporta IPv6. Per quanto riguarda Facebook, ha record AAAA (http://en.wikipedia.org/wiki/AAAA_record#IPv6_in_the_Domain_Name_System) solo nei domini www.facebook.* e non in quelli facebook.*. Infatti:
[root@it ~]# dig +short facebook.com AAAA
[root@it ~]# dig +short facebook.it AAAA
[root@it ~]# dig +short www.facebook.com AAAA
star.c10r.facebook.com.
2a03:2880:10:8f01:face:b00c:0:9
[root@it ~]# dig +short www.facebook.it AAAA
www.facebook.com.
star.c10r.facebook.com.
2a03:2880:2050:1f01:face:b00c:0:9

random566
31-05-2013, 00:02
boh, a me con la connessione tramite pppoe di windows 8 funziona tutto, compreso facebook e amazon.
l'indirizzo ipv4 assegnato alla connessione è 87.4.xxx.xx.
quello che è inaccettabile è il tempo di ping, che su maya e zeroping.it è circa 45 ms (in fast!!), mentre senza ipv6 questi siti pingano 11/12 ms

Benjamin Reilly
31-05-2013, 10:30
ma nel lnk del router, ossia il gateway, l'ipv6 assegnato lo vedete?

LeoZ
31-05-2013, 11:10
boh, a me con la connessione tramite pppoe di windows 8 funziona tutto, compreso facebook e amazon.
l'indirizzo ipv4 assegnato alla connessione è 87.4.xxx.xx.
quello che è inaccettabile è il tempo di ping, che su maya e zeroping.it è circa 45 ms (in fast!!), mentre senza ipv6 questi siti pingano 11/12 ms

Questo perché sei in dual stack. Se fossi in IPv6 only non potresti visitare Amazon in toto, e non potresti accedere a facebook.*. Amazon, e eBay per dirne un'altra, fanno parte della nutrita schiera di aziende che non hanno ancora adottato IPv6.

Disclaimer: ho ADSL Fastweb e non Telecom.
Fastweb per adesso permette l'ottenimento di un indirizzo IPv6 tramite TSP (http://en.wikipedia.org/wiki/Tunnel_Setup_Protocol) (gogoCLIENT), in particolare utilizzando un tunneling di tipo IPv6 over UDP/IPv4 (NAT Traversal): la mia connettività IPv6 non è nativa.

Il mio ping verso i siti dual stack differisce lievemente per via del routing IPv6 non ancora ottimizzato, ma niente di grave:
Esecuzione di Ping google.com [173.194.35.39] con 32 byte di dati:
Risposta da 173.194.35.39: byte=32 durata=16ms TTL=49
Risposta da 173.194.35.39: byte=32 durata=16ms TTL=49
Risposta da 173.194.35.39: byte=32 durata=16ms TTL=49
Risposta da 173.194.35.39: byte=32 durata=16ms TTL=49

Esecuzione di Ping google.com [2a00:1450:4002:802::1000] con 32 byte di dati:
Risposta da 2a00:1450:4002:802::1000: durata=27ms
Risposta da 2a00:1450:4002:802::1000: durata=28ms
Risposta da 2a00:1450:4002:802::1000: durata=29ms
Risposta da 2a00:1450:4002:802::1000: durata=28ms
Il ping verso maya.ngi.it e zeroping.it resta invariato, in quando entrambi non supportano IPv6.
Esecuzione di Ping maya.ngi.it [88.149.128.3] con 32 byte di dati:
Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=17ms TTL=53
Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=16ms TTL=53
Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=17ms TTL=53
Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=18ms TTL=53

Esecuzione di Ping zeroping.it [212.97.32.17] con 32 byte di dati:
Risposta da 212.97.32.17: byte=32 durata=18ms TTL=53
Risposta da 212.97.32.17: byte=32 durata=16ms TTL=53
Risposta da 212.97.32.17: byte=32 durata=17ms TTL=53
Risposta da 212.97.32.17: byte=32 durata=16ms TTL=53
Per chi era interessato a un tracert verso Google:
Traccia instradamento verso google.com [2a00:1450:4002:802::1002]
su un massimo di 30 punti di passaggio:

1 18 ms 19 ms 19 ms 2001:b05:f:ffff::62
2 20 ms 20 ms 21 ms 2001:b00:1:1:1::c9
3 19 ms 19 ms 20 ms 2001:b00:1:1:1::b5
4 19 ms 20 ms 19 ms 2001:b00:1:1:1::3e
5 31 ms 30 ms 30 ms 2001:7f8::3b41:0:1
6 29 ms 29 ms 30 ms 2001:4860::1:0:4ca3
7 29 ms 30 ms 29 ms 2001:4860::8:0:3016
8 29 ms 29 ms 29 ms 2001:4860::1:0:1d
9 29 ms 31 ms 29 ms 2001:4860:0:1::4c7
10 30 ms 29 ms 29 ms 2a00:1450:4002:802::1002

Traccia completata.

beato
31-05-2013, 11:11
Amazon, ad oggi, non supporta IPv6. Per quanto riguarda Facebook, ha record AAAA (http://en.wikipedia.org/wiki/AAAA_record#IPv6_in_the_Domain_Name_System) solo nei domini www.facebook.* e non in quelli facebook.*. Infatti:
[root@it ~]# dig +short facebook.com AAAA
[root@it ~]# dig +short facebook.it AAAA
[root@it ~]# dig +short www.facebook.com AAAA
star.c10r.facebook.com.
2a03:2880:10:8f01:face:b00c:0:9
[root@it ~]# dig +short www.facebook.it AAAA
www.facebook.com.
star.c10r.facebook.com.
2a03:2880:2050:1f01:face:b00c:0:9

Grazie dell'informazione! Però in un computer con entrambi gli indirizzi, non dovrebbe risolvere automaticamente i siti che non hanno record AAAA ?

