[Update] Facebook e Instagram down per alcuni utenti

[Update] Facebook e Instagram down per alcuni utenti

Parecchi utenti stanno verificando malfunzionamenti diffusi su Facebook e Instagram. Si parla di attacco DDoS. Sembrerebbe rimasto illeso WhatsApp

di pubblicata il , alle 09:12 nel canale Web
Facebook
 

Serata acida a Menlo Park, quella di Mark Zuckerberg. Il boss di Facebook sta affrontando un'incresciosa situazione che vede due delle sue proprietà minacciate da quello che sembrerebbe essere un attacco DDoS. Sia Facebook, la sua creatura, che Instagram, una delle sue miliardarie acquisizioni, starebbero causando problemi nel log-in a parecchi utenti da circa un'ora. WhatsApp invece non sembra essere coinvolto nel "down".

Molti utenti hanno riversato il trauma su Twitter, il social network concorrente, portando in pochi minuti i due hashtag #facebookdown e #instagramdown nelle prime posizioni fra le Tendenze. Una situazione che è in corso ormai da meno di due ore su scala globale, e che sembra si stia ristabilendo progressivamente sulla base di quanto viene "cinguettato" da parecchi utenti, sia americani che asiatici ed europei.

Due i problemi riportati in fase di log-in, fra il semplice timeout della pagina ad un messaggio in cui si informa del malfunzionamento dei servizi. Affetti dal "blackout" anche tutti i servizi che richiedono le credenziali di Facebook per il log-in, mentre non sono stati segnalati gravi malfunzionamenti su WhatsApp, il servizio di messaggistica da 19 miliardi di dollari di Zuckerberg.

Al momento in cui scriviamo, il gruppo non ha rilasciato nessun commento ufficiale sui vari malfunzionamenti diffusi di Facebook e Instagram. Vi aggiorneremo non appena le società rilasceranno un resoconto ufficiale

Aggiornamento: stando a quanto rilasciato dal Reuters, Facebook ha precisato che il periodo di down non è stato causato da attacchi esterni: "Non è il risultato di un attacco di terzi ma è avvenuto dopo che abbiamo introdotto un cambiamento che riguardava i nostri sistemi di configurazione", ha comunicato la società. Il servizio è adesso attivo al 100% per tutti gli utenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gd350turbo27 Gennaio 2015, 09:24 #1
Peccato, avevamo un occasione per aumentare il PIL...
sprecata...
deggial27 Gennaio 2015, 09:39 #2
Originariamente inviato da: gd350turbo
Peccato, avevamo un occasione per aumentare il PIL...
sprecata...


stavo pensando la stessa cosa...
però un down di un'ora non basta, prima che tutti gli impiegati si rassegnino a dover lavorare, penso che almeno due/tre ore le passino a cercare di loggarsi senza successo.
gd350turbo27 Gennaio 2015, 11:10 #3
Il problema è che qualche ora senza facebook, provocherebbe un insurrezione popolare che neanche se portassero l'iva al 50% si vedrebbe !
Simonex8427 Gennaio 2015, 11:31 #4
per fortuna che twitter funzionava, non vorrai mica stare qualche ora senza social
gd350turbo27 Gennaio 2015, 11:52 #5
Qualche ora ?

Da quello che vedo in giro, già qualche minuto di astinenza, genera crisi di astinenza quasi come la nicotina !
coges27 Gennaio 2015, 14:46 #6
c'è un motivo che questa discussione emrita un update?
c'è un motivo che dalle 9 ad ora ha ricevuto solo 7 commenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^