Uragano Sandy: giornali gratis e nuove mappe da Google

Uragano Sandy: giornali gratis e nuove mappe da Google

Per contribuire a risolvere la situazione di emergenza creata dall'uragano Sandy il NewYork Times e il Wall Street Journal sono ora accessibili in modo pubblico. Anche Google ha messo a punto delle risorse dedicate alla situazione di crisi

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 09:28 nel canale Web
Google
 

L'uragano Sandy sta creando apprensione nello stato di New York e nelle aree vicine, tanto che le autorità hanno da tempo preso decisioni importanti per la salvaguardia della popolazione. Ci sono effetti sul trasporto pubblico e ovviamente ricadute pratiche sulla vita dei cittadini.

In situazioni come queste gli organi di informazione hanno un ruolo importante e determinante per fornire informazioni in modo preciso e tempestivo. Per offrire un miglior servizio al proprio pubblico il NewYork Times e il Wall Street Journal hanno annunciato che renderanno le proprie pagine online accessibili pubblicamente per il tempo necessario a superare l'emergenza.

Anche Google come accaduto in precedenza ha messo a punto alcune risorse utili per fornire informazioni in tempo reale in merito a questo uragano. A questo indirizzo sono disponibili ulteriori informazioni su quanto fatto da team di Google.

La mappa visualizza informazioni relative all'evoluzione dell'uragano, contiene indicazioni in merito alle modalità di evacuazione e altre decisioni prese dai vari organi competenti. Ricordiamo che proprio a causa dell'uragano Sandy Google ha sospeso un importante evento organizzato per la giornata di oggi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor29 Ottobre 2012, 11:12 #1
E' un'ottima cosa che i vari strumenti informatici siano utili in queste situazioni: che si tratti semplicemente di monitorare l'evento o di ottenere informazioni utili, direi che è un bene che si lavori in questo modo!
ziozetti29 Ottobre 2012, 12:27 #2
Potranno testare, loro malgrado, anche la scheda "Emergenze" di Google Now.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^