Come spieghi poi che le connessioni "nude e crude" tipo teamviewer vanno senza problemi?

Edit: a maggior ragione, com'è che XP, che non riceveva proprio un ipv6 non riusciva a raggiungere quei siti?
Non so se sospettare un problema nei dslam o nel router..:(

LeoZ
31-05-2013, 11:34
Grazie dell'informazione! Però in un computer con entrambi gli indirizzi, non dovrebbe risolvere automaticamente i siti che non hanno record AAAA ?

Come spieghi poi che le connessioni "nude e crude" tipo teamviewer vanno senza problemi?

Edit: a maggior ragione, com'è che XP, che non riceveva proprio un ipv6 non riusciva a raggiungere quei siti?
Non so se sospettare un problema nei dslam o nel router..:(

Mi sembra che Windows preferisca connettersi in IPv6 piuttosto che in IPv4, ovviamente se il sito è dual stack. La transizione all'IPv4-only è invisibile e immediata. Ad esempio, se mi connetto a google.com da FireFox, mi ritrovo connesso alla versione IPv6; se poi mi connetto ad amazon.it mi ritroverò in un batter d'occhio sulla pagina interessata (IPv4). Non so esattamente come funziona la rete della Telecom, certo che per essere nativa ha un bel po' di problemi.

Non uso TeamViewer, ma se mi spieghi bene quello che vuoi dire magari posso darti una mano. Comunque dando una rapida occhiata alle porte di cui ha bisogno (80, 443, 5938 TCP) non vedo perché non dovrebbe funzionare.

Per quanto riguarda XP supporta IPv6 dal SP1 in poi, anche se è consigliato almeno SP2. Hai installato IPv6? Apri un prompt di comandi e digita ipv6 /?; se la risposta è negativa, allora scrivi ipv6 install.

beato
31-05-2013, 11:46
Mi sembra che Windows preferisca connettersi in IPv6 piuttosto che in IPv4, ovviamente se il sito è dual stack. La transizione all'IPv4-only è invisibile e immediata. Ad esempio, se mi connetto a google.com da FireFox, mi ritrovo connesso alla versione IPv6; se poi mi connetto ad amazon.it mi ritroverò in un batter d'occhio sulla pagina interessata (IPv4). Non so esattamente come funziona la rete della Telecom, certo che per essere nativa ha un bel po' di problemi.

Non uso TeamViewer, ma se mi spieghi bene quello che vuoi dire magari posso darti una mano. Comunque dando una rapida occhiata alle porte di cui ha bisogno (80, 443, 5938 TCP) non vedo perché non dovrebbe funzionare.

Per quanto riguarda XP supporta IPv6 dal SP1 in poi, anche se è consigliato almeno SP2. Hai installato IPv6? Apri un prompt di comandi e digita ipv6 /?; se la risposta è negativa, allora scrivi ipv6 install.

Rispondo qui anche se temo che siamo un po' OT, nel caso ditemelo che apro un nuovo topic o continuo in pvt.
Ad ogni modo la situazione è questa:
-OSX 10.8.3 dual stack
-XP sp3 solo ipv4 ( NON ho installato ipv6) quindi anche se il router lo supporta dovrebbe essergli trasparente

su entrambi i pc alcuni siti vanno ed altri no. Ad esempio amazon:
-su XP ping (ipv4) e la risoluzione del nome viene eseguito senza problemi. anche un tracert anche se è molto piu lungo di quello da questa connessione (fastweb in ipv4)
-su osx stesso discorso ma a volte non funzionano completamente anche altri siti.
-incollando l'IPv4 di amazon su firefox non cambia nulla:(

da fare:
-ping6 su qualche indirizzo ipv6 da mac
-provare a disabilitare ipv6 da mac e usare solo ipv4

da non fare:
installare ipv6 su xp: vorrei tenerlo come "campione di controllo" e vedere se con quella configurazione riesco a garantire almeno connettivita ipv4.

LeoZ
31-05-2013, 12:15
Sicuro che Amazon si fa pingare? Io ero rimasto che bloccava i pacchetti ICMP type 8 (https://en.wikipedia.org/wiki/Ping_%28networking_utility%29#Echo_request), gli echo request per intenderci. Infatti:
Esecuzione di Ping amazon.it [178.236.4.216] con 32 byte di dati:
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
Richiesta scaduta.
E nonostante questo si connette perfettamente, perché l'unica cosa che fa è bloccare i ping (ed i traceroute, che a un certo punto di "fermano"). A questo punto la domanda è lecita: a te che indirizzo viene risolto? Inoltre l'accesso diretto tramite IP per Amazon è inibito, si apre una pagina bianca con un messaggio di errore.

