Trovato morto il co-fondatore di Vine, forse per overdose di droga

Trovato morto il co-fondatore di Vine, forse per overdose di droga

Il co-fondatore del servizio di condivisione video in loop è stato trovato morto nel suo appartamento di New York City. Aveva 35 anni

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Web
 

Alcune fonti hanno riportato che il co-fondatore di Vine e HQ Trivia, Colin Kroll, è stato trovato morto nel corso del fine settimana nel suo appartamento di New York City. L'imprenditore aveva 35 anni, e fra le possibili cause del decesso c'è un'overdose di droga.

Secondo TMZ il cadavere di Kroll è stato trovato nella mattinata del 16 dicembre in seguito a ripetuti tentativi di contatto a vuoto da parte della fidanzata, e nei pressi del corpo è stato rinvenuto un intero "armamentario di droghe" che farebbe pensare all'overdose come causa del decesso.

Kroll ha fatto parte del team che ha dato vita alla piattaforma Vine nel 2012, e ha seguito la compagnia dopo l'acquisizione da parte di Twitter. Fino al 2014 ha occupato i ruoli di CTO e General Manager. Lo stesso anno ha preso il posto in Twitter dell'altro co-fondatore di Vine, Dom Hofmann, prima di venire licenziato dalla compagnia. I due hanno poi fondato HQ Trivia nel 2017, altro servizio divenuto virale in breve tempo. Nonostante ciò, proprio come Vine, il servizio ha trovato diverse difficoltà con gli investimenti da parte di terzi, soprattutto dopo che sono venute a galla le cattive abitudini di Kroll, specialmente nei confronti delle colleghe donne.

Più di recente HQ Trivia ha dovuto affrontare una riduzione nella user-base, oltre a diverse lamentele da parte dei dipendenti per via dei comportamenti inappropriati tenuti da Kroll. Lo scorso novembre Recode riportava che gli atteggiamenti del dirigente erano stati portati come argomento di discussione al consiglio di amministrazione questa estate prima della promozione a CEO per Kroll, con le indagini della compagnia che avevano minimizzato la problematica. A ottobre, inoltre, la società si era espansa con un nuovo gioco, HQ Words.

A confermare il decesso è arrivato il messaggio di uno dei co-fondatori di HQ, Rus Yusupov: "Abbiamo appreso oggi della scomparsa del nostro amico e fondatore Colin Kroll, ed è con profonda tristezza che lo salutiamo per l'ultima volta. I nostri pensieri in questo terribile momento vanno alla famiglia, agli amici e ai cari".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello18 Dicembre 2018, 16:12 #1
non c'è niente da fare, a certi livelli il successo corrisponde sempre all'assuzione smodata di oppiacei
che alla fine li ammazzano tutti (tranne i miracolati mick jagger e gli altri 3 rolling stones ) però ce ne fosse uno lucido..
musk che si fuma lo spinello è un dilettante
StIwY18 Dicembre 2018, 17:33 #2
Se la gente coi soldi si droga, allora i comuni mortali cosa dovrebbero fare ? Suicidio di massa ? Non li capirò mai......hanno tutto, ma non basta.....si drogano fino ad ammazzarsi.....
Nurgiachi18 Dicembre 2018, 17:41 #3
Originariamente inviato da: LukeIlBello
non c'è niente da fare, a certi livelli il successo corrisponde sempre all'assuzione smodata di oppiacei
che alla fine li ammazzano tutti (tranne i miracolati mick jagger e gli altri 3 rolling stones ) però ce ne fosse uno lucido..
musk che si fuma lo spinello è un dilettante

Quindi i quasi 7000 ricoverati l'anno per overdose ed i quasi 200 morti nel 2017 erano tutti magnati o rock star? Cavolo altro che fuga di cervelli, quindi tutti quelli brillanti e di successo in Italia li perdiamo perché mangiano le droke?

