Youtuber subisce un furto di 2 milioni di dollari in criptovalute in diretta streaming

Youtuber subisce un furto di 2 milioni di dollari in criptovalute in diretta streaming

Il furto è stato effettuato durante una diretta del famoso youtuber Ian Balina, che lancia un appello a tutti i suoi follower

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Web
 

Ian Balina è un famoso youtuber con oltre 100 mila iscritti che si occupa di ICO e analisi sulle criptovalute (spesso sponsorizzate). Possiamo definirlo un "cripto-influencer", ma nelle scorse ore è assurto agli onori della cronaca per aver subito un furto di 2 milioni di dollari durante un hack avvenuto in diretta in uno dei suoi live streaming su YouTube.

Come di consueto Balina stava analizzando alcune ICO sul suo canale, quando uno degli utenti gli ha fatto notare che qualcuno aveva trasferito tutti i token dal suo wallet: "Ian, lo sai che qualcuno ha appena trasferito tutti i tuoi token dal tuo account?", si leggeva in uno dei commenti durante la diretta. "Spero sia un movimento controllato". L'influencer ha continuato con la sua diretta come se niente fosse, probabilmente non avendo nemmeno letto il messaggio dell'utente.

Dopo circa 15 minuti la diretta è stata interrotta, apparentemente per un problema di corrente elettrica, e Balina è ritornato online solo alcune ore più tardi per continuare la sua "review". È stato solo allora che si è accorto di aver perso l'accesso al suo profilo Google Sheet. Più tardi lo youtuber ha fatto sapere su Telegram di aver interrotto lo streaming in diretta perché il suo wallet era stato hackerato, mandando un accorato appello a tutti i suoi seguaci.

"Crypto Family, ho bisogno di voi adesso più che mai. Ho finito il live stream di oggi perché sono stato hackerato. Non sono preoccupato per i soldi. Ho imparato la lezione. Mi interessa solamente di prendere l'hacker", si legge sul messaggio inviato. Secondo la vittima, l'hacker avrebbe ottenuto l'accesso ai token sfruttando una vecchia e-mail che utilizzava ai tempi del college.

"È così che credo di essere stato hackerato. La mia e-mail del college era impostata come e-mail di recupero su Gmail. Ricordo di aver ricevuto un'e-mail sulla sua compromissione, e ho cercato di risolvere la questione senza riuscirci in maniera rapida. Così ho abbandonato l'impresa pensando che fosse solo una vecchia e-mail. Ho mantenuto le versioni delle mie chiavi private immagazzinate su Evernote, come file di testo crittografati con password".

Tuttavia questo non è bastato, perché entrando nell'e-mail utilizzando le credenziali del college l'hacker è riuscito - molto banalmente - ad avere accesso ai contenuti di Evernote. La storia di Balina è surreale quanto interessante, soprattutto per l'utente tipo che segue un canale come il suo: è un promemoria efficace che dimostra come, nel caso in cui si abbiano informazioni estremamente sensibili, sia sempre indispensabile aderire alle metodiche standard sulla sicurezza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 12:36 #1
MAI MAI MAI tenere chiavi private online neppure se crittografate....mi spiace per lui cmq, brutto colpo!
gd350turbo17 Aprile 2018, 12:41 #2
Bè è un caso interessante...
Un presupposto esperto di crypto che mentre era lì davanti al PC si fa fregare una stringa di numeri, a cui viene attribuito il valore di due milioni...

Fa riflettere ?
Io spero!
giovanni6917 Aprile 2018, 12:43 #3
E tutto questo prima della scadenza tasse all'IRS. Vediamo che racconta...
MikTaeTrioR17 Aprile 2018, 12:50 #4
bhe fossi un hacker agirei proprio mentre la vittima è maggiormente occupata,lui stava facendo una diretta! quale miglior momento...?

le tasse centrano veramente poco, finche non si converte in valuta reale non c'è nulla da pagare!
Saturn17 Aprile 2018, 12:57 #5
Lo capisco molto bene, a me hanno clonato la contact-less e scippato 25€. La banca me li ha restituiti solo la scorsa settimana....tieni duro fratello, ti sono vicino !
Notturnia17 Aprile 2018, 13:09 #6
per fortuna non erano soldi veri per cui non ha perso niente :-D
ma come per le banche normali desso verrà rimborsato :-D

entro le 24 ore dal furto della carta vieni rimborsato del 100% per cui non dovrebbe avere problemi :-D

ah no.. erano criptovalute..
Giacky9117 Aprile 2018, 13:17 #7
Originariamente inviato da: Notturnia
per fortuna non erano soldi veri per cui non ha perso niente :-D
ma come per le banche normali desso verrà rimborsato :-D

entro le 24 ore dal furto della carta vieni rimborsato del 100% per cui non dovrebbe avere problemi :-D

ah no.. erano criptovalute..


vuoi dirmi che ci sono banche che rimborsano 2 milioni di dollari di furto!?
trvdario17 Aprile 2018, 13:49 #8
Vabbè ma se è reale e non solo per farsi ulteriore pubblicità...questo è deficiente
v10_star17 Aprile 2018, 13:54 #9
che bello il cloud
gd350turbo17 Aprile 2018, 14:11 #10
Originariamente inviato da: trvdario
Vabbè ma se è reale e non solo per farsi ulteriore pubblicità...questo è deficiente


Direi che la cosa più grave è che è pare sia considerato un guru delle crypto...



Ma va bè su youtube il primo che passa per la strada può diventare famoso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^