Ti consiglio comunque di aprire un nuovo thread, perché qui siamo OT.

Catalambano
14-09-2015, 06:59
Riprendo questa discussione per porre una domanda.

Ho Telecom fibra 50/10 e, da quando sono stato migrato in IMS, il modem Telecom evidenzia quattro DNS, due dei quali IPv6 (almeno credo: sono un misto di lettere e numeri).

Per questo motivo vorrei configurare il mio router esterno netgear r7500 anche per usare i suddetti DNS, ma nella relativa sezione, non so come fare esattamente: quale tipologia di connessione scegliere (automatica, tunnel ing ecc...) e quali nome utente e password inserire.

Qualcuno mi può aiutare?

mirmillone
28-09-2015, 04:53
Riprendo questa discussione per porre una domanda.

Ho Telecom fibra 50/10 e, da quando sono stato migrato in IMS, il modem Telecom evidenzia quattro DNS, due dei quali IPv6 (almeno credo: sono un misto di lettere e numeri).

Per questo motivo vorrei configurare il mio router esterno netgear r7500 anche per usare i suddetti DNS, ma nella relativa sezione, non so come fare esattamente: quale tipologia di connessione scegliere (automatica, tunnel ing ecc...) e quali nome utente e password inserire.

Qualcuno mi può aiutare?

Prova con la tipologia automatica e i seguenti parametri PPPoE

User:adsl@alice6.it
Pass:IPV6@alice6

Benjamin Reilly
28-09-2015, 11:31
Prova con la tipologia automatica e i seguenti parametri PPPoE

User:adsl@alice6.it
Pass:IPV6@alice6

con detti parametri, indirizzo esterno ed indirizzi DNS dovrebbero essere sistematicamente assegnati?

mirmillone
28-09-2015, 14:51
con detti parametri indirizzo esterno ed indirizzi DSN dovrebbero essere sistematicamente assegnati?

Sì, dovrebbero.

Busone di Higgs
18-09-2016, 11:38
Sto sperimentando ipv6 per la prima volta e mi sono arenato in un problema che descrivo.

Sto tentando di lavorare con una rete ipv6 pura, cioe' senza alcun tunneling e mi sono trovato questo problema:

Tim fornisce un indirizzo con netmask 64, violando le specifiche rfc-qualcosa, questo significa che si ottiene un singolo ip pubblico di 8 otteti, alla faccia della sperimentazione.......
Su linux il nat su ipv6 non e' previsto secondo le stesse specifiche, ipv6 e' stato strutturato volutamente in maniera tale da escludere nat, ma se il mio indirizzo viene fornito con /64 l'unica via di uscita per fa passare le macchine locali attraverso al router (linux) attraverso u nteorico nat6-to-6 (il nat che tutti conosciamo per equivalenza sarebbe nat4-to-4) che non esiste, insomma non si puo' avere una macchina in lan che esce ipv6 puro.

Ho cercato in rete, la soluzione che tutti danno e' bastonare l'isp affiinche' si adegui alle rfc ufficiali.
Qualcuno ha proposto di creare un pacchetto nat66, di cui esistono alcune patch per il kernel, respinte nel mainline perche' in violazione della suddette rfc, e in generale qualsiasi articolo che affronti l'agomento parla del nat66 come della peste bubbonica.

Qualcuno ha mai avuto a che fare con questa situazione?

La mia situazione attuale e' che ho il router che usa sia ipv4 che ipv6 senza alcun tipo di tunneling, inclusi web server, bind e servizi vari, e ovviamente nessuna possibilita' di nat o routing per la situazione che ho descritto.

franc66
18-09-2016, 11:46
Temo ci sia un errore, viene assegnata una _subnet_ /64 ad ogni utente, non un IP con maschera /64.
Devi usare un dhcp client ipv6 sull'interfaccia PPOE per poterli usare.

commandos[ita]
18-09-2016, 11:49
Sto sperimentando ipv6 per la prima volta e mi sono arenato in un problema che descrivo.

Sto tentando di lavorare con una rete ipv6 pura, cioe' senza alcun tunneling e mi sono trovato questo problema:

Tim fornisce un indirizzo con netmask 64, violando le specifiche rfc-qualcosa, questo significa che si ottiene un singolo ip pubblico di 8 otteti, alla faccia della sperimentazione.......
Su linux il nat su ipv6 non e' previsto secondo le stesse specifiche, ipv6 e' stato strutturato volutamente in maniera tale da escludere nat, ma se il mio indirizzo viene fornito con /64 l'unica via di uscita per fa passare le macchine locali attraverso al router (linux) attraverso u nteorico nat6-to-6 (il nat che tutti conosciamo per equivalenza sarebbe nat4-to-4) che non esiste, insomma non si puo' avere una macchina in lan che esce ipv6 puro.

