Twitter spegnerà Vine 'nei prossimi mesi'

Twitter spegnerà Vine 'nei prossimi mesi'

Il colosso del web ha annunciato i piani di chiudere Vine. I contenuti resteranno visualizzabili, almeno per il momento, ma nei prossimi mesi non potrà essere aggiunto nessun nuovo video

di pubblicata il , alle 15:31 nel canale Web
Twitter
 

Twitter sta per chiudere definitivamente Vine, l'applicazione di brevi video da 6 secondi che nei piani della società avrebbe dovuto fare da complemento alla piattaforma di micro-blogging attraverso una comunità frizzante di creatori indipendenti. La situazione non si è però evoluta come sperato dai vertici di Twitter, che hanno annunciato che l'applicazione mobile verrà eliminata "nei prossimi mesi" e che gran parte dei licenziamenti annunciati di recente provengono dallo staff di Vine.

La compagnia ha detto che non cancellerà alcun Vine già presente sul servizio, almeno per il momento: "Avrete la possibilità di visualizzare e scaricare i vostri Vine. Manterremo il sito web online perché crediamo sia importante avere ancora la possibilità di riprodurre tutti gli incredibili Vine creati sino ad oggi". Twitter acquisiva Vine ancor prima del lancio, negli ultimi mesi del 2012. Il servizio ha debuttato poi nel gennaio 2013, divenendo sin da subito una tendenza con i suoi video da 6 secondi.

Parecchi Vine sono diventati estremamente popolari, anche virali, soprattutto negli States, dove alcune star sono riuscite a raggiungere il grande pubblico. Un esempio su tutti Shawn Mendes. Nonostante il successo e la popolarità Vine non è mai divenuto quello che speravano i vertici Twitter, che non hanno mai investito a dovere sulla proprietà. I co-fondatori, nel frattempo, abbandonavano la barca e, dopo il lancio dei video su Instagram, il destino di Vine era ormai segnato.

La fine del servizio arriva in un momento in cui si sta cercando di rivoluzionare Twitter, senza snaturarlo, al fine di incrementare la base d'utenza e di riflesso aumentare il fatturato. Poco prima dell'annuncio della chiusura di Vine, infatti, Twitter aveva annunciato un licenziamento del 9% della forza lavoro complessiva della compagnia, pari a 350 persone, al fine di trovare un percorso sostenibile per il futuro dopo il tentativo fallito della vendita.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^