WhatsApp potrebbe non funzionare più dal prossimo 15 maggio per questi utenti

WhatsApp potrebbe non funzionare più dal prossimo 15 maggio per questi utenti

La data del 15 Maggio si avvicina e per gli utenti che usano WhatsApp potrebbe essere una data cruciale. Il sistema di messaggistica più famoso al mondo infatti chiederà agli utenti di accettare le nuove norme sulla privacy e chi non lo farà non potrà usare più completamente l'applicazione.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Web
WhatsApp
 

WhatsApp sta avvisando da tempo tutti gli utenti sulla questione dei cambiamenti dei termini di comunicazione di inizio 2021, informando che questi cambiamenti non saranno invasivi rispetto a quanto inizialmente pensato. In molti, tuttavia, si stanno chiedendo cosa avverrà di fatto se non si accetteranno le modifiche sulla privacy di WhatsApp, che diventeranno effettive dal 15 maggio. A partire da questa data, e nel corso delle settimane successive, WhatsApp inizierà a chiedere agli utenti in maniera progressiva di ottemperare ai nuovi termini "per continuare ad avere le piene funzionalità dell'app". Se non si accetteranno ecco che molte funzionalità dell'account potrebbero venire meno e l'uso dell'applicazione potrebbe divenire difficile.

Come cambierà WhatsApp con le nuove norme sulla privacy?

Continuare a rifiutare l'accettazione delle modifiche sulla privacy di WhatsApp significherà non tanto non essere più in grado di ricevere chiamate e notifiche, ma soprattutto non si avrà più la possibilità di leggere i messaggi ricevuti o inviarne di nuovi attraverso il client. Il messaggio che è stato recentemente pubblicato sulla pagina di supporto ufficiale dell’azienda da parte degli sviluppatori parla chiaro su cosa accadrà agli account degli utenti che non accetteranno le nuove regole dal 15 maggio:

Affinché tu possa avere abbastanza tempo per familiarizzare con i cambiamenti al tuo ritmo, abbiamo prorogato il termine per la loro adozione fino al 15 maggio. Se non li hai accettati entro questo periodo, WhatsApp non cancellerà il tuo account. Tuttavia, la funzionalità del tuo account WhatsApp sarà limitata fino a quando le modifiche non saranno accettate. Per un breve periodo di tempo potrai ricevere chiamate e notifiche; ma non sarai in grado di leggere e inviare messaggi nell’applicazione.

WhatsApp aveva annunciato le nuove modifiche nella gestione dei dati degli utenti all'inizio del 2021 e, in prima battuta, parecchi utenti avevano pensato che le novità avrebbero concesso una condivisione più capillare dei dati degli utenti con Facebook. Di fatto, però, i messaggi privati degli utenti rimangono privati perché protetti via crittografia end-to-end, una garanzia da questo punto di vista da parte di WhatsApp.

Di fatto però le restrizioni che si avranno dal prossimo 15 maggio dal momento in cui WhatsApp modificherà la privacy sul social faranno decidere forzatamente se continuare sulla piattaforma, accettandole, o se trasferirsi su di un altro servizio. Per onore di cronaca sappiate che se si scegliesse la seconda opzione, gli utenti potranno eliminare il proprio account WhatsApp, ma gli sviluppatori avvertono che questo è un processo irreversibile. Dopo l’eliminazione, la copia di backup e tutta la cronologia dei messaggi verranno cancellate definitivamente.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
daitarn_320 Aprile 2021, 16:15 #1
Avete voluto la bicicletta ? adesso pedalate !!!
niky8920 Aprile 2021, 16:17 #2
Bene
dinitech20 Aprile 2021, 16:17 #3
A me non piacciono queste imposizioni e controlli, motivo per cui cancellerò il mio account whatsapp. Per me possono andarsene tranquillamente al diavolo, ormai uso telegram da un pezzo e tutti i miei amici e colleghi di lavoro hanno telegram
guadalupe20 Aprile 2021, 16:21 #4
Purtroppo dove mette le mani zio Zuckerberg inzozza tutto. Essere controllato da Facebook? No grazie. Anche io rinuncio ad usare whatsapp. Per fortuna oggi esistono tante app alternative simili anzi migliori di whatsapp
HSH20 Aprile 2021, 16:25 #5
ma un utente medio che usa già FB ha rinunciato da un pezzo alla sua privacy, cosa cambia con questa cosa?
guadalupe20 Aprile 2021, 17:16 #6
Originariamente inviato da: HSH
ma un utente medio che usa già FB ha rinunciato da un pezzo alla sua privacy, cosa cambia con questa cosa?