Ho cercato in rete, la soluzione che tutti danno e' bastonare l'isp affiinche' si adegui alle rfc ufficiali.
Qualcuno ha proposto di creare un pacchetto nat66, di cui esistono alcune patch per il kernel, respinte nel mainline perche' in violazione della suddette rfc, e in generale qualsiasi articolo che affronti l'agomento parla del nat66 come della peste bubbonica.

Qualcuno ha mai avuto a che fare con questa situazione?

La mia situazione attuale e' che ho il router che usa sia ipv4 che ipv6 senza alcun tipo di tunneling, inclusi web server, bind e servizi vari, e ovviamente nessuna possibilita' di nat o routing per la situazione che ho descritto.

Io personalmente col Mikrotik ho dovuto creare un interfaccia dhcpv6 client per poter farmi rilasciare il pool ipv6 dal dual stack pppoe richiedendo la /56
http://i.imgur.com/Mius0zI.png
Poi per far navigare gli altri dispositivi ho dovuto fare un dhcpv6 server con pool degli indirizzi il pool dinamico rilasciato dal dhcp client...
http://i.imgur.com/8SVxHhV.png
E' vero che i singoli dispositivi ottengono ipv6 pubblico ma comunque posso impostargli regole sul firewall ipv6...
Per quanto riguarda il nat però, essendo ogni dispositivo sulla pubblica, non ne hai bisogno....

Non so se si è capito, ma personalmente mikrotik tutta la vita :D

franc66
18-09-2016, 12:19
Confermo, anche io uso Mikrotik.
Stessa configurazione, però ho lasciato il /64 di default.

Busone di Higgs
18-09-2016, 13:26
Temo ci sia un errore, viene assegnata una _subnet_ /64 ad ogni utente, non un IP con maschera /64.
Devi usare un dhcp client ipv6 sull'interfaccia PPOE per poterli usare.

non e' un ip univoco questo?

inet6 addr: 2a01:2000:2000:7e55::1/64 Scope:Global

edit: riporto per completezza, nel frattempo sto facendo altre prove:


root@r1:~# ifconfig ppp0
ppp0 Link encap:Point-to-Point Protocol
inet addr:79.24.100.106 P-t-P:192.168.100.1 Mask:255.255.255.255
inet6 addr: 2a01:2000:2000:7df8::1/64 Scope:Global
inet6 addr: fe80::1/10 Scope:Link
UP POINTOPOINT RUNNING NOARP MULTICAST MTU:1462 Metric:1
RX packets:2081 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
TX packets:2539 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
collisions:0 txqueuelen:3

franc66
18-09-2016, 15:36
Si, ma oltre all'IP sull'interfaccia PPOE ti viene assegnata una intera classe /64 (quindi 2 alla 64 indirizzi IP) dal provider che puoi usare sulle macchine client.
Niente NAT, tutte con IP pubblico.

Devi abilitare un DHCPV6 client sull'interfaccia PPOE:

http://gruffi.be/mediawiki/index.php/Ipv6_with_PPPoE_on_Ubuntu

Benjamin Reilly
18-09-2016, 15:36
@busone di X

In ipv6 non capisco la questione NAT essendo il nat inutile: con ipv6 la distinzione ip pubblico ip privato cessa. Gli ip dovrebbero essere tutti pubblici ogni macchina avere quindi il suo ipv6 specifico. All'interno della rete probabilmente le macchine operano in LAN con ipv4, oppure operano in ipv6 con gli ipv6 assegnati dal server esterno della DSLAM. Il problema con TIM, e non so se sia inerente la questione, è che i cd router di casa si connettono con altro router esterno e poi in rete. Se questa ulteriore interfaccia generi problemi ulteriori lo ignoro, ma ad esempio vanifica l'apertura delle cosiddette porte ostacolate dal firewall interno: il port forwarding.

Da cosa deduci che i protocolli RFC usati da TIM siano obsoleti?

Cmq la mia esperienza in navigazione dualstack è stata negativa causa enorme rallentamento nella navigazione e pagine saltuariamente inaccessibili. Per risolvere la questine contattai responsabile TIM, ma intendeva reindirizzarmi a privato per impostare correttamente la configurazione del modem router Cosa che secondo spiegazioni online già avevo eseguito. Come te ho pensato che ipv 6 sia efficiente con navigazione pura ipv6, quindi ho deciso di attendere che in Italia questo protocollo si diffonda in modo da escludere l'ipv4 dai settaggi e navigare in ipv6.

