Sorveglianza delle email e messaggi privati: il Parlamento Europeo approva una misura temporanea per combattere gli abusi su minori

Sorveglianza delle email e messaggi privati: il Parlamento Europeo approva una misura temporanea per combattere gli abusi su minori

Il Parlamento Europeo ha approvato una serie di misure d'emergenza per consentire il monitoraggio di email e messaggi privati alla ricerca di abusi sessuali su minori. Dureranno tre anni, in attesa di un quadro di lungo termine

di pubblicata il , alle 17:31 nel canale Web
 

Il Parlamento Europeo ha approvato una serie di misure d'emergenza che permetteranno alle società che forniscono servizi di comunicazione di passare al setaccio i messaggi privati degli utenti alla ricerca di materiale contenente abusi sessuali su minori. Si tratta di una decisione provvisoria che ha lo scopo di risolvere alcuni problemi che si sono presentati con l'entrata in vigore, lo scorso dicembre, del Codice Europeo delle comunicazioni elettroniche.

Lo scorso anno, nota la Commissione Europea, sono stati segnalati quasi quattro milioni di immagini e video contenenti abusi su minori, e oltre 1500 tentativi di adescamento. Il nuovo Codice ha però disposto il divieto per le società che operano servizi di comunicazione su internet di cercare volontariamente contenuti illegali come gli abusi sessuali su minori. Ylva Johansonn, commissario Europeo per gli Affari Interni , ha dichiarato: "In pochi mesi le segnalazioni sono diminuitie del 53%. Centinaia di casi, che passano inosservati ogni giorno".

Misure d'emergenza temporanee: dureranno 3 anni

Con le nuove misure d'emergenza le società di cui sopra potranno rilevare, rimuovere e segnalare tali contenuti, come parte di una soluzione temporanea che avrà una durata massima di tre anni. Parallelamente le varie autorità nazionali per la protezione dei dati avranno la possibilità di esercitare una maggior supervisione delle tecnologie utilizzate. Tutte le pratiche saranno comunque soggette alle norme GDPR e alla Carta dei diritti fondamentali, con i dati che saranno trattati per lo stretto necessario e trattenuti non più del dovuto. Sarà inoltre necessaria la supervisione umana al trattamento dei dati, intendendo con ciò che non potranno essere analizzati in maniera totalmente automatizzata.

La relatrice Brigit Sippel ha dichiarato: "L'accordo è un compromesso tra il rilevamento di abusi sessuali su minori online e la protezione della privacy degli utenti. Potrebbe non essere perfetto, ma è una soluzione temporanea e praticabile per i prossimi tre anni. Ora abbiamo urgente bisogno che la Commissione proponga una soluzione a lungo termine che tragga ispirazione dalle garanzie di protezione dei dati presenti nelle norme temporanee e che, inoltre, renda più mirata la scansione delle comunicazioni private".

Inevitabilmente la norma non ha trovato d'accordo tutti gli eurodeputati. Patrick Breyer, del Pirate Party, afferma che l'86% dei contenuti segnalati da strumenti automatizzati non rappresenta effettivamente un crimine: "Il controllo delle conversazioni permetterà ai provider di posta elettronica, messaggistica e chat di cercare indiscriminatamente nei messaggi privati materiale presumibilmente illegale e di segnalarlo alla polizia, usando algoritmi e intelligenza artificiale soggetti ad errori. La sorveglianza di massa in tempo reale delle e-mail è inefficiente, controproducente, pericolosa e causa gravi danni collaterali".

Anche il Garante europeo della protezione dei dati e il Consiglio d'Europa hanno espresso preoccupazione per il fatto che le nuove misure d'emergenza potrebbero minare la privacy e rappresentare potenzialmente un'interferenza con il diritto alla vita privata e familiare.

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Takuya10 Luglio 2021, 17:57 #1
Non nascondiamoci dietro un dito: la prima vittima di questa legge sarà il dissenso politico.

Il Manifesto - Strasburgo approva la sorveglianza di massa di tutte le email

Stesso rticolo senza paywall: http://www.osservatoriorepressione....tutte-le-email/
kamon10 Luglio 2021, 18:14 #2
E un'altro pezzetto di diritti che se ne va... Ma la misura è temporanea eh, si si... Poi quando dici che lo fai per i bambini, e chi ha il coraggio di lamentarsi? Da li ad essere etichettati come pedofili o come minimo complottisti il passo è brevissimo.

