Spotify: 30 minuti di streaming gratis senza interruzioni con i video ads

Spotify: 30 minuti di streaming gratis senza interruzioni con i video ads

Preannunciati da un breve periodo di prova, i nuovi inserti video pubblicitari consentono l'ascolto di 30 minuti di musica senza interruzioni solamente in cambio della nostra attenzione

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Web
Spotify
 

Spotify ha una base di 40 milioni di utenti iscritti, fra cui solamente un terzo pagante attraverso abbonamento. Circa 30 milioni di utenti pertanto utilizzano il servizio offerto gratuitamente, supportando il servizio di musica in streaming esclusivamente tendendo occhi e orecchie ai banner, testuali o vocali che siano.

A partire dai prossimi mesi, Spotify verrà supportato da una nuova forma di monetizzazione, basato su contenuti audiovisivi in movimento. I nuovi "video" vengono istituiti in due forme differenti: "Video Takeover", in versioni da 15 o 30 secondi, pensate nello specifico per chi usa il servizio su ambienti desktop; e "Sponsored Sessions", per le app mobile.

In quest'ultimo caso, gli utenti sono invitati a prestare attenzione ai brevi video sul dispositivo, ottenendo in cambio 30 minuti di streaming musicale senza l'apparizione di ulteriori contenuti pubblicitari. Le app per smartphone sono state "aperte" con alcune limitazioni lo scorso dicembre, e la novità di oggi è ancora una volta rivolta (anche se solo in parte) al mondo mobile.

Tuttavia, il "peso" di molteplici video potrebbe farsi sentire con gli striminziti piani dati cellulari offerti dai nostri operatori, e sarà interessante vedere il modo in cui verranno gestiti i nuovi inserti audio-visivi..

Le novità dovrebbero arrivare entro la fine dell'anno, con i primi banner lanciati da società aderenti all'iniziativa, fra cui Coca-Cola, Ford, McDonald's e Universal Pictures nel mercato americano. Spotify non ha rilasciato dettagli circa il pagamento delle visualizzazioni delle pubblicità. Il mercato è da nove zero annuali: secondo i dati di eMarketer, gli inserzionisti americani spenderanno 1,44 miliardi di dollari per le pubblicità apparse su mobile nel 2014, laddove nel settore del video digitale si arriva a poco meno di 6 miliardi di dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Armage08 Settembre 2014, 17:33 #1
un terzo paga l'abbonamento??? ma sono tantissimi
qboy08 Settembre 2014, 18:08 #2
Originariamente inviato da: Armage
un terzo paga l'abbonamento??? ma sono tantissimi


io lo trovo comodo
djmatrix61908 Settembre 2014, 18:13 #3
Originariamente inviato da: Armage
un terzo paga l'abbonamento??? ma sono tantissimi


Eh beh.. hai capito cosa permette di fare quest'account premium? Io non sono premium ma ammetto che sarebbe di una comodità tremenda averlo!
tidusuper9108 Settembre 2014, 18:24 #4
Originariamente inviato da: qboy
io lo trovo comodo


Anche io lo trovo comodo seppur creda che 9.99€ al mese siano tantini. 4.99€ sarebbe adeguato.
Vul08 Settembre 2014, 18:44 #5
E' meno di un album al mese 10 euro.
djmatrix61908 Settembre 2014, 18:46 #6
Originariamente inviato da: Vul
E' meno di un album al mese 10 euro.


Direi che è pure poco se si è "musica-dipendente"
kxe5008 Settembre 2014, 19:03 #7
Però non è che hai proprio tutto, io in macchina lo trovo scomodo, quindi quando avevo il premium mi ritrovavo spesso ad ascoltar la radio avendo pochi cd et similia
andrineri08 Settembre 2014, 19:59 #8
Utilizzandolo molto sul desktop, trovo l'unlimited molto comodo. 5€ al mese per un ogg a 160kbps con una libreria piuttosto estesa sono interessanti. Ho scoperto tante band anche piccole, con ottima musica, che altrimenti non sarei mai riuscito ad ascoltare...

L'idea di una versione base con pubblicità di 30 secondi, poi 30 minuti di audio, sarebbe altrettanto bella... Una cosa del genere forse potrebbe far muovere qualche utente unlimited ad utente non pagante, ma altrettanto ne potrebbe portare di nuovi (ed anche parecchi). un sessantesimo del tempo di ascolto in pubblicità si può certamente acettare, e risulterebbe decisamente meno invasivo di altre soluzioni usate.
heijenoort08 Settembre 2014, 20:20 #9
Caso "estremo": con quelle canzoni che durano più di 30 minuti cosa fanno, interrompono l'esecuzione?
Pasquali Roberto08 Settembre 2014, 20:36 #10
No, la pubblicità non interrompe mai la canzone, semplicemente si presenta all'inizio della successiva.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^