Vivaldi browser ora usa per default DuckDuckGo aprendo la finestra privata

Vivaldi browser ora usa per default DuckDuckGo aprendo la finestra privata

Interessante implementazione da parte di Vivaldi, il browser web lanciato qualche tempo fa, che per la sessione incognita permette di usare il motore di ricerca DuckDuckGo in modo da avere ancora più sicurezza dei dati dell'utente.

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Web
 

Vivaldi, il browser web completamente free creato dalla società dell'ex CEO di Opera jon Stephenson von Tetzchner, frutta ora una novità decisamente interessante per tutti gli utenti attenti alla privacy e alla diffusione dei propri dati sul web. Sì, perché il nuovo browser permette nella navigazione in incognita di sfruttare di default il motore di ricerca DuckDuckGo garantendo in questo caso maggiore sicurezza per i siti, i cookie ma anche file temporanei o altro.

“Tante persone pensano che le loro ricerche non vengano mai tracciate quando navigano con la modalità privata abilitata ossia quella modalità che permette poi di cancellare la propria crnologia automaticamente”, spiega Gabriel Weinberg, CEO e fondatore di DuckDuckGo. “Purtroppo, questo non è vero. Ecco che la nuova integrazione con Vivaldi permette alle persone di ottenere la privacy che si aspettano e meritano con tale modalità”.

Proprio dalla DuckDuckGo arriva un'interessante indagine che permette di sottolineare come addirittura quasi il 30% degli utenti americani si sente decisamente poco sicuro e protetto nella navigazione su internet e sulla sua privacy online. Gli utenti, secondo il CEO di Vivaldi, sono sempre più insicuri quando vanno su internet e soprattutto quando sono obbligati a dover condividere in un modo o in un altro i propri dati personali. Ecco che proprio a questo scopo, per difendere il più possibile dalle minacce del Web, Vivaldi, ha deciso di introdurre di default la navigazione privata unendosi alla DuckDuckGo capace di non immagazzinare alcun tipo di dato sulle ricerche degli utenti.

Ricordiamo come Vivaldi si sia affacciato solo negli ultimi tempi nel difficile mondo del web browsing e come però abbia trovato subito un buon apprezzamento da parte degli utenti che lo hanno usato grazie alla sua particolare flessibilità ma anche alla presenza di feature decisamente interessanti dalla personalizzazione dei vari siti web al controllo con comandi da tastiera o molto altro. Di certo la novità della presenza di DuckDuckGo come motore di ricerca in privato non potrà che agganciare nuovi utenti che sulla privacy non vogliono scherzare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sandro kensan26 Marzo 2018, 20:19 #1
Io lo uso sempre non solo nella modalità "p*rn*"

Poi quando i dati non mi soddisfano uso temporaneamente Google.
Ryddyck26 Marzo 2018, 21:06 #2
Se vuoi ottenere gli stessi risultati di google devi utilizzare startpage.
La migliore alternativa alla privacy è attualmente searx.
marcram26 Marzo 2018, 21:35 #3
Originariamente inviato da: Sandro kensan
Io lo uso sempre non solo nella modalità "p*rn*"

Poi quando i dati non mi soddisfano uso temporaneamente Google.


Idem.
Quando non basta, aggiungo un "!g".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^