YouTube sospende i commenti nei video con minori

YouTube sospende i commenti nei video con minori

Misure più rigide per contrastare l'azione di pedofili dopo che la scorsa settimana un utente ha sollevato una problematica complicata che ha portato alcuni grandi inserzionisti a rimuovere le proprie pubblicità dal sito

di pubblicata il , alle 09:31 nel canale Web
YouTube
 

YouTube ha comunicato la decisione di intraprendere azioni più severe per prevenire episodi di pedofilia con la rimozione dei commenti nei video che ritraggono minorenni. Il portale di video-sharing ha infatti spiegato sul proprio blog ufficiale che intende sospendere i commenti in quei video che vede protagonisti minori che possono essere a "rischio di tentativi di adescamento". YouTube ha inoltre precisato che solamente un piccolo numero di autori e creatori di video potranno mantenere abilitata la sezione dei commenti su video che ritraggono minori.

"Questi canali dovranno moderare attivamente i commenti, oltre l'uso dei nostri strumenti di moderazione, e dimostrare un basso rischio di attrarre tentativi di adescamento. Lavoreremo direttamente con loro, e il nostro obiettivo è quello di far crescere questo numero nel corso del tempo, con il miglioramento della nostra capacità di individuare commenti in violazione delle norme" si legge nel blog ufficiale di YouTube.

La misura si è resa necessaria dopo che nelle scorse settimane è stata sollevata una problematica concreta, quando un utente ha dimostrato come usando una determinata chiave di ricerca si giunga su video del tutto normali, ma tramite l'algoritmo dei video correlati sia molto facile incappare in contenuti apparentemente innocui, ma nei cui commenti vengono scambiati spezzoni di questi contenuti ritraenti minori in pose equivoche e altre informazioni di matrice pedofila. Il problema è che una volta incappati in questi video, l'algoritmo continua a proporre contenuti simili, accomunati dal medesimo problema.

Ovviamente in alcuni di questi video vi sono le normali inserzioni pubblicitarie erogate dalla piattaforma di advertising di YouTube, e la situazione ha spinto numerosi inserzionisti (tra cui alcuni pesi massimi come Nestlé, Disney, Epic Games, solo per citarne alcuni) a ritirare le proprie pubblicità da YouTube per ragioni facilmente comprensibili.

La risposta di YouTube alla situazione è stata quella di disabilitare temporaneamente i commenti su decine di milioni di video con minori e cancellando centinaia di canali. L'azione ha inevitabilmente coinvolto anche video e canali del tutto leciti, sollevando il malumore di creator e vlogger che principalmente condividono scene di vita familiare.

YouTube ha contemporaneamente comunicato il lancio di un nuovo classificatore di commenti che dovrebbe essere in grado di riconoscere in maniera più efficace i commenti problematici ed eliminarli.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hiei360002 Marzo 2019, 14:08 #1
I soliti geni.

Quindi quando la gente si metterà a scrivere commenti riprovevoli su tutti gli altri tipi di video che faranno... disabiliteranno i commenti per tutto YouTube?

Senza contare che questa è la solita misura che penalizza 10 volte più l'utente medio piuttosto che il male intenzionato....basta cercare "Dissenter Extension" nelle estensioni di Firefox o di qualunque altro browser e voilà... hai la possibilità di commentare su QUALSIASI pagina internet di qualsiasi sito, pubblico o privato,indipendentemente dal fatto che la pagina / sito abbia una sezione commenti.... a quel punto che faranno? chiuderanno direttamente internet?

Possibile che nel 2019 il meglio che questi geni riescano a tirare fuori sono gli stessi metodi di 2000 anni fa, ovvero la censura in massa indiscriminata?
aqua8402 Marzo 2019, 14:44 #2
Originariamente inviato da: Hiei3600
I soliti geni.

Quindi quando la gente si metterà a scrivere commenti riprovevoli su tutti gli altri tipi di video che faranno... disabiliteranno i commenti per tutto YouTube?

Senza contare che questa è la solita misura che penalizza 10 volte più l'utente medio piuttosto che il male intenzionato....basta cercare "Dissenter Extension" nelle estensioni di Firefox o di qualunque altro browser e voilà... hai la possibilità di commentare su QUALSIASI pagina internet di qualsiasi sito, pubblico o privato,indipendentemente dal fatto che la pagina / sito abbia una sezione commenti.... a quel punto che faranno? chiuderanno direttamente internet?

Possibile che nel 2019 il meglio che questi geni riescano a tirare fuori sono gli stessi metodi di 2000 anni fa, ovvero la censura in massa indiscriminata?

si ma questi lo sai tu e qualche altro utente come te, ma la MASSA resterà fuori e "subirà" la decisione presa. (che sia un bene o un male non lo voglio decidere)

io in passato pensavo "ma chi è che va a comprare la musica su internet quando puoi averla gratis?"
eppure... i siti di streaming e store di mp3 vanno alla grande
Hiei360002 Marzo 2019, 14:48 #3
Originariamente inviato da: aqua84
si ma questi lo sai tu e qualche altro utente come te, ma la MASSA resterà fuori e "subirà" la decisione presa. (che sia un bene o un male non lo voglio decidere)

io in passato pensavo "ma chi è che va a comprare la musica su internet quando puoi averla gratis?"
eppure... i siti di streaming e store di mp3 vanno alla grande



Appunto per quello dicevo che questo genere di decisioni alla fine finisce solo per penalizzare le "masse" mentre i piccoli gruppi organizzati (come in questo caso) di soluzioni alternative ne trovano a dozzine.

