Spegnere internet per vincere il terrorismo: l'ultima proposta assurda di Trump

Spegnere internet per vincere il terrorismo: l'ultima proposta assurda di Trump

Donald Trump è balzato agli onori della cronaca con una nuova esternazione piuttosto estremista: chiudere internet nei territori a rischio per impedire le comunicazioni ai terroristi (e non)

di Nino Grasso pubblicata il , alle 16:36 nel canale Web
 

Il candidato alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto parlare nuovamente di sé a causa di una nuova, l'ennesima, provocazione spietata e radicale. Per combattere il terrorismo Trump ha intenzione di spegnere internet in alcune aree e per raggiungere i propri obiettivi è disposto ad andare a scomodare Bill Gates in persona per vedere quello che il guru del mondo dell'informatica può fare in proposito.

Tornare ad un medioevo tecnologico per sconfiggere l'ignoranza non ci sembra ad una rapida analisi dei fatti la scelta più sensata, ma ci sembra ancora più assurdo che Trump voglia parlare con Bill Gates di un possibile accesso limitato alla risorsa più preziosa che la tecnologia ha oggi da offrire per la libertà di parola e di espressione. parliamo dello stesso Gates che è stato fra i pionieri del mondo informatico e fra i sostenitori del PC in ogni casa.

In una dichiarazione rilasciata lunedì, Trump ha specificato che vuole "una chiusura totale e completa" di internet per i musulmani nella contea in seguito all'attentato di San Bernardino. Lo stesso Trump ha illustrato poi un'altra parte del suo piano per sconfiggere il terrorismo islamico all'interno di una manifestazione a bordo della U.S.S. Yorktown, una portaerei della Seconda Guerra Mondiale attraccata vicino Charleston.

"Stiamo perdendo un sacco di gente per via di internet. Dobbiamo fare qualcosa", ha dichiarato il candidato alla presidenza USA. "Dobbiamo incontrare Bill Gates e altra gente che può capire quello che sta succedendo. Dobbiamo contattarli e chiudere internet in qualche modo in certe aree". Trump non è nuovo ad esternazioni burrascose di questo tipo e rappresentano ormai il suo chiaro grido di battaglia.

Certo è che scomodare Bill Gates ci sembra troppo, anche perché non crediamo che in fin dei conti il co-fondatore di Microsoft possa far molto. In realtà il "kill switch" di internet non esiste, lo ha detto Tim Berners-Lee, e l'unica manovra a cui forse alludeva un po' goffamente Trump (e in maniera forse troppo assoluta) era la possibilità di compromettere le comunicazioni online dei vari gruppi estremisti, cosa su cui si è già comunque abbondantemente pensato.

Prevedendo una reazione negativa a queste esternazioni, Trump ha rincarato la dose: "Alcune persone si appelleranno alla libertà di pensiero, alla libertà di pensiero. Questa è gente folle. Ci sono un sacco di persone folli in giro". Nonostante il suo modo controverso di risolvere numerose dispute sul fronte dell'immigrazione e sulla politica estera, Trump resta uno dei nomi principali, se non il principale, come candidato alla presidenza USA nel 2016 sul fronte dei repubblicani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

102 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
randorama09 Dicembre 2015, 16:38 #1
è ufficiale... il prossimo presidente degli stati uniti sarà donna.

brutta.

cornuta.

livorosa.


vabbeh.
Bestio09 Dicembre 2015, 16:50 #2
E noi che ci lamentiamo di Matteo...
doctor who ?09 Dicembre 2015, 16:56 #3
8/10 - quasi meglio di Salveenee, ha le capacità ma non si applica.
Eress09 Dicembre 2015, 17:01 #4
Lui vuole chiudere internet su alcuni territori, ma sempre in USA c'è chi lo vorrebbe chiudere del tutto.
Sputafuoco Bill09 Dicembre 2015, 17:01 #5
Questa è la sua strategia.
Gli altri candidati spendono decine di milioni di dollari e sono invisibili. Lui spende poche centinaia di migliaia di dollari e grazie alle sue sparate è sulla bocca di tutti, giornali e telegiornali gli stanno facendo pubblicità gratuita.
Non vincerà le primarie, sarà Marco Rubio a farlo nonostante i sondaggi dicano il contrario.
Paganetor09 Dicembre 2015, 17:03 #6
ah ma non è Lercio!
[semi-cit. ]
cerbert09 Dicembre 2015, 17:06 #7
Donald Trump si presenta alle Presidenziali da decenni.
Dieci anni fa veniva perculato ed invitato ai Talk Show per avere il (decisamente danaroso) caso umano che ti fa fare audience con niente.

Oggi viene considerato un candidato in grado di correre per la poltrona.

Possiamo ancora vedere se la democrazia occidentale, di cui gli Stati Uniti sono piaccia o meno "cartina al tornasole", riesce a peggiorare più di così (tipo vederlo VINCERE le presidenziali)... oppure potremmo cominciare a riprendere in considerazione la Politica come quella cosa che segui quotidianamente perchè "ne va della tua vita".

Anche perchè di lezioncine niente male su cosa succede a non prendere sul serio certe cose, lo scorso secolo ce ne ha rifilate un paio e questo secolo è iniziato bello deciso.
morbidflame09 Dicembre 2015, 17:09 #8
quindi il ragionamento è: "i terroristi usano internet per organizzarsi, quindi chiudiamo internet".

a questo punto si potrebbe quasi ipotizzare il seguente: "i terroristi uccidono con le armi, quindi fermiamo il commercio delle stesse"

demon7709 Dicembre 2015, 17:17 #9
Questo qui è talmente ottuso e cog*ione che ha addirittura delle possibilità di vittoria..
MCMXC09 Dicembre 2015, 17:21 #10
Originariamente inviato da: morbidflame
a questo punto si potrebbe quasi ipotizzare il seguente: "i terroristi uccidono con le armi, quindi fermiamo il commercio delle stesse"


... se non fosse che, essendo repubblicano, sostiene la lobby delle armi!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^