Busone di Higgs
18-09-2016, 15:56
Probabilmente mi sono fatto ingannare dalle apparenze, in fondo sto imparando solo adesso come funzione; il fatto della classe aggiuntiva all'ip, il pacchetto wide-dhcpv6-client, roba nuova per me; avevo radvd ma non sapevo dove pigliare questi ip.
Procedo con la guida indicata da Franc66.

i pc della rete locale ricevono l'ip v6 corretto e risolvono il dns ma non navigano, ho ristretto il problema al forwarding del router, l'ho abilitato sul "all" ma i pacchetti ipv6 non vengono forwardati, continuo un altro giorno.

franc66
18-09-2016, 20:47
Hai abilitato il forwarding specifico per ipv6?
net.ipv6.conf.all.forwarding=1

Busone di Higgs
18-09-2016, 21:22
si, e' per quello che lo trovo strano
su /sys poi ce n'e' uno per ogni interfaccia disponibile, ma all dovrebbe coprirle tutte; indaghero' quando ho tempo.

cat /proc/sys/net/ipv6/conf/all/forwarding
1

forse la procedura e' diversa per questo kernel, sto usando il 4.6

Benjamin Reilly
18-09-2016, 22:00
si, e' per quello che lo trovo strano
su /sys poi ce n'e' uno per ogni interfaccia disponibile, ma all dovrebbe coprirle tutte; indaghero' quando ho tempo.

cat /proc/sys/net/ipv6/conf/all/forwarding
1

forse la procedura e' diversa per questo kernel, sto usando il 4.6

da pagina di CONFIGURAZIONE WAN devi selezionare SLAAC anzichè DHCPv6

Busone di Higgs
19-09-2016, 04:38
Ehm, sono su una debian e una scheda (http://www.armbian.com/wp-content/uploads/2015/08/lamobo-r1.png) dualcore arm con hdd e lavoro da console ssh, comunque grazie della dritta, mi documentero'.

edit: ci sono parecchie differenze rispetto ai kernel vecchi, se do "sysctl -a | grep ipv6 | grep forwarding" vengono fuori una numerose impostazioni per ogni interfaccia di rete che non compaiono nelle guide che trovo in rete, anche alcuni settaggi indicati nella precedente guida vanno cambiati.
net.ipv6.conf.ppp0.accept_ra va impostato a 1 ad esempio
riguardo le impostazioni tipo net.ipv6.conf.all.forwarding , andrebbero modificate interfaccia per interfaccia; devo cercare informazioni filtrandole bene.
Per il discorso Slaac, controllero', gli ip vengono assegnati alla schede locali e cambiano se mi riconnetto, possibile che non vada?
In ogni caso prima mi concetro sul forwarding.

Benjamin Reilly
19-09-2016, 13:27
Ehm, sono su una debian e una scheda (http://www.armbian.com/wp-content/uploads/2015/08/lamobo-r1.png) dualcore arm con hdd e lavoro da console ssh, comunque grazie della dritta, mi documentero'.

edit: ci sono parecchie differenze rispetto ai kernel vecchi, se do "sysctl -a | grep ipv6 | grep forwarding" vengono fuori una numerose impostazioni per ogni interfaccia di rete che non compaiono nelle guide che trovo in rete, anche alcuni settaggi indicati nella precedente guida vanno cambiati.
net.ipv6.conf.ppp0.accept_ra va impostato a 1 ad esempio
riguardo le impostazioni tipo net.ipv6.conf.all.forwarding , andrebbero modificate interfaccia per interfaccia; devo cercare informazioni filtrandole bene.
Per il discorso Slaac, controllero', gli ip vengono assegnati alla schede locali e cambiano se mi riconnetto, possibile che non vada?
In ogni caso prima mi concetro sul forwarding.


Gli ip sono assegnati e dovrebbero cambiare periodicamente cmq da pagina di configurazione router wan dovrebbe essere possibile stabilirne di fisso.

Per attivare ipv6 devi indicare password e id specifici ISP

tim
id= adsl@alice6.it;
pass= IPV6@alice6;
addressing type= SLAAC.

Busone di Higgs
19-09-2016, 20:24
addressing type= SLAAC.

questo fa parte del kernel ed e' attivo per default su questo kernel, in effetti nelle prove effettuate ieri tutte le macchine della rete locale hanno configurato l'ip corretto.

In ogni caso ho fatto un passo avanti e confermo che l'ip forwarding deve essere abilitato e bisogna creare delle regole con ip6tables.
Intanto suddivido ipv6 su ppp1 e ipv4 su ppp0 in modo da semplificar ele prove e non dover litigare con il default route.

Benjamin Reilly
19-09-2016, 21:11
se può essere utile disattivando l'ipv4 da configurazione modem router non sono mai riuscito a navigare.... ed ho avuto sensazione che dipendesse proprio dai DNS IPV6, ossia che l'ipv6 fungesse, ma utilizzando i dns ipv4. Questo impedimento l'ho attribuito al tipo di connettività prevista da TIM: modem/router router esterno. Ovviamente parlo per deduzione e test di navigazione.

Busone di Higgs
20-09-2016, 10:52
Nel mio caso ho bind9 installato, risolve i dns nelle 4 combinazioni possibili.
Sono sempre incastrato col forwarding che non vuole funzionare e stasera faccio l'upgrade; passo al kernel 4.7.3 e di conseguenza l'aggiornamento di tutti i pacchetti compresi i vari iptables e affini.

Attenzione, il nuovo swconfig della debian e' fallato e causa l'impossibilita di configurare gli switch managed integrati in molti router, a volte chiudendosi fuori:
in caso di upgrade prima di riavviare va rimesso il binario della versione precedente che bisogna mettere da parte preventivamente (ho gia' dovuto ripristinare una volta prima di scoprire l'inghippo).
E' possibile telnettare in ssl in ipv6 su un sistema compromesso dall'swconfig bacato, ipv4 non va del tutto.