Un altra semplicissima quanto banale soluzione che non richiede nessun componente aggiuntivo, è quella di postare i commenti in un forum con un link al video...soluzione molto scomoda per l'utente medio, ma qua non parliamo di un utente medio, appunto.
21-5-7302 Marzo 2019, 16:10 #4
Originariamente inviato da: Hiei3600
I soliti geni.

Quindi quando la gente si metterà a scrivere commenti riprovevoli su tutti gli altri tipi di video che faranno... disabiliteranno i commenti per tutto YouTube?

Senza contare che questa è la solita misura che penalizza 10 volte più l'utente medio piuttosto che il male intenzionato....basta cercare "Dissenter Extension" nelle estensioni di Firefox o di qualunque altro browser e voilà... hai la possibilità di commentare su QUALSIASI pagina internet di qualsiasi sito, pubblico o privato,indipendentemente dal fatto che la pagina / sito abbia una sezione commenti.... a quel punto che faranno? chiuderanno direttamente internet?

Possibile che nel 2019 il meglio che questi geni riescano a tirare fuori sono gli stessi metodi di 2000 anni fa, ovvero la censura in massa indiscriminata?


I commenti riprovevoli su ogni video postato su Youtube ci sono già, non serve aspettare, servirebbero azioni drastiche ma poi i paladini della libertà come te insorgono evocando la censura e strappandosi le vesti. Mi piacerebbe sapere in cosa sia stata lesa la mia capacità di fruizione dei contenuti internet dal fatto che da oggi in poi i commenti sui video con minori (che per inciso nemmeno dovrebbero starci su Youtube) sono stati disabilitati.
Hiei360002 Marzo 2019, 16:15 #5
Originariamente inviato da: 21-5-73
I commenti riprovevoli su ogni video postato su Youtube ci sono già, non serve aspettare, servirebbero azioni drastiche ma poi i paladini della libertà come te insorgono evocando la censura e strappandosi le vesti. Mi piacerebbe sapere in cosa sia stata lesa la mia capacità di fruizione dei contenuti internet dal fatto che da oggi in poi i commenti sui video con minori (che per inciso nemmeno dovrebbero starci su Youtube) sono stati disabilitati.


Non ho mai parlato della capacità di fruizione dei contenuti....
biometallo02 Marzo 2019, 16:43 #6
Originariamente inviato da: Hiei3600
Quindi quando la gente si metterà a scrivere commenti riprovevoli su tutti gli altri tipi di video che faranno... disabiliteranno i commenti per tutto YouTube?


L'articolo mi pare abbastanza onesto, lo scopo non è rendere internet un luogo migliore, ma semplicemente rendere il loro sito "presentabile" agli occhi degli inserzionisti pubblicitari, che poi i pedofili continuino a smanettarsi su video di bambini che giocano al parco non è un problema di Google, l'importante è nascondere la sporcizia sotto il tappeto e che appunto commentino altrove.
Hiei360002 Marzo 2019, 16:59 #7
Originariamente inviato da: biometallo
L'articolo mi pare abbastanza onesto, lo scopo non è rendere internet un luogo migliore, ma semplicemente rendere il loro sito "presentabile" agli occhi degli inserzionisti pubblicitari, che poi i pedofili continuino a smanettarsi su video di bambini che giocano al parco non è un problema di Google, l'importante è nascondere la sporcizia sotto il tappeto e che appunto commentino altrove.


Beh, un altro problema è anche che questo tipo di strategie "Drastiche" da parte di YouTube sono facilmente abusabili per punire i creatori di contenuti.

Immagina che ci sia una canale youtube, magari di una persona che con YouTube ci vive, e che tu lo voglia sabotare. Tutto quello che devi fare è, magari con l'aiuto di qualche complice, è inondare i suoi video di commenti disgustosi, sapendo che la reazione di YouTube è quello di fare terra bruciata,il canale di YouTube potrebbe ritrovarsi grazie a quei 4-5 bastardi con i commenti disabilitati, con relativa perdita di visualizzazioni eccetera eccetera.

Insomma,è una mossa in cui perdono tutti eccetto i troll e le persone che per prime hanno causato questo,ci perdono solo gli utenti ed i creatori di contenuti,e tutto questo perché non si riesce a combattere alcuni commenti specifici (che saranno 1 su ogni 100.000 mila commenti) ed invece si preferisce fare terra bruciata.
gerko03 Marzo 2019, 10:30 #8
Originariamente inviato da: aqua84
si ma questi lo sai tu e qualche altro utente come te, ma la MASSA resterà fuori e "subirà" la decisione presa. (che sia un bene o un male non lo voglio decidere)

[U]io in passato pensavo "ma chi è che va a comprare la musica su internet quando puoi averla gratis?"
eppure... i siti di streaming e store di mp3 vanno alla grande[/U]


Magari la gente che non vuole rubare??


Tralasciando questo, ora quindi avremo una bella fetta di youtuber in crisi! La maggioranza erano ragazzini/ine.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^