ma infatti io non uso nemmeno Facebook
jepessen20 Aprile 2021, 17:23 #7
Originariamente inviato da: HSH
ma un utente medio che usa già FB ha rinunciato da un pezzo alla sua privacy, cosa cambia con questa cosa?


Niente ma fa figo inveire contro facebook et similia dichiarandosi superiori alla plebaglia, quando hanno dati personali sparsi in cosi' tanti posti che manco se ne rendono conto...

Ad esempio manco sanno che si sono venduti i dati personali pure qua...

https://www.hwupgrade.it/sito/privacy/

Per dire:

I dati inseriti possono essere utilizzati da HWU anche al fine di inviare periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti pubblicità, materiale promozionale, iniziative promozionali, comunicazioni commerciali a quegli utenti che si siano iscritti a uno dei propri servizi di newsletter.

I dati personali, raccolti e conservati in banche dati di HWU, sono trattati da dipendenti e/o collaboratori del titolare del trattamento in qualità di incaricati. Non sono oggetto di diffusione o comunicazione a Terzi, se non nei casi previsti dalla informativa e/o dalla Legge e, comunque, con le modalità da questa consentite.



"eeeehhh ma tanto io non ho feisbuc!!! Guarda anche come sono figo e ribelle che faccio lettere e filosofia c'ho l'orecchino e alle feste erasmus ci vado col barbone e i pantaloni militari anche se ho le scarpe adidas e l'ultimo iphone"
sbaffo20 Aprile 2021, 18:37 #8
@ jepessen

beh, ma ad hwup mica ho dato il mio numero di telefono, l'email buona, il nome vero, ecc... epoi dice che non li comunicano a terzi a meno che lo dica la legge. Non sono certo degli spammer o vendono le informazioni per lucro, di Corsini ci si fida.

Invece whatsapp/fb non si sa cose ne faccia della nostra rubrica. Peraltrto la news non dice come cambiano le condizioni, saranno le stesse modifiche che hanno fatto scalpore un paio di mesi fa? Hanno rimandato, il garante ha fatto finta di intervenire, ma poi siamo daccapo...

Io ho mollato Whatsapp anni fa al primo aggiornamento privacy dell'era FB. Metà dei contatti li ho persi ma solo per le cagatine, mi restano in rubrica, per le cose serie ci sono sms o chialmate.

Spero che con gli ultimi casini molti si guardino in giro e installino anche altre app, che siano telegram o altro.
Bilbo20 Aprile 2021, 19:05 #9
non vedo l'ora.....
davide311220 Aprile 2021, 19:59 #10
Originariamente inviato da: HSH
ma un utente medio che usa già FB ha rinunciato da un pezzo alla sua privacy, cosa cambia con questa cosa?


Cambia, cambia. Per esempio quegli utenti FB che non avevano condiviso numeri telefonici nell'account ora vengono automaticamente assorbiti e, aggiungiamo, che questo funzionerà come una sorta di cavallo di troia, nel senso che così FB può raggiungere anche i dati presenti nella rubrica WA (che abbiano o meno un account FB)... non è poco. Fondamentalmente lo scopo di mr. Zuk è di aggredire ulteriormente il monte big data ed allargare la sfera di influenza, non che ci fosse bisogno di specificarlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^