Nel frattempo sto provando l'autoconfigurazione ipv6 via openvpn, ma senza ip forwarding sono mezze prove.
edit: prima o poli la spunto :muro:

Benjamin Reilly
20-09-2016, 12:07
Nel mio caso ho bind9 installato, risolve i dns nelle 4 combinazioni possibili.
Sono sempre incastrato col forwarding che non vuole funzionare e stasera faccio l'upgrade; passo al kernel 4.7.3 e di conseguenza l'aggiornamento di tutti i pacchetti compresi i vari iptables e affini.

Attenzione, il nuovo swconfig della debian e' fallato e causa l'impossibilita di configurare gli switch managed integrati in molti router, a volte chiudendosi fuori:
in caso di upgrade prima di riavviare va rimesso il binario della versione precedente che bisogna mettere da parte preventivamente (ho gia' dovuto ripristinare una volta prima di scoprire l'inghippo).
E' possibile telnettare in ssl in ipv6 su un sistema compromesso dall'swconfig bacato, ipv4 non va del tutto.

Nel frattempo sto provando l'autoconfigurazione ipv6 via openvpn, ma senza ip forwarding sono mezze prove.
edit: prima o poli la spunto :muro:


mi pare che in linux da versioni successive alla 15.04 (nr progressivo distro ubuntu ed assimilati) non si navighi più in ipv6, ragione sconosciuta, ma leggendo il tuo post deduco dipenda dall'evoluzione del kernel. Aggiungo: in uno degli ultimi test, abilitato ipv6 da modem e disabilitando l'ipv6 da sistema operativo linux, navigavo solo sui siti compatibili in IPv6: pare normale? a me pare assurdo.

Busone di Higgs
21-09-2016, 03:20
Sono passato al kernel 4.7.3-armhf-sunxi.
Sono ancora bloccato al port forwarding e tutto il resto funziona:
Ho provato a eliminare ipv4 su uno dei pc per le prove ,mentre sugli altri l'ho lasciato.
Il dns funziona sia in v6 che v4 e risolve entrambi, se disconnetto e riconnetto ppp1 la classe cambia e tutti i pc della lan aggiornano automaticamente l'ip pubblico, e' bastato sistemare meglio le impostazioni di radvd.
Praticamente manca solo il forwarding ipv6 sul router, il quale comunque in ipv6 di per se ha sempre funzionato, e ho confermato che anche il web server risponde in ipv6 da internet.

Oggi mollo poi ci torno e vi faccio sapere.

certo che questo kernel ne ha di roba:

root@r1:~# sysctl -a |grep ipv6 | grep all
net.ipv6.conf.all.accept_dad = 1
net.ipv6.conf.all.accept_ra = 2
net.ipv6.conf.all.accept_ra_defrtr = 2
net.ipv6.conf.all.accept_ra_from_local = 0
net.ipv6.conf.all.accept_ra_min_hop_limit = 1
net.ipv6.conf.all.accept_ra_mtu = 1
net.ipv6.conf.all.accept_ra_pinfo = 2
net.ipv6.conf.all.accept_ra_rt_info_max_plen = 0
net.ipv6.conf.all.accept_ra_rtr_pref = 2
net.ipv6.conf.all.accept_redirects = 1
net.ipv6.conf.all.accept_source_route = 1
net.ipv6.conf.all.autoconf = 1
net.ipv6.conf.all.dad_transmits = 1
net.ipv6.conf.all.disable_ipv6 = 0
net.ipv6.conf.all.drop_unicast_in_l2_multicast = 0
net.ipv6.conf.all.drop_unsolicited_na = 0
net.ipv6.conf.all.force_mld_version = 0
net.ipv6.conf.all.force_tllao = 0
net.ipv6.conf.all.forwarding = 1
net.ipv6.conf.all.hop_limit = 64
net.ipv6.conf.all.ignore_routes_with_linkdown = 0
net.ipv6.conf.all.keep_addr_on_down = 0
net.ipv6.conf.all.max_addresses = 16
net.ipv6.conf.all.max_desync_factor = 600
net.ipv6.conf.all.mc_forwarding = 0
net.ipv6.conf.all.mldv1_unsolicited_report_interval = 10000
net.ipv6.conf.all.mldv2_unsolicited_report_interval = 1000
net.ipv6.conf.all.mtu = 1280
net.ipv6.conf.all.ndisc_notify = 0
net.ipv6.conf.all.optimistic_dad = 0
net.ipv6.conf.all.proxy_ndp = 0
net.ipv6.conf.all.regen_max_retry = 3
net.ipv6.conf.all.router_probe_interval = 60
net.ipv6.conf.all.router_solicitation_delay = 1
net.ipv6.conf.all.router_solicitation_interval = 4
net.ipv6.conf.all.router_solicitations = 3
net.ipv6.conf.all.suppress_frag_ndisc = 1
net.ipv6.conf.all.temp_prefered_lft = 86400
net.ipv6.conf.all.temp_valid_lft = 604800
net.ipv6.conf.all.use_oif_addrs_only = 0
net.ipv6.conf.all.use_optimistic = 0
net.ipv6.conf.all.use_tempaddr = 0


forse devo usare il forwarding multicast, ma non riesco a mdificare net.ipv6.conf.all.mc_forwarding

Benjamin Reilly
21-09-2016, 10:30
tra un paio di settimane o la prossima sarà rilasciato il 4.8.

