YouTube, un miliardo di utenti unici al mese

YouTube, un miliardo di utenti unici al mese

Importante traguardo per la piattaforma di video streaming più nota, dopo otto anni di attività. Il pubblico unico mensile di YouTube equivale a 10 volte il pubblico del Super Bowl

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Web
 

Il blog ufficiale di YouTube celebra un importante successo: nell'arco di otto anni di servizio la piattaforma di video streaming ha tagliato il traguardo del miliardo di utenti unici al mese. Come conferma di questo successo YouTube osserva che tutti i brand presenti nella classifica Ad Age Top 100 hanno all'attivo almeno una campagna pubblicitaria sulla piattaforma video di Google.

YouTube fornisce anche qualche esempio per aiutare a contestualizzare il dato: 1 miliardo di utenti unici mensili corrispondono a 10 volte il pubblico del Super Bowl (l'evento sportivo/mediatico più seguito negli USA) o a 200 mila volte il pubblico presente all'esibizione di Madonna e PSY al Madison Square Garden lo scorso mese di novembre.

Leggendo il dato sotto un'altra prospettiva, 1 miliardo di utenti unici significa che almeno una persona su due presente sulla rete visita YouTube almeno una volta al mese, oppure che se YouTube fosse un Paese, sarebbe il terzo più grande alle spalle di Cina e India. E, aggiungiamo noi, vuol dire che al mondo almeno una persona su sette visita YouTube una volta al mese (la popolazione mondiale è infatti stimata in circa 7 miliardi di individui).

Resta comunque un dubbio sulle modalità di calcolo adottate da YouTube dal momento che non è infatti chiaro se si tratta di utenti unici effettivi (computati ad esempio sulla base degli account utente registrati al servizio) o se si tratta di ip unici: in quest'ultimo caso il numero di utenti unici effettivi potrebbe essere assai inferiore dal momento che molti individui accedono al web e al servizio da molteplici dispositivi.

Ricordiamo, sempre a titolo di confronto, che lo scorso mese di ottobre anche l'altro ingombrante colosso della rete, Facebook, aveva annunciato il raggiungimento di un miliardo di utenti attivi mensilmente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deggial22 Marzo 2013, 12:25 #1
1 miliardo di utenti unici mensili corrispondono a 10 volte il pubblico del Super Bowl (l'evento sportivo/mediatico più seguito negli USA) o a 200 mila volte il pubblico presente all'esibizione di Madonna e PSY al Madison Square Garden lo scorso mese di novembre.


Se non ho sbagliato i calcoli, questo significa che 5000 persone hanno visto PSY al Madison Square Garden lo scorso mese di novembre...
Cioè, 5000 persone HANNO PAGATO per vedere PSY??? DI LORO SPONTANEA VOLONTA'????


SIAMO NELLA ME..A!!! IL MONDO E' NELLA ME..A.
euscar22 Marzo 2013, 22:09 #2
Ma vengono conteggiati tutti, cioè anche quelli che non hanno un account o solo questi ultimi?


PS: cmq madonna è caduta veramente in basso con psy ... ho visto il video sul tubo e ...no comment.
Eress23 Marzo 2013, 07:04 #3
Originariamente inviato da: deggial
Cioè, 5000 persone HANNO PAGATO per vedere PSY??? DI LORO SPONTANEA VOLONTA'????

Io pagherei per non vederlo più!
Comunque con un minimo di attenzione riesci ad evitarlo tranquillamente
John Foxx24 Marzo 2013, 09:47 #4
Youtube ha un importanza e un valore sociale che va ben oltre Facebook e affini. Secondo me Youtube dovrebbe cominciare ad allargare e differenziare i propri servizi. Non farebbe male trovare accordi con le major cinematografiche e discografiche così da offrire anche servizi di film e intrattenimento on demand ovviamente a fronte di un abbonamento mensile...mi spiego meglio...lo spirito originale della piattaforma è e deve rimanere free, ma si potrebbe pensare ad un abbonamento base utile ad eliminare le pubblicità (e in tanti lo farebbero) e poi uno premium per fruizione di film/musica. Ovviamente dovrebbe potenziare le sue infrastrutture, ma avendo già un nutrito numero di utenti, ci sarà sicuramente interesse ed un ritorno economico assicurato. I puristi sicuramente penseranno che la vera filosofia di Youtube andrebbe persa, ma vendere una parte della propria anima al diavolo del commercio al giorno d'oggi può fare la differenza.
Eress24 Marzo 2013, 09:51 #5
Ok, ma quella strada rischierebbe di sancire la fine di youtube, almeno così come lo abbiamo conosciuto finora.
alemax50524 Marzo 2013, 13:52 #6
Originariamente inviato da: Eress
Ok, ma quella strada rischierebbe di sancire la fine di youtube, almeno così come lo abbiamo conosciuto finora.


quoto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^