Ormai è grottesco sconcertarsi quando vediamo che Cina ti controllano anche il buco del culo con pretese ragioni di sicurezza, almeno li il regime non ha l'ipocrisia di fingersi democratico.
postillo10 Luglio 2021, 18:25 #3
ma per le app/servizi E2EE le cui chiavi sono sui client come faranno?
Sandro kensan10 Luglio 2021, 18:26 #4
Anch'io non sono d'accordo. Se un minore si scambia materiale porno di altri minori non può finire in carcere o segnalato al tribunale dei minori o segnalato ai servizi sociali del comune. Che razza di gioventù vogliamo crescere? Abituata alla sorveglianza di massa? Educhiamo i nostri bambini e i nostri adolescenti ad avere paura di essere controllati in tutto quel che fanno? Questa non è protezione di minori ma educazione dei minori al controllo di massa.
Tedturb010 Luglio 2021, 18:48 #5
L'EU e l'italia e' gia da un pezzo che ha imboccato questa strada.
Basta vedere quello che stanno combinando tra CRS, pagamenti elettronici, fatturazione elettronica, e chi piu ne ha piu ne metta.
Sapranno dove vai, cosa compri, da chi, quanto spendi, quanto risparmi, quanto guadagni, quando caghi, quando dormi e quando scrivi su hwu..
Il risultato di avere una ex DDR a dettare le regole in EU da un ventennio
Takuya10 Luglio 2021, 19:10 #6
Originariamente inviato da: postillo
ma per le app/servizi E2EE le cui chiavi sono sui client come faranno?


Dovranno fornire una master key: End-to-End Encryption With Backdoor – These Are The EU's Plans


Uno schifo.
Notturnia10 Luglio 2021, 19:46 #7
quindi grazie a questa legge entreranno ovunque (peggio di echelon) e potranno guardare le foto che una 18enne invia al suo ragazzo.. la corrispondenza fra cliente ed avvocato i messaggi fra coniugi.. le registrazioni delle telecamere di sorveglianza sui cloud.. etc..

stile V for Vendetta o il grande fratello di Orwell.

con la scusa di una lotta che non hanno mai fatto come si deve entreranno a rubare la privacy a tutti spulciando le foto private, le comunicazioni private e tutto quello che vorranno della gente..

ma diranno che la potentissima IA non da informazioni alla gente e che nessuno spierà..

e se la potentissima IA confondesse la foto di una 18-enne nuda per una minorenne e la inviasse alla polizia che si presenta poi a casa del fidanzato 21 enne denunciandolo per pedofilia salvo poi, dopo essere andato a processo e diffamato, dimostrare che la sua fidanzata ha 18 anni anche se sembra più giovane e che in foto non si capiva ?..

perchè non dicono che vogliono l'autorizzazione a bypassare il GDPR per spiare i cittadini europei adesso che hanno le AI che possono farcela ?

che vergogna..
Tedturb010 Luglio 2021, 20:26 #8
e per altro, la storia insegna che non c'e' niente di piu permanente di qualcosa che nasce "temporaneo".
Quando poi per fregare questa cosa basta cifrare il contenuto dei messaggi.
E' come per il terrorismo, che come direbbe Dario Fabbri, e' la scusa che si e' sempre usata per giustificare operazioni militari.
blobb10 Luglio 2021, 20:41 #9
perciò da una parte la UE bacchetta e tenta di sanzionare l'ungheria per una supposta violazione dei diritti umani (censura dei minori su alcuni contenuti lgbt), dall'altra si approva una legge dove concretamente controllano le nostre email per una supposta protezione dei minori ...

questi non stanno bene e sono di una ipocrisia incommensurabile
Saturn10 Luglio 2021, 21:01 #10
Qui comincia a tirare una brutta aria...

...e chiariamoci, [B][SIZE="3"]certo che sono d'accordo per il massimo impegno anch'io nello stroncare il fenomeno della produzione e divulgazione di qualunque tipo di materiale pedo-pornografico[/SIZE][/B], ma questi sistemi, anche se qui dentro nessuno ovviamente avrà di che temere, stanno andando veramente oltre.

Questi algoritmi come funzioneranno ? Possibile che adesso il "grande fratello" debba mettersi a scansionare i fatti altrui a prescindere, senza alcun titolo ?

Ripeto chi non ha nulla da temere starà moderatamente tranquillo. E non scrivo totalmente perchè ripeto, si sta andando veramente oltre. Piuttosto potenziassero le varie polizie postali per infiltrarsi sempre di più in quella disgustosa e vomitevole cloaca del dark web. Che su whatsapp e per email troveranno giusto gli ultimi e più idioti degli schifosi pipparoli che si scambiano questo tipo di porcherie disgustose. Certo non le menti di queste organizzazioni criminali maledette. Da arrestare entrambi, ovvio.

Da oggi controlleranno e-mail e social tramite intelligenza artificiale, chi mi dice che tra qualche tempo non passeranno anche alle normali conversazioni, sempre tramite IA ? E perchè no, visto che ci siamo utilizziamo e potenziamo anche le telecamere dentro e fuori casa.

Vorrei ricordare però che dovremmo essere in Europa...avete detto bene, almeno in Cina non ti prendono per il culo spacciandosi per terra libera e democratica.

Ripeto onde non destar dubbi, pene severe per i suddetti schifosi colpevoli di traffici così odiosi che coinvolgono creature, ma detto questo non si possono scardinare secoli di progressi in tema di libertà e democrazia. Ripeto, tira una brutta aria.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^