Busone di Higgs
23-09-2016, 14:19
Cazzeggiare in ipv6 col router significa rendere la connessione instabile, tagliare i familiari fuori da internet quando sbaglio qualcosa, etc.
Ho deciso che piazzo una seconda scheda in parallelo per le prove, e ne ho ordinata una (economica) con atom, dual lan e sata, cosi' poi ricompilo il kernel x86 (se necessario) con le giuste opzioni sul .config: inoltre tutte le nuove versioni del kernel sono x86 compatibili, con arm e' un terno al lotto.

Comuque ipv6 e ipv4 sulla stessa connessione ppp non ci possono stare, facendo l'autentificazione apposita, almeno riguardo la mia linea specifica, il route in ipv4 ha problemi e alcuni network sono completamente irraggiungibili; non e' un problema di dual stack, semplicemente usando l'autoentificazione per ipv6, il route ip4 ha dei problemi;
e' comunque possibile aprire due connessioni ppp separate per i due stack e aggirare il problema.

Benjamin Reilly
23-09-2016, 14:25
Cazzeggiare in ipv6 col router significa rendere la connessione instabile, tagliare i familiari fuori da internet quando sbaglio qualcosa, etc.
Ho deciso che piazzo una seconda scheda in parallelo per le prove, e ne ho ordinata una (economica) con atom, dual lan e sata, cosi' poi ricompilo il kernel x86 (se necessario) con le giuste opzioni sul .config: inoltre tutte le nuove versioni del kernel sono x86 compatibili, con arm e' un terno al lotto.

Comuque ipv6 e ipv4 sulla stessa connessione ppp non ci possono stare, facendo l'autentificazione apposita, almeno riguardo la mia linea specifica, il route in ipv4 ha problemi e alcuni network sono completamente irraggiungibili; non e' un problema di dual stack, semplicemente usando l'autoentificazione per ipv6, il route ip4 ha dei problemi;
e' comunque possibile aprire due connessioni ppp separate per i due stack e aggirare il problema.


difatti credo che il dual stack causi enormi problemi: i due protocolli non possono coesistere. Per questo sto aspettando che l'ipv4 sia dismesso e che i router di rete WAN siano adeguatamente protocollati ipv6.

attackment
23-09-2016, 22:00
se vi posso dire la mia il dual stack non funziona male come credete, qui in germania ho una connessione esattamente cosi, un ipv4 e un ipv6, nessun problema di sorta, laddove il sito è in v6 si collega con quello, se in v4 in quel sistema.

se vi serve qualcosa fatelo sapere....

Busone di Higgs
23-09-2016, 22:46
Quello che ho io non mi sembr aun problema di dual stack, ma qualcosa a livello di configurazione o altro con il sistema remoto..

faccio un esempio: connesisone normale, ipv4 assegnato, ipv6 il nas risponde picche, route e navigazione ok.

connessione con login adsl@alice6.it:
Posso usare solo ipv4, solo ipv6 o entermabi; fatto sta che usando solo ipv4 o entrambi il route ipv4 e' differente e ci sono dei buchi con una serie di network italiani irragiungibili, come se mancasse il peering fra provider, o come se uno dei router nel percorso non conoscesse la direzione corretta e droppasse i pacchetti.

la soluzione allora e' usare ipv4 con una connessione ppp con login aliceadsl o nome a caso, e usare solo ipv6 con una connessione ppp con login adsl@alice6.it.

nel caso voleste provare, e per capire se il problema riguarda solo me (e chiunque sia nella mia zona), dopo avere usato adsl@alice6.it provate in ipv4 a pingare dyndns.it e vedete se vi risponde.

franc66
25-09-2016, 20:25
Ti confermo, usare una unica sessione ppoe con ipv4 e ipv6 causa alcuni problemi.
Per esempio su Mac non naviga in ipv4 ma solo in ipv6, quindi i siti senza supporto ipv6 non sono raggiungibili.
Con Windows 10 (virtualizzato sulla stessa macchina Mac) funziona senza problemi.
Creando due differenti sessioni ppoe il problema scompare.

Busone di Higgs
25-09-2016, 21:46
mi sa che cambia da zona a zona; probabilmente l'ipv4 non e' previsto e quindi la configurazione puo' esserci fatta bene, incompleta, o non esserci del tutto; ad esempio a te proprio non funziona, a me va ma ci sono problemi di routing per alcuni network, quelli internazionali ad esempio vanno tutti.
Comunque dimostra che tecnicamente si puo' lavorare in dual-stack con un solo collegamento ppp.