Hai una visione degna di un gossipparo che aspetta di farsi una piega dalla parrucchiera. Vuoi toccare con mano l'Italia vera? Alle 18.30 parte La Zanzara, ascolta quella e fatti una cultura se hai lo stomaco.
oatmeal18 Dicembre 2018, 17:48 #4
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Quindi i quasi 7000 ricoverati l'anno per overdose ed i quasi 200 morti nel 2017 erano tutti magnati o rock star? Cavolo altro che fuga di cervelli, quindi tutti quelli brillanti e di successo in Italia li perdiamo perché mangiano le droke?

Hai una visione degna di un gossipparo che aspetta di farsi una piega dalla parrucchiera. Vuoi toccare con mano l'Italia vera? Alle 18.30 parte La Zanzara, ascolta quella e fatti una cultura se hai lo stomaco.


Perfettamente d’accordo con la prima parte. Per quello che riguarda “l’Italia vera” a La zanzara è una forzatura creata ad arte da Cruciani. È una parte d’Italia, ma esistono in tutto il mondo, che ha voce solo perché la trasmissione glielo permette. Non è rappresentativa dell’italia, per fortuna.
Nurgiachi18 Dicembre 2018, 18:01 #5
Originariamente inviato da: oatmeal
Perfettamente d’accordo con la prima parte. Per quello che riguarda “l’Italia vera” a La zanzara è una forzatura creata ad arte da Cruciani. È una parte d’Italia, ma esistono in tutto il mondo, che ha voce solo perché la trasmissione glielo permette. Non è rappresentativa dell’italia, per fortuna.

Ma si, ho messo il corsivo al "l'italia vera" e l'emoticon "" perché ero ironico. Forse dovevo essere più esplicito.
Comunque se qualcuno pensa che solo chi "ha successo" pippa di coca o va a trans (ricordiamo Lapo) probabilmente ha bisogno di ascoltare qualcuno dei personaggi che passano da quel circo.
LukeIlBello18 Dicembre 2018, 18:06 #6
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Quindi i quasi 7000 ricoverati l'anno per overdose ed i quasi 200 morti nel 2017 erano tutti magnati o rock star? Cavolo altro che fuga di cervelli, quindi tutti quelli brillanti e di successo in Italia li perdiamo perché mangiano le droke?

Hai una visione degna di un gossipparo che aspetta di farsi una piega dalla parrucchiera. Vuoi toccare con mano l'Italia vera? Alle 18.30 parte La Zanzara, ascolta quella e fatti una cultura se hai lo stomaco.


scusa ma il sillogismo "mi drogo -> sono un uomo di successo" lo hai tirato fuori tu ora
io, semmai, dico che la condizione è NECESSARIA, non SUFFICIENTE
si chiama logica proposizionale
d'altronde la storia (musicale in primis) è lì a illustrare decine e decine di esempi
LukeIlBello18 Dicembre 2018, 18:07 #7
Originariamente inviato da: Nurgiachi
Ma si, ho messo il corsivo al "l'italia vera" e l'emoticon "" perché ero ironico. Forse dovevo essere più esplicito.
Comunque se qualcuno pensa che solo chi "ha successo" pippa di coca o va a trans (ricordiamo Lapo) probabilmente ha bisogno di ascoltare qualcuno dei personaggi che passano da quel circo.


coca? trans?
ma io parlo di oppiacei e te tiri fuori la cocaina?
namo bene
blobb18 Dicembre 2018, 18:28 #8
negli USA la diffusione di farmaci a base di oppiacei sintetici sta facendo una strage



https://www.corriere.it/dataroom-mi...8c227f-va.shtml
LukeIlBello18 Dicembre 2018, 18:44 #9
Originariamente inviato da: blobb
negli USA la diffusione di farmaci a base di oppiacei sintetici sta facendo una strage



https://www.corriere.it/dataroom-mi...8c227f-va.shtml

si appunto, mettici pure che in america si drogano tutti (il vicodin è un oppiaceo come la morfina, solo che si trova nelle farmacie e supermercati fino a 10 anni fa addirittura in libera vendita..)
e il quadro è abbastanza nitido
amd-novello19 Dicembre 2018, 00:35 #10
Avendo alcune prigioni private che necessitano di detenuti lì in America la lotta alla droga fa un po' storcere il naso. Sembra che cerchino in tutti modi di creare delle persone con delle dipendenze per poterle mettere dentro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^