WhatsApp comunicherà a Facebook dati personali degli utenti

WhatsApp comunicherà a Facebook dati personali degli utenti

WhatsApp aggiorna i termini e l'informativa sulla privacy e tra le novità figura l'invio a Facebook di informazioni sui dati personali degli utenti. I dati verranno utilizzati, tra l'altro, per offrire suggerimenti di amici e inserzioni più pertinenti se si dispone di un account Facebook.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 16:41 nel canale Web
WhatsAppFacebook
 

WhatsApp è stata acquisita da Facebook nel 2014, creando non poche preoccupazioni tra gli utenti per quanto riguarda il tema, sempre molto sentito, della tutela dei dati personali e dalla privacy. All'epoca dell'acquisizione, Jan Koum, il co-fondatore di WhatsApp aveva apertamente rassicurato l'utenza sottolineando che il rispetto dalla privacy è sempre stata una delle priorità del popolare servizio di messaggistica istantanea. Oggi, tale affermazione viene riproposta da WhatsApp: il rispetto per la privacy dei nostri utenti è insito nel nostro DNA, ma qualcosa inizia a cambiare con l'annuncio del primo aggiornamento in quattro anni apportato all'informativa sulla privacy di WhatsApp. Tra le modifiche, figurano quelle che consentiranno a WhatsApp di iniziare a trasmettere a Facebook alcuni dati personali dell'utente

Come si legge nelle FAQ ufficiali, in risposta alla domanda "Quali informazioni vengono condivise con Facebook e il gruppo di aziende Facebook?":

una volta che avete accettato i nostri Termini e Informativa sulla privacy aggiornati, condivideremo alcune informazioni del tuo account con Facebook e il gruppo di aziende di Facebook, come il numero di telefono verificato al momento della registrazione con WhatsApp, così come l'ultima volta che hai utilizzato il nostro servizio.

whatsapp facebook

Una delle motivazioni addotte per giustificare la trasmissione delle informazioni personali degli utenti a Facebook riguarda la lotta allo spam su WhatsApp:  attraverso un maggiore coordinamento con Facebook, saremo in grado di fare cose come monitorare i parametri di base su ogni quanto le persone utilizzano i nostri servizi e combattere meglio lo spam su WhatsApp. Ma c'è di più perchè l'annuncio prosegue affermando: collegando il tuo numero di telefono con i sistemi di Facebook, Facebook potrà offrirti migliori suggerimenti di amici e mostrarti inserzioni più pertinenti se disponi di un account Facebook. WhatsApp fa alcuni esempi a riguardo, ad esempio la visualizzazione di annunci di un società con cui già l'utente lavora, piuttosto che quello di una società sconosciuta. 

A monte WhatsApp afferma che non è mutata la volontà di offrire un''esperienza senza banner pubblicitari di terze parti e spam', e di trovare ''nuovi modi per comunicare con le imprese che interessano". Il quadro che emerge è quello in base al quale il ricco database di dati degli utenti di WhatsApp verrà impiegato - tra l'altro - per offrire pubblicità mirata agli utenti Facebook (che usano WhatsApp). Ovviamente non si tratta di una trasmissione indiscriminata delle informazioni, esistono appositi paletti introdotti da WhatsApp e chiariti in maniera dettagliata nella nuova informativa sulla privacy. 

WhatsApp chiarisce a riguardo che: i messaggi crittografati rimarranno privati e nessun altro potrà leggerli. Né WhatsApp, né Facebook, né nessun altro ... continueremo a non vendere, condividere, o dare il tuo numero di telefono agli inserzionisti ... Nulla di ciò che gli utenti condividono su WhatsApp, compresi i messaggi, le foto, e le informazioni dell'account, sarà pubblicato su Facebook o su altre applicazioni del nostro gruppo di applicazioni per essere visto da altri, e nulla di ciò che viene pubblicato su queste applicazioni sarà condiviso su WhatsApp per essere visto da altriIn sostanza, le rassicurazioni sulla tutela delle informazioni personali non mancano, ma è ugualmente opportuno avere piena consapevolezza dei nuovi termini del servizio. 

Un buon punto da cui partire è che gli attuali utenti WhatsApp hanno libera scelta di non condividere le informazioni del proprio account WhatsApp con Facebook. Chi accetta i Termini e l'Informativa sulla privacy aggiornati, avrà a disposizione 30 giorni di tempo per fare la scelta seguendo il percorso Impostazioni > Account. Il suggerimento rivolto agli utenti più attenti al tema della privacy è quello di prendere visione dei nuovi: 

In caso di dubbio sulle modifiche apportate ai Termini di servizio è utile consultare le: 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

63 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxsy25 Agosto 2016, 17:40 #1
perfetto!
RealB33rM4n25 Agosto 2016, 17:44 #2
passato a telegram senza alcun rimpianto. Come mi cancellai immediatamente da instagram dopo che fu acquisita da facebook.
sbaffo25 Agosto 2016, 18:06 #3
vabbeh, finche ti lasciano scegliere può anche andare bene.
Altrimenti disinstallavo subito.

Ma se uno non ha facebook, gli pippano comunque la rubrica contatti da Wa per incrociarla? E come fanno ad abbinare il tale account fb (email) con quello Wa (numero cell)? glielo si dice al momento? O in realtà lo sanno già...
scusate, mi sono lasciato andare al gomblotto

Edit: leggendo i commenti dopo e' chiaro che lo sanno già, altro che gomblotto
Jammed_Death25 Agosto 2016, 18:31 #4
si, non permetteranno lo spam "degli altri", cioè di chi non paga facebook

comunque sta cosa avverrà tramite notifica e sarà disattivabile? Perchè in impostazioni->account non ho nulla ancora
derekz25 Agosto 2016, 19:08 #5
Dov'è lo strano? sono dati che girano dentro casa sua.
maxsy25 Agosto 2016, 19:13 #6
Originariamente inviato da: derekz
Dov'è lo strano? sono dati che girano dentro casa sua.


e a cosa gli servono?
Eress25 Agosto 2016, 19:22 #7
Originariamente inviato da: RealB33rM4n
passato a telegram senza alcun rimpianto

Decisamente il migliore sulla piazza.
derekz25 Agosto 2016, 19:38 #8
Originariamente inviato da: maxsy
e a cosa gli servono?

non sei tenuto a saperlo, sono dati che circolano dentro l' azienda... forse.

Alla minima protesta ti dicono che il contratto lo permette e te ne puoi andare quando vuoi...
Sandro kensan25 Agosto 2016, 20:32 #9
Si sapeva, i più attenti alla privacy se lo sono immaginato subito, gli altri...
calabar25 Agosto 2016, 20:52 #10
E così, quatti quatti, fanno quello che tutti si aspettavano.

Ora mi chiedo quanto durerà la possibilità di evitare la condivisione, credo un tempo inversamente proporzionale alla quantità di utenti che sfrutterà tale possibilità.

Vabbè, io su questo punto mi ero messo l'anima in pace da tempo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^