Benjamin Reilly
25-09-2016, 22:09
se vi posso dire la mia il dual stack non funziona male come credete, qui in germania ho una connessione esattamente cosi, un ipv4 e un ipv6, nessun problema di sorta, laddove il sito è in v6 si collega con quello, se in v4 in quel sistema.

se vi serve qualcosa fatelo sapere....


le configurazioni variano da Paese a Paese secondo provider

Con TIM

ID:
PASSWORD:
e SLAAC è possibile anche configurare i parametri fissi dei DNS.

La questione è che se disattivo IPv4 non si naviga.

attackment
25-09-2016, 22:24
qui funziona cosi:

la connessione è nativamente ipv6 come tutta la rete del provider, laddove serva una connessione ipv4 perche in ipv6 è irraggiungibile si passa per un tunnel 6to4

Benjamin Reilly
25-09-2016, 23:14
qui funziona cosi:

la connessione è nativamente ipv6 come tutta la rete del provider, laddove serva una connessione ipv4 perche in ipv6 è irraggiungibile si passa per un tunnel 6to4

lì è meglio, qui è ancora qui (per il momento) :D

s12a
15-11-2016, 19:26
Provato a navigare con IPv6 con VDSL TIM, i ping raddoppiano praticamente sempre per qualche motivo.
Nota: Windows ha una funzionalità che randomizza periodicamente parte del proprio indirizzo per motivazioni di privacy. È possibile disattivare questa funzionalità agendo da linea di comando.

Benjamin Reilly
15-11-2016, 21:03
tentato di navigare con ipv6 puro disabilitando ipv4... non ho connessione. Forse le centrali non sono parametrizzate e non processano i pacchetti ipv6.

s12a
22-01-2017, 19:55
IPv6 con le credenziali precedentemente riportate non va più?
EDIT: no, va, probabilmente mi ero sbagliato ad impostarle io.

s12a
24-01-2017, 12:03
Dopo un paio di giorni di test (Telecom Fibra) ho dovuto ripristinare la connessione ad IPv4-only perché con IPv6 mi è stato riportato a casa che alcuni dispositivi (iPhone) hanno in certi casi serie difficoltà a connettersi a siti e store.

In ogni caso io stesso ho rilevato - come credo di avere riportato in precedenza - ping in media sensibilmente maggiori che in IPv4. Tuttavia alcuni siti hanno lo stesso ping sia in IPv4 che IPv6. Suppongo che sia un problema di routing dato dallo stato "sperimentale" del supporto IPv6 in Italia.

Mi chiedo quando si deciderà a spingere di più su questo. In UE siamo fra gli ultimi quanto a tasso di adozione IPv6.

https://www.google.com/intl/en/ipv6/statistics.html#tab=per-country-ipv6-adoption&tab=per-country-ipv6-adoption

Benjamin Reilly
24-01-2017, 15:47
probabilmente abiliteranno il supporto all'ipv6 quando l'ipv7 sarà standardizzato.

raoulduke881
04-02-2017, 14:25
Confermo che navigare con l'IPV6 su Telecom è praticamente impossibile. La connessione viene normalmente stabilita dal router tramite i parametri indicati, ma i tempi di risposta si dilatano a dismisura, ed alcuni siti neanche si caricano.

un vero peccato.

bubez
04-02-2017, 18:14
Io all'epoca avevo anche verificato con Ameno che c'era un problema di DNS che non risolvevano:

Qualcuno che sta usando anche IPv6 mi può dire se a lui funzionano i DNS telecom (2001:4b18:3050:916f::53:c001 c002)?

A me rispondono "WARNING: recursion requested but not available" e zero risultati alle relative query.

s12a
16-02-2017, 16:14
Sembra che i parametri di connessione siano cambiati. Stando a questa pagina ora sia nome utente che password sono adsl@alice6.it

https://assistenzatecnica.tim.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_pageLabel=InternetBook&radice=consumer_root&nodeId=/AT_REPOSITORY/876181

Benjamin Reilly
16-02-2017, 16:39
Sembra che i parametri di connessione siano cambiati. Stando a questa pagina ora sia nome utente che password sono adsl@alice6.it

https://assistenzatecnica.tim.it/at/portals/assistenzatecnica.portal?_nfpb=true&_pageLabel=InternetBook&radice=consumer_root&nodeId=/AT_REPOSITORY/876181

potresti verificare, supponendo il modem router lo permetta, se abilitando ipv6 e disattivando ipv4 navighi nei siti ipv6 tipo youtube?

s12a
16-02-2017, 16:41
Al momento non posso effettuare prove di connessione, ma vedrò quanto prima (domani mattina probabilmente).
EDIT: non mi sembra comunque che sia possibile farlo connettere solo in IPv6 (FritzBox 3490).

Benjamin Reilly
16-02-2017, 16:45
Al momento non posso effettuare prove di connessione, ma vedrò quanto prima (domani mattina probabilmente).
EDIT: non mi sembra comunque che sia possibile farlo connettere solo in IPv6 (FritzBox 3490).

la connessione esclusiva ipv6 dovrebbe mancare solo in assenza di DNS (se la centrale assegna l'ipv6 che in tal caso dovrebbe presupporre tipo indirizzamento SLAAC), alla quale dovrebbe ovviarsi indicando propri DNS come quelli google..