Twitter, richiesta per profili verificati aperta a tutti gli utenti

Twitter, richiesta per profili verificati aperta a tutti gli utenti

La società ha annunciato che qualsiasi utente può richiedere un account verificato sul servizio. Non tutti, tuttavia, riceveranno l'esclusiva funzionalità

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Web
Twitter
 

Su Twitter il piccolo segno di spunta blu, che indicava i profili certificati, ha rappresentato per lungo tempo un identificatore difficile da ottenere. Gli account verificati infatti venivano infatti assegnati solamente a personalità di un certo rilievo in modo da identificare uno specifico account come quello autentico. Si tratta di un sigillo di garanzia per account, spesso appartenente a musicisti, personaggi televisivi, attori, o altre personalità importanti che si trovano sul social network.

Non sempre la procedura per ricevere il piccolo badge di garanzia è stata semplice, ma a partire da oggi la società promette un'applicazione della verifica che può essere effettuata inviando una richiesta e senza troppi problemi: "Vogliamo rendere ancora più facile per le persone trovare creatori ed influencer su Twitter, così ha senso per noi far applicare la gente per la verifica", ha dichiarato Tina Bhatnagar, vice president of User Services di Twitter.

Un processo di applicazione aperto e semplificato è un aspetto importante all'interno di un social network consolidato come Twitter, e si riflette in una semplicità d'uso maggiore per gli utenti. Ad oggi ci sono 187 mila account verificati sul servizio, con Twitter che nel 2009 è stato il primo ad integrare la funzionalità. Nonostante ciò non è sempre semplice districarsi fra i vari account che sembrano appartenere alle varie celebrità, ma che alla fine sono in realtà solamente dei "fake".

Chi vuole richiedere il badge blu di account verificato su Twitter può iniziare la procedura di richiesta da questo indirizzo. Non è detto comunque che tutte le richieste vengano approvate; la società infatti scrive: "Approviamo account gestiti da utenti che si occupano di musica, moda, spettacolo, politica, religione, giornalismo, comunicazione, sport, imprenditoria e altre chiave di interesse", spiegando poi nella pagina cosa fare per inviare la richiesta di applicazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Photographybox22 Luglio 2016, 08:55 #1

Interessante funzionalità

Speriamo che la stessa procedura possa essere estesa anche a tutti gli altri social network, in modo da avere MAGARI NEL TEMPO, una rete più sana e meno fake inutili e dannosi!
red5goahead22 Luglio 2016, 10:10 #2
In Italia con la posta certificata sarebbe molto semplice e come sappiamo per averla, ed è comunque utile, bastano pochi euro all'anno. Magari una coccarda verde , più un utente "riconosciuto" rispetto al classico certificato e v.i.p.
Per gli account certificati potrebbero aprire nuove funzionalità , per esempio , l'invio di messaggi a tutti o tweet estesi.
In tutti i social gli utenti dovrebbero essere riconoscibili almeno al paese di cui sono cittadini

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^