YouTube: i commenti filtrati da Google+

YouTube: i commenti filtrati da Google+

Per limitare la pubblicazione di commenti inopportuni YouTube prevede una vera e propria rivoluzione da attuare entro breve: solo alcuni contenuti verranno visualizzati e si si baserà anche sulle cerchie di Google+

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Web
Google
 

I commenti ai video di YouTube rappresentano spesso una zona franca, un'area in cui vengono scritti insulti o contenuti poco attinenti ai filmati. Questa moltitudine di messaggi mettono in ombra contenuti e commenti interessanti che quindi vengono ignorati e diventano difficilmente individuabili; questo problema è ben noto a chi amministra canali particolarmente trafficati e gli strumenti a disposizione per arginare il fenomeno sono al momento ben pochi.

Youtube promette un'imminente rivoluzione che si attuerà in due tempi. In una prima fase i commenti visualizzati nei canali verranno aggregati per rilevanza e quest'ultima sarà determinata in base a svariati elementi: verranno visualizzati commenti dell'autore dei video, quelli di persone ritenute popolari da Google e quelli effettuati da utenti appartenenti alle proprie cerchie di Google+.

In un secondo tempo la medesima soluzione di filtro verrà estesa al singolo video. Questa soluzione avrà come diretta conseguenza la visualizzazione di commenti differenti al medesimo video accedendo a YouTube con utenti differenti, ma per chi vorrà comunque visualizzare tutti i contenuti pubblicati sarà disponibile un pulsante dedicato per attivare questa modalità.

L'annuncio odierno era particolarmente atteso da molti utenti e da parte di Google vengono anche promessi nuovi strumenti utili per effettuare una comoda moderazione dei contenuti. Con le novità introdotte dovrebbero anche essere eliminati molti commenti inopportuni e pubblicati nascondendosi dietro un generico nickname, infatti l'integrazione di Google+ imporrà l'utilizzo di una identità reale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
polkaris25 Settembre 2013, 15:45 #1
Non mi piace questa volontà di Google di tracciare il tuo nome e cognome per ogni cosa che scrivi in internet. Quando si commenta si è responsabili di ciò che si scrive, ma non vedo perché il mondo intero debba conoscere che sei stato proprio tu a fare quel commento, magari è su cose frivole e non vuoi che il mondo intero sappia che le hai scritte tu...
v1doc25 Settembre 2013, 16:38 #2
Il motivo è semplice: vogliono COSTRINGERE gli utenti ad utilizzare quell’aborto di Google +.
Decisione decisamente miope visto che stanno rovinando un prodotto vincente (Youtube) per pubblicizzare un prodotto fallimentare (Google +.)
Mparlav25 Settembre 2013, 17:08 #3
Non ci vedo nulla di male, almeno potrebbe tornare ad avere un senso leggere i commenti, e non doverne scorrere 100 per trovarne 1 che abbia un minimo di utilità.
Del pinco pallino che insulta a prescindere dal contenuto del video, se ne può fare a meno.

O come fanno molti, disabilitano l'inserimento dei commenti.

Penso che ci sia più interesse nel leggere per primi i commenti di coloro che fanno parte delle "amicizie" su G+.
v1doc25 Settembre 2013, 17:14 #4
La tua teoria è decisamente bizzarra, se fosse vera su Facebook si leggerebbero solo commenti "intelligenti"
andrew0425 Settembre 2013, 17:27 #5
Originariamente inviato da: v1doc
La tua teoria è decisamente bizzarra, se fosse vera su Facebook si leggerebbero solo commenti "intelligenti"


No, invece ha ragione... è lo stesso sistema usato sul Play Store, e tra i suggerimenti ci sono quelli selezionati dalle mie cerchie che trovo decisamente più interessanti della classifica 'Più scaricate' con i vari candy crush saga e co.

È come se su FB ci fosse, nei commenti dei vari post, la possibilità di filtrare quelli dei tuoi amici dalla massi di commenti idioti
(poi se hai amici idioti che fanno commenti idioti, allora il problema è negli amici }
Mparlav25 Settembre 2013, 17:34 #6
Originariamente inviato da: v1doc
La tua teoria è decisamente bizzarra, se fosse vera su Facebook si leggerebbero solo commenti "intelligenti"


Chi accetta amicizie giusto per salire col counter, sicuramente ha molti più problemi di questo tipo.

Su Youtube, oggi nei commenti ti ritrovi qualsiasi cosa, tutta insieme e trattata tutta allo stesso modo.

Ce ne passa di differenza tra il poter leggere prima i commenti della cerchia, e poi, se ne ho voglia, quelli degli altri.

Se ho scelto male la cerchia, è un problema mio, non di Facebook/G+.

Se mi piace avere una cerchia da 100.000 "amicizie", comprata all'ingrosso, è un problema mio: i commenti continueranno a non essere letti, o i video non commentabili, a prescindere "dell'ordinamento" di Youtube.
calabar25 Settembre 2013, 18:19 #7
Spero che sia possibile scegliere di vedere i commenti in semplice ordine cronologico, che spesso è quello che mi interessa.
Faster_Fox25 Settembre 2013, 21:08 #8
Originariamente inviato da: polkaris
Non mi piace questa volontà di Google di tracciare il tuo nome e cognome per ogni cosa che scrivi in internet. Quando si commenta si è responsabili di ciò che si scrive, ma non vedo perché il mondo intero debba conoscere che sei stato proprio tu a fare quel commento, magari è su cose frivole e non vuoi che il mondo intero sappia che le hai scritte tu...


this
User11126 Settembre 2013, 07:04 #9
finalmente, lo hanno capito che ci vuole un minimo di controllo condivido pienamente l'idea, chi scrive qualsiasi cosa è responsabile di ciò che fà.
polkaris26 Settembre 2013, 10:24 #10
Ora immaginate questa situazione. Una mattina qualunque vado al bar e dico al barista: "questo caffé oggi fa schifo". E' una battuta, niente di più e mi scoccerebbe leggere su internet: "oggi alle 7:32 Andrea Rossi ha detto che il caffé del bar x fa schifo". Il 99.999.. % dei commenti, e dei video, su YouTube sono al livello di battute da bar, ed è giusto e divertente che sia così. Se uno vuole scrivere qualcosa di meditato e pubblico può aprire un blog, commentare qualcosa su un blog, o scrivere un articolo su un giornale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^